Quiz diritto amministrativo - Fondazione · PDF fileQuiz diritto amministrativo 1 1. IL...

Click here to load reader

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    259
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of Quiz diritto amministrativo - Fondazione · PDF fileQuiz diritto amministrativo 1 1. IL...

Quiz diritto amministrativo

1

1. IL DIRITTO AMMINISTRATIVO LA DISCIPLINA GIURIDICA CHE CONCERNE LORGANIZZAZIONE, I MEZZI E LE FORME DELLE ATTIVIT DELLA

P.A. IL COMPLESSO DELLE NORME CHE DISCIPLINA LA FORMAZIONE, LORGANIZZAZIONE E LATTIVIT DELLO

STATO E DEGLI ENTI PUBBLICI, NONCH I RAPPORTI CHE QUESTI INTRATTENGONO CON I PRIVATI IL RAMO DEL DIRITTO PUBBLICO CHE STUDIA I PRINCIPI E LE NORME FONDAMENTALI DELLATTIVIT DELLO

STATO, DEI CITTADINI E DI TUTTI GLI ALTRI SOGGETTI DELLA COMUNIT 2. LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE AGISCE

MEDIANTE ATTI DI NATURA PARITETICA SECONDO LE NORME DI DIRITTO PRIVATO, NELLADOZIONE DI ATTI DI NATURA NON AUTORITATIVA E SALVO

CHE LA LEGGE DISPONGA DIVERSAMENTE SEMPRE CON ATTI DI NATURA AUTORITATIVA

3. A NORMA DEL DLGS N. 165/01, NELLA MATERIA DEL PUBBLICO IMPIEGO, LA CONTRATTAZIONE COLLETTIVA SI SVOLGE: ESCLUSIVAMENTE IN MATERIA DI TRATTAMENTO ECONOMICO, OGNI BIENNIO SU TUTTE LE MATERIE RELATIVE AL RAPPORTO DI LAVORO, ALLE RELAZIONI SINDACALI E

ALL'ORGANIZZAZIONE INTERNA DELL'AMMINISTRAZIONE, ANCHE SE QUEST'ULTIMA NON INFLUISCE SUI RAPPORTI DI LAVORO

SU TUTTE LE MATERIE RELATIVE AL RAPPORTO DI LAVORO E ALLE RELAZIONI SINDACALI 4. QUALI TRA QUESTI CRITERI DELLAZIONE AMMINISTRATIVA NON INDICATO NELLART.97 DELLA COSTITUZIONE?

TRASPARENZA BUONA AMMINISTRAZIONE LEGALIT

5. I RAPPORTI TRA LE FONTI DEL DIRITTO POSSONO REGOLARSI SECONDO SOLO SECONDO IL CRITERIO CRONOLOGICO SECONDO I CRITERI PER MATERIA E PER VALORE SECONDO I CRITERI: CRONOLOGICO, GERARCHICO E DI COMPETENZA

6. IL PRINCIPIO DI BUON ANDAMENTO : UN PRINCIPIO GIURIDICO UN CRITERIO METAGIURIDICO SENZA VALORE PRECETTIVO UN CRITERIO DI OPPORTUNIT

7. I RAPPORTI TRA LE DIVERSE FONTI DEL DIRITTO, OLTRE AL PRINCIPIO LEX POSTERIOR DEROGA PRIORI, SONO REGOLATI: DAL PRINCIPIO DI ADEGUATEZZA DAL PRINCIPIO DI GERARCHIA E DAL PRINCIPIO DI COMPETENZA DAL PRINCIPIO DI DIFFERENZIAZIONE E DAL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIET

8. COSA SI INTENDE PER PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DEI LAVORI O PER AFFIDAMENTO DEI LAVORI? IL RICORSO ALLA TRATTATIVA PRIVATA IL RICORSO A SISTEMI DI APPALTO O DI CONCESSIONE L'ESPERIMENTO DI UNA TRATTATIVA PRIVATA

9. IL PRINCIPIO DI RAGIONEVOLEZZA DETERMINA VIOLAZIONE DI LEGGE IRREGOLARIT DELLATTO ECCESSO DI POTERE

10. A NORMA DELLA LEGGE N. 15/68, COME MODIFICATA DAL DPR 445/2000, SI PU COMPROVARE CON DICHIARAZIONE, ANCHE CONTESTUALE ALLISTANZA PRODOTTA IN SOSTITUZIONE DELLA NORMALE CERTIFICAZIONE:

LO STATO DI MALATTIA LO STATO DI INVALIDO CIVILE IL DECESSO DEL CONIUGE

11. AI SENSI DEL DLGS 165/01, DA CHI VENGONO DEFINITI I TRATTAMENTI ECONOMICI FONDAMENTALE ED ACCESSORIO? DAI CONTRATTI COLLETTIVI DAL MINISTRO DAL DIRIGENTE GENERALE

Quiz diritto amministrativo

2

12. SI PU PROPORRE RICORSO PER CASSAZIONE CONTRO UNA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO? S IN OGNI CASO S, MA SOLO PER ASSOLUTO DIFETTO DI GIURISDIZIONE NO, IN NESSUN CASO

13. QUALI SONO LE FONTI RINFORZATE? LE LEGGI PER LE QUALI VIGE LA RISERVA DI LEGGE COSTITUZIONALE LE NORME CHE NON POSSONO ESSERE ABROGATE LE LEGGI CHE PRESENTANO VARIANTI DI PROCEDIMENTO O DI FORMA RISPETTO AL TIPO CUI APPARTENGONO

14. AI SENSI DEL DLGS 165/01, NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LA LIBERT E L'ATTIVIT SINDACALE RIMANGONO TUTELATE NELLE FORME PREVISTE DALLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE N. 300 DEL 20 MAGGIO 1970 (C.D. STATUTO DEI LAVORATORI)?

NO S, LO SONO SOLO IN ALCUNI CASI SPECIFICAMENTE INDICATI DAL DLGS 29/93

15. IL CONCETTO DI "AMMINISTRAZIONE ATTIVA" SI RIFERISCE: A TUTTE LE ATTIVIT A CARATTERE STRUMENTALE CHE NON SONO PROPRIE ED ESCLUSIVE DEL CAMPO

D'AZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A TUTTE LE ATTIVIT MEDIANTE LE QUALI L'AMMINISTRAZIONE AGISCE OPERATIVAMENTE IN VISTA DELLA

REALIZZAZIONE DEGLI OBIETTIVI CONCRETI ASSEGNATI ALL'AZIONE AMMINISTRATIVA ALL'ATTIVIT VOLTA A PRESTARE CONSIGLIO ALLE AUTORIT CHE DEBBONO PROVVEDERE SU UN

DETERMINATO OGGETTO 16. AI SENSI DEL DPR 445/2000, LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PU AMMETTERE I CERTIFICATI ANAGRAFICI OLTRE IL

TERMINE DI VALIDIT? NO, IN NESSUN CASO S PU FARLO SE L'INTERESSATO, IN FONDO AL DOCUMENTO, DICHIARI CHE NON HANNO SUBTO VARIAZIONI

DALLA DATA DEL RILASCIO S, SE SONO IN BOLLO, SENZA NECESSIT DI ALCUNA DICHIARAZIONE

17. AI SENSI DELLA LEGGE 241/90 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI, AMMESSO IL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI NEI CONFRONTI DELLE AZIENDE AUTONOME E SPECIALI ?

SI, AMMESSO NO, NON AMMESSO NO, FATTE SALVE LE ECCEZIONI PRESCRITTE DAI RISPETTIVI ORDINAMENTI

18. CHE COSA , SECONDO LA DOTTRINA, UNA RISERVA DI LEGGE RELATIVA? UNA RISERVA DI LEGGE RINFORZATA UNA RISERVA DI LEGGE CHE PU ESSERE DEROGATA DAL POTERE ESECUTIVO UNA RISERVA DI LEGGE CHE AFFIDA AL LEGISLATORE LA DISCIPLINA DEI PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA

MATERIA 19. CHE COS' IL PRINCIPIO DI SUSSIDIARIET?

IL PRINCIPIO CHE AFFIDA LO SVOLGIMENTO DI TUTTE LE FUNZIONI AI LIVELLI DI GOVERNO SUPERIORI IL PRINCIPIO CHE DEMANDA AI LIVELLI DI GOVERNO SUPERIORI, L'INDIVIDUAZIONE DELLE FUNZIONI DA

AFFIDARE AI LIVELLI INFERIORI IL PRINCIPIO CHE IMPONE L'ADOZIONE DELLE DECISIONI AL LIVELLO PI VICINO AI CITTADINI

20. CHI IL COMMISSARIO AD ACTA? UN SOGGETTO SCELTO DALL'AMMINISTRAZIONE PER OTTEMPERARE AL GIUDICATO IL GIUDICE AMMINISTRATIVO CHE ADOTTA IL PROVVEDIMENTO ESECUTIVO DEL GIUDICATO UN SOGGETTO NOMINATO DAL GIUDICE AMMINISTRATIVO ED INCARICATO DELL'ESECUZIONE DEL

GIUDICATO PER L'IPOTESI IN CUI PERDURI L'INOTTEMPERANZA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 21. LA COMUNICAZIONE PERSONALE DELL'AVVIO DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO, AI SENSI DELLA LEGGE N. 241/90,

PU ESSERE SOSTITUITA DA FORME DI PUBBLICIT IDONEE DI VOLTA IN VOLTA STABILITE DALL'AMMINISTRAZIONE? S, SE PER IL NUMERO DEI DESTINATARI LA COMUNICAZIONE PERSONALE NON SIA POSSIBILE O RISULTI

PARTICOLARMENTE GRAVOSA S, MEDIANTE PUBBLICAZIONE NELLA GAZZETTA UFFICIALE

Quiz diritto amministrativo

3

NO, MAI 22. I REGOLAMENTI SI QUALIFICANO COME ATTI

FORMALMENTE E SOSTANZIALMENTE AMMINISTRATIVI FORMALMENTE AMMINISTRATIVI MA SOSTANZIALMENTE NORMATIVI CHE POSSONO ANCHE DEROGARE QUANTO DISPOSTO DALLA LEGGE

23. CHI PREPOSTO AD UN UFFICIO AMMINISTRATIVO O AD UN ORGANO, PU DELEGARE LE PROPRIE ATTRIBUZIONI? SI, IN OGNI CASO NO, IN NESSUN CASO NO, SALVO CHE LA LEGGE LO PREVEDA ESPRESSAMENTE

24. COME PU DEFINIRSI L'INTERESSE LEGITTIMO? UN INTERESSE IMMEDIATAMENTE TUTELATO UN INTERESSE TUTELATO SOLO AMMINISTRATIVAMENTE UN INTERESSE DIFFERENZIATO E QUALIFICATO

25. SI DEFINISCE NORMA IMPERFETTA: UNA NORMA PER LA CUI ATTUAZIONE NECESSARIA LEMANAZIONE DI UNA SUCCESSIVA NORMA DI

ESECUZIONE UNA NORMA GIURIDICA PER LA CUI INOSSERVANZA NON PREVISTA ALCUNA SANZIONE UNANORMA EMANATA ILLEGITTIMAMENTE DAL POTERE ESECUTIVO

26. I DIRITTI SOGGETTIVI CONSISTONO NELLA TUTELA DIRETTA DI UN INTERESSE ECONOMICO MEDIANTE IL RICONOSCIMENTO DELLE PRETESE DEL

SINGOLO NELLA PROTEZIONE ACCORDATA DALLA LEGGE AI CITTADINI, NEL SENSO CHE LA NORMA TUTELA

DIRETTAMENTE ED INCONDIZIONATAMENTE LA PRETESA DI UN SOGGETTO AD ESIGERE DA UN ALTRO SOGGETTO L'OSSERVANZA DI UN DOVERE

NELLA PRETESA DEL SINGOLO CITTADINO DI ESIGERE DAGLI ALTRI IL RISPETTO DELLA SUA PERSONA 27. COSA SI INTENDE PER FONTI INDIRETTE?

FONTI NON SCRITTE FONTI PREVISTE DA UN ORDINAMENTO ESTERNO A QUELLO DELLO STATO IN CUI ESPLICANO LA LORO

EFFICACIA NON SONO PREVISTE NEL NOSTRO ORDINAMENTO

28. CHE COSA PREVEDEVANO I DECRETI PRESIDENZIALI NN. 616 E 617 DEL 24 LUGLIO 1977? LA RIFORMA DELLA DIRIGENZA STATALE L'INIZIO DEI TRASFERIMENTI DI COMPETENZE ALLE REGIONI LA SEMPLIFICAZIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

29. COSA SI INTENDE PER DISCREZIONALIT AMMINISTRATIVA? UN DIRITTO SOGGETTIVO UN INTERESSE DI FATTO LA FACOLT DI VALUTAZIONE E DI CONTEMPERAMENTO DI INTERESSI

30. PER DISCREZIONALIT AMMINISTRATIVA SI INTENDE: LA VALUTAZIONE E PONDERAZIONE DEGLI INTERESSI IN RIFERIMENTO ED IL POTERE DI SCELTA IN ORDINE

ALL'AGIRE LA VALUTAZIONE DEI FATTI POSTI DALLA LEGGE A PRESUPPOSTO DELL'OPERARE, ALLA STREGUA DI

CONOSCENZE TECNICHE SOLO LA VALUTAZIONE E PONDERAZIONE DEGLI INTERESSI IN RIFERIMENTO

31. I TESTI UNICI HANNO CARATTERE INNOVATIVO? NO, HANNO CARATTERE MERAMENTE RICOGNITIVO SI, MA SOLO I TESTI UNICI DI COORDINAMENTO TUTTI I TESTI UNICI HANNO CARATTERE INNOVATIVO

32. LE ISTANZE E LE DICHIARAZIONI DA PRESENTARE ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE POSSONO ESSERE INVIATE ANCHE PER FAX E VIA TELEMATICA?

SI

Quiz diritto amministrativo

4

NO NO, TRANNE NEI CASI ESPRESSAMENTE PREVISTI DALLA LEGGE

33. COSA SI INTENDE PER PARERE OBBLIGATORIO MA NON VINCOLANTE? IL PARERE OBBLIGATORIAMENTE RICHIESTO, A CUI LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DEVE UNIFORMARSI IL PARERE PER IL QUALE L'AMMINISTRAZIONE PROCEDENTE HA DISCREZIONALIT IN ORDINE ALLA RICHIESTA,

MA AL QUALE, OVE RICHIESTO, DEVE UNIFORMARSI IL PARERE PER IL QUALE LA PA TENUTA ALLA RICHIESTA, MA POI SI PU DISCOSTARE DAL PARERE STESSO

NELL ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO 34. GLI ACCORDI INTEGRATIVI SONO:

ACCORDI TRA DIVERSE AMMINISTRAZIONI PER IL PERSEGUIMENTO DI UN INTERESSE PUBBLICO PREMINENTE DI UNA AMMINISTRAZIONE

STRUMENTI DI COORDINAMENTO TRA SOGGETTI PUBBLICI AL FINE DI DEFINIRE UN ASSETTO COMUNE DELLE POSIZIONI GIURIDICHE DEL PERSONALE

ACCORDI CHE MIRANO ALLA DETERMINAZIONE DEL CONTENUTO DISCREZIONALE DEL PROVVEDIMENTO FINALE 35. I BENI DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE:

SONO SOLO BENI IMMOBILI SONO SOLO I B