Migliora Le Tue Fotografie

download Migliora Le Tue Fotografie

of 33

  • date post

    06-Feb-2016
  • Category

    Documents

  • view

    11
  • download

    1

Embed Size (px)

description

Migliora le tue fotografie evitando gli errori dei principianti.

Transcript of Migliora Le Tue Fotografie

  • Troppo spesso, tanto il fotografo principiante quan-to quello pi smaliziato, si fanno le domande sba-gliate. Esse sono: quale obiettivo devo compra-re?; meglio questo o quell'altro brand?; la mia macchina fotografica ha due anni: troppo vec-chia, devo cambiarla?; mi conviene passare al Full Frame?. Perch queste sono le domande sba-gliate? Perch presuppongono che l'ottenimento di belle immagini sia legato essenzialmente alla quali-t dell'attrezzatura fotografica utilizzata. Il che equi-vale, se vogliamo fare un esempio, a dire che la bont dei piatti di un grande chef dipende dalla qualit delle pentole che utilizza.

    Ora, intendiamoci, un grande chef utilizza pentole di grandissima qualit, e ha a disposizione una gran quantit di stoviglie, ognuna adatta a cucina-re un determinato piatto... Allo stesso modo un grande fotografo preferisce, se possibile, utilizzare strumentazione fotografica di altissima qualit, e possiede attrezzatura idonea ad ogni situazione fo-

    tografica... Ma nessuna fotocamera e nessun obiet-tivo far la foto al posto vostro, esattamente come nessuna pentola cuciner al posto vostro. Dovete essere voi a saper vedere le potenzialit di una sce-na e a saperla catturare con la vostra fotocamera. E questo significa che dovete avere talento, ma an-che conoscere alla perfezione la tecnica fotografi-ca.

    Questo manuale vuole essere un'agile guida per il-lustrarvi quali sono i principali errori tecnici che si ri-scontrano nelle fotografie dei principianti, ed aiutar-vi ad evitarli. Se lavorerete sulla vostra padronanza della tecnica riscontrerete un grande miglioramen-to nella qualit delle vostre fotografie senza spen-dere soldi in attrezzatura costosa. Poi, quando arri-ver il momento di cambiare o espandere il vostro corredo - perch quel momento arriver - potrete farlo nella piena consapevolezza di cosa vi occorre e di come sia meglio spendere i vostri soldi.

    INTRODUZIONE

    i

  • COME E CONCEPITO QUESTO E-BOOKIn questo libro prendiamo in esame i dieci errori pi comuni per il principiante. Li analizziamo brevemen-te e vi indichiamo come evitarli. Ci rendiamo conto per che per molti argomenti occorrono delle cono-scenze di base che non tutti i principianti possiedo-no. Per mantenere agile l'e-book, quindi, e non ap-pesantirlo con tante annotazioni di tipo tecnico, ab-biamo inserito dei link agli articoli che su Phototutorial.net affrontano e approfondiscono quel determinato aspetto. In questo modo potrete deci-dere voi se andarvi a leggere quei contenuti, oppu-re se soprassedere perch vi sono gi familiari.

    Per un manuale con un taglio pi tecnico vi riman-diamo al nostro Corso di fotografia, scaricabile gra-tuitamente alla pagina linkata.

    ii

  • I sistemi autofocus delle moderne fotocamere so-no sempre pi sofisticati, ma quando guardiamo le fotografie dei principianti ci rendiamo conto che l'errore pi ricorrente quello della messa a fuoco sbagliata. Quando si alle prime armi in fotografia, e non si sviluppato ancora l'occhio fotografico, cio la capacit di giudicare consa-pevolmente la bont delle proprie foto, si tende a non dare molta importanza a quello che invece un aspetto fondamentale: il soggetto della nostra immagine deve essere perfettamente a fuoco. Credetemi: per un osservatore esperto non c' nulla di pi fastidioso di vedere il soggetto fuori

    LA MESSA A FUOCO SBAGLIATA

    1

    3

    ERRORE N.1

    In alto - Questa fotografia presenta un errore grave evidente: il soggetto, cio, il gatto, non a fuoco (vedi crop sotto).

  • 4Se volete approfondire il concetto di profondit di campo e quello di iperfocale, ecco altri conte-nuti gratuiti per voi:La profondit di campoLuso del diaframma e il controllo della profondi-t di campoCalcolare la profondit di campoLiperfocale

    In un ritratto la messa a fuoco deve cadere perfet-tamente sullocchio e in particolare su quello pi vicino (vedi crop in alto).

  • fuoco. E non importa se a voi o ai vostri amici la fo-to sfocata di quel cucciolo fa tanta tenerezza: se il vostro cucciolo non perfettamente a fuoco, per cortesia, cestinate quella fotografia! O per lo meno non postatela sui forum in cerca di approvazione. Se la foto sfocata, sfocata e basta. Pazienza. La prima cosa che dovete imparare a fare, se vole-te migliorare le vostre fotografie, capire, prima di scattare, qual il vostro soggetto e poi metterlo cor-rettamente a fuoco. La seconda cosa che dovete fare cestinare tutte le fotografie che non sono cor-rettamente a fuoco. Chiarito questo, dove deve ca-dere la messa a fuoco? Ebbene, se il vostro sog-getto un essere vivente (una persona o un anima-le) la questione non si pone neanche: mettete a fuo-co perfettamente sugli occhi. Non c' altro da ag-giungere. Se gli occhi sono su piani di fuoco diver-si, mettete a fuoco sull'occhio pi vicino. La que-stione si chiude qui. Se gli occhi non sono a fuoco, cestinate l'immagine. Se state fotografando un pae-saggio la cosa un po' pi complessa. Potrei par-larvi dell'iperfocale, della necessit che la profondi-t di campo sia estesa dal primo piano all'infinito...

    Tutte cose importanti ma che esulano dallo scopo di questo e-book. Il consiglio che vi do, valido per la maggior parte delle situazioni, quindi questo: individuate qual , nella scena che riprendete, l'ele-mento pi caratteristico, quello che vi spinge a vo-lerla fotografare (un cespuglio? un albero? una con-formazione rocciosa? una barchetta in mezzo al mare?), mettete a fuoco su di esso, e poi chiudete il diaframma almeno a f/7,1. In questo modo l'ele-mento chiave della vostra scena sar perfettamen-te nitido mentre, se state usando una focale gran-dangolare, la profondit di campo sar sufficiente a garantire la leggibilit di tutta la fotografia.

    5

    Se volete approfondire alcuni aspetti relativi a come si effettua la focheggiatura potete consulta-re questi tutorial on-line:

    La messa a fuocoModalit di messa a fuocoI punti di messa a fuocoMettere a fuoco e decentrare

  • 6Se fotografate un paesaggio mettete a fuoco su un punto significativo dell'immagine (in questo caso pu essere la statua) e chiudete il diaframma almeno a f/7,1: con una focale grandangolare la profondit di campo sar sufficiente a garantire una estesa nitidezza.

  • Le fotografie dei principianti si riconoscono so-prattutto per una caratteristica: il disordine. Cosa significa? Che nellimmagine non si riesce ad in-dividuare un punto di interesse, oppure che sono presenti fastidiosi elementi di disturbo. Cos' il punto di interesse? Nella sua forma pi elementa-re semplicemente il soggetto della vostra foto. Chiedetevi: nella foto che sto per scattare, oppu-re che ho appena scattato, si individua facilmen-te il soggetto? Se la risposta positiva, siete gi sulla buona strada. Nelle fotografie nelle quali il soggetto costituito dalla scena stessa, come ad esempio quando riprendiamo un paesaggio, i punti di interesse sono costituiti da elementi di quel paesaggio che attirino l'occhio dell'osserva-tore e lo catturino.

    IL DISORDINE

    2

    7

    ERRORE N.2

    Un esempio di foto confusionaria. Il soggetto lo scheletro di dinosauro, ma nella foto ci sono troppi elementi di disturbo e diventa difficilissimo distin-guerlo.

  • Se l'occhio dello spettatore non sa dove posarsi, non riesce ad individuare uno o pi elementi chiave dell'immagine, la fotografia risulter povera di conte-nuti, poco interessante.

    State attenti per a che gli elementi chiave non sia-no troppi. Infatti, pi sono, pi diventa difficile ge-stirli. Se sono presenti pi elementi chiave, il foto-grafo dovrebbe cercare di disporli secondo schemi geometrici facilmente individuabili dall'osservatore (ad esempio a formare una linea o un triangolo), al-trimenti si ingenerer la indesiderata sensazione di disordine.

    Cercate di curare con attenzione l'inquadratura. Evi-tate elementi che creano confusione. In particolare, nella fotografia di paesaggio va accuratamente va-lutata la presenza nell'inquadratura di tralicci, pali

    8

    Limportanza della pulizia nelle foto. Stesso soggetto, la fotografia in alto con uno sfondo pulito, quella in basso con uno sfondo confusionario. Quale preferite?

  • della luce, cavi elettrici: se sono elementi di distur-bo, eliminateli scegliendo un'altra inquadratura.

    Nella fotografia di ritratto va accuratamente control-lato quello che c' dietro il nostro soggetto.

    Ad esempio il ramo di un albero sembra trapassare la testa della persona che stiamo fotografando? Stiamo attenti perch l'immagine ne risulter grave-mente penalizzata.

    Concentriamoci quindi anche sullo sfondo, facen-do in modo che sia pulito e non disturbi l'attenzio-ne dal nostro soggetto.

    Quando fotografiamo le persone dobbiamo stare at-tenti a che sullo sfondo non ci siano elementi di distur-bo come ad esempio un ramo che sembra trapassare la testa.

    9

  • 10

    Un esempio di pulizia compositiva: un solo elemento, sfondo uniforme. L'immagine facil-mente leggibile.

  • Chiariamoci: disporre il soggetto al centro del fo-togramma non sempre un errore. Talvolta la composizione centrale non solo giustificata, ma anche preferibile.

    Ma nella stragrande maggioranza dei casi ricono-scerete immediatamente le fotografie del princi-piante perch ha posto il suo soggetto esatta-mente al centro dell'immagine.

    Il risultato sovente una fotografia noiosa, stati-ca, priva di tensione compositiva.

    IL SOGGETTO AL CENTRO DEL FOTOGRAMMA

    3

    11

    ERRORE N.3NO

    SI

    Cercate di decentrare il soggetto: le vostre foto saranno molto pi gradevoli.

  • L'occhio dell'osservatore va istintivamente al centro dell'immagine, vi trova il soggetto, non lo deve cer-care, non guidato all'esplorazione della fotografia e alla scoperta di ci che vi ra