PRATICHE DI RICOSTRUZIONE 2017-12-27آ  CARRIERA PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO EMERA Consulenze...

download PRATICHE DI RICOSTRUZIONE 2017-12-27آ  CARRIERA PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO EMERA Consulenze Informazione

of 75

  • date post

    07-Aug-2020
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of PRATICHE DI RICOSTRUZIONE 2017-12-27آ  CARRIERA PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO EMERA Consulenze...

  • 1

    SistemaInformativo Dell’Istruzione

    OPERAZIONI PER LE ISTITUZIONI

    SCOLASTICHE

    PRATICHE DI RICOSTRUZIONE

    CARRIERA

    PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

    EMERA Consulenze

    Informazione e formazione

    HG-MR®.

  • 2

    Fonti: •D.P.R. 10.01.1957, n. 3: Testo unico delle disposizioni

    concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato

    •D.P.R. 03.05.1957, n. 686: Norme di esecuzione del testo

    unico delle disposizioni sullo statuto degli impiegati civili

    dello Stato

    •D.P.R. n. 275 dell'8/3/99: Regolamento recante norme in

    materia di autonomia delle istituzioni scolastiche, ai sensi

    dell’art. 21 della L. 15 marzo 1997, n. 59

    •CM – Miur 30 agosto 2000, n. 205

    •C.M. – Miur 9.02.2001, n. 34: Decentramento delle funzioni

    del fascicolo del personale alle istituzioni scol.

    IL FASCICOLO PERSONALE

  • 3

    FP - D.P.R. 10.01.1957, n. 3 – art. 55

    • Per ogni impiegato sono tenuti, presso l'ufficio del

    personale dell'amministrazione centrale, un fascicolo

    personale ed uno stato matricolare.

    • Il fascicolo personale deve contenere tutti i documenti

    che possono interessare la carriera. Questi devono

    essere registrati, numerati e classificati senza

    discontinuità.

    • Nello stato matricolare devono essere indicati: i servizi di

    ruolo e non di ruolo eventualmente prestati in precedenza

    allo Stato e ad altri enti pubblici; i provvedimenti relativi

    alla nomina, allo stato, alla carriera e al trattamento

    economico, i decreti di riscatto dei servizi non di ruolo e le

    decisioni giurisdizionali sugli atti predetti.

  • 4

    COS’E’

    • Si definisce Fascicolo Personale l’insieme dei

    procedimenti amministrativi finalizzati alla

    gestione di un dipendente.

    • Di esso fanno parte informazioni anagrafiche,

    professionali, giuridiche che descrivono la

    carriera della persona.

    • La Gestione del Fascicolo propriamente detta ha

    la funzione di trattare le informazioni anagrafiche

    e la situazione familiare.

  • 5

    FP - D.P.R. 03.05.1957, n. 686 art. 24

    Il fascicolo personale deve contenere: •provvedimenti relativi alla nomina (contratti), allo stato, alla carriera ed

    al trattamento economico, nonché le decisioni giurisdizionali sugli atti

    medesimi;

    •rapporti informativi ed i giudizi ed encomi

    •titoli di studio, corsi relativi alla preparazione tecnica e professionale

    dell'impiegato;

    •invalidità per qualsiasi causa

    •Provvedimenti disciplinari e giudizi di responsabilità verso

    l'Amministrazione e verso i terzi

    •ogni altro atto che possa interessare la carriera dell'impiegato;

    • atti ed i decreti di riscatto dei servizi non di ruolo e decreti relativi alla

    liquidazione del trattamento di quiescenza.

  • 6

    CM 205/2000

    • Il miur ha fornito le prime indicazioni

    sull'autonomia e sul trasferimento di

    funzioni alle istituzioni scolastiche

    • A riguardo sono state messe a

    disposizione delle istituzioni scolastiche

    alcune funzionalità specifiche del S.I.D.I.

    inerenti la gestione giuridica del personale

  • 7

    C.M. 19.02.2001, n. 34

    Poiché i dati acquisibili rivestono notevole

    importanza, in quanto necessari per una

    molteplicità di provvedimenti di diversa

    natura, la CM ha fornito le indicazioni

    operative affinchè indispensabile per il buon

    esito dell'operazione di fruizione delle

    procedure da parte delle stesse istituzioni

    scolastiche.

     individuare gli amministrativi referenti

  • 8

    Cm 34/2011 – dati da inserire:

    • contratti a tempo determinato;

    • contratti a tempo indeterminato • trasformazione del rapporto di lavoro a tempo parziale;

    • cessazioni dal servizio; .assenze;

    • posizioni di stato (comandi, incarichi, etc.);

    • variazioni di stato giuridico (collocamento fuori ruolo,

    assegnazione quinquennale, etc.);

    • perfezionamento dell'assunzione in servizio;

    • stato matricolare;

    • funzioni di varia natura (rettifica dati anagrafici, rettifica

    dati di ruolo, interrogazioni, etc.).

  • 9

    Trasferimento del fascicolo

    • La prassi che caratterizza la maggior parte delle

    istituzioni scolastiche anche dopo l'attuazione

    del decentramento è quella di tenere presso di

    sé il fascicolo personale anche quando il

    dipendente cambia sede di servizio.

    • Ogni istituzione scolastica deve essere

    depositaria e titolare dei soli fascicoli del proprio

    personale.(D.P.R. n.275 dell'8/3/99, le scuole sono titolari della competenza giuridica e investite anche della

    effettiva competenza nella gestione del personale)

    • UN SOLO FASCICOLO PER DIPENDENTE

  • 10

    Trasferimento del fascicolo

    Il fascicolo personale deve essere unico e deve

    essere tenuto dalla scuola di titolarità del

    dipendente.

     ogni qual volta il dipendente cambia sede di

    titolarità, il fascicolo deve essere inviato alla scuola

    di appartenenza.

    La scuola che invia tiene copia dell’elenco degli

    atti inseriti nel fascicolo e nota di trasferimento

    dello stesso

  • 11

    Trasferimento del fascicolo

    • Per il personale privo della sede di titolarità, la

    sede obbligata alla tenuta del fascicolo ed alla

    gestione degli atti di stato giuridico ed

    economico non può che essere la sede di

    servizio.

    • Per il personale cessato dal servizio, la scuola di

    titolarità è quella che lo era all'atto della

    cessazione

  • 12

    IL FASCICOLO ELETTRONICO

    Viene gestito attraverso i sistema centrale del

    Ministero della Pubblica Istruzione  S.I.D.I.

    Sotto questo titolo vengono raggruppate le attività

    inerenti alla gestione amministrativa del personale

    scolastico, a partire dalla costituzione e tenuta dei

    dati di ciascun dipendente per poi registrare e

    documentare tutti gli eventi del suo percorso

    professionale, la progressione di carriera ed infine

    le eventuali dimissioni o il pensionamento.

  • 13

    IL FASCICOLO ELETTRONICO

    Viene RISOLTO definitivamente i problema del

    trasferimento dei fascicoli cartacei e la

    duplicazione o rindondanza dei dati.

    Ogni dati del singolo dipendente viene aggiornato

    sistematicamente (dalla graduatoria al contratto,

    dalla gestione della carriera alle dimissioni)

     Quindi piena ecorretta interpretazione

    attuazione del dettato del Dlgs 196/2003

    (Trattamento dei dati personali)

  • 14

    LA RICOSTRUZIONE DELLA CARRIERA - ADEMPIMENTI • aprire pratica di

    ricostruzione carriera

    • valutare e riconoscere

    servizi e benefici

    • verificare i dati

    dell’istruttoria di

    ricostruzione carriera

    • determinare progressione di

    carriera

    • acquisire estremi del

    decreto di ricostruzione

    carriera

    • rettificare dati di intestazione

    del decreto di ricostruzione

    • acquisire estremi di

    approvazione organi di

    controllo

    • stampare decreto di

    ricostruzione carriera

    • cancellare pratica di

    ricostruzione carriera

    • acquisire dati ruolo

    precedente

    • interrogare situazione

    intestatari

  • 15

    considerazioni

    • I dati inseriti nel SIDI potranno essere utilizzati per successive applicazioni contrattuali

    • Il SIDI spesso fornisce risultati errati, abnormi, imprevedibili ed inspiegabili

    • = necessità di sapere fare (anche con l’aiuto di altri programmi che fungeranno da controllo)

  • 16

    fasi del procedimento

    L’interessato compila la domanda di riconoscimento dei servizi

    10/11/2017 HG 2012 Page 16

    Conferma

    in

    ruolo

  • 17

    Fasi del procedimento

    l’Ufficio verifica che nel Fascicolo

    Personale Elettronico siano presenti tutte

    le informazioni utili per la ricostruzione

    della carriera, confrontandone la

    congruenza con quanto risulta dalla

    documentazione cartacea, ed

    eventualmente integra la base

    informativa

  • 18

    fasi del procedimento

    istruttoria

    • la prima pratica

    deve essere aperta

    al momento del

    superamento del

    periodo di prova, la

    prima volta che

    l’interessato è

    immesso in ruolo

  • 19

    fasi del procedimento

    ogni volta che

    avviene il

    passaggio ad

    un nuovo ruolo

    occorre aprire

    una nuova

    pratica di

    ricos