E-Health - ANTE Associazione Tecnici Emodialisi · PDF fileFascicolo sanitario elettronico...

Click here to load reader

  • date post

    17-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of E-Health - ANTE Associazione Tecnici Emodialisi · PDF fileFascicolo sanitario elettronico...

Antonio Vuolo

05/04/2011

E-HealthSISTEMI INFORMATIVI in SANITA

ECDL HEALTH

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

SYLLABUS ECDL Concetti (sapere)

Sistema Informatico Sanitario (SIS)

Tipi di SIS

Compiti e responsabilit (sapere -saper fare) Riservatezza

Autorizzazione

Sicurezza

Abilit dell'utente (saper fare) Navigazione

Sistemi di supporto alla decisione

Produzione di documenti in uscita

Norme e procedure (saper essere) Principi

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Riassunto Lobiettivo quello di presentare alcuni dei concetti e dei metodi

che sono alla base del processo di aggiornamento professionale e di crescita culturale e formativa cui sono chiamate tutte le figure che operano in sanit per affrontare la sfida dellE-HEALTH (tema che al centro della nuova certificazione AICA):

EVOLUZIONE DEI SISTEMI INFORMATIVI SANITARI

PRINCIPI SU CUI SI FONDANO

PERCORSI DI APPRENDIMENTO

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

OBIETTIVI strategici CERTIFICAZIONE come formazione qualificante

nellambito delle diverse specialit mediche e per tutte le professionalit Universit e Scuole di Specializzazione

Societ Scientifiche e Associazioni professionali

CERTIFICAZIONE come criterio di accreditamento/convenzionamento con la sanit pubblica Strutture private convenzionate

Ordine dei medici e FIMGG

Servizi professionali

CERTIFICAZIONE come percorso istituzionale nellECM Riconoscimento specifico di crediti per lesame di certificazione

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

FINALITA Acquisire piena consapevolezza della natura

particolare del dato sanitario e delle implicazioni di carattere legale ed etico a questo associate

Acquisire la capacit di gestire le informazioni sanitarie con procedure informatiche atte a rispettare i principi di cui sopra

Comprendere e interpretare le regole generali del sistema di gestione delle informazioni in riferimento al proprio ruolo ed i benefici e rischi connessi alluso del sistema informativo elettronico

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Una PROVOCAZIONE

Certificazione OBBLIGATORIA per tutto il PERSONALE SANITARIO pubblico e

privato

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Un IMPEGNO

Migliorare la QUALITA Garantire lAGGIORNAMENTO (fascicolo

sanitario personale)

Personalizzare i PERCORSI di apprendimento

Imporre il RICONOSCIMENTO

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

EVOLUZIONE storica dei SIS

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

E-HEALTHuna rivoluzione in corsoD. Lgs 502/92:

AZIENDE sanitarie e ospedaliere pubbliche SISTEMA INFORMATIVO aziendale e ospedaliero

Trasformazione degli enti sanitari in aziende (azienda di servizi al territorio ASL e azienda ospedaliera AO)

lattenzione focalizzata: Sui RISULTATI conseguiti Sulle RISORSE consumate

Un modello di gestione aziendale basato sul potere di decidere autonomamente quali servizi erogare, come e quando erogarli, a quali condizioni renderli disponibili in coerenza con i valori predominanti nella societ espressi mediante canali istituzionali ed il confronto sociale

Lesigenza di un SISTEMA di INFORMAZIONI relativo alla gestione, risultato di processi di rilevazione ed elaborazione sistematica dei fenomeni di interesse dellazienda

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Il processo di informatizzazione della Sanit

Tassi di informatizzazione:

44% di utenti di tecnologie informaticheTipologie di utenti:

49% amministrativi 24% personale tecnico e infermieristico 25% personale medico 2% altre figure professionaliTipologie di applicazioni:

26% INFORMATICA AZIENDALE 74% INFORMATICA INDIVIDUALE

Che evidenzia un ruolo preponderante dei metodi di PROBLEM SOLVINGChe evidenzia un ruolo preponderante della funzione amministrativa

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Lesperienza personale:

Il registro di OPELTZ - Heidelberg

GIORNALE ITALIANO DI NEFROLOGIA / ANNO 26 N. 2, 2009 / PP. 191-200 RASSEGNAIL RITRAPIANTO RENALE: INDICAZIONI E LIMITIG.P. Segoloni, M. Messina, E. Basso, A. Quercia, F. Fop

lanalisi di oltre 94000 trapianti da donatore deceduto eseguiti nel periodo 1997-2006 in 238 Centri di Trapianto del mondo afferenti al registro di Heidelberg (7)

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Gli "archivi di popolazione"

a scopo statistico, gestionale,

epidemiologico

Registri di patologia Registro TUMORI Registro DIABETE

Registri di attivit Registro TRAPIANTI-DIALISI Registri interventi

SDO e flussi informativi istituzionali (prestazioni-farmaci)

per la costruzione di indicatori sintetici utili per valutare

l'efficacia dei processi sanitari ed a supporto alle decisioni

in ambito socio-sanitario.

La disponibilit di risorse elaborative adeguate consente oggi lintegrazione di archivi elettronici di secondo livello, nei quali tutti gli eventi e tutti gli attributi distribuiti in fonti informative diverse ma riconosciuti come riferibili ad uno stesso soggetto vengono individuati e collegati attraverso un meccanismo di linkage. Problemi di ACCURATEZZA e PRIVACY

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Cartella Clinica Elettronica

amministrativo-gestionale (processo ) clinico-terapeutiche (processo diagnostico terapuetico) educativo-assistenziali (processo di cura)

documento che raccoglie tutte le informazioni relative ad un medesimo paziente in

riferimento ad uno specifico ambito diagnostico, terapeutico o assistenziale

La cartella clinica contiene informazioni sufficienti a identificare il paziente, supportare la diagnosi, giustificare il trattamento, documentare il decorso e i risultati del trattamento e promuovere la continuit delle cure tra gli operatori sanitari.La cartella clinica elettronica, pur essendo sostanzialmente 'immateriale' a tutti gli effetti, al pari di quella cartacea, un 'documento' con valore legale.

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Lesperienza personale:

Nefrologia e dialisi Ospedale Molinette TORINO

DOREMI-DIALISI: un sistema di gestione delle attivit del centro dialisi

Registro della DIALISI PERITONEALE (CAPD)

DOREMI-TXRENE: una cartella di gestione del paziente trapiantato

Registro nazionale TRAPIANTI (CNT)

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

Fascicolo sanitario elettronicoPersonal Health Record

anamnesi famigliare e personale - qualsiasi dato sanitario di base, compresi dati quali dettagli relativi alla nascita, gruppo sanguigno, ecc; problemi di salute pregressi;

qualsiasi tipo di dato anagrafico 'pertinente', quale precedente indirizzo o ultimo medico di medicina generale.

referti diagnostici ordinati cronologicamente (esiti di analisi ed esami - ad esempio, i risultati di un esame radiologico o un esame del sangue).

documentazione delle prescrizioni - ad esempio, il tipo e dosaggio di farmaco.

pianificazione di controlli periodici.

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

PRINCIPI (e valore legale)

Sicurezza e privacyAutenticazione (password, toke, smart

card)

Autorizzazioni (ruoli e riservatezza)

Autenticit (firma elettrocina e digitale)

Tracciabilit (integrit dei dati)

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

AUTENTICAZIONE sicura

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

AUTORIZZAZIONE e ruoli

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

AUTORIZZAZIONE e ruoli

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

AUTORIZZAZIONE e ruoli

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

AUTORIZZAZIONE e ruoli

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

INTEGRITA e tracciabilit

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

INTEGRITA e tracciabilit

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

RISERVATEZZA e PRIVACY

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

RISERVATEZZA e PRIVACY

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

RISERVATEZZA e PRIVACY

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

PROCESSI e PERCORSI

Supporto alla continuit delle cure (processi diagnostico-terapeutici, di assistenza e cura)Identificazione e accettazione (codici

univoci)Documentazione (Consenso informato e

archiviazione referti)Programmazione e pianificazione attivit

(supporti decisionali)Analisi e valutazione esiti (reporting,

statistiche, flussi)

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

ABILITA nel SIS

Sviluppo di esperienze per acquisizione di abilit operative su piattaforme

elettroniche per la gestione del dato clinico

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

OBIETTIVI didattici

IMPARARE AD IMPARARE- applicare il ragionamento logico- gestire la complessit e gli eventi incerti- rilevare problemi relativi alluso corretto delle

tecnologie e metodi informatici- navigare tra molteplici informazioni e rilevarne la

qualit- prevedere il cambiamento e adattarsi- pensare allinformatica ed alle sue applicazioni in

modo astratto per intuire cosa fare nelle diverse situazioni

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

BIBLIOGRAFIA

ECDL HEALTH - Certificazione informatica per gli operatori sanitariAutori: Luca Buccoliero - Elisa MattavelliEditore: Tecniche Nuove

MANUALE ECDL HEALTHAutori: Fabrizio Consorti Mauro Di NanniEditore: SCRIPTAWeb

Antonio VuoloA.A. 2010-2011

BIBLIOGRAFIA Sistemi Informativi Sanitari ECDL

Health

Autori: Giuseppe Festa, Antonio TetiEditore: Apogeo

E-HEALTH e Fascicolo Sanitario Elettronico

Autori: Maur