Open Kitchen Magazine - n°1 - Ottobre 2011

download Open Kitchen Magazine - n°1 - Ottobre 2011

of 142

  • date post

    12-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    219
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Open Kitchen Magazine - n°1- Ottobre 2011 web magazine - rivista digitale di cucina

Transcript of Open Kitchen Magazine - n°1 - Ottobre 2011

  • n.1 Ottobre 2011

    ma

    ga

    zin

    e

    I colori dellautunno: arancio viola bianco verdeI colori dellautunno: arancio viola bianco verde

  • 2. Sommario

    4. Autunnointavola

    6. AtupertuconRiccardoBartalucci

    12. loradelT

    20. AtavolaconFabioCampoli

    28. ChristmasinOpenKitchen

    30. LAutunno:iltempodellevellutate

    40. Decorarelatavola

    42. Lacucinadeglialtri

    48. Pani&Co.

    56. LaPasta

    58. Oktoberfest2011

    62. EldiadelosMuertos

    64. ArrivaHalloween:dolcettooscherzetto?

    68. PassioneVisualFood

    74. AlpassodiStreetFood

    80. NoccioleeCastagne:lafruttaseccareginadellautunno

    88. Ceraunavolta

    92. CeliachiaaTavola

    96. Bambini,loradellamerenda

    98. Cioccolatochepassione

    102. RicettedAutore

    132. LaRedazione

    134. Contributors

    140. Contattaci

  • n. 1 Ottobre 20114

    Autunnoin Tavola

  • n. 1 Ottobre 20115

    Cariamici,scivoliamoinesorabilmentenellastagioneautunnaleedopoavervifattocompagniasottolombrellone,OpenKitchenMagazineritornaperrenderespecialeanchelarrivodellautunnocontanterubricheegustosissimericette.Lavogliadisoleedistareallariaapertahalasciatoirrimediabilmenteilpostoallarrivodellestagioneincuilanaturaciregalatuttelemeravigliedelsotto-boscoenonsolo,pronteperesseretrasformateinpiattigustosiefumanti.Lautunnopudavverotrasformarsiintavolainunastagionericcadicoloriesoprattuttodisapori.Sedaunapartelegiornatesiaccorcianoeinizianoiprimifreschi,dallaltraassistiamoaunaveraepropriaesplosionedicoloridalleto-nalitvivaci.Pensateallaranciodizuccheecachi,aicolorivariopintidimeleepereepoiancoraallemillesfumaturedelmarronedinoci,mandorle,nocciole,castagneefunghi.Untripudiodisaporiarricchisceinostripiattietuttograzieaiprodotticheinquestoperiodofannodellortoungiardinodautunno.NoidiOpenKitchenMagazinesiamoconvinticheseguendolastagionalitdel-leproduzioninellacquistodiverduraefruttasipossanoportareintavolapiattigustosi,genuiniedancheeconomici,aspettosicuramentenontrascurabile.Ilnostromagazinevuoledareampiospazioaquestiprodotti,conricetteela-borategiocandoconipitipiciortaggidiquestoperiodo:comeadesempiolazucca,verareginadellautunno.Questosplendidofruttodellaterraricchissi-modivitaminaA,diminerali-qualipotassio.calcioefosforoedimoltefibreeilsuoconsumoidealeinquestastagioneincuiparticolarmenteimportanteseguireunadietaequilibrata,chesiaingradodifornireilgiustoapportodinu-trienti.Lazucca,oltreadessereingredientedibasepermoltipiattiautunnali(daitortelliairisotti),diventaancheunospiritosomotivodecorativochedtonoecoloreinoccasionedellafestosaricorrenzadiHalloween.Pensateallezuc-cheornamentaliche,svuotate,decorateeilluminateallinterno,diventanoundivertentegiocodabambiniperunHalloweentuttonostrano.Ifruttidelbosco,comecastagneefunghi,sonoanchessiprotagonistidellata-volaautunnaleeimpiegatiinmillericettedifferentisonoingradodiarricchirelavarieteilgustodeinostripiatti.Nellefrescheserateautunnali,poi,cosacdimegliodiunacaldazuppa,diunaminestradilegumiodiunadeliziosavellutata(arancio,verde,viola,bianca),perfettaanchecomeprimopiattogustoso,genuino,nutrienteeipocalorico.SfogliateciescopriretequantesorpresehapervoiinserboilnuovonumerodiOpenKitchenMagazine.

  • n. 1 Ottobre 20116

    a tu per tu con

    I segreti di una professione, fatta di passione, ricerca e soprattutto stile raccontati attraverso locchio attento di un fotografo di professione

    RiccardoBartalucci

  • n. 1 Ottobre 20117

    A cura di Barbara Lechiancole

    Ilmondodel food blog, si sa, fa semprepi affida-mento sulla fotografia per dare risalto alle propriecreazioniculinarieenondifficileimbattersiinblog-gerchecoltempohannoaffinatoillorostilefinoadacquisireunabuonatecnica.Macomesifaarealiz-zaredellefotodicucinaappetibiliealtempostessotecnicamenteaccettabili?LoabbiamochiestoaRic-cardoBartalucci,nellasperanzachemoltidinoipos-sanotrarreispirazionedaisuoiinsegnamenti.

    1) Quali sono state finora le esperienze fotografiche pi importanti della tua carriera e qual stata quel-la decisiva che ti ha spinto a fare della fotografia la tua professione?

    Hodecisochesareidiventatounfotografoinseguitoadunmomentodistasinellamiavecchiaprofessio-ne.Mi sono cos buttato nello studio di tutti i siti ecataloghidifotografidituttoilmondo,scoprendocheceranoigrandiedimediocri.Hopensatocheseesi-stevano isecondisignificavacheanche ioavrei tro-vatounmiospazio.Cosgrazieallamiaabiliteconunpodifortunalecosesonoandatebenedasubito.Avevo comunque alle spalle una discreta esperien-zainiziatasulcampo,infatti,sindaquandoavevo12anni,passavotuttiipomeriggiliberiincampagnaafotografarepaesaggi.Senzadubbio,lesperienzapisignificativa della mia carriera la collaborazioneconVogue.Sfogliarequestaprestigiosarivistaedim-batterminellemiefototrasmetteunaprofondasod-disfazione.

    2) Quale stile fotografico preferisci e perch?

  • n. 1 Ottobre 20118

    InassolutoilReportage.Ilmioscopoquellodies-sereinsiemealmioobiettivo,nelvivodiognievento,siaessounpartyodunaguerra,cercandoditrasferi-releemozionicheprovoinquelmomento,attraver-sounafotografia.Preferiscofotoimperfettemachetrasmettonoemozioniallefototecnicamenteinecce-pibilimaasettiche.

    3) Quali sono stati i professionisti che finora ti han-no influenzato maggiormente nel tuo lavoro di foto-grafo?

    DireiRobertCapa,lecuifotografiesonoimperfetteenoncorrettetecnicamente.AddiritturahapubblicatounlibrofotograficosullosbarcoinNormandia,inti-tolatoSlightlyOutofFocus(leggermentefuorifuo-co).Quellefotoportanoconsdeglierroritecnici,diconservazioneedisviluppodellefoto,maquandoleguardovengocatapultatosuquellaspiaggia,insiemea quei soldati, per quantomi toccano dentro. Capausavadire:Sela fotononbellasignificachenoneriabbastanzavicinoalcuoredellasituazione.

    4) Parliamo di Still Life e naturalmente di cucina. Quali sono gli elementi che bisogna tenere presenti quando ci si appresta a fotografare il cibo e quanto contano i dettagli?

    Questouncampocomplessodoveservonocompe-tenze tecniche specifiche ed un grande amore perleno-gastronomia.Bastipensarecheperarrivareafareunaseriediscattisihaspessobisognodidiver-seoreperprepararelascena.Poi,perfotografareilcibobisognaconoscerebenelamateriachestai fo-

  • n. 1 Ottobre 20119

    tografandoecercaredienfatizzarelintenzionedelloChef,inmododaesaltarneleintenzioni.

    5) Quali consigli ti sentiresti di dare al popolo dei fo-odblogger che si apprestano a realizzare delle foto enogastronomiche?

    Esempredifficilegeneralizzare,malecosepiim-portanti sono la tempistica e la luce. Gli errori picomuni,chevedo,sonoiriflessi.Sidevecercarediilluminare ilpiatto inmaniera indiretta,adesempioincasodiusodiflash,unescamotagepuesseregi-rare il flash verso il soffitto. Un altro trucco nonutilizzareadesempioilpiattodiceramicabiancocheriflette la luce;unasoluzioneperunpiatto dispa-ghettiallamatricianapuesserequellodiservirlisuunbeltagliere,puntandosullimpostazionerustica.

    6) I viaggi che hai fatto finora quanta influenza han-no avuto sul tuo stile personale e per quel che ri-guarda gli aspetti enogastronomici/fotografici cosa ti hanno lasciato?

    Iviaggifattimihannoinfluenzatomoltissimo,inpar-ticolar modo i viaggi in Oriente. Incontrare culturenuovee vedere cosenuove,mihaaperto lamente.Quandomitrovodifronteaqualcosadinuovosentoilbisognodifermarelimmaginechevedo.Dalpuntodivistaenogastronomico,invece,quandomitrovoinmezzoaquestimercaticoloratissimi,ricchidispeziee cibo, che sono appetibili anche dal punto di vistafotografico,mi fermogiornate intereper cercaredicogliereiprofumi.Quelchefacciospessoseder-mieguardarelascenaancheper2oreedopodich

  • n. 1 Ottobre 201110

    scatto.Nellavitacisiritrovapurtroppoquasisempredicorsa,ancheinvacanzaequestononcipermettedicogliereafondoleemozioniesensazioni.Ammet-toconunsorrisochesonounpessimocompagnodiviaggioperchcostringoglialtriadaspettare.

    7) Organizzi mai dei corsi per semplici appassionati di fotografia? Se si, come sono organizzati e dove si svolgono?

    Neorganizzopochiegeneralmenteperstranieri.An-cheachiprincipiantedo irudimentidellatecnica,mainsegnosoprattuttoaconcentrarsisullosservazio-ne.Cercodifarimparareaguardareconocchi,cuoreecervello.Dopolaparteteorica,ilcorsosisvolgeperstrada,allaperto.Nonmiinteressafotografarearchi-tettonicamenteilPonteVecchio,masemisiedoedos-servo,troverlavecchiacheelemosina,ilgiapponesechesifafotografareelafotoprendevita.

    8) Al momento stai lavorando a qualche interessan-te progetto fotografico e qual il tuo sogno nel cas-setto?

    Inquestomomentostolavorandoadiversecose,tralequaliunprogettoriguardante ledifferenzecultu-rali fra vari paesi, ma purtroppo non posso esserepispecifico.Ilmiosognonelcassettocoprireuneventodi grande importanzasocialecome la situa-zione socio politica nelCorno dAfrica. Vorrei esse-relocchioattraversocuifarrisaltarequestenotizie.Purtroppooggi,nonsononotiziechefannoaudiencesuigiornali.

  • n. 1 Ottobre 201111

  • n. 1 Ottobre 201112

    lora del

    Il t, i suoi gesti e i suoi riti raccontati in una confidenziale conversazione telefonica svoltasi a 15 mila km di distanza tra due amiche

    T

    Barbara,Nicoletta:unaviveaLondralaltraviaggiaa

    ritmoserratotraItaliaeGiappone.Condividono

    litalianitmaancheunabevandachetantonelRegno

    UnitoquantoinGiapponerappresentalabevanda

    nazionalepereccellenza:ilt.Lastessasi,manonc

    nientedipidiverso,sonoduedimodidiassaporarlo,

    consignificatiesaporicompletamentedifferenti.

    Comemai?Scopriamoloinquestasimpaticac

    onversazionetelefonica...

    T

  • n. 1 Ottobre 201113

    A cura di Barbara LechiancoleNicoletta Palmas

    B. Sai,Nicoletta,chelatradizio-

    nedeltpomeridianonascenell800,

    quandogliinglesiabituatiaconsuma-

    resoloduepastialgiorno,lacolazio-

    neelacena,sitrovavanoaffamatigi

    nel primo pomer