Protocollo ITACA e certificazione EPD dei prodotti da costruzione

download Protocollo ITACA e certificazione EPD dei prodotti da costruzione

of 33

  • date post

    28-Nov-2014
  • Category

    Environment

  • view

    151
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Workshop Life Cycle Assessment e appalti verdi, settembre 2014

Transcript of Protocollo ITACA e certificazione EPD dei prodotti da costruzione

  • 1. Life Cycle Assessment e appalti verdi: quadro normativo e opportunit per imprese e PA Udine, 16 settembre 2014
  • 2. Protocollo ITACA e certificazione EPD dei prodotti da costruzione Arch. Andrea Moro Arch. Angela Sanchini
  • 3. Adobe Acrobat Document
  • 4. 9/17/2014
  • 5. 9/17/2014
  • 6. Protocollo ITACA Sistema di valutazione per gli edifici sostenibili basato sullSBTool di iiSBE elaborato da ITACA. Approvato dal 2004 dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni Italiane. Adottato ufficialmente da 14 Regioni e dalla Provincia di Trento. Da Aprile 2011 disponibile anche una versione nazionale. Processo di certificazione operato da iiSBE Italia e ITC-CNR. In fase di partenza RT Accredia per accreditamento organismi di ispezione.
  • 7. Protocollo Itaca 2011 residenziale Protocollo Itaca 2011 uffici Entro il 2015 saranno disponibili: Edifici in esercizio, Edifici ricettivi Protocollo a scala urbana Protocollo Itaca 2011 scolastico Protocollo Itaca 2011 industriale Protocollo Itaca 2011 commerciale
  • 8. Applicazioni: Certificazione regionale volontaria, programma casa, contratti di quartiere, piano casa, bandi di finanziamento Valle dAosta Lazio Piemonte Campania Liguria Basilicata Veneto Puglia Provincia di Trento Friuli Venezia Giulia Toscana Umbria Marche
  • 9. La certificazione VEA degli edifici La nostra Regione ha gi fatto dei passi nella direzione della sostenibilit approvando il Protocollo VEA, che la parte energetica del Protocollo ITACA nazionale. Attraverso ARES ha anche avviato percorsi formativi sul tema.
  • 10. Sistema nazionale Sistema di accreditamento nazionale Comitato Prassi UNI
  • 11. 5 aree di valutazione 19 categorie, 37 criteri
  • 12. A Qualit del sito A1 Selezione del sito A3 Progettazione dellarea
  • 13. B Consumo di risorse B1 Energia primaria non rinnovabile B3 Energia da fonti rinnovabili B4 Materiali eco-compatibili B5 Acqua potabile B6 Prestazioni dellinvolucro CCarichi ambientali C1 Emissioni di CO2 C3 Rifiuti solidi C4 Acque reflue C5 Impatto sullambiente circostante
  • 14. D Qualit ambientale indoor D2 Ventilazione D3 Benessere termoigrometrico D4 Benessere visivo D5 Benessere acustico D6 Inquinamento elettromagnetico E Qualit del servizio E2 Funzionalit ed efficienza E3 Controllabilit degli impianti E6 Mantenimento delle prestazioni in fase operativa
  • 15. ATTUALE VALUTAZIONE MATERIALI B4 Materiali eco-compatibili B4.1 Riutilizzo delle strutture esistenti B 4.6 Materiali riciclati/recuperati B 4.7 Materiali da fonti rinnovabili B 4.8 Materiali locali B 4.9 Materiali per finiture B 4.10 Materiali riciclabili o smontabili B 4.11 Materiali certificati CRITERI QUASI OGGETTIVI
  • 16. NECESSARIA UNA MAGGIORE OGGETTIVITA LCA LIFE CYCLE ASSESSMENT (VALUTAZIONE IMPATTI NEL CICLO VITA) BANCA DATI LCA PER I MATERIALI DA COSTRUZIONE 150 PRODOTTI
  • 17. SCHEDE LCA MATERIALI Schede tecniche di prodotto complete Mattone pesante inTerra 1 ton B. CARATTERISTICHE FISICHE Dimensioni 150x55x290 Densit 1450 mm kg/m3 W/mK J/kgK m2K/W % m Conduttivit termica Calore specifico Resistenza termica Percentuale di foratura 0 Resistenza al vapore 0.47 0,62 per s=29cm 8 Altro C. INDICATORI DI QUALITA' DEL DATO Dato Primario Dato Secondario Nome azienda Laterizi Brioni srl Periodo di aquisizione Indirizzo Ultima revisione Geografia Via Ronchi, 77 - 46023 Gonzaga (MN) Periodo acquisizione 2007 Tecnologia Ultima revisione 2009 Regole di allocazione Contestualizzazione Verifica processo produttivo Modifica mix energetico Trasporti di distribuzione Trasporti di importazione Aggiunta scenari di fine vita u.eq /u.f. u.eq /u.f. kg CO2 MJ kg CFC-11 kg kg C2H4 kg Sb kg SO2 kg kg PO4--- kg kg 1.4-DB kg PAF m2yr kg Geografia Produzione analizzata Produzione mensile Regole di allocazione Non applicabile Effetto serra 2.02E+02 Consumo di energia 3.59E+03 Consumo di acqua Assottigliamento ozono 2.90E-05 2.93E+03 Ossidazione fotochimica 1.86E-02 Depauperamento abiotico 1.59E+00 4.57E+00 min Max Fasi di ciclo di vita Trasporti di distribuzione Aggiunta scenari di fine vita LCA di produzione completa Contestualizzazione Aggiornamento mix energetico Grafico polare Categoria di materiale Murature - Elementi in laterizio Ambito applicativo Murature portanti e portate Ecotossicit E. INDICATORE AGGREGATO DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA' AMBIENTALE Range di classificazione di categoria Punteggio singolo di valutazione della qualit ambientale 3.17E-01 D. INDICATORI DI IMPATTO AMBIENTALE GLOBALI Tossicit umana 2.57E+01 Rifiuti pericolosi 1.71E+01 Rifiuti radioattivi 2.00E-03 Grafico polare di categoria Italia Fasi del ciclo di vita Acidificazione 5.92E-01 Smaltimento rifiuti inerti 0.85 Nome merceologico Mattone in terra cruda Fonte A.2.1.06 A. DESCRIZIONE GENERALE Il mattone in terra cruda della linea inTerra (mattone pesante), pu essere utilizzato come accumulo termico, massa acustica, appesantimento, termo-igroregolazione. Applicazioni vari: parete interne, tamponamenti, muri di Trombe/accumulo, rivestimento interno, solai ecc. Nome Unit funzionale (u.f.) Descrizione Impatti Potenziali Flussi in input/output Eutrofizzazione 8.20E-02 Rifiuti non pericolosi 3.07E+00 Piastrelle in ceramica 1 kg B. CARATTERISTICHE FISICHE Dimensioni 200x200x10 Densit 2000 mm kg/m3 W/mK J/kgK m2K/W m Conduttivit termica Calore specifico Resistenza termica Altro Resistenza al vapore 1.00 0.01 100-300 Altro Dato Primario Dato Secondario Nome azienda Periodo di aquisizione 2003 Indirizzo Ultima revisione 2007 Geografia Italia Periodo acquisizione Tecnologia Larga scala Ultima revisione Regole di allocazione Nessuna allocazione Contestualizzazione Trasporti di distribuzione Trasporti di importazione Aggiunta scenari di fine vita u.eq /u.f. u.eq /u.f. kg CO2 MJ kg CFC-11 kg kg C2H4 kg Sb kg SO2 kg kg PO4--- kg kg 1.4-DB kg PAF m2yr kg Geografia Produzione analizzata Regole di allocazione 1.57E+01 Consumo di acqua Assottigliamento ozono 1.01E-07 1.52E+01 Ossidazione fotochimica 1.01E-04 Depauperamento abiotico 7.19E-03 3.86E-01 min Max Fasi di ciclo di vita Contestualizzazione Aggiornamento mix energetico Trasporti di distribuzione Aggiunta scenari di fine vita Grafico polare Categoria di materiale Pavimenti Ambito applicativo Rivestimento di pavimenti Ecotossicit E. INDICATORE AGGREGATO DI VALUTAZIONE DELLA QUALITA' AMBIENTALE Range di classificazione di categoria Punteggio singolo di valutazione della qualit ambientale 1.07E-03 D. INDICATORI DI IMPATTO AMBIENTALE GLOBALI Tossicit umana 2.94E-01 Rifiuti pericolosi LCA di produzione completa Verifica processo produttivo Modifica mix energetico Effetto serra 9.09E-01 Consumo di energia 4.25E-01 Rifiuti radioattivi 1.15E-05 Grafico polare di categoria Fasi del ciclo di vita Acidificazione 3.34E-03 Smaltimento rifiuti inerti 920 Nome merceologico Fonte Ecoinvent C.4.3.01 A. DESCRIZIONE GENERALE Piastrelle di produzione Italiana. L'analisi condotta risulta valida sia per piastrelle monocottura che bicottura. Le dimensioni riportate di seguito sono solo indicative. La scheda in oggetto pu essere applicata anche a piastrelle di dimensioni differenti. Nome Unit funzionale Descrizione Impatti Potenziali Flussi in input/output Eutrofizzazione 3.61E-09 Rifiuti non pericolosi 3.08E-02 150 Materiali - 14 Indicatori di impatto