Facoltà di LINGUE E LETTERATURE STRANIERE · Lingua inglese II (Ricci) Lingua inglese III (Ricci)...

of 46/46
1 Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” Facoltà di LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Anno Accademico 2010/11
  • date post

    21-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    222
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of Facoltà di LINGUE E LETTERATURE STRANIERE · Lingua inglese II (Ricci) Lingua inglese III (Ricci)...

1

Universit degli Studi di Urbino Carlo Bo

Facolt di

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

Anno Accademico 2010/11

2

CORSI ATTIVATI

Offerta formativa 2010/11 La Facolt di Lingue e Letterature Straniere ha attivato i seguenti corsi: Corso di Laurea Triennale: Lingue e culture straniere (Classe L-11)

- curriculum Linguistico culturale occidentale (LOC) - curriculum Linguistico culturale orientale (LOR) - curriculum Linguistico aziendale (LAZ)

Corsi di Laurea Magistrale (biennali): Lingue per scuole, spettacoli e libri (Classe LM-37) - LM1

- curriculum Una lingua: testi e contesti (LM1a) - curriculum Organizzazione dello spettacolo dal vivo (LM1b) - curriculum Linguistica e didattica delle lingue (LM1c)

Comunicazione interculturale dimpresa (Classe LM-38) - LM2 Master di I livello: Insegnare italiano a stranieri: scuola, universit, impresa LIM, Lingua e didattica dellInglese per Maestri (Percorso online) Redattori editoriali (in collaborazione con la Facolt di Lettere e Filosofia) (verificare leffettiva attivazione sul sito http://www.uniurb.it) Corsi di perfezionamento: Il mercato dellarte Tradurre la letteratura in collaborazione con la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Pellegrino di Misano Adriatico (verificare leffettiva attivazione sul sito http://www.uniurb.it) Dottorato di ricerca: Studi interculturali europei (triennale) Corsi di Laurea ad esaurimento DM 509/99: Corsi di laurea triennale: Lingue e letterature moderne comparate (Classe 11 - non attivo) Lingue moderne, arti e cultura (Classe 11 - non attivo) Lingue e cultura per limpresa (Classe 14 - non attivo) Lingue e civilt orientali (Classe 11 - non attivo) Lingue moderne e scienze del linguaggio (Classe 11 non attivo) Corso di laurea specialistica: Lingue e culture straniere (Classe 42/S non attivo) Corsi ante riforma Lingue e letterature straniere (corso di laurea quadriennale) Esperto linguistico di impresa (corso di diploma triennale)

CONTATTI

PRESIDENZA

Preside: Prof. Anna Teresa Ossani Segreteria: Dott. Lucia Bernacchia Piazza Rinascimento n. 7 61029 Urbino Tel.: 0722-303351; Fax: 0722-303348 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-VEN 10.00-12.00

DIPARTIMENTO DI LETTERATURE MODERNE E SCIENZE FILOLOGICO-LINGUISTICHE

Direttore: Prof. Gioia Zaganelli Segreteria: Dott. Stefano Ragni e Dott. Roberta Ramaioli Piazza Rinascimento n. 7 61029 Urbino Tel.: 0722-303350; Fax: 0722-303348 Centralino: 0722-303354 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-SAB 9.00-13.00 CORSO DI LAUREA TRIENNALE

Corso di Laurea in Lingue e culture straniere (Classe L-11) - curriculum Linguistico culturale occidentale (LOC) - curriculum Linguistico culturale orientale (LOR) - curriculum Linguistico aziendale (LAZ)

Sede di Piazza Rinascimento: Segreteria: Milena Bravi

3

Piazza Rinascimento n. 7 61029 Urbino Tel.: 0722-303351; Fax: 0722-303348 Centralino: 0722-303354 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-VEN 9.00-13.00 Sede di via M. Oddi:

Segreteria: Dott. Maria Concetta Tagarelli Via M. Oddi n. 21- 61029 Urbino Tel.: 0722-327893 oppure 2961 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-VEN 9.00-13.00 Ufficio Stage: Dott. Maria Concetta Tagarelli Tel.: e Fax: 0722-2961 E-mail: [email protected] Manager didattico: Dott. Laura Ferrara Tel. 0722-4744 E-mail: [email protected]

Sede di Pesaro (per il curriculum Linguistico culturale orientale):

Segreteria: Dott. Gina Amadori

Viale Trieste n. 296 61100 Pesaro Tel.: 0721-423521; Fax: 0721-423522 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-SAB 9.30-12.00 CORSI DI LAUREA MAGISTRALI

Corso di laurea magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri (Classe LM-37) - curriculum Una lingua: testi e contesti - curriculum Organizzazione dello spettacolo dal vivo - curriculum Linguistica e didattica delle lingue

Segreteria: Milena Bravi Piazza Rinascimento n. 7 61029 Urbino Tel.: 0722-303351; Fax: 0722-303348 Centralino: 0722-303354 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-VEN 9.00-13.00

Corso di laurea magistrale in Comunicazione interculturale dimpresa (Classe LM-38)

Segreteria: Dott. Maria Concetta Tagarelli Via M. Oddi n. 21- 61029 Urbino Tel.: 0722-327893 oppure 2961 E-mail: [email protected] Orario Segreteria: LUN-VEN 9.00-13.00 Manager didattico: Dott. Laura Ferrara Tel. 0722-4744 E-mail: [email protected] Per iscriversi e immatricolarsi

Segreteria studenti Urbino: Via Saffi n. 2 (secondo piano) 61029 Urbino Tel.: 0722-305205 Fax: 0722-305287 E-mail: [email protected] Referente: Dott. Marina Dini Orario: LUN-SAB 9.30-12.00 Segreteria studenti Pesaro (per il curriculum Linguistico culturale orientale): Viale Trieste n. 296 - 61100 Pesaro Tel.: 0721-423521; Fax: 0721-423522 E-mail: [email protected] Referente: Dott. Gina Amadori Orario: LUN-SAB 9.30-12.00

4

Calendario accademico e semestri

CALENDARIO ACCADEMICO 2010-2011

01/09/2010 PROVA DI ITALIANO PER AMMISSIONE STUDENTI STRANIERI (non comunitari)

30/08-11/09/2010 PROVE DI ASCOLTO, DETTATI ED ESAMI SCRITTI DI LINGUA STRANIERA E ITALIANO

01-11/09/2010 ESAMI ORALI 1 APPELLO

13-21/09/2010 ESAMI ORALI 2 APPELLO

22/09-02/10/2010 ESAMI ORALI 3 APPELLO

28/09/2010 I turno: test di valutazione delle conoscenze economico-aziendali per accesso alla laurea magistrale LM2

29/09/2010 I turno: test di valutazione delle conoscenze letterarie per accesso alla laurea magistrale LM1

30/09-02/10/2010 I turno: test di valutazione delle conoscenze linguistiche per accesso alle lauree magistrali (LM1 e LM2)

30/09-02/10/2010 Test di valutazione delle conoscenze linguistiche per la formazione dei gruppi classe per matricole LOC-LOR-LAZ

02/10/2010 TERMINE ULTIMO PER CONSEGNA TESI DI LAUREA per LM1-LM2, LS, VCL (sessione autunnale straordinaria riservata SOLO a chi intende presentare domanda per dottorato di ricerca, master e corsi di altro genere)

04/10/2010 GIORNATA ACCOGLIENZA MATRICOLE (LOC-LOR-LAZ) E VERIFICA PREPARAZIONE INIZIALE; ACCOGLIENZA STUDENTI I ANNO DI LM1 E LM2

1 SEMESTRE

Lezioni 05/10-18/12/2010

05/10-06/11/2010 1 MODULO (30 ore, 6 ore settimanali per 5 settimane)

09/10/2010 TERMINE ULTIMO PER CONSEGNA TESI DI LAUREA (sessione autunnale aperta a tutti)

25-27/10/2010 DISCUSSIONE TESI DI LAUREA per LM1-LM2, LS, VCL (sessione autunnale straordinaria riservata SOLO a chi intende presentare domanda per dottorato di ricerca, master e corsi di altro genere)

08-13/11/2010 EVENTUALE RECUPERO LEZIONI

08-13/11/2010 DISCUSSIONE TESI DI LAUREA (sessione autunnale aperta a tutti)

15/11-18/12/2010 2 MODULO (30 ore, 6 ore settimanali per 5 settimane)

01-16/12/2010 ULTIMO TURNO TEST per la valutazione delle conoscenze per accesso alle LM1 e LM2

20/12/2010-09/01/2011 VACANZE DI NATALE

10-19/01/2011 PROVE DI ASCOLTO, DETTATI ED ESAMI SCRITTI DI LINGUA STRANIERA E ITALIANO

22/01/2011 TERMINE ULTIMO PER CONSEGNA TESI DI LAUREA (sessione invernale)

20-29/01/2011 ESAMI ORALI 1 APPELLO

31/01-09/02/2011 ESAMI ORALI 2 APPELLO

10-19/02/2011 ESAMI ORALI 3 APPELLO

21-26/02/2011 DISCUSSIONE TESI DI LAUREA (sessione invernale)

21-26/02/2011 Verr indicata una data per la VERIFICA PREPARAZIONE INIZIALE MATRICOLE (per chi non l'avesse ancora sostenuto)

2 SEMESTRE

Lezioni 28/02-21/05/2011

28/02-02/04/2011 1 MODULO (5 settimane di lezione)

04-16/04/2011 2 MODULO (2 settimane di lezione)

18-21/04/2011 EVENTUALE RECUPERO LEZIONI

22-30/04/2011 VACANZE DI PASQUA

02-21/05/2011 2 MODULO (3 settimane di lezione)

23-28/05/2011 PRE-APPELLO ESAMI ORALI DI LINGUA STRANIERA VALIDO SOLO per gli studenti del primo anno della laurea triennale e per tutti coloro che devono recuperare l'annualit della lingua, rispettando la propedeuticit

27/05-08/06/2011 PROVE DI ASCOLTO, DETTATI ED ESAMI SCRITTI DI LINGUA STRANIERA E ITALIANO

28/05/2011 TERMINE ULTIMO PER CONSEGNA TESI DI LAUREA (sessione estiva)

09-16/06/2011 ESAMI ORALI 1 APPELLO

17-25/06/2011 ESAMI ORALI 2 APPELLO

27/06-02/07/2011 DISCUSSIONE TESI DI LAUREA (sessione estiva)

04-16/07/2011 ESAMI ORALI 3 APPELLO ESAMI sessione autunnale a.a. 2010-11:

29/08-10/09/2011 PROVE DI ASCOLTO, DETTATI ED ESAMI SCRITTI DI LINGUA STRANIERA E ITALIANO

01-10/09/2011 ESAMI ORALI 1 APPELLO

12-21/09/2011 ESAMI ORALI 2 APPELLO

22/09-01/10/2011 ESAMI ORALI 3 APPELLO

5

SUDDIVISIONE INSEGNAMENTI PER SEMESTRI A.A. 2010-2011 (indicazioni di massima, da verificare all'inizio dell'anno accademico)

Corso di laurea triennale in Lingue e culture straniere I, II e III anno del Curriculum Linguistico Occidentale

I Semestre a. a. 2010/2011 Cultura inglese (Martella) Didattica delle lingue moderne A (Sisti) Filologia germanica II (Dallapiazza) Filologia romanza II (Zaganelli) Filologia slava I (Romoli)** Lingua inglese II (Ricci) Lingua inglese III (Ricci) Letteratura del teatro inglese (Mullini) Letteratura inglese II (Klaver) Letteratura russa I-II (Ghini) Letteratura spagnola I-II (Negri/Darconza) Letteratura teatrale italiana (Ossani) Letterature comparate (De Santi) Lingua inglese I (Carloni)* Lingua spagnola II-III (Bonomi/Falcinelli) Lingua tedesca I (Ehrhardt) Lingua tedesca III (Ehrhardt) Linguistica generale (Arduini) Storia e critica del cinema (Marchetti/Mutuato dalla Facolt di Sociologia) Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Abilit informatiche (Riccioni)* Cultura anglo-americana Cultura francese (Toffano) Cultura russa (Ghini) Cultura tedesca Cultura spagnola (Darconza) Filologia germanica I Filologia romanza I Filologia slava I (Romoli) Letteratura anglo-americana I-II (Morisco) Letteratura francese I-II (Toffano) Letteratura inglese I Letteratura italiana (Ossani) Letteratura tedesca I-II (Venturelli) Lingua francese I-II Lingua francese III Lingua russa I (Ghini)* Lingua russa II-III (Cavazza) Lingua spagnola I (Falcinelli)** Lingua tedesca II (Ehrhardt) Storia contemporanea (Pivato)** Storia dell'arte moderna Storia della musica (Leoni) Storia del teatro e dello spettacolo (Santini)

** inizio nel secondo modulo * il corso si svolger per tutto il semestre con tre ore settimanali I, II e III anno del Curriculum Linguistico Orientale I Semestre a. a. 2010/2011 Geografia (Catolfi) Letteratura araba I-II-III (Van Lent) Lingua araba I (Bevacqua)** Lingua araba II-III (Bevacqua)** Lingua cinese I (Brezzi) Lingua cinese II (Brezzi) Lingua cinese III (Brezzi) Lingua inglese II-III (Taylor)** Storia dei paesi islamici (Van Lent) Storia della Cina (Solieri) Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Abilit informatiche (Riccioni)* Economia e gestione delle imprese Letteratura inglese (Guerra) Letteratura italiana (De Santi) Lingua araba I (Bevacqua) Lingua araba II-III (Bevacqua) Letteratura cinese I (Castorina) Letteratura cinese II-III (Castorina) Lingua inglese I (Murray) Linguistica generale (Arduini) ** Storia contemporanea Storia dell'arte cinese (Bogushevskaya) Storia dell'arte musulmana (Longo) Storia della filosofia e delle religioni in Cina Storia della religione del mondo islamico (Zaccarelli)

** inizio nel secondo modulo I, II e III anno del Curriculum Linguistico Aziendale I Semestre a. a. 2010/2011 Abilit informatiche e telematiche (Riccioni)* Comunicazione d'impresa (Splendiani) Comunicazione interculturale (Sisti) Cultura inglese (Martella) Economia aziendale (Sentuti) Lingua russa II-III (Cavazza) Lingua tedesca I (Ehrhardt) Lingua tedesca III (Ehrhardt) Linguistica generale (Arduini/Zavatta) Marketing (Savelli) Marketing internazionale (Musso)** Politica economica europea (Favaretto) Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Cultura anglo-americana Cultura francese (Toffano) Cultura italiana (Martelli) * Cultura russa (Ghini) Cultura spagnola (Darconza) Cultura tedesca Economia e gestione delle imprese Economia e gestione delle imprese turistiche (Forlani) Finanza e impresa (Palazzi) Lingua francese I- II-III* Lingua inglese I Lingua inglese II (Calvani) ** Lingua inglese III (Taylor)** Lingua russa I (Ghini)* Lingua spagnola I (Falcinelli) ** Lingua spagnola II-III (Bonomi) Lingua tedesca II (Ehrhardt)

* il corso si svolger per tutto il semestre con tre ore settimanali ** inizio nel secondo modulo

6

LAUREE MAGISTRALI I e II anno della Laurea Magistrale in Comunicazione Interculturale d'Impresa I Semestre a. a. 2010/2011 Abilit informatiche per l'impresa (Riccioni) * Lingua cinese I-II (Brezzi)* Lingua francese I-II (Toffano/Bartoccioni)* Rapporti interculturali dell'America anglofona (Morisco)** Rapporti interculturali della Spagna (Ovarelli)** Trattative e negoziazioni interculturali (Arduini/Ghini) Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Comunicazione internazionale d'impresa (Pencarelli) Internet marketing (Mutuato dalla Facolt di Economia) Interculturalit, sistemi giuridici e organizzazioni complesse (Dini) Lingua inglese I-II Lingua spagnola I-II (Zaganelli/Bonomi) ** Lingua russa I-II (Cavazza) Lingua tedesca I-II (Ehrhardt) Rapporti interculturali della Cina (Solieri) Rapporti interculturali della Federazione Russa (Ghini)** Rapporti interculturali della Francia (Bucarelli) Rapporti interculturali della Germania Rapporti interculturali della Gran Bretagna (Martella)** Strategie di internazionalizzazione (Musso)

* il corso si svolger per tutto il semestre con tre ore settimanali ** inizio nel secondo modulo

----

I e II anno della Laurea Magistrale Lingue per Scuole Spettacoli e Libri Curriculum A, Una lingua: testi e contesti

I Semestre a. a. 2010/2011 Geografia del paese di specializzazione (Catolfi)** Letteratura anglo-americana I-II (Morisco)** Lingua spagnola I-II (Zaganelli/Falcinelli) Lingua tedesca I-II (Dallapiazza)* Rapporti interculturali dell'America anglofona (Morisco)** Rapporti interculturali della Spagna (Ovarelli)** Storia contemporanea (del paese di specializzazione) (Pivato)** Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Critica letteraria e letterature comparate (De Santi) Filologia e storia delle lingue germaniche Filologia e storia delle lingue romanze Letteratura francese I (De Agostini/Bucarelli)** Letteratura francese II (Bucarelli)** Letteratura inglese I-II (Mullini)** Letteratura spagnola I-II * Letteratura tedesca I-II (Venturelli) Lingua francese I-II Lingua inglese I-II (Mullini) Rapporti interculturali della Francia (Bucarelli) Rapporti interculturali della Germania Rapporti interculturali della Gran Bretagna (Martella)** Storia dell'arte moderna (del paese di specializzazione)

* il corso si svolger per tutto il semestre con tre ore settimanali ** inizio nel secondo modulo Laboratorio di lingua e analisi dei testi (periodo da definire) Curriculum B, Organizzazione dello spettacolo dal vivo

I Semestre a. a. 2010/2011 Organizzazione, strategia e gestione dell'impresa spettacolo (Piscaglia)** Storia del teatro e dello spettacolo (Santini)** Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Economia e gestione delle imprese Filosofia del linguaggio: multidisciplinarit dei linguaggi (Mutuato dalla Facolt di Lettere) Letteratura inglese (Mullini)** Letterature comparate: metodologie e analisi dello spettacolo (De Santi)** Lingua inglese I-II (Mullini) Legislazione dello spettacolo (Piscaglia)** Musica per lo spettacolo (Leoni) Storia del mimo e della danza (Poletti) Storia dell'arte moderna (del paese di specializzazione)

* il corso si svolger per tutto il semestre con tre ore settimanali ** inizio nel secondo modulo Curriculum C, Linguistica e didattica delle lingue

I Semestre a. a. 2010/2011 CALL (Laboratorio) (Sisti/Carloni)** Didattica delle lingue moderne (Sisti) Letteratura anglo-americana (Morisco)** Lingua spagnola I-II (Zaganelli/Falcinelli) Lingua tedesca I-II (Dallapiazza)* Storia contemporanea (del paese di specializzazione) (Pivato)** Teoria e storia della traduzione (Vogt)

II Semestre a. a. 2010/2011 Didattica dell'italiano L2 (Sisti) Didattica delle lingue moderne CLIL (Sisti) Letteratura inglese (Mullini)** Letteratura francese (De Agostini/Bucarelli)** Letteratura spagnola Letteratura tedesca (Venturelli)* Lingua francese I-II Lingua inglese I-II (Mullini) Linguistica generale (Arduini)

** inizio nel secondo modulo

7

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN

LINGUE E CULTURE STRANIERE (Classe L-11)

OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI E RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI Il Corso di laurea triennale in Lingue e culture straniere coniuga in modo innovativo i diversi saperi necessari per societ sempre pi bisognose di unintegrazione linguistico-culturale. Il corso fornir agli studenti una solida padronanza di almeno due lingue straniere, ed inoltre una buona conoscenza dei fondamenti storici, culturali, artistici, socio-economici ed istituzionali dei paesi in cui esse sono parlate, accompagnata dalla consapevolezza delle differenze culturali, dei problemi dellintegrazione e della comunicazione interculturale. I curricula previsti sono: 1. Linguistico culturale occidentale 2. Linguistico culturale orientale 3. Linguistico aziendale. PROFILI PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO Prospettive occupazionali e professionali previste per i laureati Il Corso di laurea in Lingue e culture straniere, oltre allaccesso alle lauree di secondo livello, consente lingresso nel mondo del lavoro presso istituzioni pubbliche e private. Esso mira a formare specifiche figure professionali:

Tecnici del trasferimento e del trattamento delle informazioni Corrispondenti in lingue estere ed assimilati Tecnici della pubblicit e delle pubbliche relazioni Tecnici delle attivit ricettive ed assimilati Tecnici dellorganizzazione di fiere, convegni ed assimilati Guide ed accompagnatori specializzati Tutor, istitutori, insegnanti nella formazione professionale ed assimilati Istruttori in campo linguistico Tecnici del reinserimento e dellintegrazione sociale degli adulti Tecnici dei servizi di informazione e di orientamento scolastico e professionale

Per gli studenti che optano per il curriculum Linguistico culturale occidentale si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

attivit di consulenza culturale in organizzazioni nazionali ed internazionali; attivit di consulenza linguistica nelle istituzioni culturali italiane allestero; attivit di consulenza linguistica nel giornalismo e nella editoria; intermediazione negli istituti di cooperazione internazionale; operatore allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali; organizzazione di spettacoli dal vivo, mostre ed eventi in genere di carattere culturale; impiego negli uffici stampa dei comuni; impiego negli enti provinciali e regionali che si occupano di attivit culturali; esperto linguistico nelle Associazioni teatrali regionali e nazionali; esperto linguistico nelle trattative internazionali a carattere culturale; impiego nelle agenzie turistiche per la predisposizione del materiale pubblicitario adattando testi in lingue straniere

alle esigenze del pubblico italiano e curando in lingua straniera la presentazione di spettacoli e mostre; coordinatore linguistico nelle scuole primarie e secondarie; coordinatore linguistico nellambito della educazione permanente; facilitatore linguistico laddove si presentino problemi di integrazione culturale (carceri, ospedali, consultori, comuni,

scuole). Per gli studenti che optano per il Curriculum Linguistico culturale orientale si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

attivit di consulenza culturale e linguistica in organizzazioni nazionali ed internazionali, particolarmente quelle collegate ai paesi orientali;

attivit di consulenza linguistica nel giornalismo e nella editoria; intermediazione negli istituti di cooperazione internazionale; operatore allo sviluppo in contesti multietnici e multiculturali; impiego negli enti provinciali e regionali che si occupano di attivit culturali rivolte alloriente; mediatore nelle trattative economiche internazionali con i paesi orientali; attivit di predisporre nelle agenzie turistiche il materiale pubblicitario adattando testi dei diversi settori culturali

formulati in lingue straniere alle esigenze del pubblico italiano, e viceversa curare analoghi testi in lingua straniera; coordinatore linguistico nelle scuole primarie e secondarie; coordinatore linguistico nellambito della educazione permanente; facilitatore linguistico laddove si presentino problemi di integrazione culturale (carceri, ospedali, consultori, comuni,

scuole).

8

Per gli studenti che optano per il Curriculum Linguistico aziendale si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

corrispondenza commerciale con lestero; attivit di marketing e di comunicazione aziendale; esperto linguistico per le pubbliche relazioni con soggetti stranieri; mediatore nelle trattative economiche internazionali; redattore di materiale pubblicitario atto a promuovere un prodotto o un servizio allestero.

REQUISITI DI ACCESSO AL CORSO DI LAUREA possesso dei titoli di studio previsti dalla normativa vigente in materia; un corredo minimo di conoscenze di carattere generale; interesse per le lingue straniere e per il patrimonio storico culturale di cui sono espressione; propensione a soggiorni di studio allestero. Agli iscritti al corso di laurea si chieder di dimostrare il possesso delle necessarie competenze culturali e abilit linguistiche. A tal fine saranno predisposti appositi test, colloqui o altre idonee forme di verifica, volti sia allinserimento degli studenti in gruppi di livello omogeneo per lo studio delle lingue, sia ad evidenziare eventuali lacune di base. Gli esiti di tale accertamento non precludono laccesso al corso. Il Consiglio di corso di laurea definir gli obblighi di frequenza ad attivit formative aggiuntive qualora sia necessario colmare le lacune accertate, entro il termine del primo anno di corso. MODALITA PER IL TRASFERIMENTO DA ALTRI CORSI DI STUDIO

Il Consiglio di Corso di Laurea nomina una commissione preposta alla valutazione dei trasferimenti di studenti da altri

corsi di laurea. Nel caso di trasferimento fra corsi di laurea appartenenti alla medesima classe, la quota di crediti relativi al medesimo

SSD direttamente riconosciuti allo studente non sar inferiore al 50% di quelli gi maturati. Nel caso in cui il corso di provenienza sia svolto con modalit a distanza, la quota minima del 50% sar riconosciuta solo se il corso di provenienza risulta accreditato (Dm 16 marzo 2007, art. 3, comma 9);

Nel caso di trasferimento fra corsi di laurea di classi diverse o di Atenei diversi verr assicurato il riconoscimento del maggior numero possibile dei CFU gi maturati dallo studente, secondo i seguenti criteri: - corrispondenza dei settori scientifico-disciplinari; - corrispondenza del numero di crediti formativi, ricorrendo, eventualmente, a colloqui per laccertamento delle conoscenze effettivamente possedute.

Il mancato riconoscimento di crediti sar adeguatamente motivato (Dm 16 marzo 2007, art. 3, comma 8). Di norma, lammissione ad anni successivi al I legata ai CFU acquisiti (30 CFU per il II anno e 90 CFU per il III

anno).

PERCORSI FORMATIVI PER ACCEDERE ALLA LAUREA

Il Corso di laurea in Lingue e culture straniere ha durata triennale. Un credito (CFU) corrisponde a 25 ore di lavoro dello studente, comprensive di lezioni frontali e studio individuale, per

un totale di circa 3000 ore di studio individuale in tre anni. Il corso si articola in tre curricula dei quali si indicano il numero di esami: Linguistico culturale occidentale: 17 esami Linguistico culturale orientale: 18 esami Linguistico aziendale: 18 esami La verifica delle conoscenze acquisite avviene tramite esami sia orali che scritti. Il Consiglio di corso si riserva la possibilit di accettare certificati di competenza linguistica rilasciati da organizzazioni riconosciute in sostituzione parziale o totale di prove di esame. Per le diverse attivit di avviamento alle realt lavorative richiesta lattestazione di presenza e di assiduit. PROSPETTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE e PIANO DI STUDI DEI CURRICULA In neretto sono indicati gli insegnamenti del piano di studio standard.

Curriculum Linguistico culturale occidentale (LOC) PIANO DI STUDI

I ANNO TAF CFU

1. Lingua straniera I A B 10 2. Lingua straniera I B B 10 3. Linguistica generale A 10 4. Storia contemporanea A 5 5. Letteratura italiana A 10 6. Filologia della lingua A o B a scelta tra: Filologia romanza I Filologia germanica I

B 5

7. Scelta libera D 10 II ANNO

9

1. Lingua straniera II A B 10 2. Lingua straniera II B B 10 3. Letteratura della lingua straniera A I B 10 4. Un insegnamento a scelta tra (la filologia relativa alla lingua A o B): Filologia romanza II Filologia germanica II Filologia slava I Storia del teatro e dello spettacolo Storia e critica del cinema Storia della musica Lingua C

C

10

5. Un insegnamento a scelta tra: Letterature comparate Didattica delle lingue moderne A Letteratura della lingua straniera B I

C

10

6. Scelta libera D 5 Abilit informatiche F 5 III ANNO 1. Lingua straniera III A B 10 2. Lingua straniera III B B 10 3. Letteratura della lingua straniera B II B 10 4. Un insegnamento a scelta tra: Letteratura teatrale italiana Storia dellarte moderna Lingua C Letteratura della lingua straniera A II

C 10

5. Un insegnamento a scelta tra: Cultura francese Cultura spagnola Cultura inglese; Letteratura del teatro inglese; Cultura anglo-americana Cultura tedesca Cultura russa

C 10

Tirocinio F 5 Prova finale (Tesi) E 5

A= Base: 25 CFU - B=caratterizzante: 85 CFU C=affine: 40 CFU D=scelta libera: 15 CFU F=Altre attivit: 10 CFU E=tesi: 5 CFU Note: 1. Lingua straniera A e B possono essere scelte tra Lingua francese, Lingua inglese, Lingua russa, Lingua spagnola e Lingua tedesca. 2. Tutti gli insegnamenti darea devono essere collegati alla lingua straniera A o B: Letteratura straniera, Filologia e Cultura del paese della Lingua A o B. Letteratura inglese in alternativa con Letteratura anglo-americana. Cultura inglese o Letteratura del teatro inglese sono in alternativa con Cultura anglo-americana. 3. Per scelta libera si intende un insegnamento liberamente scelto dallo studente, purch coerente con il progetto formativo. Propedeuticit: Gli esami di lingua del 2 e 3 anno possono essere sostenuti solo se stato superato lesame di lingua (scritto e orale) dellanno precedente (1 e 2 rispettivamente). Ci vale anche per coloro che sceglieranno una terza lingua (come scelta libera). PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (LOC)

Attivit formative di base: Totale crediti riservati alle attivit di base 25 (min 24)

ambito disciplinare settore CFU Letteratura italiana e letterature comparate L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 10 Linguistica, semiotica e didattica delle lingue L-LIN/01 Glottologia e linguistica 10 Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche M-STO/04 Storia contemporanea 5 Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 85 (min 66)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e traduzioni L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese

L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca L-LIN/21 Slavistica

60

Letterature straniere L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/21 Slavistica

20

Discipline filologiche L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/15 Filologia germanica

5

Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 40 (min 18)

10

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative L-ART/02 Storia dell'arte moderna

L-ART/05 Discipline dello spettacolo L-ART/06 Cinema, fotografia e televisione L-ART/07 Musicologia e storia della musica L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/10 Letteratura italiana L-FIL-LET/14 Critica letteraria e lett.comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca L-LIN/21 Slavistica

40

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 30 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 15 Per la prova finale 5 Abilit informatiche e telematiche 5 Tirocini formativi e di orientamento 5

Curriculum Linguistico culturale orientale (LOR) PIANO DI STUDI

I ANNO TAF CFU

1. Lingua orientale I arabo (L-OR/12); cinese (L-OR/21) B 10 2. Lingua inglese I B 10 3. Linguistica generale A 5 4. Geografia A 5 5. Letteratura italiana A 10 6. Letteratura della lingua orientale I B2; B3 10 7. Un insegnamento a scelta tra : Storia della Cina (L-OR/23) Storia dei paesi islamici (L-OR/10) o (SPS/13)

C 10

II ANNO 1. Lingua orientale II arabo (L-OR/12); cinese (L-OR/21) B 10 2. Lingua inglese II B 10 3. Letteratura della lingua orientale II B 10 4. Storia contemporanea A 5 5. Un insegnamento a scelta tra :

Storia della filosofia e delle religioni in Cina (L-OR/20) Storia della religione del mondo islamico (L-OR/10)

C 10

6. Scelta libera D 10 Abilit informatiche F 5 III ANNO 1. Lingua orientale III arabo (L-OR/12); cinese (L-OR/21) B 10 2. Lingua inglese III B 5 3. Letteratura inglese B 10 4. Letteratura della lingua orientale III C 10 5. Un insegnamento a scelta tra:

Storia dellarte musulmana (L-OR/11) Storia dellarte cinese (L-OR/20)

Economia e gestione delle imprese C

10

6. Scelta libera D 5 Tirocinio F 5 Prova finale (Tesi) E 5

A= Base: 25 CFU - B=caratterizzante: 85 CFU C=affine: 40 CFU D=scelta libera: 15 CFU F=Altre attivit: 10 CFU E=tesi: 5 CFU Note: 1. Lingua straniera orientale pu essere scelta tra arabo e cinese, La lingua europea quella inglese.

11

2. Tutti gli insegnamenti darea devono essere collegati alla lingua straniera orientale scelta 3. Per scelta libera si intende un insegnamento scelto dallo studente, purch coerente con il progetto formativo. Propedeuticit: Gli esami di lingua del 2 e 3 anno possono essere sostenuti solo se stato superato lesame di lingua (scritto e orale) dellanno precedente (1 e 2 rispettivamente). PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (LOR)

Attivit formative di base: Totale crediti riservati alle attivit di base 25 (min 24)

ambito disciplinare settore CFU Letteratura italiana e letterature comparate L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 10 Linguistica, semiotica e didattica delle lingue L-LIN/01 Glottologia e linguistica 5 Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche

M-GGR/01 Geografia M-STO/04 Storia contemporanea

10

Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 85 (min 66)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e traduzioni L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese

L-OR/12 Lingua e letteratura araba L-OR/21 Lingue e Letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale

55

Letterature straniere L-LIN/10 Letteratura inglese L-OR/12 Lingua e letteratura araba L-OR/21 Lingue e Letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale

25

Discipline filologiche L-OR/12 Lingua e letteratura araba L-OR/21 Lingue e Letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale

5

Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 40 (min 18)

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative L-OR/10 Storia dei paesi islamici

L-OR/11 Archeologia e storia dell'arte musulmana L-OR/12 Lingua e letteratura araba L-OR/20 Archeologia, storia dell'arte e filosofie dell'Asia orientale L-OR/21 Lingue e Letterature della Cina e dell'Asia sud-orientale L-OR/23 Storia dell'Asia orientale e sud-orientale SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese SPS/13 Storia e istituzioni dell'Africa

40

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 30 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 15 Per la prova finale 5 Abilit informatiche e telematiche 5 Tirocini formativi e di orientamento 5

Curriculum Linguistico aziendale (LAZ) PIANO DI STUDI

I ANNO TAF CFU 1. Lingua straniera I A B 10 2. Lingua straniera I B B 10 3. Comunicazione dimpresa A 10 4. Economia e gestione delle imprese C 10 5. Cultura italiana A 5 6. Economia aziendale C 5 7. Linguistica generale B 5 8. Scelta libera D 5 II ANNO 1. Lingua straniera II A B 10 2. Lingua straniera II B B 10 3. Cultura della lingua A B 10 4. Comunicazione interculturale A 10 5. Marketing C 10 6. Scelta libera D 10 III ANNO 1. Lingua straniera III A B 10 2. Lingua straniera III B B 10 3. Cultura della lingua B B 10 4. Un insegnamento a scelta tra: C 10

12

Politica economica europea Finanza e impresa Economia e gestione delle imprese turistiche 5. Marketing internazionale C 5 Abilit informatiche e telematiche F 3 Tirocinio F 7 Prova finale (Tesi) E 5 A= Base: 25 CFU - B=caratterizzante: 85 CFU C=affine: 40 CFU D=scelta libera: 15 CFU F=Altre attivit: 10 CFU E=tesi: 5 CFU Note: 1. Lingua straniera A e B possono essere scelte tra Lingua francese, Lingua inglese, Lingua russa, Lingua spagnola e Lingua tedesca. 2. La cultura del paese della lingua A e B deve essere corrispondente alla lingua scelta. Cultura inglese in alternativa con Cultura anglo-americana. 3. Per scelta libera si intende un insegnamento scelto dallo studente, purch coerente con il progetto formativo.

Propedeuticit: Gli esami di lingua del 2 e 3 anno possono essere sostenuti solo se stato superato lesame di lingua (scritto e orale) dellanno precedente (1 e 2 rispettivamente).

PROSPETTO RIASSUNTIVO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (LAZ)

Attivit formative di base: Totale crediti riservati alle attivit di base 25 (min 24)

ambito disciplinare settore CFU Letteratura italiana e letterature comparate L-FIL-LET/10 Letteratura italiana 5 Linguistica, semiotica e didattica delle lingue L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne 10 Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi 10 Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 85 (min 66)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e traduzioni L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese

L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca L-LIN/21 Slavistica

60

Letterature straniere L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/21 Slavistica

20

Discipline filologiche L-LIN/01 Glottologia e linguistica 5 Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 40 (min 18)

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative SECS-P/02 Politica economica

SECS-P/07 Economia aziendale SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese

40

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 30 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 15 Per la prova finale 5 Abilit informatiche e telematiche 3 Tirocini formativi e di orientamento 7 INFORMAZIONI UTILI

Non previsto lobbligo di frequenza. Gli studenti non frequentanti sono invitati a mettersi in contatto con i docenti. Un insegnamento di 10 CFU corrisponde a 60 ore di lezione. Alcuni insegnamenti possono essere di 30 ore e

corrispondere dunque a 5 CFU. La didattica si svolge attraverso lezioni frontali, esercitazioni in laboratorio, relazioni e seminari.

Ogni studente tenuto a presentare (tenendo conto delle indicazioni della Facolt) il proprio piano di studi per tutti gli anni del corso e a consegnarlo alla Segreteria della Facolt entro il 15 novembre. Lo studente al II anno, nel limite delle scelte previste dallordinamento didattico della Facolt, pu modificare il proprio piano di studio. Il piano non pu essere modificato in corso danno. La commissione dei piani di studio a disposizione degli studenti per chiarimenti in merito alla compilazione del piano durante gli orari di ricevimento dei singoli docenti.

Di norma, nel caso in cui lo studente non consegni il piano di studio entro i termini indicati, il Consiglio di Facolt applicher automaticamente un piano di studio standard. Questo piano dovr essere seguito per quellanno

13

accademico e potr essere modificato soltanto lanno successivo. In neretto sono indicati gli insegnamenti del piano di studio standard.

Se entra in vigore il piano standard per mancata presentazione di quello individuale, la scelta libera, qualora prevista, deve essere indicata dallo studente nel piano dellanno successivo.

La scelta libera dello studente comprende qualsiasi attivit formativa della Facolt o dellUniversit di Urbino, purch coerente con il progetto formativo. Per gli esami a scelta libera sostenuti in altre Facolt, i crediti saranno attribuiti secondo le norme della Facolt di Lingue e Letterature Straniere.

Di norma, nel caso un insegnamento compaia sia nella Facolt di Lingue e Letterature Straniere, sia in altre Facolt, lo studente di Lingue tenuto a inserire nel piano di studi e a sostenere linsegnamento della Facolt di Lingue.

E possibile aggiungere esami in soprannumero al piano di studio previa richiesta motivata al Preside di Facolt. Una volta approvato il suddetto piano, la scelta vincolante. Tali insegnamenti soprannumerari non entreranno nel calcolo della media.

Le attivit di tirocinio e di orientamento portano a conseguire i CFU indicati nei Piani di studio. I risultati verranno verificati attraverso la presentazione dellapposita documentazione che attesta le attivit svolte e il loro esito.

Il riconoscimento di crediti formativi universitari per le attivit lavorative svolte ovvero per le esperienze formative maturate di livello non universitario potr essere richiesto, previa presentazione di idonea documentazione, alla Commissione incaricata di valutare i piani di studio. Il riconoscimento di crediti per tali attivit non pu comunque eccedere complessivamente i 60 CFU.

I certificati rilasciati da Istituzioni nazionali e internazionali riconosciute dalla Facolt possono essere utilizzati dallo studente per ottenere CFU secondo le modalit stabilite dalla Facolt. Si possono riconoscere certificati di conoscenza linguistica: a) per le lingue curriculari; b) per la scelta libera di una terza lingua. Vengono riconosciuti esclusivamente i certificati rilasciati dalle istituzioni indicate pi avanti.

Gli esami di lingua straniera possono essere sostenuti anche allestero attraverso il programma LLP/Erasmus previa approvazione dellaccordo didattico.

La prova scritta di letteratura italiana, ove prevista nel piano di studio, invece sostenibile solo presso la Facolt, ed intende accertare le competenze linguistiche e critiche dello studente. Essa obbligatoria, ma non preclusiva; lo studente cio pu sostenere la prova orale anche prima di aver superato la prova scritta. Lesame sar per verbalizzato come voto unico quando entrambe le prove saranno state superate.

LINGUE STRANIERE I corsi di lingua francese, inglese, spagnola e tedesca non sono organizzati in base allanno di iscrizione dello studente, ma in base al livello delle competenze linguistiche dello studente (facendo riferimento al framework europeo, si veda pi avanti); pertanto allinizio del I anno di corso previsto un test di accertamento che non preclude liscrizione al corso, ma consente la formazione di gruppi classe con un livello di conoscenze linguistiche omogenee. I corsi di lingua araba, cinese e russa sono invece organizzati in base allanno di iscrizione dello studente. Linsegnamento di lingua straniera prevede un corso tenuto dal docente della disciplina (un corso di 30 ore) e le esercitazioni di lingua tenute dai lettori e collaboratori ed esperti linguistici (che si svolgono lungo tutto lanno accademico). Per il curriculum linguistico culturale occidentale lo studente dovr scegliere due tra le seguenti lingue europee (abbinate alle rispettive letterature), per ciascuna delle quali sosterr tre prove scritte e tre prove orali: - lingua francese - lingua inglese - lingua russa - lingua spagnola - lingua tedesca Per il curriculum linguistico culturale orientale lo studente, oltre alla lingua inglese, potr scegliere una delle seguenti lingue orientali (abbinate alle rispettive letterature), per la quale sosterr tre prove scritte e tre prove orali: - lingua cinese - lingua araba Per il curriculum linguistico aziendale lo studente dovr scegliere due tra le seguenti lingue europee (abbinate alle rispettive culture), per ciascuna delle quali sosterr tre prove scritte e tre prove orali: - lingua francese - lingua inglese - lingua russa - lingua spagnola - lingua tedesca ORGANIZZAZIONE ESAMI DI LINGUA STRANIERA (controllare sempre il calendario accademico) Durante lanno accademico vi sono tre sessioni di esami: maggio/luglio (3 appelli orali), settembre/ottobre (3 appelli orali), gennaio/febbraio (3 appelli orali). In ciascuna sessione desame inoltre previsto un appello per le prove scritte (incluse le prove di dettato/comprensione orale) di lingua straniera, in maggio, settembre e gennaio. Prove scritte Le prove scritte si compongono di pi parti, come indicato nelle tabelle di seguito riportate, valide per tutte le lingue straniere: I anno (curriculum linguistico culturale occidentale, linguistico aziendale) 1. Prova dascolto o dettato. 2. Test grammaticale con varie tipologie di esercizi. 3. Comprensione di un testo scritto in lingua straniera. 4. Redazione di un testo in lingua straniera (di circa 150 parole per francese, inglese, spagnolo e tedesco, di 80 parole per la lingua russa), oppure commento al testo della prova 3 in lingua straniera.

14

Le prove scritte del I anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese B1 Francese B1 Tedesco B1 Spagnolo B1 Russo A1

II anno (curriculum linguistico culturale occidentale, linguistico aziendale) 1. Prova dascolto o dettato. 2. Test grammaticale con varie tipologie di esercizi. 3. Comprensione di un testo scritto in lingua straniera (ed eventuale traduzione di una parte di esso in italiano). 4. Redazione di un testo in lingua straniera (di circa 250 parole per francese, inglese, spagnolo, tedesco; di circa 120 parole per russo). Le prove scritte del II anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese B2 Francese B2 Tedesco B2 Spagnolo B2 Russo A2

III anno (curriculum linguistico culturale occidentale, linguistico aziendale) 1. prova dascolto. 2. Redazione di un testo in lingua straniera, partendo da un testo in italiano e da un testo in lingua straniera (ed eventuale traduzione di parti di essi) su uno stesso argomento (di circa 400 parole per le lingue francese, inglese, spagnolo e tedesco e di circa 170 parole per la lingua russa). 3. Test grammaticale (solo per la lingua russa). Le prove scritte del III anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese C1 Francese C1 Tedesco C1 Spagnolo C1 Russo B1

Tempo complessivo a disposizione per le prove n. 2, 3, 4 del I, II e III anno: 4 ore. Uso dei dizionari durante le prove scritte: Luso dei dizionari (monolingue e bilingue) consentito solo: - al II anno per la prova n. 3 (comprensione di un testo scritto ed eventuale traduzione) e n. 4 (redazione di un testo); - al III anno per la prova n. 2 (redazione di un testo ed eventuale traduzione) N.B: al I e II anno, per la lingua russa, non consentito luso del dizionario durante lo svolgimento del test grammaticale e della comprensione del testo scritto. I anno (curriculum linguistico culturale orientale) 1. Prova dascolto o dettato. 2. Test grammaticale con varie tipologie di esercizi. 3. Comprensione di un testo scritto in lingua straniera. 4. Redazione di un testo in lingua straniera (di circa 150 parole per inglese; di circa 80 parole per la lingua cinese e araba). Le prove scritte del I anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese B1 Arabo* (A1) Cinese* (A1)

II anno 1. Prova dascolto o dettato. 2. Test grammaticale con varie tipologie di esercizi. 3. Comprensione di un testo scritto in lingua straniera (ed eventuale traduzione di parte di esso in italiano). 4. Redazione di un testo in lingua straniera (di circa 250 parole per inglese, 120 parole per arabo e cinese). Le prove scritte del II anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese B2 Arabo* (A2) Cinese* (A2)

15

III anno Prova dascolto. 2. Test grammaticale con varie tipologie di esercizi (solo per la lingua araba e cinese). 3. Comprensione di un testo scritto in lingua straniera (ed eventuale traduzione di parte di esso in italiano, solo per la lingua araba e cinese). 4. Redazione di un testo in lingua straniera, partendo da un testo in italiano e da un testo in lingua straniera su uno stesso argomento, a scelta tra letteratura e cultura generale o attualit (di circa 400 parole per la lingua inglese e di circa 170 parole per la lingua araba e cinese). Le prove scritte del III anno sono uniformate ai livelli di competenza linguistica di seguito indicati:

Lingua Livello framework europeo

Inglese C1 Arabo* (B1) Cinese* (B1)

*Al momento mancano per la lingua araba e cinese livelli standardizzati di riferimento. Pertanto i livelli indicati fra parentesi hanno un valore puramente orientativo.

Tempo complessivo a disposizione per le prove n. 2, 3, 4 del I, II e III anno: 4 ore. Uso dei dizionari consentito lutilizzo di dizionari monolingue e bilingue come da schema riportato:

PPrroovvee//LLiinngguuaa IInngglleessee AArraabboo CCiinneessee I anno Prova dascolto o dettato ---- ---- ---- Test Grammaticale ---- Dizionario ---- Comprensione di un testo scritto ---- Dizionario ---- Redazione di un testo o commento alla prova 3

---- Dizionario ----

II anno Prova dascolto* ---- ---- ---- Test Grammaticale ---- Dizionario ---- Comprensione di un testo scritto (eventuale traduzione)

Dizionario Dizionario Dizionario

Redazione di un testo Dizionario Dizionario Dizionario III anno Prova dascolto ---- ---- ---- Redazione di un testo (eventuale traduzione)

Dizionario Dizionario Dizionario

Test Grammaticale** Dizionario * Per la lingua araba dettato senza vocalizzazione - **Esclusa la lingua inglese Informazioni aggiuntive per tutte le lingue Le prove di ascolto (dettato o comprensione) si svolgono allinizio della sessione degli esami scritti e il risultato di tale prova sar parte integrante dellesame scritto. La prova scritta sar considerata superata solo se nessuna parte ha una votazione inferiore a 10/30 (per arabo, cinese e russo) e 12/30 (per francese, inglese, spagnolo e tedesco) e solo se la media di tutte le parti supera la sufficienza (18/30). Il voto della prova scritta pu essere rifiutato, come pure i voti delle altre due prove (accertamento linguistico e corso monografico), e quindi la prova pu essere reiterata nella sessione desami successiva. Qualora lo studente decidesse di rifiutare la votazione positiva conseguita nella prova scritta, deve comunicarlo al docente di riferimento entro la data da questi indicata. La mancata comunicazione del rifiuto, entro i termini stabiliti, sar inderogabilmente considerata come accettazione del voto. La votazione positiva della prova scritta ha validit due anni. Il voto unico scaturito dalla prova scritta contribuir per un terzo al voto finale dellesame di lingua, che sar calcolato con una media di tre votazioni: voto della prova scritta, voto del colloquio di accertamento linguistico (con lettore o collaboratore ed esperto linguistico), voto del colloquio sul corso monografico con il docente. Liscrizione alle prove scritte e alle prove di comprensione/dettato pu essere effettuata solo on-line alle liste disponibili sul sito http://www.uniurb.it/lingue e non si accettano iscrizioni in cui non sia indicato il numero della matricola. Liscrizione si apre nel momento in cui sono ufficialmente disponibili le date degli appelli e si chiude improrogabilmente il giorno indicato in calce nel calendario delle prove scritte. La data di chiusura delle liste riguarda sia le prove di comprensione sia le prove scritte. Queste regole valgono anche per gli studenti del vecchio ordinamento. E possibile iscriversi a pi esami nella stessa sessione. Non per possibile sostenere una prova scritta di lingua straniera se non stato superato lesame scritto e orale dellanno precedente per la stessa lingua. E possibile conoscere i risultati delle prove scritte sia prendendone visione nelle liste affisse in bacheca nelle sedi di Piazza Rinascimento, Via Oddi e PesaroStudi, sia tramite il sito internet, ove, nel rispetto della privacy, comparir soltanto il numero di matricola e la votazione. Non verranno comunicati risultati per telefono. Prove orali Gli esami orali non possono essere sostenuti prima della fine del semestre in cui si svolto il corso. Propedeuticit della lingua straniera Se il corso del docente di lingua si svolto nel primo semestre, le due prove (accertamento linguistico e corso monografico) possono essere sostenute separatamente (lo studente potr cio sostenere il solo corso monografico o lintero esame, a sua discrezione) nella sola sessione desame di gennaio-febbraio dellannualit discrizione; lesame sar

16

comunque registrato solo una volta superato anche laccertamento linguistico e la prova scritta. Qualora il risultato dellesame del corso monografico sia positivo, esso sar considerato valido anche negli altri appelli desame successivi. In tutti gli altri appelli desame, laccertamento linguistico dovr precedere lesame orale relativo al corso monografico, ed entrambe le prove saranno consentite, ad eccezione del I anno, solo dopo aver superato la prova scritta, secondo la sequenza: esame scritto, accertamento linguistico ed infine corso monografico. Lo studente che non supera un esame non pu presentarsi allappello immediatamente successivo nella stessa sessione. Nei casi particolari relativi al possesso di certificati di conoscenza della lingua, rilasciati da istituzioni estere riconosciute, lo studente che ha la convalida dellaccertamento linguistico e della prova scritta potr sostenere il solo esame orale sul corso monografico con il docente di lingua in qualsiasi sessione utile. Le prove di lingua del 2 e del 3 anno possono essere sostenute solo dopo aver completato lesame integrale (prova scritta, accertamento linguistico, corso monografico) del precedente anno di corso. Liscrizione alle prove orali possibile on-line nelle liste disponibili sul sito http://www.uniurb.it/lingue. Liscrizione si apre al momento in cui sono ufficialmente disponibili le date degli appelli e si chiude due giorni lavorativi prima della data fissata per lappello. Non si accettano iscrizioni on-line in cui non sia indicato il numero di matricola. Gli studenti iscritti che decidano di non presentarsi allesame sono vivamente invitati a cancellare la propria iscrizione. Conoscenza di una terza lingua Il curriculum Linguistico culturale occidentale costruito in modo da poter inserire nel piano di studio fino a tre annualit di una terza lingua come scelta libera. Anche nel caso di tale scelta vale la propedeuticit tra le annualit. La facolt pu convalidare i certificati di conoscenza linguistica acquisiti presso le istituzioni europee autorizzate, tenendo conto del livello e della data in cui stato conseguito il certificato (vedi informazioni dettagliate pi avanti). ABILITA INFORMATICHE / ABILITA INFORMATICHE E TELEMATICHE La Facolt ha predisposto percorsi didattici di carattere teorico e pratico per preparare gli studenti alla verifica delle conoscenze e delle abilit informatiche. Curriculum linguistico culturale occidentale (Abilit informatiche) Linsegnamento intende presentare le nozioni teoriche di base dellinformatica e favorire lacquisizione delle abilit operative essenziali sugli strumenti a pi larga diffusione attraverso la trattazione dei seguenti argomenti:

organizzazione e principi di funzionamento dei sistemi di calcolo sistema e ambiente Windows Internet e posta elettronica introduzione allelaborazione dei testi (MS Word) introduzione allelaborazione dei fogli elettronici (MS Excel).

Larticolazione del percorso prevede sessioni comuni ed esercitazioni di gruppo in laboratorio. La verifica finale di idoneit, con la quale si acquisiscono 5 CFU al secondo anno, costituita da una prova pratica e da una prova scritta che hanno luogo nello stesso giorno presso laula informatica del Dipartimento di Letterature Moderne e Scienze Filologico Linguistiche. In base allesito delle due prove viene formulato un giudizio di idoneit (idoneo/non idoneo). Nel caso in cui i risultati non consentano di formulare in modo definitivo il giudizio lo studente dovr sostenere, in data successiva, una prova orale per ulteriori accertamenti. Gli esami si svolgeranno tre volte nel corso dellanno accademico (sessioni estiva, autunnale e invernale), dopo le prove scritte degli altri insegnamenti. Gli studenti in possesso della certificazione ECDL (European Computer Driving Licence) relativa ai moduli che trattano argomenti affini a quelli previsti dal programma sono esonerati dalla verifica di idoneit e sono tenuti a depositare, entro 2 anni dal conseguimento, copia autenticata del titolo presso la Segreteria Studenti per la convalida dei crediti previsti dal proprio piano di studio. La richiesta di convalida della patente ECDL deve essere presentata entro il 30 novembre, il 30 aprile o il 30 giugno. Curriculum linguistico culturale orientale (Abilit informatiche) Il percorso didattico costituito da una parte comune a tutti gli studenti e da una parte specifica che si differenzia in base alla scelta della lingua orientale. La parte comune presenta le nozioni teoriche di base e le procedure operative essenziali sugli strumenti a pi larga diffusione attraverso la trattazione dei seguenti argomenti:

organizzazione e principi di funzionamento dei sistemi di calcolo sistema e ambiente Windows Internet e posta elettronica introduzione allelaborazione di testi e fogli elettronici.

La parte specifica consiste in una serie di seminari sulluso delle tecnologie informatiche nel contesto della lingua scelta. Linsegnamento si articola in sessioni comuni ed esercitazioni di gruppo in laboratorio. La verifica finale costituita da una prova sulla parte comune e da una sugli argomenti trattati nei seminari. In base allesito delle due prove viene formulato un giudizio di idoneit (idoneo/non idoneo). Nel caso in cui i risultati non consentano di formulare in modo definitivo il giudizio lo studente dovr sostenere, in data successiva, una prova orale per ulteriori accertamenti. Lidoneit permette di acquisire, al secondo anno, 5 CFU, di cui 3 associati alla parte comune e 2 alla parte relativa ai seminari specifici. Gli esami si svolgeranno tre volte nel corso dellanno accademico (sessioni estiva, autunnale e invernale), dopo le prove scritte degli altri insegnamenti.

17

Gli studenti in possesso della certificazione ECDL (European Computer Driving Licence) sui moduli che trattano argomenti affini a quelli previsti dal programma sono esonerati dalla verifica di idoneit della parte comune, ma devono seguire obbligatoriamente i seminari di informatica corrispondenti alla lingua orientale scelta e sostenere la prova relativa. Gli interessati allesonero sono tenuti a depositare, entro 2 anni dal conseguimento, copia autenticata del titolo presso la Segreteria Studenti per la convalida dei crediti previsti dal proprio piano di studio. La richiesta di convalida della patente ECDL deve essere presentata entro il 30 novembre, il 30 aprile o il 30 giugno. Curriculum linguistico aziendale (Abilit informatiche e telematiche) Il percorso didattico intende presentare le nozioni teoriche di base dellinformatica e favorire lacquisizione delle abilit operative essenziali sugli strumenti a pi larga diffusione, con particolare riguardo alle realt aziendali, attraverso la trattazione dei seguenti argomenti:

caratteristiche ed evoluzione delle ICT organizzazione e principi di funzionamento dei sistemi di calcolo sistema e ambiente Windows elaborazione di testi (MS Word) elaborazione di fogli elettronici (MS Excel) Internet e ricerca di informazioni in rete.

Linsegnamento si articola in sessioni comuni ed esercitazioni di gruppo in laboratorio. La verifica finale di idoneit, che consente di acquisire 3 CFU al terzo anno, costituita da una prova pratica e da una prova scritta che hanno luogo nello stesso giorno presso laula informatica del Dipartimento di Letterature Moderne e Scienze Filologico Linguistiche. In base allesito delle due prove viene formulato un giudizio di idoneit (idoneo/non idoneo). Nel caso in cui i risultati non consentano di formulare in modo definitivo il giudizio lo studente dovr sostenere, in data successiva, una prova orale per ulteriori accertamenti. Gli esami si svolgeranno tre volte nel corso dellanno accademico (sessioni estiva, autunnale e invernale), dopo le prove scritte degli altri insegnamenti. Per gli studenti del curriculum linguistico aziendale il possesso della patente ECDL non consente lesonero dalla verifica di idoneit. TIROCINI FORMATIVI

Curriculum Attivit di tirocinio CFU Linguistico aziendale Almeno 200 ore 7 Linguistico culturale occidentale Almeno 120 ore 5 Linguistico culturale orientale Almeno 120 ore 5

Attivit di tirocinio e stage Per il corso di laurea in Lingue e culture straniere, il programma degli studi prevede obbligatoriamente al terzo anno un tirocinio presso enti, istituzioni, scuole ed aziende di diversi settori sia nazionali che internazionali. Il tirocinio comporta un impegno in termini di ore a partire da un minimo di 120 - 200 secondo le indicazioni fornite in tabella per ogni curriculum (vedi sopra) e sar preceduto da 3 seminari dedicati a Curriculum Vitae, Colloquio di lavoro e Preparazione allo stage. Lattivit di tirocinio comprender pertanto la partecipazione ai seminari introduttivi (che si terranno durante il secondo anno di corso), leventuale elaborazione di progetti da proporre presso lente ospitante (prevalentemente per il tirocinio glottodidattico e di mediazione culturale) le ore di presenza presso lente, la redazione delle relazioni finali. La selezione dellente ospitante sar concordata dall'ufficio stage in collaborazione con lo studente tramite un colloquio personale. Gli studenti lavoratori e coloro che hanno effettuato esperienze formative coerenti con i loro piani di studio possono presentare apposita documentazione relativamente alla tipologia e durata della loro attivit entro il 30 novembre, il 30 aprile o il 30 giugno presso lUfficio Stage della Facolt di Lingue e Letterature Straniere, che verr valutata da apposita commissione per leventuale convalida dellattivit di tirocinio/stage. Si precisa che non saranno possibili convalide parziali di tirocinio. Referenti stage: Curriculum Linguistico aziendale: prof. Marco Cioppi Curriculum Linguistico occidentale: prof.ssa Flora Sisti Curriculum Linguistico orientale: prof.ssa Alessandra Brezzi

Contatti: Dott.ssa Maria Concetta Tagarelli ([email protected]) PROVA FINALE

La prova finale ha valore di CFU 5. Essa consiste nella elaborazione di un testo di circa trenta pagine, coerente e ben argomentato, su temi attinenti il percorso prescelto e prevede lutilizzo prevalente di testi in lingua straniera; la discussione si terr parzialmente in lingua straniera. Per i curricula linguistico culturale occidentale e linguistico culturale orientale la tesi potr essere svolta in qualunque disciplina prevista nel piano di studi, purch largomento verta su tematiche attinenti allarea linguistica, storica e culturale di una delle due lingue triennali. Per il curriculum linguistico-aziendale largomento della tesi deve essere inerente ad una delle discipline presenti nel piano di studi del candidato.

18

La tesi dovr essere accompagnata da due riassunti (di circa due pagine ciascuno), uno in italiano e uno in una delle due lingue studiate. La redazione dei riassunti compito esclusivo dello studente. Sia la tesi che i riassunti dovranno essere redatti con un carattere a scelta (es. Times New Roman) di dimensione 14, 24 righe per pagina, lunghezza della riga di 15 cm e interlinea 1,5. Non sono compresi nel conteggio delle pagine lindice, la bibliografia ed eventuali appendici alla tesi (testi originali non pubblicati, interviste, statistiche, materiale illustrativo). Calcolo media e attribuzione punteggio al lavoro di tesi:

- media ponderata tra tutti gli esami sostenuti da piano di studio in relazione ai CFU acquisiti; - attribuzione di un punteggio di 0,25 ad ogni lode conseguita per un massimo di 1 punto, cio di 4 lodi; - punteggio tesi: da 0 a 5 punti, salvo casi eccezionali.

La tesi verr discussa davanti ad una commissione composta da almeno 5 docenti, ed presieduta dal preside o da un professore di ruolo da lui delegato. La votazione finale espressa in centodecimi; il punteggio minimo pari a 66/110. La commissione pu attribuire la lode con votazione allunanimit. In tale sede sar verificata anche la competenza linguistica del candidato in base ai criteri del Common European Framework e ad altri standard internazionali. Il foglio tesi dovr essere consegnato, entro i termini stabiliti dallateneo per ogni sessione di laurea, alla segreteria studenti della Facolt; esso dovr essere firmato dal docente che si impegna a seguire la tesi e dal Presidente del Corso di laurea. La domanda di ammissione agli esami di laurea, diretta al Rettore, valida soltanto per un anno accademico, deve essere presentata presso la segreteria studenti. Tale domanda va presentata entro i seguenti termini:

sessione estiva: 1 aprile sessione autunnale: 1 settembre sessione straordinaria: 1 dicembre Per qualsiasi problema di carattere amministrativo, rivolgersi sempre alla segreteria studenti. Lo studente, prima di consegnare in segreteria la tesi di laurea, deve ottenere un'approvazione formale da parte del relatore; di norma tale approvazione consister in un visto e nella firma del relatore sul frontespizio della tesi. PERCORSO E MODALITA A TEMPO PARZIALE 1. In via sperimentale e in deroga alle disposizioni precedenti, consentita liscrizione part-time al corso di laurea, che comporta la possibilit di articolare su cinque anni il percorso formativo. 2. Il passaggio da tempo pieno a tempo parziale deve essere effettuato al momento delliscrizione ed una sola volta nella carriera dello studente. Spetta alla Commissione Piani di Studio stabilire, sulla base dei crediti gi acquisiti dallo studente, a quale anno di corso iscriverlo. 3. Allo studente a tempo parziale si applica, con le eccezioni di cui ai precedenti commi, lo stesso Piano di Studi ufficiale del Corso di laurea previsto per gli studenti a tempo pieno. I Piani di Studio sono reperibili presso la Segreteria Studenti.

19

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN

LINGUE PER SCUOLE, SPETTACOLI E LIBRI (Classe LM-37) OBIETTIVI FORMATIVI e RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI Il corso vuole essere un percorso formativo di alto livello sia per contenuti sia per la metodologia dellinsegnamento delle lingue e delle relative culture. Non intende dunque essere solo un completamento e un approfondimento del percorso di primo livello, ma unofferta formativa nuova che, pur avendo come nucleo centrale lapprofondimento degli strumenti linguistici, ne orienti lapprendimento con finalit e metodologie nuove e sia in grado di preparare ad una futura attivit di ricerca o allinserimento nel mondo professionale. Il corso fornir agli studenti competenze linguistiche avanzate, conoscenze approfondite delle letterature e delle culture dei paesi in cui esse sono parlate, nonch strumenti metodologici dellambito linguistico e glottodidattico. Sono previsti tre curricula:

- Una lingua: testi e contesti - Organizzazione dello spettacolo dal vivo - Linguistica e didattica delle lingue

Essi rispondono allesigenza di articolare il corso a seconda degli sbocchi professionali verso i quali lo studente intende orientarsi. Il primo intende offrire gli strumenti storici e teorico-metodologici per una approfondita visione dinsieme della realt storico-letteraria, socio-culturale e artistica legata alla lingua scelta dallo studente; il secondo mira, attraverso attivit teoriche e pratiche, a consentire la gestione e lorganizzazione di attivit culturali legate alla impresa spettacolo; il terzo consente, attraverso lanalisi e la conoscenza dei fenomeni linguistici, di operare come facilitatori linguistici in contesti di immigrazione e integrazione culturale. Consente altres di raggiungere la formazione professionale indispensabile per operare nell'ambito della didattica delle lingue e della educazione permanente. Il corso di laurea magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri permette di acquisire: competenze linguistiche avanzate nellambito della comunicazione interculturale; strumenti metodologici e critici atti a confrontare lingue e culture diverse; strumenti teorici per una visione dinsieme dei fenomeni linguistico culturali; strumenti teorico metodologici inerenti allambito glottodidattico; conoscenze approfondite delle letterature, delle culture dei paesi delle lingue studiate in prospettiva comparatistica; strumenti metodologici e critici atti a comprendere ed interpretare realt complesse dal punto di vista della

integrazione culturale; una preparazione approfondita per continuare gli studi in una possibile attivit di ricerca; strumenti linguistici e metodologici atti ad operare nel campo della educazione e della educazione permanente; una preparazione valida per poter programmare e gestire attivit culturali nel settore privato e pubblico; una preparazione valida dal punto di vista linguistico aziendale per poter organizzare spettacoli dal vivo ed esposizioni

di carattere nazionale e internazionale. PROFILI PROFESSIONALI DI RIFERIMENTO Prospettive occupazionali e professionali previste per i laureati Il corso in Lingue per scuole, spettacoli e libri mira a formare delle specifiche figure professionali:

- Specialisti in scienze umane, sociali e gestionali; - Specialisti della formazione, ricerca ed assimilati

Il corso prepara alle professioni di

Redattori di testi tecnici Interpreti e traduttori a livello elevato Linguisti e filologi Docenti universitari in scienze dell'antichit, filologico-letterarie e storico-artistiche Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze dell'antichit, filologico-letterarie, storiche, filosofiche, pedagogiche,

psicologiche e giuridiche Professori di scuola secondaria superiore Professori di scuola secondaria inferiore Formatori ed esperti nella progettazione formativa e curriculare

Per gli studenti che optano per il curriculum Una lingua: testi e contesti si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

specialisti da utilizzare nei settori dei servizi culturali e nelle istituzioni di scambio tra paesi europei ed extraeuropei;

specialisti da utilizzare nelle rappresentanze diplomatiche e consolari e nelle organizzazioni internazionali governative e non governative;

specialisti da utilizzare nelle istituzioni scolastiche integrate; specialisti da utilizzare nelle strutture di promozione culturale e turistica; ricercatori e docenti universitari in Lingue e Culture europee ed extraeuropee.

20

Per gli studenti che optano per il curriculum Organizzazione dello spettacolo dal vivo si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

organizzazione congressuale di eventi culturali servizi culturali dei comuni uffici stampa dei teatri consulenza linguistica e organizzativa nei settori di performing arts servizi di gestione e sviluppo nei settori di comunicazione di massa industria culturale di settore

Per gli studenti che optano per il curriculum Linguistica e didattica delle lingue si segnalano in particolare le seguenti prospettive occupazionali:

settori delleditoria destinata allapprendimento delle lingue formazione educativa finalizzata allapprendimento della lingua straniera sia nellambito scolastico che in quello

della educazione permanente servizi locali per limmigrazione, carceri, tribunali, consultori istituzioni culturali nazionali o locali preposte a favorire lintegrazione culturale scuole e centri di attivit educativa permanente.

REQUISITI DI ACCESSO AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri gli studenti devono essere in possesso di diploma di laurea quadriennale o triennale o diploma universitario di durata triennale, nonch titoli equipollenti conseguiti allestero ai sensi della normativa vigente.

Possono accedere al corso i laureati delle classi L11 (di cui al D.M. 509/99 e D.M. 270/04), nonch i laureati in lingue con titolo quadriennale, a condizione che le lingue di specializzazione gi studiate nel corso di studio triennale coincidano con quelle scelte per il corso di laurea magistrale.

Per i laureati provenienti da altri corsi di laurea si richiedono conoscenze linguistiche che, secondo il quadro di riferimento europeo per le lingue, corrispondano al livello C1 per le lingue inglese, spagnolo, tedesco, francese e, secondo standard internazionali, a livello B1 per le lingue arabo, cinese e russo (qualora attivate), dimostrabili attraverso un certificato di laurea triennale oppure attraverso certificati conseguiti presso Istituti ed Enti Certificatori riconosciuti.

Per i candidati che non siano in possesso dei titoli o dei certificati linguistici sopra indicati, sono previsti test finalizzati alla verifica del livello delle competenze linguistiche.

Gli studenti che intendono iscriversi alla Laurea Magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri dovranno aver sostenuto esami nei Settori Scientifico Disciplinari di letteratura, storia della cultura straniera e italiana per almeno 20 CFU.

In mancanza di tali requisiti, il candidato deve superare test finalizzati alla verifica delle conoscenze nei settori sopra citati.

Il consiglio di corso di laurea si riserva il diritto di valutare, ai sensi della normativa vigente in materia, attraverso unapposita commissione, i certificati di lavoro o altri certificati presentati a fini del riconoscimento dei requisiti di accesso.

Il riconoscimento delle eventuali equipollenze di titoli di studio conseguiti allestero determinato dalle leggi in vigore.

Il consiglio di corso di laurea si riserva inoltre il diritto, attraverso la commissione sopra citata, di individuare anche casi di elevata preparazione di candidati provenienti da percorsi formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti in ingresso. La commissione esaminer il curriculum individuale del singolo candidato in termini di conoscenze e competenze e potr permettere laccesso diretto alla laurea magistrale.

MODALITA PER IL TRASFERIMENTO DA ALTRI CORSI DI STUDIO

Il Consiglio di Corso di Laurea nomina una commissione preposta alla valutazione dei trasferimenti di studenti da altri corsi di laurea

Nel caso in cui il trasferimento dello studente sia effettuato fra corsi di laurea appartenenti alla medesima classe, la quota di crediti relativi al medesimo SSD direttamente riconosciuti allo studente non sar inferiore al 50% di quelli gi maturati. Nel caso in cui il corso di provenienza sia svolto con modalit a distanza, la quota minima del 50% sar riconosciuta solo se il corso di provenienza risulta accreditato (Dm 16 marzo 2007, art. 3, comma 9);

Relativamente al trasferimento degli studenti da un corso a un altro o da unUniversit a unaltra verr assicurato il riconoscimento del maggior numero possibile dei CFU gi maturati dallo studente, secondo i seguenti criteri: - corrispondenza dei settori scientifico-disciplinari; - corrispondenza del numero di crediti formativi; anche ricorrendo, eventualmente, a colloqui per la verifica delle conoscenze effettivamente possedute.

Il mancato riconoscimento di crediti sar adeguatamente motivato (Dm 16 marzo 2007, art. 3, comma 8). Chi intende chiedere il riconoscimento dei crediti formativi universitari acquisiti in altri corsi di laurea di qualsiasi

Ateneo deve presentare alla Commissione incaricata di valutare i piani di studio individuali idonea documentazione che, consenta di stabilire la corrispondenza dei crediti suddetti con quelli previsti dal Piano di studio della laurea magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri. Il riconoscimento viene deliberato dal Consiglio di Facolt.

Di norma, lammissione al II anno subordinata allacquisizione di un minimo di 40 CFU. PERCORSI FORMATIVI PER ACCEDERE ALLA LAUREA

Il corso di laurea in Lingue per scuole, spettacoli e libri ha durata biennale e prevede lacquisizione di 120 CFU da parte degli studenti.

Gli esami previsti per i singoli curricula sono:

- Una lingua: Testi e contesti: 10 esami

21

- Organizzazione dello spettacolo dal vivo: 11 esami - Linguistica e didattica delle lingue: 11 esami

Le modalit di verifica consisteranno in esami scritti e orali, nella valutazione di elaborati, progetti e attivit pratiche degli studenti. Un credito (CFU) corrisponde a 25 ore di lavoro dello studente comprensive di lezioni frontali e studio individuale.

Per il raggiungimento dei 120 CFU per il conseguimento del titolo di laurea magistrale sono previste in totale circa 2000 ore di studio personale o altre attivit formative di tipo individuale.

PROSPETTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE E PIANO DI STUDI DEI CURRICULA Ferma restando la facolt della struttura didattica responsabile di derogare dal piano proposto, ovvero di attivare o non attivare insegnamenti dei settori scientifico-disciplinari sotto indicati, il Corso di laurea Magistrale in Lingue per scuole, spettacoli e libri prevede il seguente piano di attivit formative, distinte per settori scientifico disciplinari di riferimento con indicazione dei CFU corrispondenti. In neretto sono indicati gli insegnamenti del piano di studio standard.

CURRICULUM - Una lingua: testi e contesti (M1A)

PIANO DI STUDI

I ANNO TAF CFU 1. Lingua straniera I A B 10 2. Letteratura della lingua straniera I B 10 3. Un insegnamento di filologia della lingua A tra Filologia e storia delle lingue romanze Filologia e storia delle lingue germaniche

B 10

4. Storia contemporanea (del paese di specializzazione) B 10 5. Storia dellarte moderna (del paese di specializzazione) C 5 6. Un insegnamento a scelta tra: Geografia (del paese di specializzazione) Oppure un insegnamento di rapporti interculturali del paese di specializzazione tra Rapporti interculturali della Francia Rapporti interculturali della Germania Rapporti interculturali della Gran Bretagna; Rapporti interculturali dellAmerica anglofona Rapporti interculturali della Spagna

C 5

7. Scelta libera D 10 II ANNO TAF CFU

1. Lingua straniera II A B 10 2. Letteratura della lingua straniera II C 10 3. Critica letteraria e letterature comparate B 10 Laboratorio di lingua italiana e analisi dei testi F 10 Prova finale (Tesi) E 20

B=caratterizzante: 60 CFU C=affine: 20 CFU D=scelta libera: 10 CFU F=laboratorio: 10 CFU E=tesi: 20 CFU

Note: 1. La Lingua straniera pu essere scelta tra Lingua francese, Lingua inglese, Lingua spagnola e Lingua tedesca. 2. Tutti gli insegnamenti darea devono essere collegati alla lingua straniera scelta: Letteratura straniera, Filologia e Rapporti interculturali del paese della Lingua A. Letteratura inglese in alternativa con Letteratura anglo-americana. Rapporti interculturali della Gran Bretagna in alternativa con Rapporti interculturali dellAmerica anglofona. 3. La scelta libera dello studente del tutto libera, purch coerente con il progetto formativo. Propedeuticit: La prova di Lingua del 2 anno pu essere sostenuta solo dopo aver completato lesame di Lingua (scritto e orale) del 1 anno.

PROSPETTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (M1A) Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 60 (min 48)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e Letterature moderne L-LIN/03 Letteratura francese

L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca

30

Metodologie linguistiche, filologiche, comparatistiche e della traduzione letteraria

L-FIL-LET/09 Filologia e linguistica romanza L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate L-FIL-LET/15 Filologia germanica

20

Discipline linguistico-letterarie, artistiche, M-STO/04 Storia contemporanea 10

22

storiche, demoetnoantropologiche e filosofiche Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 20 (min 12)

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative L-ART/02 Storia dell'arte moderna

L-LIN/03 Letteratura francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/13 Letteratura tedesca M-GGR/01 Geografia

20

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 40 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 10 Per la prova finale 20 Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro 10

CURRICULUM Organizzazione dello spettacolo dal vivo (M1B) PIANO DI STUDI

I ANNO TAF CFU 1. Lingua inglese I B 10 2. Letteratura inglese B 10 3. Storia dellarte moderna B 10 4. Organizzazione, strategia e gestione dellimpresa spettacolo C 5 5. Economia e gestione delle imprese C 5 6. Un insegnamento a scelta tra: Storia del teatro e dello spettacolo Storia del mimo e della danza Musica per lo spettacolo

C 5

7. Letterature comparate: metodologie e analisi dello spettacolo B 10 8. Scelta libera D 5 Ii ANNO TAF CFU 1. Lingua inglese II B 10 2. Filosofia del linguaggio: multidisciplinarit dei linguaggi B 10 3. Legislazione dello spettacolo C 5 4. Scelta libera D 5 Tirocinio* F 10 Prova finale (Tesi) E 20

B=caratterizzante: 60 CFU C=affine: 20 CFU D=scelta libera: 10 CFU F=laboratorio: 10 CFU E=tesi: 20 CFU

Note: 1. La Lingua straniera quella inglese. 2. La scelta libera dello studente del tutto libera, purch coerente con il progetto formativo. * Affiancher le attivit di tirocinio un workshop permanente per le arti dello spettacolo: drammaturgia, danza, musica. Nei mesi di attivit didattica, a partire da novembre, la Facolt di Lingue propone, a cadenza mensile, una giornata composta da azioni integrate (workshop, incontri, spettacoli) dedicate ai protagonisti delle diverse arti della scena. Gli appuntamenti saranno comunicati sul sito della Facolt e dell'AMAT.

Propedeuticit: La prova di Lingua del 2 anno pu essere sostenuta solo dopo aver completato lesame di Lingua (scritto e orale) del 1 anno. PROSPETTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (M1B) Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 60 (min 48)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e Letterature moderne L-LIN/10 Letteratura inglese

L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese 30

Metodologie linguistiche, filologiche, comparatistiche e della traduzione letteraria

L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate M-FIL/05 Filosofia e teoria dei linguaggi 20

Discipline linguistico-letterarie, artistiche, storiche, demoetnoantropologiche e filosofiche

L-ART/02 Storia dell'arte moderna 10

Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 20 (min 12)

23

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative

IUS/04 Diritto commerciale L-ART/05 Discipline dello spettacolo SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese SPS/08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi

20

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 40 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 10 Per la prova finale 20 Tirocini formativi e di orientamento 10

CURRICULUM Linguistica e didattica delle lingue (M1C)

PIANO DI STUDIO

I ANNO TAF CFU 1. Lingua straniera I A B 10 2. Lingua straniera I B C 10 3. Storia contemporanea B 10 4. Un insegnamento a scelta tra: Linguistica generale Didattica delle lingue moderne

B 10

5. Un insegnamento a scelta tra: Letteratura anglo-americana Letteratura francese Letteratura inglese Letteratura spagnola Letteratura tedesca

B 10

6. Scelta libera D 10 II ANNO TAF CFU 1. Lingua straniera II A B 10 2. Lingua straniera II B C 10 3. Scelta tra: Didattica dellItaliano L2 Didattica delle lingue moderne (CLIL)

B 10

CALL Laboratorio F 10 Prova finale (Tesi) E 20

B=caratterizzante: 60 CFU C=affine: 20 CFU D=scelta libera: 10 CFU F=laboratorio: 10 CFU E=tesi: 20 CFU

Note: 1. Lingua straniera A e B possono essere scelte tra Lingua francese, Lingua inglese, Lingua spagnola e Lingua tedesca. 2. La scelta libera dello studente del tutto libera, purch coerente con il progetto formativo. Propedeuticit: Le prove di Lingua del 2 anno possono essere sostenute solo dopo aver completato lesame di Lingua del 1 anno.

PROSPETTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE (M1C) Attivit formative caratterizzanti: Totale crediti riservati alle attivit caratterizzanti 60 (min 48)

ambito disciplinare settore CFU Lingue e Letterature moderne L-LIN/03 Letteratura francese

L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese L-LIN/05 Letteratura spagnola L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola L-LIN/10 Letteratura inglese L-LIN/11 Lingue e letterature anglo-americane L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/13 Letteratura tedesca L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca

30

Metodologie linguistiche, filologiche, comparatistiche e della traduzione letteraria

L-LIN/01 Glottologia e linguistica L-LIN/02 Didattica delle lingue moderne

20

Discipline linguistico-letterarie, artistiche, storiche, demoetnoantropologiche e filosofiche

M-STO/04 Storia contemporanea 10

Attivit affini ed integrative: Totale crediti riservati alle attivit affini ed integrative 20 (min 12)

ambito disciplinare settore CFU Attivit formative affini o integrative L-LIN/04 Lingua e traduzione - lingua francese

L-LIN/07 Lingua e traduzione - lingua spagnola 20

24

L-LIN/12 Lingua e traduzione - lingua inglese L-LIN/14 Lingua e traduzione - lingua tedesca

Altre attivit formative (D.M. 270 art.10 5): Totale crediti altre attivit 40 ambito disciplinare CFU A scelta dello studente 10 Per la prova finale 20 Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro 10 INFORMAZIONI UTILI

Il corso di laurea magistrale non prevede lobbligo di frequenza delle lezioni. Gli studenti non frequentanti sono invitati a mettersi in contatto con i docenti.

Gli esami di lingua straniera possono essere sostenuti anche allestero attraverso il programma LLP/Erasmus previa approvazione dellaccordo didattico.

Gli insegnamenti da 5 CFU prevedono 20 ore di lezione frontale e 105 ore di studio individuale. Gli insegnamenti da 10 CFU prevedono 30 ore di lezione frontale e 220 ore di studio individuale. Per gli insegnamenti di lingua straniera da 10 CFU il numero di ore di lezioni frontali in ogni caso 30; verranno organizzate inoltre esercitazioni linguistiche che in combinazione con lo studio individuale ammontano a 220 ore.

PRESENTAZIONE PIANO DI STUDI Ogni studente tenuto a presentare (tenendo conto delle indicazioni in merito della Facolt) il proprio piano di studi per tutti gli anni del corso e a consegnarlo alla Segreteria Studenti della Facolt entro e non oltre il 15 novembre. Lo studente al II anno, nel limite delle scelte previste dallordinamento didattico della Facolt, pu modificare il proprio piano di studio. Il piano non pu essere modificato in corso danno. La commissione dei piani di studio a disposizione degli studenti per chiarimenti in merito alla compilazione del piano durante gli orari di ricevimento dei singoli docenti. Nel caso in cui lo studente non consegni il piano di studio entro i termini indicati, il Consiglio di Facolt applicher automaticamente un piano di studio standard che potr essere modificato soltanto lanno successivo. Se entra in vigore il piano standard per mancata presentazione di quello individuale, la scelta libera, qualora prevista, deve essere necessariamente indicata dallo studente nel piano dellanno successivo. La scelta libera dello studente comprende qualsiasi attivit formativa allinterno della Facolt o dellUniversit di Urbino, purch coerente con il progetto formativo, come previsto dallart. 10, comma 5, lettera a) del DM 270/04. Per gli esami a scelta libera sostenuti in altre Facolt, i crediti saranno attribuiti secondo le norme della Facolt di Lingue e letterature Straniere. Di norma, nel caso un insegnamento compaia sia nella Facolt di Lingue e Letterature Straniere, sia in altre Facolt, lo studente di Lingue tenuto a inserire nel piano di studi e a sostenere linsegnamento della Facolt di Lingue. E possibile aggiungere esami in soprannumero al piano di studio previa richiesta motivata al Preside di Facolt. Una volta approvato il suddetto piano, la scelta vincolante. Tali insegnamenti soprannumerari non entreranno nel calcolo della media. ATTIVITA DI LABORATORIO Curriculum Una lingua: testi e contesti Laboratorio di lingua italiana e analisi dei testi: 10 crediti Il laboratorio intende essere propedeutico allelaborazione del lavor