Onde elettromagnetiche nel vuoto sono costituite da un campo elettrico e da uno magnetico in fase...

of 23 /23
elettromagnetiche nel vuoto sono costituite da un campo elettrico e da uno magnetico variabili nel tempo che si propagano in fase in fase tra loro sono onde trasversali trasversali possono propagarsi nel vuoto dove viaggiano con velocita’ si propagano nei mezzi materiali con velocita’ pari a e onde e.m. obbediscono al principio di sovrapposizione in quanto nelle equazioni di Maxwell i campi E e B entrano in forma lineare la direzione di E, di B e della velocita’ dell’onda V sono legate dalla regola della mano destra sono inscindibili tra loro e vale la 1 V 0 0 1 c V E B

Embed Size (px)

Transcript of Onde elettromagnetiche nel vuoto sono costituite da un campo elettrico e da uno magnetico in fase...

  • Slide 1
  • Onde elettromagnetiche nel vuoto sono costituite da un campo elettrico e da uno magnetico in fase variabili nel tempo che si propagano in fase tra loro trasversali sono onde trasversali possono propagarsi nel vuoto dove viaggiano con velocita si propagano nei mezzi materiali con velocita pari a le onde e.m. obbediscono al principio di sovrapposizione in quanto nelle equazioni di Maxwell i campi E e B entrano in forma lineare la direzione di E, di B e della velocita dellonda V sono legate dalla regola della mano destra E e B sono inscindibili tra loro e vale la
  • Slide 2
  • nelle equazioni di Maxwell sta implicitamente scritta lesistenza delle onde in effetti nello spazio libero, senza cariche e correnti, si ha applicando loperatore rotore alla terza equazione di Maxwell e sfruttando sfruttando un uguaglianza notevole ettromagnetiche la terza e la quarta equazione di Maxwell si ha e la prima equazione di Maxwell si ha
  • Slide 3
  • uguagliando i due termini quindima si aveva anche
  • Slide 4
  • eliminando E invece di B equazioni di onde (tridimensionali) che si propagano con velocit inoltre: le onde e.m. sono onde trasversali, E e B sono perpendicolari fra loro, il verso di propagazione E B il rapporto dei moduli di ossia si ottiene pari alla velocitdi propagazione dellonda E e B
  • Slide 5
  • per dimostrarlo assumiamo per semplicit di avere ossiae e k, il vettore donda, per definizione ha direzione e verso concordi in coordinate cartesiane e monocromatiche onde piane, solo progressive, al senso di propagazione dellonda
  • Slide 6
  • e si avra dunque e se
  • Slide 7
  • dunque dove e analogamente per le componenti y e z per quanto riguarda la divergenza
  • Slide 8
  • in conclusione dunque
  • Slide 9
  • infine riassumendo: per quanto riguarda il rotore si ha
  • Slide 10
  • perpendicolari perpendicolari alla direzione di propagazione dellonda ma divergenze nulle le equazioni di Maxwell nel vuoto stabiliscono che inoltre le equazioni di Maxwell nel vuoto stabiliscono che magnetico hanno divergenza nulla trasversali ovvero onde trasversali il campo elettrico e quello cio campi per cuima inoltre si avevaquindi ossia
  • Slide 11
  • e cio significa che k, E e B sono reciprocamente perpendicolari tra loro analogamente per B si ha ricapitolando
  • Slide 12
  • posto e cio significa che n, E, e B ^ ^ see il versore che indica si ha cioe destrorsa costituiscono una terna ortogonale destrorsa la direzione di propagazione dellonda
  • Slide 13
  • ad es. se la propagazione fosse lungo lasse delle x ossia lungo i ^ ne conseguirebbe che e se il campo elettrico avesse una componente sia nella direzione y che in z si avrebbe
  • Slide 14
  • ricordando lespressione del prodotto vettoriale di due vettori in coordinate cartesiane si ha se londa si propaga lungo lasse delle ascisse e dato che risulta quindi
  • Slide 15
  • quanto detto vale anche per onde sferiche e cilindriche se E fosse lungo una direzione stabile (onda polarizzata linearmente), per esempio lungo j, allora anche B resterebbe lungo k ^ ^
  • Slide 16
  • il campo elettrico e quello magnetico oscillano in fase tra loro
  • Slide 17
  • per definire la polarizzazione dellonda e.m. Polarizzazione delle onde e.m. x z y attenzione : campo elettrico del solo campo elettrico dellonda si assume che losservatore stia guardando verso la sorgente si fa riferimento al comportamento
  • Slide 18
  • z y x nel piano ortogonale alla direzione un onda e.m. e polarizzata linearmente quando Polarizzazione lineare un osservatore fermo in un punto dello spazio vede il campo elettrico oscillare, sempre nella stessa direzione al passar del tempo di propagazione dellonda,
  • Slide 19
  • nel piano ortogonale alla direzione di x z y un onda elettromagnetica polarizzata ellitticamente, Polarizzazione ellittica o circolare e detta levogira quando un vede la direzione del campo elettrico ruotare, in senso antiorario, al passar del tempo propagazione dellonda, osservatore fermo in un punto dello spazio o circolarmente mentre viene detta destrogira se la rotazione avviene in senso orario
  • Slide 20
  • Onde e.m. non polarizzate se la direzione delle componenti del campo elettrico, nel piano in modo completamente casuale non polarizzate si parla di onde non polarizzate ortogonale alla direzione di propagazione,varia al trascorrere del tempo
  • Slide 21
  • POLARIZZATORI vale la Legge di Malus es. occhiali polaroid mostrare lenti polaroid
  • Slide 22
  • le sorgenti di onde elettromagnetiche sono le cariche elettriche Sorgenti di onde e.m. dalle equazioni di Maxwell si deduce anche che un onda e.m. esercita su di una Larmor formula di Larmor potenza irradiata da una carica in moto accelerato pressione di radiazione la pressione di radiazione superficie perfettamente assorbente vai al Physlets Physlets-Chapter 10 Main Page una pressione, accelerate
  • Slide 23
  • Radiazione Elettromagnetica= Fotoni ( ) eV = energia accumulata da un elettrone accelerato da una ddp di 1 Volt Energia in eV Lunghezza donda in m atomonucleo protone TeV 1 10 3 10 6 10 9 MeVGeVKeV 10 12 10 -6 10 -9 10 -15 10 -18 10 -12 Spettro delle onde e.m.