Impianti per l’incenerimento di rifiuti pericolosi e non ... - Prelazzi RP.pdf ·...

Click here to load reader

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Impianti per l’incenerimento di rifiuti pericolosi e non ... - Prelazzi RP.pdf ·...

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 1

Impianti per lincenerimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi

Maria Cristina Squarcialupi - Lasi s.r.l.Giovanni Prelazzi Chimet S.p.A.

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 2

Introduzione La presentazione ha lobiettivo di far

conoscere quali sono le soluzioni gestionali ed impiantistiche adottate per soddisfare le B.A.T. in un impianto di incenerimento di rifiuti pericolosi e non pericolosi

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 3

Argomenti trattati Descrizione dei processi e degli

impianti in utilizzati per la termodistruzione di rifiuti pericolosi e non pericolosi con riferimento alle B.A.T.

Illustrazione delle modalit gestionali per il controllo degli aspetti ambientali

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 4

Le attivit Recupero di scarti industriali (settore orafo,

catalisi, elettronico, fotografico, ecc.) dal 1976

Produzione di metalli puri e loro Sali (Au,Ag, PGM, Cu)

Termodistruzione rifiuti pericolosi e non pericolosi (fine anni 80) (rifiuti ospedalieri, farmaci scaduti, materie prime obsolete, scarti industriali, ecc.)

Produzione catalizzatori PGM (applicaz. settore farmaceutico, petrolchimico, abbattimento solventi)

Produzione di paste serigrafiche (settore auto - lunotti termici, fotovoltaico)

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 5

Le certificazioni ISO 9001:2000 (prima emissione

1995) ISO 14001:2004 (prima emissione

2003) Registrazione EMAS (23 aprile 2007)

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 6

Lo stabilimento di Badia al Pino

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 7

Flusso di materiali tra i siti Chimet S.p.A.

CLIENTIRifiuti e materiali da

recuperoStabilimento di BADIA AL PINO

FORNITORIEnergia elettrica, metano, materie prime e servizi

ACQUA dai pozziStabilimento dI VICIOMAGGIO

Sede commerciale di

VICENZA

Metalli puri e prodotti chimici

Catalizzatori e paste serigrafiche

CLIENTI

SCARICO ACQUA pubblica fognatura

CLIENTIRifiuti P e NP da termodistruzione

RIFIUTI recupero o discarica

EMISSIONIin atmosfera

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 8

La produzioneMateriale in ingresso u.m. 2006

Rifiuti da recupero Ton 3 356

Rifiuti termodistrutti Ton 15 365

Prodotti finiti u.m. 2006

Sali di metalli preziosi Ton 35

Metalli totali (Au, Ag, Pd, Pt, Rh, Ru, Ir, Cu) Ton 699

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 9

SETTORE DTrattamento rifiuti

incenerimento

trattamento fumi

emissioni atm.

ceneri pesanti e leggere

SETTORE A Ceneri/grossame

campionamento

SETTORE A Scarti lavorazione

metalli preziosi

emissioni atm

SETTORE BRecupero metalli

trattamento termico

emissioni atm.

SETTORE CFusione ceneri e flottazione scorie

scorie

discarica interna

emissioni atm.

SETTORE AFFINAZIONE

Leghe interne/clienti

clorurzione

trattamento idrometallurgico

emissioni atm.

metalli puri e prodotti chimici

SETTORE E Trattamento acque

chimico-fisicoacque saline

idrossidi

ceneri

essicazione

emissioni atm.

fanghi

leghe metalliche

ceneri

acque

pubblica fognatura

fusione

flottazione

trattamento fumi

scoria vetrosa

trattamento termico

acque di processo

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 10

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 11

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 12

La normativa IPPC e le B.A.T.

Lo stabilimento di Badia al Pino rientra nella normativa IPPC (D.Lgs. 59/2005) per le seguenti attivit:

5.1 impianto per leliminazione o recupero rifiuti pericolosi.

5.4 discarica di rifiuti non pericolosi 2.5 b) fusione e lega di metalli non ferrosi,

compresi i prodotti di recupero.. 4.2 impianto per la fabbricazione di

prodotti chimici inorganici di base

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 13

La normativa IPPC e le B.A.T.

Chimet autorizzata al trattamento di tutti i codici CER tranne 34 codici che si riferiscono essenzialmente a rifiuti contenenti mercurio, arsenico, amianto, PCB, CFC, esplosivi, sostanze che rilasciano gas infiammabili al contatto con lacqua, veicoli fuori uso e pneumatici.

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 14

La normativa IPPC e le B.A.T.

Settore D Termodistruzione Rifiuti Scelta e progettazione tipologia impianto Ricezione, movimentazione e stoccaggio Emissioni diffuse e odori Recupero energetico Trattamento dei fumi Trattamento delle acque Trattamento dei rifiuti solidi Rumore Strumenti di gestione ambientale Gestione impianto e sistemi di monitoraggio in continuo BAT sett D.doc

BAT sett D.docBAT sett D.docBAT sett D.docBAT sett D.doc

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 15

Il Piano di Monitoraggio e controllo I Sistemi di monitoraggio in continuo

Parametro Modello Principio di misura Lim. Rilev.

Fondo scala Incertezza

Ossigeno 8870 ADEV Cella elettrolitica ad ossido di zirconio 0.2 % V/V 25% 0.25

Polveri totali

SICK FWE 200

SICK Light scattering 0.2 mg/mc 50 mg/mc 4 mg/mc

C3H8FIDAMAT

5E-ESiemens Ionizzazione di fiamma 0.2 mg/mc 30 mg/mc 0.3 mg/mc

CO

Gasmet CX-4000 Gasmet FT-IR

0.2 mg/mc 200 mg/mc 4 mg/mc

CO2 0.2 % V/V 20 % V/V 0.4 % V/V

NO 0.2 mg/mc 1000 mg/mc 20 mg/mc

NO2 0.4 mg/mc 100 mg/mc 2 mg/mc

SO2 0.5 mg/mc 500 mg/mc 10 mg/mc

H2O 0.5 % 36 mg/mc 0.7 %

HCl 0.3 mg/mc 100 mg/mc 2 mg/mc

T Termocoppia K 0 C 300 C 0.3 C

Portata FLOWSICK SICK sonar 2000 nm/h 100000 mc 0.4 m/s

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 16

Il Piano di Monitoraggio e controllo Limiti alle emissioni per i controlli in continuo

Linea Composto Media giornalieramg/Nm3Media semioraria

mg/Nm3

Camino DC002

CO 50 100

C.O.T. 10 20

HCl 10 60

SOx 50 200

NOx 200 400

Polveri totali 10 30

Camino BC006

CO 50 100

C.O.T. 10 20

HCl 10 60

SOx 50 200

NOx 200 400

Polveri totali 10 30

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 17

Il protocollo di gestione dei SMCE

Dal 2004 in essere un protocollo di gestione dei SMCE concordato con ARPAT

NellA.I.A. stato incluso il protocollo stipulato il 25.10.2007 e redatto secondo le linee guida emesse da ARPAT

Chimet S.p.A. Giornata di studio "Rifiuti Pericolosi" Firenze 13.12.2007 18

Chimet ha ottenuto Autorizzazione Integrata Ambientale con provv. Dirigenziale n. 195/EC del 6/12/2007 dalla Provincia di Arezzo (181 pag!!!!)