Rapporti fra clima e turismo Luigi Motta Dipartimento Scienze della Terra Università di Torino.

download Rapporti fra clima e turismo Luigi Motta Dipartimento Scienze della Terra Università di Torino.

of 31

  • date post

    01-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Rapporti fra clima e turismo Luigi Motta Dipartimento Scienze della Terra Università di Torino.

  • Slide 1
  • Slide 2
  • Rapporti fra clima e turismo Luigi Motta Dipartimento Scienze della Terra Universit di Torino
  • Slide 3
  • Esigenze climatiche del turista Fondamentali w sicurezza; w piacere (insolazione, assenza di precipitazioni) ; w comfort ( termico, igrico ); w salute (colpo di sole, colpo di calore, infarto, disidratazione, congelamento,) Particolari w personali; w legate al tipo di turismo e quindi ad ogni attivit in esso svolta.
  • Slide 4
  • Esempio di tipi diversi di turismo praticabili in una stessa localit e parametri climatici che li influenzano. w Turismo culturale: temperatura dellaria, precipitazioni, umidit. w Turismo balneare: i precedenti e anche temperatura dellacqua, insolazione (nuvolosit), stato del mare. w Turismo nautico: i precedenti e anche vento, visibilit.
  • Slide 5
  • w Quel che importa considerare le variabili climatiche nella stagione turistica. La definizione di questa implica necessariamente variabili di tipo sociologico ed economico e non pu essere compiuta su base climatica.
  • Slide 6
  • Parametri climatici usati Classici w Temperatura dellaria; w altezza di precipitazione liquida e solida; w umidit dellaria; w direzione ed intensit del vento; w flusso della radiazione solare globale. Specifici w Spessore del manto nevoso; w temperatura dellacqua; w flusso della radiazione solare riflessa dal suolo; w stato del cielo; w durata delleliofania; w stato del mare; w tensione di vapore...
  • Slide 7
  • Tecniche di elaborazione w Stima della idoneit in base a parametri climatici. w Stima della idoneit in base a indici numerici climatico-turistici. w Stima della idoneit in base a criteri di qualit (e classificazioni relative). w Stima di opportunit in base a criteri di qualit (e classificazioni relative).
  • Slide 8
  • Stima della idoneit in base a parametri climatici esempio: probabilit di innevamento di un sito w Stima della idoneit di un luogo allo sci su pista senza innevamento artificiale. w Il grafico esprime la probabilit che la stazione scelta presenti un manto nevoso naturale spesso almeno 40 cm, soglia oltre la quale sempre possibile battere la pista con mezzi meccanici. w Quel che importante non il parametro climatico, quanto il numero di giorni in cui il valore soglia superato. Completi: percentuale di mesi in cui i manto nevoso pi spesso del valore soglia per tutti i giorni. Incompleti: percentuale di mesi in cui il manto nevoso pi spesso del valore soglia per almeno un giorno.
  • Slide 9
  • Eliofania corretta Radiazione globale Stima della idoneit in base a parametri climatici esempio: radiazione solare
  • Slide 10
  • Stima della idoneit in base a parametri climatici esempio: percentuale media di giorni con cielo nuvoloso (Nb > 6/8) alle ore 14.00
  • Slide 11
  • Stima della idoneit in base a parametri climatici esempio: carta bioclimatica per zone temperate w Non stato concepito per il turismo. w Indica le condizioni limite di benessere o sfavorevoli dal punto di vista fisiologico (afa, colpo di calore, disidratazione, congelamento). w Il diagramma prevede la conoscenza solo della temperatura e dellumidit relativa; gli stati fisiologici sono invece determinati anche da velocit del vento e radiazione solare. w Lapplicabilit di questo diagramma quindi molto ampia.
  • Slide 12
  • Olgiay, 1963
  • Slide 13
  • Stima della idoneit in base a indici climatico- medici con valutazione di grandezze fisiche esempio: sensazione termica nel corso dellanno w La sensazione termica si valuta grazie alla temperatura corretta tenendo conto del potere refrigerante del vento. w Ancora una volta nel grafico si rappresenta la percentuale di giorni in cui si raggiungono i valori soglia dellindice caldo: K < 350 W/m 2 benessere: 350 W/m 2 < K < 700 W/m 2 freddo: K > 700 W/m 2
  • Slide 14
  • Diverse formule per valutare la sensazione termica w E un esempio del tipo di problema che si deve affrontare usando dati indiretti. w Esistono due formule per valutare il potere refrigerante del vento, egualmente usate. w I valori soglia sono gli stessi, la valutazione della temperatura diversa. K in kcal/h/m 2 K in W/m 2 w Siple & Passel (1945) K in kcal/h/m 2 K in W/m 2 w Court (1948)
  • Slide 15
  • Stima della idoneit in base a indici climatico-medici esempio: indice di Scharlau (1950) w Definisce la sensazione di caldo umido in assenza di vento. w Per ogni valore di umidit relativa si definito sperimentalmente la temperatura critica, soglia di disagio per afa. Gli scarti definiscono la graduazione di afa. IS = T - Tc w Lindice stato modificato da Sanna, Serra e Sollai (1981) per definire anche la sensazione di freddo umido. ISSS = Tc - T
  • Slide 16
  • UR% 10090807060504030201710 Tc C16,5018,1620,0622,2324,7927,8831,7636,9444,5947,7858,73 UR% 90 8070605040302017 Tc C3,52,81,81,50,50,0-0,3-0,5-1,5-2,0 Scharlau (1950) Sanna, Serra & Sollai (1981) Benessere: IS < 0 C Disagio debole per afa: 0 < IS < 1 C Disagio debole per afa: 0 < IS < 3 C Disagio debole per afa: 3 C < IS Benessere: ISSS < 0 C Disagio debole per freddo-umido : 0 < ISSS < 1 C Disagio debole per freddo-umido : 1 < ISSS < 3 C Disagio debole per freddo-umido: 3 C < ISSS
  • Slide 17
  • Stima della idoneit in base a diagrammi con indici climatici e parametri fisici esempio: sensazione termica corretta Valutazione della sensazione di caldo o freddo allaperto grazie al confronto dun indice climatico e di un parametro fisico. Come la precedente serve per stimare lidoneit di un luogo ad attivit ricreative allaperto.
  • Slide 18
  • Stima della idoneit in base a indici climatico- turistici numerici esempio: indice climatico balneare (Burnet, 1963) w Lindice valuta lidoneit di una stazione turistica alla balneazione. w Si applica per i mari del Nordeuropa. w Considera solo la stagione turistica estiva (giugno-settembre). w Il valore soglia per lidoneit 3; sino a 8 si la stazione in parte ancora idonea.
  • Slide 19
  • Stima della idoneit in base a indici climatico- turistici numerici esempio: indice climatico marino (Sarrama, 1980) w Bilancia una serie di fattori dattrazione e una di repulsivi. w Lindice non ha una dimensione fisica. w La sua distribuzione simile a quella di un parametro, la frequenza di cielo con nuvolosit inferiore a 6/8 alle ore 14:00, che si usa comunemente in meteorologia nautica ed facilmente reperibile. T = temperatura media mensile dellaria (C); Tm = temperatura media mensile del mare (C); I = durata media dellinsolazione giornaliera (h); N = numero di giorni di pioggia; Nv = numero di giorni con vento con v > 16 m/s; Nk = numero di giorni di nebbia; Ng = numero di giorni di gelo; Nn = numero di giorni di neve.
  • Slide 20
  • w I valori negativi non sono rappresentati, non permettendo qualsiasi attivit turistica. w In Europa occidentale attualmente sembra che la soglia (valore oltre il quale non si pu parlare di vera stagione balneare) sia 20. w Permette di valutare la lunghezza del periodo balneare.
  • Slide 21
  • Stima della idoneit in base a criteri di qualit esempio: studio delle potenziali attivit allaria aperta (Environment Canada in Gates, 1975) w Si basa su una serie di condizioni di 6 parametri diversi che possono essere soddisfatte o meno (criteri di qualit secondo laccezione economica). w Si tratta di parametri climatici fisici eccettuato lHumidex (H), un indice di comfort termico ed igrico. w LHumidex esprime la temperatura corretta in base alla igrometria; si esprime in C. T = temperatura (C) U = tensione di vapore (hPa) w Lanalisi pu determinare la vocazione di una localit ad un particolare tipo di turismo.
  • Slide 22
  • Classificazione dei giorni favorevoli allattivit allaria aperta secondo criteri di qualit (Environment Canada in Gates, 1975)
  • Slide 23
  • Potenziali attivit allaria aperta ad Halifax (Nuova Scozia, Canada)
  • Slide 24
  • Stima della idoneit in base a criteri di qualit esempio: classificazione dei tipi di tempo estivi per il turismo (Besancenot e Mounier, 1978) w Si basa sul rispetto o meno delle esigenze fondamentali del turista. w Non usa indici climatico- turistici, ma i parametri: I = durata di insolazione; Nb = nuvolosit a met della giornata; D =durata delle precipitazioni dalle 6:00 alle 18:00; P = altezza delle precipitazioni dalle 6:00 alle 18:00; Tx = temperatura massima; V = velocit del vento a met della giornata; U = tensione di vapore a met della giornata. w I primi sette tipi si prestano al turismo allaria aperta, pur con talune limitazioni; gli ultimi due la rendono spiacevole o non rispettano il comfort.
  • Slide 25
  • w I dati sono decadici. w Rappresenta la stagione turistica estiva e non quella climatica. w Utile per stimare le potenzialit turistiche di una localit. w Valida solo per climi temperati
  • Slide 26
  • Stima della idoneit in base a criteri di qualit esempio: altre classificazioni dei tipi di tempo per il turismo di Besancenot (1989) w Besancenot (1989) propone anche una classificazione dei tipi di tempo invernale per il turismo a medie latitudini, come pure una per il turismo a basse ed ad alte latitudini. w Queste classificazioni sono ricalcate sulla precedente. w La prima usa anche indici (THI e K). Tipi invernali
  • Slide 27