Fantasia di Walt Disney

Click here to load reader

  • date post

    01-Jan-2017
  • Category

    Documents

  • view

    261
  • download

    3

Embed Size (px)

Transcript of Fantasia di Walt Disney

  • Gli articoli del Papersera

    Fantasia di Walt Disney

    Quando la musica si fa immagine

    di Ivano Presotto

    Anno II numero 2

  • Ivano Presotto

    Fantasia di Walt Disney Quando la musica si fa immagine Papersera.net

    dellautore tutti i diritti riservati immagini Disney S.p.A. Anno II Numero 2 Pagina 2 di 53

    Fantasia In una professione che stata un viaggio senza fine alla scoperta dei

    regni del colore, del suono e del movimento, Fantasia rappresenta la nostra avventura

    pi eccitante. Finalmente abbiamo trovato un modo per utilizzare in un film animato

    la grande musica di tutti i tempi e londata di nuove idee che essa suscita1.

    Walt Disney, 1940

    1 Dal programma ufficiale distribuito in occasione della premiere del film al Colony Theater di New York.

  • Ivano Presotto

    Fantasia di Walt Disney Quando la musica si fa immagine Papersera.net

    dellautore tutti i diritti riservati immagini Disney S.p.A. Anno II Numero 2 Pagina 3 di 53

    Sommario

    Introduzione .......................................................................................................................4 Le origini del connubio musica immagini nellopera di Walt Disney ..............................4

    Capitolo I ...........................................................................................................................13 La nascita di Fantasia .......................................................................................................13

    Capitolo II .........................................................................................................................16 Toccata e fuga in re minore di Johann Sebastian Bach ....................................................16

    Capitolo III .......................................................................................................................20 Suite da Lo Schiaccianoci di Piotr Ilyich Tchaikovsky .................................................20

    Capitolo IV .......................................................................................................................25 LApprendista Stregone di Paul Dukas .............................................................................25

    Capitolo V .........................................................................................................................30 La Sagra della Primavera di Igor Stravinsky ....................................................................30

    Capitolo VI .......................................................................................................................35 La Sesta Sinfonia detta La Pastorale di Ludwig van Beethoven...................................35

    Capitolo VII .....................................................................................................................40 La Danza delle Ore da La Gioconda di Amilcare Ponchielli .......................................40

    Capitolo VIII ...................................................................................................................44 Una notte sul Monte Calvo di Modest Mussorgsky e lAve Maria di Franz Schubert ......44

    Conclusioni.......................................................................................................................50 Fantasia, Fantasia 2000 e poi........................................................................................50

  • Ivano Presotto

    Fantasia di Walt Disney Quando la musica si fa immagine Papersera.net

    dellautore tutti i diritti riservati immagini Disney S.p.A. Anno II Numero 2 Pagina 4 di 53

    Introduzione Le origini del connubio musica immagini nellopera di Walt Disney

    La musica ha rivestito un ruolo fondamentale nel successo dello Studio Disney, fin

    da quel lontano 18 novembre 1928, quando al Colony Teather di New York venne

    proiettato per la prima volta Steamboat Willie (trad. it. Willie del vaporetto): la reazione del

    pubblico fu da subito travolgente. Lidea che stava alla base del successo di un piccolo

    topo disegnato di nome Mickey Mouse era luso combinato della musica e delle immagini

    in movimento sullo schermo. Ma non attraverso un semplice accompagnamento sonoro di

    sottofondo, bens con una sincronizzazione perfetta tra le immagini, la musica ed i rumori

    che venivano prodotti dagli stessi personaggi del cortometraggio animato.

    La nascita di Mickey Mouse affonda nella leggenda, per la maggior parte creata da

    Walt stesso, il quale amava raccontare di come avesse ideato Topolino durante un viaggio

    in treno con la moglie di ritorno da New York, dopo essere stato depredato del suo

    personaggio pi importante, Oswald the Lucky Rabbit, e di come fosse stata la moglie

    Lillian a battezzare col nome di Mickey quel topo che Walt inizialmente voleva chiamare

    Mortimer.

    Osvaldo il coniglio fortunato era stato ideato dalla coppia Walt Disney Ub Iwerks

    dopo lesperienza delle Alices Comedies (1923 1926) che raccontavano le avventure di

    una ragazzina in carne e ossa in un mondo disegnato. Tra il 1927 e il 1928 vennero

    prodotti 26 cortometraggi muti con questo personaggio come protagonista, il quale deve

    essere considerato un antenato di Mickey Mouse soprattutto da un punto di vista grafico:

    nellideare Topolino, Oswald fu il punto partenza, infatti le sue orecchie da coniglio

  • Ivano Presotto

    Fantasia di Walt Disney Quando la musica si fa immagine Papersera.net

    dellautore tutti i diritti riservati immagini Disney S.p.A. Anno II Numero 2 Pagina 5 di 53

    vennero sostituite con due grandi orecchie tonde e la coda a pon-pon con un codino lungo

    e flessibile, arrivando cos alla grafica di Mickey.

    Oswald riscosse un buon successo e cominci ad interessare per le sue

    potenzialit economiche Charlie Mintz, distributore dei cartoons dello Studio Disney. Mintz

    riusc ad impossessarsi del personaggio e addirittura dei disegnatori in forza alla Disney

    per avviare autonomamente la produzione dei cortometraggi con protagonista il coniglio.

    Walt non pot fare altro che rinunciare al personaggio. Lo Studio Disney necessitava

    quindi di un nuovo, valido personaggio. Se lidea del topo venne a Walt, non bisogna

    dimenticare che la sua creazione grafica si deve al talento di Ub Iwerks, sempre rimasto

    nellombra. La vera genesi di Mickey quindi dovuta alla collaborazione tra Walt, che

    diede al topo personalit e voce, e Ub, che gli diede invece forma e movimento. Allinizio

    del 1928 il primo film di Mickey venne completato: Plane Crazy narra la vicenda di

    Topolino emulo delleroe dellaviazione Charles Lindbergh. A questo primo cortometraggio

    seguir Gallopin Gaucho, le avventure di Topolino nei panni di un cavaliere della pampa.

    Frattanto era cominciata la rivoluzione del sonoro. Si era infatti agli albori del film parlato, il

    primo dei quali, The Jazz Singer, diretto da Alan Crosland ed interpretato dal cantante Al

    Jolson, era apparso il 6 ottobre 1927 ed era passato come un uragano sul mondo del

    cinema: nulla sarebbe mai pi stato uguale a prima. Walt Disney riconobbe da subito nel

    sonoro linevitabile completamento dellarte dellanimazione e anche se i primi due film di

    Mickey non avevano trovato compratori, ne progett un terzo e questa volta

    completamente sonorizzato. Alla ricerca di un metodo per poter sincronizzare la musica

    con le immagini, Walt trov nel sistema Cinephone la soluzione ai suoi problemi. Ingaggi

    quindi unorchestra e due esperti rumoristi e present il gi citato Steamboat Willie come il

  • Ivano Presotto

    Fantasia di Walt Disney Quando la musica si fa immagine Papersera.net

    dellautore tutti i diritti riservati immagini Disney S.p.A. Anno II Numero 2 Pagina 6 di 53

    primo cartone animato completamente sonorizzato dello Studio Disney. Il film non riscosse

    per successo tra i distributori, finch Harry Reichenbach, un pubblicitario in procinto di

    aprire una sala cinematografica a New York, non propose a Disney di proiettarlo nel suo

    cinema. Pubblico e critica furono concordi nel giudizio pi che positivo per il film

    considerato un piccolo gioiello dellanimazione: era la conferma che la strada del cinema

    era ormai inevitabilmente orientata verso il sonoro.

    Walt era enormemente soddisfatto del successo, ma aveva anche il timore che lo

    Studio sarebbe stato costretto a creare un cortometraggio dopo laltro e tutti con lo stesso

    protagonista: ne aveva fatto esperienza con Alice e poi con Oswald e lo trovava

    controproducente. Dopo la post-sonorizzazione dei primi due film muti di Topolino, decise

    di lanciare una nuova serie di cartoons, questa volta aventi come protagonista la musica

    stessa e non pi le immagini, come accadeva invece per i film di Mickey. Nacque cos The

    Skeleton Dance, primo film della serie delle Silly Symphonies: i protagonisti sono degli

    scheletri che ballano al ritmo di una marcetta composta per loccasione da Carl Stalling,

    musicista dello Studio, prendendo spunto da una composizione preesistente di Grieg

    intitolata Marcia dei Nani.

    Lidea che stava alla base della nuova serie era dare vita e corpo a disegni animati

    che si adattassero ad un motivo musicale preesistente, stravolgendo quindi loperazione

    che veniva fatta con i Mickeys, cos erano chiamati i film con protagonista Topolino, in cui

    invece era la music