La Gazzetta di Marcallo con Casone - Maggio 2012

of 24 /24
Parola di Sindaco Nell’ultimo Consiglio comuna- le è stato approvato il Rendi- conto di gestione del 2011 e uno degli allegati che il nostro Comune presenta è il Bilancio socio-ambientale. E’ un allegato non obbligato- rio, ma che è sinonimo di tra- sparenza, qualità e efficienza. Sono queste tre delle parole cardine su cui si basa il Bilan- cio sociale, con il quale il Co- mune ribadisce il suo impegno verso un miglioramento conti- nuo nel processo di revisione della propria attività, per ri- spondere in maniera sempre più adeguata alle esigenze della popolazione. Il Bilancio sociale vuole esse- re una rappresentazione sin- tetica ma fedele delle attività e degli obiettivi che l’Ammi- nistrazione si è prefissata di raggiungere, confrontandole/ li con le azioni adottate/messe in atto durante il proprio man- dato, utilizzando un linguaggio il più possibile chiaro e non bu- rocratico. in Evidenza all’interno Pesate in Piazza pag 03 Ufficio diritti animali pag 03 Programma 10° di gemellaggio pag 04 Un vaccino contro la prepotenza pag 05 Atto incivile fuori dall’Ecocentro pag 06 Rifiuti: vetro pag 06 Insubria Festival pag 14 Fiera di San Marco pag 11-13 Fiera di San Marco 2012 Festa della Montagna pag 16

Embed Size (px)

description

La Gazzetta di Marcallo con Casone

Transcript of La Gazzetta di Marcallo con Casone - Maggio 2012

  • Parola di Sindaco

    Nellultimo Consiglio comuna-le stato approvato il Rendi-conto di gestione del 2011 e uno degli allegati che il nostro Comune presenta il Bilancio socio-ambientale.E un allegato non obbligato-rio, ma che sinonimo di tra-sparenza, qualit e efficienza. Sono queste tre delle parole cardine su cui si basa il Bilan-cio sociale, con il quale il Co-mune ribadisce il suo impegno verso un miglioramento conti-nuo nel processo di revisione

    della propria attivit, per ri-spondere in maniera sempre pi adeguata alle esigenze della popolazione. Il Bilancio sociale vuole esse-re una rappresentazione sin-tetica ma fedele delle attivit e degli obiettivi che lAmmi-nistrazione si prefissata di raggiungere, confrontandole/li con le azioni adottate/messe in atto durante il proprio man-dato, utilizzando un linguaggio il pi possibile chiaro e non bu-rocratico.

    in Evidenzaallinterno

    Pesate in Piazza pag 03

    Ufficio diritti animali pag 03

    Programma 10 di gemellaggio

    pag 04

    Un vaccino contro la prepotenza

    pag 05

    Atto incivile fuori dallEcocentro

    pag 06

    Rifiuti: vetro pag 06

    Insubria Festival pag 14

    Fiera di San Marco pag 11-13

    Fiera di San Marco 2012

    Festa della Montagna pag 16

  • Parola di Sindaco

    Massimo OlivaresOrari di ricevimento: su appuntamento. Il Sindaco presente a Casone, presso

    gli uffici distaccati del Comune, lultimo sabato del meseE-mail: [email protected]

    SindacoPolitiche Finanziarie - Governo del Territorio,Pubblica Istruzione - Servizi Educativi e Cultura

    2

    Consente di valutare se le atti-vit alle quali lAmministrazio-ne ha dedicato risorse e sforzi rispondono alle aspettative dei cittadini e se, nellambito del-le attivit svolte e dei servizi erogati, le priorit coincidono con le esigenze effettivamente prioritarie dei cittadini.Il Bilancio sociale quindi uno strumento per comunicare con la Citt, per alimentare rifles-sioni e per aprire il confronto, ma anche un documento di grande importanza come rife-

    rimento per lattivit ammini-strativa e di programmazione, per affrontare gli elementi di criticit e per consolidare e qualificare ulteriormente la rete dei servizi. Sviluppo e coesione sono le linee guida del governo locale che dedica grande attenzio-ne al sostegno alle necessit quotidiane di famiglie, perso-ne, scuole, imprese strutture e agli investimenti nei punti di eccellenza la cui concretizza-zione caratterizzer il futuro

    cittadino.Solo con la partecipazione dei cittadini si possono creare le giuste condizioni per la cresci-ta culturale della comunit e della sua qualit sociale.Il documento a disposizione di tutta la cittadinanza e pu essere scaricato dal sito inter-net comunale.

    Un cordiale saluto.Il Sindaco

    Massimo Olivares

    Tabella consumi Marcallo da febb.2010 Casone da ott. 2011Litri consumati 1.050.000 litri 75.000 litriCosto medio acqua in bottiglia 0,1900 /litro 0,1900 /litroCosto litro acqua fonte 0,0009 /litro 0,0009 /litroSpese sostenute dal Comune per fornitura acqua 945 totali 67,5 totaliSpese che le famiglie avrebbero sostenuto per lacquisto di acqua in bottiglia

    199.500 totali 14.200 totali

    Risparmio acqua per i cittadini 198.555 totali 14.132,5 .totali

    * I dati corrispondono ai valori minimi e massimi rilevati mensilmente dal labor atorio aziendale e pubblicati trimestralmente, in quanto i valori chimico-sici dellacqua di falda non subiscono variazioni sign icative nel tempo.

    VALORI DI LEGGE ACQUA POTABILE

    DLgs 31/2001PARAMETRI

    CALCIO (Ca) (mg/l)

    CLORURI (Cl) (mg/l)

    DUREZZA TOTALE (F)

    MAGNESIO (Mg) (mg/l)

    NITRATI (NO 3 ) (mg/l)

    NITRITI (NO 2 ) (mg/l)

    POTASSIO (K) (mg/l)

    RESIDUO SECCO A 180 (mg/l)

    SODIO (Na) (mg/l)

    SOLFATI (SO 4 ) (mg/l)

    PH

    Batteriologicamente Pura

    ATTEHCITEL AUQCALLED

    Valori (min/max)*

    COMUNE DI MARCALLO CON CASONE

    55-84 Non previsto

    5-11 250

    19-29 15-50

    12-19 Non previsto

    12-35 50

  • Roberto ValentiOrari di ricevimento: luned e gioved su appuntamento

    E-mail: [email protected]

    Solidariet Sociale e Famiglia Politiche Giovanili - ComunicazioneInnovazione Tecnologia - Sport

    3

    LUDA, sempre pi numeroso il tavolo tecnico Aula gremita di volontari, tanta carne al fuoco. Nel secondo tavolo tecnico dellUDA (Ufficio Diritti degli Anima-li), il tema primario stato la lettura e lapprovazione nella sua forma defini-tiva del Regolamento dei Diritti degli Animali. Composte da 59 articoli, la serie di regole (riviste dalla Dottoressa Daniela Pavone dellASL in tempi re-cord), sono state estrapolate dal Re-golamento della Provincia di Milano e adattate alle esigenze di Marcallo con Casone. Il passaggio successivo sar la presentazione in Commissione Re-golamenti del Comune. Dopo approva-zione, passer al vaglio del Consiglio comunale per diventare strumento uf-ficiale dellAmministrazione. Successi-vamente si discusso dellaerea cani, nota come zona di sgambamento, allestremo ovest del Parco Ghiotti. La recinzione, realizzata dallallevato-re Luigi Ferrentini, in occasione della

    manifestazione del 25 aprile impronta-ta sullesibizione dei cani da soccorso, delimita uno spazio ideale per il suo compito. Larea, pu essere raggiunta sia dal Parco Ghiotti, sia in auto da via Pace che dispone anche del relativo parcheggio. Tra i progetti e le idee si evidenziato il concetto di stampa-re i cartelli di buon comportamento e disporli alle entrate dellarea cani. Ap-puntamenti di alto interesse riguardano il Primo Soccorso Canino del 1 luglio in Sala Cattaneo in contemporaneit con linaugurazione dellarea cani e il rilascio di un patentino per proprietari di animali dopo un corso di formazio-ne. I corsi sono previsti il 20 ottobre ad Arluno il 27 successivo a Marcallo con Casone. Invece, data ancora da defi-nire per la giornata promossa da Luigi Ferrentini dedicata alla Pet Therapy, unattivit curativa con limpiego di ani-mali a favore dei diversamente abili.

    Lo sportello Ufficio Diritti degli Animali inizia a funzionare. La prima segnala-zione di un animale perso si chiama No, un coniglietto domestico, gi adottato. Un appello partito dal ta-volo tecnico e in particolare dalle as-sociazioni G3A e Amici dei Micia tutti i cittadini: siamo alla ricerca di donazioni spontanee per sostenere i costi di completamento della recin-zione dellarea cani. Confidiamo nella vostra generosit.

    Le pesate in piazza, per la salute dei cittadini

    Un vecchio proverbio dice: Tut-ti vogliono vivere a lungo, ma nessuno vorrebbe vivere da vecchio. E allora, vuoi vince-re in salute? Fai movimento e alimen-tati con giudizio. Le due regole per un corretto stile di vita sono state adottate dal Comune nel progetto Marcallo e Casone in salute. LAmministrazio-ne, nella voce dellAssessore Roberto Valenti, ha scelto di proteggere la sa-lute dei propri cittadini organizzando Gruppi di Cammino per adulti, Piedi-bus per i ragazzi di scuola, convegni sullalimentazione, pesate in piazza, distributori automatici sani e altre ini-ziative che hanno coinvolto lASL, lo staff dieta GIFT, i medici dellAMPAS e i medici di base del Comune. I Gruppi

    di Cammino, nel loro terzo ciclo, hanno iniziato ai primi di aprile le loro sgam-bate al mattino, pomeriggio e sera, tre volte la settimana. Fino a novembre anche con pioggia a catinelle o con sole africano continueranno su i loro percorsi di sei chilometri. Con il Piedi-bus, i ragazzi delle scuole elementari hanno trovato un piacevole diversivo, per recarsi a scuola. Dal 12 aprile fino al termine dellanno scolastico, ogni marted e gioved mattina sui percor-si Prati, Mare e Sole si esercitano nellattivit motoria protetti da una de-cina di volontari. Ma la novit nume-ro uno del 2012 riguarda le pesate in piazza. Il successo spesso si vede dai numeri. Il 14 aprile in Sala Cattaneo si sono presentati presso lequipe medi-ca di dieta GIFT, diretta dal dott. Luca Speciani, un centinaio di cittadini per una visita medica gratuita di pesata in piazza. Si iniziato con la pesata im-pedenzometrica che serve a misurare il peso e la massa grassa. Spesso i medici fanno solo il controllo del peso e il rapporto peso altezza spiega Luca Speciani - Qui invece si calco-

    la la massa grassa con tanto di dato scritto, cos il controllato pu discu-terne con il suo medico o dietologo. Il secondo passo riguardava la visione di saturazione di ossigeno nel sangue con il relativo battito cardiaco e la pres-sione arteriosa. Il saturimetro, - con-tinua il medico della GIFT - intercetta eventuali problemi di tipo polmonare o cardiaco. Il test non invasivo e non richiede prelievo. LAmministrazione, ha messo in campo anche linstallazio-ne nelle scuole di distributori automa-tici allineati con la dieta GIFT, basata su un regime alimentare pi sano. un passo concreto che combatte il tas-so di obesit. Le prossime verifiche in autunno.

  • Ermanno FusOrari di ricevimento: su appuntamento

    E-mail: [email protected]

    Patrimonio e Verde Pubblico - Servizi di Pubblica Utilit e Trasporti - Tempo Libero e attivit ricreative - Gemellaggi

    4

    Il Gemellaggio, per alcuni un impegno comune, con lo scopo di istaurare rapporti di amicizia. Per altri: un passo in avanti verso il pro-cesso dintegrazione tra le comunit europee. Ma nessuno pu disconoscere che il matrimonio tra le comunit so-prattutto una forma per alimentare lo scambio culturale tra i ragazzi di scuo-la. Gi, proprio le scuole. A marzo i nostri alunni sono volati in Irlanda per una vacanza studio di una settimana. Dal 2 al 9 maggio i loro co-etanei di Macroom hanno ricambiato la

    visita sul suolo di Marcallo con Caso-ne. E, se i ragazzi sono le pietre miliari sulle quali costruire il futuro del nostro gemellaggio, diventava doveroso con-ferire a loro il via ai festeggiamenti per il 10 genetliaco. Come? nel modo a loro pi congeniale: rincorrendo fino allo sfinimento una sfera di cuoio. Cos, il 3 maggio sul palcoscenico del campo di via Pasubio si recitato lin-contro, una sorta di Italia Irlanda Un-der 14 di calcio. Va subito detto che gli arancioni di Marcallo con Casone han-no vinto la gara, per tre reti a due, ma non hanno sovrastato i bianchi di Ma-

    croom. Sotto la guida arbitrale del prof. Andrea Raffanini, le formazioni, gasate dal tifo degli spalti gremiti, hanno cer-cato di insaccare la palla almeno una volta in pi nella porta degli avversari. I marcalcasonesi, pi fisici; gli irlande-si, pi tecnici, hanno regalato unora di piacevole calcio. Tra tocchi di fioretto e forti accelerazioni ad emergere, su tutti i 22 in campo, stato il numero 10 degli irlandesi. Finale di ringraziamenti della Preside Marisa Oldani e di riconoscimenti. La US Marcallese ha donato una targa ricordo al College di Macroom.

    Il calcio tra Marcallo con Casone e Macroom ha aperto le porte alla celebrazione del 10 di gemellaggio

    Venerd 8 giugno14.30 Arrivo amici da Bubry(Bretagna).Ricevimento con buffet da Izzi Bar in Via Varese. Sistemazione in famiglia.18.30 Arrivo amici da Macroom(Irlanda).Ricevimento con buffet in Sala Catta-neo. Sistemazione in famiglia.21.00 Performance di danze regiona-li eseguite dagli studenti della Scuola primaria di Marcallo con Casone nella palestra comunale Pala Marcallo con Casone.

    Sabato 9 giugno9.00 Tour del Monferrato con visita alla Distilleria Mazzetti in localit Altavilla. Pranzo in loco con specialit gastrono-miche. Il ritorno previsto a Marcallo c/C per le ore 18.00.20.00 Cena con buffet organizzata da Amici di Barco e La Fenice in Sala Cat-taneo.

    21.30 Rappresentazione teatrale de-gli studenti della Scuola secondaria di Marcallo con Casone al Parco Ghiotti di Marcallo con Casone.

    Domenica 10 giugno10.00 In Piazza Italia Cerimonia uffi-ciale per il decennale di gemellaggio fra le tre comunit.11.00 Santa Messa partecipata da Ir-landesi e Bretoni.13.00 Pranzo presso la Sala Cattaneo organizzato dal Rione SantAlessan-dro.15.00 Sfilata da Marcallo a Caso-ne con il Corpo Musicale S. Marco, la Fanfara dei Bersaglieri Scattino di Bergamo e con la partecipazione degli studenti della Scuola primaria e Se-condaria dellIstituto Comprensivo E. De Amicis.17.00 Termine sfilata nel campo sporti-

    vo di Casone, dove ci allieteranno con un aperitivo musicale il corpo musicale San Marco, la Fanfara dei Bersaglie-ri, i nostri amici Irlandesi e Bretoni e i ragazzi della Scuola primaria e se-condaria dellIstituto Comprensivo E. De Amicis.18.00 Rinfresco organizzato dalla So-ciet sportiva U.S. Marcallese.20.30 Cena con amici irlandesi, breto-ni e famiglie ospitanti nel nuovo locale Centro Pensionati in Via Pasteur.

    Lunedi 11 giugno Partenza degli amici irlandesi e bretoni. Renditi disponibile a ospitare un bretone o un irlandeseFarai una nuova amicizia e potrai perfeziona-re il tuo inglese e il tuo francese. Per aderire alliniziativa lascia il tuo nome allURP del Comune di Marcallo con Casone.

    PROGRAMMA 8-9-10- giugno 2012DECENNALE di GEMELLAGGIO MACROOM , BUBRY, MARCALLO CON CASONE

  • Oscar ZorzatoOrari di ricevimento: sabato dalle 10 alle 12

    E-mail: [email protected]

    Personale e Organizzazione - Sicurezza e Polizia Locale - Viabilit - Protezione Civile Commercio ed Attivit Produttive

    5

    Una stimolazione che produce anticorpi per far acquisire lim-munit contro la prepotenza. Questo era lintento di amministrato-ri, ed educatori, quando nellautunno del 2010 si riunirono per dare vita ad un gruppo di lavoro per analizzare le problematiche giovanili e contrastare gli atti di bullismo. Il progetto, promos-so dallAmministrazione comunale su idea dellAssessore Oscar Zorzato e che comprendeva componenti scola-stiche, religiose, Polizia Locale, socio-logi psicologi, fu una novit assoluta per lintero territorio. Gioved 10 mag-gio scorso, presso lauditorium delle scuole medie, si sono ripercorse le va-rie tappe e valutato le esperienze nate nei diciotto mesi di lavoro. Allincontro, dal titolo Un vaccino contro la pre-potenza, sono intervenuti il Sindaco Massimo Olivares, il Dirigente Scola-stico Marisa Oldani, lAssessore Oscar Zorzato, lagente di P.L. Antonio Gen-tile, le docenti Luisa Ferrario e Tiziana Moscatelli, gli specialisti del progetto Valerio Tommasina e Mara Barbieri. Il primo cittadino, oltre a ringraziare tutti gli attori coinvolti ha voluto sottolineare che le sue soddisfazioni di amministra-

    Il gruppo di lavoro sulle problematiche giovanili valuta 18 mesi di impegno

    Pompe funebri Calcaterra

    MARCALLO c/C: via Roma, 7 MAGENTA: via Crivelli, 29

    Tel. 02 97 29 82 54

    Allauditorium lincontro su Un vaccino contro la prepotenzatore sono arrivare dal rapporto istau-rato con la scuola. Ritengo la nostra scuola di ottimo livello e abbondan-te di opportunit per i nostri ragazzi. Questo progetto tocca largomento im-portante e sentito come il bullismo e la prepotenza allinterno della scuola. Vo-gliamo che il progetto continui anche in futuro. Le tappe del progetto, mettono in evidenza una serie di analisi frutto anche dellesperienza del corso di au-todifesa che ha posto lattenzione su determinate dinamiche, non soltanto tra femmine e maschi, ma soprattutto tra coetanei, sia allinterno che alle-sterno della scuola. In particolare sul territorio dove minore la vigilanza educativa, minore sono le possibilit di rilevare i bisogni dei ragazzi nel tem-po libero o in situazioni che non sono quelle di carattere formale. Da una pri-ma rilevazione dei bisogni nato un fatto di sensibilizzazione che ha avu-to il suo vertice lo scorso anno scola-stico con: Il bullismo non un gioco, fermiamolo. Questanno abbiamo realizzato la fase della progettazione vera e propria relativa al bullismo ha spiegato il Dirigente Scolastico Marisa Oldani - Nel convegno del 14 ottobre

    La sicurezza nellet delladolescen-za sono state affrontate alcune tema-tiche, poi sviluppate nel progetto di au-todifesa. Successivamente, seguito il Bullismo in classe che ha coinvolto le prime e le seconde medie, su aspetti diversi e con la presenza degli esper-ti. Lesperienza realizzata, ha avuto la possibilit di tradursi, per alcune presentazione ad una iniziativa di ca-rattere regionale.La docente Tiziana Moscatelli con lagente Antonio Gentile hanno illustrato le loro impressioni sul corso di autodifesa; Valerio Tommasi-na su i suoi interventi in classe con gli studenti e Mara Barbieri con i genitori. Il prossimo passo mira ad avanzare unapertura sul territorio ha concluso Marisa Oldani. Lappuntamento fis-sato per fine giugno.

  • Gianluca CampanaOrari di ricevimento: sabato mattina su appuntamento

    E-mail: [email protected]

    Lavori Pubblici - Ambiente ed Agenda 21Certificazione di QualitServizi Demografici

    6

    Il titolo non deve meravigliare, ma pur-troppo dobbiamo rendere pubblico un altro atto di spiacevole comportamen-to ambientale, per di pi nocivo alla sa-lute dei cittadini. Hanno abbandonato un bidone di olio allesterno dellecocentro e questo gi denota un segnale di grave incivilt. Ma, come se non bastasse, successi-vamente, qualcuno si divertito a ro-vesciarlo. Il grave atto risale allinizio del mese di aprile. Lincivile vandalo, o vandali, hanno procurato un danno ambientale prontamente risolto dallAm-ministrazione tramite bonifica del ma-teriale inquinante e lasportazione del

    terreno. La spesa? Alcune migliaia di Euro, purtroppo un costo a carico della comunit. Per evitare il ripetersi di situazioni fuori

    da ogni regola ambientale e del nor-male vivere civile, il Comune chiede la collaborazione dei cittadini. Per la nostra salute e per il nostro por-tafoglio, chiunque butta rifiuti sul terri-torio comunale o sacchi dellimmondi-zia, deve essere perseguito. Non ci stancheremo mai di raccoman-dare ai marcalcasonesi di denunciare senza esitazione chi getta o scarica ri-fiuti sul suolo urbano, fuori dagli spazi preposti. dice lAssessore Gian Luca Campana - sufficiente comunicare il solo numero di targa al Comando Uni-co della Polizia Locale. Poi sar com-pito degli agenti procedere.

    Storia di ordinaria incivilt

    Continua la nostra carrellata su le tipologie dei rifiuti. Dopo la carta e plastica di febbraio e metalli - materiali ferrosi di aprile, in questo numero proponiamo allattenzione dei cittadini il vetro

    IL VETRO

    Il rifiuto vetro viene smaltito nel nostro Comune in due modi: con il servizio porta a porta e presso lEcocentro Co-munale strada per Boffalora.Il viaggio verso la nuova vita degli imbal-laggi in vetro usati, inizia con la raccolta differenziata, fase determinante ai fini della buona riuscita del riciclo. Latten-zione del consumatore nel differenziare in maniera corretta il vetro, separandolo ad esempio dalla ceramica, dai cristalli etc, incide direttamente sulla qualit del materiale raccolto, da cui dipendono co-sti ed efficacia del riciclo. Il vetro cos differenziato viene poi ritirato da appo-siti automezzi. La tappa successiva limpianto di trattamento: il rottame di vetro scelto, pulito e reso idoneo alla

    fusione in vetreria. Una serie di pas-saggi successivi alternano lazione di macchinari specifici ad operazioni di cernita manuale da parte di operatori specializzati. Particolari elettrocalami-te rimuovono i corpi metallici, processi di aspirazione allontanano i corpi leg-geri come la carta o il legno, mentre allocchio umano affidata lelimina-zione dellinsidiosa ceramica e di altri corpi estranei al vetro, ancora presenti malgrado le precedenti operazioni.Il vetro raccolto nel nostro Comune viene conferito presso limpianto fina-le Tecno Recuperi spa di Gerenzano (VA), impianto che ricopre una posizio-ne di leadership nel settore del recupe-ro dei materiali riciclabili, ed promo-tore delle raccolte differenziate in Italia da oltre 60 anni. Una volta trattato e selezionato, il vetro (ora pronto al for-no) viene trasportato nellimpianto di produzione. Prima nella fase di fusio-ne, dove il vetro viene soffiato negli ap-positi stampi e trasformato in un nuovo contenitore e dopo un passaggio nel forno di ricottura e un attento controllo qualitativo automatizzato, il prodotto fi-nito viene confezionato e venduto alle aziende di imbottigliamento, che im-

    Direttore responsabileMassimo Olivares

    Redazione e Coordinamento

    Luigi Cereda

    Comitato di RedazioneRoberto Valenti

    Gianluca Campana

    Segreteria di redazionetel 02/9796138

    Sito Internet www.marcallo.it

    Realizzazione grafica e stampa

    Karon Comunicazione & Marketing srlvia Genesi, 1 - Prato Sesia (NO)

    Tel. 0163.852623 - [email protected]

    Registrazione tribunale di Milamon. 744/20.12.1999

    Anno XIV, Numero 5 - Maggio 2012Chiuso il 11/05/2012

    Distribuito da U. S. MarcalleseSi ringraziano Azio Margini, Gigi Parisi

    e Francesco Ceruti

    mettono nuovamente i contenitori sul mercato. Comincia cos un altro degli infiniti cicli di vita e recupero del vetro, una materia viva ieri, oggi e domani!

  • Notizie dal Comune7

    Partecipazione ed interesse, per recitare un ruolo da prota-gonisti allalba del terzo millen-nio. Per non essere esclusi dal mondo. Per non farsi bagnare il naso dai nipoti. Un altro successo di adesio-ni va ad aggiungersi ai precedenti cicli di lezioni. Quattordici allievi, tutti over anta (12 uomini e 2 donne), sotto lin-segnamento di Alessio Fus, specia-lista in Hardware e Software Con-sulente Mac e Win, hanno concluso il 4 corso di aprile di Alfabetizzazione Informatica di base. Dieci lezioni po-meridiane da due ore ciascuna, nei giorni di marted e venerd nelle aule della scuola media, hanno regalato si-curezza per navigare nel mondo ma-

    gico dellinformatica. Adesso, per loro, il computer non sar pi una scatola incomprensibile che mette paura, ma uno strumento utile che apre le porte alle tecniche del mondo moderno. Pa-droni del proprio personal computer, questa macchina, interprete indiscus-sa dellultimo ventennio, ora al loro servizio. Manifestata soddisfazione e foto di rito nellultimo giorno di lezione per la consegna degli attestati e-Citi-zen. Nei prossimi mesi di Luglio e Settem-bre (le date sono ancora da definire), sono previste due nuove sessioni di corsi pomeridiani. A settembre dovreb-be partire anche il corso serale. Un importante proposta di AICA (As-

    sociazione italiana per linformatica ed il calcolo distribuito) stata accolta con interesse sia dal Comune sia dal Dirigente Scolastico. La nota asso-ciazione mira a promuovere la scuola Media di Marcallo con Casone, sede di esame per il rilascio della patente eu-ropea di computer (ECDL).

    I corsi, promossi dal Comune, di Alfabetizzazione Informatica di base sono arrivati a quota quattro

    Sul linoleum del Pala.Marcal-loConCasone, hanno cercato di tirare una pallina di plastica nella porta avversaria serven-dosi con bastoni da hockey. Addosso non avevano coperture, ma sempli-cemente delle magliette scure o chia-re per distinguere lappartenenza di squadra. Ma, soprattutto, erano seduti su una carrozzina da diversamente abili. Il 7 maggio, nella gara di hockey in carrozzina, tra i nostri ragazzi della 3^ media uniti ai loro coetanei della De Salle College di Macroon, contro gli at-leti della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), non contava il risultato. Lincontro stato organiz-zato come forma di solidariet e per sensibilizzare le persone verso le pro-blematiche della distrofia muscolare. Le formazioni, con quattro atleti per parte, scorazzavano la pallina in lungo e in largo, a raso terra. Vietato alzarla oltre i 20 centimetri, ed entrare nel se-micerchio davanti alla porta. Obbligo di avvicendamento dei giocatori ogni 5 minuti. Una partita vera, dai movimenti non facili con i relativi boati dalle tribu-

    ne, ad ogni rete.Questa iniziativa frutto di una prece-dente esperienza a Mesero dice la Prof. Daniela Mereghetti ideatrice del progetto Mi sembrato interessante riproporla anche a Marcallo. Ho chie-sto lautorizzazione e abbiamo cercato

    Gara di Hockey per le buone cause tra i ragazzi di scuola e la UILDM

    LAmministrazione interviene con un contributo di 200 alla Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare.

    di farla coincidere con larrivo dei ra-gazzi irlandesi. Alcuni componenti della UILDM visita-no le scuole per presentare lAssocia-zione e il problema della disabilit. Il fine quello di far toccare con mano la diversit.

  • Anagrafe & Notizie dal Comune8

    Da oggi ci sono anchioInviaci la foto del tuo/tua piccola e la pubblicheremo

    CUCCHI ASIA nata il 16.04.2012MASI MATHIAS nato il 02.05.2012MONTANI STEFANO nato il 27.04.2012

    POPOLAZIONE RESIDENTE AL 31.03.2012MASCHI 3032 - FEMMINE 3065TOTALE 6097 - FAMIGLIE 2460

    La legge finanziaria, consente di destinare il 5 per mille delle im-poste IRPEF al Comune di resi-denza senza alcun aumento del prelievo fiscale, con il vincolo esclusivo di utilizzare la quota a scopo sociale. Diversamente andr in un fondo gene-

    rale su base nazionale.A questa importante occasione, per far rimanere immediatamente una parte delle imposte dei cittadini nel proprio Comune, anche Marcallo con Casone aderisce e destina la risorsa a nuovi servizi sociali.

    Cosa deve fare il cittadino? suffi-ciente porre una firma nella casella destinata al Comu-ne sul modulo delle imposte IRPEF. In automatico il 5 per

    mille sar destinato al Comune di re-sidenza. Il 5 per mille da destinare al proprio Comune uno strumento che dimostra in concreto il Federalismo Fiscale. Per ora lunica espressione federali-sta, ma ci auguriamo una consistente crescita dice lAssessore Roberto Valenti - Il nostro Comune finalizzer il ricavato del 5 per mille per scopi so-ciali. Nello specifico svilupperemo dei progetti per i portatori di handicap. In-vitiamo i cittadini ad aderire. Basta una firma, nello spazio preposto, non occor-re altro.

    Destina il tuo 5 per mille al Comune per scopi sociali

    SERVIZI RISTORO AUTOMATICI

    Via Edison n 320010 Mesero (MI)

    Tel. 02/97288321e-mail: [email protected]

    www. b r e a k - p o i n t . i t

    P e r r e g a l a r V i p a u s e d i a u t e n t i c o g u s t oP e r r e g a l a r V i p a u s e d i a u t e n t i c o g u s t oRinfresco dopo il concerto

  • Per la pubblicazione delle inserzioni i cittadini marcalcasonesi interessati possono inviare le loro domande di lavoro presso il Comune allUfficio Servizi Sociali in via Vitali, 18

    Il Comune di Marcallo con Casone, costantemente vicino ai cittadini in cerca di lavoro, dopo la promozione sulla Gazza della rubrica, caratterizzata dal fondo giallo, Cerca Lavoro, adesso si tiene costantemente informato anche sul buon fine delle domande. sono stati contattati tutti gli inserzionisti e verificato i dati anagrafici per

    valutare la situazione lavorativa. E stato inoltre inserito un numero di riferimento per una maggior corrispondenza con i curriculum depositati allUfficio Servizi Sociali.

    DONNA di 32 anni. Laurea in Scienze Politiche, dispo-nibilit ad impieghi come segretaria e in aziende pubbli-citarie. Tel. 349-4300753 ||# RIF 01/2011 DONNA 28 anni. Cerco lavoro come pulizie, stiro, baby sitter. Tel. 348/5952963 || # RIF 02/2011 UOMO di 46 anni. Licenza media con esperienza come muratore, carpentiere, ferraiolo. Disponibilit per lavori di manutenzione verde, muratura. Tel. 333-5988227 ||# RIF 03/2011 DONNA 43 anni. Cerco lavoro come badante, baby sitter, aiuto cuoco, con esperienza anche trascrizione in-formazione contabile velocit e precisione. Disponibilit giornaliera, not turna da domenica a venerd fino alle ore 16:00. Tel. 329-3126491 || # RIF 04/2011 DONNA 27 anni. Disponibile per qualsiasi mansione. Tel. 335/7477991 || # RIF 05/2011 DONNA 43 anni. Esperienza di 9 anni come assisten-te familiare. Disponibilit giornaliera ed immediata. Tel. 348-7638599 || # RIF 06/2011 DONNA 48 anni. Disponibilit immediata come ba-dante con esperienza. Altamente referenziata. Tel. 388-3535794 || # RIF 07/2011 DONNA 32 anni. Disponibilit immediata come baby-sitter o pulizie domestiche. Tel. 389-1752674 || # RIF 08/2011 DONNA 42 anni. Diplomata nel settore metalmecca-nico, specializzata nel controllo di qualit e standard di produzione. Disponibilit per ogni tipo di mansione. Tel. 320/8532182 || # RIF 09/2011 DONNA 25 anni. Laureanda offresi come baby-sitter e aiuto compiti. Tel. 333-1245038 || # RIF 10/2011 DONNA 35 anni. Operaia generica esperta in confe-zionamento e assemblaggio. Automunita. Disponibilit immediata. E-mail: [email protected] Tel. 346-6649779 || # RIF 11/2011 DONNA 37 anni. Esperienza pluriennale nella gestio-ne di ufficio settore amministrativo, cerco impiego come segretaria, impiegata presso agenzie assicurative, studi legali, agenzie pratiche automobilistiche e uffici di ser-vizi in genere. Tel. 338/5634704 e-mail: rosaria.[email protected] || # RIF 12/2011 DONNA 57 anni. Esperienza nel settore del commer-cio (bar, lavanderia). Disponibilit immediata per faccen-de domestiche. Tel. 338-8255853 || # RIF 13/2011 SIGNORA con esperienza di assistenza generica bam-bini, disabili, anziani. Tel. 340-8664699 ||# RIF 14/2011 DONNA 32 anni. Mamma di un bambino di 16 mesi, preparata ed affidabile, offresi per cura bambini da 0 a 3 anni nel proprio domicilio. Flessibilit oraria. Tel. 338-9599835 || # RIF 16/2011 UOMO 26 anni. Laurea triennale in scienze dellarchi-tettura e diploma di geometra con tre anni di esperienza in pratiche edili e catastali. Tel. 347-2362252 || # RIF 17/2011 DONNA 34 anni. Esperienza come commessa, ope-raria, parrucchiera. Disponibilit immediata per qualsiasi proposta. Tel. 348-6427752 || # RIF 18/2011 UOMO 21 anni. Esperienza di operatore tecnico, di-sponibile subito per qualsiasi tipo di impiego. Tel. 345-8872677 || # RIF 19/2011 UOMO 46 anni. Esperienza come operaio metalmec-canico, barista, cameriere, imbianchino. Disponibilit immediata per qual siasi tipo di attivit. Tel. 334-5919223 || # RIF 20/2011 UOMO 34 anni. Licenza media, cerca occupazione come operaio, imbianchino in diversi settori per qualsiasi tipo di impiego. Disponibile subito anche per altre man-sioni. Tel. 349-3416445 || # RIF 21/2011 DONNA 47 anni. Cerca lavoro come commessa, con-tabile, traduzioni, etc. Tel. 339-1835167/02-9761778 || # RIF 22/2011 DONNA 19 anni. Disponibile come baby-sitter, aiuto per i compiti ed altro. Tel. 328-6714785 || # RIF 23/2011 DONNA 21 anni. Studentessa cerca lavoro come baby sitter con esperienza di tirocinio presso la scuola mater-na, ripetizioni. Tel. 3498305003 || # RIF 24/2011 DONNA 52 anni. Esperienza in ambito commerciale, import-export. Tel. 347-6938319 || # RIF 25/2011 DONNA 38 anni. Decennale esperienza nei bar, ge-stione cassa e fornitori, cerca lavoro presso bar diurni, mense o negozi; disponibilit immediata. Tel. 348-3946084 || # RIF 27/2011

    DONNA 19 anni. Liceo scienze sociali e abilit infor-matiche cerca lavoro come baby sitter o commessa; di-sponibilit immediata. Tel. 346-0183244 || # RIF 28/2011 UOMO di 33 anni. Licenza media con esperienza la-vorativa di fabbro, saldatore. Disponibilit immediata per qualsiasi impiego anche su turni. Tel. 340-2213251 || # RIF 37/2011 UOMO 24 anni. Diploma operatore sociosanitario in servizio presso cooperativa di assistenza, cerca lavoro come as sistente. Tel. 333-6898073 || # RIF 38/2011 DONNA 21 anni . Diploma liceo linguistico cerco lavo-ro come impiegata generica. Tel. 340/2790651 || # RIF 39/2011 UOMO 21 anni. Cerco lavoro come operaio, cameriere, barista, magazziniere. Tel. 02/97250245 || # RIF 41/2011 UOMO 38 anni. Decennale esperienza commesso ipermercato, munito di patente A/B/C buon utilizzo di carrelli elevatori. Disponibile per qualsiasi mansione. Tel. 333/1424086 || # RIF 41 bis/2011 UOMO 40 anni. Licenzia media. Elettricista esperienza ventennale, disponibilit immediata, patente B, qualsiasi lavoro. Tel. 340-2708490 || # RIF 42/2011 UOMO 52 anni. Cerco lavoro come operaio generi-co, magazziniere, cameriere. Tel. 02/97250245 || # RIF 54/2011 DONNA 24 anni. Cerco lavoro come commessa, cassiera, segretaria, operatrice telemarketing. Tel. 392/8271732 || # RIF 55/2011 DONNA 19 anni. Diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica; disponibilit immediata. Tel. 340-2790651 || # RIF 56/2011 DONNA 52 anni. Cerco lavoro con imprese di pulizie. Tel. 340/4708196 || # RIF 59/2011 DONNA 50 anni. Cerco lavoro come badante, baby sit-ter, pulizie. Tel 333/1719031 || # RIF 60/2011 DONNA 29 anni. Cerco lavoro come impiegata o se-gretaria ma valuto qualsiasi proposta. Tel. 347-0338357 || # RIF 64/2011 UOMO 31 anni. Serio cerca lavoro come idraulico, pie-gatore in legatoria, saldatore, tornitore (tradizionale). Tel. 340-1290053 || # RIF 65/2011 DONNA 54 anni. Disponibile per pulizie domestiche, baby sitter e per qualsiasi mansione. Tel. 339/6866950 || # RIF 70/2011 DONNA 53 anni. Disponibilit per assistenza anziani con ottime referenze. Tel. 366/4328510 || # RIF 71/2011 DONNA 51 anni. Offresi per lavoro domestico, com-messa, esperienza come barista. || # RIF 75/2011 UOMO 22 anni. Cerca qualsiasi occupazione, auto-munito, disponibilit immediata part-time e full-time. Tel. 338/2300645 || # RIF 80/2011 UOMO 24 anni. Cerca qualsiasi occupazione, dispo-nibilit immediata anche su turni. Tel. 346/8159772 || # RIF 81/2011 UOMO. Cerco qualsiasi occupazione, disponibilit im-mediata per qualsiasi attivit. Tel. 02/9761080 || # RIF 82/2011 UOMO di 39 anni. Licenza media con esperienza la-vorativa come autista per consegne, magazziniere, mu-ratore. Disponibilit immediata. Tel. 347-7427672 o 327-8108846 || # RIF 86/2011 DONNA 22 anni. Ottima conoscenza delle lingue stra-niere cerca qualsiasi lavoro purch serio. Esperienza pregressa recupero crediti e impiegata. Tel. 345-2495564 || # RIF 88/2011 DONNA 43 anni. Cerca lavori di pulizie e operaia. Tel. 02/9760925 || # RIF 94/2011 DONNA 49 anni. Cerca lavoro come badante, operaia, pulizie, baby sitter. Tel. 389/6469744 || # RIF 95/2011 UOMO di 35 anni. Munito di patente A/B, disponibile per qualsiasi tipo di lavoro (operaio, operatore ecologico, pulizie uffici, postino). Tel. 338-4775843 || # RIF 97/2011 UOMO 24 anni. Laureato alla triennale, impartisce ripetizioni a ragazzi scuole elementari e medie; dispo-nibile anche per aiuto compiti. Massima disponibilit, puntualit, automunito. Per contatti 329-0052442 || # RIF 98/2011. DONNA 48 anni. Italiana cerca lavoro come baby-sitter, dog-sitter, lavori ufficio vari, stiro. Tel. 348-7823649 || # RIF 99/2011 DONNA 39 anni. Cerco lavoro come baby sitter, pulizie, badante. Tel. 333/1530674 || # RIF 102/2011

    DONNA 37 anni. Gestione magazzino e/o reparto con esperienza. Disponibile subito. Tel. 02-9760113 || # RIF 104/2011 UOMO 22 anni. Tecnico dei servizi turistici. Esperienza in agenzie di viaggi e come operaio per la manutenzione del verde. Tel. 392/3321289 || # RIF 105/2011 UOMO 24 anni. In possesso di diploma di elettrotec-nico/Tecnico delle industrie elettriche. Cerco lavoro full-time o eventualmente part-time con prospettiva di as-sunzione a tempo indeterminato. 349/1840578 || # RIF 106/2011 DONNA 48 anni. Signora italiana cerco lavoro come colf, baby sitter, cura anziani, custode. Tel. 377/1052027 || # RIF 108/2011 UOMO 24 anni. Ragazzo 24 enne diploma di ragionie-re, automunito, cerca lavoro come impiegato o qualsiasi altra mansione. 328/0645998 || # RIF 109/2011 DONNA 21 anni. Ragazza 21 enne diplomata in lingue cerca lavoro come impiegata generica. Disponibilit im-mediata. 329/9331684 || # RIF 110/2011 UOMO 38 anni. Si propone come operaio generico. Di-sponibilit immediata anche su 3 turni e festivi compresi. Esperienza come magazziniere, operaio metalmeccani-co e altro. 333/9859838 || # RIF 111/2011 UOMO 31 anni. Ragazzo libero subito cerca lavoro per qualsiasi mansione. 348/8793854 || # RIF 112/2011 DONNA 23 anni. Ragazza di 23 anni cerca lavoro in qualit di impiegata esperta nella lavorazione delle bolle di lavoro. Disposta a valutare anche altri tipi di lavoro. || # RIF 113/2011 DONNA 23 anni. Ragazza di 23 anni cerca lavoro. Di-sponibilit immediata per lavori nelle imprese di pulizia, baby sitter ecc 346/3317158 || # RIF 114/2011 DONNA 28 anni. Diplomata estetista, cerca lavoro presso centri estetici, centri benessere, solarium. Dispo-nibile come commessa in negozi di profumeria o di qual-siasi altro genere. 340/9689549 || # RIF 115/2011 UOMO 46 anni. Operaio generico con esperienza come magazziniere e mulettista. 348/5588451 || # RIF 116/2011 UOMO 38 anni. Saldatore e molatore, mulettista e ma-gazziniere cerca lavoro come operaio. Disponibilit im-mediata. 327/5729943 || # RIF 117/2011 DONNA 37 anni. Impiegata pluriennale amministrazio-ne personale e commerciale Italia offresi per lavoro part-time o full-time in zona. Ex lavoratrice mobilit L. 236/93. 348/1127512 || # RIF 118/201

    ANNO 20121.UOMO 28 anni. Cerco lavoro come muratore, imbian-chino, operaio. Disponibilit immediata.340/2124289 || # RIF 01/20112. UOMO 44 anni referenziato cerca lavoro . Esperienze di giardinaggio, pulizie e badante. 340/8288109 || # RIF 02/20123. Sono disponibile per qualsiasi tipo di lavoro in partico-lare giardiniere e riparazione di muratura. 3393849814 # RIF 03/20124. donna di 35 anni, disponibile come baby sittere, pulizie domestiche, commessa, operaia generica,tel 3280928414# RIF 04/20125. donna 40 anni, disponibile per accudire anziani, pu-lizie domestiche, baby sitter e per qualsiasi altra man-sione. Automunita contattare al cell 3474198690; # RIF 05/20126. Donna 30 anni, automunita, disponibilit immediata per qualsiasi mansione fino alle ore 16.00, telefonare 3456002895; # RIF 06/20127. Signora di 38 anni cerca lavoro come operaia, espe-rienza addetta alle macchine di confezionamento, riviste, macchina taglia e cuci. Effettuato corso di restaurazio-ne. reperibile al numero 3391553213/327989173 # RIF 07/20128. Ragazza di 21 anni, conoscenze informatiche e atte-stato di onicotecnica (ricostruzione unghie) cerca lavo-ro in qualsiasi campo. Sono seria e con molta voglia di lavorare. Ho lavorato come commessa in passato. Tel 3478165423, # RIF 08/20129. Donna 28 anni. esperienza pluriennale nella gestio-ne dufficio settore amministrativo, cerco impiego come segretaria, impiegata presso uffici di servizi ingegnere. Automunita. Disponibilit immediata tel 3291793023# RIF 09/2012

    9Cerca Lavoro

  • Sanit & Salute10

    Si definisce disordine del sonno una qualsiasi condizione che interferisce con il sonno.Vanno per esclusi fattori ambientali, quali ad esempio il rumo-re, leccesso di caldo o di freddo, il movimento (quando si viaggia su di un treno, su un autobus, su una nave ecc..), i viaggi attraverso i fusi orari, i cambiamenti di altitudine o un basso grado di igiene del sonno: tra queste ricordiamo luso di droghe, leccessivo uso di alcool, cambiamenti importanti della dieta o landare a letto in orari sempre diversi.Le classi principali dei disordini del sonno sono: a) linsonnia, b) le para-sonnie.Linsonnia quella pi frequente ed quella su cui ci soffermeremo. Si definisce insonnia lincapacit di dor-mire quando solitamente ci dovrebbe avvenire; la difficolt pu riscontrarsi nelladdormentarsi, nel rimanere ad-dormentati o in entrambe le situazioni. Tale disordine pu essere provocato da una malattia o da un dolore fisico, da fattori psicologici quali ad esempio la tensione o lansia, da farmaci che interferiscono con il sonno oppure da una combinazione di questi.

    Si distinguono 3 tipi di insonnia: 1) Insonnia Iniziale il disturbo pi fre-quente e si identifica con la difficolt ad addormentarsi. 2) Insonnia La-cunare: in questi soggetti il sonno rimane leggero per tutta la notte con frequenti e brevi risvegli .3) Insonnia Terminale caratterizzata da un risve-glio spontaneo precoce. Esiste poi una forma Acuta quando limpossibilita di dormire in modo soddisfacente dura meno di un mese .Oltre tale periodo si parla di insonnia Cronica. I disturbi pi comuni presenti in tale tipo di in-sonnia sono le apnee durante il sonno. La respirazione si interrompe per un

    certo periodo per col-lasso dei muscoli re-spiratori per cui il pa-ziente ha dei risvegli che poi non ricorda e lamenta una forte son-nolenza di giorno. La sindrome delle gam-be senza riposo un disturbo delle donne. La paziente in questa situazione avverte una fastidiosa e continua sensazione sgradevo-le, tipo bruciore, formi-colio alle gambe con

    necessit di muoverle di continuo con conseguente perdita del sonno. Le parasonnie comprendono le ango-sce notturne, gli incubi, il sonnambu-lismo e i disordini del sonno correlati alle malattie mentali. Una insonnia occasionale acuta pu essere riscontrata in condizioni di stress, di scadente igiene del sonno, di ipertiroidismo, di vermi intestinali nel bambino, di forme iniziali nella aterio-sclerosi cerebrale e nella demenza di Alzheimer.In un prossimo articolo parleremo della terapia. Dott. Pietro Garavaglia

    Continua il percorso a puntate sul sonno. Nel numero precedente il dott. Pietro Garavaglia ha trattato il sonno nel suo complesso. Nel presente articolo, il medico parla dei disordini del sonno. Sulla Gazzetta di Marcallo con Casone del mese di giugno illustrer la terapia per il sonno.

    200100 Marcallo con Casone (MI)Viale De Gasperi 231 - Tel e Fax 02.97.60.801

    www.termoidraulicacielle.itE-mail: [email protected]

    Impianti civili e industriali

    IdrotermosanitariCondizionamentoImpianti gas metano e G.P.L.Pannelli solari ed energie alternative

    IrrigazioneRiscaldamento

    Arredobagno

    Disordini del sonno

  • Fiera di San Marco 201211

    mavera. Nellarea San Marco dove sorge la ex chiesa, si celebrava lEu-caristia. Don Riccardo: In questo luo-go che fa venire in mente a tutti voi un ambiente formativo, chiediamo oggi a San Marco Evangelista di aiutare le famiglie nellimpegnativo compito edu-cativo Da li, scortato dai bersaglieri e

    27^ Fiera di San Marco ha aperto le porte alle sagre di primavera

    Due mesi per preparare leven-to dellanno, ma la vera fibril-lazione da fiera iniziata una decina di giorni prima. La pub-blicizzavano i cartelloni allentrata del paese, se ne parlava agli angoli delle strade e nei bar. Immancabilmente il 25 aprile, la 27 ^ Fiera di San Marco, ha alzato il sipario. Un avvenimento dalleco esteso che ha colto i visitatori nel raggio di centinaia di chilometri.Campane a festa, eventi in successio-ne, pi di 30 stand tra associazioni cit-tadine e artigiani locali, 153 bancarelle merceologiche lungo le vie del centro (altre 100 hanno dovuto rinunciare), 35 mila visitatori e tutto nellarco di un giorno. Parcheggiare, per chi arrivava da fuori paese era unimpresa. Nu-meri da capogiro che bollano la nostra Fiera, improntata sullecosostenibilit di Agenda 21, con il titolo di Regiona-le.

    Giornata in tecnicolor, aria frizzante, cielo terso, lorologio del campanile batteva le 9 quando il Sindaco Mas-simo Olivares ha tagliato il nastro di apertura nel cortile del Comune. Una-rea tirata a festa. Tra i 10 stand dispo-sti a corona, emergevano i chioschi del Comune, del Gemellaggio, della Biblioteca e di Agenda 21. Al centro la scacchiera gigante consentiva sfi-de in dimensione naturale. Intanto, nel settecentesco quadrato cominciava a

    formasi una grande nursery. Lappun-tamento con i nuovi nati si riempiva di carrozzine, beb, genitori e nonni. LAssessore Gianluca Campana ha festeggiato i 62 nati (30 maschi e 32 femmine) della leva del 2011, con la consegna di una pergamena ed una piantina di fragole, simbolo della pri-

  • Fiera di San Marco 201212dal Corpo Musicale, in occasione del 67 Anniversario della Liberazione, un corteo si mosso verso il cimitero per la commemorazione ai caduti di tutte le guerre. Le associazioni cittadine erano in bella mostra sotto al gran-de ombrello del campo da tennis e in Piazza Italia. La Croce Azzurra Ticinia proponeva sacchetti di riso, i Pensio-nati Villa Ghiotti offrivano frittata con versola, la Pallavolo accoglieva i visi-tatori con affettati vari. Il Clic esponeva un archivio di foto di Marcallosot-to, Loro, Top Mountain, Avis Admo, Rione Madunina, presentavano i loro programmi associativi. Lungo piazza Italia Us Marcallese, Amici della RSA San Marco, Le Sciure dei Fiori, Ami-ci dei Mici, G3A si alternavano con le bancarelle. Linventiva della Pro Loco, sul sagrato della chiesa, aveva pesca-to unartistica particolarit. Esponeva 15 pannelli di santelle di vie e cortili di Marcallo con Casone. Affreschi che nascondono un tesoro culturale e sto-rico rilevante da tramandare ai posteri anche con un libro.

  • Fiera di San Marco 201213

    Folla straripante al centro del padiglio-ne da tennis per la premiazione del 5 Concorso di Pittura su lErotismo at-traverso le forme e i colori. Dei qua-ranta partecipanti di cui 6 fuori concor-so si aggiudicato il primo premio di 400 Anna Airaghi con unopera simbo-lica di due tulipani (maschio e femmi-na) che si guardavano. Al secondo po-sto con un premio di 250 Giuseppina Valeri. Poi nellordine Sara Moneta (. 150), Caterina Panetto (.100 premio alla memoria di Tullio Oldani) Roberto Albertalli (100 premio alla memoria di Pierangela Santi). Il tema non era fa-cile ha spiegato il Maestro e collabo-ratore Gionata Alfieri Trasformare le idee in dipinto un lavoro arduo. Loro ci sono riusciti.

    Larga partecipazione di bambini con la passione dellaeromodellismo sul campo di volo a nord di via Pace. In coppia con la guida radiocomandata degli istruttori dellAssociazione locale ASA, le ultime generazioni provavano lebbrezza del volo, per .con i piedi per terra.

    Allestremo confine ovest del Parco, la dimostrazione dei cani soccorso e ricer-ca nei casi di calamit naturali, dellU-nit di Soccorso Tecnico, ha incantato i presenti per la loro abilit. Cani da utilit, da caccia, da difesa, da

    compagnia, e meticci. Cuccioli o adulti hanno sfilato nei 4 ring posti nel campo da calcio del Parco. La 24^ Esposizio-ne Canina organizzata dalla F.I.D.C., sezione locali cacciatori ha calamitato 190 concorrenti. Hanno primeggiato tra i Best cuccioli Akita inu - nan di Marco Brugo di Corbetta. Tra i giovani Bul-lmastiff - winner di Barvinko Oksana di Salerano sul Lambro (Lo). E tra gli adulti Schnauzer nano nero - billy di Maria Noris Cazzaniga - Origgio

    A notte fonda, il deus ex machina, lAs-sessore Ermanno Fus, visibilmente compiaciuto ha affermato: Ledizione 2012, anche se economicamente so-bria, non ha lesinato eventi. Un suc-cesso oltre la pi rosea previsione. Ringrazio i dipendenti comunali e le associazioni locali. Da loro abbiamo avuto un particolare sostegno. Il Par-co, adattato come struttura centrale della Fiera ha dato i suoi frutti. A diffe-renza del passato, hanno partecipato diversi espositori provenienti da tutta Italia. Tanti dalle Regione Lombardia e vari dal resto dItalia. Arrivederci al 25 aprile 2013.

  • Festival dellInsubria14

    STUDIO LIBERTIAmministrazione Condominiale

    ed Immobiliare

    Marcallo con Casone (MI) - Via Varese, 77/79Tel. 02 97254125 - Fax 02 97254921 [email protected]

    www.studioliberti.net

    Festival dellInsubria cultura celtica al Parco

    Canti, musica, cultura, e anche rumor di battaglia, per 4 gior-ni dal 25 al 29 aprile, il Par-co Ghiotti ha vissuto il 10 Insubria Festival. Promosso da Terra Insubre e con il patrocinio del Comune di Marcallo con Casone, della Provin-cia di Milano e del Consiglio Regionale della Lombardia, il Festival Celtico ha ospitato mercatini celti, complessi mu-sicali, conferenze, mostre, accampa-menti e tanti visitatori arrivati da ogni luogo. Dallinizio alla fine del Festival il Parco non ha avuto tregua

    Tra i numerosi eventi musicali, Renato Ornaghi di Monticello, paese nel cuore della Brianza, ha cantato i Beatles. Un basco di traverso in testa, giubbino in pelle color grigio fumo, voce potente su una base musicale preregistrata, si presentato venerd 27 sera sul palco della tensostruttura. Canzoni e musica del famoso quartetto di Liverpool, per in dialetto brianzolo. Cos, Strawber-ry fields forever diventato Praa de magioster per semper; Something si trasformato in Ghe un quai cos; Yesterday mutato in Ier de bas; The fool on the hill variata in El mat de Monbel, e via di questo passo per oltre unora. Sabato 28, giornata clou. Sotto al grande ombrello del campo da tennis, Marco Peruzzi, Presiden-te dellassociazione Terra Insubre e

    Giancarlo Minella redattore della rivi-sta Terra Insubre hanno presentato la mostra: Le guerre degli Insubri dal 390 a.C. al 194 a.C., contro Roma. Proposta su 22 pannelli, con un carat-tere comunicativo e facilmente com-prensibile, la rassegna non ha voluto mostrare in modo negativo la presen-za romana nelle nostre terre, ma sem-plicemente ci che successo da un punto di vista diverso dalle descrizioni dei libri di storia.

    La battaglia Rievocazione storica.A met pomeriggio la tradizionale rie-vocazione storica di una battaglia ha richiamato la consueta folla seduta in un grande cerchio sul vasto prato ad ovest del Parco Ghiotti. Questa volta non era direttamente contro i romani ma una scaramuccia collaterale tra po-poli celti. Il fatto, avvenuto realmente nel 233 a.C., ricorda il territorio al cen-tro dellInsubria minacciato dai romani. Le popolazioni locali non tutte sono contro Roma. Cos, nasce un conflit-to violento fino alle armi. Tra lanci di

    frecce e battaglie a corpo a corpo, lo scontro, tra le quattro pi grandi trib della zona ( Celti Liguri e gli Insubri da una parte e i Cenomani e i Testamucori dallaltra), termina con un armistizio. Accensione del fuoco di BeltaneSullo stesso prato, a mezzanotte, il buio pesto della notte stato rischiara-

    to dai fuochi di Beltane. Caratterizza-ta da tre pire, la cerimonia di apertura alla bella stagione ha bruciato tutto ci che di negativo aveva portato il tem-po passato. Una sorta di purificazione, per iniziare con il piede giusto la buona stagione. Laccensione, nella maniera pi antica da parte del Druido, ha poi dato il via ad un lungo corteo del pub-blico attorno i fuochi. Al mattino dopo,

    tre cerchi di cenere marcavano il prato. Con il valido aiuto dei Lupi del Ticino, presieduti da Ferdinando Rodella, il

    consuntivo del Festival stato positivo. Allevento del 10 anno, nonostante i conti oculati, la gente ha risposto al di sopra delle aspettative. afferma Tito Cattaneo esponente di spicco di Terra Insubre. Levento dei fuochi di Belta-ne, entrato nella tradizione, ha coinvolto tutti. Continue-remo su questa strada.

  • OUTLET DEL COLORE

    TUTTE LE PITTURE E LE VERNICI PER INTERNO ED ESTERNO IN MILLE COLORI PRONTI IN UN ATTIMO

    COL NUOVO SISTEMA TINTOMETRICO AUTOMATICO.COORDINAMENTO NEI COLORI PER MURI,

    SERRAMENTI E CALORIFERI

    QUALITA CONVENIENZA COMPETENZA

    Dove:MARCALLO CON CASONE (CASONE) VIA A. SCIESA 43

    TEL 029760829 029761274 [email protected] It www.solvet.it

    Orari di apertura:da APRILE a SETTEMBRE dal Luned al Venerd: dalle 8,00 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 18,00 Sabato: dalle 8,00 alle 12,00da OTTOBRE a MARZO dal Luned al Venerd: dalle 8,00 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 18,00 Sabato: chiuso

  • Notizie dal Comune16

    sterrati campestri, stato un proficuo allenamento per le future escursioni. Dulcis in fundo, musica con il Gruppo Folcloristico di Borgosesia e il Corpo Musicale San Marco. Con costumi dai colori sgargianti, il gruppo borgosesia-no ha mostrato un saggio della propria abilit ballando sulle note di musiche valsesiane e trascinando, alla fine, il Sindaco Massimo Olivares e il pubbli-co presenta in una popolare danza.

    Festa della Montagna promossa dalla Top Mountain

    Quel marchio tracciato da un cerchio rosso sovrastato dal-la sagoma nera di una mon-tagna dominava ogni ango-lo. Dal 4 al 6 maggio il palcoscenico del Parco Ghiotti era tutto per la Top Mountain. Come dire: la montagna in pianura. Pista da sci di fondo, parete per arrampicate, percorso di mountain bike hanno reso felici bimbi di ogni et. E anche se sabato luccicavano le pozzanghere, domenica, dopo la piog-gia, la parentesi di sole ha permesso lassalto alle strutture. La tre giorni era iniziata con i riflettori accesi su uno dei personaggi pi famosi dellalpinismo: Silvio Gnaro Mondinelli. Gnaro, in dialetto bresciano, significa bambino. Ma di bambino ormai non ha pi nul-la. Mondinelli, scalatore cinquanten-ne, uno dei pochi al mondo che ha raggiunto la cima di tutti i14 ottomila della terra. Abbronzato, non un pelo sul viso, fisico asciutto, mani daccia-io, la serata trascorsa piacevolmen-te tra filmati di paesaggi incantevoli e racconti suggestivi. Per ascoltare le sue imprese, la Sala Cattaneo aveva registrato il tutto esaurito. Alla fine la giusta standing ovation.Se la pioggia di sabato impediva lattivit allaper-to, non vietava per di inaugurare la

    nuova sede affacciata su via Roma al 159, intitolata alla memoria di Cesare Busnelli, un sedrianese amante della montagna. I due locali al primo pia-no, in coabitazione con lAssociazione Clic, sono aperti ogni venerd dalle 21. Il programma prevedeva anche sei chi-lometri di Nordic Walking, la marcia nordica con i classici bastoncini. Lap-puntamento di domenica mattina, per-corso sul tratto ciclabili lungo la TAV e

    Salamino doro, la tradizione in un concorsoGioved 3 maggio al calar del sole si alzato il sipario sul Concorso dellAlto-milanese del salame nostrano. Pi di quaranta partecipanti sono intervenuti in Sala Cattaneo, per sottoporre al giu-dizio di 12 giurati, la qualit e la bont degli insaccati di propria produzione. Il concorso battezzato Salamino do-ro, una trovata della Pro Loco, alla sua 4^ edizione, persegue la finalit di mettere a confronto labilit di chi fa su il salame in modo casereccio. Sotto la guida del Presidente della Giuria, il noto telecronista Bruno Piz-zul, i giurati, tra cui il Sindaco Massi-mo Olivares e gli Assessori Ermanno Fus e Gianluca Campana, il profes-sor Alessandro Lualdi, annusavano e ponderavano ogni nobile assaggio accompagnato da schegge di pane e

    da qualche sorso di vino. Vietato ma-nifestare giudizi ad alta voce. Gusta-vano fette in sequenza, tagliate dalle ragazze della Fenice, per poi calibra-re la loro opinione con un voto scritto. Solo otto qualit di salami sono entrati in finale. La disputa per eleggere il Sa-lamino doro stata lunga e sofferta. Alla fine al marcallese Vittorio Russo stato consegnati il Salamino dOro. Largento andato allesotico Rancati votato da cinque concorrenti. Poi, la cena cucinata dai Cacciatori della F.I.D.C. Prossimo appuntamento il 20 maggio. La Pro Loco, in collaborazione con lAssociazione Italiana Somelier, dele-gazione di Milano e le Sciure dei Fiori, organizzano nella terza domenica di maggio, presso la Sala Cattaneo e la

    Tensostruttura, levento enogastrono-mico Gusti e Sapori divini.Linizio della manifestazione inizier alle 15 e prevede la possibilit di gu-stare tipi di diverse cantine e prodotti gastronomici. Saranno presenti some-lier che mostreranno le caratteristiche organolettiche del nettare degli dei.

  • Tradizioni Locali

    possano rendere in dialetto, la no-stra lingua parlata, alcune poesie di autori italiani e stranieri, non fer-mandomi, ovviamente, alla tradu-zione nuda e cruda delle singole pa-role bens immedesimandomi nelle intenzioni del poeta mantenendone lo spirito e possibilmente anche il ritmo, le assonanze e le rime nelle strofe. Sperimentazione difficile ed ardimentosa che va di pari passo con la revisione continua dei Vange-li naturalmente tradotta nella nostra parlata che richiede una costante lettura, rilettura e modifica.Il nostro dialetto lingua viva, non si insegna, si apprende, si assimila, si mastica, si biascica, si parla, si vive. Carlo Furbelli al Rigi dal Cason.

    17

    Ma sa dumandi parch Signurta m fai cun la tra dal Paradise dal Paradis ta m scaciapna par un pomm che p nnca mangi.

    Ma sa dumandi parch Signurt fai vign gi tantacquada famm nig ch tcce apna prpi pch ti fai rist in sl scc.

    Ma sa dumandi parch Signur,ti che ta pd tscss,ta lsa che in dal mund ga san insc tanti mal,traman via un p ti che ta s bon da fall.

    Chal sia quell che Diu vrper tal disi cun ttt al cr,Signur, frsi sum prpi mi qull chel ga crd ps in ti.

    Signur

    Da bona matina e so splendent i Marcales in festa han parecipalla Messa in unur a Sant Marc

    Sfila al corteo cunt la banda e I bersaglier pium

    al Cimiteri lomaggio ai caduti han purt

    Intanta la fera l se animbancarei dogni sorta da prodotti e qualit

    e tanta gent present in ogni mument

    sul sagr da la Gesaun cuncert da campanari ambrusian ,ben

    sunallegria han purt

    Alla sira la prucessionLa reliquia dal Sant purt e bas

    E sempar cunt la banda sun

    Sotta la tensostruttura dal parco anim da musica irlandes

    se danz e festegi

    Tra al sacro e al profanola festa le termin

    e forsi le serv a dimentic la crisi che ognunda num devum affrunt

    Teresina Castoldi

    LA FERA E SANT MARC

    L angolo della Teresina

    Langolo della cucina

    La crema catalana un dessert buono e go-loso che fa parte della tradizione della cucina spagnola, adatto ad ogni momento della gior-nata. Se avete voglia di qualcosa di dolce e originale questa crema perfetta per voi!

    Comune goloso consiglia...

    CREMA CATALANA

    Ingredienti:

    500 ml latte4 tuorli 100 g zucchero 1 stecca di cannella

    Preparazione:Mettete il latte in un pentolino insieme alla cannella e la buccia di un limone e fate sob-bollire per circa 10 minuti per aromatizzare il latte. Filtrate il latte in modo da eliminare gli aromi. Sbattete i tuorli con lo zucchero e ag-giungete la maizena. Versate a filo il latte nel-le uova e mescolate bene per evitare i grumi. Rimettete il composto in un pentolino e fate cucinare la crema ancora per pochi minuti gi-randola continuamente. Versate la crema in 4 coppette e lasciate raffreddare in frigo per qualche ora. Prima di servirla cospargete la crema di zucchero di canna e con il bruciato-re caramellate lo zucchero fino a formare uno strato croccante. In alternativa al bruciatore potete mettere le coppette in forno con la fun-zione grill. Desir Pivesso

    1 limone 2 cucchiai di maizenaZucchero di canna q.b.

    Carlo Furbelli alias Al Rigi dal Cason

    Ha decantato il sapore della vita nelle varie sfaccettature. Stile raccolto, concetti pro-fondi, spessore contenutisti-co. Nella ritualit di ogni mese, le sue rime sulla Gazza si aspettavano con un pizzico di emozione. Quelle poe-sie, rigorosamente nel nostro dialet-to, avevano stregato tutti. Anche chi aveva lanciato il primo vagito lontano da Marcallo con Casone e molte di quelle espressioni non erano di facile comprensione. Con la poesia Signur si chiude il ciclo, iniziato a maggio del 2010. Con laugurio di accogliere nuo-vamente le sue poesie su queste pa-gine, lAmministrazione Comunale e la Redazione della Gazzetta di Marcallo con Casone ringrazia Carlo Furbelli noto anche come al Rigi dal Cason, per la sua fattiva collaborazione.

    Si conclude la presentazione in pubblico delle mie poesiuole com-poste in diversi anni e che sono via via passate tra rappresentazio-ni della realt, ricordi di momenti romantici, periodi di spiritualit, di spirito e di umorismo. Nelle ultime poesie ho toccato temi non banali e concetti di vita poco legati alle or-dinarie convinzioni e convenzioni. Sono idee nelle quali credo ferma-mente e sulle quali ho impostato il mio passato. Le vivo al presente e saranno sicuramente parte inte-grante ed intrigante del mio futuro. Ora sto sperimentando come si

  • Associazioni18

    CERCO CASAAbituato alla vita di casa, Pongo, sim-patico incrocio di taglia media, ha visto improvvisamente sconvolta tutta la sua esistenza e le sue abitudini. Purtrop-po, la persona che lo aveva adottato prendendosene cura per sette anni, a causa di gravi problemi di salute non pi stata in grado di occuparsene, mo-tivo per cui il nostro piccolo amico si ritrovato in canile.Per lui, la separazione deve essere stata un momento tragico, di grave paura ed inquietudine. Forse noi non saremo mai in grado di capire fino in fondo quali timori siano passati nella sua mente e soprattutto nel suo cuore, nel vedersi allontanato dalla persona che costituiva il suo riferimento pi si-curo e dovendosi adattare ad una real-t tanto diversa.Fortunatamente Pongo molto viva-ce e questa sua caratteristica lo sta mettendo in grado di ambientarsi e di

    cercare nuovi affetti nei volontari che lo hanno accolto e che, almeno al sa-bato, gli dedicano tempo, coccole ed

    attenzioni. Il nostro amico si sta man-tenendo attivo, per questo adatto a persone non certo pigre, ma che ab-biano voglia di lasciarsi contagiare dal-la sua allegria innata. Pongo socievole anche con gli altri cani e va daccordo con i bambini, con i quali si rivelerebbe un compagno di giochi esuberante e collaborativo, ma rispecchia il proverbiale detto che vuo-le cani e gatti acerrimi nemici. Dopo questa triste disavventura, il no-stro amico si merita di tornare al pi presto in una casa e di essere nuova-mente accolto in una famiglia che gli faccia dimenticare questo periodo che sta trascorrendo rinchiuso.La nostra grande speranza che tutto ci possa realizzarsi al pi presto, af-finch Pongo non intristisca perdendo cos la vitalit che lo contraddistingue, ma soprattutto che non corra il rischio di invecchiare e morire dietro le sbarre.

    www.g3amagenta.altervista.org Per maggiori informazioni contattateEnrica 338 4830787

    e-mail [email protected]

    Amici dei Mici di Marcallo con Casone

    Come molti di voi sapranno, lassocia-zione Amici dei Mici si occupa ormai da qualche tempo della colonia di gatti liberi situata presso le vicinanze del ci-mitero di Casone. Purtroppo, il 28 mar-zo un increscioso e vergognoso fatto ha penalizzato tutto il nostro lavoro.

    Contatti utili:Emergenze: 3387342566

    Adozioni: 3451290975Sito: www.amicideimici.it

    Info: [email protected]: associazione amici

    dei mici di Corbettawww.vrsfoto.fotonegozi.it

    vrsfoto SCARICA FOTOTAXI

    Ordina con il software Fototaxi. Scaricalo gratis!Il modo migliore per fare i tuoi acquisti con la massima velocit!

    ORDINA ONLINE

    idroSYSTEMMODICA ANTONINO

    335 6887599

    Impianti Idraulici Civili e IndustrialiCondizionamento - Manutenzione Caldaie

    Pannelli Solaretermico

    Marcallo (MI) Via Ghiotti, 15 - [email protected]

    Durante la notte stata rubata la casetta-mangiatoia messa per lali-mentazione e li-giene della colonia situata nei pressi del camposanto. Il 12 aprile grazie alla generosit di un privato cittadino che ringraziamo di cuore, stata posi-zionata una nuova bellissima struttura per i nostri mici.Ricordiamo a tutta la cittadinanza che i gatti presenti sono

    denunciati come colonia felina e come tali tutelati dalla legge con sanzioni fino alla detenzione per il loro maltrattamen-to. Rammentiamo inoltre che, la nuova casetta di propriet dellassociazione e del Comune. Chiunque commetta atti vandalici su di essa verr punito con le sanzioni relative alla propriet privata.

  • Associazioni SportiveIncetta di medaglie per le nostre ragazze del Twirling

    in preparazione ai Campionati Italiani

    Domenica 22 aprile, presso il Pala.MarcalloconCasone di Via Al Donatore di Sangue, si svolta la Gara Interprovin-ciale di Twirling. Sono trascorsi ben 16 anni dallultima volta che la squadra si vista organizzatrice in casa di tale evento. Infatti, il gruppo, da oltre 30 anni presente sul territorio, ha avuto un periodo in cui le iscrizioni erano di-minuite, fino a rimanere con una sola atleta: Greta Portaluppi. Grazie alla sua costanza che non ha mai smesso di gareggiare, e, alla volont della diri-gente Clotilde Ceruti, ringraziata pub-blicamente domenica prima delle pre-miazioni dalle atlete e dal Presidente Nazionale della NBTA Italia, il gruppo, ha ricominciato passo dopo passo a ri-formarsi e a tornare competitivo come un tempo. Un ruolo fondamentale nel-la ricostruzione della squadra stato, ed , quello delle insegnanti Marisa, Elena e Barbara che, con impegno e professionalit preparano al meglio le ragazze.Le atlete hanno conquistato diversi

    podi ed in particolare nei primi 6 posti si sono classificate: Un bastone minor: 1^ Giulia Z. Cadetti: 2^ Miriana G., 4^ Cristina C., 6^ Jenifer A. -Senior: 4^ Greta P., -

    19

    Maggio calcistico, lUS Marcallese sostiene la Festa dello Sport 2012

    Ancora una volta, il maggio sportivo del Comune di Marcallo con Casone si tinge di arancio-nero. Per il sesto anno consecutivo, lU.S. Marcallese, infatti, ha promosso liniziativa Festa dello Sport 2012, una serie di tornei di una o due giornate che vedranno con-frontarsi sui campi di gioco bambini dai cinque ai dieci anni. La manifestazione iniziata marted primo maggio con le mini-sfide della categoria Piccoli Ami-ci e proseguir coinvolgendo per ogni fine settimana del mese di maggio i bambini di tutto il settore giovanile, per concludersi nelle giornate del due e tre Giugno con la categoria Pulcini 2002. Ancora una volta, lo stadio di Via Pasubio sar sede di giornate in

    cui si susseguiranno una partita dopo laltra e dove il campo sar fatto padro-ne dalle urla festanti di bambini che si divertono rincorrendo un pallone per il presente, un sogno per il domani. A condire questo spettacolo si aggiun-gano gli spalti sempre gremiti di nonni e genitori pronti a sostenere i loro pic-coli, un ottimo servizio ristorazione con la cucina che sar a disposizione per lintera durata delle giornate dei pi af-famati e la cordialit e gentilezza dello staff che renderanno levento unico e inimitabile. La societ U.S. Marcallese desidera inoltre ringrazia tutti gli sponsor per il contributo apportato alla manifestazio-ne.

    Categoria A: 1^ Giulia P. duo minor: 2^ la coppia Zuccal/Rendo. Ju-nior: 3^ il duo Garavaglia/Castiglio-ni. X-strutting minor: 1^ Giulia P., Cadetti e Junior: 4^ Cristina C. e 1^ Gaia C. Dance: 4^ Greta P. Team Dance Junior: 3^ la squadra compo-sta da Giulia, Lucrezia, Jenifer, Giu-lia, Elena e Cristina. Nella formazio-ne: Giulia Piroli (7 anni) che nel week end di Pasqua ha rappresentato, con il resto della Squadra Nazionale, lItalia ai Campionati Mondiali di Neuchatel (Svizzera), classificandosi undicesima nella disciplina x-strutting minor, su ben trenta partecipanti. Poich tutte le ragazze hanno raggiunto il punteggio per partecipare al Campionato Italia-no, un in bocca al lupo ricco di gioia e orgoglio dalle dirigenti Clotilde, Luisa e Marta, per lappuntamento di giugno a Lignano Sabbiadoro.

    AMMINISTRAZIONI CONDOMINIALI ED IMMOBILIARI

    via Giovanni Amendola, 4920010 Marcallo C/C - MI -

    tel. +39 02 9761342 - mobile: +39 349 6258415e-mail: [email protected]

    C.F. DSN DNS 80E23 B300C

    Geom. Denis Disanto

  • RSA San Marco e Attivit 20

    I nonni della RSA San Marco protagonisti in Fiera

    Il 25 aprile anche per lassociazione Amici della Rsa San Marco Onlus una data da ricordare e questanno forse siamo riusciti a dare ai nostri anziani qualcosa in pi.In Piazza Italia abbiamo allestito insie-me a loro un banchetto con i manufatti realizzati in parte da loro ed in parte dai volontari (un particolare e doveroso ringraziamento va alla Sig.ra Luciana che con fantasia e professionalit ha confezionato tutti gli oggetti che veni-vano estratti a sorte, non da meno la collaborazione delle signore Nazzare-na e Giovanna e di tutti gli Amici che venendo a visitare lo stand hanno con-tribuito al successo della giornata).Nel pomeriggio ben 20 ospiti sono stati accompagnati per le vie del Paese a vedere le bancarelle fino al Parco e poi di ritorno di nuovo allo stand dellAsso-ciazione dove si sono fermati per tutto

    il resto del pomeriggio a chiacchierare, ad ascoltare il con certo delle campa-ne ed a mangiare un goloso gelato.A fine serata dopo aver tirato le som-me, noi volontari eravamo tutti dac-cordo: la nostra vera soddisfazione stata guardare i loro occhi, le loro espressioni, i loro sorrisi, per capire che la giornata era andata veramente bene. A testimonianza di ci la gioia di rivedersi nelle foto esposte ora in Struttura, scattate dalla nostra Amica Gabriella.Certo, anche lincasso delle offerte ha contribuito a rafforzare il nostro senti-mento e ..... sicuramente ne vedrete dei buoni frutti. Stiamo gi pensando alla festa del 16 Settembre e prima an-cora ci sar una sorpresa per i nostri anziani ... ma di questo ne parleremo pi avanti. Amici della RSA San Marco Onlus

    Vanella Isolamenti, una garanzia isolante

    Pala.MarcalloconCasone,. la scritta a caratteri cubitali, di tonalit bianca che da giugno 2011 spicca sul punto pi alto della palestra comunale, opera sua. Vanella Isolamenti, la societ specializzata in tutto ci che climatiz-za, insonora e rifinisce, da una man-ciata di anni risiede sul territorio me-serese, ma per oltre 5 lustri ha vissuto al centro del nostro paese.La societ, con una decina di dipen-denti specializzati, sotto le direttive

    del titolare Fabio Vanella valorizzano una produzione di isolamenti termici su tubazioni di solventi e rivestimenti per raffinerie. Un altro ramo della pro-duzione riguarda le controsoffittature, le pareti mobili in cartongesso e gli iso-lamenti acustici. Il risparmio energeti-co, ulteriore settore che entra nel radar della societ, proposto da cappotti esterni per abitazioni e rivestimenti di solai. Insomma, un vasto raggio pro-duttivo utilizzando sempre materiali di

    alta qualit. La Vanella, nata negli anni settan-ta, per lintraprendenza del fondatore Emilio, in un cascinale di Ponte Vec-chio di Magenta, si trasfer successiva-mente a Marcallo dove rimase per una ventina danni. Adesso la sede con capannoni si affaccia sulla via Volta di Mesero al civico 68, ma per poco. Per il futuro della societ Fabio Vanella ha idee chiare e guarda lontano: Oltre alla sede di Mesero abbiamo aperto un distaccamento a Cuggiono che si oc-cupa di isolamenti su ventilatori indu-striali. E un primo passo che comple-teremo con lo spostamento sul suolo cuggionese di tutta lattivit. La Vannella Isolamenti di Cuggiono sar uno stabilimento moderno ali-mentato con lenergia alternativa del fotovoltaico.

    Vanella Isolamenti s.a.s.di Vanella Fabio % C.

    Isolamenti termici Refrigeranti e AcusticiPareti mobili - controsoffitti - REI 120

    Cell. 347.3703779Via Volta 68 - 20010 Mesero (MI)

    Tel./Fax 02 97285422 - PI 06240710969

    www.vanellaisolamenti.it - [email protected]

  • Associazioni ed Eventi21

    SABATO 19MAGGIO

    Ore 18.00 Partita: A.S.D. PALLAVOLO MARCALLOPALLAVOLO CASTANO PRIMO

    3^ div.

    Comune di Marcallo con CasoneEVENTI SPORTIVI e CALENDARIO GARE SPORTIVEc/o Palestra Scuola Secondaria di Primo Grado

    mesi di MAGGIO e GIUGNO 2012

    LUNEDI 21MAGGIO

    Ore 20.00Spettacolo/saggio a cura delle classi IV

    della Scuola Primaria

    MARTEDI22MAGGIO

    Ore 21.15Partita: BASKET

    PLAYERS MARCALLO Campionato UISP GOLDEN LEUGUE

    MERCOLEDI23MAGGIO

    Ore 21.15 Partita: A.S.D. PALLAVOLO MARCALLO

    PALLAVOLO G.S.O VILLA CORTESE2^ div.

    VENERDI 25 MAGGIO

    SPORTICINO FASE COMUNALE

    DOMENICA 27 MAGGIO

    Tutto il giornoPartita:

    A.S.D. PALLAVOLO MARCALLO FINALI PROVINCIALI

    MARTEDI29MAGGIO

    Ore 21.15Partita: BASKET

    PLAYERS MARCALLO Campionato UISP GOLDEN LEUGUE

    DOMENICA 3GIUGNO

    Al pomeriggio FESTA DI FINE ANNO SCOLASTICO SCUOLA DELLINFANZIA

    MARTEDI 5GIUGNO

    Alla sera SAGGIO DI GINNASTICA ARTISTICA

    MERCOLEDI 6GIUGNO

    Dalle ore 20.00

    Spettacolo di fine anno La favola in musica a cura delle classi

    II della scuola primaria

    Domenica20 maggio

    Sabato 26 e domenica 27

    maggio

    Sabato 2 giugno

    Sabato 2 edomenica 3

    giugno

    Marted 5 giugno

    8-9-10 giugno

    Sabato 23 giugno

    GUSTI E SAPORI DI..VINIAssociazione PRO LOCO

    Mostra di acquarelli di Gionata Alfieri

    Cursa di Pulastritt

    Mostra lavori dei laboratori di pitturaScuole elementari

    Corsa campestre7^ STRAMARCALLO Avis

    Festeggiamenti per il decennale di gemellaggio con Macroom e Bu-

    bry

    Concerto Corpo Musicale San Marco

    Comune di Marcallo con CasoneEVENTI Maggio/Giugno 2012

    SALA CATTANEO

    SALA CATTANEO

    PARCO GHIOTTI

    CORTILEVILLA GHIOTTI

    TENSOSTRUTTURA PARCO GHIOTTI

    SALA CATTANEO

    Domenica 24 giugno Pranzo con gli amici dei mici

    SALA CATTANEO

  • Numeri Utili22

    CENTRALINO 02 979611FAX COMUNE 02 9796134Area Affari Generali e Servizi Persona

    Responsabile Dott.ssa Daniela Bognetti

    02 9796148 [email protected]

    Ufficio Segreteria Marta Garanzini 02 9796122 [email protected] Anagrafe/Stato Civile/Elettorale Desir Pivesso 02 9796180

    02 [email protected]

    URP Monica Barbaglia 02 9796138 [email protected] Casone Laura Ferrari 02 97250182 [email protected] Protocollo/Messi Leonardo Curti

    Francesco Lambo02 9796121 [email protected]

    [email protected] Servizi Sociali Sara Oldani 02 9796123 [email protected] Sociale Giovanna Grieco 02 9796142 [email protected] Sara Tizzoni 02 9796135 [email protected] Contabile Responsabile

    Marta Chiodini02 9796125 [email protected]

    Ufficio Ragioneria/Personale Laura NiolaColombo Elisabetta

    02 979612602 9796124

    [email protected]@marcallo.it

    Ufficio Tributi Monica Cassani 02 9796146 [email protected] Tecnica Responsabile

    Geom. Massimo Ghizzoni02 9796140 [email protected]

    Maria Grazia Gornati 02 9796128 [email protected] Privata Alessia Lapi 02 9796129 [email protected] Pubblici Samuele Pozzato 02 9796127 [email protected]/Ambiente Paola Penucchini 02 9796141 [email protected] Polizia LocaleCellulare Polizia Locale

    Antonio SchintuPasquale PolitoFilippo CoralloAntonio Gentile

    02 9796131347 4512166

    [email protected]

    [email protected]@[email protected]@marcallo.it

    Comune di Marcallo con Casonewww.marcallo.it

    [email protected] Utili

    LA M

    AGENT INA S PURGH I

    D

    i Valenno A

    ndrea e Luca snc

    Via Dante Alighieri, 94 - 20013 Magenta (MI)333.4294898 Andrea 338.5682380 Luca

    C.F. e P.IVA 07516200966

    Spurgo Pozzi neriPronto intervento 24 ore su 24

    Movimento terra in genere

  • Pompe funebriGOMARASCHIGOMARASCHI

    Marcallo con Casone - MagentaBoffalora S/T S. Stefano T. - Robecco S/N

    02 - 97 29 84 75

    Impresa Cimiteriale

    GOMASCHIGOMASCHIAppaltatrice nel cimitero di Marcallo e di Casone

    02 / 94 70 541329 / 3238110