Esercitazione: posa solaio

Click here to load reader

  • date post

    02-Feb-2016
  • Category

    Documents

  • view

    78
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Esercitazione: posa solaio. Esercitazione: posa solaio. DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE Opera: Edificio multifunzionale su più livelli. Tecnologie impiegate - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Esercitazione: posa solaio

  • Esercitazione: posa solaio

  • DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONEOpera: Edificio multifunzionale su pi livelli.

    Tecnologie impiegateLa realizzazione dellopera prevede limpiego di tecnologie costruttive a medio grado di industrializzazione: fondazioni, strutture portanti in elevazione, rampe, scale, realizzate i ca., solai realizzati in c.a. precompresso, tamponamenti in moduli di laterizio.Formazione di un solaio in pannelli alveolari in cemento armato precompresso. Su un doppio allineamento di colonne in c.a. stato realizzato il getto delle trabeazioni portanti a sostegno degli elementi costituenti il solaio; dalle travi orizzontali fuoriescono i ferri di ripresa e staffe di completamento del getto che avverr una volta ultimata la posa dei pannelli. Lintradosso del solaio misura 4.00 m di altezza. Esercitazione: posa solaio

  • Opere provvisionali e attrezzatureI pannelli, in fase di montaggio, sono autoportanti quindi non necessitano di impalcatura di sostegno dei rompitratta. Le travi portanti orizzontali non sono ancora state disarmate e risultano sostenute da un sistema di puntelli. Tali opere saranno rimosse solo a completa maturazione del getto del solaio. Esternamente ad un ordine di colonne stato allestito un ponteggio in elementi prefabbricati metallici. I pannelli sono portati in loco mediante gru direttamente da autotreno in sosta in prossimit del cantiere. Ogni pannello dotato di 4 fori superiori allinterno dei quali sono inseriti dei golfari collegati a catene; due fori laterali, che attraversano la travatura, permettono linserimento di un tondo in acciaio che vincola i golfari ai pannelli; le quattro catene sono agganciate alla gru.Nel punto di posa i pannelli sono ricevuti da una squadra composta da quattro operai. Il corretto posizionamento della trave richiede lutilizzo di leve e lassistenza della gru.

  • Conduzione dei lavori

    Gli operai accedono al posto di lavoro attraverso il ponteggio che fiancheggia un allineamento di colonne. Stando sopra alla travatura orizzontale, la squadra di lavoro, ha gi ricevuto il primo pannello e si appresta a effettuare la sistemazione di un secondo elemento operando, in parte dalla trave gettata ed in parte dai pannelli appena posti in opera.Dal pannello in corso di posa sono stati sfilati parzialmente i due tondi di ancoraggio, in tal modo liberando due catene di sostegno; in questa fase lelemento e collegato alla gru esclusivamente con due catene in modo asimmetrico, tale collegamento risulta comunque necessario per consentire aggiustamenti di posizione con laiuto di leve.I lavoratori operano a pi di 4 m di altezza.

  • Azioni di pianificazione della sicurezza e di coordinamentoIl piano di sicurezza riporta una scheda relativa alla fase di montaggio dei solai dove non sono considerate n la specifica tipologia di solaio n le reali situazioni operative. Si riporta, per altro verso, un richiamo generico a misure di sicurezza collettive previste dal DPR 164/56 per i lavori che espongono al rischio di caduta dallalto.Il Coordinatore per la sicurezza non presente allavvio di questa fase lavorativa. I lavoratori impiegati sono dipendenti di una ditta subappaltatrice. Limpresa subappaltatrice non ha consegnato il proprio POS.La squadra di lavoro opera sotto il controllo del capocantiere dipendente dellimpresa appaltatrice principale. Questultima ha consegnato al Coordinatore per lesecuzione un POS che considera anche la fase di posa dei solai. Il contenuto ditale piano non si diversifica di molto da quanto riportato nel PSC.

  • ESERCITAZIONELesercitazione prevede la discussione e Io sviluppo dei seguenti punti:1.Analisi e valutazione dei rischi presenti nella specifica fase lavorativa.2.Individuazione delle violazioni alla normativa di sicurezza e salute sul lavoro presenti.3.Determinazione delle omissioni compiute dai datori di lavoro, dirigenti e preposti delle diverse imprese esecutrici4.Individuazione delle responsabilit attribuibili al coordinatore per lesecuzione5.Indicazione delle azioni di coordinamento durante la fase di progettazione dellopera che avrebbero potuto attenuare i rischi durante la specifica fase di lavoro