OIC 16 Immobilizzazioni fileImmobilizzazioni materiali PRECIAZIONI Vecchio OIC 16 New OIC 16...

Click here to load reader

  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of OIC 16 Immobilizzazioni fileImmobilizzazioni materiali PRECIAZIONI Vecchio OIC 16 New OIC 16...

OIC 16 Immobilizzazioni materiali

Gaetano Di BariLe novit per la redazione del bilancio di esercizio

LUISS Business School 23 marzo 2015

Immobilizzazioni materiali

NUOVE REGOLE

Vecchio OIC 16 New OIC 16

AMMORTAMENTI

CAPITALIZZAZIONE ONERI

FINANZIARI

BENI ACQUISTATIA TITOLO GRATUITO

E sospeso lammortamento dei cespiti non utilizzati per lungo tempo

Si imputano ammortamenti anche sui cespiti non in uso

Possibilit di capitalizzare anchegli oneri finanziari relativi afinanziamenti generici.

Sono iscritte al presumibile valore di mercato al lordo dei costi accessori

Valutate in base al presumibile valore di mercato attribuibile alle stesse alla data di acquisizione, al netto deglioneri e dei costi.

Possono essere capitalizzati solose si riferiscono a finanziamentispecifici ottenuti e utilizzati perlacquisto del cespite.

TERRENIIl valore del terreno deve esseresempre scorporato, anchemediante lutilizzo di stime

Il valore del terreno pu nonessere scorporato qualora il valoredello stesso approssimi il relativofondo di ripristino / bonifica del sito

IMMOBILIZZAZIONIDESTINATE ALLA

VENDITA

Sono destinate alla vendita le immobilizzazioni che soddisfano alcuni requisiti specifici. Non occorre delibera del CdA

Il cambio di destinazione di un cespite deriva da una delibera del CdA

Immobilizzazioni materiali

PRECIAZIONI

Vecchio OIC 16 New OIC 16

RIELVAZIONE INIZIALEAMMORTAMENTI

Nel caso di cespiti che comprendonoaccessori, componenti o pertinenze, aventi una vita utile di durata inferiore al cespite principale si calcola l'ammortamento di tali componentiseparatamente dal cespite principale

E stato specificato cosa si intende per costo di acquisto di ununit economico tecnica. (c.d. Componentapproach)

COSTI ACCESSORI ALLE PERMUTE

La permuta di un'immobilizzazione materiale con un'altra, qualora nell'aspetto sostanziale rappresenti un'operazione di acquisto-vendita, va effettuata sulla base dei valori di mercato dei beni permutati.

Se nella sostanza loperazione realizzauna compravendita i costi accessori sonocapitalizzabili.

PERDITE DI VALORE

Il principio includeva la trattazione della recuperabilit dei valori delle immobilizzazioni materiali

E stata stralciata lintera sezione dedicata alle svalutazioni che ora contenuta, con gli opportuni aggiornamenti e cambiamenti, nel nuovo OIC 9.

Immobilizzazioni materiali

LE NOVITA NELLE TRE DIVERSE FASI DEL TRATTAMENTO CONTABILE

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Immobilizzazioni che

costituiscono una unit

economico tecnica.

Terreni

Oneri finanziari

Contributi in conto

impianti

Ricambi

Immobilizzazioni acquisite a

titolo gratuitoAmmortamenti

Immobilizzazioni destinate alla

vendita

Permute

Immobilizzazioni materiali

UNITA ECONOMICO-TECNICA

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Rappresenta linsieme dei beni tra loro coordinati in una logica tecnico produttiva (i.e. linea di produzione, stabilimento etc.)

DEFINIZIONE

RILEVAZIONE

INIZIALE

Occorrer determinare il valore dei singoli cespiti che la compongono per:

a) Distinguere i cespiti soggetti ad ammortamento da quelli che non lo sono;

b) Individuare la diversa durata della loro vita utile

COMPONENT

APPROACH

Immobilizzazioni materiali

UNITA ECONOMICO-TECNICA

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

La societ ALFA acquista un immobile adibito ad Hotel.

COMPONENT

APPROACH

Terreno

Fabbricato

Impianti

Pavimentazione

Etc.

Immobilizzazioni materiali

TERRENI

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Esplicita disposizione che richiede lo scorporo del valore del fabbricato

Il nuovo OIC 16 precisa che qualora il valore dei fabbricati incorpori anche quello deiterreni sui quali insistono, il valore del fabbricato va scorporato, anche in base a stime,per essere ammortizzato.

In particolare il nuovo principio contabile stabilisce che il valore del terreno determinato come differenza residua dopo aver prima scorporato il valore delfabbricato.

BILANCIO

2014

Si rende pertanto necessaria una stima

qualificata del valore del fabbricato.

Immobilizzazioni materiali

ONERI FINANZIARI

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

FINANZIAMENTI

Specifici

Generici

Mantenuta la possibilit di capitalizzare gli oneri finanziari sui finanziamenti specifici.

Introdotta la possibilit di capitalizzare finanziamenti generici nei limiti della quota attribuibile ai beni in costruzione, determinata applicando un tasso di capitalizzazione ai costi sostenuti corrispondente alla media ponderata degli oneri finanziari netti relativi ai finanziamenti in essere durante lesercizio

La scelta di capitalizzare non selettiva ma applicata in maniera costante nel tempo.

Esempio di capitalizzazione di oneri finanziari: realizzazione di un impianto industriale

Impianto in corso di realizzazione al 31 dicembre 2014

Appalto 1000 euro

Pagamenti appaltatore anno 2014

Finanziamenti della societ

data pagamento importo31/01/2014 40031/03/2014 12030/09/2014 300Totale 820

Finanziamenti Data Importo Tassofinanziamento di scopo 01/01/2014 300 6%

banca A 01/01/2014 150 7%banca B 01/01/2014 200 9%

Totale 650

Immobilizzazioni materiali

ONERI FINANZIARI

Pagina 9

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

1) Calcolo media ponderata costi sostenuti/pagamenti effettuati

A B C=(A*B) / 12

Data costo costruzioneperiodo di cap.ne

(in mesi)costo medio accumulato

31/01/2014 400 11 366,67

31/03/2014 120 9 90,00

30/09/2014 300 3 75,00

Totale 820 23 531,67

Immobilizzazioni materiali

ONERI FINANZIARI

Finanziamenti importo tasso

finanziamento di scopo 100 6%

Finanziamento generico 431,67 8,14%

Totale 531,67

2) Calcolo tasso finanziamenti generici = 7% x (150/350) + 9% x (200/350) = 8,14%

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

3) Calcolo interessi capitalizzabili

Finanziamenti importo tassoInteressi

capitalizzati

finanziamento di scopo 100 6% 6,00

Finanziamento generico 431,67 8,14% 35,15

Totale 531,67 41,15

Immobilizzazioni materiali

ONERI FINANZIARI

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Sono somme erogate da un soggetto pubblico (Stato o enti pubblici) alla societ per la realizzazione di iniziative dirette alla costruzione, riattivazione e ampliamento di immobilizzazioni materiali, commisurati al costo delle medesime.

Metodo indiretto Metodo diretto

Immobilizzazioni materiali

CONTRIBUTI IN CONTO IMPIANTI

CONTRIBUTO C/IMPIANTI

indirettamente a riduzione del costo in quanto imputati al conto economico nella voce A5 altri ricavi e proventi, e quindi rinviati per competenza agli esercizi successivi attraverso liscrizione di risconti passivi;

i contributi sono portati a riduzione del costo delle immobilizzazioni immateriali cui si riferiscono.

Pagina 12

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Immobilizzazioni materiali

RICAMBI

Pagina 13

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Basso

costo unitario

Rilevante

costo unitario

Uso

ricorrente

Uso non

ricorrente

COSTO

RIMANENZEIMMOBILIZZAZIONI

MATERIALI

COSTO

Immobilizzazioni materiali

IMMOBILIZZAZIONI ACQUISITE A TITOLO GRATUITO

Pagina 14

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

Valore di

iscrizione

Presumibile valore di mercato alla data di acquisizione

Costi accessori

CONTRO

PARTITAE.20 PROVENTI STRAORDINARI

Immobilizzazioni materiali

AMMORTAMENTI

Pagina 15

Rilevazione

iniziale

Misurazione

iniziale

Valutazione

successiva

PIANO DI

AMMORTAMENTO

Valore da

ammortizzare

Residua

possibilit di

utilizzazione

Criteri di

ripartizione

E la differenza tra

il costo dellimm.ne

e il suo presumibile

valore residuo al

termine del periodo di

ammortamento

VA = VC - PVR

Non legata alla durata

fisica bens alla durata

economica.

Devono assicurare una

razionale e sistematica

imputazione del valore

dei cespiti durante

la stimata vita utile.

Non sono consentiti

criteri a quote

crescenti