LA FATTURAZIONE ELETTRONICA - Lunghi...

of 49/49
LA FATTURAZIONE ELETTRONICA Landriano, 29 ottobre 2018 1
  • date post

    12-Aug-2020
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of LA FATTURAZIONE ELETTRONICA - Lunghi...

  • LA FATTURAZIONE ELETTRONICA

    Landriano, 29 ottobre 2018

    1

  • Programma della serata • Inquadramento normativo

    Relatori: Dott. Lunghi - Piera

    • Caratteristiche della fatturazione elettronica e modalità

    operative di trasmissione telematica Relatore: Michela

    • Servizi offerti dallo Studio Relatore: Simone

    • Digital Hub App (Zucchetti) Relatore: Simone

    • Tieni il Conto – TIC (Zucchetti) Relatore: Simone

    • Conclusioni Relatore: Dott. Lunghi

    • Spazio per domande

    2 Studio Lunghi

  • INQUADRAMENTO NORMATIVO

    • Fonti normative

    • Soggetti interessati ed esclusioni

    • Finalità e potenzialità della fattura elettronica

    3 Studio Lunghi

  • 4

    Fonti normative

    • Direttiva Europea 2006/112/CE – Norme IVA

    • Legge finanziaria 2008 (L. 24.12.2007 n. 244 art. 1

    commi da 209 a 214),

    • Direttiva 2010/45/UE “Seconda Direttiva UE”

    • D.M. n. 55 del 3 aprile 2013, in vigore dal 6 giugno 2013,

    • Decreto Legge n. 66 del 24 aprile 2014.

    • Circolari Dipartimento delle Finanze, 31 marzo 2014,

    n. 1/F

    • Circolare Agenzia delle Entrate del 24 giugno 2014 n. 18

    • Circolare Agenzia delle Entrate del 17 gennaio 2018 n. 1

    • Circolare Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018 n. 8

    • Circolare Agenzia delle Entrate del 2 luglio 2018 n. 13

    Studio Lunghi

  • 5

    La Legge Finanziaria del 2008 ha introdotto l'obbligo, a carico

    dei "fornitori di beni e servizi nei confronti della P.A." della

    fatturazione in forma elettronica nei confronti delle P.A. ed ha

    stabilito che la trasmissione delle fatture elettroniche deve

    avvenire attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). Si tratta di

    un "sistema informatico di supporto al processo di ricezione e

    successivo inoltro delle fatture elettroniche alle

    amministrazioni destinatarie"; l’obiettivo è la "gestione dei dati

    aggregati e la loro integrazione nei sistemi di monitoraggio

    della finanza pubblica".

    Studio Lunghi

  • 6

    L'entrata in vigore del D.M. 55/2013 ha consentito

    l'introduzione a regime della disciplina degli obblighi di

    fatturazione contenuta nei commi da 209 a 214 della legge

    244/2007 – Legge Finanziaria 2008.

    In Italia il processo di trasformazione del sistema di

    fatturazione si è andato sviluppando secondo le seguenti

    tappe:

    1) dal 6 giugno 2014, la FE diviene obbligatoria con riferimento

    alle fatture emesse per qualunque tipologia di transazione nei

    confronti di Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti nazionali di

    previdenza ed assistenza sociale;

    Studio Lunghi

  • 7

    2) dal 31 marzo 2015, l'obbligo è stato esteso alle transazioni

    operate nei confronti di tutte le altre Amministrazioni

    pubbliche, le autorità indipendenti, aziende ed

    amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo,

    Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, istituzioni

    universitarie, Camere di commercio, aziende ed enti del

    Servizio sanitario nazionale e tutti gli enti pubblici non

    economici nazionali, regionali e locali, compreso il Coni (B2G -

    Business to Government).

    Studio Lunghi

  • 8

    3) dal 1°luglio 2018 l'obbligo è stato ulteriormente esteso

    alle prestazioni rese:

    a) da subappaltatori e subcontraenti della filiera delle

    imprese nel quadro di un appalto pubblico;

    b) alle cessioni di benzina o gasolio destinate ad essere

    utilizzate come carburanti per motori.

    Le cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti

    stradali di distribuzione, per le quali l'anticipazione

    dell'obbligo doveva decorrere dal 1°luglio 2018 è venuta

    meno per effetto dell'art. 1 del D.L. 28 giugno 2018, n. 79.

    Studio Lunghi

  • 9

    4) Infine, la Legge di Bilancio 2018 ha stabilito che dal

    1°gennaio 2019 l'obbligo è esteso a tutte le cessioni di beni

    e prestazioni di servizi, nonché alle relative variazioni,

    effettuate tra soggetti privati residenti, stabiliti o identificati

    nel territorio dello Stato B2B (Business To Business –

    Scambio commerciale di prodotti o servizi tra aziende) e B2C

    (Business To Consumer – le relazioni che un'impresa, un

    professionista detiene con i propri clienti per le attività di

    vendita, di assistenza e/o consulenza).

    Studio Lunghi

  • 10

    Quanto sopra per dire che è in essere il passaggio dalla

    contabilità tradizionale alla contabilità digitale; che è un

    aspetto di portata epocale e che non prevede la

    eventualità di fare marcia indietro.

    Studio Lunghi

    Tutto questo, richiede inevitabilmente un potente e

    congiunto sforzo organizzativo per far fronte a queste

    nuove esigenze normative per rispettare correttamente le

    disposizioni fiscali.

  • Soggetti interessati ed esclusioni

    Sono obbligati all’emissione di fattura elettronica tutti i

    titolari di partita IVA fatta eccezione per quelli:

    • che si avvalgono del regime di vantaggio, c.d. minimi;

    • che applicano il regime forfettario;

    • che applicano il regime speciale per i produttori agricoli.

    11 Studio Lunghi

  • 12

    Anche questi soggetti, tuttavia, si dovranno avvalere degli

    strumenti preposti per la ricezione delle fatture in formato

    elettronico da parte dei loro fornitori.

    È comunque consigliabile che questi soggetti, benché

    esclusi, utilizzino gli strumenti preposti anche per

    l’emissione delle loro fatture.

    Studio Lunghi

  • L’emissione della fattura in formato elettronico è

    obbligatoria anche nei confronti dei privati.

    13

    Se l’acquirente richiede la fattura, il cedente dovrà:

    • emettere il documento in formato elettronico (XML) che

    sarà consultabile nella sezione Fatture e Corrispettivi

    dell’Agenzia delle Entrate;

    • mettere a disposizione una copia della fattura in

    formato cartaceo o analogico (PDF via mail); tuttavia è

    importante sapere che questi ultimi due formati non

    hanno alcuna rilevanza fiscale.

    Studio Lunghi

  • Finalità e potenzialità della fatturazione

    elettronica

    Il processo prevede la veicolazione delle fatture attraverso

    il Sistema di Interscambio, gestito dall’Agenzia delle

    Entrate, attualmente in uso per la fatturazione elettronica

    nei confronti della Pubblica Amministrazione.

    14 Studio Lunghi

  • 15

    Tutto ciò nell’ottica di prevenire e contrastare l’evasione

    fiscale e le frodi IVA, nonché di incentivare l’adempimento

    spontaneo.

    Nel dettaglio, l’obbligo di fatturazione elettronica

    attraverso il SdI consente all’amministrazione di acquisire

    in tempo reale le informazioni contenute nelle fatture

    emesse e ricevute dagli operatori economici, offrendo così

    la possibilità di effettuare un controllo tempestivo e

    automatico della corrispondenza tra l’IVA dichiarata e

    pagata e le fatture emesse e ricevute.

    Studio Lunghi

  • CARATTERISTICHE DELLA

    FATTURAZIONE ELETTRONICA E

    MODALITA’ OPERATIVE DI

    TRASMISSIONE TELEMATICA

    • Cosa sono la fattura elettronica e il Sistema di

    Interscambio

    • Processo di fatturazione elettronica

    • Le fasi del processo di fatturazione elettronica

    16 Studio Lunghi

  • Cosa sono la fattura elettronica e il

    Sistema di Interscambio

    La fattura elettronica è un documento informatico che ha

    una sua struttura. La stessa viene trasmessa per via

    telematica al Sistema di Interscambio e da questo viene

    recapitato al destinatario.

    17 Studio Lunghi

  • 18

    Il nuovo formato in cui le fatture devono essere prodotte,

    trasmesse, ricevute, archiviate e conservate è un formato

    digitale chiamato XML (eXtensible Markup Language), un

    linguaggio informatico che consente di definire e

    controllare il significato degli elementi contenuti in un

    documento, al fine quindi di verificare le informazioni per i

    controlli previsti per legge.

    Studio Lunghi

  • 19

    XML

    XML LEGGIBILE

    Studio Lunghi

  • 20

    XML LEGGIBILE FATTURA PDF GENERATA

    DAGLI APPLICATIVI

    ZUCCHETTI

    Studio Lunghi

  • Il Sistema di Interscambio, gestito dall’Agenzia delle

    Entrate, è un sistema informatico in grado di ricevere le

    fatture sotto forma di file XML, effettuare controlli sui file

    ricevuti e inoltrare le fatture ai destinatari.

    21 Studio Lunghi

  • 22

    CEDENTE

    Firma Digitale

    SdI CESSIONARIO

    Controllo

    Conservazione Digitale

    Creazione XML

    Conservazione Digitale

    Trasmissione ft. al SdI

    Ricevuta di consegna

    Trasmissione ft. al Cliente

    Processo di fatturazione elettronica

    Studio Lunghi

  • Le fasi del processo di fatturazione

    elettronica

    • Emissione: la fattura deve essere trasmessa al SdI entro

    10 giorni dal momento di effettuazione dell’operazione;

    • Trasmissione al SdI: il sistema effettua una serie di

    controlli, in caso di mancato superamento degli stessi

    viene recapitata entro 5 giorni una “ricevuta di scarto”

    del file. In tal caso la fattura si considera non emessa.

    23 Studio Lunghi

  • 24

    Le motivazioni che comportano lo scarto della fattura

    dipendono esclusivamente da errori formali o da

    incongruenze nella compilazione del file XML; il controllo

    sostanziale che viene eseguito riguarda la verifica

    dell’esistenza della partita IVA o del codice fiscale

    nell’Anagrafe tributaria.

    Studio Lunghi

  • • Recapito: al termine dei controlli del file, il SdI recapita

    la fattura elettronica al destinatario. In caso di esito

    positivo del recapito, il SdI invia al soggetto trasmittente

    una “ricevuta di consegna” della fattura elettronica.

    25 Studio Lunghi

  • 26

    • Conservazione: permette di conservare l’originale del

    documento e di poter disporre in qualsiasi momento di

    un documento originale con valore probatorio. La legge

    ha disposto l’obbligo di conservazione del documento

    per 10 anni.

    • Firma digitale: è consigliabile per garantire l’autenticità

    del documento, ma è obbligatoria per le fatture

    elettroniche verso la Pubblica Amministrazione.

    Studio Lunghi

  • SERVIZI OFFERTI DALLO

    STUDIO

    27 Studio Lunghi

  • Servizi offerti

    Svolgimento delle pratiche iniziali di predisposizione di

    tutte le applicazioni informatiche necessarie per

    consentire l’invio delle fatture emesse e la ricezione delle

    fatture d’acquisto:

    28 Studio Lunghi

  • 29

    • dimensionamento di piattaforma Web ove far transitare

    telematicamente le fatture sia di vendita che di acquisto

    dove queste vengono archiviate e conservate ai sensi di

    legge;

    • abilitazione all’utilizzo di specifico Codice Identificativo

    per la spedizione e ricezione delle fatture elettroniche da

    comunicare ai propri fornitori;

    Studio Lunghi

  • 30

    • controllo e verifica dell’esistenza di casella Pec;

    • ottenimento del QR Code tramite gli

    appositi servizi messi a disposizione

    dall’Agenzia delle Entrate.

    Studio Lunghi

  • • fornitura di applicazione software Zucchetti e

    formazione per utilizzo della stessa.

    DIGITAL HUB APP

    31 Studio Lunghi

  • DIGITAL HUB APP

    (ZUCCHETTI)

    32

    • Cos’è e a cosa serve Digital Hub App

    • Come e dove scaricarla

    • Video

    Studio Lunghi

  • DH APP è l’App che ti consente di creare ed emettere

    fatture elettroniche e note di accredito, anche in mobilità,

    utilizzando tutte le funzionalità del Digital Hub Zucchetti.

    Cos’è e a cosa serve Digital Hub App

    33 Studio Lunghi

  • 34

    Infatti, possedendo le credenziali (fornite dallo Studio) è

    possibile creare e inviare fatture elettroniche e note di

    accredito in formato XML, monitorare il flusso in entrata e

    in uscita delle fatture e visualizzare i documenti inviati dai

    fornitori tramite il Sistema di Interscambio (SdI).

    Studio Lunghi

  • 35

    Con DH App e le credenziali del Digital Hub Zucchetti è

    possibile:

    Studio Lunghi

    • gestire archivio clienti, articoli, pagamenti, aliquote Iva;

    • stampare i documenti in formato PDF;

    • consultare i documenti emessi;

    • creare e inviare file XML;

    • monitorare lo stato di consegna delle fatture;

    • ricevere le fatture elettroniche dai fornitori;

    • compilare in modo automatico i dati a partire dalla P.IVA

  • La Digital Hub App è disponibile per i sistemi operativi:

    • iOs, scaricandola dall’App Store (solo per dispositivi

    Apple);

    • Android, scaricandola dal Google Play;

    • Windows, scaricandola dallo Zucchetti Store. Per quanto

    riguarda i dispositivi Windows è richiesta la versione

    7/8/10 per l’installazione.

    Come e dove scaricarla

    36 Studio Lunghi

    https://itunes.apple.com/it/app/dhapp/id1401242484?mt=8https://play.google.com/store/apps/details?id=it.zucchetti.sitepainter.iar.dhapp

  • Attraverso Digital Hub App potrete creare la vostra

    anagrafica personalizzata in base alle vostre

    caratteristiche aziendali, memorizzare le anagrafiche dei

    vostri rispettivi clienti e predisporre le fatture che andrete

    ad emettere.

    37

    Avrete anche la possibilità di consultare lo stato delle

    vostre fatture emesse e ricevute.

    In un solo clic potrete inviare le vostre fatture che saranno

    firmate digitalmente ed archiviate nei sistemi per 10 anni.

    Studio Lunghi

  • 38

    LINK VIDEO: https://www.zquadro.it/digital-hub-app/

    Studio Lunghi

  • Con la Digital Hub App non è possibile fatturare

    per la PA.

    39

    E’ possibile farlo con Tieni il Conto (TIC).

    Studio Lunghi

  • 40

    • Cos’è e a cosa serve Tieni il Conto

    • Video

    Studio Lunghi

    TIENI IL CONTO

    (ZUCCHETTI)

  • 41

    È un servizio accessibile via web, non richiede alcuna

    installazione.

    Come per DH App consente la creazione e l’emissione

    delle fatture elettroniche.

    Attraverso il collegamento al Digital Hub dello Studio

    consente la trasmissione delle fatture emesse al SdI e la

    ricezione, verifica e consultazione delle fatture passive.

    Cos’è e a cosa serve Tieni il Conto

    Studio Lunghi

  • 42

    Oltre a ciò, Tieni il Conto prevede alcune efficaci funzioni

    aggiuntive:

    • la gestione dell’agenda da utilizzare come scadenziario;

    • la movimentazione relativa a entrate e uscite

    dell’azienda.

    Studio Lunghi

  • 43 Studio Lunghi

    VIDEO

  • 44 Studio Lunghi

  • 45 Studio Lunghi

    CONCLUSIONI

  • 46 Studio Lunghi

    A partire dal 1° gennaio 2019 la fatturazione elettronica

    sarà obbligatoria per tutti. È perciò importante arrivare

    preparati già prima del termine dotandosi di una soluzione

    per la ricezione e l’invio delle fatture.

    Siamo consapevoli che questo adempimento comporterà

    inizialmente costi di adattamento ai nuovi processi di

    dematerializzazione ed investimenti in supporti informatici.

  • 47

    Tuttavia la digitalizzazione è una grande sfida, ma

    anche una grande opportunità per le aziende e

    permetterà, nel lungo periodo, di ottenere concreti

    vantaggi.

    Studio Lunghi

  • 48

    Per lo svolgimento di questi servizi lo Studio provvederà a

    formulare ai richiedenti apposito preventivo di spesa,

    parametrato al volume delle operazioni da compiere e alla

    personalizzazione del servizio richiesto.

    Studio Lunghi

  • GRAZIE PER L’ATTENZIONE! 49