Massimo Lauro, GESSI ROCCASTRADA SRL

Click here to load reader

  • date post

    22-Jan-2018
  • Category

    Design

  • view

    174
  • download

    4

Embed Size (px)

Transcript of Massimo Lauro, GESSI ROCCASTRADA SRL

  1. 1. IGIENE E SALUBRITA: il gesso un materiale naturale che non emette sostanze nocive neppure dopo la lavorazione. Ha unimportante azione protettiva nei confronti di altri materiali quali il legno proteggendolo da attacchi di insetti e parassiti. Per le sue qualit igrometriche, contribuisce a regolare lumidit in eccesso riducendo il rischio di formazioni di muffe. COMFORT ABITATIVO ISOLAMENTO TERMICO : Nella fase di essiccazione la struttura del gesso diventa porosa trattiene allinterno piccole bolle di aria che ne riducono la conduttivit termica. Trattandosi di un materiale omogeneo il prodotto finale si presenta liscio e continuo della stessa densit pertanto senza punti deboli per i ponti termici. ISOLAMENTO ACUSTICO : La stessa struttura porosa e la superficie omogenea degli elementi costruttivi a base di gesso consentono al gesso di avere buone caratteristiche fonoattenuanti e fonoassorbenti. La massa del materiale unita a pannelli isolanti consente ottime performance di isolamento acustico tali da avere un comfort dello spazio abitato .
  2. 2. Vivo system certificato ETA Istituto per le Tecnologie della Costruzione Consiglio Nazionale delle Ricerche European Organisation for Technical Approvals
  3. 3. Giunto di frazionamento 20 mt 9 mt
  4. 4. Prova di taglio stop mm 9 kg 135 Prova a trazione kg 70 Sforzo di taglio kg 60 sforzo di trazione kg 30 con semplici stop da muraura
  5. 5. Le lastre VIVO gesso- fibrorinforzato sono state progettate e prodotte dalla Gessi Roccastrada srl sono composte addizionando allacqua un impasto omogeneo di gesso ceramico naturale e fibra Roving atossica, sono conformi alle indicazioni per la certificazione in bioedilizia. Le lastre sono dotate di incastri maschio femmina che ne facilitano la posa vengono posate a cortina stendendo un collante a base gesso sui bordi perimetrali e successivamente avvitate alla struttura di sostegno. Il gesso conferisce alla lastra eccellenti propriet di reazione e resistenza al fuoco . Il VIVOSYSTEM garantisce alti livelli di isolamento termico ed acustico oltre alla resistenza a sollecitazioni meccaniche.
  6. 6. Versione standard Versione a basso assorbimento umidit H cm 60/70
  7. 7. Guarnizione monoadesiva
  8. 8. L di partenza alla quota x
  9. 9. Asporto collante e stuccatura dei giunti Rasatura della superficie
  10. 10. Dpcm 05/12/1997 LE NOSTRE SOLUZIONI
  11. 11. LEGGE 26/10/95 N 447 LEGGE QUADRO SULLINQUINAMENTO ACUSTICO Stabilisce i principi fondamentali in materia di tutela dellambiente esterno e dellambiente abitativo dallinquinamento acustico, ai sensi e per gli effetti dellart.117della costituzione. DPCM 05/12/1997 Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici Tabella A - CLASSIFICAZIONI, DEGLI AMBIENTI ABITATIVI (art. 2)
  12. 12. - categoria A: edifici adibiti a residenza o assimilabili; - categoria B: edifici adibiti ad uffici e assimilabili; - categoria C: edifici adibiti ad alberghi, pensioni ed attivit assimilabili; - categoria D: edifici adibiti ad ospedali, cliniche. case di cura e assimilabili; - categoria E: edifici adibiti ad attivit scolastiche a tutti i livelli e assimilabili; - categoria F: edifici adibiti ad attivit ricreative o di culto o assimilabili; - categoria G: edifici adibiti ad attivit commerciali o assimilabili.
  13. 13. Categorie Parametri di cui alla Rw(*) D2m,nT,w Ln,w LASmax LAeq Tab. A facciata solaio impianti disc impianti cont ______________________________________________________________ 1. D 55 45 58 35 25 2. A, C 50 40 63 35 35 3. E 50 48 58 35 25 4.B,F,G 50 42 55 35 35 ______________________________________________________________ (*) Valori di Rw riferiti a elementi di separazione tra due distinte unit immobiliari.
  14. 14. Classe I II III IV a) Descrittore dellisolamento acustico normalizzato di facciata D2m,nT,w dB 43 40 37 32 b) Descrittore del potere fonoisolante apparente di partizioni verticali e orizzontali fra ambienti di differenti unit immobiliari R w dB 56 53 50 agibilit 45 c) Descrittore del livello di pressione sonora di calpestio normalizzato fra ambienti di differenti unit immobiliari Lnw dB 53 58 63 agibilit 68 d) Livello sonoro corretto immesso da impianti a funzionamento continuo Lic dB(A) 25 28 32 agibilit 37 e) Livello sonoro corretto immesso da impianti a funzionamento discontinuo Lid dB(A) 30 33 37 agibilit 42
  15. 15. Progettazione semplificata. Contabilit di cantiere semplificata Movimentazione bancali sul piano di lavoro con transpallet e stoccaggio in cantiere. Facilit di posa Con un solo spessore di parete di cm 12,5 si ha una parete E.I 120 o 180 con lana di roccia di sp. mm 60 e Dens.kg 60/mc in euroclasse A1. Con isolamento acustico di Rw 57dB Quando si fanno le contabilit di cantiere non si devono distinguere le pareti in classi di reazione al fuoco A1 o A2 ecc ecc. Le dimensioni dei bancali sono cm 60 x 120 Anche una sola persona pu montare le lastre.