Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 -...

of 64 /64
ALLEGATO A PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA’ ai sensi dell’art. 1 comma 611 della Legge di Stabilità 2015 Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Embed Size (px)

Transcript of Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 -...

Page 1: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

ALLEGATO A

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA’

ai sensi dell’art. 1 comma 611 della Legge di Stabilità 2015

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 2: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

2

PARTE A1dell’allegato A

Razionalizzazione delle società ai sensi dell’art. 1 comma 611 della Legge di Stabilità 2015

Relazione tecnica

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 3: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

3

Indice

1. PARTE PRIMA: IL QUADRO GIURIDICO DI RIFERIMENTO

1.1 La cronologia delle relazioni ricognitorie in tema di società e servizi pubblici locali 1.2 Profilo soggettivo del Piano di razionalizzazione 1.3 Profilo oggettivo del Piano di razionalizzazione 1.4 Criteri per la redazione del Piano di razionalizzazione

2. PARTE SECONDA: ASPETTI ORGANIZZATIVI ED ECONOMICI DEL PIANO DI

RAZIONALIZZAZIONE

2.1 La stesura del Piano di razionalizzazione 2.2 Economie e benefici 2.3 Il valore delle partecipazioni dall’ultimo bilancio 2.4 Le procedure di dismissione 2.5 Valutazioni in merito al mantenimento 2.6 Schede delle società

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 4: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

4

1. PARTE PRIMA: IL QUADRO GIURIDICO DI RIFERIMENTO

1.1 La cronologia delle relazioni ricognitorie in tema di società e servizi pubblici locali

La prima attività di ricognizione delle Società partecipate ai sensi dell'art. 3 comma 27 e seguenti della Legge Finanziaria 2008 è stata effettuata dal Comune di Prato nel 2009, con Delibera consiliare n. 9 del 12.02.2009. Con tale atto l’amministrazione classificava le società partecipate sulla base delle attività svolte, giustificando l’assetto del gruppo comunale.

Precisamente le categorie di attività identificate erano: a. Servizi Pubblici. Con tale espressione si intendono i servizi di cui i cittadini usufruiscono individualmente o come componenti della collettività, rivolti alla produzione di beni e utilità per obiettive esigenze sociali. L’attività di riferimento è quella legata alla produzione di energia, acqua, trasporti, ambiente, parcheggi, farmacie. b. Funzioni amministrative. Con tale espressione si intendono tutti i compiti (programmazione, organizzazione, tesoreria, ecc.) necessari per il corretto funzionamento del governo locale; c. Attività strumentali (al perseguimento di fini istituzionali). Con tale espressione si intendono le attività di natura pubblicistica attraverso le quali l'ente provvede al perseguimento dei suoi fini istituzionali, come ad esempio, gestione tributi, pulizia uffici ecc. d. Gestioni patrimoniali. Con tale espressione si intendono le attività di salvaguardia, potenziamento e gestione di (alternativamente o congiuntamente): il patrimonio dell'ente; le reti e infrastrutture; i terreni e gli immobili su cui insistono le reti; gli impianti e le altre dotazioni.

Successivamente, l’A.C. ha valutato positivamente la dismissione delle seguenti società, ritenendo non più sussistenti i requisiti di stretta necessarietà della partecipazione rispetto ai fini istituzionali:

District Srl – liquidazione volontaria approvata con DCC 62 del 22.04.2009 Asel Srl – recesso approvato con DCC 106 del 02.12.2009 Urban Spa – liquidazione volontaria approvata con DCC 142 del 19.11.2009 Fil Spa – recesso approvato con DCC 56 del 25.07.2013

Una ulteriore ricognizione è stata effettuata dagli uffici sulla base del richiamo alla conformità rispetto ai principi comunitari delle gestioni dei servizi pubblici, come previsto dall'art. 34 comma 20 e ss. secondo i termini prorogati ai sensi dell'art. 13 del DL 150/2013.

Ad oggi viene chiesto alle amministrazioni di effettuare una ulteriore verifica rispetto al portafoglio di azioni possedute. Tale richiesta è conseguente rispetto ai risultati dell’indagine nazionale guidata dal Commissario Straordinario Cottarelli, presentata il 7/8/2014, che evidenzia una situazione di criticità per pluralità e scarsa funzionalità delle partecipazioni possedute dalle pubbliche amministrazioni, e in generale dagli enti locali.

E’ necessario quindi promuovere una ulteriore ricognizione sul portafoglio di partecipazioni del Comune di Prato, secondo i principi normati dal comma 611 e ss dell'art. 1 della Legge di Stabilità 2015, e secondo le disposizioni contenute nell’art. 3 comma 27 e ss. della legge finanziaria per il 2008 - i cui termini sono stati riaperti dall’art. 1 comma 569 delle legge 27/12/2013 n. 147 (legge di stabilita per il 2014) ridefinendo il perimetro del gruppo locale.

1.2 Profilo soggettivo del Piano di razionalizzazione

Le regioni, le provincie, i comuni, le camere di commercio, le università e gli istituti di istruzione universitaria pubblici e le autorità portuali a decorrere dal 1/01/2015 avviano un processo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni azionarie direttamente o indirettamente possedute.

I soggetti attivi sono stati chiaramente individuati dalla norma e sono solo quelli che costituiscono le pubbliche amministrazioni locali e territoriali. Rimangono escluse tutte le amministrazioni centrali dello stato e del “parastato”.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 5: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

5

Gli organi a cui compete la redazione/approvazione del piano di razionalizzazione sono, ciascuno per la propria competenza, il sindaco e il consiglio comunale. Al comma 612 si precisa infatti che i presidenti delle regioni e delle province autonome di Trento e di Bolzano, i presidenti delle province, i sindaci e gli altri organi di vertice delle amministrazioni di cui al comma 611, in relazione ai rispettivi ambiti di competenza, definiscono e approvano, entro il 31 marzo 2015, un piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie direttamente o indirettamente possedute.

La disposizione va integrata con le specifiche competenze del Consiglio Comunale, ex art. 42 comma 2 TUEL , che stabilisce che il Consiglio ha competenza relativamente a:

lett. e) organizzazione dei pubblici servizi, costituzione di istituzioni e aziende speciali, concessione dei pubblici servizi, partecipazione dell'ente locale a società di capitali, affidamento di attività o servizi mediante convenzione;

lett. g) indirizzi da osservare da parte delle aziende pubbliche e degli enti dipendenti, sovvenzionati o sottoposti a vigilanza.

1.3 Profilo oggettivo del Piano di razionalizzazione

I soggetti su cui l’amministrazione deve incidere sono le società e le partecipazioni detenute direttamente ed indirettamente.

Diversamente da quanto previsto dall’art. 3 comma 27 della Legge Finanziaria 2008 il perimetro dell’indagine non si ferma alle sole partecipazioni dirette né la norma individua il limite della catena di controllo – la cui disciplina di riferimento è contenuta nell’art. 2359 del codice civile - e soprattutto neppure quello per la individuazione del mero collegamento, che si sostanzia nella partecipazione compresa fra il 50% ed il 21% dell’intero capitale sociale.

Si riportano di seguito le partecipazioni dirette con indicazione della percentuale di capitale posseduto.

nome natura quota

ASM spa - Ambiente, Servizi, Mobilità S.p.A. 99,8004

So.Ri. spa - Società Risorse S.p.A. 89,86

Consiag spa S.p.A. 36,6

Edilizia Pubblica Pratese spa S.p.A. 67,51

Pratofarma spa - Farmacie Pratesi S.p.A. 20

Fidi Toscana spa S.p.A. 0,07

Firenze Fiera spa S.p.A. 7,293

GIDA spa - Gestione Impianti Depurazione Acque S.p.A. 46,92

Interporto della Toscana Centrale spa S.p.A. 44,619

MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001

Politeama Pratese spa S.p.A. 35

Publiacqua spa S.p.A. 0,06

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 6: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

6

Publies - Energia Sicura srl S.r.l. 1

CREAF - Centro Ricerche ed Alta Formazione srl S.r.l. 10,76

ASM servizi srl S.r.l. 99,8

Consiag Servizi Comuni Srl S.r.l. 5,65

PIN scarl - Servizi Didattici e Scientifici per l'Università di Firenze Soc consortile 20,44

Panglos scarl Soc coop. 5

Banca popolare etica scpa Soc coop. 0,001

Si riportano successivamente le partecipazioni indirette, con indicazione della società tramite la quale si realizza il rapporto mediato.

La norma non detta nessun criterio per l’inserimento delle partecipazioni indirette nell’alveo del piano di razionalizzazione.

Si ritiene opportuno limitare l’applicazione delle verifiche del piano di razionalizzazione solo alle partecipazioni indirette più rilevanti, quelle che potenzialmente possano incidere negativamente sul bilancio dell’ente locale.

In questo senso può essere punto di riferimento l’articolo 2359 del codice civile “società controllate e collegate”.

Il piano di razionalizzazione, di conseguenza, dovrebbe prendere in considerazione solo quelle società nelle quali la società partecipata dall’ente locale:

controlla la maggioranza dei voti delle assemblee ordinarie, e questo in relazione all’effettiva partecipazione degli aventi diritto di voto, essendo sufficiente anche la maggioranza relativa dei voti in presenza di un elevato astensionismo.

dispone di voti sufficienti ad esercitare un’influenza dominante nell’assemblea ordinaria; esercita una influenza dominante in conseguenza di particolari vincoli contrattuali con essa

Rispetto alle società partecipate indirettamente, l’amministrazione non può quindi avviare in modo autonomo un processo di cessione delle quote. Tuttavia, laddove sussiste un rapporto di controllo o di influenza, il Comune può formalizzare verso l’ente controllato l’indirizzo di applicare i medesimi criteri di razionalizzazione del portafoglio societario previsti per gli enti pubblici, laddove compatibili con le disposizioni privatistiche, ovvero:

1. mantenimento delle sole partecipazioni coerenti con lo svolgimento del proprio oggetto sociale;

2. eliminazione delle duplicazioni o delle partecipazioni in società che svolgono attività similari.

3. formalizzazione dei risultati della ricognizione tramite decisioni del consiglio di amministrazione.

Nei seguenti casi la partecipazione indiretta è funzionale allo svolgimento di servizi per l’amministrazione, e la partecipata intermedia esercita attività di controllo:

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 7: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

7

Essegiemme Spa, per la gestione dei parcheggi cittadini, sulla base del contratto di servizio 31219/2004 e del disciplinare tecnico del 19 gennaio 2004

Estra Spa, per l’aggregazione a livello di ambito, attualmente in corso, in materia di gestione delle reti, energia e distribuzione del gas naturale;

Centro giovanile di formazione sportiva srl, attuale gestore delle piscine comunali a seguito di affidamento tramite gara;

Programma Ambiente Spa, gestore delle attività di smaltimento in modo integrato con ASM Spa. Tale assetto organizzativo è quello rappresentato in sede di gara, attualmente ancora in corso, e potrà vedere evoluzioni solo a procedura conclusa.

1.4 Criteri per la redazione del Piano di razionalizzazione

L’obiettivo del piano operativo di razionalizzazione è quello di procedere ad una riduzione delle società partecipate. I criteri individuati dalla norma (c. 611), che non sono tassativi ma suggeriscono una logica da seguire, sono:

1) eliminazione società non indispensabili: la locuzione “non indispensabili” rafforza quanto già disposto nell’art. 3 comma 27 e deve leggersi nel senso che l’attività della società non è diversamente ottenibile in altro modo o meglio non è ottenibile dal “mercato”. Infatti secondo l’art. 3 comma 27 gli oggetti delle società che possono essere detenibili sono :

a. la produzione di servizi o attività strettamente necessarie e funzionali alla realizzazione delle finalità istituzionale dell’ente;

b. la produzione di servizi di interesse generale nei limiti di competenza dell’ente stesso; 2) soppressione delle società che risultino composte da soli amministratori o da un numero di

amministratori superiore a quello dei dipendenti; 3) eliminazione di partecipazioni in società con oggetto analogo o similare, richiamando il principio della

non proliferazione degli organismi esterni alla PA; 4) aggregazione su scala più vasta per le società che svolgono servizi pubblici locali o strumentali; 5) contenimento dei costi di funzionamento, anche mediante riorganizzazione:

a. degli organi amministrativi; b. degli organi di controllo, c. delle strutture aziendali; d. riduzione delle relative remunerazioni.

Si rileva che tutti i criteri enunciati dal legislatore hanno un elevato contenuto soggettivo tranne quello inequivocabile riferito alla “soppressione delle società che risultino composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti”.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 8: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

8

2. PARTE SECONDA: ASPETTI ORGANIZZATIVI ED ECONOMICI DEL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

2.1 La stesura del Piano di razionalizzazione

Modalità di attuazione

Il termine di scadenza per l’approvazione del Piano di razionalizzazione è il 31 marzo 2015.

Per ogni società partecipata e per ogni società controllata indiretta è stata predisposta una scheda che evidenzia la compagine sociale, l’ambito di azione, anche potenziale, sulla base dell’oggetto sociale, le caratteristiche dell’attività svolta e gli eventuali interventi specifici che l’amministrazione si propone di attuare.

Le partecipate indirette sono riepilogate nell’allegato (1) “partecipazioni indirette”. Rispetto ad esse l’Amministrazione darà alle società che ne detengono direttamente le quote l’indirizzo di effettuare una disamina e una razionalizzazione del gruppo. Si precisa che gran parte delle società indirettamente partecipate è legata a partecipazioni che l’amministrazione intende dismettere. In tali casi il rapporto mediato cesserà con la dismissione della società tramite che ne detiene la partecipazione (è il caso delle numerose partecipate di Fidi Toscana, MPCS Spa, Banca Popolare Etica Spa).

Il comma 613 della legge di Stabilità 2015 precisa che le deliberazioni di scioglimento, liquidazione e gli atti dismissione di società costituite o partecipate per effetto di disposizione di legge sono disciplinate unicamente dal codice civile rafforzando, quindi, la prevalenza della disciplina codicistica che in materia di società pubbliche non viene derogata.

Inoltre, ai sensi del comma 569 della Legge di Stabilità 2014 (Legge 147/2013) esiste una cessazione ex lege della partecipazione dichiarata non necessaria e non alienata mediante procedura ad evidenza pubblica, con un termine di 12 mesi per la società per provvedere alla liquidazione con i criteri stabiliti dall’art. 2437-ter secondo comma del Codice Civile.

Il Piano dovrà essere trasmesso alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti e pubblicato su Internet.

Verifiche successive.

Entro il 31 marzo 2016, dovrà essere predisposta una relazione sui risultati conseguiti, trasmessa alla competente sezione regionale di controllo della Corte dei conti e pubblicata nel sito istituzionale dell’amministrazione interessata. La pubblicazione del piano e della relazione costituisce obbligo di pubblicità ai sensi del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33.

2.2 Economie e benefici

Agevolazioni fiscali e personale

Il comma 614 della Legge di Stabilità 2015 estende alle operazioni di attuazione del piano operativo di razionalizzazione le disposizioni dell’art. 1 comma da 563 a 568 ter della legge 27 dicembre 2013, n. 147 che trattano:

- i commi da 563 a 568, la mobilità del personale delle società a partecipazione pubblica;

- il comma 568 bis, alcune specificità di esenzione tributaria delle operazioni di cessione di partecipazione o di liquidazione di società a partecipazione pubblica, che quindi si applicano a tutti gli atti di esecuzione del piano e precisamente:

a) “allo scioglimento della società controllata direttamente o indirettamente. Se lo scioglimento e' in corso ovvero e' deliberato non oltre dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, gli atti e le operazioni posti in essere in favore di pubbliche amministrazioni in seguito allo scioglimento della società sono esenti da imposizione fiscale, incluse le imposte sui redditi e l'imposta regionale sulle attività produttive, ad eccezione dell'imposta sul valore aggiunto. Le imposte di registro, ipotecarie e catastali si

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 9: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

9

applicano in misura fissa. In tal caso i dipendenti in forza alla data di entrata in vigore della presente disposizione sono ammessi di diritto alle procedure di cui ai commi da 563 a 568 del presente articolo. Ove lo scioglimento riguardi una società controllata indirettamente, le plusvalenze realizzate in capo alla società controllante non concorrono alla formazione del reddito e del valore della produzione netta e le minusvalenze sono deducibili nell'esercizio in cui sono realizzate e nei quattro successivi”;

b) “all'alienazione, a condizione che questa avvenga con procedura a evidenza pubblica deliberata non oltre dodici mesi ovvero sia in corso alla data di entrata in vigore della presente disposizione, delle partecipazioni detenute alla data di entrata in vigore della presente disposizione e alla contestuale assegnazione del servizio per cinque anni a decorrere dal 1º gennaio 2014. In caso di società mista, al socio privato detentore di una quota di almeno il 30 per cento alla data di entrata in vigore della presente disposizione deve essere riconosciuto il diritto di prelazione. Ai fini delle imposte sui redditi e dell'imposta regionale sulle attività produttive, le plusvalenze non concorrono alla formazione del reddito e del valore della produzione netta e le minusvalenze sono deducibili nell'esercizio in cui sono realizzate e nei quattro successivi “.

- Il comma 568-ter riprende alcune specificità del personale delle società a partecipazione pubblica e precisamente: “Il personale in esubero delle società di cui al comma 563 che, dopo l'applicazione dei commi 565, 566, 567 e 568, risulti privo di occupazione ha titolo di precedenza, a parità di requisiti, per l'impiego nell'ambito di missioni afferenti a contratti di somministrazione di lavoro stipulati, per esigenze temporanee o straordinarie, proprie o di loro enti strumentali, dalle stesse pubbliche amministrazioni”.

I vantaggi del trattamento fiscale agevolato o gli eventuali benefici derivanti dalle procedure di riorganizzazione del personale all’interno del gruppo, indicati dalla norma come potenziali economie realizzabili, non possono essere quantificate sulla base dei dati disponibili ad oggi, e costituiranno ipotesi di successiva valutazione.

Economie di spesa o maggiori entrate che si riflettono sul bilancio dell'Ente Locale per effetto delle dismissioni delle Società partecipate

Il piano (vedi schede successive) ipotizza la dismissione delle partecipazioni nelle seguenti società:

% Valore nominale Fidi Toscana spa S.p.A. 0,07 100.932,00

MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001 140,12 Banca popolare etica scpa Soc cooperativa 0,001 466,02

Panglos scarl Soc cooperativa 5 30,00

La partecipazione del Comune in dette società non comporta contributi di funzionamento o contratti di servizio. Non ci sono erogazioni finanziarie che gravano sul bilancio dell’ente. La gestione dei rapporti con tali società è associabile soltanto a costi di attività ordinaria per:

raccolta dei dati (visure, corrispondenza); adempimenti legati alla trasmissione dei dati (comunicazione dei dati alla Funzione Pubblica,

comunicazione dei dati al MEF, comunicazione dei dati alla Ragioneria per le relazioni dei revisori, ecc.);

adempimenti legati alle attività di controllo sull’attuazione delle disposizioni in materia di trasparenza e incompatibilità (D.Lgs. 33/2013 e D.Lgs 39/2013)

La dismissione non comporta quindi economie quantificabili e rendicontabili.

Sul versante delle entrate, posto che ai sensi del codice civile art. 2437 ter la valutazione del valore del rimborso della quota è rimesso ai consigli di amministrazione delle società, si rilevano le seguenti percentuali di proprietà sul patrimonio netto al 31.12.2013:

%

Quota percentuale

sul PN al

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 10: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

10

31/12/2013

Fidi Toscana spa S.p.A. 0,07 118.274,98 MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001 1.246,41

Banca popolare etica scpa Soc cooperativa 0,001 627,10

Panglos scarl Soc cooperativa 5

Valore negativo

Tali importi non possono ad oggi essere accertati nel bilancio del Comune di Prato. L’entrata conseguirà la natura di credito certo solo dopo che gli organi sociali avranno valorizzato le quote e gli altri soci avranno esercitato il diritto di prelazione. In caso contrario, il Comune dovrà tentare di alienare la partecipazione a un acquirente terzo con procedura di evidenza pubblica. Poi, in caso di mancanza di interesse di terzi non soci, gli organi societari provvederanno alla liquidazione con eventuale riduzione del capitale.

Economie che si riflettono direttamente sulla gestione delle società

Il piano di riorganizzazione ipotizza come intervento significativo quello dell’accorpamento fra ASM Servizi srl e Consiag Servizi Comuni Srl.

Tale ipotesi consentirebbe di realizzare economie di scala rispetto alle attività di:

manutenzione del verde urbano manutenzione strade gestione della segnaletica stradale

La quantificazione delle possibili economie è in corso e non può prescindere da una omogeneizzazione dei rapporti contrattuali fra le due società. Infatti, ad oggi, la gestione del verde urbano è effettuata sulla base di un budget annuale di spesa, che dipende dalla capacità dell’amministrazione di stanziare risorse per la finalità della manutenzione del verde nel suo bilancio di previsione. La società ASM Servizi quindi ha un contratto con prestazioni tecniche estremamente dettagliate e precisi standard qualitativi, ma tuttavia privo di un corrispettivo quantificabile con certezza su base pluriennale. Il volume di attività, e quindi dei ricavi stimabili al fine della redazione del piano industriale, dipende dalle disponibilità definite dall’amministrazione in sede di programmazione, e questo ad oggi rende difficile la predisposizione del piano industriale della nuova società unica.

Gli uffici stanno operando per definire i prezzi standard per tipologia di intervento, con conseguente possibilità di valorizzazione del valore della produzione annuale e dell’andamento dei ricavi.

I benefici deriverebbero con certezza dalla riduzione degli organi di amministrazione (da due amministratori unici a uno soltanto) e dalla riduzione dei costi di struttura. Inoltre, anche a parità di costo delle prestazioni di servizi fornite, l’esercizio delle attività su un territorio più ampio consentirà di realizzare un miglior utilizzo di personale e attrezzature.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 11: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

11

2.3 IL VALORE DELLE PARTECIPAZIONI DALL’ULTIMO BILANCIO:

Si rappresenta il confronto fra partecipazione al valore nominale e calcolata con il metodo del patrimonio netto su bilanci aziendali 2013.

Società A)

quota B) valore nominale

su CS C) PN al

31/12/2013

D) quota PN in percentuale alla partecipazione

posseduta E) Differenza valore partecipazioni (D-B) variazione

ASM spa - Ambiente, Servizi, Mobilità S.p.A. 99,8004 € 15.968.066,00 € 23.026.544,00 € 22.980.583,02 7.012.517,02

incremento valore partecipazione

So.Ri. spa - Società Risorse S.p.A. 89,86 € 472.000,00 € 904.787,00 € 813.041,60 341.041,60

incremento valore partecipazione

Edilizia Pubblica Pratese S.p.A. 67,51 € 1.856.043,00 € 3.983.413,00 € 2.689.202,12 833.159,12 incremento valore

partecipazione GIDA spa - Gestione Impianti Depurazione Acque S.p.A. 46,92 € 56.304,00 € 7.627.814,00 € 3.578.970,33 3.522.666,33

incremento valore partecipazione

Interporto della Toscana Centrale S.p.A. 45,47 € 5.490.623,25 € 14.295.430,00 € 6.500.274,98 1.009.651,73

incremento valore partecipazione

Consiag S.p.A. 36,6 € 52.554.735,00 € 204.145.280,00 € 74.717.172,48 22.162.437,48 incremento valore

partecipazione

Politeama Pratese S.p.A. 35 € 714.000,00 € 2.066.656,00 € 723.329,60 9.329,60 incremento valore

partecipazione Pratofarma spa - Farmacie Pratesi S.p.A. 20 € 104.000,00 € 10.331.523,00 € 2.066.304,60 1.962.304,60

incremento valore partecipazione

Firenze Fiera S.p.A. 7,293 € 1.593.115,92 € 20.970.491,00 € 1.529.377,91 -63.738,01 diminuzione valore

partecipazione

Fidi Toscana S.p.A. 0,07 € 100.932,00 € 168.964.252,00 € 118.274,98 17.342,98 incremento valore

partecipazione

Publiacqua S.p.A. 0,06 € 91.068,84 € 207.762.198,00 € 124.657,32 33.588,48 incremento valore

partecipazione MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001 € 140,12 € 1.246.415.095 € 1.246,41 1.106,29

incremento valore partecipazione

CREAF - Centro Ricerche ed Alta Formazione srl(bilancio al 31/03) S.r.l. 10,76 € 732.530,94 € 5.089.365,00 € 547.615,67 -

valore partecipazione

azzerato

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 12: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

12

Publies - Energia Sicura S.r.l. 1 € 1.560,00 € 514.536,00 € 5.145,36 3.585,36 incremento valore

partecipazione

Consiag Servizi Comuni S.r.l. 5,65

€ 3.708,96 (anno

2014) (nata il 13/03/2014 – partecipata dal 13/10/2014)

Pangloss Scarl 5 € 30,00 PN 2012 negativo

(-1004) Bilancio 2013 non disponibile

Banca Popolare Etica S.p.A. 0,001 € 473,32 € 62.710.644,00 € 627,10 153,78 incremento valore

partecipazione

PIN Scarl 20,44 € 144.608,00 € 805.840,00 € 164.713,70 20.105,70 incremento valore

partecipazione

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 13: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

13

2.4 Le procedure di dismissione

L’alienazione delle azioni con le regole del Codice dei contratti deve essere contestualizzata in relazione al campo di azione del soggetto partecipato ed al valore economico della quota oggetto di cessione: per situazioni di rilevante importanza, tale normativa assicura il subentro di un socio finanziariamente solido e tecnicamente competente in relazione all’oggetto sociale.

Quanto alla modalità di svolgimento della procedura, essa dovrà individuarsi nella determina a contrarre in coerenza con i principi di non discriminazione, pubblicità, trasparenza ed imparzialità dell’azione amministrativa, secondo modalità conformi ai principi generali della contrattualistica pubblica.

In ordine all’importo di vendita delle azioni, prendendo atto della ragionevole scelta di non procedere ad un incarico di perizia di stima affidato all’esterno, va rilevato che rientra nei compiti esclusivi degli organi di amministrazione attiva una simile valutazione di convenienza dell’offerta pervenuta e, conseguentemente, dell’opportunità di procedere all’alienazione a determinate condizioni. E’ chiaro, d’altra parte, che anche in tal caso occorre contestualizzare la risposta in relazione al valore economico dell’operazione: a fronte di quote partecipative minime e di modesto valore, margine valutativo rimesso alla discrezionalità dell’Amministrazione incide finanziariamente in misura poco rilevante. Ciò posto, nel valutare la convenienza dell’offerta, si potrà tenere conto di molteplici fattori: l’originario prezzo di acquisto delle azioni, l’attuale valore delle stesse in relazione al patrimonio sociale, l’appetibilità sul mercato.

Ai sensi dell’articolo 42 TUEL, il Consiglio ha competenza in ordine all’organizzazione dei pubblici servizi, costituzione di istituzioni e aziende speciali, concessione dei pubblici servizi, partecipazione dell'ente locale a società di capitali. Il riferimento alle partecipazioni dell’ente locale a società di capitali, comprensivo anche delle relative dismissioni, deve intendersi con esclusivo riferimento alla scelta in ordine all’acquisizione, mantenimento o dismissione.

Infatti, una volta espresso l’indirizzo politico, rientra nella sfera di competenza gestionale del dirigente, ai sensi dell’articolo 4 d.lgs. n. 165/2001 e dell’articolo 107 del TUEL, la concreta gestione della procedura di vendita.

Infine, l’art. 1 comma 569 Legge di stabilità 2014 richiama il disposto di cui all’art. 2437 ter comma 2 c.c., ovvero l’istituto del recesso, per quanto attiene alla individuazione dei criteri per la liquidazione della partecipazione del socio:

“Comma 569 legge di Stabilità 2014 (In vigore dal 6 marzo 2014)

Il termine di trentasei mesi fissato dal comma 29 dell'articolo 3 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, è prorogato di dodici mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, decorsi i quali la partecipazione non alienata mediante procedura di evidenza pubblica cessa ad ogni effetto; entro dodici mesi successivi alla cessazione la società liquida in denaro il valore della quota del socio cessato in base ai criteri stabiliti all'articolo 2437-ter, secondo comma, del codice civile”.

Tali previsioni si devono necessariamente conciliare con le regole statutarie delle singole società, che prevedono il diritto di prelazione ai soci secondo differenti procedure e differenti termini temporali (vedi Piano operativo punto 4).

L’iter di dismissione prevede quindi:

1. approvazione del piano operativo di razionalizzazione, con allegata relazione tecnica 2. delibera consiliare di attestazione della non conformità e non stretta necessarietà delle

partecipazioni individuate dal piano, definizione di indirizzi per procedere con operazioni di aggregazione, definizione di indirizzi per la ricognizione e eventuale dismissione delle partecipazioni indirette;

3. comunicazione alla società per consentire ai soci l’esercizio del diritto di prelazione; 4. in caso di mancato esercizio del diritto di prelazione da parte degli altri soci o di acquisto di azioni

proprie da parte della società, alienazione tramite procedura di evidenza pubblica; 5. nel caso in cui dalla procedura di evidenza pubblica risulti una mancanza di interesse di terzi, sarà

chiesta la liquidazione della quota alla società stessa.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 14: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

14

Le regole di uscita dalla compagine societaria per ciascuna società sono quelle sintetizzate nel Piano operativo punto 4.

2.5 Valutazioni in merito al mantenimento

La Legge di Stabilità 2008 è il principale riferimento per la definizione del Gruppo comunale.

Possono essere costituite o mantenute partecipazioni solo:

in società aventi per oggetto attività di produzione di beni e di servizi strettamente necessari per il perseguimento delle finalità istituzionali del Comune;

in società che producono servizi di interesse generale.

Il concetto di strumentalità di cui al D.L. n. 223/2006 (legge Bersani), è stato oggetto di definizione da parte della giurisprudenza, assestatasi sul principio che le società in questione sono costituite per svolgere attività finalizzate alla produzione di beni o servizi da erogare a supporto di funzioni amministrative di cui resta titolare l'ente di riferimento e con i quali questo provvede al perseguimento dei suoi fini istituzionali e sono rivolte, quindi, essenzialmente alla Pubblica Amministrazione e non al pubblico (in questi termini Consiglio di Stato, Ad. plenaria n. 17 del 2011 che riassume le decisioni in materia).

La distinzione tra servizio strumentale e servizio pubblico va ricercata quindi nel beneficiario diretto dello stesso. Ricorre l’ipotesi del servizio pubblico se la prestazione resa dall’appaltatore viene fornita per soddisfare in via immediata le esigenze della collettività o del singolo utente. Costituisce, invece, mero servizio strumentale quello le cui prestazioni vengono effettuate direttamente a favore della stazione appaltante.

Si richiama, per la sua chiarezza fra le tante, la definizione di servizio pubblico del Consiglio di Stato, sez. VI, nella sentenza 5 aprile 2012, n. 2021.

“Per identificare giuridicamente un servizio pubblico, non è indispensabile a livello soggettivo la natura pubblica del gestore, mentre è necessaria la vigenza di una norma legislativa che, alternativamente, ne preveda l’obbligatoria istituzione e la relativa disciplina oppure che ne rimetta l’istituzione e l’organizzazione all’Amministrazione. Oltre alla natura pubblica delle regole che presiedono allo svolgimento delle attività di servizio pubblico e alla doverosità del loro svolgimento, è ancora necessario, nella prospettiva di una definizione oggettiva della nozione, che le suddette attività presentino un carattere economico e produttivo e che le utilità da esse derivanti siano dirette a vantaggio di una collettività, più o meno ampia, di utenti”.

Come risulta anche dalle singole schede degli enti partecipati, le seguenti società non svolgono attività di produzione di beni e servizi necessari allo svolgimento di finalità istituzionali né erogano servizi di interesse generale.

% Valore

nominale Fidi Toscana spa S.p.A. 0,07 100.932,00 MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001 140,12

Banca popolare etica scpa Soc cooperativa 0,001 466,02

Panglos scarl Soc cooperativa 5 30,00

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 15: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

15

Si rappresenta di seguito la classificazione delle società sulla base delle funzioni svolte, con indicazione di quelle da dismettere in quanto non funzionali agli obiettivi istituzionali del Comune.

nome quota attività funzione istituzionale dettaglio delle funzioni tipologia

ASM spa - Ambiente, Servizi, Mobilità S.p.A. 99,8004

ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI

ambiente/servizi finanziari

gestione dei servizi d'igiene urbana ed ambientali servizio di interesse generale

So.Ri. spa - Società Risorse S.p.A. 89,86

GESTIONE DEI SERVIZI TRIBUTARI servizi finanziari

Gestire i servizi inerenti le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate; sistemi di riscossione, gestione amministrativa delle sanzioni, gestione degli spazi pubblicitari servizi strumentali

Consiag spa S.p.A. 36,6

FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS ambiente/gestioni reti

Gestire, sia direttamente che tramite società partecipate, le attività inerenti i settori energetici e di servizi servizio di interesse generale

Edilizia Pubblica Pratese spa S.p.A. 67,51

GESTIONE PATRIMONIO EDILIZIA PUBBLICA COMUNALE

Gestione e manutenzione patrimonio/servizi sociali

Svolgere le attività di gestione, manutenzione, e costruzione di unità abitative facenti parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. servizio di interesse generale

Pratofarma spa - Farmacie Pratesi S.p.A. 20

ATTIVITA' FARMACEUTICHE servizi sociali

Gestire le farmacie e la distribuzione all'ingrosso di prodotti farmaceutici e parafarmaceutici; produrre prodotti officinali, omeopatici, di erboristeria, di profumeria, dietetici, integratori alimentari. servizio di interesse generale

Fidi Toscana spa S.p.A. 0,0835

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Svolgere le attività di esercizio del credito e la raccolta del risparmio finalizzate ad agevolare l'accesso al credito alle piccole e medie imprese operanti all'interno della Regione Toscana

attività commerciale e di produzione di servizi non

finalizzati allo svolgimento di attività istituzionali - da

dismettere

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 16: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

16

che presentano buone prospettive di crescita

Firenze Fiera spa S.p.A. 7,293

ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI E FIERE

turismo e promozione territoriale

Esercitare l'attività fieristica e congressuale, di promozione economica e sociale ed ogni altra attività ad essa affine, strumentale e di supporto. servizio di interesse generale

GIDA spa - Gestione Impianti Depurazione Acque S.p.A. 46,92

DEPURAZIONE ACQUE CIVILI E INDUSTRIALI ambiente

Gestire i servizi di depurazione delle acque; smaltimento fanghi; recupero, valorizzazione, riutilizzo di acque usate e di fanghi di risulta; svolgimento di studi e sperimentazioni; assistenza tecnica, promozione e manutenzione di impianti. servizio di interesse generale

Interporto della Toscana Centrale S.p.A. 44,619

LOGISTICA E SUPPORTO ALLE ATTIVITA' DI TRASPORTO SU FERRO E GOMMA promozione del territorio

Promuovere, coordinare e realizzare tutte le attività inerenti alla costruzione e all'esercizio in Prato di un Interporto per l’integrazione dei sistemi di trasporto, allo scopo di facilitare le operazioni connesse alla intermodalità dei carichi servizio di interesse generale

MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Svolgere tutte le operazioni ed i servizi rientranti nell'attività bancaria

attività commerciale e di produzione di servizi non

finalizzati allo svolgimento di attività istituzionali - da

dismettere

Politeama Pratese spa S.p.A. 35

ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO cultura

Promuovere la produzione e la distribuzione di manifestazioni teatrali, di prosa, musicali e cinematografiche; gestire le manifestazioni stesse, con particolare riferimento allo spazio teatrale "Politeama Pratese. servizio di interesse generale

Publiacqua spa S.p.A. 0,06

GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

ambiente, gestione delle reti

Svolgere tutte le attività inerenti il ciclo integrato delle acque. servizio di interesse generale

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 17: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

17

Publies - Energia Sicura srl S.r.l. 1

CONTROLLI SULLE MANUTENZI CALDAIE

ambiente, attività di controllo

attività di controllo degli impianti termici e del gas ai fini della sicurezza e del risparmio energetico. servizio di interesse generale

CREAF - Centro Ricerche ed Alta Formazione srl S.r.l. 10,76

RICERCA E SVILUPPO TERRITORIALE promozione del territorio

Promuovere e realizzare iniziative di ricerca, innovazione e formazione finalizzate ad accrescere la competitività del sistema economico della Provincia di Prato, con particolare riferimento alle imprese del distretto tessile servizio di interesse generale

ASM servizi srl S.r.l. 99,8

CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO

ambiente, manutenzione urbana, manutenzione delle strade, segnaletica

attività di realizzazione, manutenzione e gestione nei seguenti ambiti: territorio, ambiente e arredo urbano, servizi e aree cimiteriali, strade, piazze e spazi pubblici, cartellonistica pubblicitaria, magazzino comunale e delle attività connesse servizi strumentali

Consiag Servizi Comuni Srl S.r.l. 5,65

CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO, SERVIZI DI MANUTENZIONE IMMOBILI, SERVIZI INFORMATICI

servizi diversi, servizio call center CED

La società ha per oggetto esclusivo lo svolgimento di servizi e attività di interesse degli enti costituenti, partecipanti o affidanti, relativi ai settori dell'ambiente, del territorio e dell'energia, della manutenzione, del verde e servizi diversi di supporto. servizi strumentali

PIN scarl - Servizi Didattici e Scientifici per l'Università di Firenze

Soc consortile 20,44

RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO

promozione del territorio, Università

Erogare servizi a supporto dell’attività didattica che l’Università di Firenze svolge nel Polo Universitario pratese; è responsabile degli aspetti logistici e fornisce un supporto tecnico e operativo. servizio di interesse generale

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 18: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

18

Panglos scarl Soc coop. 5

SANITA' E ASSISTENZA SOCIALE nessun tipo di rapporto

Attività di lavorazione del legno e manutenzione del verde, o altre attività similari, affidate a singoli soci e commercializzate.

attività di produzione di servizi non funzionali ad attività istituzionale - da

dismettere

Banca popolare etica scpa

Soc coop. 0,001

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Realizzare le attività di raccolta del risparmio ed esercizio del credito, utilizzando la raccolta del risparmio per la realizzazione di attività socio-economiche finalizzate all’utile sociale, ambientale e culturale

attività di produzione di servizi non finalizzati allo

svolgimento di attività istituzionali - da dismettere

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 19: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

19

2.6 SCHEDE DELLE SOCIETA’

Denominazione ASM spa - Ambiente, Servizi, Mobilità Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €16.000.000,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 15.968.066,00 99,8004 %

Comune di Montemurlo

11.776,00 0,0736 %

Comune di Carmignano

6.400,00 0,04 %

Comune di Poggio a Caiano

4.416,00 0,0276 %

Comune di Vaiano 4.863,00 0,0304 %

Comune di Vernio 2.368,00 0,0148 %

Comune di Cantagallo 2.111,00 0,0132 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 163.205,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 153.307,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 128.278,00 €

Oggetto sociale art. 2 dello Statuto (estratto): gestione dei servizi d'igiene urbana ed ambientali

L’oggetto sociale risulta prevedere attività coerenti con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione per quel che riguarda la gestione dei rifiuti e in generale la tutela dell’ambiente.

“La società ha per oggetto la gestione dei servizi d'igiene urbana ed ambientali, che la legge non riservi alla competenza d'autorità sanitarie. Rientrano nell'oggetto sociale le seguenti attività: a) lo smaltimento di tutti i tipi di rifiuto quali indicati dalle vigenti disposizioni legislative. Lo smaltimento va inteso nelle diverse fasi di conferimento, raccolta, spazzamento, cernita, trasporto, trattamento, inteso questo come operazioni di trasformazioni necessarie per il riutilizzo, la rigenerazione, il recupero, il riciclo e l'innocuizzazione dei rifiuti, nonché l'ammasso, il deposito e la discarica sul suolo e nel suolo; b) i servizi d'igiene urbana e ambientale che, pur non riferibili specificatamente a quelli indicati alla precedente lettera a), siano comunque comuni o collegati alla salvaguardia di situazioni ambientali ed igieniche, quali attività di disinfestazioni e derattizzazione dei luoghi pubblici e privati, espurghi, fosse biologiche, pozzetti stradali e stasature canalizzazioni, nonché tutte le altre attività di bonifica e servizi similari; c) i servizi connessi a quelli d'igiene urbana legati alla tutela del suolo, del sottosuolo, dell'acqua e dell'aria nelle varie forme d'inquinamento; d) ogni altro servizio, anche complementare e sussidiario, inerente all'igiene urbana, compresa l'attività editoriale per l'informazione e la sensibilizzazione dell'utenza e servizi di consulenza e d'elaborazione dati nonché la progettazione, la costruzione, l'organizzazione, la gestione d'impianti di qualsiasi tipo e specie nel settore dei rifiuti od in settori rientranti nell'oggetto sociale; e) la progettazione, la realizzazione e gestione

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 20: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

20

d'impianti relativi all'effettuazione dei servizi sopra indicati, con particolare riferimento alla raccolta, allo stoccaggio, alla distribuzione, alla trasformazione, trattamento e recupero di rifiuti di qualsiasi tipo e/o specie, nonché di depurazione d'acque reflue urbane, industriali e d'altri servizi affini; ……. i) la bonifica e ripristino dei siti inquinanti; l) la raccolta e lo smaltimento di carogne animali; m) la riscossione di tariffe e tributi per conto delle amministrazioni pubbliche dotate di potere impositivo, nei limiti di legge;

n) programmazione e gestione dei parcheggi cittadini, alla luce delle esigenze delle comunità locali e nell'ambito di programmi urbani di mobilità”.

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione.

Il comma 2 dell’art. 3- bis del DL 13.08.2011 n. 138 (inserito dall’ art. 34, comma 23, D.L. 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, e successivamente modificato dall’ art. 1, comma 609, lett. a, L. 23 dicembre 2014, n. 190 a far data dal 1° gennaio 2015) stabilisce che per la gestione del servizio di igiene urbana debba avvenire esclusivamente a livello di ente di governo degli ambiti dei bacini territoriali ottimali. Procedendo in tal senso, l’ATO Toscana Centro ha pubblicato, in data 5 Dicembre 2012 sulla GUUE n. S/234-385257 e in data 7 dicembre 2012 sulla GURI, V Serie Speciale n. 143, il bando di gara per la “Procedura ristretta per l’affidamento in concessione del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani ed assimilati, di cui all’art. 183 del D.Lgs. 152/2006, comprensivo della realizzazione dei lavori strumentali” da aggiudicarsi secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il valore della concessione è stimato a circa € 275.150.000,00 annui, oltre iva di legge, per i servizi base e i servizi accessori a richiesta, e di € 111.600.000,00, oltre iva di legge, per i lavori strumentali, mentre la sua durata è fissata a 20 (venti) anni a partire dalla data di sottoscrizione del Contratto di servizio. ASM S.p.a. ha partecipato alla gara di cui sopra in qualità di Mandante di un Raggruppamento Temporaneo di Imprese di cui fanno parte anche Quadrifoglio S.p.a. in qualità di Mandataria, Publiambiente S.p.a. e CIS S.r.l. in qualità di Mandanti. Le sopra elencate società, attuali gestori del servizio nel territorio delle province di Firenze, Prato e Pistoia, erano state ammesse dall’ Autorità d’Ambito

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 21: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

21

Toscana Centro nel mese di Ottobre 2013 alle successive fasi di gara; pertanto il Raggruppamento Temporaneo di Imprese sopra citato ha rimesso regolare offerta entro il termine perentorio inizialmente fissato alle ore 12:00 del 24 ottobre 2014 e successivamente posticipato al 07 Novembre 2014.

La procedura di gara è ancora in corso, e si presume che si debba concludere entro il 2015, con operatività del nuovo gestore già dal 2016.

Con la Legge di Stabilità 2015 il legislatore è intervenuto radicalmente sulla disciplina delle partecipate operanti nei servizi pubblici locali “a rete” di rilevanza economica, comprendendo anche il settore dei rifiuti urbani.

Il comma 1-bis dell’articolo 3-bis del D.L. 138/2011 prevede che per le gestioni obbligatorie di bacino o in ambito ottimale la competenza in ordine alla scelta del modello gestionale e del gestore unico sia sottratta all’ente locale e rimessa in via esclusiva all’autorità di ambito, “senza necessità di ulteriori deliberazioni preventive o successive da parte degli organi degli enti locali”.

Sarà in particolare l’ente di governo territoriale ATO a predisporre e approvare la relazione economico giuridica sulla rispondenza del modello prescelto ai canoni e ai principi comunitari di equilibrio della gestione e economicità.

Nella attuale fase di transizione non è possibile ipotizzare liquidazioni o cessioni delle attività. Per tutto il 2015 le attività di sviluppo e di investimento comporteranno peraltro l’autorizzazione a procedere dell’ATO, per garantire la correttezza dell’impostazione organizzativa del modello prescelto in modo tale che l’investimento sia successivamente ricompreso nelle salvaguardie della gara di ambito.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 22: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

22

Denominazione Consiag Spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Oggetto Sociale: Gestire, sia direttamente che tramite società partecipate, le attività inerenti i settori gas, telecomunicazioni, energetici, idrici, informatici, servizi pubblici ed alle imprese Capitale sociale: €143.581.967,00

Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 52.554.735,00 36,6 %

Comune di Sesto Fiorentino

13.706.272,00 9,55 %

Comune di Scandicci 13.033.336,00 9,08 %

Comune di Campi Bisenzio

9.498.491,00 6,62 %

Comune di Montemurlo

7.850.057,00 5,47 %

Comune di Calenzano 5.376.307,00 3,74 %

Comune di Lastra a Signa

4.573.741,00 3,19 %

Comune di Vaiano 3.997.564,00 2,78 %

Comune di Signa 3.664.421,00 2,55 %

Comune di Quarrata 3.792.426,00 2,64 %

Comune di Borgo San Lorenzo

2.700.007,00 1,88 %

Comune di Montespertoli

2.096.101,00 1,46 %

Comune di Poggio a Caiano

1.900.583,00 1,32 %

Comune di Carmignano

2.153.767,00 1,5 %

Comune di Vernio 1.636.495,00 1,14 %

Comune di Barberino di Mugello

1.384.866,00 0,96 %

Comune di Agliana 3.214.023,00 2,24 %

Comune di Cantagallo 956.774,00 0,67 %

Comune di Montevarchi 985.212,00 0,69 %

Comune di Sambuca Pistoiese

25.026,00 0,02 %

Comune di Vaglia 747.651,00 0,52 %

Comune di Montale 2.393.721,00 1,67 %

Consiag spa 3.747.856,00 2,6 %

Comuni di Scarperia e San Piero

1.592.535,00 1,11 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 3.023.574,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 3.555.651,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 3.269.245,00 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto):

Gestire, sia direttamente che tramite società

“ La società ha per oggetto la gestione diretta e indiretta, anche tramite società partecipate, di attività inerenti i settori gas, telecomunicazioni, energetici,

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 23: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

23

partecipate, le attività inerenti i settori gas, telecomunicazioni, energetici, idrici, informatici, servizi pubblici ed alle imprese

L’oggetto sociale risulta prevedere attività coerenti con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione, relativamente alla gestione patrimoniale delle reti del gas e dell’acqua.

idrici, informatici, servizi pubblici ed alle imprese e più in generale: a) produzione, trasporto, trattamento, distribuzione e vendita del gas per usi plurimi e servizi collegati: b) produzione, trasporto e vendita di energia, anche mediante trasformazione di rifiuti, di prodotti vegetali e simili, e loro utilizzazione e/o vendita nelle forme consentite dalle legge; …. e) gestione di servizi urbani relativi alla tutela del suolo, del sottosuolo, dell’acqua e dell’aria da varie forme di inquinamento e di monitoraggio ambientale; f) captazione, sollevamento, trasporto, trattamento e distribuzione dell’acqua per qualsiasi uso, gestione integrata delle risorse idriche, trasporto, trattamento e smaltimento delle acque di rifiuto urbane e industriali e loro eventuale riutilizzo, …. l) svolgimento, anche per conto terzi, di tutte le attività riconducibili ai servizi di cui sopra, relativamente a studi, ricerche, consulenze, assistenza tecnica nel settore dei pubblici servizi, nonché di tutte le attività riconducibili a tali servizi, relativamente a progettazione, costruzione e manutenzione di impianti e mezzi, programmazione e promozione;

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. Il conferimento

iniziale al patrimonio della società riguarda reti e dotazioni pubbliche.

Denominazione Edilizia Pubblica Pratese spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €2.749.450,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Cantagallo 106.417,00 3,87 %

Comune di Carmignano 135.572,00 4,93 %

Comune di Montemurlo 218.869,00 7,95 %

Comune di Poggio a Caiano

138.309,00 5,03 %

Comune di Prato 1.856.043,00 67,51 %

Comune di Vaiano 148.916,00 5,42 %

Comune di Vernio 145.324,00 5,29 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 2.216,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 27.716,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 5.679,00 €

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 24: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

24

Oggetto sociale (art. 4 dello Statuto): Svolgere le attività di gestione, manutenzione, e costruzione di unità abitative facenti parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica.

L’oggetto sociale risulta prevedere attività coerenti con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione, relativamente alla gestione patrimoniale degli alloggi ex ERP.

“ La società ha lo scopo di svolgere le seguenti attività: a) le funzioni attinenti al recupero, alla manutenzione e alla gestione amministrativa del patrimonio destinato all’E.R.P., già in proprietà dei Comuni, e del patrimonio loro attribuito ai sensi dell’art. 3, primo comma, della L.R.T. 3 novembre 1998 n. 77; b) tutte o parte delle funzioni individuate all’art. 4, primo comma, della L.R.T. 3 novembre 1998 n. 77; c) l’acquisizione, la vendita per conto dei comuni, la realizzazione, la gestione, comprese le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria, del nuovo patrimonio edilizio , abitativo e non, proprio dei comuni associati ovvero della Società e di latri soggetti, pubblici e privati, secondo appositi contratti di servizio o negozi di natura privatistica; d) gli interventi di recupero e di ristrutturazione urbanistica, agendo direttamente, ovvero promuovendo la costituzione di società di trasformazione urbana ai sensi dell’art. 120 del D. L.vo 267/2000, per l’attuazione di piani attuativi e di recupero, , e di altri programmi di intervento edilizio comunque denominati, comprese le opere di urbanizzazione primaria e secondaria dei comuni associati ovvero di altri soggetti pubblici e privati; e) progettazione, finanziamento, acquisizione, realizzazione, ristrutturazione, manutenzione e gestione di immobili, per conto proprio o di terzi soggetti pubblici e privati, destinati alla soddisfazione della domanda di edilizia convenzionata, per conto dei comuni associati, di altri soggetti pubblici e privati, di cooperative edilizie, ed anche in proprio; f) progettazione, finanziamento acquisizione, realizzazione, ristrutturazione, manutenzione e gestione di immobili, per conto proprio o di terzi soggetti pubblici e privati, destinati alla soddisfazione della domanda di edilizia convenzionata e di alloggi destinati al mercato delle locazioni secondo la normativa vigente; g) la realizzazione di tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e quant’altri siano necessari sul patrimonio proprio, su quello conferito in gestione da altri soggetti e su quello realizzato o comunque acquisito direttamente o in favore di altri soggetti pubblici privati; h) altri interventi ed attività di trasformazione urbana, compresa la progettazione, il finanziamento, la ricerca di risorse pubbliche e private e quant’altro necessario e strumentale, favore dei comuni associati od altri soggetti pubblici e privati, anche mediante la costituzione, predisposizione o la partecipazione ad altre società ai sensi e per gli effettidi cui all’art. 17, comma cinquantanove. Della

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 25: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

25

L. 15 maggio 1997 n. 127 e successive norme legislative, ovvero a società di scopo; i) tutte le attività strumentali e finanziarie per la realizzazione dei compiti di cui alle predenti lettere; l) l’attività strumentale finanziaria di cui sopra sarà svolta in via occasionale e non nei confronti del pubblico; m) la progettazione prevista sarà volta a realizzare un prodotto finito. In ogni modo le attività saranno svolte prevalentemente in favore dei soci, e comunque in modo strettamente strumentale al perseguimento degli interessi dei medesimi.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. Il modello di

gestione tramite società partecipata degli alloggi di edilizia pubblica popolare dipende da decisioni della Regione Toscana.

Denominazione Fidi Toscana spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €150.477.184,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Regione Toscana 74.130.524,00 46,284 %

Comune di Prato 100.932,00 0,063 %

Enti privati soci 19.399.016,00 14,812 %

Enti locali Regione Toscana

2.858.752,00 1,784 %

Banca Monte dei Paschi di Siena spa

43.980.040,00 24,76 %

Banca Popolare Etica 29.952,00 0,019 %

Bnl S.p.A. 6.274.736,00 3,918 %

Cassa di risparmio di Firenze

13.389.272,00 8,36 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 -6.062.765,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 -2.354.122,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 251.133,00 €

Oggetto sociale (art. 6 dello Statuto):

Svolgere le attività di esercizio del credito e la raccolta del risparmio finalizzate ad agevolare l'accesso al credito alle piccole e medie imprese operanti all'interno della Regione Toscana che presentano buone prospettive di crescita.

L’oggetto sociale non risulta conforme e coerente

1. “La Società ha per oggetto l’esercizio del

credito, in particolare di firma, e la raccolta del risparmio, nelle forme e nei limiti indicati dai successivi titoli III e IV.

2. La Società la altresì per oggetto l’assunzione di partecipazioni, di obbligazioni anche convertibili in azioni e di latri strumenti finanziari partecipativi e non; la prestazione di consulenze; la gestione di agevolazioni, nelle forme e nei limiti indicati dal successivo titolo IV;

3. la Società esercita le funzioni indicate nei commi precedenti secondo le direttive impartite dalla

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 26: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

26

con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione.

Regione Toscana, in coerenza con gli obiettivi annuali e pluriennali definiti dagli atti della programmazione. La valutazione di merito delle singole operazioni è comunque riservata alla Società.

4. la Società può compiere ogni altra operazione necessaria al raggiungimento dell’oggetto sociale.

Interventi dell’amministrazione Dismissione della partecipazione.

Denominazione Firenze Fiera spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €21.843.977,76 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Regione Toscana 6.957.525,96 31,851 %

C.C.I.A.A. Firenze 6.263.686,44 28,675 %

Provincia di Firenze 2.027.381,40 9,281 %

Comune di Firenze 2.014.923,24 9,224 %

Comune di Prato 1.593.115,92 7,293 %

Mps - banca per l'impresa

1.039.131,72 4,757 %

C.C.I.A.A. di Prato 1.002.616,56 4,59 %

Cassa di Risparmio di Firenze spa 477.338,40 2,185 %

Enti privati soci 468.258,12 2,144 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 -2.380.904,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 1.749.485,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 -880.509,00 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto):

Esercitare l'attività fieristica e congressuale, di promozione economica e sociale ed ogni altra attività ad essa affine, strumentale e di supporto.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione.

“La società ha per oggetto l'attività fieristica, congressuale, di promozione economica e sociale ed ogni altra attività ad essa affine, strumentale o di supporto. Per lo svolgimento di tale attività la società potrà in particolare: - locare a terzi aree e spazi disponibili per la realizzazione di manifestazioni espositive, promozionali e pubblicitarie, nonché di iniziative a carattere congressuale, sociale e culturale, e comunque per la realizzazione di ogni attività che possa determinare o favorire lo sviluppo turistico, economico e culturale del territorio; - apprestare e fornire servizi essenziali necessari per la realizzazione delle manifestazioni e delle iniziative di cui al paragrafo precedente compresa la_ ristorazione; - organizzare e svolgere mostre e altre manifestazioni espositive, sia per iniziativa propria che di soci e di enti terzi, purché sulla base di apposite convenzioni o contratti e a condizione che tutte le operazioni della società siano svolte secondo

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 27: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

27

criteri di economicità; - svolgere attività espositive e servizi connessi che dovessero esserle affidati da entri enti e da associazioni che dispongono di locali destinati allo stesso scopo; - mantenere e valorizzare i beni mobili ed immobili utilizzati, al fine di migliorare ed incrementare gli stessi per una maggiore produttività dell'attività espositiva e congressuale. Per il raggiungimento dello scopo sociale la società potrà altresì compiere qualsiasi attività commerciale, industriale, mobiliare, immobiliare e finanziaria, con esclusione di quelle che importino raccolta di risparmio al pubblico, ritenuta necessaria od utile per il conseguimento dello scopo sociale. Potrà infine assumere, ove del caso, interessenze e partecipazioni in imprese, società o enti costituite in Italia e all'estero, aventi scopo analogo, affine o connesso al proprio.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. L’attività

fieristico congressuale, pur non svolgendosi direttamente sul territorio provinciale, ha indubbie ricadute positive sul sistema economico di Prato, tali da configurare un fattore di sviluppo e promozione della collettività cittadina, contribuendo in tal senso alla realizzazione di un interesse pubblico. La presenza di un rappresentante nel consiglio di amministrazione della società permette infatti al sistema produttivo pratese, rappresentato nella compagine azionaria dalle componenti sia dell’industria che dell’artigianato, di poter indirizzare le scelte di gestione anche in relazione alle esigenze di promozione delle categorie di riferimento.

Denominazione Gida spa Gestione Impianti depurazione acque Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €120.000,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 56.304,00 46,92 %

Unione Industriale Pratese

54.096,00 45,08 %

Consiag spa 9.600,00 8 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 201.803,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 37.478,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 54.216,18 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto):

Gestire i servizi di depurazione delle acque; smaltimento fanghi; recupero, valorizzazione, riutilizzo di acque usate e di fanghi di risulta; svolgimento di studi e sperimentazioni; assistenza tecnica, promozione e manutenzione di impianti.

“La società ha per oggetto sociale: a) le gestione dei servizi di depurazione delle acque; b) lo smaltimento dei fanghi e altri rifiuti di risulta dagli impianti di trattamento delle acque e dei processi produttivi; c) il recupero, la valorizzazione, il riutilizzo e la distribuzione di acque usate e di fanghi di risulta; d) l’organizzazione di manifestazioni, convegni, corsi

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 28: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

28

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione, e in particolare con quelle legate alla tutela ambientale e riciclo delle acque.

di studio, di formazione e di aggiornamento professionale in relazione a quanto sopra e anche nei temi più ampi di acque, di rifiuti, di energie e di tutela ambientale; e) il recupero, la valorizzazione, il riutilizzo e la distribuzione di rifiuti di lavorazione, anche come combustibile o come altro mezzo per recupero di energia o altro possibile riutilizzo della materia; f) altre attività comunque finalizzate al recupero, all’acquisizione, alla produzione ed al vettoriamento di energia elettrica, termica o do altro tipo da immettere nel ciclo produttivo proprio o di terzi; g) lo svolgimento, anche per conto terzi, di studi, ricerche, sperimentazioni, consulenze, assistenze tecnica, promozione e sperimentazioni, consulenze, assistenza tecnica, promozione e manutenzione di impianti e mezzi connessi con lo scopo sociale, il tutto nel rispetto dei limiti previsti per le professioni liberali e le attività riservate; h) la progettazione, la costruzione e la gestione, anche per conto terzi, e la vendita di sistemi, di strutture e di impianti necessari per l’assolvimento dello scopo sociale, realizzando un prodotto finito, chiavi in mano, con organizzazione dei mezzi e gestione a proprio rischio.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. La società è

parte integrata del sistema di gestione delle acque.

Denominazione Interporto della Toscana Centrale spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €13.245.000 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 5.490.623,25 41,454 %

C.C.I.A.A. di Prato 1.509.375,00 11,396 %

C.C.I.A.A. Firenze 1.509.375,00 11,396 %

Regione Toscana 1.656.778,20 12,509 %

Cassa di Risparmio di Firenze spa

241.500,00 1,824 %

Unione Industriale Pratese

276.604,23 2,088 %

C.P.F.T Consorizio Pratese Facchinaggio e Trasposrti

13.125,00 0,099 %

Banca Popolare di Vicenza 2.415.000,00 18,233 %

CNA Prato 26.082,00 0,197 %

Interporto della Toscana Centrale spa

67.330,41 0,508 %

Società Cooperativa Fiorentina multiservizi

26.082,00 0,197 %

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 29: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

29

Confartigianato Toscana 13.125,00 0,099 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 29.567,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 106.751,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 47.348,00 €

Oggetto sociale (art. 2 dello Statuto):

Promuovere, coordinare e realizzare tutte le attività inerenti alla costruzione e al'esercizio di un Interporto per l’integrazione dei sistemi di trasporto, allo scopo di facilitare le operazioni connesse alla intermodalità dei carichi

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione, e in particolare con quelle legate allo sviluppo del territorio e del distretto industriale.

1. La società ha per oggetto la promozione, il coordinamento e la realizzazione di tutte le iniziative ed attività inerenti alla costituzione ed all’esercizio in prato di un Interporto per l’integrazione dei vari sistemi di trasporto, intesa e facilitarne le operazioni connesse alla intermodalità dei carichi; per la movimentazione e la sosta temporanea delle merci nell’ambito interportuale, procedendo in particolare alla realizzazione della nuova sede dei Magazzini Generali di Prato; per l’organizzazione logistica della distribuzione fisica dei prodotti, completando la struttura con gli uffici ed i servizi destinati a fornire assistenza agli operatori ed ai loro mezzi;

2. si intendono comprese nell’oggetto sociale le seguenti attività:

a) l’acquisto a titolo gratuito, la permuta, l’assunzione in locazione o concessione di immobili ritenuti idonei o utili alla realizzazione del centro o di parti di esso;

b) le operazioni di acquisizione delle aree attraverso l’esproprio o nelle altre forme consentite dalla legge;

c) l’esecuzione (che potrà essere realizzata anche in comune o in collaborazione o cooperazione con enti pubblici e privati, sia direttamente sia mediante instaurazione di rapporti di appalto, di permuta, di vendita e/o di concessione) della costruzione del centro e servizi connessi, in tutto o in parte degli elementi strutturali principali ed accessori

d) l’esecuzione totale e parziale delle opere di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti ed opere del centro connesse;

e) la progettazione e la costruzione di strade anche per conto terzi, ma comunque in funzione della viabilità del centro, dell’accesso e dello svincolo, nonché la costruzione, ove necessario, previe autorizzazioni dell’Ente Ferrovie dello Stato o convenzioni con esso, dei raccordi ferroviari.

3. in ogni caso la società può compiere tutte le

operazioni commerciali, industriali e finanziarie, mobiliari ed immobiliari, ritenute

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 30: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

30

dal Consiglio di Amministrazione necessarie per il conseguimento dello scopo sociale.

4. nel perseguire i propri scopi la Società si ispira ai principi dell’interesse pubblico, richiamandosi agli indirizzi fissati, in materia di interporti merci, sia in sede di programmazione e pianificazione nazionale e regionale, sia dalle direttive della Comunità Europea.

5. La Società provvede normalmente all’esercizio e gestione delle opere realizzate mediante concessione, affitto o locazione a privati, costituiti in imprese societarie, cooperative o individuali, coordinando le attività che si svolgono all’interno dell’Interporto nell’interesse den buon finanziamento della struttura.

6. In casi particolari la Società può assumere direttamente la gestione di attività e di servizi nell’ambito dell’Interporto, per assicurare la continuità del loro funzionamento in dipendenza dell’affidamento a società sempre che ciò non sia ncompatibile con gli ordinamenti propri di ciascun ente

7. la società può anche assumere, sia direttamente che indirettamente, interessenze e partecipazioni in altre società di capitali aventi oggetto od affine connesso al proprio.

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. La società è

ritenuta strumento coerente con l’obiettivo di sviluppo economico del distretto industriale.

Denominazione MPS - Banca per le imprese Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €276.434.746,28 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 140,12 0,0001 %

Banca Monte dei Paschi di Siena spa

276.215.291,08 99,9206 %

Mps - banca per l'impresa

84.973,79 0,0307 %

Soci persone fisiche 40.087,96 0,0145 %

Enti privati soci 9.668,59 0,0035 %

Enti locali italiani 5.516,14 0,002 %

Soci enti pubblici non locali

79.068,60 0,0286 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 48.647.999,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 1.127.000,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 45.410.000,00€

Oggetto sociale (art. 6 dello Statuto): Svolgere tutte “La Società ha per oggetto l’attività bancaria così

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 31: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

31

le operazioni ed i servizi rientranti nell'attività bancaria

L’oggetto sociale non risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

come prevista dall’art. 10 del D.Lgs. 1° settembre 1993 n. 385, con particolare riferimento all’esercizio del credito nelle sue varie forme. Essa può compiere, con l’osservanza delle disposizioni vigenti, tutte le operazioni ed i servizi bancari e finanziari consentiti, può fornire consulenza in materia di finanza ordinaria e straordinaria, svolgere attività di mercato dei capitali, e quella d’intermediazione mobiliare nella sua più ampia percezione nonché compiere ogni altra operazione strumentale o comunque connessa al raggiungimento dell’oggetto sociale. Ai fini del compimento della suddetta attività, costituente l’oggetto sociale e senza che ciò assuma carattere di prevalenza, la Società potrà svolgere, anche avvalendosi, se del caso, di soggetti professionalmente qualificati, altre attività ed operazioni strumentali o ad esse connesse, tra le quali:

- valutazione delle imprese, progetti o iniziative economiche, istruttorie, monitoraggi e controlli relative agli stessi ed elaborazione di studi;

- realizzazione di progetti e pianificazioni; - partecipazione a bandi di gara, in particolare

per la gestione o la fornitura di servizi e per la prestazione di assistenza e consulenza.

Al fine di favorire l’accesso da parte di soggetti terzi a finanziamenti e sovvenzioni pubbliche previste delle normative Comunitaria, Nazionale e Regionale e dai progetti locali di sviluppo, la Società può svolgere tutte le attività necessarie o richieste dagli Enti concedenti. La Società può svolgere la propria attività senza alcuna limitazione territoriale o settoriale, nell’osservanza delle disposizioni vigenti.”

Interventi dell’amministrazione Dismissione della partecipazione Denominazione Politeama Pratese Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Oggetto Sociale: Promuovere la produzione e la distribuzione di manifestazioni teatrali, di prosa, musicali e cinematografiche; gestire le manifestazioni stesse, con particolare riferimento allo spazio teatrale "Politeama Pratese. Capitale sociale: €2.040.000,00

Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 714.000,00 €

35 %

Comitato Politeama 567.320,94 € 27,81 %

Unione Industriale Pratese 34.170,00 € 1,68 %

Fondazione Cassa di Risparmio di Prato

51.000,00 € 2,5 %

Provincia di Prato 51.000,00 € 2,5 %

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 32: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

32

Confartigianato di Prato 21.930,00 € 1,08 %

Unione Commercianti di Prato

5.100,00 € 0,25 %

Consiag spa 2.550,00 € 0,125 %

Betti Roberta 150.562,20 €

7,38 %

Gruppo Impresa Trentini 74.868,00 € 3,67 %

Gruppo Ditta Cecchi 68.855,00 € 3,38 %

C.N.A. Prato 17.850,00 € 0,88 %

Confesercenti Assoc. Mandamentale di Prato 1.530,00 € 0,08 %

Pratotrade 11.730,00 € 0,83 %

Soci persone fisiche 267.533,86 €

12,835 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 -1.059,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 -1.159,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 -2.050,00 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto): Promuovere la produzione e la distribuzione di manifestazioni teatrali, di prosa, musicali e cinematografiche; gestire le manifestazioni stesse, con particolare riferimento allo spazio teatrale "Politeama Pratese.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“La Società ha lo scopo di promuoverla produzione e la distribuzione di manifestazioni teatrali, di prosa, musicali e cinematografiche nonché di gestire le manifestazioni stesse con particolare riferimento allo spazio teatrale “Politeama Pratese”, e di concorrere alla più larga diffusione della cultura teatrale e cinematografica. Essa potrà inoltre gestire manifestazioni congressuali, espositive, sportive e culturali in genere. Per conseguire tali finalità la società:

a) cura la produzione e l’allestimento di spettacoli teatrali, sia in proprio che in collaborazione con altri organismi e istituzioni che operano con analoghi fini;

b) assume la gestione, per conto di enti pubblici e privati, degli spazi teatrali e cinematografici, espositivi e congressuali e l’organizzazione delle attività connesse che ad essa verranno affidate, alle condizioni da stabilirsi in apposite convenzioni;

c) può affidare la gestione ed organizzazione delle attività di cui al premesso oggetto sociale, in tutto o in parte, ad enti pubblici e privati, alle condizioni da stabilirsi in apposite convenzioni

d) promuove, organizza e svolge attività teatrali, musicali e culturali divulgative e formative, avvalendosi anche dell’opera di collaboratori ed istruttori a cui demandare lo svolgimento di eventuali attività didattiche;

e) può stipulare rapporti di collaborazione e di partnerariato con soggetti che intendano realizzare materiale promozionale e commerciale inerente alle manifestazioni ed alle attività svolte, quali video, cassette registrate, raccolte fotografiche, opuscoli, libri ed oggettistica in genere e può curarne,

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 33: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

33

sia in proprio che in collaborazione con altri organismi ed istituzioni che operano con scopo analogo o connesso, la diffusione e commercializzazione;

f) può curare la acquisizione di spazi teatrali in locazione, comodato o in proprietà, nonché la loro ristrutturazione e manutenzione;

g) può acquisire partecipazioni ed interassenze in enti o società aventi oggetto analogo o connesso al proprio; può promuovere o partecipare a società, comunioni o istituzioni, consorzi di diritto privato ed altre forme associative che abbiano per oggetto le attività di cui all’oggetto sociale;

h) può attivare ogni possibile strumento che gli permetta di accedere alle sovvenzioni comunitarie e regionali e può raccogliere fondi tra i propri soci, purchè nei limiti e condizioni previsti dalle norme vigenti;

i) può compiere qualsiasi operazione commerciale e finanziaria, mobiliare ed immobiliare, prestare fideiussioni e avalli, pegni ed ipoteche ed in genere prestare garanzie personali e reali a favore di terzi, purché in via strumentale agli scopi sociali.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione: l’attività della

società risulta integrata con la pianificazione degli interventi in ambito culturale del Comune. Si ritiene che l’attività svolta sul territorio dalla società sia da considerare di interesse generale perché apporta alla collettività amministrata i seguenti benefici: l'attivita' teatrale realizzata dal Politeama Pratese produce un importante ritorno di immagine per tutto il Centro Storico e per la citta' intera. Il cartellone completa l’offerta culturale cittadina con la proposta di spettacoli che spaziano dal musical alla prosa di qualità. Significativa è anche la sinergia realizzata dal Teatro con una delle eccellenze culturali della città: Camerata Strumentale di Prato che propone proprio presso il Teatro Politeama la propria stagione concertistica.

Denominazione Pratofarma Spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €520.000,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 104.000,00 € 20 %

Admenta Italia spa 416.000,00 € 80 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 678.184,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 135.201,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 97.606,00 €

Oggetto sociale (art. 4 dello Statuto): “La società ha per oggetto: - la gestione di farmacie, comprendente la vendita di

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 34: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

34

gestire le farmacie e la distribuzione all'ingrosso di prodotti farmaceutici e parafarmaceutici; produrre prodotti officinali, omeopatici, di erboristeria, di profumeria, dietetici, integratori alimentari.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

specialità medicinali, prodotti galenici, prodotti parafarmaceutici, omeopatici, presidi medico - chirurgici, articoli sanitari, alimenti per la prima infanzia, prodotti dietetici speciali, complementi alimentari, prodotti apistici, integratori della dieta, erboristeria, apparecchi medicali ed elettromedicali, cosmetici ed altri prodotti normalmente in vendita nelle farmacie; - la produzione di prodotti officinali, omeopatici, di prodotti di erboristeria, di profumeria, dietetici, integratori alimentari e di prodotti affini ed analoghi; - l'effettuazione di test di auto - diagnosi e di servizi di carattere sanitario rivolti all'utenza; - la gestione della distribuzione all'ingrosso, anche al di fuori del territorio comunale, di specialità medicinali, di prodotti parafarmaceutici e di articoli vari normalmente collegati con il servizio farmaceutico, nonché la prestazione di servizi utili complementari e di supporto all'attività commerciale; - la distribuzione intermedia e l'erogazione di servizi, anche al di fuori del territorio comunale, a farmacie pubbliche e private, nonché alle Unità Sanitarie Locali, alle Aziende Sanitarie Locali, ed a Case di Cura, e ad ogni altro tipo di struttura socio sanitaria pubblica o privata; - l'informazione, l'educazione sanitaria, la formazione e l'aggiornamento professionale e la ricerca farmaceutica anche mediante forme dirette di gestione; - la partecipazione ad iniziative in ambito sanitario e sociale; - la preparazione la dispensazione e la distribuzione delle specialità medicinali, veterinarie, e dei preparati galenici, officinali e magistrali, omeopatici di erboristeria, di ogni altro prodotto proprio della medicina naturale e dei prodotti di cui alla tabella dell'allegato 9 del D.M. 375 del 4.8.1988 e successive modificazioni; - la vendita al pubblico di prodotti parafarmaceutici e dietetici, cosmetici e per l'igiene personale, nonché di integratori alimentari e di alimenti speciali; - la fornitura di materiale di medicazione, di presidi medico chirurgici, di reattivi e diagnostici, di apparati protesici e apparecchi elettromedicali.

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione: la società è

affidataria del servizio di gestione delle farmacie comunali. Il capitale iniziale è stato conferito dal Comune, con gara per l’individuazione del socio privato. Il rapporto è regolato da un contratto di servizio con durata fino al 2090.

Denominazione Publiacqua Spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €150.280.056,72 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Consiag spa 37.477.828,20 €

24,94 %

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 35: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

35

Comune di Firenze 32.558.186,16 € 21,67 %

Comune di Pistoia 5.935.656,36 € 3,95 %

Comune di Prato 91.068,84 € 0,06 %

Acque Blu Fiorentine spa

60.112.023,72 €

40 %

Publiservizi spa 650.160,00 € 0,43 %

Enti locali italiani 13.455.133,44 €

8,95 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 30.235.444,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 23.261.079,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 17.305.878,00 €

Oggetto sociale (art. 5 dello Statuto):

Svolgere tutte le attività inerenti il ciclo integrato delle acque.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“ 1. La società ha per oggetto: a) tutte le attività inerenti il ciclo integrato delle acque così come previsto dalla legge n.36/94; b) ricerca, captazione, sollevamento, trasporto, trattamento, distribuzione e commercializzazione dell'acqua per qualsiasi uso; c) trasporto, trattamento e smaltimento delle acque di rifiuto urbane ed industriali e loro eventuale riutilizzo, ge-stione delle reti fognarie e di impianti di depurazione delle acque reflue; d) gestione, trattamento dei rifiuti liquidi, solidi e gassosi, loro recupero e commercializzazione; e) gestione, anche per conto terzi, dei servizi a reti; f) progettazione, gestione e commercializzazione di prodotti e servizi inerenti alla customer services; g) ricerca, sviluppo e formazione; h) produzione e commercializzazione di software, materiale audiovisivo e multimediale; i) studio, sviluppo e commercializzazione di sistemi tecnologici; l) gestione ambientale del territorio: difesa del suolo, gestione aree di salvaguardia, gestione delle emergenze; m) gestione di altri servizi di pubblica utilità connessi anche a fine ricreativo; n) svolgimento, anche per conto terzi, di tutte le attività riconducibili ai servizi di cui sopra, ivi compresa la pro-gettazione, la costruzione e la manutenzione di impianti e mezzi, la ricerca, la programmazione e la promozione; o) svolgimento di ogni altra attività complementare, sussidiaria e/o affine all'oggetto sociale; p) progettazione e costruzione di infrastrutture di pubblico interesse. 2. La Società può promuovere la costituzione o partecipare a società, comunioni, consorzi di diritto privato ed altre forme associative che abbiano per oggetto la gestione di pubblici servizi o attività strumentali o comple-mentari o comunque collegate a quelle elencate al comma precedente. 3. Infine, per il raggiungimento dello scopo sociale, la Società potrà compiere con carattere di strumentalità al conseguimento dell'oggetto sociale, operazioni finanziarie, commerciali, mobiliari ed immobiliari, concedendo fideiussioni, ipoteche, avalli

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 36: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

36

e garanzie reali anche a favore di terzi.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione, in relazione alla

gestione di ambito del Servizio idrico integrato.

Denominazione Sori Spa Informazioni generali Forma giuridica: S.p.A.

Capitale sociale: €525.260,00

Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 472.000,00 € 89,86 %

Comune di Montemurlo 48.000,00 € 9,14 %

Comune di Carmignano 5.260,00 € 1 %

Risultato di esercizio degli ultimi tre anni Risultato d'esercizio anno 2013 33.905,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 228.204,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 134.445,00 €

Oggetto sociale (art. 2 dello Statuto):

Gestire i servizi inerenti le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate; quelli della toponomastica stradale, sistemi di riscossione, gestione amministrativa delle sanzioni, gestione degli spazi pubblicitari

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“1. La Società è un soggetto strumentale, organizzato dai soci per lo svolgimento comune in maniera unitaria e coordinata dei servizi inerenti le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate e delle attività connesse, complementari, accessorie ed ausiliarie indirizzate al supporto delle attività di gestione tributaria e patrimoniale. 2. La Società, nell' ambito dell' oggetto sociale, potrà porre in essere operazioni mobiliari, immobiliari, finanziarie e commerciali, tecnico-scientifiche purché strettamente strumentali al conseguimento di finalità ricomprese nel precedente comma. 3. La Società potrà infine rilasciare avalli, fidejussioni, ipoteche ed altre garanzie reali per obbligazioni assunte. 4. La società è espressione della collaborazione di soci portatori di interessi omogenei per la produzione di beni e servizi strumentali all’ attività dei soci stessi nelle materie indicate all’ art. 2 comma 1 ed è soggetta all’attività di indirizzo e controllo dei soci affidanti, analogo a quello dagli stessi esercitato nei confronti dei propri uffici e/o servizi, nelle forme previste dal presente statuto e secondo le modalità funzionali previste dai contratti di servizio. 5. La società svolge le proprie attività in favore dei soggetti che ad essa partecipano, per la produzione di beni e servizi strumentali all’ attività dei medesimi nelle materie indicate all’ art. 2 comma 1 e necessari per il perseguimento delle loro finalità di interesse generale o istituzionali.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. L’attività svolta

è strumentale rispetto allo svolgimento di attività istituzionali.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 37: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

37

Denominazione Asm Servizi Srl Informazioni generali Forma giuridica: S.r.l.

Capitale sociale: €130.000,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 129.740,54 €

99,8004 %

Comune di Cantagallo 17,15 € 0,0132 %

Comune di Carmignano 52,00 € 0,04 %

Comune di Montemurlo 95,68 € 0,0736 %

Comune di Poggio a Caiano

35,88 € 0,0276 %

Comune di Vaiano 39,51 € 0,0304 %

Comune di Vernio 19,24 € 0,0148 %

Risultato di esercizio degli ultimi due anni (primo anno di attività: 2012)

Risultato d'esercizio anno 2013 27.399,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 -19,00 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto):

attività di realizzazione, manutenzione e gestione nei seguenti ambiti: territorio, ambiente e arredo urbano, servizi e aree cimiteriali, strade, piazze e spazi pubblici, cartellonistica pubblicitaria, magazzino comunale e delle attività connesse

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“ La società ha per oggetto forniture, servizi, lavori e nuove opere (ivi compresa l’attività di progettazione comprensiva anche dell’attività di verifica ai fini della validazione progetti) relativamente alle attività di realizzazione, manutenzione e gestione nei seguenti ambiti:

- territorio, ambiente e arredo urbano; - servizi e aree cimiteriali; - strade, piazze e spazi pubblici; - cartellonistica pubblicitaria; - magazzino comunale e delle attività

connesse; - spazi e beni patrimoniali, tanto mobili che

immobili, di proprietà pubblica destinati a verde pubblico (giardini, aiuole) o di altro uso;

- attività di autorizzazione, controllo, riscossione delegate delle amministrazioni;

- attività a favore degli utenti del verde pubblico;

- ogni altra attività o servizio di interesse generale o altra attività o servizio a favore dei soci, e di altre Amministrazioni in Provincia di Prato per quanto consentito dalla legge.

Interventi dell’amministrazione

Denominazione Consiag Servizi Comuni Srl Informazioni generali Forma giuridica: S.r.l.

Capitale sociale: €65.634,40

Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Consiag spa 10.000,00 €

15,24 %

Comune di Quarrata 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Agliana 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Sesto 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 38: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

38

Fiorentino

Comune di Poggio a Caiano

3.708,96 € 5,65 %

Comune di Montemurlo 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Scandicci 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Signa 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Lastra a Signa

3.708,96 € 5,65 %

Comune di Vernio 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Montespertoli 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Vaiano 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Carmignano 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Montale 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Cantagallo 3.708,96 € 5,65 %

Comune di Prato 3.708,96 € 5,65 %

Risultato di esercizio (inizio attività 03/03/2014) entro aprile 2015 Oggetto sociale (art. 6 dello Statuto):

La società ha per oggetto esclusivo lo svolgimento di servizi e attività di interesse degli enti costituenti, partecipanti o affidanti, relativi ai settori dell'ambiente, del territorio e dell'energia, della manutenzione, del verde.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“1. La Società ha per oggetto esclusivo lo svolgimento di servizi e attività di interesse degli Enti costituenti, partecipanti o affidanti, relativi ai settori dell’ambiente, del territorio e dell’energia e precisamente i seguenti: progettazione, realizzazione, trasformazione, gestione e manutenzione di impianti elettrici, termici e idrici in generale, quali, a titolo esemplificativo, impianti di produzione e distribuzione di energia termica, frigorifera, elettrica, gestione del calore, servizio energia, impianti elettrici e di illuminazione, videosorveglianza e apparecchiature informatiche, nonché attività previste dalla normativa vigente in materia di sicurezza, efficienza e risparmio energetico; gestione e manutenzione immobili e beni, anche con la formula del “global service”. Per tutte le attività sopra elencate la Società potrà operare in tutte le fasi del processo, dalla progettazione e realizzazione degli interventi necessari, alla gestione ordinaria e straordinaria delle attività e dei servizi. 2. Per quanto riguarda in particolare il settore dell’energia , la società potrà operare in tutte le fasi di seguito esemplificate: a) dall’effettuazione della diagnosi energetica riferita in particolare agli edifici ad uso pubblico del sistema edificio/impianto, e redazione di documenti di sostenibilità, con particolare riferimento agli aspetti energetici; b) alla progettazione e realizzazione degli interventi necessari per la costruzione e messa a norma degli impianti di produzione e distribuzione di energia termica, frigorifera ed elettrica per usi multipli, e gestione degli stessi, anche finalizzati all’ottimale utilizzo delle risorse energetiche, alla razionale utilizzazione delle risorse, al contenimento dei consumi e all’utilizzo delle energie rinnovabili, nonché alla tutela e salvaguardia dell’ambiente e del territorio; c) alla gestione ordinaria e straordinaria degli

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 39: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

39

impianti e del servizio, finalizzate anche alla concreta attuazione e sperimentazione di nuovi criteri scientifici e tecnologici per il risparmio energetico e l’uso razionale ed efficiente dell’energia; 3. per il migliore raggiungimento dei fini di cui all’art. 3, la società potrà altresì: a) partecipare a programmi ed attività di ricerca finalizzati allo sviluppo scientifico e tecnologico nelle materie comprese nell’oggetto sociale e in particolare nei campi della ricerca, controllo, trattamento e difesa delle risorse energetiche, nel quadro di una politica di razionale utilizzazione delle medesime finalizzata anche allo sviluppo delle energie rinnovabili; b) organizzare e partecipare a corsie/o seminari per la diffusione l’applicazione delle conoscenze scientifiche, tecnologiche, gestionali ed organizzative nelle materie di cui sopra e per promuovere lo sviluppo del sistema industriale e tecnologico e la qualità dei servizi e delle attività inerenti il settore dell’energia, l’ambiente ed il territorio; c) collaborare con gli Enti costituenti, partecipanti o affidanti per l’attuazione degli aggiornamenti normativi nelle materie sopra indicate e svolgere per detti Enti attività di consulenza in tali materie; d) effettuare attività di comunicazione, informazione e promozione nelle materie di fonti rinnovabili e nuove tecnologie volte alla riduzione dei consumi e all’uso ottimale dell’energia termica.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione: la società

svolge servizi strumentali con contratto in essere. Ipotesi di aggregazione di società strumentali tramite accorpamento con Asm Servizi Srl.

Denominazione Creaf Srl Informazioni generali Forma giuridica: S.r.l.

Capitale sociale: €6.807.908,41 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Provincia di Prato 5.561.405,73 €

81,69 %

Comune di Prato 732.530,94 € 10,76 %

Comune di Montemurlo

350.000,00 € 5,14 %

Comune di Carmignano

78.971,74 € 1,16 %

Comune di Vaiano 40.000,00 € 0,59 %

Comune di Poggio a Caiano 20.000,00 € 0,29 %

Comune di Vernio 15.000,00 € 0,22 %

Comune di Cantagallo 10.000,00 € 0,15 %

Risultato di esercizio (bilancio al 31/03) Risultato d'esercizio anno 2014 -448.982,00 €

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 40: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

40

Risultato d'esercizio anno 2013 -500.408,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 -299.603,00 €

Oggetto sociale (art. 3 dello Statuto): promuovere e realizzare iniziative di ricerca, innovazione e formazione finalizzate ad accrescere la competitività del sistema economico della Provincia di Prato, con particolare riferimento alle imprese del distretto tessile

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“ 3.1 L’attività della società e alle iniziative tese a favorire il dispiegarsi di strategie creative coerenti allo sviluppo locale, perseguendola promozione e la realizzazione di iniziative di ricerca, innovazione e formazione finalizzate ad accrescere la competitività del sistema economico della provincia di Prato, con particolare riferimento alle imprese del distretto tessile. L’attività è rivolta altresì alla individuazione di strategie per la diversificazione e l’internazionalizzazione. 3.2 La società, ha per oggetto: la ricerca e la diffusione dei suoi risultati e in specie:

- svolge funzioni di ricerca, nell’ambito delle tecnologie della qualità, soprattutto per quanto riguarda i nuovi processi produttivi ed i nuovi prodotti;

- compie attività di studio sulla qualità dei prodotti con eventuale diffusione dei risultati;

- realizza attività formative ed iniziative per diffondere documentazioni ed informazioni nel campo delle tecnologie, delle normative e dei processi innovativi attinenti la qualità;

- svolge, sotto il profilo tecnico scientifico e normativo quanto possa essere d’ausilio ad enti pubblici e privati e agli operatori economici nell’ambito delle attività rientranti nell’oggetto sociale;

- ricerca collaborazioni, contratti e l’adesione ad organizzazioni ed enti similari in ambito nazionale e internazionale;

- facilita la nascita di nuove attività imprenditoriali, anche mediante la realizzazione e la gestione di incubatori aziendali.

3.3 Rientrano nel perseguimento dell’oggetto sociale le seguenti attività: acquistare, costruire, gestire Centri di Ricerca; attrarre nell’area della Provincia di Prato, nuove strutture di ricerca e sviluppo di università, enti pubblici, ed imprese nazionali ed estere.

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. Ad oggi non

risulta possibile dismettere la quota del Comune per gli impegni assunti a livello istituzionale da Regione Toscana e Provincia di Prato per il rilancio della società, attualmente in corso di esecuzione.

Denominazione Publies Srl Informazioni generali Forma giuridica: S.r.l.

Capitale sociale: €156.000,00

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 41: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

41

Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Consiag spa 102.960,00 €

66 %

Provincia di Prato 46.800,00 € 30 %

Comune di Scandicci 1.560,00 € 1 %

Comune di Sesto Fiorentino

1.560,00 € 1 %

Comune di Campi Bisenzio

1.560,00 € 1 %

Comune di Prato 1.560,00 € 1 %

Risultati di esercizio Risultato d'esercizio anno 2013 169,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 41.657,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 5.511,00 €

Oggetto sociale (art. 5 dello Statuto):

attività di controllo degli impianti termici e del gas ai fini della sicurezza e del risparmio energetico.

L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

5.1 la società ha per oggetto: a) il controllo degli impianti termici e di condizionamento negli edifici ai fini del contenimento energetico, dell’inquinamento, dell’inquinamento atmosferico e della sicurezza ambientale (legge 10/91, D.P.R. 412/93, D.Lgs 192/05, D. Lgs152/06) b) il controllo degli impianti tecnologici installati negli edifici (legge 46/90, D.M. 37/2008 e s.m.i. o nuove leggi in materia) c) l’attività di verifica ed accertamento sugli impianti gas prevista dall’Autorità per l’Energia Elettrica e Gas; d) l’esecuzione di attività di diagnosi/qualificazione e certificazione energetica degli edifici, nonché le attività di progettazione per il miglioramento energetico e l’uso razionale dell’energia; e) l’attività di consulenza e di collaborazione con gli enti locali: - nella stesura di piani energetici; - nelle attività di verifica e di valutazione dei progetti relativi al risparmio energetico in edilizia; - nelle attività relative all’addestramento professionale per tutto quello che riguarda il settore termoidraulico ed il settore della distribuzione gas e acqua. 5.2 la Società potrà svolgere la propria attività esclusivamente per gli enti previsti dall’art 2 dello Statuto e comunque nel rispetto della normativa applicabile ai singoli settori di attività. 5.3 per il raggiungimento degli scopi sociali, la società potrà esercitare tutte le attività di cui sopra in via diretta, nel rispetto della vigente legislazione in materia e di quanto indicato all’art. 2 dello Statuto. La società potrà, infine, prestare garanzie reali e/o personali per obbligazioni sia proprio che di terzi.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione. Contratto

attualmente in essere per attività di accertamento e ispezioni in materia di contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e manutenzione degli impianti termici. I controlli rientrano nell’ambito delle disposizioni del Dlgs 192/2005 e s.m.i.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 42: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

42

Denominazione PIN scarl - Servizi Didattici e Scientifici per

l'Università di Firenze Informazioni generali Forma giuridica: Soc consortile

Capitale sociale: €707.339,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Consiag spa 77.468,00 €

10,95 %

Università degli Studi di Firenze

201.212,00 €

28,45 %

Comune di Prato 144.608,00 €

20,44 %

C.C.I.A.A. di Prato 77.468,00 €

10,95 %

Fondazione Cassa di Risparmio di Prato

77.468,00 €

10,95 %

Provincia di Prato 51.646,00 €

7,3 %

Unione Industriale Pratese

10.329,00 € 1,46 %

Confartigianato di Prato 5.165,00 € 0,73 %

C.N.A. Prato 5.165,00 € 0,73 %

SATA - Servizo Assistenza Tecnica Artigiani scarl

2.582,00 € 0,37 %

Sirio Sistemi elettronici spa

25.823,00 €

3,65 %

CNA Servizi 2.582,00 € 0,37 %

Saperi srl 25.823,00 €

3,65 %

Risultati di esercizio Risultato d'esercizio anno 2013 13.034,00 €

Risultato d'esercizio anno 2012 12.266,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 2.812,00 €

Oggetto sociale (art. 5 dello Statuto):

Erogare servizi a supporto dell’attività didattica che l’Università di Firenze svolge nel Polo Universitario pratese; è responsabile degli aspetti logistici e fornisce un supporto tecnico e operativo. L’oggetto sociale risulta conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“ La Società ha finalità consortile e si propone di svolgere le attività ed i servizi utili al capillare trasferimento sul territorio pratese e metropolitano di conoscenze e capacità operative avanzate per le esigenze della Pubblica Amministrazione e delle imprese e per l'innovazione e la qualificazione dei profili e dei processi formativi di carattere professionalizzante, secondo le esigenze derivanti dai processi di innovazione e dei relativi sviluppi. In particolare, offrire servizi di orientamento, realizzare uno spazio per l'individuazione, la progettazione e la sperimentazione di nuove professionalità e di fornire il necessario sostegno agli insediamenti didattici e scientifici dell’Università di Firenze finalizzati al suo decentramento nell'area metropolitana Firenze Prato Pistoia. Per il conseguimento dell’oggetto consortile, la Società potrà promuovere o aderire a progetti di ricerca, di formazione e di cooperazione a carattere nazionale ed internazionale. La Società potrà compiere qualsiasi operazione economica finanziaria, mobiliare ed immobiliare,

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 43: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

43

necessaria od utile al conseguimento dell'oggetto consortile, fatta espressa esclusione per le operazioni di raccolta del risparmio e per quelle altre che risultano vietate dalla Legge. La società potrà inoltre assumere, sia direttamente che indirettamente, interessenze e partecipazioni in altre società ed imprese, consorzi od altri organismi aventi oggetto analogo, connesso, complementare, e potrà concedere garanzie in genere, anche reali, in favore di terzi. La Società potrà altresì compiere tutti gli atti e stipulare tutti i contratti ritenuti necessari od utili per il conseguimento dell'oggetto consortile.”

Interventi dell’amministrazione Mantenimento della partecipazione, da ritenersi di

interesse generale, in quanto apporta alla collettività benefici in termini di attività che trasferiscono nel territorio conoscenze e capacità operative per le imprese e per la pubblica amministrazione, per l’innovazione e la qualificazione professionale, al fine di creare opportunità formative e di sviluppo del sistema economico della città.

Denominazione Panglos scarl Informazioni generali Forma giuridica: Soc cooperativa

Capitale sociale: €600,00 Compagine sociale SOCIO QUOTA(€) QUOTA(%)

Comune di Prato 30,00 € 5 %

Soci persone fisiche 570,00 € 95 %

Risultati di esercizio Risultato d'esercizio anno 2013 Non disponibile

Risultato d'esercizio anno 2012 -1.004,00 €

Risultato d'esercizio anno 2011 - 5.335,00 €

Oggetto sociale (art. 5 dello Statuto):

Svolgere attività commerciale e di servizi finalizzata all'inserimento lavorativo persone socialmente svantaggiate. L’oggetto sociale risulta non conforme e coerente con le attività di interesse generale di cui è responsabile l’amministrazione

“5.1 Ai fini di cui all’art. 4 la cooperativa intende svolgere attività agricole, commerciali, industriali e di servizi. In particolare, a scopo esemplificativo, la cooperativa potrà svolgere le seguenti attività: a) erogazione di beni e servizi privati (imprese e non) ed in particolare ad enti pubblici quali amministrazioni penitenziarie, come previsto dall’art. 13 comma 6 del Regolamento di esecuzione D.P.R. n. 230 del 30/06/2000, Comuni, Province e Regioni; b) attività di lavorazione del legno, sia per esterni (parchi e giardini), che per interni (arredi), di costruzione e ristrutturazioni edili, di manutenzione di immobili; c) realizzazione manutenzione di aree verdi pubbliche o private, giardinaggio, gestione e custodia di impianti sportivi, gestione di parcheggi e autorimesse ed ogni altra attività similare o complementare o accessoria a quelle sopra indicate; d) produzione, lavorazione, confezionamento di manufatti in genere, sia in proprio che in conto terzi, nonché prodotti derivanti da attività lavorative dei partecipanti all’attività sociale ottenuti in appositi centri di lavoro, sia di carattere artigianale che non; e) conduzione di aziende agricole e di silvicoltura

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 44: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

44

nonché coltivazioni ortofrutticole e/o florovivaistiche che svolgimento di ogni attività connessa alla coltivazione del fondo, compresa la confezione e la trasformazione dei prodotti ottenuti dalle colture ed attività suddette, lavori di facchinaggio. 5.2 L’esecuzione delle attività viene, preferibilmente ed ove possibile, affidata ai singoli soci. Al fine di soddisfare particolari esigenze organizzative e di mercato, la cooperativa si riserva comunque la possibilità di avvalersi dell’opera di terzi, anche non soci. 5.3 La cooperativa potrà partecipare a gare di appalto e compiere tutte le operazioni necessarie per l’erogazione dei servizi e l’effettuazione delle altre prestazioni; 5.4 Per lo svolgimento della propria attività la cooperativa può dotarsi di tutte le attrezzature, macchine, mobili e immobili utili e necessari. Potrà compiere tutte le operazioni mobiliari, immobiliari o finanziarie ritenute utili dagli organi sociali per il migliore perseguimento dello scopo sociale. Può anche stipulare accordi , contratti, convenzioni o realizzare altre forme di collegamento con soggetti pubblici e privati che possono facilitare l’esercizio dell’attività sociale. 5.5 Per lo svolgimento della propria attività la cooperativa può altresì ottenere prestiti dai soci, disciplinati da apposito regolamento interno e nella osservanza delle leggi vigenti, in particolare dei limiti previsti dall’art. 13 del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 601 e successive modificazioni ed integrazioni. 5.6 Sono previste attività di raccolta di risparmio presso il pubblico e comunque il finanziamento delle attività avverrà nell’osservanza della normativa in materia.”

Interventi dell’amministrazione Cessione della partecipazione, la società svolge

servizi non funzionali alla realizzazione di attività istituzionale e non eroga direttamente servizi pubblici al territorio.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 45: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

45

ELENCO PARTECIPAZIONI INDIRETTE

nome natura rapporto attività partecipate tramite

Vaiano Depur spa S.p.A. Collegata indiretta

RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA; GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Essegiemme spa S.p.A. Controllata indiretta

MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Consorzio Progetto Acqua S.p.A.

Solo rappresentanza indiretta

RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA; GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Programma Ambiente spa S.p.A.

Controllata indiretta

ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Consorzio Energia Toscana (C.E.T.)

Soc consortile

Solo rappresentanza indiretta

FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, (VAPORE E ARIA CONDIZIONATA)

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Società Consortile Energia Toscana scrl

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA'

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

Banca Area Pratese

Soc cooperativa

Solo rappresentanza indiretta

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI

ASM spa - Ambiente Servizi Mobilità

CGFS società sportiva dilttantistica srl S.r.l.

Collegata indiretta

ATTIVITÀ SPORTIVE, DI INTRATTENIMENTO E DI DIVERTIMENTO

CGFS Centro Giovanile di Formazione Sportiva ASD

Produrre Pulito S.p.a. S.p.A. Collegata indiretta

ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI Consiag S.p.A.

Estra spa S.p.A. Collegata indiretta

FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, (VAPORE E ARIA CONDIZIONATA) Consiag S.p.A.

Quadrifoglio servizi ambientali area fiorentina spa S.p.A.

Solo rappresentanza indiretta ALTRE ATTIVITA' Consiag S.p.A.

Ti Forma scarl

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Consiag S.p.A.

Banca popolare di Vicenza S.p.A.

Solo rappresentanza indiretta

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI Consiag S.p.A.

PIN scarl - Servizi Didattici e Scientifici per l'Università di Firenze

Soc cooperativa

Collegata indiretta e diretta

SERVIZI A SUPPORTO DELL'ATTIVITA' DIDATTICA Consiag S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 46: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

46

Politeama Pratese S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta e diretta

PROMOZIONE E GESTIONE DI MANIFESTAZIONI TEATRALI, CINEMATOGRAFICHE E MUSICALI Consiag S.p.A.

Publiacqua spa S.p.A.

Collegata indiretta e diretta

SVOLGERE TUTTE LE ATTIVITA' INERENTI IL CICLO INTEGRATO DELL'ACQUA Consiag S.p.A.

Publies - Energia Sicura S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta e diretta

ATTIVITA' DI CONTROLLO DEGLI IMPIANTI TERMICI E DEL GAS Consiag S.p.A.

GIDA S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta e diretta

GESTIRE I SERVIZI DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE Consiag S.p.A.

Firenze Convention Bureau scarl

Soc consortile

collegata indiretta

PUBBLICITA' E RICERCHE DI MERCATO Firenze Fiera S.p.A.

Vaiano Depur spa S.p.A. Collegata indiretta

RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA; GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE

GIDA S.p.A.-Gestione Impianti Depurazione Acque

Uirnet spa S.p.A. Collegata indiretta

MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI Interporto della Toscana Centrale S.p.A.

Interporto Services Prato srl S.r.l.

Collegata indiretta

MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI Interporto della Toscana Centrale S.p.A.

Ingegnerie Toscane srl S.r.l.

Solo rappresentanza indiretta ALTRE ATTIVITA' Publiacqua S.p.A..

Ti Forma scarl

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Publiacqua S.p.A..

Lesoluzioni scarl

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Publiacqua S.p.A..

Ti Forma scarl

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Lapidei S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Società agricola floramiata S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Compagnia prodotti agro ittici mediterranei S.p.A. (COPAIM S.p.A.) S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Centale del latte di Firenze, Pistoia, Livorno S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Grosseto Sviluppo S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Biofund S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Gruppo Ceramiche Gambarelli S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Italian Food&Lifestyle srl S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 47: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

47

Pontedera & Tecnologia Società consortile a responsabilità limitata - in sigla pont-tech soc. consortile a r.l.

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Royal Tuscany Fashion Group S.p.A. 'S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Polo Navacchio S.p.A. 'S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Gestione Bacini S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Patto 2000 società cosortile a responsabilità limitata

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Revet S.p.A. 'S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Finpas - società di partecipazione e servizi S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Volta S.p.A S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Sviluppo imprese centro italia società di gestione dei risparmi S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Fidi Toscana S.p.A.

Cassa Centrale Banca - Credito cooperativo del nord est società per azioni

Soc cooperativa

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Fidi Toscana S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Ecatea S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Friendly power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Villa Anna Rosa S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Purenery più S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Jer 12 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Diomedea S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Fortore Agroenergie S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Stella Energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Innesco Spa S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Futura Greenpower S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Pharmacoop Adriatica S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Esprit Società consortile a responsabilità limitata

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Scuola di Economia Civile S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Etica società di gestione del risparmio per azioni S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' Banca Popolare Etica

Cu.Gi.Mi S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 48: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

48

Officine Meccaniche Villa&Bonaldi S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Azienda agraria montepo' S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Brembana & Rolle S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Siena ambiente S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

S.G.M. distribuzione S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Interporto toscano Vespucci S.p.A S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Terme di Chianciano S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Perimetro Gestione Proprietà Immobiliari S.c.p.a.

Soc cooperativa

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

La Gardenia beauty S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

S5 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Parco eolico monte vitalba S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

La luna S.r.l. soc. agricola S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unieco costruzioni meccaniche S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

F.A.R.E. S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

DF resort S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Duegas S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Libeccio s.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Energia Settima S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

VRG Wind 129 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

RDF energia e sviluppo S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Valtek S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Delta med S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

S.P.I.I. S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Brede S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

AIO'N Renewables S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Uniferr S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

S.T.B. società delle terme e del benessere S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

A. & A. S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Amato Re S.r.l. S.r.l. Collegata ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 49: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

49

indiretta

Palazzo della Fonte S.c.p.a.

Soc cooperativa

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

E.A.M. energia alternativa martignano S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind 2000 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind sardegna S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Castfutura S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind 6 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind Sicilia 2 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind Sicilia 3 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind Sicilia 4 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind 4 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind Sicilia 6 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Octo Telematics Italia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind Sicilia 5 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Garmon & BozzettoS.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Le piazze S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Agitre S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Tre Solar S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Terni Biomassa S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

S.Alberto s.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Antonicelli Group S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

De-Stern 12 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Hydro Energy power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Moncada solar equipment S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Gavi Energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Motor city holding S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Organics Partecipazioni S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

I.C.M. S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Sintesifin S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Alberto Aspesi & C. S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 50: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

50

Chorus solar toscana 5 S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Terzatorre S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Neda ambiente FVG S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Alpitour S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Radio Studio 105 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Costr. Immo. 2007 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Felix S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Sei Energia S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Salapia Sale S.p.A S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

International sailing boats -ISB S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Pool Service S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Gatto Display S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

PRO.MO.MAR. Spa S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Octo Telematics S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

GAIA S.a.s. di Green Utility Italia S.r.l.& C. S.a.S.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Daunia Savignano S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Daunia Ascoli S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Difesa wind S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

G.I.S. Gruppo immobiliare sardo S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Lineapiù S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Agricola Zapponeta S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Marina di Lecce S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Sebeach-servizio di bagni chimici S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Armal S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Castfutura Holdings S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Giovanni Russo & C. S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Puglia Energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Hydra S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Elci Immobiliare S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Gruppo sea project S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 51: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

51

Marina di stabia S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Giovanni Bozzetto S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

E1 Energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Ecolando S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Finsafra S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Ylda S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Cogetech S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Atisale S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Item S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Newco S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Sviluppo imprese centro italia società di gestione dei risparmi S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Progeni S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Emer S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Venice Holdings S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

BMG Barberino S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Donnafugata Resort S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Metro 5 S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Villa imperiale S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Immobiliare Villasanta S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Finger Capital S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Società infrastrutture toscane S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Vasad immobiliare S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Metan Air S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ABS tecnology S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Metan Air lettrogas società consortile a R.L.

Soc consortile

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Photosfera S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Caffitaly system S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Arno 1 Srl unipersonale S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Ergyca industrial S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 52: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

52

Fenice HoLding S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Scarlino immobiliare S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Scarlino Energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

RTR Rainbow I S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Ergyca Sole S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Risorse e sviluppo Napoli S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Irus Vicolungo II S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Venere energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Vigna del Sole S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Gravigna power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

I Girasoli S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Cast power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Ginosa power S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Piviere Holdings S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Eolica sud S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Duferco solar puglia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Pansac international S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Re.Le.Vi. S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Garbagnate salute S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG eolica San Vincezo S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Peabody Lamaro Roma S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Irus Vicolungo II S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Wish S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Sunred S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Codyeco S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unendo Forlì S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unendo Cesena S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unendo Rimini S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unendo Imola S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Unendo Carpi S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 53: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

53

Italian electronics holdings S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Italian electronics S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind holdings s.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Autostrada pedemontana lombarda S.p.A. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

International palace S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Cogemat S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Cogetech gaming S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Nuovo trasporto viaggiatori S.p.A. S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Nazionale 46 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Aquadrome S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Gruppo finelco S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Chorus solar toscana 5 & C. S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Rete rinnovabile S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Mentore S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Morris Profumi S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

RTR II S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG Wind leasing 4 S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Lomellina energia S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Immobiliare Partenope S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

IP cleaner S.p.A. S.p.A. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

ERG wind energy S.r.l. S.r.l. Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Innovazione Commerciale S.r.l. S.r.l.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Openjobmetis Spa agenzia per il lavoro S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Caggio S.p.A. società agricola S.p.A.

Collegata indiretta ALTRE ATTIVITA' MPS Capital Services S.p.A.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 54: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

54

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 55: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

55

PARTE A2 dell’allegato A

Razionalizzazione delle società ai sensi dell’art. 1 comma 611 della Legge di Stabilità 2015

Piano operativo

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 56: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

56

1. Individuazione delle partecipazioni societarie da dismettere in quanto non indispensabili al perseguimento delle proprie finalità istituzionali

Si riporta in sintesi la rappresentazione delle società di cui il Comune di Prato possiede una quota di partecipazione, classificate per tipologia di attività svolta. nome quota attività funzione istituzionale dettaglio delle funzioni tipologia

ASM spa - Ambiente, Servizi, Mobilità S.p.A. 99,8004

ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI ambiente/servizi finanziari

gestione dei servizi d'igiene urbana ed ambientali servizio di interesse generale

So.Ri. spa - Società Risorse S.p.A. 89,86

GESTIONE DEI SERVIZI TRIBUTARI servizi finanziari

Gestire i servizi inerenti le attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate; quelli della toponomastica stradale, sistemi di riscossione, gestione amministrativa delle sanzioni, gestione degli spazi pubblicitari servizi strumentali

Consiag spa S.p.A. 36,6 FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS ambiente/gestioni reti

Gestire, sia direttamente che tramite società partecipate, le attività inerenti i settori gas, telecomunicazioni, energetici, idrici, informatici, servizi pubblici ed alle imprese servizio di interesse generale

Edilizia Pubblica Pratese spa S.p.A. 67,51

GESTIONE PATRIMONIO EDILIZIA PUBBLICA COMUNALE

Gestione e manutenzione patrimonio/servizi sociali

Svolgere le attività di gestione, manutenzione, e costruzione di unità abitative facenti parte del patrimonio di edilizia residenziale pubblica. servizio di interesse generale

Pratofarma spa - Farmacie Pratesi S.p.A. 20

ATTIVITA' FARMACEUTICHE servizi sociali

Gestire le farmacie e la distribuzione all'ingrosso di prodotti farmaceutici e parafarmaceutici; produrre prodotti officinali, omeopatici, di erboristeria, di profumeria, dietetici, integratori alimentari. servizio di interesse generale

Fidi Toscana spa S.p.A. 0,0835 'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Svolgere le attività di esercizio del credito e la raccolta del risparmio finalizzate ad agevolare l'accesso al credito alle piccole e medie imprese operanti all'interno della Regione Toscana che presentano buone prospettive di crescita

attività commerciale e non

finalizzata allo svolgimento di

attività istituzionale - da

dismettere

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 57: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

57

Firenze Fiera spa S.p.A. 7,293 ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI E FIERE

turismo e promozione territoriale

Esercitare l'attività fieristica e congressuale, di promozione economica e sociale ed ogni altra attività ad essa affine, strumentale e di supporto. servizio di interesse generale

GIDA spa - Gestione Impianti Depurazione Acque S.p.A. 46,92

DEPURAZIONE ACQUE CIVILI E INDUSTRIALI ambiente

Gestire i servizi di depurazione delle acque; smaltimento fanghi; recupero, valorizzazione, riutilizzo di acque usate e di fanghi di risulta; svolgimento di studi e sperimentazioni; assistenza tecnica, promozione e manutenzione di impianti. servizio di interesse generale

Interporto della Toscana Centrale spa S.p.A. 44,619

LOGISTICA E SUPPORTO ALLE ATTIVITA' DI TRASPORTO SU FERRO E GOMMA promozione del territorio

Promuovere, coordinare e realizzare tutte le attività inerenti alla costruzione e all'esercizio in Prato di un Interporto per l’integrazione dei sistemi di trasporto, allo scopo di facilitare le operazioni connesse alla intermodalità dei carichi servizio di interesse generale

MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001

'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Svolgere tutte le operazioni ed i servizi rientranti nell'attività bancaria

attività commerciale e non

finalizzata allo svolgimento di

attività istituzionale - da

dismettere

Politeama Pratese spa S.p.A. 35

ATTIVITÀ CREATIVE, ARTISTICHE E DI INTRATTENIMENTO cultura

Promuovere la produzione e la distribuzione di manifestazioni teatrali, di prosa, musicali e cinematografiche; gestire le manifestazioni stesse, con particolare riferimento allo spazio teatrale "Politeama Pratese. servizio di interesse generale

Publiacqua spa S.p.A. 0,06 GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

ambiente, gestione delle reti

Svolgere tutte le attività inerenti il ciclo integrato delle acque. servizio di interesse generale

Publies - Energia Sicura srl S.r.l. 1 CONTROLLI SULLE MANUTENZI CALDAIE

ambiente, attività di controllo

attività di controllo degli impianti termici e del gas ai fini della sicurezza e del risparmio energetico. servizio di interesse generale

CREAF - Centro Ricerche ed Alta Formazione srl S.r.l. 10,76

RICERCA E SVILUPPO TERRITORIALE promozione del territorio

Promuovere e realizzare iniziative di ricerca, innovazione e formazione finalizzate ad accrescere la competitività del sistema economico della Provincia di Prato, con particolare riferimento alle imprese del distretto tessile servizio di interesse generale

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 58: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

58

ASM servizi srl S.r.l. 99,8 CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO

ambiente, manutenzione urbana, manutenzione delle strade, segnaletica

attività di realizzazione, manutenzione e gestione nei seguenti ambiti: territorio, ambiente e arredo urbano, servizi e aree cimiteriali, strade, piazze e spazi pubblici, cartellonistica pubblicitaria, magazzino comunale e delle attività connesse servizi strumentali

Consiag Servizi Comuni Srl S.r.l. 5,65

CURA E MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO, SERVIZI DI MANUTENZIONE IMMOBILI, SERVIZI INFORMATICI

servizzi diversi, servizio call center CED

La società ha per oggetto esclusivo lo svolgimento di servizi e attività di interesse degli enti costituenti, partecipanti o affidanti, relativi ai settori dell'ambiente, del territorio e dell'energia, della manutenzione, del verde. servizi strumentali

PIN scarl - Servizi Didattici e Scientifici per l'Università di Firenze

Soc consortile 20,44

RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO

promozione del territorio, Università

Erogare servizi a supporto dell’attività didattica che l’Università di Firenze svolge nel Polo Universitario pratese; è responsabile degli aspetti logistici e fornisce un supporto tecnico e operativo. servizio di interesse generale

Panglos scarl Soc coop. 5 SANITA' E ASSISTENZA SOCIALE nessun tipo di rapporto

Svolgere attività artigianali o di manutenzione, tramite i soci, per garantire un percorso di inserimento lavorativo.

attività di produzione di

servizi non finalizzata alla

realizzazione di attività

istituzionale - da dismettere

Banca popolare etica scpa Soc coop. 0,001 'ATTIVITÀ DI SERVIZI FINANZIARI nessun tipo di rapporto

Realizzare le attività di raccolta del risparmio ed esercizio del credito, utilizzando la raccolta del risparmio per la realizzazione di attività socio-economiche finalizzate all’utile sociale, ambientale e culturale

attività di produzione di servizi non finalizzata allo

svolgimento di attività

istituzionale - da dismettere

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 59: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

59

2. individuazione delle società che risultano composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti.

Fra i criteri individuati dalla norma (c. 611), che non sono tassativi ma suggeriscono una logica da seguire, vi è anche la soppressione delle società che risultino composte da soli amministratori o da un numero di amministratori superiore a quello dei dipendenti. Fra le partecipazioni del Comune di Prato soltanto Consiag Spa è gestita da un amministratore unico e non ha dipendenti.

La Società ha per oggetto la gestione diretta e indiretta, anche tramite società partecipate, di attività inerenti i settori gas, energetici, idrici, informatici, e ad essa sono state conferite come capitale di dotazione le reti del gas e dell’acqua.

A partire dal 2009 Consiag Spa è stata protagonista di un percorso di aggregazione dei servizi energetici con le Province di Siena e di Arezzo, che ha portato alla definizione di un gruppo societario che fa capo a Estra Spa, controllato dai comuni dei tre territori tramite Consiag Spa, per Prato, Coingas Spa per Arezzo, e Intesa Spa per Siena.

Il personale originariamente dipendente di Consiag Spa è attualmente collocato in Estra Spa. La società Consiag Spa è ad oggi lo strumento necessario per rappresentare i soci in Estra Spa, titolare delle dotazioni patrimoniali.

Si ritiene pertanto che la partecipazione del Comune in Consiag Spa sia obbligatoriamente di valore strategico e non sia cedibile.

3. Eliminazione di partecipazioni detenute in società che svolgono attività analoghe o similari a quelle svolte da altre società, duplicazione di modelli gestionali per medesima attività.

La norma intende contenere le spese del settore pubblico allargato evitando duplicazioni inutili di centri di costo. Viene di seguito effettuata la verifica nell’ambito della struttura del portafoglio di partecipazioni per evidenziare se e in che misura esistono situazioni di duplicazione di modelli gestionali per lo svolgimento della medesima funzione.

Si rappresenta di seguito la sintesi da cui si rileva che i soggetti coinvolti per tipologia di attività sono due esclusivamente nei casi di gestione tramite Autorità di Ambito (ai sensi del Dl 138/2011 art. 3bis) e che il rapporto fra attività e soggetto gestore è univoco.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 60: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

60

Partecipazioni in società - verifica duplicazione modelli gestionali o gestori attività

Attività

mod

ello

soc

ieta

rio a

pa

rtec

ipaz

ione

dire

tta

mod

ello

soc

ieta

rio a

pa

rtec

ipaz

ione

indi

retta

soci

età

mis

ta c

on s

ocio

sc

elto

con

gar

a

auto

rità

di a

mbi

to

du

plicazio

ni

raccolta e spazzamento rifiuti Asm spa

smaltimento rifiuti Programma ambiente

spa

Ato Toscana centro gestione di ambito

gestione del Servizio Idrico Intergrato Publiacqua Spa

servizi di depurazione civile e industriale Gida Spa Autorità Idrica

Toscana

gestione di ambito

servizi di accertamento e riscossione Sori Spa nessuna

servizi di manutenzione e gestione edilizia pubblica popolare Epp Spa nessuna

servizio di gestione delle farmacie Pratofarma Spa nessuna

controlli impattti ambientali impianti termici Publies Srl nessuna

gestioni patrimoniali reti gas e acqua Consiag Spa nessuna

gestione dei parcheggi Essegiemme Spa nessuna

manutenzione del verde Asm Servizi Srl nessuna

manutenzione delle strade e segnaletica Asm Servizi Srl nessuna

servizio di call canter e manutenzioni informatiche Consiag Servizi Comuni

Srl nessuna

sviluppo del territorio - rapporti con l’università Pin Scarl nessuna

sviluppo del territorio - ricerca e promozione per le imprese Creaf Srl nessuna

gestione delle piscine CGFS Srl nessuna

sviluppo del territorio - logistica e trasporti Interporto Spa nessuna

sviluppo del territorio - promozione fieristica e congressuale Firenze Fiera Spa nessuna

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 61: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

61

4. Aggregazioni di società per il contenimento dei costi di funzionamento

L’accorpamento di attività preso in considerazione dalla norma riguarda i casi in cui società differenti svolgono servizi diversi ma inquadrabili nella medesima categoria dei servizi strumentali o dei servizi pubblici.

L’amministrazione comunale ha avviato un percorso che coinvolge le due società di servizi strumentali ASM Servizi srl e Consiag Servizi Comuni Srl, per ottenere, alla fine, economie di struttura (spese di amministrazione ridotte) ed economie di scala (servizi svolti su un territorio più ampio).

Entrambe le società:

1. non sono quotate 2. svolgono servizi a dimensione locale 3. svolgono servizi qualificabili come strumentali

I profili industriali dell’aggregazione sono attualmente oggetto di approfondimento da parte di un tavolo tecnico. Ad oggi, per la predisposizione del piano industriale, si rilevano necessità informative relativamente a:

- omogeneizzazione dei sistemi contabili delle due società - revisione dei contratti di servizio tale da consentire l’individuazione di volumi di ricavo futuri - valutazione degli assets patrimoniali

Inoltre il processo aggregativo coinvolge due società in cui la capacità di controllo del Comune di Prato è differentemente modulata:

- Asm Servizi Srl è partecipata al 98% dal Comune di Prato e gestisce con il modulo in house il verde urbano, la manutenzione delle strade, la segnaletica e le attività di servizio legate al magazzino;

- Consiag Servizi Comuni Srl è partecipata al 5,65% dal Comune di Prato, gestisce con il modulo in house la manutenzione delle dotazioni informatiche e il servizio di call center, e nella compagine sono presenti altri 14 Comuni e Consiag Spa (15,24%).

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 62: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

62

5. Procedura di dismissione

Il comma 613 della legge di Stabilità 2015 precisa che le deliberazioni di scioglimento, liquidazione e gli atti dismissione di società costituite o partecipate per effetto di disposizione di legge sono disciplinate unicamente dal codice civile rafforzando, quindi, la prevalenza della disciplina codicistica che in materia di società pubbliche non viene derogata neppure in questo caso. La normativa sulle dismissioni delle partecipate non strettamente necessarie ha introdotto pertanto una causa di recesso “ex lege” aggiuntiva rispetto a quelle elencate tassativamente dal Codice Civile, integrabili fino ad ora solo da disposizioni statutarie. Il processo di cessione della partecipazione sociale è principalmente disciplinato dagli articoli 2437 e seg. del codice civile, e 2529 per le società cooperative, che regolano l’iter per il disinvestimento da parte del socio.

Si rileva che per le partecipazioni individuate come non necessarie la quota di proprietà del Comune non è significativa. Non abbiamo quindi casi in cui le società devono essere messe in liquidazione, dovendosi quindi procedere con l’iter di exit regolamentato dai singoli statuti e dal codice civile.

Modalità e termini del recesso:

Ai sensi dell’art. 2437-bis del c.c. se il fatto che legittima il recesso è diverso da una deliberazione assembleare (come nel nostro caso), il diritto “si esercita entro 30 giorni dalla data di conoscenza del fatto”. Si ritiene quindi che entro 30 gg dall’approvazione della Delibera di Consiglio che approva le dismissioni debba essere inviata alle società una raccomandata con i contenuti di legge previsti (generalità del socio, domicilio, numero e categoria di azioni cedute).

Ai sensi dell’art. 2437-quater i passaggi della procedura di liquidazione delle azioni sono:

offerta di vendita agli altri soci in proporzione alle azioni possedute. L’offerta deve essere depositata in camera di commercio entro 15 gg dalla determinazione del valore delle azioni (valutazione che viene effettuata dal consiglio di amministrazione e dai revisori);

da tale termine decorrono poi almeno 30 giorni affinchè gli altri soci facciano valere il diritto di prelazione; vendita a terzi o acquisto delle azioni da parte della società stessa: tale operazione deve avvenire entro 180 giorni dalla comunicazione dell’intenzione di

recedere; in caso di rimborso da parte della società, convocazione dell’assemblea straordinaria per la riduzione del capitale sociale

La cessione dovrà quindi essere attuata rispettando il diritto degli altri soci come regolato dal codice civile e dagli statuti societari (comma 613 della legge di Stabilità 2015). Il passaggio aggiuntivo non previsto nei rapporti privatistici regolati dal codice civile riguarda l’obbligo, per le amministrazioni, di avviare una procedura ad evidenza pubblica per l’individuazione di un acquirente, potendosi procedere con vendita diretta solo nei casi di importo irrilevante. Successivamente, nel caso in cui non fosse possibile trovare terzi pubblici o privati interessati all’acquisto, il Comune dovrà chiedere alla società il rimborso – con riduzione del capitale sociale.

Ai sensi del comma 569 della Legge di Stabilità 2014 (Legge 147/2013) nel caso di partecipazione dichiarata non necessaria e non alienata mediante procedura ad evidenza pubblica, la società ha un termine di 12 mesi per provvedere alla liquidazione con i criteri stabiliti dall’art. 2437-ter secondo comma del Codice Civile.

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 63: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

63

Si elencano di seguito le indicazioni statutarie per il recesso dei soci, che dovranno regolare la prima fase dei rapporti fra Comune e società per la definitiva uscita dalla compagine sociale.

Statuto tipologia della

compagine dei soci modalità di comunicazione del

recesso altri vincoli

Fidi Toscana Spa

Art. 4 (compagine) e art. 9 c. 8 (recesso)

Regione Toscana (min. 35%), Comuni, Province, Consorzi,

enti pubblici, associazioni di

imprese, banche, consorzi di garanzia dei fidi, imprese e

intermediari finanziari.

Offerta ai soci per l’esercizio del diritto di prelazione. In caso di mancato esercizio del diritto, le azioni potranno essere offerte a

terzi non soci. lo statuto non definisce quanto tempo abbia il socio per esercitare il diritto di prelazione sulle azioni

che un altro socio intende vendere

Panglos scarl art. 8 aperta non prevista

art. 8: la domanda di ammissione del nuovo socio deve essere presentata per

scritto al CdA, al quale spetta di deliberare in merito

art. 8 la quota si rimborsa a valore nominale e la

liquidazione avviene con l'approvazione del bilancio

dell'anno in cui è stata persa la qualità di socio e comunque

non oltre un anno

Art. 8 spetta al consiglio di

amministrazione verificare che sussistano le condizioni per

esercitare il recesso da statuto o ex art.

2437 c.c.

MPCS Spa art. 25 Statuto richiami

al C.C. art 2437 Aperta

art. 25 Statuto richiami al C.C. per quanto non espressamente

previsto

art.26 STATUTO: limita le cause di recesso del c.c.: non compete il diritto di recesso ai soci che non hanno concorso all'approvazione delle deliberazioni riguardanti la proroga del termine, l'introduzione, modifica, rimozione vincoli alla circolazione dei titoli azionari

Banca Popolare Etica Scpa

art. 8.12 richiami al C.C. art 2437, art. 15 recesso

art. 10 STATUTO soci pubblici e privati

art. 13 STATUTO: non è ammesso a socio chi opera in

attività o forme contrastanti con i principi ispiratori

della Società

art.15 Statuto recesso con lettera raccomandata, il CdA lo deve esaminare entro 66 gg dalla ricezione art. 15 il recesso ha effetto dall’accoglimento della domanda

art. 11 chi intende diventare socio deve presentare al Consiglio di Amministrazione una domanda scritta contenente le generalità, il domicilio e ogni altra informazione art. 15 possibilità di recedere anche in caso di trasferimento non autorizzato delle quote

Art. 2529 c.c : valore quota recesso sulla base dell’ultimo bilancio, pagamento entro 6 mesi dall’approvazione del bilancio dell’esercizio in cui si scioglie il rapporto

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate

Page 64: Piano di razionalizzazione delle società partecipate · Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate. 7 Essegiemme Spa,

64

I valori di restituzione del capitale, quale che sia il criterio adottato dagli organi di amministrazione sociali per valutarne l’ammontare, non sono rilevanti, salvo il caso di Fidi Toscana Spa. Si rappresenta il confronto fra partecipazione al valore nominale e calcolata con il metodo del patrimonio netto su bilanci aziendali 2013.

Società A) quota

B) valore nominale su

CS C) PN al

31/12/2013

D) quota PN in percentuale alla partecipazione

posseduta

E) Differenza valore

partecipazioni (D-B) variazione

Fidi Toscana spa S.p.A. 0,07 € 100.932,00 € 168.964.252,00 € 118.274,98 17.342,98 incremento valore

partecipazione

MPS - Banca per le imprese S.p.A. 0,0001 € 140,12 € 1.246.415.095 € 1.246,41 1.106,29

incremento valore

partecipazione

Pangloss Scarl Scarl 5 € 30,00 PN 2012 negativo

(-1004) Bilancio 2013 non disponibile

Banca Popolare Etica Spa S.p.A. 0,001 € 473,32 € 62.710.644,00 € 627,10 153,78

incremento valore partecipazione

Comune di Prato - dcc 13 del 26.03.2015 - allegato A_piano di razionalizzazione delle società partecipate