Mis rep nightcrawel 02

download Mis rep nightcrawel 02

of 7

  • date post

    17-Feb-2017
  • Category

    Travel

  • view

    265
  • download

    2

Embed Size (px)

Transcript of Mis rep nightcrawel 02

  • Allegato Disp. 1.2

    Associazione Sportiva DilettantisticaTFA - Task Force Alpha

    Via Giuseppe Fiori, 10 07040 Olmedo (SS)C.F.: 92129230907 - Tel. 3922489841 / 3479171296www.taskforcealpha.it - faustopizzorno@hotmail.it

    MISREP Operazione: "NIGHTCRAWLEROrganizzatori: THE UNIT HAS TACTICAL DIVISION

    GDO: 203021GEN14

    Rapporto di missione: n 01/2014Riferimento OPORD: NILL Missione: Recon, Deep Recon, Sabotaggio, Direct ActionObj primari:Ricognire e minare obj su coordinate Uav predator:4385549 N / 454659 E - 4384782 N / 454289 EIndividuare e sabotare postazioni missilistiche SAMIndividuare posizione deposito missili.Eliminare o acquisire informazioni da convoglio ufficiali

    Obj secondari:Ricognire tutta larea al fine di individuare e descrivere altre installazioni note Deposito scorie EmsDeposito barre Ems Ufficio alto comando

    Luogo : Funtanazza, Colonia F. Sartori, Montevecchio/Arbus (VS)VICTOR3 : Composta da n 5 Op. Pattuglia T.F.A.Scout: NicoTL: Pablo/AntonioNavigatore: AleSicurezza: Janko/Giancarlo Supervisione: Foxtrot

    On-task ore 180018AGEN14

    Off-task ore 080019AGEN14

    1

    http://www.taskforcealpha.it/

  • Allegato Disp. 1.2

    PianificazioneStudio Area Operativa, localizzazione potenziali Obj, localizzazione strade e sentieri. Ricerca su internet foto A.O, precedenti eventi svolti nella stessa zona.Divisione area operativa in settori Nord/Sud/ ricognizione aree di interesse individuate/ rendez vous/attacco e sabotaggio.Preparazione e studio copertura in caso di cattura.

    Preparazione:...omissis.....Programmazione azioni.Organizzazione e allestimento materiali.

    2)Esecuzione:18.01.2014 ore 18:21:06 32s 454818 4385643 infiltrazione in A.O. Come da pianificazione percorreremo la carrabile a Nord di A.O. per raggiungere punta Maimoi, dove stimiamo possa trovarsi un Obj.Ore 18.23.42 la ptg subito costretta a occultarsi per un paio di minuti a causa del passaggio di un mezzo della Fir.Ore 18.43.50 raggiungiamo quota 116 mt rotta 257, riusciamo ad avere una buona seppure parziale visione della spiaggia e degli edifici, nonch del presunto obj a Sud indicatoci dalle coordinate del Predator.Nella zona edifici si nota un'intensa attivit e un notevole movimento di mezzi, sulla spiaggia si vedono alcune luci, le verificheremo in seguito.Ore 19.11.05 32 s 453896 4385632 siamo costretti a fermarci, operatori della contro pattugliano la strada puntando poco pi in basso. Tentiamo di aggirarli attraverso la strada che piega verso NW sperando che non pattuglino costantemente l'incrocio pi in basso.Ore 19.40.45 l'aggiramento sembra avere successo, raggiungiamo l'incrocio che al momento non presidiato, e dirigiamo verso l'obbiettivo.Ore 19.45.00 inizia l'ingaggio, alcuni operatori della contro parlavano tra di loro poco distanti vengono subito raggiunti dai traccianti, gli altri poco dopo.Ore 19.45.33 si chiama il fine ingaggio, prendiamo il punto e miniamo quella che risulter essere una postazione Sam. Salutiamo i ragazzi della difesa e proseguiamo comunicando a DE l'acquisizione dell'obbiettivo.

    2

  • Allegato Disp. 1.2

    Ore 20.05.23 percorriamo velocemente il tratto di strada costiera che ci conduce all'incrocio successivo verso gli edifici, le pendenze ai lati della carrabile renderebbero difficile un'eventuale occultamento/difesa in caso di Fir, che fortunatamente non arriver.Come da pianificazione non puntiamo sugli edifici, potenzialmente ancora troppo attivi ma prendiamo il sentiero verso NE.Ore 20.36.25 32s 454546 4385515 raggiungiamo quello che dallo studio pre-gara appariva come un possibile punto di interesse. Rileviamo solo alcune basse strutture in cemento.Tentiamo di raggiungere una delle coordinate del predator via azimuth, la scelta si riveler ben presto impraticabile, un terreno con forte pendenza con fondo di rami secchi e sassi rende la discesa troppo rischiosa.Siamo costretti a raggiungere il punto noto attraverso la carrabile principale.Ore 21.22.44 raggiungiamo le coordinate inviateci dal drone, nel tornante sotto di noi sostano a circa 50 metri alcuni operatori della contro che illuminano costantemente la zona circostante. Non ostante un tentativo di avvicinamento stealth non riusciamo a identificare la tipologia dell'obbiettivo.Decidiamo di attaccare, sono le 21.33.25. Dopo poco gli operatori a difesa vengono eliminati, purtroppo il punto si rivela essere solo un check-point.

    Ore 21.35.25 lo scontro sul CP a ridosso della zona presidiata degli edifici principali attira verso di noi una Fir che fa scendere i suoi operatori a circa 40 metri da noi. Partono le prime raffiche, la pattuglia si divide parte a dx e parte a sx della strada, intanto iniziamo a ricevere fuoco anche da un obj vicino pi alto rispetto alla nostra posizione. Foxtrot individuato un Rally-Point chiama lo sganciamento verso sud, in quel momento unica direzione possibile. Dopo l'eliminazione di un difensore della fir sulla carrabile, alternando fuoco e movimento dopo poco siamo fuori dalla zona calda, la contro fortunatamente non ci insegue, possiamo fermarci un poco e rifiatare, sono le 21.48.27 all'attivo un solo OBJ.Dopo aver evitato un'altra ptg della contro, intercettiamo un sentiero precedentemente segnato che ci condurr fino alla tagliafuoco a Sud di AO, 32s 454736 4384965. Decidiamo per un breve bivacco fino alle 22.51.00.Ore 23.25.49 iniziamo un lento avvicinamento verso il seconde coordinate dello UAV. La vegetazione non ci aiuta sul lato sinistro verso il mare la macchia molto bassa e non offre riparo, un avvicinamento dall'alto peraltro sarebbe troppo rumoroso. Decidiamo per un attacco lungo la carrabile.

    3

  • Allegato Disp. 1.2

    Ingaggiamo. Niko, Ale e Janko si allargano a destra guadagnando qualche metro in altezza, Io e Foxtrot avanziamo paralleli lungo la strada. Ci sono i primi colpiti, compreso il sottoscritto, fortunatamente il versante destro dell'obj verso il mare non difeso, questo agevola non poco il buon esito dell'attacco.

    Ore 23.28.10 32s 454225 4384618 fine ingaggio e seconda postazione Sam acquisita.Da Nord arriva una fir, siamo costretti ad addentrarci nello sporco per diversi metri.Comunichiamo a DE l'acquisizione e ci dirigiamo verso la spiaggia dove si vedono alcuni cyalume e del movimento. Riusciamo a raggiungere la spiaggia senza essere visti tenendoci bassi, siamo vicini agli edifici e la zona sovrastante calda.Ci dirigiamo nella direzione di alcuni edifici sul mare, ma scopriamo che i cyalume sono posti sulle canne di alcuni pescatori.Proseguiamo fino a raggiungere la parte Nord dell'edificio pi grande, dal basso siamo riusciti a vedere una luce azzurra nell'angolo sud. Rischiamo di ingaggiare una contro che per prosegue verso gli edifici pi in alto.Io Janko e Ale rimaniamo in alto a fare copertura Foxtrot e Niko scendono a ricognire il punto segnalato dal cyalume verde all'ingresso della parte semi interrata. E' il Laboratorio EMS, punto e foto e si prosegue.

    Camminare silenziosamente sul verandone dell'edificio un'impresa, data la presenza di calcinacci e vetri rotti. Riusciamo comunque a penetrare nell'edificio. Dopo una prima rampa di scale Niko ingaggia colpendolo a colpo singolo, un operatore al piano superiore, il quale ci fa presente che si trattava di una No Play zone. In realt seguendo il nostro percorso dalla spiaggia non abbiamo trovato alcun cyalume rosso o cartello e la bindella era visibile solo dopo aver salito la rampa. Poco male, torniamo sui nostri passi e allontanandoci dalla struttura veniamo ingaggiati da almeno due operatori al primo piano, rispondiamo al fuoco e ci sganciamo molto velocemente, la fir che passa sulla strada sottostante prosegue dritta dandoci la possibilit di fuggire.

    4

  • Allegato Disp. 1.2

    Decidiamo di non rientrare negli edifici, la zona troppo presidiata e sganciarsi sarebbe oltremodo difficoltoso. Puntiamo sulle abitazioni singole a NE distanti circa 80 metri, le prime due sono pulite, l'obbiettivo si trova nella terza casa, quella pi bassa. Niko e Ale si allargano nello sporco, Foxtrot centrale, Io e Janko sulla strada. L'ingaggio dura pochi secondi e l'obj deposito missili preso.

    Proseguiamo verso l'ultimo degli obj prefissati, la casetta pi a EST, si vedono delle luci e alcune torce che spazzano l'area circostante, avvicinamento diretto lungo la carrabile e veloce eliminazione dei due difensori a presidio delobj.

    Comunichiamo il buon esito dell'azione a DE e proseguiamo.Sono le 02.22.00 facciamo una breve pausa e dirigiamo verso il punto di esfiltrazione posto a 32s 454850 4385539 lo attraversiamo alle 02.43.44.Contattiamo DE per comunicare l'avvenuta esfiltrazione e complimentarci per l'ottima organizzazione.

    5

  • Allegato Disp. 1.2

    6

  • Allegato Disp. 1.2

    3) ORE EFFETTIVE IN AREA OPERATIVA 8 h 23 min circa. KM. TOTALI PERCORSI km 10.4 circa CONDIMETEO: Temperatura: min: 10C max: 11C Pressione: 1007 mbar Vento: S-SW

    4) CONSIDERAZIONI, PROPOSTE E VARIEFREQUENZA RADIO: LPD 65/3/53UNIFORME MIMETICA DI SQUADRA: VegetataRiferimenti cartografici: Carta CTR 1:10000 Fuso 32S Map Datum Europa 1950 -Reticolo U.T.M

    Fuso orario: GMT+1 (Rome, Munich, Paris)

    Tutti gli obj erano ben allestiti e illuminati, atteggiamento della contro corretto e mai troppo statico con operatori in continuo movimento sulle carrabili nei dintorni dell'obbiettivo.Fir attive in tutto larco temporale.Nonostante le dimensioni del campo non fossero eccessive non vi stato alcun problema di sovrapposizione tra Ptg durante l'attacco degli obbiettivi.Per quanto mi riguarda trovo di difficile attuazione una mera ricognizione notturna di obj che si trovino all'interno di edifici senza dover necessariamente attivare la difesa. Le distanze sono talmente ri