Gianluca ponzio il futuro non è scritto

of 20 /20
[email protected] “IL FUTURO NON E’ SCRITTO” 9 marzo 2012

Embed Size (px)

Transcript of Gianluca ponzio il futuro non è scritto

2. Professionisti abbastanza affidabili sul versante Personale Con un background scientifico non troppo complesso Non riscuotiamo particolare fiducia nelle elit culturali che Fiducia professionale e complessit degli studi Aspetti del mandato sociale e n. est preferiscono le Scienze fisiche e della natura Maggiormente graditi presso il ceto medio nel centro del PaeseComplessit degli studiFiducia professionale 3. Motivazioni alla base del contatto con la psicologiaNegli ultimi 12 mesi entrato in contatto con psicologi? Se s, per quale motivo?Fattori di importanza alla base della domanda1. QUALITA DELLA VITAProblemi vita quotidiana, crescita personale, stare con gli altri, qualit della vita, scelte rispetto al futuroscolastico o professionale, scelte di vita.2. PRESENZA NEI CONTESTILavoro, Scuola, Volontariato.3. GESTIONE DEL MALESSEREMalattia di vivere, sofferenza, ansie disagio o fobie.4. CURA DELLA MALATTIA MENTALEDisturbo della mente, malattia mentale.5. CAPACITA DI ASCOLTO RISPOSTE A DOMANDE DI AIUTOScelte impegnative, aiutare chi soffre.6. SUPPORTO ALLE SCELTEAcquisti di casa, vacanze, spesa quotidiana.7. MALATTIE TERMINALIAiuto a chi soffre, malattie terminali.8. DISAGIO SOCIALERecupero devianti emarginati, esigenze profonde della gente 4. Sviluppare competenzeQualitGestire ildella vitaImmagine del ruolomalessereSupportodello psicologoDisagionelle sceltepresso utenza Patologiasociale Normalit Curare la malattia mentale Curare modificare sostituireOltre alla classica area del disagio appare una funzione duso legata aiprocessi psicologici della normalit che risulta una importanteoccasione di sviluppo per la professione 5. Lapproccio alla sofferenza spostamento verso modello medicoFonte dellOsservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane Unicattolica Roma 6. Areaorganizzativa Previsioni sulla domanda e ruolo della psicologia presso la committenzaArea Clinica La professione gode di maggior forza competitiva nellarea di minor domanda ed al contempo meno specifica nelle aree previste come a maggiore domanda 7. (ri) costruire identit dellaprofessioneLOFFERTA DI PSICOLOGIA ED IL SUO SVILUPPO NEGLI ANNICONNOTAZIONE SOCIO TERRITORIALE DELLOFFERTAPERCEZIONE DELLA PROFESSIONE E MANDATO SOCIALEDOMANDA DI PSICOLOGIAMOTIVAZIONE E SODDISFAZIONE DEGLI PSICOLOGILINEE EVOLUTIVE VINCOLI E OPPORTUNITA 8. Andamento iscrizioni Albo. percentuali di crescitaper Regione (1994 2010)Fonte Consiglio Nazionale dellOrdine degli Psicologi 9. Condizione occupazionale a 3 anni dalla Laurea 10. Offerta e Domanda Psicologia SSNFonte Ufficio di Statistica del Ministero della Salute e MIUR in collaborazione CINECA 11. Rapporto psicologi popolazione - 2010 12. Rapporto Psicologi - PIL Popolazione anno 2010 13. DALLA DOMANDA ALLOFFERTA Crescita non correlata allevoluzione socio demografica Sbilanciata tra Regioni Saturazione dei contesti di naturale elezione Livello occupazionale insoddisfacente Sistema professionale autoreferenteRI - ORIENTARE IL PRODOTTO FUNZIONE DELLA PSICOLOGIAED IL SISTEMA FORMATIVO IN RELAZIONE AL MANDATOSOCIALE DELLA PROFESSIONE, AI CAMBIAMENTI DEL PAESE AIBISOGNI ED ALLE DOMANDE POTENZIALI 14. AreaScuola Societsociosanitaria educazioneOrganizzazioni- Competitivit + Consolidar ee Comunicar valorizzaree Intercettare bisogni, svControllarilupparee gliservizi Rafforzare accessi competenz e - Andamento della domanda + 15. VALORI E SENTIMENTI DELLA PROFESSIONELavoro per gli altri Chi svolge questo lavoro esegue mansioni che lo impegnano a lavorare a favore degli altri86Impegno costante Chi svolge questo lavoro impegnato costantemente 73Pieno utilizzo delle abilit Chi svolge questo lavoro utilizza appieno le proprie abilit 63Realizzazione Chi svolge questo lavoro si sente realizzato59Conformit ai propri principi morali Chi svolge questo lavoro esegue attivit conformi ai propri principi 59Responsabilit Chi svolge questo lavoro pu prendere decisioni autonomamente52Variet Chi svolge questo lavoro occupato ogni giorno in attivit diversificate 50Creativit Chi svolge questo lavoro pu sperimentare proprie idee 50Sicurezza Chi svolge questo lavoro ha un impiego sicuro 41Apprezzamento Chi svolge questo lavoro apprezzato da altre persone della propria azienda e della comunit 38Autonomia Chi svolge questo lavoro pianifica le proprie attivit con poca supervisione27Retribuzione Chi svolge questo lavoro ben retribuito27Colleghi Chi svolge questo lavoro va daccordo con i suoi colleghi25Sostegno supervisori Chi svolge questo lavoro pu contare sul sostegno dei propri supervisori 23Autorit Chi svolge questo lavoro d direttive e istruzioni agli altri23 Avanzamenti di carriera Chi svolge questo lavoro ha la possibilit di fare avanzamenti di carriera 20 Sostegno dei supervisori Chi svolge questo lavoro pu contare su supervisori che eseguono una buona formazione del personale 16Indipendenza Chi svolge questo lavoro esegue da solo le proprie mansioni14Trattamento da parte dellazienda Chi svolge questo lavoro trattato bene dalla sua azienda14 Riconoscimento Chi svolge questo lavoro riceve il giusto riconoscimento per ci che fa 11 Condizioni ambientali Chi svolge questo lavoro opera in situazioni ambientali ottimali 2Fonte ISTAT ISFOL 2010 - SISTEMA INFORMATIVO SULLE PROFESSIONI 16. FATTORI DI SODDISFAZIONE PROFESSIONALE VALORI MATERIALI+ > 55 ANNIPSICOLOGIDEL LAVORO PSICOTERAPEUTI PUBBLICO VALORIIMMATERIALI- + PSICOTERAPEUTI PRIVATOOPERATORI SOCIOSANITARI PSICOLOGI SCUOLA < 35 ANNI- 17. Sviluppo professione Vincoli Immagine e ancoraggio storico della psicologia Motivazione alla scelta professionale degli psicologi Insoddisfazione, frustrazione, sotto occupazione Debolezza di immagine presso le elit Opportunit Funzione duso gi riconosciuta dallutenza Domanda potenziale 18. John Maynard Keynes