PROGETTAZIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE ... 2010/05/05 آ  dati da database, manipolazione degli...

download PROGETTAZIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE ... 2010/05/05 آ  dati da database, manipolazione degli stessi,

If you can't read please download the document

  • date post

    07-Aug-2020
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of PROGETTAZIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE ... 2010/05/05 آ  dati da database, manipolazione degli...

  • PROGETTAZIONE E PRODUZIONE MULTIMEDIALE

    WWW

    Prof. Alberto Del Bimbo

  • World Wide Web

  • Il World Wide Web (WWW) è uno dei servizi di Internet, rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Assieme alla posta elettronica, è il servizio di Internet più utilizzato e conosciuto.

    Il servizio mette a disposizione degli utenti uno spazio elettronico e digitale per la pubblicazione di contenuti multimediali oltre che un mezzo per la distribuzione di software e la fornitura di servizi particolari sviluppati dagli stessi utenti.

    Il Web è stato creato da Tim Berners-Lee, mentre era ricercatore al CERN di Ginevra. Gli standard su cui è basato sono mantenuti dal World Wide Web Consortium (W3C). La nascita del Web risale al 6 agosto 1991, giorno in cui Berners-Lee mise on-line su Internet il primo sito web.

  • Il Web ha alcune caratteristiche che hanno contribuito al suo enorme successo:Il Web ha alcune caratteristiche che hanno contribuito al suo enorme successo:

    • architettura basata su standard di pubblico dominioarchitettura basata su standard di pubblico dominio • architettura distribuita di tipo client-serverarchitettura distribuita di tipo client-server • capacità di gestire informazioni di diverso tipocapacità di gestire informazioni di diverso tipo

  • • 3 standard principali del web3 standard principali del web

    • P rotocollo HTTP (HyperText Transfer Protocol): è il protocollo che i client e i server utilizzano per comunicare. utilizzano per comunicare.

    • S istema di indirizzamento basato su Uniform Resource Locator (URL): è un meccanismo standard per fare riferimento alle entità indirizzabili:

    • documenti (testo, immagini, suoni, ecc.); • programmi eseguibili.

    • Linguaggio HTML (HyperText Markup Language): è il linguaggio per la definizione delle pagine Web.

    • Lo sviluppo del web ha parimente previsto evoluzioni degli standard e Lo sviluppo del web ha parimente previsto evoluzioni degli standard e integrazioniintegrazioni

  • Il protocollo HTTP (Hyper Text Transfer Protocol )Il protocollo HTTP (Hyper Text Transfer Protocol ) è il protocollo di è il protocollo di comunicazione tra un client (p.e. un browser) ed un server web. Questo comunicazione tra un client (p.e. un browser) ed un server web. Questo protocollo lavora per creare, trasferire e gestire dei dati formattati secondo il protocollo lavora per creare, trasferire e gestire dei dati formattati secondo il linguaggio HTML da un sistema ad un altro in maniera indipendente dal linguaggio HTML da un sistema ad un altro in maniera indipendente dal sistema stesso. sistema stesso.

    L'HTTP disciplina i riferimenti attraverso gli URI (Universal Resource Identifier) che L'HTTP disciplina i riferimenti attraverso gli URI (Universal Resource Identifier) che possono essere divisi per locazione URL e per nome URN, indica in tal modo la risorsa a possono essere divisi per locazione URL e per nome URN, indica in tal modo la risorsa a cui applicare il metodo della request.cui applicare il metodo della request.

    HTTP è un HTTP è un protocollo AS CII (8 bit)protocollo AS CII (8 bit), cioè i messaggi scambiati fra client e server sono costituiti da , cioè i messaggi scambiati fra client e server sono costituiti da sequenze di caratteri ASCIIsequenze di caratteri ASCII

    In questo contesto per In questo contesto per messaggiomessaggio si intende la richiesta del client oppure la risposta del server, si intende la richiesta del client oppure la risposta del server, intesa come informazione di controllo; viceversa, i dati della URL richiesta che vengono restituiti intesa come informazione di controllo; viceversa, i dati della URL richiesta che vengono restituiti dal server non sono necessariamente ASCII (esempi di dati binari: immagini, filmati, suoni, dal server non sono necessariamente ASCII (esempi di dati binari: immagini, filmati, suoni, codice eseguibile). Utilizzo dello standard MIME (sviluppato per la posta elettronica)codice eseguibile). Utilizzo dello standard MIME (sviluppato per la posta elettronica)

  • L’HTTP prevede che ogni singola interazione fra client-server si svolga secondo il L’HTTP prevede che ogni singola interazione fra client-server si svolga secondo il seguente schema:seguente schema:

    • apertura di una connessione di livello di transporto (apertura di una connessione di livello di transporto (TCPTCP ) tra client e server ) tra client e server • invio di una singola richiesta da parte del client, che specifica la URL desiderata;invio di una singola richiesta da parte del client, che specifica la URL desiderata; • invio di una risposta da parte del server e dei dati di cui alla URL richiesta;invio di una risposta da parte del server e dei dati di cui alla URL richiesta; • chiusura della connessione di livello transport.chiusura della connessione di livello transport.

    ad esempio per ogni pagina richiesta…quando si accede ad un sito webad esempio per ogni pagina richiesta…quando si accede ad un sito web

    E’ un protocollo di tipo E’ un protocollo di tipo statelessstateless: non è previsto il concetto di : non è previsto il concetto di sessionesessione all'interno della all'interno della quale ci si quale ci si ricorda dello stato dell'interazione fra client e server. Ogni singola interazione è storia a ricorda dello stato dell'interazione fra client e server. Ogni singola interazione è storia a se ed è del tutto indipendente dalle altre.se ed è del tutto indipendente dalle altre.

  • metodo di accesso:metodo di accesso: aaaaaa = protocollo (http, ftp, https, etc). Per default si assume http. = protocollo (http, ftp, https, etc). Per default si assume http. cccccc = porta TCP utilizzata nella trasmissione. Se non specificata viene utilizzata la porta di = porta TCP utilizzata nella trasmissione. Se non specificata viene utilizzata la porta di default per il protocollo selezionato. Per esempio: 80 per l’ http, 21 per l’ftp,443 per https.default per il protocollo selezionato. Per esempio: 80 per l’ http, 21 per l’ftp,443 per https.

    host:host: bbbbbb = host name (nessun default). E’ definibile sia come indirizzo a dominio che come indirizzo = host name (nessun default). E’ definibile sia come indirizzo a dominio che come indirizzo IP.IP.

    identità:identità: dddddd = pathname. Nel caso dell’ http identifica un percorso relativo a partire dalla = pathname. Nel caso dell’ http identifica un percorso relativo a partire dalla root root definita definita nel server contattato.nel server contattato. eeeeee = filename. Nel caso dell’ http se non specificato corrisponde al file di indice configurato nel = filename. Nel caso dell’ http se non specificato corrisponde al file di indice configurato nel server web. Tipicamente per default corrisponde a index.html o index.htm.server web. Tipicamente per default corrisponde a index.html o index.htm.

    L’ URL (Uniform Resource Locators)L’ URL (Uniform Resource Locators) (RFC 1738), definisce univocamente la (RFC 1738), definisce univocamente la posizione di una risorsa in rete. Una URL è fatta di 3 parti, che specificano:posizione di una risorsa in rete. Una URL è fatta di 3 parti, che specificano:

    • metodo di accessometodo di accesso (come si vuole accedere alla risorsa) (come si vuole accedere alla risorsa) • hosthost (dove è fisicamente localizzata la risorsa) (dove è fisicamente localizzata la risorsa) • identitàidentità (come è identificata la risorsa) (come è identificata la risorsa)

    aaa://bbb:ccc/ddd/eeeaaa://bbb:ccc/ddd/eee

  • L’HTML (Hyper Text Markup Language )L’HTML (Hyper Text Markup Language ) è un linguaggio che usa annotazioni è un linguaggio che usa annotazioni markupmarkup per descrivere la formattazione di documenti. per descrivere la formattazione di documenti. Con il termine markup si intende una sequenza di caratteri o altri simboli che si inseriscono all’interno di un documento per indicare come il contenuto deve apparire o per descrivere la struttura logica del documento.

    • E’ derivato dall’ E’ derivato dall’ S GMLS GML (S tandard Generalized Markup Language)(S tandard Generalized Markup Language) ISO 8879 ISO 8879 • E’ specializzato nel trattamento degli ipertesti e adattato al Web.E’ specializzato nel trattamento degli ipertesti e adattato al Web. • I comandi per la formattazione (I comandi per la formattazione (tagtag) sono inseriti in modo esplicito nel testo.) sono inseriti in modo esplicito nel testo. • Un documento descritto in HTML e’ sempre un file ASCIIUn documento descritto in HTML e’ sempre un file ASCII

    L’evoluzione dell’HTML è sotto il controllo del consorzio W3C:L’evoluzione dell’HTML è sotto il controllo del consorzio W3C: • HTML versione 1.0HTML versione 1.0 • HTML versione 2.0 (RFC 1866 e RFC 2854)HTML versione 2.0 (RFC 1866 e RFC 2854) • HTML versione 3.0HTML versione 3.0 • HTML versione 3.2HTML versione 3.2 • HTML versione 4.0 (REC-html40-19980424)HTML versione 4.0 (REC-html40-19980424) • HTML versione 4.0.1HTML versione 4.0.1 • XHTML 1.0 strictXHTML 1.0 strict • XHTML 1.1XHTML 1.1

  • Il ruolo di HTML è di definire il modo in cui deve essere visualizzata una pagina Il ruolo di HTML è di definire il modo in cui deve essere visualizzata una pagina Web (detta anche Web (detta anche pagina HTMLpagina HTML), che tipicamente è un documento di tipo testuale ), c