Guida alla scrittura di testi tecnico-scientifici-1 · PDF filedel tipo di documento (tesi di...

Click here to load reader

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    220
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of Guida alla scrittura di testi tecnico-scientifici-1 · PDF filedel tipo di documento (tesi di...

Facolt di Agraria

Corsi di Laurea in Scienze Agrarie e Tecnologie Alimentari

GUIDA ALLA SCRITTURA DI TESTI TECNICO-SCIENTIFICI

Indicazioni utili per la compilazione di

relazioni tecniche e tesi di laurea

Facolt di Agraria Corsi di Laurea in Scienze Agrarie e Tecnologie alimentari

Edizione 2004-2005

2

INDICE

1. Introduzione ...................................................................................................................3 2. Uninformazione efficace ed essenziale ......................................................................3

2.1 Frasi chiare, testo conciso..........................................................................................4 2.2 Dare una struttura al testo..........................................................................................5 2.3 Scegliere le parole......................................................................................................6

2.3.1 Usare le parole straniere.................................................................................................. 7 2.3.2 Parole nella terra di nessuno ........................................................................................... 7

2.4 Scegliere i caratteri.....................................................................................................8 2.4.1 Maiuscole e minuscole..................................................................................................... 9 2.4.2 Le unit di misura............................................................................................................. 9

2.5 Impaginare il testo ....................................................................................................10 3. Presentare i dati: tabelle e figure................................................................................11

3.1 Testi o dati numerici? ...............................................................................................11 3.2 Utilizzare tabelle e figure ..........................................................................................12

3.2.1 Inserire le figure nel testo............................................................................................... 14 3.2.2 Inserire le tabelle nel testo ............................................................................................. 15

4. I riferimenti bibliografici ..............................................................................................17 5. La revisione finale........................................................................................................20 6. Un caso particolare: la presentazione in Power Point.............................................22 7. Bibliografia utilizzata nella redazione della Guida alla scrittura ..........................24 ALLEGATO. Traccia per la revisione finale del testo ...................................................25

Facolt di Agraria Corsi di Laurea in Scienze Agrarie e Tecnologie alimentari

Edizione 2004-2005

3

1. Introduzione La scrittura tecnico-scientifica anzitutto una scrittura di contenuti. Con un qualsiasi argomento, ci che conta la qualit dell'informazione, pi che il modo in cui presentata. Perch mai chi si occupa di temi tecnico-scientifici dovrebbe preoccuparsi del linguaggio, o dello stile della scrittura? Il problema della qualit della presentazione sorge nel momento in cui si vogliono condividere le informazioni con altre persone. Essere esperti in una certa materia non vuol dire essere capaci di saperla divulgare altrettanto bene. Scrivere una relazione di laboratorio, la tesi di laurea, una richiesta di finanziamento, la domanda per una borsa di studio, un articolo che si vuole sottoporre a una rivista sono solo alcuni esempi di attivit nelle quali la qualit della presentazione pu pregiudicare l'accoglienza che verr riservata ai contenuti. La comunicazione una disciplina a s: ecco perch la stesura di un testo tecnico pu risultare pi difficile del previsto. Anche indipendentemente dai contenuti, il testo tecnico-scientifico presenta poi alcuni aspetti peculiari:

si tratta di un testo ibrido, nel quale le parole convivono con formule, figure e tabelle;

il testo tecnico-scientifico talvolta scritto a pi mani;

il livello testuale spesso interagisce con due livelli linguistici, litaliano e linglese. Questi tre aspetti rendono necessaria l'acquisizione di competenze di scrittura e di strategie testuali che raramente sono insegnate nella scuola dellobbligo, ma che sono indispensabili per lo studente di un corso di laurea di tipo tecnico-scientifico. Questa breve guida vuole fornire alcune indicazioni utili alla compilazione di relazioni, tesine e tesi di laurea, e pi in generale porre le basi per la scrittura dei primi testi a carattere tecnico-scientifico che lo studente affronta nel proprio percorso universitario.

2. Uninformazione efficace ed essenziale A differenza della scrittura letteraria, il testo tecnico-scientifico ha un carattere espositivo e argomentativo, e deve quindi prestare particolare attenzione alla struttura logica e formale del testo, ai problemi di coerenza, brevit, precisione e anche alle convenzioni editoriali. Prima di iniziare a scrivere, indispensabile mettere a fuoco:

largomento che si sta per affrontare (qual lobiettivo per cui ci si accinge a scrivere? Come articolare la scaletta dei punti da trattare?);

il lettore cui destinato il testo ( un lettore esperto, un conoscitore superficiale o un totale estraneo allargomento trattato?);

il mezzo di diffusione del testo (sar un testo cartaceo, una pagina web, una presentazione in Power Point?)

la prevista fruizione del testo (il testo sar letto per esteso, oppure verr solo consultato?).

In funzione di questi aspetti, le strategie di scrittura da adottare possono infatti cambiare notevolmente. Un errore tipico in questo caso ladozione di una struttura ad ipertesto, tipica delle pagine web e dei testi consultati a video, per un testo destinato invece alla stampa e alla successiva consultazione cartacea.

Facolt di Agraria Corsi di Laurea in Scienze Agrarie e Tecnologie alimentari

Edizione 2004-2005

4

In generale, comunque, il testo deve essere efficace ed essenziale, cio deve dire tutto ci per cui viene scritto, ma nulla pi di questo, senza divagare n avere parti introduttive ridondanti.

2.1 Frasi chiare, testo conciso Va innanzitutto chiarito che un testo tecnico-scientifico deve essere un testo vero e proprio, non un elenco; non ammissibile limitarsi ad esporre i concetti per punti, ma devono esistere delle frasi di senso compiuto, connesse tra loro, che in italiano corretto sviluppano largomento trattato, introducono le tabelle con i dati e commentano i risultati riportati. Il testo tecnico-scientifico non deve mai essere scritto in prima persona:

stata effettuata una visita presso lazienda XY, e non abbiamo visitato lazienda XY;

si pu concludere quindi che i risultati e non posso quindi concludere che i risultati

La lunghezza di un testo non conta, e il timore di non aver scritto abbastanza puerile. Molto pi grave essere prolissi: uno scritto tecnico-scientifico ha il dovere di essere chiaro, conciso, essenziale. A questo scopo frasi brevi e lineari, con pochi incisi, sono di pi agile lettura rispetto a frasi lunghe e molto articolate. La costruzione della frase deve essere lineare e comprensibile: lesempio seguente mostra come possibile esprimere in modo pi o meno comprensibile il medesimo concetto:

leccellenza e il campo della ricerca distintivo dellidentit del centro ed la chiave per un migliore utilizzo delle risorse ambientali e per il livello delle produzioni agricole

leccellenza e il campo dindagine sono distintivi dellidentit del centro di ricerca, e rappresentano unopportunit per una migliore salvaguardia delle risorse ambientali, pur mantenendo un livello soddisfacente nelle produzioni agricole.

Non bisogna mai essere avari nelle cancellature; parole e frasi superflue ricorrono abitualmente, ma facile riconoscerle ed eliminarle:

appezzamenti esaminati in successione luno dopo laltro la figura 1 schematizza i risultati in forma grafica la concimazione in copertura stata totalmente abolita il dolore di natura essenzialmente cardiaca

Non si deve temere di fare affermazioni chiare; smussare le teorie con varie forme dubitative servir solo ad appesantire il discorso:

Pu sembrare ragionevole suggerire che tali effetti siano forse attribuibili al diserbo

Lattenzione del lettore preziosa, ma facilissimo perderla: i testi lunghi e monotoni vanno evitati, dando variet visiva alla pagina con luso di titoli, sottotitoli, paragrafi, elenchi puntati, tabelle e figure. Rallentare il ritmo dell'informazione aiuta infatti la comprensione: se la frase breve, il lettore si muove pi lentamente, avendo tempo per assimilare, confrontare, imparare. Il ritmo di un testo dato in gran parte dalla variet della lunghezza delle frasi. Il lettore deve avere la sensazione di scivolare con naturalezza di frase in frase: vanno curati con attenzione i passaggi tra una frase e laltra. Le frasi lunghe devono essere perfette in quanto a scorrevolezza, chiarezza e fluidit. Le parole di connessione e di passaggio (ciononostante, eppure, ma, allo stesso modo, comunque, poi, cos, infatti, quindi) sono la

Facolt di Agraria Corsi di Laurea in Scienze Agrarie e Tecnologie alimentari

Edizione 2004-2005

5

colla delle frasi, sono ci che fa di un insieme di frasi un discorso coerente e convincente. Anche qui, per, ci vuole