Guida Etsy Adventure Nuova Edizione Cap 1-8 (italiano)

of 40 /40
I contenuti di questa guida sono di proprietà esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo. GUIDA ETSY ADVENTURE Nuova Edizione  Contenuti della guida a cura della Do tt. ssa S i lvi a Bernasc oni www.atelierdelriuso.it  I contenuti di questa guida sono di proprietà esclusiva di  Si lvia Ber nascon i - AT E LIE R DE L RI US O  www.atelierdelriuso.it   e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo. Vorresti provare anche tu ad aprire il tuo negozio su Etsy, il negozio on-line più famoso del mondo dedicato esclusivamente alle creazioni manuali? OPPURE Hai già un negozio su Etsy ma non riesci a vendere e non sai come dare maggiore visibilità alle tue creazioni? Allora questa è la GUIDA che fa per te, perché qui leggerai tantissimi SUGGERIMENTI UTILI PER UN BUSINESSDI SUCCESSO SU ETSY Quando ho iniziato a contemplare l’idea di vendere i miei gioielli, ho subito pensato all’idea di venderli on-line. Questo metodo mi ha attratto da subito, ma sapevo di non voler finire annegata nel profondo stagno di EBAY.

Embed Size (px)

description

GUIDA GRATIS Etsy Adventure - Nuova edizione 2011PICCOLI SUGGERIMENTI UTILI PER UN BUSINESS DI SUCCESSO SU ETSYIn questo capitoli troverai:- i primi 5 capitoli aggiornati con le ultime novità- il nuovo capitolo 6 "IL PREZZO E' GIUSTO?" che spiega come riuscire a stabilire il giusto prezzo per vendere le proprie creazioni- il nuovo capitolo 7 "COME FAR DECOLLARE LE VENDITE SU ETSY" che contiene 12 preziosi consigli su cosa fare e cosa non fare per ottenere le prime vendite o vendere di più. E' un capitolo extra, molto speciale: troverete anche cosa fanno i proprietari dei negozi di successo su Etsy, I SUPER-CONSIGLI PER UN BUSINESS DI SUCCESSO SU ETSY (o sul web in generale)- il nuovo capitolo 8 "COME SCRIVERE LA TUA PAGINA POLICIES" che spiega i contenuti fondamentali che deve avere la pagina POLICIES del tuo shop, o comunque il tuo profilo personale su siti e blog, per presentarti in modo perfetto ai tuoi clienti.

Transcript of Guida Etsy Adventure Nuova Edizione Cap 1-8 (italiano)

GUIDA ETSY ADVENTURE Nuova EdizioneContenuti della guida a cura della Dott.ssa Silvia Bernasconi www.atelierdelriuso.it I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo. Vorresti provare anche tu ad aprire il tuo negozio su Etsy, il negozio on-line pi famoso del mondo dedicato esclusivamente alle creazioni manuali? OPPURE Hai gi un negozio su Etsy ma non riesci a vendere e non sai come dare maggiore visibilit alle tue creazioni? Allora questa la GUIDA che fa per te, perch qui leggerai tantissimi

SUGGERIMENTI UTILI PER UN BUSINESSDI SUCCESSO SU ETSY

Quando ho iniziato a contemplare lidea di vendere i miei gioielli, ho subito pensato allidea di venderli on-line. Questo metodo mi ha attratto da subito, ma sapevo di non voler finire annegata nel profondo stagno di EBAY.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Appena ho conosciuto ETSY (www.etsy.com) mi ne sono innamorata perdutamente! E mi sono subito iscritta!! La cosa che per, a parte la vendita, mi ha appassionato di pi, stato capire i meccanismi di questo splendido sito. Fortunatamente conoscono molto bene la lingua inglese e ho cominciato a documentarmi. Ho trovato tanti blog, forum e addirittura siti interamente dedicati a Etsy e ai suoi segreti. Ho raccolto materiale, suggerimenti, trucchi del mestiere e pi andavo avanti pi capivo una cosa sola: tutto questo manca in per chi non sa linglese e tutto questo manca per chi non ha tempo di cercare qua e l nei profondi meandri del web. Ecco quindi cosa ho pensato: il mio prodotto fatto rigorosamente a mano, artigianale, non sar solo un gioiello, come quelli che vendo dal mio sito (www.atelierdelriuso.it) ... ma sar anche una GUIDA DI SOPRAVVIVENZA per chi come me, ha voglia di buttarsi in una ETSY-ADVENTURE, avventura su Etsy!! Perch lho fatto? Perch il motto di Esty sostenere il FATTO A MANO e per farlo la cosa pi semplice e divulgare proprio Etsy! Ho cercato venditori italiani e ne ho trovati pochissimi. Mi sono chiesta il perch e la risposta stata: mancanza di supporto e aiuto! Ho deciso di mettere a disposizione tutta la mia documentazione, le mie ricerche, le mie fonti, per chi vuole iniziare o migliorare la sua presenza in ETSY. Quindi eccomi qui. Si inizia!

Buona letturaPer qualsiasi domanda o curiosit sono a tua disposizione: scrivimi a [email protected] contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

INDICECapitolo 1 - Regole Base Capitolo 2 Inizia a Vendere Capitolo 3 - Aggiornamento del tuo Shop in modo facile e veloce Capitolo 4 - Aumentare in modo SPEEDY il traffico al tuo shop Capitolo 5 - Apertura shop: Lista di controllo Capitolo 6 - Il tuo prezzo giusto Capitolo 7 - Come far decollare le vendite delle tue creazioni Capitolo 8 - Come scrivere la tua pagina Policies

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 1 - Regole BaseQuando si decide di vendere su ETSY come prima cosa di norma si perde (o si sfrutta ) una giornata a girovagare per il sito e a volte si cerca per istinto la stessa cosa che creiamo noi: questo non del tutto sbagliato, anzi un ottimo inizio. Ti consiglio si farlo subito e di prendere appunti mentre navighi su prezzi , tipologie, nomi delle cose e idee alternative. Dare un occhio alla concorrenza pu essere considerata la regola base da mettere in pratica ancora prima di iscriversi al sito. Se si scopre che non ne vale la pena, meglio cercare altri canali. Se i tuoi oggetti invece potrebbero incuriosire e non hai visto nulla di simile (o troppo simile), oppure in alternativa almeno non fatto tanto bene quanto il tuo allora puoi davvero BUTTARTI NELLA MISCHIA!!!

Ecco le REGOLE DORO:1. Creare un banner e unimmagine personale MEMORABILE La tua immagine e i tuo banner in cima alla pagina sono il tuo biglietto da visita e sono la PRIMA IMPRESSIONE e la prima impressione quella che conta! Soprattutto con i tuoi clienti online. I navigatori vedono il banner immediatamente, ancor prima di vedere le tue creazioni (che sono poco pi sotto). Inoltre la tua immagini viene vista sempre anche quando scrivi sul forum. Questa dunque la prima opportunit che hai per mostrare alle persone ci che tu e i tuoi bijoux siete in grado di fare. STUPISCI TUTTI QUINDI !!

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Cerca di creare unimmagine il pi attraente possibile, fai in modo che sia COORDINATA come i migliori marchi aziendali, decidi quindi un tema e un colore e che sia quello per tutto! Deve essere rappresentativa del tuo STILE, avere i tuoi colori e i soggetti a te cari o che ti ispirano. La piccola immagine di te e il banner in cima alla pagina dello shop, devono suggerire allutente cosa pu aspettarti da te. Non dimenticare di verificare che sia tutto del formato giusto (troverai le specifiche nelliscrizione) e della definizione giusta. Puoi avere il banner pi bello del mondo, ma se tutto sgranato o deformato non serve a nulla! Se non sai usare nessun programma di grafica (ce ne sono anche di gratis e semplici da usare da scaricare on-line), meglio se ti fai dare una mano da qualcuno che se ne intende. 2. Entra nella community di Etsy Una delle cose pi belle di Etsy la community. Il forum, la chatroom e il laboratorio virtuale ecc. sono come un supporto continuo per la tua esperienza in Etsy. Un enorme gruppo di artisti e artigiani, venditori e compratori che ti saranno utili per suggerimenti su promozione e tecniche nel tuo settore, riceverai feedback sui tuoi prodotti, sulle tue foto e ne trarrai consigli per migliorare le vendite. Fai leggere le tue descrizioni e chiedi opinioni. Insomma la community un ottimo luogo per fare pubblicit a te stessa/o e alle tue creazioni tra gli altri creativi come te. Quando scrivi sul forum o partecipi alla chat le persone cominciano a notarti e ad osservare il tuo lavoro. lo strumento pi immediato per promuovere il tuo SHOP.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

3. Distribuisci amore e cuore Su Etsy puoi donare il cuore a qualcuno: ci significa che se ti piacciono le creazioni e lo stile di qualcuno, puoi elencarlo tra i tuoi preferiti, segnalandolo con un CUORE appunto. I cuori sono una sorta di network. Quando tu scegli un artista e lo contrassegni col cuore, loro vedranno la tua preferenza e potrebbero ritornarti il favore. I cuori possono anche essere visti anche dagli utenti e se qualcuno compra dalla rete di cuori di cui fai parte, potrebbe notare il tuo shop segnalato e venire a visitarti.

4. Crea o sii parte di un TREASURY I treasuries sono una collezione di creazioni e oggetti che puoi trovare su Etsy e sono creati da altri venditori o compratori. Ci sono 16 oggetti in ogni Treasury, 12 in vista con 4 alternative e sono comunemente legati da un tema (es. un colore, un luogo, un emozione, un periodo dellanno ) Gli acquirenti li vedono come piccole vetrine in cui sbirciare. un luogo perfetto per dare visibilit alle creazioni, sia che tu faccia parte di una collezione sia che tu ne crei una. Inoltre gli Amministratori di Etsy usano i Treasury pi belli e tematici per la homepage del sito. Se una tua creazione andasse in homepage, immagina che traffico avresti nel tuo shop! Semplice e veloce da fare ottimi risultati!! Fare queste azioni, anche se sembrano semplici e poche, porter di certo visite e attenzione verso il tuo shop. Ma occorrer di certo un po di tempo e pazienza prima che le cose inizino a funzionare.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

IMPORTANTE: Accertati che tutto sia pronto nel tuo shop, anche solo per un piccolo ammontare di accessi! Controlla che le fotografie siano belle e auto-esplicative, che le descrizioni siano esaustive e corrette e che le condizioni di vendita e spedizione del tuo shop siano precisate e chiare. La prima impressione la pi importante e deve essere professionale, appropriata e tematica!

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 2 Inizia a vendereQuando alla fine, dopo mille pensieri, dopo essersi persi per ore a navigare nei meandri di Etsy alla ricerca di quel lumicino chiamato CORAGGIO troviamo la forza di iniziare a vendere su questo magnifico sito ECCO: qui che iniziano le vere difficolt !! Ti propongo quindi in questo capitolo un vademecum degli aspetti basilari dei passaggi obbligatori per arrivare almeno (che non poco!) ad avere una vetrina CARINA su Etsy.

Prima di tutto una lista degli 8 principali vantaggi nel scegliere Etsy come vendita on-line piuttosto che altri canali di vendita: 1. Competizione solo con altre creazioni fatte a mano 2. Iscrizione gratuita e tanti strumenti gi a disposizione, ancora prima di diventare venditore 3. Costo di soli 0.20 centesimi di dollaro (circa 0.14 centesimi di euro al cambio di oggi agosto 2009) per ogni oggetto pubblicato nel tuo shop 4. Solo 3,5% di trattenute su ogni vendita www.etsy.com/fees.php

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

5. Durata dellesposizione di ogni oggetto per 4 mesi 6. 5 immagini per ogni oggetto comprese nel prezzo 7. Facile personalizzazione del tuo Shop con banner e feedback 8. Pagamenti automatici con PayPal 9. Aggiornamenti dei prezzi e delle inserzioni a discrezione del venditore (ossia TU) 10. Promozione automatica del tuo Shop da parte di Etsy che sottopone la tua vetrina ai migliori motori di ricerca in rete, Google e Froogle, ad esempio

Ora partiamo con VADEMECUM

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

1. Come registrarsi su Etsy La prima mossa che devi fare andare su www.etsy.com e registrarti cliccando sul link REGISTER in alto a destra. Completa tutta la procedura di registrazione e accedi per iniziare a personalizzare il tuo shop. IMPORTANTE: scegli fin dallinizio un buon nome per il tuo negozio, e pensaci bene! Il nome che usi per registrarti sar per sempre il nome finale del tuo profilo e il nome del tuo shop. Non potrai pi cambiare questo nome una volta che hai creato il tuo account.

2. Come personalizzare il tuo Etsy Shop Per allestire il tuo Shop devi prima di tutti inserire i dati della tua carta di credito per effettuare e accettare i pagamenti. Quando sei registrato in modo completo, in cima alla pagina troverai la voce YOUR ETSY (ossia il tuo Etsy). Qui potrai modificare il tuo PUBLIC PROFILE, cio il profilo e informazioni pubbliche e caricare una piccola immagine che sar visibile di fianco alla tua biografia. Poi clicca su ACCOUNT INFO per modificare e/o impostare il tuo indirizzo e-mail, password e informazioni per il pagamento. Ora la parte divertente: allestire il Shop personale! Alla voce SHOP SET UP (cio allestimento del negozio) puoi modificare laspetto estetico della tua vetrina on-line, le sezioni in cui desideri dividerlo, impostare in modo dettagliato le opzioni per la spedizione e i metodo di pagamento che offri.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

CONSIGLIO: accertati che le dimensioni della piccola foto nella sezione del tuo profilo e le dimensioni del banner siano estate secondo quelle richieste, altrimenti non potrai caricarle. 5. Come inserire una nuova creazione nel tuo negozio (in inglese: LIST A NEW ITEM) Ora che hai personalizzato il tuo Shop, il momento (tanto atteso) di iniziare a vendere o almeno di dare la giusta visibilit alle tue creazioni. Alla voce ITEMS (che significa oggetti o creazioni) clicca lopzione ADD NEW ITEM (ossia aggiungi un nuovo oggetto)

Fase 1 1. inserisci il TITOLO del prodotto 2. scegli la categoria nella quale venderlo 3. inserisci una descrizione dettagliata 4. immetti una lista di materiali con cui lhai creato 5. crea una lista di etichette come quelle dei post dei blog, chiamate in inglese TAGS, fondamentali per aiutare lutente a trovare il tuo oggetto su Etsy digitando parole chiave nel box di ricerca. Clicca su NEXT (che sarebbe il pulsante avanti)

Fase 2 1. scegli una categoria principale (TOP-LEVEL CATEGORY) 2. aggiungi altri TAGS utili e verifica quelli inseriti (qualsiasi parola che non dovesse essere pertinente in modo preciso, va tolta per non rischiare di sviare lutente) Clicca su NEXT

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Fase finale 1. inserisci il prezzo che hai scelto, la quantit disponibile e le informazioni per la spedizione 2. carica 4 o 5 foto (almeno 3 sempre) per il tuo oggetto e la prima che hai caricato sar limmagine principale. 3. Correggi, controlla e rivedi tutta la tua inserzione

4. Come accettare pagamenti su Etsy Etsy usa il metodo PAY PAL www.paypal.com per accettare i pagamenti. Se ancora non hai un account Pay Pal, ti dovrai registrare ora. E semplicissimo, basta seguire le istruzioni. PayPal un modo davvero molto veloce ed intuitivo per accettare i pagamenti da chi intende acquistare i tuoi oggetti, ed una via sicura e facile da usare per gli utenti.

Per ulteriori informazioni qui trovi tutta la sezione dedicata a chi vuole vedere: www.etsy.com/how_selling_works.php

E qui, in caso di necessit c un bellissimo dizionario italianoinglese e inglese-italiano, tienilo a portata di mouse: www.wordreference.com

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 3 Aggiornamento del tuo Shop in modo facile e veloceDopo le prime versioni pi ridotte, si arrivati ad una versione del sito Etsy che permette una modalit Gallery per la navigazione di ogni shop, quindi anche il tuo futuro shop. Questo significa che lutente non costretto a vedere un prodotto per volta avanzando con le freccine ma pu anche cliccare su SHOP ed avere cos una visione dinsieme di tutto ci che la tua creativit offre. Questo avanzamento tecnico per presuppone anche che tu rifornisca spesso e bene lintero negozio in modo da non figurare con una visione scarna e dimenticata. Inoltre dovrai sforzarti di avere unimmagine coordinata costante per ogni foto di ogni oggetto, perch come in una vera vetrina, gli oggetti verranno visti uno accanto allaltro. Ecco una piccola raccolta di piccoli ma utili accorgimenti per ottenere un belleffetto finale del tuo negozio, aggiornato e curato dei dettagli. CONSIGLI UTILI: Cerca di fotografare oggetti simili in modo simile Visualizza le foto vicine in una sequenza di tre su una riga come nello shop di Etsy Cerca di mantenere una buona armonia visiva

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Scegli una tavolozza di colori costante per fondali, tipo di luce, posizione del logo ecc. Per quanto riguarda alcuni aspetti tecnici, ricordati che dovrai impostare il tuo shipping profile ossia profilo di spedizione, le tue condizioni con tempi, modalit e costi. Devi contemplare le DIFFERENTI spese di spedizione per tutte le parti del mondo in cui vorresti commercializzare le tue creazioni. Puoi creare diversi profili e salvarli. In seguito abbinerai il profilo adatto ad ogni creazione. Facciamo un esempio pratico: Ipotizziamo che tu inserisca nel tuo Etsy Shop 3 collane 4 orecchini 1 cornice decorata dimensioni 40 x 40 cm Dal momento che collane e gioielli sono oggetti piccoli e non troppo pesanti potrai decidere di spedirli in Italia, Europa, USA e resto nel mondo, con costi che variano a seconda nel peso. Dovrai calcolare tu il costo, ad esempio basandoti sulle tariffe che trovi sul sito delle Poste Italiane (se ti servirai del loro servizio di spedizione) e aggiungere il tuo costo di imballaggio, confezione e invio. Per la cornice potresti decidere di creare un profilo spedizione a parte che prevede la spedizione solo in Europa o addirittura solo in Italia, in quando un oggetto pesante, voluminoso, che richiedere spese anche per essere imballato ecc. Infine potresti affinare ancora di pi i profili di spedizione dividendo le collane e gli orecchini. Profilo spedizione 1 - collane - costo 5 euro Europa, USA Profilo spedizione 2 - orecchini - costo 3 euro, Mondo Profilo spedizione 3 - cornice - costo 20 euro solo Italia

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Dopo che avrai inserito larticolo, gli assegnerai il profilo scelto da te. Non occorre creare un profilo per ogni creazione, mi raccomando! Ad oggetti della stessa tipologia abbinerai lo stesso profilo controllando che vada bene come costi e peso. Questo sistema, provare per credere, se ben strutturato ti far risparmiare tantissimo tempo. ********************************************************************************

Vantaggi e Migliorie di Etsy1. possibile caricare fino a 5 immagini relative allo stesso oggetto senza costi addizionali. In questo momento il costo per ogni oggetto di 0,20 Dollari (ossia circa 0,14 centesimi di Euro) per uninserzione che dura 4 mesi. 2. Etsy inoltre ha creato una carrello multiplo come se fosse un carrello pi grande. In questo modo gli utenti possono acquistare pi di una creazione alla volta. Questo permette ai venditori come te di offrire gli sconti cumulativi sulla spedizione di pi oggetti. Infine questo avanzamento permette agli acquirenti di comprare da pi di un venditore alla volta, come in un vero mercatino dellartigianato. 3. I venditori di Etsy ora hanno la possibilit di creare delle sezioni allinterno dei loro negozi. Le creazioni quindi possono essere suddivise in categorie tematiche in modo che sia pi facile ed intuitivo lacquisto da parte degli utenti. Le sezioni sono totalmente personalizzabili. Ricordati di dare alle categorie dei nomi parlanti ossia che spiegano gi cosa lutente trover allinterno.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

In alternativa puoi fare una scelta molto creativa e creare dei nomi evocativi, poetici, originali che descrivano le caratteristiche degli oggetti presenti in quella sezione senza per specificare troppo il contenuto, ottenendo un effetto CURTIOSITA e SOPRESA! Alcune idee? Dividi per colore: collezione rossa, gialla, collezione verde Dividi per idee regalo: idee per la mamma, per i bambini Crea nomi evocativi: gli smeraldi delle fate, gocce di poesia, regali per gnomi curiosi Insomma usa tutta la tua fantasia !!! Infine unaltra novit nata durante gli sviluppi di Etsy il nuovo sistema di ricerca per gli utenti, diventato pi piacevole e divertente. http://www.etsy.com/buy?ref=fp_nav_waystoshop Le categorie sono pi precise e i metodi di ricerca anche per colore, zona geografica ecc sono sempre pi fantasiosi in modo da diventare unesperienza diversa dal solito e non solo una ricerca.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 4 - Aumentare in modo SPEEDY il traffico al tuo shopNei capitoli precedenti della Guida abbiamo parlato dei consigli su come dare visibilit alle proprie creazione su Etsy, preparando un bellissimo ed originale banner di presentazione personale, unendosi e collaborando nella Community del sito, scegliendo i preferiti da contrassegnare con i CUORI e realizzando i Treasuries. Avere successo su Etsy e ottenere una serie di vendite regolari, con unottima e costante visibilit pu essere comunque molto difficile, SOPRATTUTTO per chi crea gioielli dal momento che la categoria JEWELRY (dedicata a Gioielli o Bijoux) di gran lunga la pi vasta (a dir poco GIGANTE!)

ma non impossibile!Di certo c un fattore da non trascurare: in un mare di concorrenza ECCELLENTE concorrenza, occorre avere un prodotto meraviglioso, specifico, ben fatto, originale, pensato per un target preciso. Date il meglio della vostra creativit! Oltre quindi alla qualit delle vostre creazioni e ai suggerimenti dei capitoli passati della Guida, ci sono alcune cose supplementari da mettere in atto.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Ecco alcuni modi SPEEDY per aumentare il traffico al vostro Etsy-Shop: 1. Lista nuove creazioni regolarmente o rinnova le vecchie Con circa 2 milioni di creazioni inserite, la categoria JEWELRY davvero la sezione pi ricca del sito Etsy, ed semplice finire annegati o dispersi in mezzo alla altre inserzioni, dal momento che le creazioni pi nuove vanno a posizionarsi sopra e prima delle vecchie. (dato aggiornato al primo trimestre 2011) Inserire nuovi oggetti con tempistiche regolari durante la settimana pu davvero incrementare la tua presenta nella TOP-TEN, ovvero nei primi posti in classifica nelle ricerche di Etsy. ECCO QUI UN TRUCCO DEL MESTIERE: Cerca di caricare una creazione al giorno, piuttosto che 10 in una volta. Oppure almeno una ogni due giorni o due volte a settimana pu bastare. Ma con costanza, importantissimo. Altrimenti il motore di ricerca di Etsy si dimentica di te. In alternativa, se non hai novit da aggiungere, puoi rinnovare lesposizione delle creazioni che hai gi nel tuo shop. Ogni oggetto che inserisci ha una data di scadenza dopo la quale non sar pi visibile. Se non lhai venduto, puoi rinnovare linserimenti e prolungherai cos la data di scadenza, saltando cos in cima alle classifiche di ricerca su Etsy. Questo sistema davvero comodo nel caso tu non abbia tempo per inserire nuovi gioielli, fare le foto delle nuove creazioni, scrivere la descrizione ecc.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Anche il rinnovare i vecchi inserimenti va fatto regolarmente, ogni due giorni o settimanalmente. Ci sono negozi che rinnovano completamente lesposizione ogni settimana: stessi oggetti, ma nuove foto, dettagli descrittivi, altre informazioni ecc. Anche se questo mi pare un po eccesivo, di certo si ottengo pi vendite rinnovando e/o inserendo nuovi oggetti nel negozio rispettando una certa regolarit. Stabilisci dei tempi tuoi che sai di poter rispettare.

2. Entra a far parte di un social network che ti piace Essere visibile su Etsy diventa molto pi semplice se fai parte anche di una sociale network ad esempio con un tuo blog personale. Su Blogger di Google, su Facebook, su Myspace c solo limbarazzo della scelta. Molti utenti di Etsy hanno creato dei piccoli gruppi tra blog accomunati dal fatto che hanno uno shop sul sito del fatto a mano. (PUOI CERCARNE UNO GIA ESISTENTE o CREARNE UNO TU) Si pu anche dare un nome al gruppo e creare un banner apposito da pubblicare e collegare a tutti gli altri blog e ai negozi su Etsy. Questo sistema aiuta a dare visibilit e notoriet a tante pi persone, anche diverse che non conoscono o non conoscevano Etsy, ed utile per convogliare traffico al tuo shop. Puoi anche trovare tante comunit di artisti indipendenti dove segnalare che hai anche un negozio su Etsy. Puoi informarli anche delle opportunit che Etsy offre e magari si uniranno a te in questa bella avventura.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Puoi segnalare lesistenza delle mia guida ETSY ADVENTURE a persone scettiche o preoccupate. In questo darai modo a tante persone creative di conoscere meglio Etsy e pi persone vengono su Etsy, pi persone potrebbero vedere il tuo Shop.

3. Imposta il tuo negozio in modo GLOBALE importante rendere il tuo shop adatto e facile da navigare anche per unutenza internazionale. Etsy funziona in dollari americani ma importante nella descrizione inserire i prezzi anche in Euro per il mercato europeo. Creando uno shop che possa ottenere vendite in tutto il mondo (o quasi ) aprirai le porte a grandi mercati e sfrutterai davvero al meglio la vastissima ed eccellente visibilit e popolarit di Etsy. Quindi prima cosa offri spedizioni internazionali. Calcola accuratamente i costi di spedizione. Poi inserisci unit di misura internazionali per le dimensioni dei pezzi, sia anglosassoni che secondo il sistema metrico europeo. Infine offri sconti per spedizioni cumulative per acquirenti internazionali. Applicare questi suggerimenti, che possono sembrare poco, ma danno ottimi risultati, di certo ti dar ottimi risultati e successo su Etsy. Ricorda anche che uno cosa molto importante strutturare molto bene il tuo negozio con categorie ben definite, avere foto chiare, luminose e ben fatte e di certo avere un buon prodotto!

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 5 Apertura shop: lista di controllo per vedere se tutto prontoSo che forse nel momento in cui stai leggendo qui hai gi il tuo negozio su Etsy quindi questa lista di controllo per l'apertura dello shop (o comunque di un qualsiasi spazio di vendita on-line) potrebbe sembrarti sorpassata. Invece fare una verifica che tutto sia a posto ed in ordine SEMPRE UTILE, un po come le pulizie di primavera. Inoltre sono certa che c' ancora chi, nonostante i precedenti capitoli della guida Etsy Adventure, non si ancora convito o non ha ancora avuto il coraggio di iniziare. Oppure tanti si sono iscritti al sito ma poi non hanno mai realizzato la prima inserzione con una loro creazione. Alcuni di questi non hanno ancora iniziato perch semplicemente non sapevano bene da dover cominciare... e quindi questo capitolo sar molto utile. La prima inserzione per pubblicare una tua creazione pu generare un po di timore e potrebbe esserci ancora un po di confusione sul da farsi. L'importante ORGANIZZARSI BENE (per me l'organizzazione un vero stile di vita ... non smetter mai di dirlo, anche a mio marito!) e tutto sar pi facile di ci che pensi.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Il processo di pubblicazione di una creazione su Etsy segue vari passaggi. Questi passaggi possono variare da un sito all'altro ma i punti chiave restano sempre gli stessi e possono essere utili anche per inserire una nuova creazione sul tuo sito personale o sul tuo blog. USA LA SEGUENTE LISTA DI CONTROLLO per preparare tutto PRIMA DI INIZIARE e anche prima di sederti davanti al pc. Facendo un lavoro molto creativo, ho imparato che a volte un bel pezzo di carta bianca davanti meglio di un monitor.

PRONTI ? VIA !1. TITOLO, NOME DELLA CREAZIONE LA SEMPLICITA' E' TUTTO: cerca di essere precisa e dritta al punto. Assicurati che il titolo sia descrittivo del prodotto e dica effettivamente di cosa si tratta. Una vena creativa e fantasiosa va bene ma non deve essere una dicitura troppo misteriosa. Il nome pu essere anche divertente ma se poi non visibile nelle ricerche on-line (ad esempio su Google) non serve a nulla. TI SPIEGO MEGLIO: chi cerca orecchini, digiter su un motore di ricerca "ORECCHINI" o magari anche precisando "ORECCHINI BLU", anche tu faresti lo stesso no? Quindi devi verificare che col titolo scelto prima di tutto tu stia comunicando al cliente COS'E' in effetti quella creazione. Se vendi gioielli prima di tutto inserisci nel nome il tipo di gioiello (orecchini, collana, anello...), poi se il caso aggiungi il tipo (collana girocollo, pendente, in perle...), la misura, il materiale e/o il colore. Infine puoi anche aggiungere il tocco creativo! Esempio: "Lago delle fate"... cosa sar mai? un vaso, orecchini, decoupage??? Meglio sarebbe "Orecchini pendenti in turchese blu - Lago delle Fate" - Il fascino del nome resta ma hai inserito anche la parte utile e descrittiva che occorre al cliente. CAPITO?I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

2. PREZZO Decidi a quanto vuoi vendere il prodotto, quanto vuoi guadagnare, tolte le spese per la creazione e il tuo tempo. Verifica a quanto vengono venduti gli stessi articoli da altri inserzionisti. Se non sei sicura, parti da un prezzo pi alto e poi se mai abbassa... MAI FARE IL CONTRARIO! 3. QUANTITA' La maggior parte dei siti (Etsy incluso) permette di inserire articoli multipli, ossia scrivere quanti pezzi hai disponibili di quella stessa creazione. Se il tuo caso chiaro che conveniente. Non il caso di inserire oggetti identici pi volte (oltretutto pagando le singole inserzioni), rendendo monotona la navigazione del tuo shop. Se questo il tuo caso accertati di aver contato bene le creazioni che hai "in magazzino", tieni un foglio o una lista su pc con nome e quantit. Tutto deve corrispondere come in un vero negozio. Ricordati di essere molto professionale e organizzati bene. Se invece i tuoi oggetti sono pezzi unici (come nel mio caso) hai un problema in meno e un valore aggiunto! Non pensare che sia un male creare un pezzo alla volta e non averne pi una volta venduto. In questo settore del fatto a mano la creazione unica solo un vantaggio. Inserisci quantit 1 e mi raccomando nella descrizione spiega che le tue creazioni sono pezzi unici e autentici e illustra bene la tua procedura di creazione di ogni singolo pezzo.

4. DESCRIZIONE La descrizione la parte pi importante dell'inserzione di qualsiasi oggetto. importante, anche se inserisci le creazioni sul tuo blog, le foto non bastano, anzi possono ingannare e soprattutto i motori di ricerca "leggono" SOLO I TESTI! Un tuo blog o shop con solo foto come invisibile e inutile.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

(QUESTO DEI MOTORI DI RICERCA E' UN ARGOMENTO MOLTO MOLTO IMPORTANTE PER IL TUO BUSINESS CREATIVO, ANCHE SE NON VENDI ON-LINE. IN UNA PROSSIMA GUIDA SPIEGHERO BENE MOLTI DI QUESTI CONCETTI DI WEB MARKETING ... qui mi limito a dirti che scrivere bene e in modo preciso ed esaustivo fondamentale. Fidati sulla parola!). Nel creare la descrizione scrivi un testo accurato, chiaro e preciso, riferito a quell'oggetto preciso. Puoi avere una bozza standard per tutte le tue creazioni della stessa tipologia ma poi devi ogni volta personalizzarla in funzione dell'oggetto che stai inserendo. Scrivi un elenco di tutte le informazioni che riguardano il tuo prodotto e mentre lo fai PENSA COME SE TU FOSSI IL TUO CLIENTE, QUESTO E' FONDAMENTALE. Chiediti cosa ti piacerebbe sapere prima di tutto se volessi comprare il tuo prodotto, quali sono le informazioni importanti se stai vendendo on-line (rassicura il cliente) e scrivi tutte le risposte che ti vengono in mente. Inserisci colore/i, dimensioni, utilit, materiali, durabilit, fragilit, sicurezza (fermagli anallergici?) ecc. Salva questa lista di punti standard da usare appunto come base per ogni tua creazione della stessa tipologia. Inserisci infine la tua fonte di ispirazione durante la creazione di quel pezzo (questo vale soprattutto per chi crea pezzi unici).

5. IMMAGINI Le foto devono essere chiare, a fuoco e a colori. Non usare filtri artistici e non manomettere le foto con strani effetti o cornicette. Una foto ben fatta basta a se stessa ed garanzia di AUTENTICITA'. QUESTO MOLTO IMPORTANTE SOPRATTUTTO PER LA VENDITA ON-LINE e anche per i blog e siti personali.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Le aggiuntine fatte con software di grafica o altro, possono essere carine e creative ma possono anche indurre il cliente a pensare che potresti aver contraffatto anche l'oggetto, oltre che il contorno. Inserisci solo un tuo marchio in trasparenza sopra la foto o in un angolo. Fai vari scatti dell'oggetto da varie angolazioni, non solo viste frontali. Nel caso di gioielli, abiti e altro, pu essere utile una foto con la creazione indossata. Per far questo basta un parente o un'amica. Lo sfondo casalingo o in giardino va benissimo. Aggiunge un effetto di quotidiana autenticit che non affatto male. Cerca per di non variare troppo.

ESEMPIO CONCRETO FOTOGRAFANDO GIOIELLI INDOSSATI (foto tratte da Etsy):Prendi una situazione tipo, uno sfondo che ti piace ben illuminato e non troppo originale, sui toni neutri e abbastanza uniforme. Vesti la "modella" in modo neutro e semplice. Falle indossare i gioielli e di volta in volta falle solo cambiare un po la posizione. Per gli orecchini va bene una foto di profilo. Per la collana frontale, per un bracciale o un anello di 3/4 con una mano sul petto. L'attenzione deve essere sulla creazione, il retro serve solo a far risaltare meglio l'oggetto. Fai 5 o 10 scatti e poi scegli i migliori. Controlla la luce in modo che i colori sulla foto corrispondano il pi possibile alla realt. Non confondere il cliente aggiungendo troppi oggetti o fronzoli attorno alla creazione, scegli la semplicit.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

6. MATERIALI Fai la lista precisa dei materiali che hai usato per la realizzazione della tua creazione. Cerca di specificare bene e cerca le esatte traduzioni in lingua inglese. Eventualmente guarda negli altri shop per verificare l'uso dei termini. Questo ti salver da sgraditi commenti negativi di clienti che non hanno ricevuto ci che credevano di comprare. E' importante essere molto chiari e limpidi fin da subito. 7. ETICHETTE (CATEGORIA) Le "etichette" (tags) che si usano anche nei blog sono molto importanti e creano le categorie tramite le quali i motori di ricerca troveranno i tuoi oggetti. Quindi importante controllare che siamo esatte, pertinenti, esplicative e facili da capire. In alcuni siti c' un limite al numero di etichette che si possono mettere per ogni oggetto, quindi pensa bene alle pi importanti e mettetele per prime. Come per la scelta del titolo/nome, scrivi categorie che si rifanno a parole importanti descrittive del prodotto anche se poco fantasiose. 8. ISPIRAZIONE Inserire una parte che descriva il processo creativo e l'ispirazione che ti ha portato al quell'oggetto molto importante. Ai clienti piace molto leggere e capire la storia di ci che stanno forse per acquistare, perch quel prodotto stato creato, com' nata l'idea, che processo seguito. Prova a creare un piccolo paragrafo di 2 o 3 righe che descriva il tuo mondo creativo e poi arricchiscilo con dettagli per ogni creazione. Per non dimenticare le idee, scrivi su un foglietto il concetto base e riponili nella confezione insieme alla creazione. Nel momento in cui starai aprendo l'inserzione per quel prodotto ti torneranno utili.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

9. CONTATTI Scrivi molto chiaramente come, dove e quando i clienti possono contattarti. Se hai tanta difficolt con la lingua inglese, che per Etsy ad esempio molto importante, scrivilo subito. In questo modo il cliente gentile cercher di scrivere le sue richieste in modo semplice e conciso, e ti saranno perdonati errori nelle tue risposte. 10. METODI DI PAGAMENTO Scrivi bene che forme di pagamento accetti, che tempi hai per verificare i pagamenti e spedire la merce e cosa succede in caso di non ricevuto pagamento. 11. SPEDIZIONE Descrivi accuratamente COME viene spedita la tua merce, che corriere usi (POSTE, FEDEX, SPEDIZIONIERI VARI...), come viene preparata la merce per la spedizione (confezione, imballaggio...), scrivi i dettagli e i costi. Pensa alle spedizioni cumulative per chi acquista pi di un oggetto.

FINE DIREI ...con tutte queste informazioni, sei pronta/o per andare alla conquista della tua prima inserzione delle tue creazioni su Etsy (o sul tuo sito). Vedrai che sar pi semplice e avrai meno ansia!

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capito 6 - Il mio prezzo giustoLa tua famiglia e i tuoi amici continuano a dirti che ci che crei sempre pi bello. A volte ti capita anche che degli sconosciuti al bar o in treno ti fermino per congratularsi con te per la tua creativit. E questo non poco! Hai deciso che tempo di vendere alcune delle cose che fai... non puoi continuare a tenere tutto per te (la casa piena!). Ci che era iniziato come un piccolo hobby ora sta diventando importante e potrebbe diventare un piccolo business. Uno dei dubbi pi grandi che avrai anche se parteciperai ad un semplice mercatino per provare a vendere, riguarder il prezzo delle tue creazioni. COME DARE UN PREZZO? Stai dando un valore monetario a qualcosa che nato da te con tanta passione. E' molto facile permettere alle emozioni e all'orgoglio per ci che si creato (o anche alla mancanza di orgoglio), di dettare i prezzo delle tue creazioni. Per avere davvero successo occorre invece SEPARARE la tua parte emozionale dal tuo lavoro creativo e imparare a dare un prezzo oggettivamente in modo corretto. Esistono molte formule e molti metodi che suggeriscono prezzi per le creazioni manuali. Un esempio? Provate a cercare ci che create sul vostro motore di ricerca preferito a in qualche millisecondo otterrete alcuni esempi di costi e modi di proporsi. Tutti metodi che si possono usare hanno comunque in comune alcuni dati base. ECCOLI! PRIMO: devi valutare bene i costi del materiale base che hai utilizzato per ogni singolo pezzo creato. Tutti i piccoli componenti e materiali usati. Molti di noi creativi comprano le forniture all'ingrosso o comunque in quantitativi che ci bastino per un po di tempo.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Per questo molto importante tenere bene i conti e riuscire a suddividere il prezzo complessivo in singole unit per capire che costi vivi ci sono dietro ad ogni singolo pezzo creato. Una volta che avete il prezzo per unit vi basta moltiplicarlo per il totale di pezzi creati, se sono uguali. Dovete fare questo procedimento per ogni materiale o componente che viene usato o consumato della creazione di ogni prodotto. Alla fine baster sommare tutti i costi unitari dei vari materiali e si avr il costo vivo del materiale grezzo. E NON DOVRETE MAI ... MAI!!! ... USARE QUESTO COSTO COSE PREZZO DELLE VOSTRE CREAZIONI! Se il prezzo uguale o peggio ancora inferiore al costo vivo dei materiali usati, in poco tempo il vostro business creativo andr a rotoli. Probabilmente molti di voi non considerano questa cosa perch comprano i materiali per le proprie creazioni con soldi del "vero lavoro", mentre le creazioni sono solo un hobby. Questo giusto SOLO LA PRIMA VOLTA! E come quando si apre un'attivit. All'inizio c' un investimento, poi per il business deve autoalimentarsi. Tutti noi avremo comprato il materiale per iniziare, magari anche tavolo, macchina per cucire, pennelli nuovi di zecca, pinze, cassettine, colori, carte, cotone, perline ecc. (a seconda del tipo di hobby scelto). Finch resta un hobby, non si pone neanche il problema di come stabilire il prezzo e quindi tutti questi discorsi non contano. Ma nel momento in cui vogliamo prenderci un po pi sul serio, provare a vendere online, su Etsy o presso un mercatino ad esempio, allora molto MOLTO importante tenere bene i conti. Dunque consideriamo ci che abbiamo comprato fin'ora come INVESTIMENTO INZIALE. Con ci che abbiamo, andremo a creare ad esempio una prima serie di gioielli (nel mio caso!) per partecipare ad un mercatino. Contando e suddividendo per tipo i gioielli creati, andr a determinare (con il metodo spiegato prima) il costo vivo per ogni creazione e lo terr ben presente per stabilire il mio prezzo.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

DA QUI IN POI ci che andr a SPENDERE per il mio hobby dipender da quanto ho guadagnato. SCOMMETTO CHE QUESTA FRASE FARA' ARRICCIARE IL NASO A TANTE/I DI VOI, ma vi assicuro che se riuscite a far funzionare il vostro piccolo hobby in questo modo, sar una gran bella soddisfazione. SECONDO PASSO: occorre poi stabilire il costo del vostro lavoro. Dovete in un certo senso stabilire un vostro costo orario. Se deve diventare un piccolo business non potete certo pensare di lavorare gratis! Scegliete per iniziare anche una piccola cifra che adatta e che vi sentire soddisfatti e poi aumentatela di un pochino. Ora baster valutare quante ore vi occorrono per la creazione di un oggetto, oppure quanti oggetti create in un'ora e avrete il costo di manodopera unitario. TERZO: nel costo della creazione non dimenticate anche i costi fissi, che spesso ci dimentichiamo soprattutto lavorando a casa come hobbisti. Utenze, acqua, penne, costi di spedizione, buste ecc. Cercate in un certo senso di tenere i conti separati dalle vostre utenze casalinghe. In alternativa un metodo semplice usato da molti creativi ricaricare di una piccola percentuale il costi vivo gi calcolato (vd. PUNTI UNO) o aggiungere una cifra fissa (esempio 1) per ogni prodotto, in modo da coprire questi costi fissi. QUARTO: dovreste anche aspettarvi di guadagnare qualcosa da questo piccolo-grande hobby creativo. Dunque come per il PUNTO TRE una buona idea aggiungere una percentuale o una cifra fissa per ogni creazione. Non siate tentati a non aggiungere questo profitto per tenere i prezzo pi bassi, altrimenti non potrete crescere e non avrete guadagni da investire per proporre creazioni ancora pi belle. Ora siete pronti per configurare il vostro PREZZO FINALE al pubblico. Sommate le cifre ottenute dai 4 PUNTI spiegati, COSTI VIVI DEI MATERIALI + MANODOPERA + COSTI FISSI + PROFITTO.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Questa "formula" crea il prezzo che pu essere benissimo usato sia per vendere on-line, per vendere su Etsy, su altri siti o anche per vendere off-line come a mercatini o mostre personali. Se desiderate fare sconti, offerte speciali o prezzi per acquisti cumulativi, potete farlo ma non dimenticate mai di NON andare sotto il costo vivo. E' comune a molti hobbisti, creativi, artigiani o artisti di sperimentare una sorta di piccolo SHOCK la prima volta che si rendono bene conto del costo che sta dietro ad ogni prodotto. Sfortunatamente viviamo anche in un mondo dove le cose pi economiche, importate e disponibili ovunque sono le pi acquistate. Per per la sopravvivenza del vostro hobby-business NON CEDETE alla tentazione di SOTTOVALUTARE, sotto tutti i punti di vista, ma in questo caso soprattutto il punto di vista economico, le vostre creazioni nel tentativo di competere con prodotti di poco conto. Dovete piuttosto far capire ai vostri clienti il vero valore che sta dietro a ci che avete creato con le vostre stesse mani, e uno dei modi migliori per far questo, CREDETECI O NO, proprio quello di NON AVERE UN PREZZO BASSO, oltre a spiegare la vostra tecnica e mostrare bene e da vicino com' fatto un vostro prodotto artigianale.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 7 - Come far decollare le vendite delle proprie creazioni su Etsyo come vendere di pi le proprie creazioni su Etsy

15 preziosi consigli su cosa fare e cosa non fareEcco un capitolo extra, molto speciale che contiene 7 COSE DA FARE e 8 COSE DA NON FARE per ottenere le prime vendite su Etsy o vendere pi di quanto stai gi vendendo ora su Etsy, indipendentemente dal tuo tipo di prodotto. Questi 15 consigli importanti sono da tenere bene in considerazione anche per chi divulga e propone le proprie creazioni su altri siti per hobbisti o su un proprio sito o sul proprio blog. Occorre partire dalla parola PERCHE' ? Perch non sto vendendo? Perch vendo poco ? Perch non vendo mai quel tipo di prodotto e altri s ? Perch non ho mai venduto nulla su Etsy ?!? Cercher in questo capitolo speciale di dare alcune risposte sensate con spunti utili per rispondere a questi tanti PERCHE che sono davvero molto frequenti tra cui cerca di iniziare il suo piccolo business di creazioni manuali o artistiche on-line o proprio su Etsy.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Spero che alla fine anche voi contribuirete con i vostri commenti (sul mio blog www.atelierdelriuso.it ), con altri dubbi o con altre soluzioni ... perch di certo, lo dico subito, io non ho tutte le risposte. Ma spero lo stesso di fornirvi gli strumenti utili. Una prima cosa utile da fare scrivere su Google la FRASE "Successful stores on Etsy" che significa "Negozi di successo su Etsy". Otterrete tante diverse informazioni che dicono pi o meno le stesse cose, tutto in inglese ovviamente. Sono spunti molto utili soprattutto perch provengono da esperienze vere di vendita su Etsy. Dunque cercher di riassumente qui questi suggerimenti in punti e di aggiungere anche le mie personali risposte.

LE BASI PER UN BUSINESS DI SUCCESSO SU ETSY (o sul web in generale)1) Fate foto PERFETTE o almeno vicine alla perfezione 2) Mescolarsi, unirsi, confondersi con altri venditori della vostra stessa area di business. Proporre idee positive e scoprire i segreti di successo degli altri, imparare cose nuovi su come si vende. Restare motivati e pieni di entusiasmo. 3) Avere un ampio intervallo di prezzi diversi per soddisfare un ampio intervallo di possibili utenti. 4) Inserisci dei feedback e commenti sui tuoi prodotti per dare maggiore credibilit 5) Apri la tua mente a consigli e spunti su nuove idee che magari non avevi mai pensato di mettere in pratica. Ad esempio provare a far parte di un Etsy Team che lavora seriamente su un tema e mettersi alla priva con la propria creativitI contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

6) Definisci i tuoi obiettivi di vendita: 20 il primo anno, 50 il secondo, 100 il terzo e cos via. Oppure anche di vendite al mese. 7) Non scendere sotto i tuoi costi di produzione per fare una vendita per forza.

I SUPER-CONSIGLI PER UN BUSINESS DI SUCCESSO SU ETSY (o sul web in generale)I negozi di successo su Etsy fanno 3000 vendite all'anno o anche di pi. Inoltre da notare che questi negozi non sono nati agli inizi del sito Etsy, ma negli ultimi anni, ossia quando la fama di Etsy si ampliata in modo esponenziale a livello globale. Questi negozi di successo sono partiti gi sulla cresta dell'onda ma all'inizio anche loro non erano nessuno. Cosa fanno i proprietari dei negozi di successo su Etsy ? 1) Hanno tutti foto praticamente perfette e descrizioni testuali ancora pi perfette, ricche di dettagli, chiare ed esaustive. 2) Hanno un tipo di comunicazione verso gli utenti davvero eccezionale, fatta di ENTUSIAMO, PASSIONE e MOLRO MOLTO PERSONALE. Entrare nella pagina di uno di questi negozi quasi come entrare in un negozio vero, sembra quasi di conoscere la commessa e ci si sente viziati e coccolati. 3) Descrizioni e spiegazioni molto precise, prive di fronzoli. 4) Offerta di varianti dello stesso prodotto, colore, materiale. Si propone al cliente ci che esattamente vuole, con la possibilit di personalizzarlo.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

5) incoraggiare i potenziali a scrivere una mail per chiedere specifiche o personalizzazioni. In questo modo si acquisisce l'indirizzo mail della persona e si potr utilizzare per inviare news su nuovi prodotti o aggiornamenti del negozio. 6) offerte con prezzi dai 10 ai 100 euro nello stesso negozio 7) creazioni a basso costo con materiali di alta qualit 8) pochi tipi di creazioni base, per forma e colore, poi personalizzabili, in modo da non sommergere il cliente con troppe varianti che confondono.

IN CONCLUSIONE: Prima di iniziare occorre preparare tutto davvero bene e fare un piano di azione. Seguire i punti scritti sopra ed assicurarsi di non aver dimenticato nulla. Partecipare e condividere e idee con le altre persone della vostra stessa nicchia di mercato. Occorre lavorare a fondo e diventare eccellenti artigiani nella propria nicchia, specializzandosi in qualcosa che altri non fanno.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Capitolo 8 Come scrivere la tua pagina PoliciesOgni business ha le sue condizioni di vendita e sua presentazione personale, nonch la propria storia. Sui siti di vendita online e anche su Etsy, la maggior parte delle pagine sulle condizioni di vendita, sono costruire per PREVENIRE eventuali problemi, incomprensioni con clienti e far s che tutto fili liscio con le vendite. Non solo i grandi business hanno bisogno delle condizioni di vendita. Per gli artisti indipendenti, gli hobbisti o gli artigiani in erba che desiderano provare a vendere le proprie creazioni online, ci sono alcune condizioni di partenza che sono irrinunciabili e molto importanti. Anzi siccome si tratta spesso di un piccolo business casalingo, ancora pi importante iniziare col piede giusto per non rischiare inconvenienti. La vendita online ha alcune dinamiche che sono uniche nel suo genere. C' una ragione per la quale per molto tempo abbiamo solo comprato presso negozi fatti di mattoni: alle persone piace vedere i prodotti di fronte a loro, poterli toccare, provare, valutare con agio e senza timori. I negozi online non danno la stessa sensazione e non permettono di fare queste valutazioni. E' molto importante creare delle condizioni che tengano conto di questa situazione e che permettano al potenziale cliente di sentirsi comunque a suo agio nell'acquisto delle creazioni dal negozio online, anche se non possono tenerlo tra le mani. La prima cosa che bisogna includere nelle condizioni di vendita sono i casi di reso. Tutti noi speriamo che il cliente sia sempreI contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

soddisfatto di ci che riceve e che non voglia rispedire indietro il prodotto. Ma vendere online significa anche che i colori visti nelle foto possono non corrispondere del tutto, alcune persone non riescono a valutare bene le dimensioni ecc. Tutti questi possibili problemi non si presentano se il cliente compra in un negozio vero. Quindi le tue condizioni per i resi devono essere corrette nei tuoi confronti e devono anche incoraggiare il cliente nel sentirsi sicuro nel comprare una creazione dal tuo negozio online. Le CONDIZIONI PER I RESI devono avere due elementi. Prima di tutto devi decidere se accetti resi o no. Molto semplice. Poi, se accetti merce resa, devi decidere i termini di tempo, tipo due settimane dal ricevimento del pacco. Infine devi decidere se restituirai le spese di spedizione, che ovviamente paga il cliente per rispedirti la merce. Possono essere a carico suo o a tuo carico. IL MIO CONSIGLIO di fissare assolutamente un termine per il reso e non fare un tempo troppo lungo. Quando si riceve la merce comprata online tutti la guardano subito. Ci sono clienti che tentano di rendere la merce dopo un anno dall'acquisto ed occorre essere ferrei ricordando le proprie condizioni poste all'inizio e scritte nelle POLICIES del negozio. Le normale condizioni di mercato impongono al cliente di pagare le spese di spedizione per il reso. Puoi adottare anche tu questa scelta. Inoltre questa richiesta pu aiutare clienti poco scrupolosi a controllare bene ci che scelgono prima o evitare che usino il prodotto e poi lo rispediscano a te a tuo carico. Per cercare di mantenere snello e senza problemi il tuo business assicurati di aver stabilito una cifra o una percentuale per gli ordini personalizzati. Decidi e assicurati che questo sia scritto ben chiaro nel tuo sito/blog o nel tuo negozio online. Ad un certo punto di certo di capiter di ricevere richieste di personalizzazione su una tipo di creazione, quindi pianifica questa evenienza dall'inizio.I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Stabilisci anche i tempi di lavorazione per creazioni fatte su misura, che ovviamente sono maggiori rispetto a creazioni gi pronte disponibili in negozio. Meglio precisare tutto. Infine specifica se vuoi che non si accettano resi sugli ordini personalizzati. Ultimo punto: devi essere preparata/o ai casi sfortunati in cui il cliente non ti paghi. Per quanto tempo terrai l'articolo disponibile per il cliente in attesa che paghi? Ad un certo punto dovrai rimetterlo in vendita. Inoltre devi decidere se accetti anche ordini con pagamento in contanti o assegno. Le frodi sono pi comuni al giorno d'oggi ed meglio prevederle per evitarle. Per questo la maggior parte dei negozi online non accettano solitamente questi tipi di pagamento. Come per il resto della creazione di un negozio online su Etsy o su un sito personale, pianificare ed organizzarsi fin dall'inizio preferibile. Dunque inizia gi col decidere questi punti fondamentali delle tue condizioni di vendita e sarai gi a buon punto. E' importante pensare a come proteggere il proprio piccolo business e avere tutto ben chiaro e scritto nero su bianco, cos da sapere come comportarsi in ogni caso.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Buon divertimento !I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.

Nessuna parte di questa pubblicazione pu essere riprodotta, ridistribuita in nessuna maniera, o memorizzata in alcun database e in ogni sistema di archiviazione, senza il permesso scritto di Atelier del Riuso di Silvia Bernasconi. GRAZIE ! Lautore ha fatto del suo meglio per preparare questo materiale e la documentazione al suo interno. Ad ogni modo, lautore non offre garanzie di alcun tipo riguardo le informazioni al suo interno. Bench le tecniche ed i metodi descritti siano stati implementati con successo in svariate situazioni, lautore non garantisce il raggiungimento di risultati dalcun tipo.

I contenuti di questa guida sono di propriet esclusiva di Silvia Bernasconi - ATELIER DEL RIUSO www.atelierdelriuso.it e non possono essere modificati, ripubblicati o utilizzati in alcun modo.