impiego fuoriquota juniores regionale

of 71 /71
1/1 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072 - 00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it - www.crlazio.org e-mail: [email protected] - [email protected] Sponsor Tecnico Unico Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N° 1/LND del 1°/7/2010 1) ATTIVITÀ UFFICIALE – STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Il Comitato Regionale Lazio organizza per la stagione sportiva 2010/2011 i seguenti Campionati e Manifestazioni Ufficiali: CALCIO A 11 MASCHILE CALCIO A11 FEMMINILE Campionato di Eccellenza Campionato Regionale Serie C Campionato di Promozione Coppa Lazio Campionato di I Categoria Campionato Regionale Juniores Campionato di II Categoria Campionato di III Categoria Campionato di III Categoria - Under 21 Campionato di III Categoria – Under 18 Campionato Regionale Juniores “A” e “B” Campionato Regionale Juniores “Primavera” Campionato Provinciale Juniores Coppa Italia Dilettanti – Cat. Eccellenza Coppa Italia Dilettanti – Cat. Promozione Coppa Lazio per Società di I Categoria Coppa Lazio per Società di II Categoria Coppa Lazio Cat. Juniores Regionale Coppa Provincia per Società di 3ª categoria Attività Amatori CALCIO A 5 MASCHILE CALCIO A 5 FEMMINILE Campionato Regionale “Serie C 1” Campionato di “Serie C”

Embed Size (px)

Transcript of impiego fuoriquota juniores regionale

1/1

Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti

COMITATO REGIONALE LAZIOVia Tiburtina, 1072 - 00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815Indirizzo Internet: www.lnd.it - www.crlazio.org e-mail: [email protected] - [email protected]

Sponsor Tecnico Unico

Stagione Sportiva 2010/2011

Comunicato Ufficiale N 1/LND del 1/7/2010 1) ATTIVIT UFFICIALE STAGIONE SPORTIVA 2010/2011Il Comitato Regionale Lazio organizza per la stagione sportiva 2010/2011 i seguenti Campionati e Manifestazioni Ufficiali:

CALCIO A 11 MASCHILE Campionato di Eccellenza Campionato di Promozione Campionato di I Categoria Campionato di II Categoria Campionato di III Categoria Campionato di III Categoria - Under 21 Campionato di III Categoria Under 18 Campionato Regionale Juniores A e B Campionato Regionale Juniores Primavera Campionato Provinciale Juniores Coppa Italia Dilettanti Cat. Eccellenza Coppa Italia Dilettanti Cat. Promozione Coppa Lazio per Societ di I Categoria Coppa Lazio per Societ di II Categoria Coppa Lazio Cat. Juniores Regionale Coppa Provincia per Societ di 3 categoria Attivit Amatori CALCIO A 5 MASCHILE Campionato Regionale Serie C 1 Campionato Regionale Serie C 2 Campionato Regionale Serie D Coppa Italia per Societ di Serie C1 Coppa Lazio per Societ di Serie C2 Coppa Lazio per Societ di Serie D Campionato Regionale Juniores Coppa Lazio Categoria Juniores Campionato Under 21

CALCIO A11 FEMMINILE Campionato Regionale Serie C Coppa Lazio Campionato Regionale Juniores

CALCIO A 5 FEMMINILE Campionato di Serie C Campionato di Serie D Campionato Under 21 Coppa Italia per Societ di Serie C Coppa Lazio per Societ di Serie D

1/2

2 ATTIVITA DI RAPPRESENTATIVA 2/A ATTIVITA DELLA RAPPRESENTATIVA DI LEGALa Lega Nazionale Dilettanti ha in programma, per la stagione sportiva 2010/2011, una serie di incontri e di tornei con Rappresentative Nazionali ed Estere. Si fa riserva di rendere noto il relativo calendario con successiva pubblicazione. In caso di convocazione nella Rappresentativa Nazionale, per le predette attivit, di pi di un calciatore appartenente ad una stessa Societ, data facolt ai Comitati e alle Divisioni di rinviare la gara di Campionato immediatamente successiva alla gara della Rappresentativa Nazionale. In ogni caso, le Societ della L.N.D. sono tenute obbligatoriamente a mettere a disposizione i propri calciatori.

2/B ATTIVITA DELLA SQUADRA NAZIONALE DI CALCIO FEMMINILESi fa riserva di rendere noto il calendario della squadra Nazionale Femminile per lattivit da svolgere nella stagione sportiva 2010/2011.

2/C ATTIVITA DELLA SQUADRA NAZIONALE DI CALCIO A CINQUESi fa riserva di rendere noto il calendario della squadra Nazionale di Calcio a Cinque per lattivit da svolgere nella stagione sportiva 2010/2011.

2/D ATTIVITA DELLE RAPPRESENTATIVE REGIONALILa Lega Nazionale Dilettanti organizza nella Regione Lazio, per la stagione sportiva 2010/2011, la 50 Edizione del Torneo delle Regioni riservato alle Rappresentative Regionali, secondo criteri e modalit sia di carattere tecnico che di carattere amministrativo che formeranno oggetto di apposito comunicato ufficiale. Tenuto conto della cadenza biennale della U.E.F.A. Regions Cup, la Rappresentante dellItalia alla suddetta manifestazione europea verr individuata allesito della gara unica di spareggio tra le vincenti delle edizioni 49 e 50 del Torneo delle Regioni.

2/E ATTIVITA DELLA NAZIONALE MILITARELa Nazionale Militare Italiana composta esclusivamente da calciatori tesserati con Societ dilettantistiche e svolge, con cadenza mensile, stage di preparazione allattivit ufficiale internazionale, costituita, dalle qualificazioni e dalla partecipazione al Campionato Mondiale programmato ogni due anni. Le Societ della LND, sono tenute a mettere a disposizione i propri tesserati in caso di convocazione della Nazionale Militare Italiana per la predetta attivit.

2/F ATTIVITA DELLA RAPPRESENTATIVA NAZIONALE BEACH SOCCERLa Rappresentativa Nazionale di Beach Soccer composta anche da calciatori tesserati con Societ dilettantistiche e svolge stage di preparazione allattivit ufficiale internazionale, costituita dalle qualificazioni e dalla partecipazione alla F.I.F.A. World Cup e alla European Beach Soccer League, programmati ogni anno. In caso di convocazione nella Rappresentativa Nazionale Beach Soccer, per le predette attivit, di pi di un calciatore appartenente ad una stessa Societ, data facolt ai Comitati e alle Divisioni di rinviare la gara di Campionato immediatamente successiva alla gara della Rappresentativa Nazionale. In ogni caso, nellipotesi di convocazione nella Rappresentativa Nazionale di Beach Soccer per predette attivit, le Societ della L.N.D. sono tenute obbligatoriamente a mettere a disposizione i propri calciatori gi tesserati per lattivit del Beach Soccer. Per tutti gli altri calciatori , invece, necessario il nulla osta della Societ di appartenenza.

1/3

3) CALCIO A 11 MASCHILE 3/A CAMPIONATO DI ECCELLENZAa) Articolazione Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato di Eccellenza 2010/2011, articolato in due gironi di 18 squadre ciascuno, le Societ indicate al punto 1/A del Comunicato Ufficiale n. 161 del 15.6.2010 e, nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 1/B dello stesso Comunicato, nel rispetto delle priorit ivi indicate. Resta salva lapplicazione dellart. 52 comma 10 delle NOIF. b) Limiti di partecipazione dei calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di Eccellenza, ed alle altre gare dell'attivit ufficiale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34, comma 3, delle N.O.I.F. Il Consiglio Direttivo del C.R. Lazio, attenendosi alle disposizioni emanate dalla LND, e previa ratifica da parte della stessa, ha stabilito che nelle singole gare dellattivit ufficiale 2010/2011, le Societ partecipanti al campionato di Eccellenza hanno lobbligo di impiegare, sin dallinizio e per lintera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o pi dei partecipanti, almeno QUATTRO calciatori cos distinti in relazione alle seguenti fasce di et: 1 nato dall1.1.1990 in poi 2 nati dall1.1.1991 in poi 1 nato dall1.1.1992 in poi

Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state gi effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche il caso di infortunio dei calciatori delle fasce di et interessate. Linosservanza delle predette disposizioni comporter lapplicazione della sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva. Resta inteso, altres, che nelle gare dell'attivit ufficiale, organizzata direttamente dalla Lega Nazionale Dilettanti, che si svolgono in ambito nazionale (Coppa Italia; gare spareggio-promozione fra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza per l'ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti, ivi comprese - in quest'ultimo caso - quelle che si svolgono fra squadre appartenenti allo stesso Comitato Regionale), va osservato lobbligo minimo - stabilito dalla LND - circa limpiego di calciatori appartenenti a prestabilite fasce di et, e cio almeno un calciatore nato dall1.1.1991 in poi ed almeno un calciatore nato dall1.1.1992 in poi. c) Adempimenti economico finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di Eccellenza, ENTRO IL 13 LUGLIO 2010 ORE 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un impianto di gioco dotato di tutti i requisiti previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore, con indicato, altres, il provvedimento di fruibilit dellimpianto da parte del pubblico. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci, a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie.

1/4 In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010). non versino, all'atto dell'iscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010.

d) Ammissione al Campionato Nazionale Serie D 2011/2012 Acquisiscono il titolo sportivo per richiedere l'ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti della stagione sportiva 2011/2012: le squadre che si classificano al primo posto nei gironi del Campionato di Eccellenza Regionale 2010/2011; la 7 squadre vincitrici degli spareggi - promozione tra le seconde classificate di ogni singolo girone del Campionato di Eccellenza 2010/2011 secondo le modalit di svolgimento fissate dal Consiglio Direttivo della LND; la squadra di Eccellenza Regionale vincitrice, della Coppa Italia Dilettanti 2010/2011 - fase Nazionale, nel rispetto delle disposizioni di cui allart. 49, comma 1, lett. c) delle N.O.I.F. e del Regolamento della manifestazione. e) Gare di spareggio-promozione per l'ammissione al Campionato Nazionale Serie D, organizzate dalla L.N.D. Al termine della stagione sportiva 2010/2011 le 28 squadre, seconde classificate dei rispettivi gironi del Campionato di Eccellenza suddivise in 14 gironi -, disputeranno le gare spareggio-promozione, organizzate dalla L.N.D., per laccesso ai sette posti validi per richiedere lammissione al Campionato Nazionale Dilettanti 2011/2012. Termini, modalit e norme di svolgimento delle predette gare di spareggiopromozione saranno resi noti con successivo comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti. f) Retrocessione nel Campionato di Promozione 2011/2012 Al termine della stagione sportiva 2010/2011 retrocederanno al Campionato di Promozione 2010/2011 QUATTRO squadre per ciascun girone, cos distinte: Societ classificate al 17 e 18 posto; Ulteriori due societ perdenti le gare di play-out, tra le 13, 14, 15 e 16 classificate, le cui modalit di svolgimento verranno tempestivamente comunicate. Nellipotesi che dal Campionato Nazionale Dilettanti 2010/2011, dovessero retrocedere pi di 6 squadre che per sede geografica risultino appartenere alla Regione Lazio, sar adottato il seguente meccanismo: 7 retrocessioni: gara di spareggio tra la vincente i play-out del girone A con la peggiore posizione di classifica in campionato e la vincente i play-out del girone B con la peggiore posizione di classifica in campionato; 8 retrocessioni: retrocederanno entrambe le societ di cui sopra. g) Attivit Giovanile Alle Societ di Eccellenza fatto obbligo di partecipare con una propria squadra al Campionato Juniores, secondo le modalit vigenti nel Comitato Regionale Lazio. Alle Societ di Eccellenza che non partecipano con una propria squadra al Campionato Juniores o che, dopo il suo inizio, ne vengano escluse, verr addebitata la somma di Euro 5.000, quale concorso alle spese sostenute per lorganizzazione dellattivit giovanile del Comitato. Le Societ possono, altres, partecipare con proprie squadre ai Campionati indetti dal Settore per l'Attivit Giovanile e Scolastica, con l'osservanza delle disposizioni, alluopo previste.

1/5

3/B CAMPIONATO DI PROMOZIONEa) Articolazione Il Campionato di Promozione articolato su quattro gironi di 18 squadre ciascuno. Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato di Promozione 2010/2011 le Societ indicate al punto 2/A del Comunicato Ufficiale n. 161 del 18.6.2010 e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 2/B dello stesso Comunicato, nel rispetto delle priorit ivi indicate. b) Limiti di partecipazione di calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di Promozione, ed alle altre gare dell'attivit ufficiale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34, comma 3, delle N.O.I.F. Il Consiglio Direttivo del C.R. Lazio, attenendosi alle disposizioni emanate dalla LND e previa ratifica da parte della stessa, ha stabilito che nelle gare dellattivit ufficiale 2010/2011, le Societ partecipanti al campionato di Promozione hanno lobbligo di impiegare, sin dallinizio e per lintera durata delle stesse e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive di uno o pi dei partecipanti, almeno TRE calciatori cos distinti in relazione alle seguenti fasce di et: 1 nato dall1.1.1990 in poi 1 nato dall1.1.1991 in poi 1 nato dall1.1.1992 in poi Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state gi effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche il caso di infortunio dei calciatori delle fasce di et interessate. Linosservanza delle predette disposizioni comporter lapplicazione della sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva.

c) Adempimenti economico - finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di Promozione entro il 13 luglio 2010 ore 18.00 provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie.

1/6 In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010. non versino, all'atto dell'iscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff.n. 161 del 18.6.2010.

d) Ammissione al Campionato di Eccellenza 2011/2012 Le Societ che, al termine della stagione sportiva 2010/2011, si classificheranno al primo posto dei rispettivi gironi del Campionato di Promozione, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di Eccellenza della stagione sportiva 2011/2012. i) Retrocessione nel Campionato di Prima Categoria 2011/2012 Al termine della stagione sportiva 2010/2011 retrocederanno al Campionato di Prima Categoria 2011/2012 QUATTRO squadre per ciascun girone, cos distinte: Societ classificate al 17 e 18 posto; Ulteriori due Societ perdenti le gare di play-out tra le 13, 14, 15 e 16, le cui modalit di svolgimento verranno tempestivamente comunicate. f) Attivit Giovanile Alle Societ di Promozione fatto obbligo di partecipare con una propria squadra al Campionato Juniores , secondo le modalit vigenti nel Comitato Regionale Lazio. Alle Societ di Promozione che non partecipano con una propria squadra al Campionato Juniores o che, dopo il suo inizio, ne vengano escluse, verr addebitata la somma di Euro 4.000, quale concorso alle spese sostenute per lorganizzazione dellattivit giovanile del Comitato. Le Societ possono, altres, partecipare con proprie squadre ai Campionati indetti dal Settore per l'Attivit Giovanile e Scolastica, con l'osservanza delle disposizioni alluopo previste.

3/C CAMPIONATO DI I CATEGORIAa) Articolazione Il Campionato di I Categoria articolato su otto gironi di 16 squadre ciascuno. Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato di I Categoria 2010/2011, le Societ indicate al punto 3/A del Comunicato Ufficiale n. 161 del 18.6.2010 e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 3/B dello stesso Comunicato, nel rispetto delle priorit ivi indicate. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di I Categoria, ed alle altre dell'attivit ufficiale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle N.O.I.F. Il Consiglio Direttivo del C.R. Lazio ha stabilito che nelle gare dellattivit ufficiale 2010/2011, le Societ partecipanti al Campionato di I Categoria hanno lobbligo di impiegare, sin dallinizio, e per lintera durata delle stesse, e, quindi, anche nel caso di sostituzioni successive, di uno o pi dei partecipanti, almeno TRE calciatori nati dall1.1.1987 in poi.

1/7 Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano gi state effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche il caso di infortunio dei calciatori come sopra specificato. Linosservanza delle predette disposizioni comporter lapplicazione della sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di I Categoria entro il 22 luglio 2010 ore 18.00 provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico sportivi previsti dallart.27 del Regolamento della LND. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della FIGC, della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato deliberate dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010; d) Ammissione al Campionato di Promozione 2011/2012 Le Societ che, al termine della stagione sportiva 2010/2011 si classificheranno al primo posto dei rispettivi gironi del Campionato di I Categoria, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di Promozione della stagione sportiva 2011/2012. e) Retrocessione nel Campionato di II Categoria 2012/2012 Le Societ che, al termine della stagione sportiva 2010/2011, andranno ad occupare GLI ULTIMI TRE POSTI della classifica finale di ciascun girone del Campionato di I Categoria, retrocederanno nel Campionato di II Categoria 2011/2012. f) Attivit Giovanile Le Societ possono, facoltativamente, partecipare con una propria squadra, al Campionato Juniores, nonch ai Campionati ed alle altre attivit del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica, con losservanza delle disposizioni alluopo previste.

1/8

3/D CAMPIONATO DI II CATEGORIAa) Articolazione Il Campionato di II Categoria articolato su un numero di gironi da determinare, composti da un minimo di 14 ad un massimo di 16 squadre ciascuno. Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato di II Categoria 2010/2011, le Societ indicate al punto 4/A del Comunicato Ufficiale n. 161 del 18.6.2010 e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 4/B dello stesso Comunicato, nel rispetto delle priorit ivi indicate. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di II Categoria e alle altre dell'attivit ufficiale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle N.O.I.F.. c) Adempimenti economico-finanziari ed organizzativi Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di II Categoria entro il 22 luglio 2010 ore 18.00 provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivo previsti dallart.27 del regolamento della LND. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della FIGC, della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato deliberate dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010.

d) Ammissione al Campionato di I Categoria 2011/2012 Le Societ che, al termine della stagione sportiva 2010/2011, si classificheranno al primo posto dei rispettivi gironi del Campionato di II Categoria, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di I Categoria della stagione sportiva 2011/2012. e) Retrocessione nel Campionato di III Categoria 2011/2012 Le Societ che, al termine della stagione sportiva 2010/2011, andranno ad occupare GLI ULTIMI TRE POSTI della classifica finale di ciascun girone del Campionato di II Categoria, retrocederanno nel Campionato di III Categoria 2011/2012.

1/9 e) Attivit Giovanile Le Societ di II Categoria possono, facoltativamente, partecipare con una propria squadra al Campionato Juniores Under 18, nonch ai Campionati e alle altre attivit del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica con losservanza delle disposizioni alluopo previste.

3/E CAMPIONATO DI III CATEGORIAa) ArticolazioneIl Campionato di III Categoria organizzato dal Comitato Regionale Lazio, che ne demanda lo svolgimento alle proprie Delegazioni Provinciali, sulla base di uno o pi gironi. Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato di III Categoria 2010/2011: le Societ retrocesse dal Campionato di 2 Categoria 2009/2010; le Societ che hanno preso parte al Campionato di 3 Categoria 2009/2010; le Societ di nuova affiliazione

b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di III Categoria, ed alle altre dell'attivit ufficiale organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, possono partecipare, senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011 che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34, comma 3, delle N.O.I.F. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di III Categoria entro il 9 settembre 2010 ore 18.00 provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti previsti dallart.27 del regolamento della LND. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della FIGC, della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato deliberate dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010.

d) Ammissione al Campionato di II Categoria 2011/2012Le Societ che al termine della stagione sportiva 2010/2011 si classificheranno al 1 posto dei rispettivi gironi del Campionato di III Categoria, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di II Categoria 2011/2012.

1/10 e) Attivit Giovanile Le Societ di III Categoria possono, facoltativamente, partecipare con una propria squadra al Campionato Juniores Under 18, nonch ai Campionati e alle altre attivit del Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica con losservanza delle disposizioni alluopo previste.

3/F CAMPIONATO DI III CATEGORIA UNDER 21a)Articolazione Il Campionato di III Categoria - Under 21 articolato sulla base di uno o pi gironi, secondo il numero delle Societ iscritte. Possono richiedere liscrizione al Campionato di III Categoria Under 21 2010/2011: le Societ retrocesse dal Campionato di II Categoria o comunque facenti parte degli organici di III Categoria al termine della passata stagione sportiva 2009/2010; le Societ che con le rispettive prime squadre partecipano a Campionati di categoria superiore (seconde squadre); le Societ di nuova affiliazione. Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale stabilisce le modalit di svolgimento ed il meccanismo di collegamento con il Campionato di II Categoria. Alle Societ vincenti il Campionato di III Categoria Under 21 riservato il diritto alla promozione al Campionato di II Categoria, purch le stesse non partecipino con la loro prima squadra al Campionato di III Categoria o Campionati di categoria superiore. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato di III Categoria Under 21 possono partecipare tutti i calciatori che, al 1 gennaio dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva, non abbiano compiuto il 21 anno di et (nati dal 1 gennaio 1989 in poi) e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34, comma 3, delle NOIF. E esclusa la partecipazione di calciatori fuori quota. c) Limiti di partecipazione di calciatori alle gare In deroga a quanto previsto dallart. 34 comma 1 delle NOIF, le Societ partecipanti con piu squadre a Campionati diversi possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. d) Adempimenti economico-finanziari ed organizzativi Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di III Categoria Under 21 entro il 9 settembre 2010 ore 18.00 provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie.

1/11 In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino, all'atto dell'iscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010.

e) Ammissione al Campionato di II Categoria 2011/2012 Le Societ di 3 Categoria Under 21 pure, che al termine della stagione sportiva 2010/2011 si classificheranno al 1 posto dei rispettivi gironi del Campionato di 3 Categoria Under 21, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di 2 Categoria 2011/2012. Nel caso in cui la Societ vincente il Campionato di III Categoria Under 21 non prenda parte, nella stagione sportiva 2011/2012, al Campionato di competenza (II Categoria), i calciatori per la stessa tesserati sono svincolati dautorit, ai sensi dellart. 110 delle N.O.I.F.. f) Attivit Giovanile Le Societ di III Categoria - Under 21 possono, facoltativamente, partecipare con una propria squadra al Campionato Juniores Under 18 nonch ai Campionati e alle altre attivit del Settore per l'Attivit Giovanile e Scolastica con l'osservanza delle disposizioni alluopo previste.

3/G CAMPIONATO DI III CATEGORIA UNDER 18a) Articolazione Il Campionato di III Categoria - Under 18 organizzato dal Comitato Regionale Lazio, che ne demanda lo svolgimento alle proprie Delegazioni Provinciali, sulla base di uno o pi gironi b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione all'et Alle gare del Campionato di III Categoria - Under 18 possono partecipare tutti i calciatori che, al 1 gennaio dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva non abbiano compiuto il 18 anno di et, (nati dal 1 gennaio 1992 in poi) e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dall'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. In considerazione del particolare aspetto normativo che caratterizza le rispettive attivit, alle Societ di III Categoria Under 18 partecipanti al Campionato Provinciale Juniores, non consentito limpiego di calciatori fuori quota. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di III Categoria - Under 18 entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate sul presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti previsti dallart. 27 del regolamento della LND. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della FIGC, della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato deliberate dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie.

1/12 In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D.,le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010.

d) Attivit Giovanile Le Societ di III Categoria - Under 18 possono, facoltativamente, partecipare con una propria squadra ai Campionati e alle altre attivit del Settore per l'Attivit Giovanile e Scolastica con l'osservanza delle disposizioni alluopo previste.

3/H CAMPIONATO REGIONALE JUNIORESa) Articolazione Il Campionato Regionale Juniores 2010/2011 articolato in: campionato regionale Juniores A, formato da 2 gironi di 16 squadre ciascuno; campionato regionale Juniores B formato da 4 gironi di 16 squadre ciascuno

Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato Regionale Juniores A e B le Societ indicate ai punti 5/A e 6/A del C.U. n. 161 del 18.6.2010, e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate ai punti 5/B e 6/B dello stesso Comunicato Ufficiale. Le gare del Campionato Regionale Juniores vengono disputate, di norma nella giornata di sabato. E consentito, previo accordo tra le Societ interessate, disputare le gare nella giornata di domenica. Le Societ, il cui campo sportivo e dotato di impianto di illuminazione, regolarmente omologato, possono richiedere di posticipare fino alle ore 18.00, lorario di inizio delle gare interne. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato Regionale Juniores possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 1992 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et. E CONSENTITO LIMPIEGO DI DUE CALCIATORI FUORI QUOTA, NATI DAL 1 GENNAIO 1990 IN POI. In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza le rispettive attivit, alle Societ di III Categoria Under 18, partecipanti al Campionato Regionale Juniores, non consentito limpiego di calciatori fuori quota. Linosservanza delle predette disposizioni, sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva. c) Limiti di partecipazione di calciatori alle gare In deroga a quanto previsto dall'art. 34, comma 1, delle N.O.I.F., le Societ partecipanti con pi squadre a Campionati diversi possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. d) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ, aventi titolo a partecipare al Campionato Regionale Juniores sono tenute a perfezionare liscrizione entro il 22 luglio 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

1/13

1/14

3/I CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES CAT. PRIMAVERAa) Articolazione Il Campionato Regionale Juniores Cat. Primaver, organizzato dal Comitato Regionale Lazio ed articolato in un numero di gironi, determinato sulla base delle iscrizioni effettuate, composti da un minimo di 12 ad un massimo di 14 squadre ciascuno. Al Campionato Regionale Juniores Categoria Primavera, possono partecipare tutte le squadre che ne faranno richiesta. Possono partecipare, altres, squadre di Societ appartenenti alle Leghe Professioniste (A, B, 1 e 2 Divisione) e al Comitato Interregionale, previa autorizzazione della LND e delle rispettive Leghe. Le Societ partecipanti al Campionato Regionale Juniores Primavera possono disputare le gare interne anche nella giornata di sabato. Le Societ, il cui campo sportivo e dotato di impianto di illuminazione, regolarmente omologato, possono richiedere di posticipare fino alle ore 18.00, lorario di inizio delle gare interne. Le modalit di svolgimento formeranno oggetto di apposito Com. Uff. di successiva pubblicazione. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato Sperimentale Juniores Categoria Primavera possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 1993 in poi e che, comunque, abbiano anagraficamente compiuto il 15 anno di et. Non consentito lutilizzo di calciatori fuori quota. c) Limiti di partecipazione di calciatori alle gare In deroga a quanto previsto dall'art. 34, comma 1, delle N.O.I.F., le Societ partecipanti con pi squadre a Campionati diversi possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. d) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare liscrizione al Campionato Regionale Juniores Categoria Primavera entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

3/L CAMPIONATO PROVINCIALE JUNIORESIl Campionato Provinciale Juniores organizzato da ciascuna Delegazione Provinciale, sulla base di uno o pi gironi. a) Articolazione Al Campionato Provinciale Juniores partecipano le squadre di Societ di Eccellenza e Promozione che non disputano quello Regionale, nonch, facoltativamente, le Societ partecipanti ai Campionati di 1, 2, 3 Categoria, 3 Categoria - Under 21 e 3 Categoria - Under 18. Le Societ partecipanti al Campionato Provinciale Juniores possono disputare le gare interne anche nella giornata di sabato. Le Societ, il cui campo sportivo e dotato di impianto di illuminazione, regolarmente omologato, possono richiedere di posticipare fino alle ore 18.00, lorario di inizio delle gare interne.

1/15 b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato Provinciale Juniores possono partecipare i calciatori nati dal 1 gennaio 1992 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et. E CONSENTITO LIMPIEGO DI 4 CALCIATORI FUORI QUOTA NATI DAL 1 GENNAIO 1990 IN POI. In considerazione del particolare assetto normativo che caratterizza la rispettiva attivit, alle Societ di III Categoria - Under 18 partecipanti al Campionato Provinciale Juniores non consentito limpiego di calciatori fuori quota. Linosservanza delle predette disposizioni, sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva. c) Limiti di partecipazione di calciatori alle gare In deroga a quanto previsto dall'art. 34, comma 1, delle N.O.I.F., le Societ partecipanti con pi squadre a Campionati diversi possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. d) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare liscrizione al Campionato Provinciale Juniores entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

3/M ATTIVIT MISTAI Comitati Regionali hanno facolt di organizzare Campionati misti con la partecipazione nello stesso girone di squadre di 3 Categoria Under 18 e squadre Juniores, con losservanza dei rispettivi obblighi di impiego dei calciatori in relazione allet. Resta inteso che, in tale ipotesi, alle Societ di 3 Categoria Under 18 vincenti il proprio girone non viene riconosciuto il diritto alla promozione al Campionato di 2 Categoria.

3/N ATTIVIT GIOVANILE PERIFERICAAi Comitati Regionali e alle altre articolazioni periferiche della L.N.D. sono affidate le procedure amministrative di tesseramento, nonch quelle di affiliazione e di iscrizione, da attuarsi attraverso il cosiddetto sportello unico. Ai Comitati Regionali ed alle altre articolazioni periferiche della L.N.D. affidata lorganizzazione dellattivit giovanile a livello periferico.

3/O ATTIVIT AMATORIL'Attivit Amatori organizzata dal Comitato Regionale sulla base di uno o pi gironi stabiliti dal Consiglio Direttivo, in base al numero di iscrizioni. Possono partecipare allattivit Amatori i calciatori che, alla data del 1 ottobre 2010 abbiano compiuto anagraficamente il 21 anno di et. Linosservanza delle limitazioni di cui sopra comporter, per le Societ inadempienti, lapplicazione delle sanzioni di cui allart. 17 comma 5 del C.G.S. Le Societ sono pertanto tenute ad indicare nella distinta di gara che consegneranno allarbitro prima della gara, la data di nascita dei singoli calciatori. Lo svolgimento dellAttivit Amatori sar disciplinato da specifiche norme contenute in apposito Regolamento di successiva pubblicazione.

1/16 a) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione all'Attivit Amatori entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti previsti dallart. 27 del regolamento della LND. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della FIGC, della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati e, ci, a seguito di sentenze passate in giudicato deliberate dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie.

In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D.,le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010);non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme determinate a titolo di tasse ed oneri finanziari.

3/P COPPA ITALIA DILETTANTI PROMOZIONE - FASE REGIONALE

PER

SOCIETA

DI

ECCELLENZA

E

La Lega Nazionale Dilettanti organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la XLVI Edizione della Coppa Italia Dilettanti, alla quale sono iscritte dufficio le Societ partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti ed al Campionato di Eccellenza e Promozione. I Comitati Regionali dovranno comunicare entro e non oltre il 31 gennaio 2011, alla Lega Nazionale Dilettanti il nominativo della Societ di Eccellenza che si qualificata per la fase nazionale di Coppa Italia. Le modalit di svolgimento della fase nazionale, riservata alle Societ di Eccellenza,nonch della gara di finalissima, saranno specificate nel Regolamento di Coppa Italia che sar reso noto con successiva pubblicazione. Per la manifestazione in argomento sono posti in palio i seguenti premi: a) alle Societ Finaliste della Coppa Italia Dilettanti 2010/2011 (Fase Nazionale): Coppa Italia Dilettanti; Coppa alla seconda classificata; n. 25 medaglie da assegnare ai calciatori ed ai tecnici di ciascuna squadra. b) alle 19 Societ Campioni Regionali di Coppa Italia: Trofeo Campione Regionale Coppa Italia; Coppa alla seconda classificata; n. 25 medaglie da assegnare ai calciatori ed ai tecnici delle squadre prime e seconde classificate. Ai sensi delle disposizioni contenute nell'art. 49 delle N.O.I.F. la societ di Eccellenza vincitrice della Coppa Italia Dilettanti 2010/2011 - fase nazionale - acquisir il titolo sportivo per richiedere l'ammissione al Campionato Nazionale Dilettanti della stagione sportiva 2011/2012. Qualora tale squadra avesse acquisito per meriti sportivi il diritto alla partecipazione al predetto Campionato, il titolo sportivo per richiedere l'ammissione allo stesso sar riservato all'altra squadra finalista.

1/17 Nellipotesi, infine, in cui entrambe le finaliste, come sopra individuate, avessero gi acquisito per meriti sportivi tale diritto, lammissione al Campionato Nazionale Dilettanti viene riservata, nellordine e con esclusione di diverse ulteriori assegnazioni: alla Societ vincente di apposito spareggio fra le Societ di Eccellenza eliminate nelle gare della fase di semifinale; alla Societ semifinalista soccombente, nella previsione che lantagonista abbia anchessa acquisito, per proprio conto, il diritto alla partecipazione al Campionato Nazionale Dilettanti. In tutte le ipotesi sopra previste, il diritto alla ammissione al Campionato Nazionale Serie D non viene riconosciuto qualora la Societ interessata, partecipante al Campionato di Eccellenza, al termine della stagione sportiva 2010/2011 venga retrocessa nel Campionato di categoria inferiore. Qualora una Societ acquisisca il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato Nazionale Serie D 2011/2012, attraverso la partecipazione alla Coppa Italia Dilettanti, la stessa non partecipa alle gare di spareggio-promozione tra le seconde classificate nel Campionato di Eccellenza, nellipotesi in cui raggiunge tale posizione al termine del Campionato di competenza. In tale ipotesi, pertanto, acquisisce il diritto a partecipare alle predette gare di spareggiopromozione, la Societ 3 classificata nello stesso girone del Campionato di Eccellenza.

3/Q COPPA LAZIOIl Comitato Regionale Lazio organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la Coppa Lazio per le Societ di I e II Categoria: A) Coppa Lazio per le Societ di I Categoria Sono iscritte dufficio alla Manifestazione le seguenti Societ:

Societ classificate dal 2 al 4 posto del Campionato di I Categoria 2009/2010n. 24 squadre Societ classificate al 1 posto del Campionato di II Categoria 2009/2010 n. 12 squadre Nellipotesi che una delle Societ di 1 cat. sopraindicate venga ammessa a partecipare al Campionato Regionale di Promozione 2010/2011 al suo posto subentrer la Societ dello stesso girone del Campionato di I Categoria 2009/2010, classificata al posto immediatamente successivo. Le modalit di svolgimento saranno specificate nel Regolamento di Coppa che sar reso noto con successiva pubblicazione. Eventuali rinunce dovranno essere comunicate a mezzo lettera raccomandata entro il 5 agosto 2010. In caso di rinuncia dopo tale data, le Societ rinunciatarie verranno sanzionate con unammenda di 1.000. B) Coppa Lazio per societ di II Categoria Sono iscritte dufficio alla Manifestazione le seguenti Societ:

Societ classificate dal 2 al 3 posto del Campionato di II Categoria 2009/2010n. 24 squadre Societ classificate al 1 posto del Campionato di III Categoria e III Categoria Under 21 2009/2010 n. 15 squadre Nellipotesi che una delle Societ di 2 cat. sopraindicate, venga ammessa a partecipare al Campionato di I Categoria 2010/2011 al suo posto subentrer la Societ dello stesso girone del Campionato di II Categoria 2009/2010 classificata al posto immediatamente successivo.

1/18 Le modalit di svolgimento saranno specificate nel Regolamento di Coppa che sar reso noto con successiva pubblicazione. Eventuali rinunce dovranno essere comunicate a mezzo lettera raccomandata, entro il 5 agosto 2010. In caso di rinuncia dopo tale data, le Societ rinunciatarie verranno sanzionate con unammenda di 500.

3/R COPPA LAZIO JUNIORES TROFEO ELIO TORTORA 2010/2011Il Comitato Regionale Lazio organizza la XIX Edizione della Coppa Lazio Juniores Trofeo Elio Tortora, riservata alle Societ partecipanti al Campionato Juniores Regionale A e B. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale.

4) CALCIO A 11 FEMMINILE 4/A CAMPIONATO REGIONALE SERIE Ca) Articolazione Il Campionato Regionale di Calcio Femminile di Serie C articolato su un numero di gironi che sar determinato in relazione al numero delle squadre iscritte. b) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato Regionale entro il 9 settembre 2010, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D., le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino, all'atto dell'iscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 161 del 18.6.2010. c) Limiti di partecipazione di calciatori di sesso femminile alle gare I calciatori di sesso femminile che abbiano compiuto il 14 anno di et possono partecipare anche ad attivit agonistiche organizzate dalla Lega, purch autorizzati dal Comitato Regionale Lazio, nel rispetto delle condizioni previste all'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. d) Attivit Giovanile

1/19 Le Societ iscritte al Campionato di Calcio Femminile Serie C possono, facoltativamente, partecipare con proprie squadre ai Campionati indetti dal Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica, con losservanza delle disposizioni alluopo previste.

e) Ammissione al Campionato Nazionale di Serie "B" Acquisiranno il titolo sportivo a richiedere lammissione al Campionato di Serie "B" della stagione sportiva 2011/2012 le 19 Societ prime classificate nei rispettivi Campionati Regionali di Serie C, al termine della stagione sportiva 2010/2011. f) Istituzione Scuola Calcio Femminile Alle Societ partecipanti al Campionato Regionale di Calcio a 11 Femminile, data facolt di costituire una scuola Calcio Femminile, in linea con gli indirizzi fissati dalla vigente normativa federale in materia. g) Campionato Femminile Juniores Il Campionato Femminile Juniores 2010/2011 articolato su un numero di gironi, possibilmente a carattere provinciale, il cui organico verr determinato sulla base del numero delle squadre iscritte. Possono richiedere liscrizione al Campionato Femminile Juniores: le Societ partecipanti al Campionato di Serie C Femminile; le Societ di calcio a11 maschile, previa richiesta di ampliamento della propria attivit Liscrizione al Campionato Femminile Juniores, che dovr avvenire entro il 12.09.2009 assolutamente gratuita. Alle gare del Campionato Femminile Juniores, possono partecipare le calciatrici nate dal 1 gennaio 1992 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 14 anno di et. -

4/B COPPA LAZIO FASE REGIONALEIl Comitato Regionale Lazio organizza la Fase Regionale della Coppa Lazio di Calcio a 11 Femminile, riservata alle Societ di Serie C stag. sport. 2010/2011. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale.

5)

CALCIO A 5 MASCHILE

5/A CAMPIONATO REGIONALE SERIE C1a) ArticolazioneIl Campionato Regionale Serie C1 articolato su un girone di 16 squadre. Hanno titolo a richiedere l'iscrizione al Campionato di Serie C1 le Societ indicate al punto 1/A del Comunicato Ufficiale n. 100 del 21.6.2010 e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 1/B dello stesso Comunicato, nel rispetto delle priorit ivi indicate. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato Regionale Serie C1 ed alle altre gare dellattivit ufficiale organizzate dalla LND, possono partecipare senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011, che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF.

1/20 Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Lazio, previa ratifica della LND, ha stabilito che le Societ partecipanti al Campionato di Serie C1, hanno lobbligo di inserire sin dallinizio, nella lista dei calciatori partecipanti alle gare dellattivit ufficiale 2010/2011, almeno tre calciatori nati dal 1 gennaio 1989 in poi. La loro presenza deve essere assicurata dallinizio al termine della gara, a prescindere dal numero dei calciatori in elenco. Resta inteso che, in relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e di infortunio. Linosservanza delle predette disposizioni, comporter lapplicazione della sanzione della perdita della gara, prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva. Resta inteso, altres, che nelle gare dellattivit ufficiale, organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti Divisione Calcio a 5, che si svolgono in ambito nazionale (Coppa Italia e gare spareggio promozione tra le seconde classificate per lammissione al Campionato di Serie B), tali disposizioni cessano di avere efficacia. Linosservanza delle predetta disposizione sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato Regionale di Serie "C1" entro il 13 luglio 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D., le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 100 del 21.6.2010. d) Ammissione al Campionato Nazionale di Serie "B" Al termine della stagione sportiva 2010/2011 verranno complessivamente promosse al Campionato di Serie "B" 24 squadre, come di seguito specificato: le 19 squadre vincenti i rispettivi Campionati Regionali ; la squadra vincente la Coppa Italia (Fase Nazionale); n. 4 squadre che acquisiscono tale diritto a seguito delle gare di spareggio, organizzate dalla Divisione Calcio a Cinque, in relazione alle seconde classificate dei Campionati Regionali.

e) Retrocessione nel Campionato di Serie C2 2011/2012Al termine della stagione sportiva 2010/2011, retrocederanno al Campionato di Serie c2 2011/2012, quattro squadre cos distinte: - squadre classificate al 15 e 16 posto; - ulteriori due squadre perdenti le gare di play-out tra le 11, 12, 13 e 14 classificata, le cui modalit di svolgimento verranno tempestivamente comunicate.

1/21 Nellipotesi che dal Campionato di Serie B 2010/2011, dovessero retrocedere una o due squadre che per sede geografica risultino appartenere alla Regione Lazio, sar adottato il seguente meccanismo: - una retrocessione dalla Serie B retrocede in Serie C2 la vincente i play-out con la peggiore posizione di classifica; due retrocessioni dalla Serie B retrocedono in Serie C2 entrambe le Societ vincenti i play-out.

f) Attivit Giovanile Le Societ di Calcio a 5 Serie C1 possono partecipare facoltativamente, con una propria squadra al Campionato Juniores di Calcio a 5 e ai Campionati e Tornei giovanili di Calcio A5 indetti dal Settore per lAttivit Giovanile e Scolastica.

5/B CAMPIONATO REGIONALE SERIE C2a) Articolazione Il Campionato Regionale di Serie C2 articolato su 4 gironi di 14 squadre ciascuno. Hanno titolo a richiedere l'iscrizione al Campionato di Serie C2 le Societ indicate al punto 2/A del Comunicato Ufficiale n. 100 del 21.6.2010 e, nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al successivo punto 2/B dello stesso Comunicato Ufficiale, nel rispetto delle priorit ivi indicate . b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato Regionale Serie C2 ed alle altre gare dellattivit ufficiale organizzate dalla LND, possono partecipare senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011, che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato di Serie C2 entro il 22 luglio 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione, rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. Le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 100 del 21.6.2010.

1/22 d) Ammissione al Campionato di Serie C1 stag. sport. 2011/2012 Le Societ, che al termine della stagione sportiva 2010/2011, si classificheranno al 1 posto dei rispettivi gironi del Campionato di Serie C2, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di Serie C1 della stagione sportiva 2011/2012.

e) Retrocessione nel Campionato di Serie D 2011/2012Al termine della stagione sportiva 2010/2011, retrocederanno al Campionato di Serie D 2011/2012, quattro squadre cos distinte: - squadre classificate al 13 e 14 posto; - ulteriori due squadre, perdenti le gare di play-out tra le 9, 10, 11 e 12 classificate, le cui modalit di svolgimento verranno tempestivamente comunicate.

5/C CAMPIONATO PROVINCIALE SERIE Da) Articolazione Il Campionato di Serie D organizzato dal Comitato Regionale Lazio, che ne demanda lo svolgimento alle proprie Delegazioni Provinciali, sulla base di uno o pi gironi. b) Limite di partecipazione dei calciatori in relazione allet Alle gare del Campionato di Serie D ed alle altre gare dellattivit ufficiale organizzate dalla LND, possono partecipare senza alcuna limitazione di impiego in relazione allet massima, tutti i calciatori regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2010/2011, che abbiano compiuto anagraficamente il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato Provinciale di Calcio a 5 Maschile Serie D entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci, a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D. Le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 30 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 100 del 21.6.2010.

1/23 d) Ammissione al Campionato Regionale di Serie C2 stag. sport. 2011/2012 Le Societ che al termine della stagione sportiva 2010/2011 si classificheranno al 1 posto dei rispettivi gironi del Campionato di Serie D, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato di Serie C2 della stag. sport. 2011/2012.

5/D CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES CALCIO A 5a) Articolazione Il Campionato Regionale Juniores di Calcio A5 2010/2011 articolato in: Campionato Regionale Juniores A, formato da 1 girone di 12 squadre; Campionato Regionale Juniores B formato da un numero di gironi, composti da un minimo di 10 ad un massimo di 12 squadre ciascuno, che verranno determinati sulla base del numero delle Societ iscritte

Hanno titolo a richiedere liscrizione al Campionato Regionale Juniores di Calcio A5 cat. A le Societ indicate al punto 3/A) del C.U. n. 100 del 21.6.2010, e nel limite dei posti eventualmente disponibili per la copertura dellorganico, le Societ indicate al punto 3/B dello stesso Comunicato. b) Limite di partecipazione dei calciatori al Campionato Regionale Juniores Calcio a 5 Possono partecipare al Campionato Regionale Juniores i calciatori nato dal 1 gennaio 1992 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et. NON E CONSENTITO LIMPIEGO DI CALCIATORI FUORI QUOTA In deroga a quanto previsto dallart. 34 comma 1 delle NOIF, le Societ partecipanti con pi squadre a campionati diversi, possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ aventi titolo a partecipare al campionato Regionale Juniores A sono tenute a perfezionare l'iscrizione entro il 22 luglio 2010, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Le Societ partecipanti al Campionato Regionale Juniores B potranno perfezionare liscrizione entro il 9 settembre 2010.

AL FINE DI INCENTIVARE LATTIVITA GIOVANILE, ALLE SOCIETA DEL COMITATO REGIONALE LAZIO, PARTECIPANTI CON UNA PROPRIA SQUADRA AI CAMPIONATI REGIONALI JUNIORES A o B, VERRANNO ASSEGNATI PARTICOLARI RICONOSCIMENTI, CHE SARANNO RESI NOTI, CON COMUNICATO UFFICIALE DI SUCCESSIVA PUBBLICAZIONE.

1/24

5/E CAMPIONATO REGIONALE UNDER 21 MASCHILEIl Comitato Regionale Lazio, organizza, il Campionato Under 21 di Calcio a 5 Maschile, sulla base di uno o pi gironi determinati in relazione al numero delle Societ iscritte. a) Limite di partecipazione dei calciatori al Campionato Under 21 Possono partecipare al Campionato Under 21 di calcio a 5 i calciatori che al 1 gennaio dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva, non abbiano compiuto il 21 anno di et (nati dal 1 gennaio 1989 in poi) e che, comunque, abbiano compiuto il 15 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF. NON E CONSENTITO LIMPIEGO DI CALCIATORI FUORI QUOTA In deroga a quanto previsto dallart. 34 comma 1 delle NOIF, le Societ partecipanti con pi squadre a campionati diversi, possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, i calciatori indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. b) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ che intendono partecipare al Campionato Under 21 sono tenute a perfezionare l'iscrizione entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

5/F COPPA ITALIA FASE REGIONALEIl Comitato Regionale Lazio organizza la Fase regionale della Coppa Italia di Calcio a 5, riservata alle Societ facenti parte del Campionato Regionale di Serie C1 2010/2011. Il Comitato Regionale dovr comunicare alla Lega Nazionale Dilettanti entro e non oltre il 7 gennaio 2010, la squadra di Serie C1 vincitrice della Fase Regionale. La squadra vincitrice della Fase Regionale riservata alle Societ Campioni Regionali Coppa Italia, acquisir il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato Nazionale di Serie B stagione sportiva 2010/2011. Nellipotesi in cui la Societ vincente la Fase Nazionale della Coppa Italia avesse gi acquisito, per meriti sportivi, il titolo per richiedere lammissione al Campionato Nazionale Serie B, tale diritto non verr assegnato ad alcuna Societ. Il diritto alla ammissione al Campionato Nazionale Serie B, non viene riconosciuto qualora la Societ interessata, pur partecipando al Campionato di Serie C1, al termine della stagione sportiva 2010/2011, venga retrocessa nel Campionato di categoria inferiore. Qualora una societ acquisisca il titolo sportivo per richiedere lammissione al Campionato Nazionale Serie B 2011/2012, attraverso la partecipazione alla Fase Nazionale della Coppa Italia, non partecipa alle gare di spareggio-promozione tra le seconde classificate nel Campionato di C1, nellipotesi in cui raggiunga tale posizione al termine del Campionato di competenza. In tale ipotesi, acquisisce il diritto a partecipare alle predette gare di spareggio-promozione, la Societ 3 classificata nel Campionato di C1 del rispettivo Comitato. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate nel Regolamento che sar reso noto con C.U. di successiva pubblicazione.

5/G COPPA LAZIOIl Comitato Regionale Lazio, organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la Coppa Lazio di Calcio a 5 maschile, riservata alle Societ partecipanti al Campionato di Serie C2 e Provinciale Serie D. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale.

1/25

5/H COPPA LAZIO CATEGORIA JUNIORESIl Comitato Regionale Lazio, organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la Coppa Lazio di Calcio a 5 maschile, riservata alle Societ partecipanti al Campionato Regionale Juniores. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale.

6) CALCIO A CINQUE FEMMINILE6/A CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE Ca) Articolazione

Lorganico del Campionato di Serie C di n. 16 squadre. Hanno titolo a richiedere l'iscrizione al Campionato Regionale 2010/2011 le Societ indicate al punto 4/A del Comunicato Ufficiale n. 100 del 21.6.2010. Le modalit di svolgimento del Campionato di Serie C, verranno rese note con C.U. di successiva pubblicazione. b) Limiti di partecipazione di calciatori di sesso femminile alle gare I calciatori di sesso femminile che abbiano compiuto il 14 anno di et possono partecipare anche ad attivit agonistiche organizzate dalla Lega, purch autorizzati dal Comitato Regionale, nel rispetto delle condizioni previste dall'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. c)Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato Regionale entro il 22 luglio 2010, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale. Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci, a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D.,le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito in materia dal Com. Uff. n. 100 del 21.6.2010. Retrocessione nel Campionato Provinciale di Serie D 2011/2012 Lindividuazione delle squadre che dovranno retrocedere al Campionato di Serie D 2011/2012 avverr per mezzo di gare di Play-Out con modalit che verranno indicate in un successivo Comunicato Ufficiale.

1/26 d) Ammissione alla Fase Nazionale A partire dalla stagione sportiva 2011/2012, la Divisione Calcio A Cinque organizzer il Campionato Nazionale di Calcio A Cinque Femminile, con larticolazione e le modalit che saranno previsti da apposito Comunicato Ufficiale. La Divisione Calcio A Cinque provvede ad organizzare la fase nazionale, le cui modalit e procedure formeranno oggetto di apposito Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione. Nelle gare della fase nazionale dei Campionati di Calcio A Cinque Femminile, possono partecipare senza alcuna limitazione in relazione allet massima tutte le calciatrici regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2010/2011, alla data del 31 marzo 2011 e/o con decorrenza del tesseramento precedente all 1 Aprile 2011, che abbiano compiuto anagraficamente il 14 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF. Nelle stesse gare fatto obbligo alle Societ di impiegare un numero di calciatrici italiane, nate e residenti in Italia, che abbiano ottenuto il primo tesseramento in Italia, regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2010/2011 alla data del 31 marzo 2011 e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 1 Aprile, almeno pari al 50% (cinquantapercento), arrotondato per eccesso, al numero delle calciatrici presenti ed inserite nella distinta presentata allarbitro prima della gara. Tenuto conto delle previste modalit di presentazione della distinta di gara (in virt delle quali non sono ammesse a partecipare alla gara le calciatrici i cui nominativi vengano forniti fopo linizio della gara) e considerate le modalit di giuoco che prevedono la sostituzione volante, limpiego di dette calciatrici dovr risultare con lobbligo della presenza delle predette calciatrici dallinizio della gara e di inserimento nella distinta presentata allarbitro prima della gara. Linosservanza delle predette disposizioni sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 del Codice di Giustizia Sportiva. I Comitati Regionali dovranno comunicare entro e non oltre il 2 Maggio 2011 alla Divisione Calcio A Cinque il nominativo della Societ vincente il rispettivo Campionato Regionale.

6/B CAMPIONATO PROVINCIALE DI SERIE Da) Articolazione Il Campionato di Serie D organizzato dal Comitato Regionale Lazio, che ne demanda lo svolgimento alle proprie Delegazioni Provinciali, sulla base di uno o pi gironi. Hanno titolo a richiedere l'iscrizione al Campionato Regionale 2010/2011:

le Societ retrocesse dal Campionato Regionale Serie C 2010/2011; le Societ rimaste in organico al Campionato Provinciale Serie D 2010/2011; le Societ di nuova affiliazione.

b) Limite di partecipazione delle calciatrici Le calciatrici che abbiano compiuto il 14 anno di et possono partecipare anche ad attivit agonistiche organizzate dalla Lega, purch autorizzati dal Comitato Regionale, nel rispetto delle condizioni previste dall'art. 34, comma 3, delle N.O.I.F. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ sono tenute a perfezionare l'iscrizione al Campionato Provinciale di Calcio a Cinque Femminile Serie D entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

1/27 Non saranno accettate le iscrizioni di Societ che: non dispongano di un campo di gioco dotato di tutti i requisiti tecnico-sportivi previsti dall'art. 27 del Regolamento della L.N.D. Tale disponibilit dovr risultare da apposita dichiarazione , rilasciata dal proprietario, Ente o privato, o, in questultimo caso, dalleventuale gestore. Unitamente alla dichiarazione, dovr essere allegata una piantina planimetrica del campo di gioco, comprensiva della rete di recinzione, debitamente sottoscritta e vidimata da un tecnico iscritto allAlbo della propria categoria. risultino avere pendenze debitorie nei confronti della F.I.G.C., della Lega Nazionale Dilettanti, delle Divisioni, dei Comitati o di altre Leghe, ovvero altre pendenze verso Societ consorelle o verso dipendenti e tesserati, e ci, a seguito di sentenze passate in giudicato emesse dagli Organi della Disciplina Sportiva o dagli Organi per la risoluzione di controversie. In presenza di decisioni della Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio di ciascuna stagione sportiva, nonch, sempre entro il predetto termine, in presenza di decisioni anchesse divenute definitive della Commissione Vertenze Economiche e del Collegio Arbitrale presso la L.N.D.,le somme poste a carico delle Societ devono essere integralmente corrisposte agli aventi diritto entro il termine perentorio annualmente fissato per liscrizione al rispettivo Campionato (cfr. Circolare n. 60 della L.N.D. del 28.4.2010); non versino allatto delliscrizione al Campionato, tutte le somme dovute in base a quanto stabilito dal Com. Uff. n. 100 del 21.6.2010. d) Ammissione al Campionato Regionale di Serie C 2011/2012 Le squadre prime classificate nei singoli gironi del Campionato di Serie D 2010/2011 acquisiranno il titolo allammissione al campionato di Serie C 2011/2012.

6/C CAMPIONATO UNDER 21 FEMMINILEa) Articolazione Il Comitato Regionale Lazio, organizza, il Campionato Under 21 di Calcio a 5 Femminile, sulla base di uno o pi gironi determinati in relazione al numero delle Societ iscritte. b) Limite di partecipazione delle calciatrici al Campionato Sperimentale Under 21 Possono partecipare al Campionato Sperimentale Under 21 le calciatrici che al 1 gennaio dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva, non abbiano compiuto il 21 anno di et (nate dal 1 gennaio 1989 in poi) e che, comunque, abbiano compiuto il 14 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34 comma 3 delle NOIF. NON E CONSENTITO LIMPIEGO DI CALCIATRICI FUORI QUOTA In deroga a quanto previsto dallart. 34 comma 1 delle NOIF, le Societ partecipanti con pi squadre a campionati diversi, possono schierare in campo, nelle gare di Campionato di categoria inferiore, le calciatrici indipendentemente dal numero delle gare eventualmente disputate dagli stessi nella squadra che partecipa al Campionato di categoria superiore. c) Adempimenti economico-finanziari Tutte le Societ aventi titolo a partecipare al Campionato Sperimentale Under 21 sono tenute a perfezionare l'iscrizione entro il 9 settembre 2010 ore 18.00, provvedendo a tutti gli adempimenti previsti dalle disposizioni annualmente emanate dalla LND e pubblicate nel presente Comunicato Ufficiale.

1/28

6/D COPPA ITALIA DI CALCIO A 5 FEMMINILEIl Comitato Regionale Lazio organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la Coppa Italia di Calcio a 5 Femminile, riservata alle Societ partecipanti ai campionati di Serie C. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale. La squadra vincitrice della Coppa Italia, Fase Regionale, verr ammessa a disputare la Fase Nazionale. La Divisione Calcio a Cinque provvede ad organizzare la fase Nazionale, le cui modalit e procedure torneranno oggetto di apposito Comunicato Ufficiale di successiva pubblicazione. Nelle gare della Fase Nazionale della Coppa Italia Femminile possono partecipare senza alcuna limitazione in relazione allet massima tutte le calciatrici regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2010/2011 alla data del 31 marzo 2011 e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 1 Aprile 2011, che abbiano compiuto anagraficamente il 14 anno di et, nel rispetto delle condizioni previste dallart. 34, comma 3, delle NOIF. Nelle stesse gare, fatto obbligo alle Societ di impiegare un numero di calciatrici italiane, nate e residenti in Italia, che abbiano ottenuto il primo tesseramento in Italia, regolarmente tesserate per la stagione sportiva 2010/2011 alla data del 31 marzo 2011 e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 1 Aprile 2011, almeno pari al 50% arrotondato per eccesso, al numero delle calciatrici presenti allinizio della gara e inserite nella distinta presentata allarbitro prima della gara. Tenuto conto delle previste modalit di presentazione della distinta di gara (in virt delle quali non sono ammesse a partecipare alla gara le calciatrici i cui nominativi vengano forniti dopo linizio della gara) e considerate le modalit di giuoco che prevedono la sostituzione volante, limpiego di dette calciatrici dovr risultare con lobbligo della loro presenza dallinizio della gara e di inserimento nella distinta presentata allarbitro prima della gara. I Comitati Regionali dovranno comunicare entro e non oltre il 7 gennaio 2011 alla Divisione Calcio a cinque, il nominativo della Societ vincente la Coppa Italia Fase Regionale. Linosservanza delle predette disposizione sar punita con la sanzione della perdita della gara prevista dallart. 17 comma 5 e dallart. 18, lett. g) del Codice di Giustizia Sportiva.

6/E COPPA LAZIO DI CALCIO A 5 FEMMINILEIl Comitato Regionale Lazio organizza, per la stagione sportiva 2010/2011, la Coppa Lazio di Calcio a 5 Femminile, riservata alle Societ partecipanti ai campionati di Serie D. Le modalit di svolgimento della Manifestazione saranno specificate con successivo Comunicato Ufficiale.

1/29

7) DISPOSIZIONI RELATIVE AI CAMPIONATI DELLA L.N.D. 7/A NORME IN MATERIA DI ONORABILITASi fa rinvio alle norme di cui allart. 22/bis delle NOIF, richiamando lattenzione delle Societ sul contenuto del sotto riportato punto 6) del medesimo: Allatto della richiesta di tesseramento (art. 37 delle NOIF) e quale imprescindibile condizione dello stesso, i dirigenti di Societ o di Associazione ed i collaboratori nella gestione sportiva delle stesse debbono espressamente dichiarare di non trovarsi in alcuna delle incompatibilit previste dal 1 comma del presente articolo. I soggetti suindicati, ove sia intervenuta o intervenga a loro carico sentenza di condanna anche non definitiva o siano colpiti da provvedimento restrittivo della libert personale, sono tenuti a darne immediata comunicazione alla Lega o al Comitato competente. Per le Societ ed Associazioni che svolgono attivit in ambito regionale e provinciale lobbligo di cui alla prima parte del precedente comma grava esclusivamente sui Presidenti delle Societ ed Associazioni stesse, i quali debbono anche dichiarare lassenza di condizioni di incompatibilit degli altri dirigenti e dei collaboratori.

7/B QUOTE PER LA PARTECIPAZIONE AI CAMPIONATI ED ALLE ALTRE MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DAL COMITATO REGIONALE LAZIOIl Consiglio Direttivo del C.R.Lazio, in attuazione alle disposizioni emanate dalla LND, ha deliberato, che allatto delliscrizione per la partecipazione ai Campionati di competenza, le Societ debbano versare, in unica soluzione, le quote e gli oneri finanziari sotto riportati:

CALCIO A 11 MASCHILE1 CAMPIONATO DI ECCELLENZA Diritto iscrizione Quota partecipazione Coppa Italia Quota associativa annuale Acconto spese di organizzazione TOTALE 2 CAMPIONATO DI PROMOZIONE Diritto iscrizione Quota partecipazione Coppa Italia Quota associativa annuale Acconto spese di organizzazione TOTALE 3 - CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA Diritto iscrizione Quota associativa annuale Acconto spese di organizzazione TOTALE 1.700 250 1.550 ========== 3.500 ========== 2.300 250 250 2.200 ========== 5.000 ========= 3.000 250 250 2.500 ========== 6.000 (*) ==========

(*)

(*)