Liceo Statale Giustina Renier - liceirenierbl.gov.it · imprenditore agricolo, imprenditore...

of 16/16
Liceo Statale Giustina RenierEconomico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane ___________________________________________________________________________________________________________ Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected] PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16 Docente Materia Classe CORSO EDVIGE DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA 4 A LES LIMPRENDITORE Nozione di imprenditore e diverse categorie di imprenditori: piccolo imprenditore, imprenditore agricolo, imprenditore commerciale Statuto dellimprenditore commerciale Rappresentanti dellimprenditore commerciale Limpresa familiare LAZIENDA Nozione di azienda Avviamento e trasferimento Segni distintivi: ditta e insegna Marchio Diritto dautore Brevetti LE SOCIETADI PERSONE Il contratto di società Capitale sociale e patrimonio sociale Classificazione delle società: commerciali e non commerciali, lucrative e mutualistiche, di persone e di capitali Società uni personali Associazione in partecipazione, comunione a scopo di godimento e società di comodo La società semplice: costituzione, conferimenti, diritti ed obblighi dei soci, amministrazione e rappresentanza, responsabilità verso i creditori, scioglimento, liquidazione ed estinzione. La società in nome collettivo: costituzione, conferimenti, autonomia patrimoniale, amministrazione e rappresentanza, responsabilità verso i creditori, scioglimento, liquidazione, estinzione e s.n.c. irregolare. La società in accomandita semplice: costituzione, diritti ed obblighi dei soci accomandanti ed accomandatari, amministrazione e rappresentanza, scioglimento, liquidazione e cancellazione. La società di fatto e la società occulta
  • date post

    16-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    222
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Liceo Statale Giustina Renier - liceirenierbl.gov.it · imprenditore agricolo, imprenditore...

Liceo Statale Giustina Renier Economico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane

___________________________________________________________________________________________________________

Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected]

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

CORSO EDVIGE DIRITTO ED ECONOMIA POLITICA 4 A LES

LIMPRENDITORE

Nozione di imprenditore e diverse categorie di imprenditori: piccolo imprenditore,

imprenditore agricolo, imprenditore commerciale

Statuto dellimprenditore commerciale

Rappresentanti dellimprenditore commerciale

Limpresa familiare

LAZIENDA

Nozione di azienda

Avviamento e trasferimento

Segni distintivi: ditta e insegna

Marchio

Diritto dautore

Brevetti

LE SOCIETA DI PERSONE

Il contratto di societ

Capitale sociale e patrimonio sociale

Classificazione delle societ: commerciali e non commerciali, lucrative e

mutualistiche, di persone e di capitali

Societ uni personali

Associazione in partecipazione, comunione a scopo di godimento e societ di

comodo

La societ semplice: costituzione, conferimenti, diritti ed obblighi dei soci,

amministrazione e rappresentanza, responsabilit verso i creditori, scioglimento,

liquidazione ed estinzione.

La societ in nome collettivo: costituzione, conferimenti, autonomia

patrimoniale, amministrazione e rappresentanza, responsabilit verso i creditori,

scioglimento, liquidazione, estinzione e s.n.c. irregolare.

La societ in accomandita semplice: costituzione, diritti ed obblighi dei soci

accomandanti ed accomandatari, amministrazione e rappresentanza,

scioglimento, liquidazione e cancellazione.

La societ di fatto e la societ occulta

Liceo Statale Giustina Renier Economico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane

___________________________________________________________________________________________________________

Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected]

LE SOCIETA DI CAPITALI

La riforma del diritto societario

La societ per azioni: principio capitalistico e maggioritario, societ uni

personale, costituzione, nullit, conferimenti, azioni e diritti che conferiscono,

trasferimento e circolazione delle azioni, obbligazioni.

Sistemi di governo delle s.p.a. dopo la riforma: modello tradizionale, monistico e

dualistico (poteri assemblea, invalidit delibere assembleari, diritto di recesso,

aumento e riduzione del capitale sociale, amministrazione, rappresentanza,

collegio sindacale, responsabilit civile e penale degli amministratori e dei

sindaci, controllo giudiziario sullamministrazione)

La societ a responsabilit limitata e la sua organizzazione

La societ in accomandita per azioni e la sua organizzazione

Il bilancio di esercizio e ambientale

Scioglimento, liquidazione ed estinzione delle societ di capitali

Le societ cooperative

Modificazioni delle societ di capitali: fusione e scissione

LE PROCEDURE CONCORSUALI

Caratteri delle procedure concorsuali

Il fallimento: presupposto, effetti personali e patrimoniali, organi del fallimento,

fasi della procedura fallimentare, esdebitazione e concordato fallimentare

Concordato preventivo

Liquidazione coatta amministrativa

Amministrazione controllata delle grandi imprese in crisi

LECONOMIA MONETARIA

Origine della moneta

Sistemi monetari e domanda e offerta di moneta

Teoria quantitativa della moneta

Politica monetaria e suoi effetti

Il sistema bancario e il moltiplicatore dei depositi

Domanda e offerta di lavoro: disoccupazione

Inflazione: cause ed effetti

Stagflazione

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

PROGRAMMA FINALE SVOLTO

Docente Materia Classe

Bocchese Diego Scienze Motorie 4 A Ec. Sociale

!

""#! $

!

!%

&'

&!

(

)

'

)

&

'##

!*

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

Programma di inglese dellanno scolastico

2015/2016 Classe 4 LES

!""# $

%&'()*

%+&,-

%',' #

).&/ 0

12&3'4

2&5

6 ''

74 4 # ' 8

9

:;'

Liceo Statale Giustina Renier Economico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane

___________________________________________________________________________________________________________

Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected]

PROGRAMMA FINALE ANNO SCOLASTICO 2015-16

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

Nubilo Franca Sonia filosofia IVLES

DOCENTE MATERIA CLASSE

Testo:Abbagnano-Fornero,La ricerca del pensiero, vol.2 Paravia 1 periodo

1Medioevo e umanesimo a confronto 2La crisi del sistema geocentrico: leliocentrismo e linfinit dei mondi 3Giordano Bruno : la natura e la metamorfosi 4.Lo schema concettuale della scienza moderna 5.Galileo Galilei: il metodo , il rapporto scienza-religione, metodo e filosofia 6.Bacone: gli idoli e il metodo. 7.Cartesio: il metodo, il dubbio, il mondo 8.Pascal: la critica a Cartesio, la concezione delluomo, il cristianesimo. 2 periodo 9.Alle origini del pensiero liberale: le basi teoriche della sovranit, differenza fra Locke e Hobbes 10.Lempirismo:caratteri generali : 11 Hobbes: il materialismo meccanicistico,il materialismo etico 12 .Locke: ragione ed esperienza, le idee, la conoscenza e le sue forme 13 Hume : la scienza della natura umana : la conoscenza e lo scetticismo 14.Kant :i giudizi,la Critica della Ragion Pura, la Critica della Ragion Pratica,la Critica del Giudizio. 15Hegel: presupposti filosofici, la Fenomenologia dello Spirito, l Enciclopedia delle scienze filosofiche: la dialettica dellldea: logica, filosofia della natura , filosofia dello Spirito.

Liceo Statale Giustina Renier Economico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane

___________________________________________________________________________________________________________

Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected]

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

Emilio Da Rold Storia IV A LES

1 periodo

Le rivoluzioni inglesi Lassolutimo in Francia LItalia fra Cinque e Seicento Lassolutismo in Russia; Polonia e Prussia Declino degli Ottomani LEuropa nella prima met del Settecento La guerra dei Sette Anni LIlluminismo 2 periodo

La rivoluzione industriale La rivoluzione americana La rivoluzione francese Napoleone e let napoleonica La Restaurazione Rivoluzioni e moti Il 48-49 Le guerre per lindipendenza Problemi e vicende dellItalia unita Destra e Sinistra storiche

!"#$

%#&'#'!(#&'#")*+*

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

Serafini Cosetta STORIA DELL'ARTE 4^ALES

1. Testo di adozione: Il Cricco Di Teodoro-Itinerario nell'arte-Da Giotto all'et barocca.

terza edizione, versione verde Zanichelli

2. Programma svolto

MODULI CONTENUTI SPECIFICI

Arte gotica

Cap. 12 Il Gotico. L'arte che viene dal nord e si afferma nel Duecento italiano.

12.8.2 Cimabue e la scuola fiorentina e 12.8.3 Duccio e la scuola senese: comparazione delle opere per un'analisi stilistica, riflessione sul concetto di scuola/bottega.

Cap. 13 L'arte gotica in Italia nel Trecento.13.3 Giotto, tutte le opere ad esclusione della Cappella Peruzzi.

13.4 Simone Martini, Maest e Annunciazione.

13.5 Ambrogio Lorenzetti, ciclo del Buon Governo e del Cattivo Governo.

Arte rinascimentale

Cap. 14 Il Rinascimento. La stagione delle scoperte.

14.2 Il Gotico Internazionale. La pittura. La Miniatura. 14.2.1 Gentile da Fabriano. Lo splendore cortese. Adorazione dei Magi. Riflessione sugli elementi

iconografici.

14.2.2 Pisanello. L'ultima fuga dalla realt. San Giorgio e la principessa. Riflessione sugli elementi iconografici.

14.3 Il Rinascimento 14.3.1 La prospettiva.

14.3.2 Le proporzioni.

14.3.3 L'Antico. 14.5 Il concorso del 1401: Lorenzo Ghiberti e Filippo Brunelleschi.

14.4 Filippo Brunelleschi. L'inventore della . Cupola di Santa Maria del Fiore, Spedale degli Innocenti, Sagrestia Vecchia di San Lorenzo o Cappella de' Pazzi, Basilica di San

Lorenzo.

14.7 Donatello. Lo spazio nella scultura e l'ideale nel quotidiano. San Giorgio e basamento, Il profeta Abacuc, Il banchetto di Erode, David, Monumento equestre al Gattamelata, Maddalena.

14.8 Masaccio. Lo spazio nella pittura e la nuova dignit dell'uomo. Sant'Anna Metterza,

Crocifissione del Polittico di Pisa, Cappella Brancacci (Il Tributo), Trinit.

Arte rinascimentale

Cap. 15 Il Rinascimento. La stagione delle esperienze (parte prima).

15.1 Leon Battista Alberti. Le arti si fanno parola scritta. Opere teoriche sulle arti. (Tempio Malatestiano, facciata di Santa Maria Novella).

15.3 Piero della Francesca. La pienezza della capacit prospettica. Battesimo di Cristo, Flagellazione, Sacra conversazione.

15.5 Sandro Botticelli. L'esaltazione della linea e del significato nascosto. La Primavera, Nascita di

Venere. Cenni a Beato Angelico e Paolo Uccello.

!"#$

%#&'#'!(#&'#")*+*

Arte rinascimentale

Cap. 16 Il Rinascimento. La stagione delle esperienze (parte seconda).16.2 Antonello da Messina. Quasi un fiammingo. San Sebastiano e Vergine annunciata (fuori testo)

16.3 Andrea Mantegna. L'Antico nella pittura, dalla citazione all'erudizione archeologica. Cenni alla

Cappella Ovetari. Orazione nell'Orto, Camera degli sposi, San Sebastiano. 16.4 Giovanni Bellini. La calda luminosit del colore veneto. Orazione nell'Orto, Pala

dell'Incoronazione, Ritratto del doge Leonardo Loredan.

Arte rinascimentale

Cap. 17 Il Rinascimento. La stagione delle certezze (parte prima).

17.1 Itinerario nella storia.

17.2 Quando l'arte ha fatto . Il paragone delle arti. Roma citt-guida delle arti. Il collezionismo.

17.3 Donato Bramante. . La nuova Basilica di San Pietro.

17.4 Leonardo da Vinci. L'artista che . Il disegno.

Annunciazione. Adorazione dei Magi. La Vergine delle rocce (Muse du Louvre e National Gallery). Il Cenacolo. Dama con l'Ermellino (fuori testo). La Gioconda.

17.5 Raffaello Sanzio. < la grande madre natura temette di morire con lui>. Lo sposalizio della Vergine. Cenni alle diverse versioni delle Madonne. Pala Baglioni. Le Stanze Vaticane (Scuola di

Atene, Liberazione di San Pietro dal carcere). Villa Madama. Trasfigurazione.

17.6 Michelangelo Buonarroti. . Opere di formazione (cenni Centauromachia, Madonna della scala). Piet di San Pietro. David. Tondo Doni. Tomba di Giulio II

(Mos). Volta della Cappella Sistina. Giudizio Universale. Basilica di San Pietro.

Arte rinascimentale

Cap. 18 Il Rinascimento. La stagione delle certezze (parte seconda).

18.1 L'esperienza veneziana. Tra luce e colore.

18.2 Giorgione da Castelfranco. Il colore, la pittura tonale, l'enigma. Pala di Castelfranco. La tempesta. Venere dormiente.

18.3 Tiziano Vercellio. di Carlo V. Amor Sacro e Amor Profano. Pala dell'Assunta. Pala Pesaro (fuori testo). Venere di Urbino. Piet.

Il Manierismo

Cap. 19 Il Rinascimento. Alla ricerca di nuove vie (parte prima).

19.3 Il Manierismo. Grazia, licenza, difficolt. Pontormo, Deposizione. Rosso Fiorentino, Piet. Parmigianino, Madonna dal collo lungo.

19.4 Arte e Controriforma. Cenni.

Il Manierismo

Cap. 20 Il Rinascimento. Alla ricerca di nuove vie (parte seconda).

20.1 Andrea Palladio. L'architetto che rinnova guardando l'Antichit di Roma. Le ville. Villa Barbaro. San Giorgio Maggiore a Venezia.

Il Seicento

Cap. 21 Il Seicento. Monumentalit e fantasia (parte prima).

21.1 Itinerario nella storia. 21.2 I caratteri del Barocco. Emozioni, stupore, passione.

21.3 L'Accademia degli Incamminati. Annibale Carracci. Il mangiafagioli, Galleria di Palazzo Farnese.

21.4 Caravaggio. La luce che fruga nella realt. Canestra di frutta. Bacco. Vocazione di San Matteo

(Cappella Contarelli). Crocifissione di San Pietro. Morte della Vergine. Gian Lorenzo Bernini. Visione della lezione Bernini. Forma e contenuto. Raccontato da Paolo

Balmas, della collana L'Arte, Primamusa, La Repubblica L'Espresso, 2012

3. Altre attivit svolte

Visita guidata al Villaggio ENI di Borca di Cadore sede del Progettoborca, programma di

valorizzazione e rifunzionalizzazione avviato sul sito da Dolomiti contemporanee

(http://www.progettoborca.net/).

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

CRISTINA DE CAL SCIENZE UMANE 4A ES

1. Testi di adozione : SOCIOLOGIA: Clemente-Danieli, Sociologia, contesti e problemi del mondo socio-economico Paravia.

ANTROPOLOGIA: Clemente-Danieli, Antropologia, teorie, temi e metodi, Paravia.

METODOLOGIA DELLA RICERCA: Di Zio, Agustoni, Maretti: Metodologia della ricerca (secondo biennio)Paravia

2. Programmi :

unit didattiche contenuti specifici

ANTROPOLOGIA Dalla magia ai new media

- Dalla cultura orale ai media.

- Dai media ai mass media

Famiglia, parentela e

differenziazione sociale

- le ricerche sulla parentela

- il matrimonio

- maschile e femminile

SOCIOLOGIA La conflittualit sociale

- origini

- stratificazione

- devianza

Scenari della societ industriale

- la vita urbana

- la sociologia e la vita urbana

- urbanizzazione nei paesi in via di sviluppo

La societ del tempo libero

- La natura sociale del tempo

- La storia del tempo libero

- Il tempo libero oggi

Lindustria culturale e i mass

media

- la nascita dellindustria culturale

- lindustria culturale nella societ di massa

- la critica alla societ di massa

METODOLOGIA

DELLA RICERCA Tecniche quantitative

- Il questionario

- Le scale

- Il campionamento

Metodi e tecniche qualitative - Lintervista

- Lo studio di caso

Nel secondo periodo si svolto il tirocinio osservativo di 15 giorni con interruzione dellattivit didattica presso le aziende

oggetto del progetto : Adotta unazienda. Il tirocinio stato molto apprezzato dagli studenti i quali hanno ottenuto buoni

risultati

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

Antonella Giacomin Matematica 4^ AES

Testo di adozione: Bergamini, Trifone, Barozzi Matematica.azzurro ed. Zanichelli vol. 3 e 4

PRIMA PARTE TRIGONOMETRIA

UNITA' T1 LA GONIOMETRIA

Misurare angoli in gradi ed in radianti

La circonferenza goniometrica ed i concetti di seno e coseno di un angolo

Seno e coseno di angoli di 30 e 60 calcolati con l'ausilio della geometria

La relazione fondamentale della goniometria

La tangente di un angolo ed il suo significato geometrico

UNITA' T2 LE FUNZIONI GONIOMETRICHE, EQUAZIONI GONIOMETRICHE

Grafici delle funzioni y = sen x y = cos x y = tg x

Caratteristiche delle funzioni y = sen x y = cos x y = tg x

Saper trovare tutte le soluzioni di equazioni goniometriche elementari del tipo sen x = k

cos x = k tg x = k con k numero reale

UNITA' T3 TRIANGOLI RETTANGOLI

Relazioni fra angoli e lati in un triangolo rettangolo

Risolvere problemi

UNITA' T4 TRIANGOLI QUALSIASI

Calcolo dell'area di un triangolo noti due lati e l'angolo compreso

Il teorema dei seni (con dimostrazione)

Il teorema del coseno (con dimostrazione)

Risolvere problemi

SECONDA PARTE ESPONENZIALI E LOGARITMI

UNITA' L1 POTENZE ED EQUAZIONI ESPONENZIALI

Potenze e loro propriet

Potenze ad esponente razionale

La funzione esponenziale y = a x e le sue caratteristiche nei casi 0 < a < 1 e a > 1

Risolvere semplici equazioni esponenziali riconducibili alla forma a f(x) = a g(x)

UNITA' L2 LOGARITMI ED EQUAZIONI LOGARITMICHE

L'operazione logaritmo

Funzioni e funzioni inverse

La funzione y = log a x con a > 1 e le sue caratteristiche

Campo di esistenza dei logaritmi

Le propriet dei logaritmi con applicazioni

Risolvere semplici equazioni logaritmiche riconducibili alla forma log a f(x) = log a g(x)

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

TERZA PARTE LA MATEMATICA PER L'ECONOMIA

UNITA' E1 LA MATEMATICA PER L'ECONOMIA

La funzione della domanda (modello lineare)

La funzione dell'offerta (modello lineare)

Il prezzo di equilibrio

QUARTA PARTE CENNI DI STATISTICA

UNITA' S1 STATISTICA DESCRITTIVA

Indagini statistiche: frequenza assoluta e percentuale, frequenza progressiva

Gli indici di posizione centrale: moda, media, mediana

Gli indici di variabilit: la deviazione standard

Percentili, quartili, lo scarto interquartile

Il boxplot

UNITA' S2 LA DISTRIBUZIONE NORMALE

Cos' una distribuzione normale, il ruolo di

Valore delle aree sottese dalla curva gaussiana e loro utilizzo

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

MODULO 1 Machiavelli e Guicciardini Il Rinascimento e i generi letterari. Erasmo da Rotterdam: lettura di un brano tratto da Elogio della folliapag 145. Introduzione a Machiavelli. Machiavelli Lettera a Francesco Vettori Firenze, 10

dicembre 1513, da Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio III,9 Il mutare dei tempi, l'immutabilit dell'uomo e il ruolo

della fortuna, da Il PrincipeDedica, Classificazione dei principati,I principati nuovi acquisii con virt e armi proprie, I

principati nuovi acquisiti con armi e fortuna altrui,Gli argini della virt contro il fiume rovinoso della fortuna, I principi devono mantenere la parola data?, I principi italiani e la ruina d'Italia, Esortazione finale a liberare l'Italia. Guicciardini

presentazione dell'autore. Da RicordiScelta di riflessioni secondo i percorsi tematici proposti dal testo, da Storia

d'ItaliaProemio.

MODULO 2 Il Seicento e il Barocco Quadro storico, sociale e culturale..Emanuele Tesauro: da Il cannocchiale aristotelico La metafora nellarte barocca. Emanuele Marino da La Lira Donna che si pettina, introduzione a L

Adone.Galileo Galilei presentazione dell'autore e della prosa scientifica. Da Lettere copernicaneLettera a Benedetto

Castelli. Da Il Saggiatore Il libro delluniverso e la sua lingua, Il moto rettilineo uniforme Da Dialogo sopra i massimi

sistemigiornata II Contro lIpse dixit. Visione del film di Liliana Cavani Galileo. Cenni alle varie produzioni letterarie del

'600.

MODULO 3 IL teatro tra Seicento e Settecento. La riforma goldoniana Presentazione del Melodramma e visione di parte dello spettacolo della RAI Va' pensiero. Breve storia del teatro dal mondo greco al 600 (Power point).

Visione di filmati vari sulle maschere e sulla commedia dell'arte tra cui l'omaggio di Dario Fo a Ruzzante. Dalla commedia

dellarte alla riforma del teatro di Carlo Goldoni. Visione di parte della realizzazione cinematografica de L'Avaro di Moliere.

Presentazione di Carlo Goldoni e della riforma del teatro in Italia. Goldoni, lettura della prefazione alle commedie.Arlecchino

servitore di due padronivisione delle scene iniziali e riflessioni sul graduale passaggio dalla commedia dell'arte alla riforma.

Visione della commedia di Goldoni Una delle ultime sere di Carnevale.

MODULO 4 Il Settecento e l'Illuminismo Il Settecento secolo della ragione e delle rivoluzioni. Il Settecento in Italia. LArcadia di Pietro Metastasio. Giovanbattista Vico. L'Illuminismo movimento europeo. L'Enciclopedia. Diderot da

EnciclopediaUn nuovo atteggiamento mentale. Il pensiero di Voltaire e Rousseau. Kant Che cos' l'Illuminismo. Parini:

presentazione dell'autore. La vera e la falsa nobilt, L'utilit della poesia da OdiLa caduta. Da Il giorno: Alla moda, Il mattino vv. 1-157.

MODULO 5 Preromanticismo Neoclassicismo e Romanticismo Neoclassicismo e pre-romanticismo: caratteristiche del neoclassicismo e dei movimenti pre-romantici in Inghilterra, Germania, Italia , Francia. Winckelmann

L'Apollo del Belvedere, Thomas Gray Malinconia notturna. Monti da Pensieri d'amore Alta la notte . Goethe presentazione dell'autore. Da I dolori del giovane WertherUn sacrificio d'amore, voglio morire. L'equazione tra amore e

arte, lettera del 26 maggio. Ugo Foscolo: presentazione dell'autore. Da Le ultime lettere di Jacopo Ortis La dedica, La

delusione politica, L'incontro con Parini. Da Sonetti Alla sera, Zacinto, In morte del fratello Giovanni. Da Sepolcri vv. 1-

15, 16-60, 151-167, 180-185. Caratteri generali del Romanticismo e analisi del periodo storico. Il Romanticismo in Italia e la

polemica classico-romantica., il ConciliatoreMadame de Stael Sulla maniera e l'utilit delle traduzioni, Giordani Un

Italiano risponde al discorso di Madame de Stael. Testi relativi al Romanticismo europeo Coleridge La ballata del vecchio

marinaioI vv. 41-82, II vv. 25-40. Byron da Il pellegrinaggio del giovane Aroldo L'eroe romantico. Alessandro Manzoni

l'autore e I promessi sposi ripasso di competenze e informazioni gi acquisite nel biennio, da Odi Il cinque maggio.

Giacomo Leopardi: presentazione dell'autore da Canti Il passero solitario. Da lo Zibaldone dei pensieriLa teoria del

piacere. Da Operette moraliDialogo della Natura e di un Islandese. Da Canti Canto notturno di un pastore errante

dell'Asia. Da Lo Zibaldone... La poetica dell'indefinito 514-516, 1234-1236, da Canti L'Infinito, A Silvia, La ginestra vv.

1-51,111-157, La quiete dopo la tempesta

MODULO 6 Dante Purgatorio. Scelta di canti (nel corso dell'anno) I, II , III ,V, VI, VIII, XI, XXX.

MODULO 7 Varie tipologie del compito d'esame Nel corso dell'anno esercitazioni varie riguardanti le tipologie A, B, D.

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015 2016

Docente Materia Classe

Paola Barattin Religione (IRC) 4^ LES

1. Testo di adozione: vol. unico libro misto Religione e Religioni- S. Bocchini - EDB, 2011.

2. Programma svolto

CRESCERE IN UMANITA

Percorso IRC e le competenze - Lettera ai giovani (R.Baggio)

Dialogo sulla ricerca di Dio e lagnosticismo

Siamo nel post-umano? Uumanit/disumanit Quale gesto quotidiano ti fa sentire di "essere

umano"? Motivazioni del Convegno ecclesiale di Firenze: impegno per un Nuovo Umanesimo

Aboliamo insieme la guerra, un'utopia da realizzare adesso" (articolo e video di Gino Strada

Stoccolma 30.11.2015).

IL CASO GALILEO:

problematizzazione ambiti di ricerca e autonomia scienza-fede

il contesto e le motivazioni del processo a Galileo

La rivalutazione di Galilei da parte della Chiesa cattolica (Giovanni Paolo II e la commissione

pontificia) Evoluzione e creazione non sono in conflitto.

PENA DI MORTE e CARCERE (temi di bioetica)

La pena di morte: problematizzazione, dati, quesiti etici a confronto;

Moratoria, abolizione della p.di morte la posizione della Chiesa cattolica e delle altre religioni;

Scene dal film Dead man walking

Associazioni e iniziative contro la pena di morte nel mondo la Dichiarazione universale dei

diritti delluomo.

MATRIMONIO e dintorni (temi di bioetica)

Visione della pellicola "Casomai" (commedia di D'Alatri 2002): lesperienza di una coppia e le

relazioni con amici e parenti.

Il matrimonio nel cristianesimo e nelle altre religioni monoteiste (alcuni aspetti a confronto)

Fedelt : il caso di Marina e Gilberto

Sessualit: significato, stereotipi e l'insegnamento della Chiesa

Maternit e paternit responsabile la maternit surrogata oggi: discussione guidata

TESTIMONI e persone significative nel nostro tempo (ricerca)

La testimonianza donna: la donna nelle Religioni (cenni)

Esposizione ricerche

RELIGIONI e ATTUALITA

La resilienza - testimonianze dopo i fatti tragici di Parigi (nov. 2015)

Il dialogo inter-religioso: aspetti salienti

GIUBILEO DELLA MISERICORDIA:

listituto ebraico (Levitico 25); lanno del giubileo come e perch. Misericordia ;

Le opere di misericordia corporale (arte: opera del Caravaggio)

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

Perdono .; opera misericordia: visitare i carcerati (quesiti per lincontro con Ridolfi)

Video-testimonianza di don Marco Pozza: nella "periferia" del carcere

Scene dal film The giver, il mondo di Jonas: la capacit di vedere oltre

3. Altre attivit

INCONTRI - TESTIMONIANZE - educazione alla mondialit / intercultura

Jos Soccal del Centro Missionario diocesano : presentazione "Corso esperienza in missione"

Incontro con Sr. Carola Ridolfi: le pene alternative al carcere e limpegno di volontariato in

carcere e con le donne.

Liceo Statale Giustina Renier Economico Sociale - Linguistico - Musicale - Scienze Umane

___________________________________________________________________________________________________________

Via C. Marchesi, 71 - 32100 Belluno BL - C.F. 80003140250 TEL. 0437/940079 - Fax 0437/940080 - www.liceirenierbl.gov.it e-mail: [email protected] - pec: [email protected]

PROGRAMMA FINALE SVOLTO

Anno Scolastico INSEGNANTE CLASSE MATERIA

2015/2016 ELENA GUAZZO 4^Ales FRANCESE

Cest dans lair vol. 2 Parodi-Vallacco Minerva scuola

Unit 7

Funzioni comunicative:rapporter, raconter un vnement pass, suggrer, dcrire une photo, attirer

lattention, exprimer une hypothse, donner son opinion, justifier son point de vue, exprimer le but.

Lessico : La mer, la montagne, la campagne, administrer la ville, les lections.

Contenuti grammaticali : les verbes penser et esprer, le subjonctif, les conjonctions de subordination, le

but, linterrogation indirecte, lhypothse 1,2,3, les pronoms indfinis : quiconque, nimporte qui.

Unit 8

Funzioni comunicative : demander de raconter un sjour, rapporter des propos, des opinions, exprimer la

ncessit, lopposition, la concession, approuver, dsapprouver, apprcier, critiquer.

Lessico : sjours linguistiques, les cartes de crdit, les banques.

Contenuti grammaticali: le subjonctif, le participe prsent, le grondif, le pass simple, la concession et

lopposition.

Points de vue Cignatta -Gerrier, Cideb Dea scuola

p. 28-29 Lconomie franaise

p. 34 M. Proust Du ct de chez Swann

p.40-41 La France dhier et daujourdhui

p. 52-53 Paris ville lumire

p. 62 A. de Saint-Exupry Le petit Prince

p.76 A. Camus Le premier homme

p.82-83 Jours de ftes

p.96-97 Amitis et rseaux sociaux

p.100-101 Lart dans lart

p.104 P. Claudel La petite fille de Monsieur Linh

p.106-107 La musique dans la peau !

p.110-111 Un look denfer !

p.114-115 Philippe Claudel auteur et ralisateur

p.126-127 Made in France

p. 128-29 Lart dans la pub et la pub dans lart

Fotocopie:Voltaire, La Fontaine, Place aux femmes, vers une intgration, petite histoire de limmigration.

!"#$%#&'#'!(#&'#")))*+,-*./.-*./.

PROGRAMMA FINALE - ANNO SCOLASTICO 2015/16

Docente Materia Classe

Antonella Giacomin Fisica 4^ AES

Testo di adozione: Ugo Amaldi Le traiettorie della fisica azzurro meccanica, termodinamica, onde

ed. Zanichelli

UNITA' 1 Lavoro, potenza, energia

Lavoro di una forza

La potenza

l'energia

L'energia cinetica

L'energia potenziale gravitazionale

L'energia potenziale elastica

Conservazione dell'energia meccanica

Trasformazioni di energia

UNITA' 2 La quantit di moto e la gravitazione

La quantit di moto

La conservazione della quantit di moto

Gli urti

Le leggi di Keplero

La gravitazione universale

Il valore della costante G

UNITA' 3 Temperatura e pressione

Il termometro, gradi Celsius e Kelvin

La dilatazione lineare, la dilatazione volumica

L'acqua, le trasformazioni dei gas

Il gas perfetto

La pressione

La pressione nei liquidi

La legge di Pascal

Il principio di Archimede

La legge dei gas perfetti

UNITA' 5 Il calore

Calore e lavoro, Energia in transito

Capacit termica e calore specifico, il calorimetro

Conduzione e convezione, irraggiamento

Cambiamenti di stato