FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL’ACCORDO STATO ... ATTREZZATURE IN...

Click here to load reader

  • date post

    16-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    223
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL’ACCORDO STATO ... ATTREZZATURE IN...

FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALLACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012

In attuazione del D.Lgs. 81/08, stato approvato lAccordo Stato-Regioni, , in merito alla formazione dei lavoratori che impiegano attrezzature di lavoro per le quali richiesta una specifica abilitazione: La Conferenza Stato Regioni del 22 febbraio 2012 ha approvato un nuovo accordo che individua le attrezzature di lavoro per cui richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonch le modalit per il riconoscimento di questa abilitazione. Laccordo definisce i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi e i requisiti minimi di validit della formazione da erogare a questi lavoratori. Tale accordo arriva a completamento del precedente del 21 dicembre 2011 sulla formazione di base dei lavoratori, che non disciplina la formazione prevista dai titoli successivi al I del D.Lgs n. 81/08 o da altre norme, relative a mansioni o ad attrezzature particolari. Questaccordo , quindi, in attuazione dellarticolo 73, comma 5, del D. Lgs. 81/2008 Informazione, formazione e addestramento in merito alluso delle attrezzature di lavoro.

Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i. hanno previsto agli articoli 71 e 73 lobbligo della formazione e addestramento dei lavoratori che utilizzano attrezzature; quindi, .Il datore di lavoro provvede affinch i lavoratori incaricati delluso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilit particolari di cui allarticolo 71, comma 7, ricevano una formazione, informazione e addestramento adeguati e specifici, tali da consentire lutilizzo delle attrezzature in modo idoneo e sicuro, anche in relazione ai rischi che possano essere causati ad altre persone. Per le specifiche lart. 73 comma 5 demanda ad apposito accordo in sede di Conferenza Stato Regioni. Laddestramento alluso era gi previsto dalla normativa, ma tale accordo puntualizza e definisce chi pu fare formazione e quali devono essere le caratteristiche della formazione stessa. LAccordo stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n 60 del 12 marzo 2012 supplemento ordinario n.47 e lentrata in vigore parte pertanto da 12 mesi dopo la pubblicazione, ossia dal 12 marzo 2013. Le macchine da cantiere e non sono molto diffuse, quindi occorreva un chiarimento per tutti. Di seguito portiamo alcune informazioni utili a inquadrare largomento: SCUOLA 626 resta a disposizione per informazioni e chiarimenti.

Che cosa dice il nuovo accordo

1 Lista delle macchine

Le macchine per le quali sono previste una specifica abilitazione da parte dellutilizzatore sono:

piattaforme di lavoro mobili elevabili; gru a torre;

gru mobile; gru per autocarro; carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo; carrelli semoventi a braccio telescopico; carrelli industriali semoventi; carrelli, sollevatori, elevatori semoventi telescopici rotativi; trattori agricoli o forestali; macchine movimento terra (escavatori idraulici, escavatori a fune, pale

caricatrici frontali, terne, autoribaltabili a cingoli, pompe per calcestruzzo).

2 Che cosa dice in breve il testo dellAccordo della Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 (Allegati III X). Le ore previste per la formazione sono da considerare minime.

Attrezzatura Modulo teorico (ore)

Modulo pratico (ore)

Piattaforma di Lavoro mobili elevabili

4 (ore) 4 (ore) (PLE con stabilizzatori)

4 (ore) (PLE senza stabilizzatori)

6 (ore) tutti insieme (PLE con e

senza stabilizzatori

Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo

8 (ore) 4 (ore) (carrelli industriali semoventi)

4 (ore) (carrelli semoventi a braccio

telescopico)

4 (ore) (carrelli elevatori telescopici

rotativi)

8 (ore) tutti insieme (carrelli elevatori industriali semoventi,

semoventi a braccio telescopico, telescopici rotativi)

Conduzione gru mobili (corso base)

7 (ore) 7 (ore) (corso autogr)

4 (ore) modulo aggiuntivo (corso autogr con falcone telescopico o

brandeggiabile)

Conduzione gru su autocarro mobili

4 (ore) 8 (ore) (gru su autocarro)

Escavatori, pale caricatrici, terne

4 (ore) 6 (ore) per escavatori idraulici (con massa operativa maggiore di

4500 kg.)

6 (ore) per caricatori frontali (con massa operativa maggiore di

4500 kg.)

6 (ore) per terne

12 (ore) per escavatori idraulici,

caricatori frontali, terne

6 (ore) per escavatori a fune

Pompe per calcestruzzo 7 (ore) 7 (ore) Pompe per calcestruzzo

GRU A TORRE 7 (ore) 4 (ore) rotazione in basso

4 (ore) rotazione in alto

6 (ore) rotazione bassa e alta

3 Abilitazione e aggiornamento

Nel nuovo accordo sono stati introdotti il concetto di Abilitazione e Aggiornamento.

Labilitazione si ottiene dopo aver superato il test di valutazione dellapprendimento.

Se le prove non sono tutte superate (ogni macchina prevede le proprie) deve essere ripetuta la parte pratica e di nuovo la valutazione.

Anche per le attrezzature introdotto laggiornamento: labilitazione deve essere rinnovata entro 5 anni dalla data del rilascio dellattestato mediante partecipazione a un corso di aggiornamento della durata minima di 4 ore. introdotta la frequenza minima del 90% a tutti i corsi.

Al termine del corso viene rilasciato a ogni partecipante:

Attestato di frequenza con verifica dellapprendimento (abilitazione); Libretto Personale (Libretto del cittadino) di formazione professionale Tesserino riepilogativo (patentino).

4 Soggetti formatori: requisiti

Soggetti formatori e loro requisiti LAccordo stabilisce chi pu realizzare i corsi di abilitazione e di aggiornamento, e con quali requisiti. Possono realizzare corsi validi per laccordo macchine:

1. Le Regioni e le Province autonome; 2. Il Ministero del Lavoro; 3. LINAIL; 4. Le associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori nel settore dimpiego delle

attrezzature; 5. Gli ordini o collegi professionali; 6. Le aziende produttrici/distributrici/noleggiatrici/utilizzatrici organizzate per la formazione e

accreditate (*); 7. I soggetti formatori con esperienza documentata almeno triennale nella formazione per le

specifiche attrezzature e accreditate (*); 8. I soggetti formatori con esperienza documentata di almeno sei anni nella formazione in

materia di sicurezza e salute del lavoro e accreditate (*); 9. Gli enti bilaterali; 10. Le scuole edili.

(*) in conformit al modello di accreditamento definito in ogni Regione e Provincia autonoma ai sensi dell'intesa sancita in data 20 marzo 2008 e pubblicata su GURI del 23 gennaio 2009 e in deroga allesclusione dall'accreditamento prevista dalla medesima intesa.

Attenzione quindi che i soggetti formatori (al momento dellentrata in vigore dellaccordo) siano accreditati per la formazione professionale presso la propria Regione; devono essere inoltre presenti i requisiti per il funzionamento del corso: area, attrezzature e mezzi necessari alle prove e alle valutazioni, macchine adeguate alla formazione specifica, DPI necessari.

Se non sono presenti tutti i requisiti, la formazione non ritenuta valida.

Giovanni Bertolini SCUOLA 626 in grado di fornire corsi con le caratteristiche dellaccordo Stato Regioni del 22/02/2012.

5 Tempi

22/02/2012 approvazione dellAccordo Stato Regioni. 12/03/2012 pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, laccordo operativo. 12/03/2013 entrata in vigore definitiva, dopo 12 mesi: richiesto laddestramento a chi opera sui mezzi. 12/03/2015 completamento degli obblighi della formazione entro ulteriori 24 mesi: dopo non pi possibile utilizzare questi mezzi senza labilitazione.

Quindi ci sono tre anni per il completamento degli obblighi di formazione.

6 Domande frequenti

0 il patentino

Attenzione, il termine Patentino non del tutto corretto, alla fine dei corsi viene rilasciata unabilitazione allutilizzo delle attrezzature.

Pregressi

7 Formazione pregressa

Secondo lart. 9, alla data di entrata in vigore dellAccordo (12/03/2013 entrata in vigore definitiva) sono riconosciuti i corsi gi effettuati che, per ciascuna tipologia di attrezzatura, soddisfino i seguenti requisiti:

Corsi di formazione della durata complessiva non inferiore a quella prevista dagli allegati, composti di modulo teorico, modulo pratico e verifica finale dell'apprendimento; (CORSI SVOLTI DA GIOVANNI BERTOLINI SCUOLA 626 DAL 22/02/12 CONTENGONO TUTTI I CONTENUTI PREVISTI DAL D.LGS. 22/02/2012)

Corsi, composti di modulo teorico, modulo pratico e verifica finale dell'apprendimento, di durata complessiva inferiore a quella prevista dagli allegati a condizione che gli stessi siano integrati tramite il modulo di aggiornamento di cui al punto 6, entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore del presente accordo;

Corsi di qualsiasi durata non completati da verifica finale di apprendimento a condizione che entro 24 mesi dalla data di entrata in vigore del presente accordo siano integrati tramite il modulo di aggiornamento di cui al punto 6 e verifica finale dell'apprendimento.

(TUTTI I PATENTINI DI SCUOLA 626 CON SCADENZA ANNO 2015 E ANTECEDENTI, VANNO GIA DI SUA NATURA IN SCADENZA E QUINDI SI DOVRA FARE UN CORSO DI AGGIORNAMENTO COME PREVISTO DAL NUOVO DECRETO)(

8 I corsi DI SCUOLA 626

I corsi realizzati finora da Giovanni Bertolini SCUOLA 626 rispondono pienamente al punto a): hanno tutti un numero di ore riconosciuti sin dal 2005 con riconoscimento dei contenuti minimi dalla SPSAL DI REGGIO EMILIA DALLANNO 2005.

9 Gli altri corsi