Palermo 14 Maggio 2016 induzione quantico energetica su ...· tridimensionale prodotta con l'aiuto

download Palermo 14 Maggio 2016 induzione quantico energetica su ...· tridimensionale prodotta con l'aiuto

of 55

  • date post

    17-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Palermo 14 Maggio 2016 induzione quantico energetica su ...· tridimensionale prodotta con l'aiuto

Palermo 14 Maggio 2016

Seminario teorico pratico di

induzione quantico

energetica su matrice

olografica

Conduce Dott. Vittorio Paola

Conoscete questa persona ?

Chi ?

Lavete mai vista prima ?

I vostri neuroni stanno

lavorando proprio adesso per

riconoscere, catalogare e

associare questa immagine

ad un ricordo e quindi stanno

costruendo un elemento della

vostra realt

Conoscete questo viso ?

E in questa stanza adesso ?

Vi ricorda qualcuno ?

Somiglia a qualcuno ?

I vostri neuroni probabilmente

non inseriranno nel vostro senso

di realt questo viso perch non

vi dice nulla e non vi ricorda nulla

e quindi non ha nessun motivo di

esistere nella vostra realt.

Probabilmente conoscete gi tutte

queste persone perch fanno gi

parte della vostra realt. Le avete

viste sui giornali, su alcuni film e

ne avete di sicuro sentito parlare,

ma siete mai stati a cena con

loro oppure avete mai stretto la

mano ad uno di loro, in altre

parole siete proprio certi che

esistono davvero nella vostra

realt ? Vediamo.

REALTA O FANTASIA OVVERO IL NOSTRO APPARATO PERCETTIVO RIESCE A

DISTINGUERE LA DIFFERENZA ?

Ancora un esempio

Tutti esempi di oggetti

olografici con i quali

possibile agire

Ologrammi, la parte e il tutto natura degli ologrammi. Un ologramma una fotografia tridimensionale prodotta con l'aiuto di un laser: l'oggetto da fotografare viene prima immerso nella luce di un raggio laser, poi un secondo raggio laser viene fatto rimbalzare sulla luce riflessa del primo e lo schema risultante dalla zona di interferenza dove i due raggi si incontrano viene impresso sulla pellicola fotografica. Quando la pellicola viene sviluppata risulta visibile solo un intrico di linee chiare e scure ma, illuminata da un altro raggio laser, ecco apparire il soggetto originale. La tridimensionalit non l'unica caratteristica interessante degli ologrammi: se l'ologramma di una rosa viene tagliato a met e poi illuminato da un laser, si scopre che ciascuna met contiene ancora l'intera immagine della rosa. Anche continuando a dividere le due met, vedremo che ogni minuscolo frammento di pellicola conterr sempre una versione pi piccola, ma intatta, della stessa immagine.

Ora che abbiamo (forse) destrutturato un poco la certezza che la realt che ci

circonda immutabile e (forse) adesso pensiamo che esiste qualche possibilit che

questa realt sia il risultato di un intreccio di una matrice energetica olografica, adesso

e solo adesso possiamo discutere di:

IPNOSI REGRESSIVA VS INDUZIONE QUANTICO ENERGETICA

UNIVERSO

ESSERE UMANO

MONDO DELLE

PARTICELLE

Le teorie di Aspect, Bohm, Pribram sulla nuova fisica scuotono i principi della scienza tradizionale: dalle

particelle subatomiche alle galassie giganti, tutto parte infinitesimale e totalit di "Tutto"

COSMO UNIVERSO

Come possiamo pensare che sia composto

LUniverso ?

Potrebbe avere una forma ?

infinito oppure ha una definizione spaziale ?

Contiene qualcosa ?

Ma ci interessa

realmente ?

SI, perch la nostra

casa

il luogo dove

abitiamo e dal quale

dipende la nostra vita

Bene giunto il momento di cercare di capire come fare a interferire

(pacificamente) con il nostro campo olografico per ottenere dei vantaggi reali.

Interferire con il proprio campo olografico in modo consapevole vuol dire

accedere ad una quantit molto grande di informazioni che riguardano noi e il

nostro reticolo delle conoscenze e dei legami.

COSMO UNIVERSO Lo spostamento verso il rosso (chiamato

anche effetto batocromo o,

in inglese, redshift[1]) il fenomeno per cui

la frequenza della luce, quando osservata in

certe circostanze, pi bassa della frequenza

che aveva quando stata emessa. Ci accade

in genere quando la sorgente di luce si muove

allontanandosi dall'osservatore (o

equivalentemente, essendo il moto relativo,

quando l'osservatore si allontana dalla

sorgente).

Pi in particolare, si parla di "spostamento

verso il rosso" quando, nell'osservare

lo spettro della luce

emessada galassie, quasar o supernovae lonta

ne, questo appare spostato verso frequenze

minori, se confrontato con lo spettro dei

corrispondenti pi vicini. Dato che nella luce

visibile il rosso il colore con la frequenza pi

bassa, il fenomeno ha preso questo nome, e

viene utilizzato in relazione ad ogni tipo di

frequenza, anche per radiazioni che si

collocano nelle radiofrequenze.

L'interpretazione standard della cosmologia

che le galassie sono in allontanamento le une

dalle altre, e pi in generale che l'Universo in

una fase di espansione, al momento attuale in

accelerazione, iniziata col Big Bang.

https://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_inglesehttps://it.wikipedia.org/wiki/Spostamento_verso_il_rossohttps://it.wikipedia.org/wiki/Frequenzahttps://it.wikipedia.org/wiki/Lucehttps://it.wikipedia.org/wiki/Moto_(fisica)https://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_della_relativit%C3%A0https://it.wikipedia.org/wiki/Spettro_elettromagneticohttps://it.wikipedia.org/wiki/Galassiahttps://it.wikipedia.org/wiki/Quasarhttps://it.wikipedia.org/wiki/Supernovahttps://it.wikipedia.org/wiki/Spettro_visibilehttps://it.wikipedia.org/wiki/Spettro_visibilehttps://it.wikipedia.org/wiki/Rossohttps://it.wikipedia.org/wiki/Colorehttps://it.wikipedia.org/wiki/Radiofrequenzahttps://it.wikipedia.org/wiki/Universohttps://it.wikipedia.org/wiki/Universo_in_accelerazionehttps://it.wikipedia.org/wiki/Universo_in_accelerazionehttps://it.wikipedia.org/wiki/Big_Bang

COSMO UNIVERSO Dunque il pianeta Terra dove tutti noi abitiamo,

appartiene ad una galassia e questa galassia insieme

ad infinite altre galassie dalle varie forme e colori

compone quello che amiamo chiamare Universo

senza tempo e senza confini. Il pianeta Terra come

tutte le formazioni appartenenti AllUniverso si muove

verso i confini dellUniverso stesso ad una velocit

compresa tra i 50 e i 100 Km/sec per Megaparsec;

ovvero, le galassie si muovono con velocita' che

crescono di 50-100 Km/sec per ogni Megaparsec di

distanza da noi.

1 anno luce = 9.460.800.000.000 km

1 Parsec = 3,26147086 anni luce

1 Megaparsec = 1 milione di parsec = 3261470,86

anni luce

Poi gira su se stessa e intorno al sole

E TU NON TI ACCORGI DI NULLA

http://archive.oapd.inaf.it/MOSTRA/NEW/A0000GLS.HTM

Ma questa quantit infinita di materia e energia da cosa composta esattamente ?

E soprattutto da quali regole organizzata ?

Ma esiste una organizzazione del tutto o tutto avviene casualmente ?

COSMO UNIVERSO

Tutta la materia che conosciamo composta da Atomi e strutture subatomiche

Un po' come i mattoncini del lego semplici strutture ripetitive che possono

associarsi e con un po' di fantasia costruire qualunque cosa dal granello di

sabbia allintero Universo.

Le regole sono quelle della Fisica Quantistica e della Relativit

Tutto organizzato e strutturato per il massimo ordine che tende al disordine

Solo un esempio di come LUniverso si presentato nella Realt Umana quando il

Satellite Chandra messo in orbita dalla NASA, ha esplorato il cosmo con i raggi X

ESSERE UMANO CERVELLO

Il neurone una cellula nervosa. Il cervello fatto da circa 100 miliardi di neuroni.

I neuroni sono simili alle altre cellule del corpo in quanto:

Sono circondati da una membrana.

Hanno un nucleo che contiene i geni.

Contengono citoplasma, mitocondri ed altri "organuli".

I neuroni, per, differiscono dalle altre cellule del corpo, perch:

Hanno prolungamenti specializzati che si chiamano dendriti e assoni. I dendriti portano

le informazioni al corpo cellulare, mentre gli assoni le portano dal corpo cellulare ad

altre cellule.

I neuroni comunicano fra di loro grazie a processi elettrochimici.

I neuroni formano contatti specializzati che si chiamano sinapsi e producono speciali

molecole chimiche chiamate neurotrasmettitori che vengono liberate dalle sinapsi.

UOMO - DONNA

PRIMO ESERCIZIO ALLO SPECCHIO di interferenza olografica

Mettetevi davanti ad uno specchio ed

osservate la vostra immagine nel punto

dove la fronte incontra il naso, quello

che gli indiani chiamano il terzo

occhio. Siate calmi. Rimanete

concentrati e soprattutto cercate di

NON BATTERE LE PALPEBRE.

Con questo esercizio voi state

influenzando la mente per via fisica.

Infatti, quando siamo concentrati ed

interessati tendiamo naturalmente a

battere meno le palpebre. In questo

caso la mente che influisce sul corpo.

Con questo esercizio invece la nostra

volont che guida il corpo, ed il corpo

progressivamente doma i moti della

mente che ci portano a battere cos

spesso le palpebre.

Quando sei abbastanza concentrato/a

e riesci bene a tenere gli occhi aperti