Relazione illustrativa - · PDF fileun tratto di tubazione acquedottistica DN 1000...

Click here to load reader

  • date post

    17-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    221
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Relazione illustrativa - · PDF fileun tratto di tubazione acquedottistica DN 1000...

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 1

di 11

Relazione illustrativa

Sostituzione di tratto di tubazione DN 1000

su attraversamento del fiume Serchio

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 2

di 11

Sommario 1. PREMESSA ................................................................................................................ 3

2. INQUADRAMENTO URBANISTICO INTERVENTO .................................................. 3

3. DISPONIBILIT DELLE AREE .................................................................................... 4

4. COMPETENZE ED AUTORIZZAZIONI ...................................................................... 4

4.1. Inquadramento storico dellopera acquedottistica e competenze ............................ 4

4.2. Autorizzazioni ...................................................................................................... 5

5. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA STATO ATTUALE ..................................... 6

6. SCOPO DELLINTERVENTO E DESCRIZIONE DELLO STATO ATTUALE, DI

PROGETTO ................................................................................................................... 10

6.1. Scopo dellintervento ......................................................................................... 10

6.2. Descrizione dello stato attuale............................................................................ 10

6.3 Descrizione della soluzione di progetto ................................................................ 10

7. QUADRO ECONOMICO DI MASSIMA .................................................................. 11

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 3

di 11

1. PREMESSA La presente relazione illustrativa, ha per oggetto il progetto di sostituzione di

un tratto di tubazione acquedottistica DN 1000 sullattraversamento del fiume

Serchio mediante ponte tubo, posto fra i Comuni di Vecchiano e San

Giuliano Terme, nella Provincia di Pisa.

Lintervento racchiude una serie di opere idrauliche provvisorie e definitive

volte a sostituire il segmento di tubazione DN 1000 esistente, che attualmente

versa in condizioni di conservazione precarie.

La relazione si compone di una prima parte di inquadramento delle aree

interessate dalle opere in progetto e di una seconda parte di dettaglio delle

soluzioni tecniche che sar possibile adottare.

2. INQUADRAMENTO URBANISTICO INTERVENTO La condotta in oggetto trova collocazione a cavallo fra i Comuni di

Vecchiano (PI), in localit Avane, e di San Giuliano Terme (PI), in localit

Rigoli.

Figura 1 Inquadramento area oggetto di intervento

Ponte Tubo

DN1000

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 4

di 11

Figura 2 Vista della condotta DN 1000 e del ponte tubo

3. DISPONIBILIT DELLE AREE Trattandosi di un attraversamento fluviale, le aree in cui collocata la

struttura risultano di propriet della Regione Toscana e, per quanto riguarda

le sponde fluviali, del Demanio dello Stato per le Opere Idrauliche.

Il cantiere si svilupper invece allinterno di aree private, per le quali sar

predisposta la richiesta di autorizzazione di occupazione temporanea.

4. COMPETENZE ED AUTORIZZAZIONI

4.1. Inquadramento storico dellopera acquedottistica e competenze Il ponte tubo DN 1000 fa parte di una pi ampia opera acquedottistica volta

ad eliminare gli emungimenti di falda che, secondo una speciale

Commissione del Ministero dei Lavori Pubblici, danneggiavano la stabilit

della Torre Pendente di Pisa.

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 5

di 11

Il complesso delle opere acquedottisitche era previsto dal Piano Regolatore

Generale degli Acquedotti con la Legge N 129 del 04/02/1963, in particolare

dallo SCHEMA 13, Consorzio previsto dal D.P.R. 03/08/1968 per la Regione

Toscana, formalmente costituito nel 1975 (Del. N. 11 del 03/01/1975),

comprendente 37 comuni fra cui quello di Pisa.

Lopera, che complessivamente comprende diversi interventi fra Lucca,

Vecchiano e Pisa, nello specifico dellintervento in progetto costituita da:

1) Serbatoio di carico di 3000 mc ad Avane;

2) Condotta del diametro DN 1000 dal serbatoio a Pisa in localit I Passi.

La ricerca condotta sui documenti reperiti in merito alla realizzazione di dette

opere, ha portato alla luce un documento, nello specifico una scrittura

privata del 10/03/1988, sottoscritto dal Comune di Pisa e dal Consorzio

SCHEMA 13 nel quale si evince che il Consorzio affidava provvisoriamente

al Comune di Pisa la gestione del tratto di tubazione del DN 1000 dalla

centrale di Filettole a Pisa e della passerella sul fiume Serchio per

lattraversamento con lAcquedotto stesso; la Regione Toscana rimaneva

provvisoriamente proprietaria dellopera.

Inoltre il Comune di Pisa assumeva a proprio carico la vigilanza e la

manutenzione, oltre a tutte le responsabilit di carattere amministrativo, civile

e penale in ordine alla gestione di quanto descritto.

4.2. Autorizzazioni Trattandosi di un progetto che comporta modalit operative in aree di

pertinenza fluviale con la loro conseguente occupazione temporanea, si

ritiene necessario richiedere:

1) Rilascio di autorizzazione allintervento da parte della Regione Toscana,

Ufficio del Genio Civile Area Toscana Nord, con sede a Lucca;

2) Autorizzazione ad occupare temporaneamente le aree necessarie alla

realizzazione del cantiere;

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 6

di 11

5. DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA STATO ATTUALE

Figura 3 Vista complessiva dellattraversamento

Figura 4 Vista dellattraversamento

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 7

di 11

Figura 5 Sponda lato San Giuliano Terme

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 8

di 11

Figura 6 Particolare 1

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 9

di 11

Figura 7 Vista del tratto orizzontale di tubazione

Figura 8 Vista sponda di Vecchiano

Capitale Sociale 9.953.116 - C.C.I.A.A. Reg. Imprese Firenze n. 05175700482 - Codice Fiscale e Partita IVA 05175700482 Mod carta int best four - rev. 5 25.2.2015

Pagin

a 1

0 d

i 11

6. SCOPO DELLINTERVENTO E DESCRIZIONE DELLO STATO ATTUALE, DI PROGETTO

6.1. Scopo dellintervento Scopo principale del presente progetto quello sostituire il tratto di circa 130 ml di tubazione

DN 1000 in acciaio al carbonio, facente parte delladduttrice che dal serbatoio di Avane

conduce a gravit lacqua trattata all idrovalvola clayton de I Passi in ingresso alla rete di

distribuzione idrica di Pisa.

La sostituzione dovr essere effettuata nel punto in cui lAcquedotto attraversa il fiume

Serchio mediante ponte tubo su tre campate di oltre 120 ml complessivi con camminamenti

pedonali laterali, che unisce i comuni di Vecchiano e San Giuliano Terme, rispettivamente

nelle localit di Avane e Rigoli.

Inoltre, a seguito della rottura degli appoggi in teflon della prima campata (luce pari a 24 m)

della passerella, risulta necessario sostituire gli apparecchi di appoggio dellimpalcato. Detti

apparecchi (n 2), costituenti un vincolo a carrello, saranno realizzati mediante un pane di

neoprene (dim. 340x340x70 mm), durezza shore A=60 G=10 daN/cmq, caratteristiche

omologhe a quelle previste da progetto.

6.2. Descrizione dello stato attuale Allo stato attuale la tubazione si trova interrata fino ai piedi dei piloni di estremit del ponte.

La parte fuori terra si compone di un segmento orizzontale e due verticali di estremit, tutti

realizzati con tubo in acciaio al carbonio DN 1000 spessore 8 mm, con protezione esterna in

materiale bituminoso.

Il tratto orizzontale collocato allinterno del traliccio in acciaio a nodi saldati, su appoggi

metallici ancorati alla soletta strutturale in c.a. del ponte.

I due segmenti verticali, posti in adiacenza ai pi