Direzione generale Servizio Programmazione, pianificazione ... · Servizio Programmazione,...

Click here to load reader

  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    218
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Direzione generale Servizio Programmazione, pianificazione ... · Servizio Programmazione,...

Programmazione e controlloDocumenti Gennaio-Giugno 2018

Direzione generaleServizio Programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Programmazione e controllo

Il Piano della prestazione 2018

Documenti di rendicontazione per fine legislaturaBilancio di fine mandatoControllo di gestione rendicontazione obiettiviControllo strategicoRapporto sullo stato della regione e attuazione programma di governoRelazione sulla prestazione

Documenti di programmazione e controllo successivi alla fine legislaturaControllo di gestione analisi dei costiRapporto di verifica del sistema dei controlli interniDocumento di economia e finanza regionale DEFR

Gianluca Dominutti

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Performance

Previsto dallart. 39 della L.R. 18/2016 Approvato il 9 febbraio 2018 con DGR n. 224 Approvati i Piani dei 4 Enti regionali e le schede

obiettivi Lunica rendicontazione/controllo di gestione

prevista nellanno 2018, con data di riferimento30 giugno, sar avviata in luglio

Gli obiettivi condivisi

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Il piano della prestazione 2016, 2017 e 2018:

2016 2017 2018

Obiettivi di impatto (#) 124 101

Obiettivi di impatto e usuali 1541 691 670

Obiettivi trasversali 4 4 2

Obiettivi contenitore 660 569 530Dipendenti (non dirigenti n PO)presenti nel Piano 3132 3350 3078

Totale obiettivi 2205 1264 1202

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Gli obiettivi condivisi

*: Nel 2016 agli obiettivi trasversali non potevano essere associate risorse umane

2016 2017 2018

Rapporto dipendenti/obiettivi (senza obiettivi trasversali)

2,27*

1,861,66

1,831,72

Rapporto responsabili/obiettivi(solo obiettivi impatto e usuali)

9,775,24

6,732,27

4,732,23

Il piano della prestazione 2016, 2017 e 2018:

Pubblicazione a cura della Presidenza della Regione

2013/18Cinque anni di impegno e competenza

dove vorrei vivere

Il programma dI sVIluppo rurale del FVG 2014-2020 ha messo 296 milioni di euro a disposizione

dellagricoltura regionale, ossia il 30 per cento In pI rispetto alla precedente programmazione. Altri

36 milioni di euro in pi stanziati dalla Regione a favore dellinsediamento di giovani e per incentivare

lagricoltura biologica.

Nel corso della legislatura il fondo dI rotazIone andr complessivamente ad erogare oltre 3.000

finanziamenti, impegnando quasi 350 milioni di euro. Il Fondo stato capitalizzato da circa 90 milioni

di euro di nuove risorse provenienti dal bilancio regionale.

Forte impegno per la crescita delle denomInazIone dI qualIt, per la valorizzazione ed il

potenziamento della produzione zootecnica regionale con una particolare attenzione per il settore

lattiero-caseario. Concessi contributi per la promozione e la commercializzazione del formaggio

Montasio DOP: 70 mila di euro nel 2013 e 681 mila di euro nel 2016.

Le sinergie fra imprese, istituzione regionale e territorio, hanno portato al riconoscimento della DOC

Friuli/Friuli Venezia Giulia, e della DOC interregionale delle Venezie, per elevare la qualit del Pinot

grigio di cui siamo leader mondiali.

Riservato un percorso preferenziale per la Ribolla Gialla, ora vino esclusivo del FVG.

Si puntato ad una promozione fortemente orientata ai mercati esteri e nazionali, pi che locali

(Eataly, ProWein, Vinexpo, Vinitaly, Artigiano in Fiera).

Con il riconoscimento della pItIna quale prodotto IGP saliranno a 7 i prodotti dellagroalimentare del

Friuli Venezia Giulia tutelati con marchi di denominazione europea: due IGP (il Prosciutto di Sauris e

la Pitina) e cinque DOP (il Prosciutto di San Daniele, il Montasio, la Brovada, lOlio Tergeste, i Salamini

italiani alla cacciatora). In futuro saranno riconosciuti altri prodotti come mela, patata, frico, etc.

Particolare attenzione, con il rilascio di 8 disciplinari e 34 concessioni duso, stata dedicata al

marchIo aqua, istituito dalla Regione per tutelare e promuovere un marchio regionale basato sul

km zero, la sostenibilit ambientale e la qualit legata al territorio.

Eccellenze: VItIVInIcoltura. Il settore ha ottenuto 52,9 mIlIonI dI euro dI fInanzIamentI

dallunIone europea, partendo da una dotazione iniziale di 42,2 milioni di euro.

La Regione ha fatto sistema per affrontare le sfide sempre pi complesse del comparto mantenendo e

tutelando la specificit dei prodotti e dei vigneti.

Le esportazIonI VInIcole del fVg negli ultimi anni sono cresciute a un tasso superiore alla

media nazionale e ci pongono, con un +52%, In testa alle regIonI ItalIane. In termini monetari:

superati i 100 milioni di euro di export annuali.

AGRiCoLtURA Di QUALit194MLN di euro erogati

13

Attenzione e strumenti per far compiere un salto di qualit al settore primario296

MLN eURPSR 2014-2020

3.000FiNANziAMeNtiFONdO dI ROTazIONe

VITIVINICOLOSETTORE

IN FRIULI VENEZIA GIULIA

52MLNDI FINANZIAMENTO

DALLUNIONE EUROPEA

+52%DI EXPORT

100MLNDI EXPORT ANNUALI

350MLN eURImPeGNaTI

Il sistema delle relazioni internazionali della Regione stato improntato a consolidare i risultati

acquisiti dal vasto patrimonio di cooperazione internazionale, a costruire nuove relazioni, ad

approfondire i partenariati consolidati con i Paesi extra UE e le politiche con i Paesi europei

contermini, valorizzando anche i legami storici con i Paesi dellemigrazione friulana e giuliana.

rafforzatI glI strumentI che aIutano a mIglIorare la coesIone tra la nostra regIone

e la sloVenIa. Intesa nel campo delle politiche agricole e nellambito della progettazione europea,

dove stato attivato il progetto Eduka2 per larmonizzazione dei sistemi distruzione e formazione.

con oltre 90 mIlIonI dI euro, il Programma europeo Interreg V-A Italia-Slovenia sosterr,

invece, la strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

baVIera: lintesa bilaterale sottoscritta tra i due Governi regionali, unico esempio a livello italiano

di tale modalit di collaborazione, mira a rendere maggiormente stabili e strutturati i gi positivi

rapporti di cooperazione;

statI unItI: firmato un programma di cooperazione Regione Friuli Venezia Giulia-Massachusetts

institute of technology per il governo delle politiche di ricerca e innovazione regionali, in un campo

che ci contraddistingue in Europa;

cIna: i rapporti tra la Regione FVG e la Cina si basano su un forte impegno nel sostenere il

progetto Nuova Via della Seta: il porto di Trieste stato identificato come terminale ideale per

liniziativa;

Iran: avviate importanti collaborazioni con partner iraniani su: industria, infrastrutture, energia e

scienza, considerati settori prioritari per il partenariato. Siglati con la Repubblica islamica dellIran

tre specifici accordi in campo infrastrutturale, che coinvolgono lo scalo di Trieste;

serbIa: a seguito della visita istituzionale del 2014 stata riaperta Casa FVG a Belgrado, per

fornire supporto alle attivit di partenariato internazionale e per avviare nuove collaborazioni

nellambito della programmazione UE 2014-2020.

Al fine di creare o consolidare relazioni stabili, i partenarIatI attIVatI, le iniziative promosse e i

progetti realizzati hanno riguardato i Balcani Occidentali (Serbia, Montenegro, Croazia e Albania),

Austria, Stati Uniti, Cina, Giappone, Argentina, Uruguay, Brasile, Cuba, Canada, Russia, Kazakistan,

Azerbaigian, Georgia, Ucraina e Paesi nordici.

Con lintento di realizzare uno sviluppo equ0 e sostenibile, lottare contro la povert e favorire la

solidariet tra i popoli, la regione promuove e sostiene la cooperazione allo sviluppo e il partenariato

internazionale. stanzIatI 6 mIlIonI dI euro nel quinquennio 2014-2018.

ReLAzioNi iNteRNAzioNALi

19

Una regione nel cuore delleuropa

vertICe deI balCaNI oCCIdeNtalI 2017un successo per Trieste, per il FVG e per lItalia. Sottoscritto un

Trattato per la CoStItUzIoNe della ComUNIt deI traSportI tra UNIoNe eUropea e balCaNI oCCIdeNtalI, iniziativa volta ad accelerare la cooperazione economica regionale e a dare vita ad unarea economica regionale integrata.Tra i presenti: il presidente del Consiglio dei Ministri italiano Gentiloni, la cancelliera tedesca Merkel e il presidente della Repubblica francese Macron. SUmmIt ItalIa-rUSSIaNel 2013 Trieste ha ospitato un importante summit ItaliaRussia, presenti il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin e il presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta. Evidenziata limportanza di investire nelle relazioni internazionali, per valorIzzare la ColloCazIoNe geopolItICa del frIUlI veNezIa gIUlIa.

i veRtiCi iNteRNA-zioNALi

STATI UNITI

90MLN eURINTeRReG itALiA-SLoveNiA

cOOPeRazIONe CoN Mit

CINAPROGeTTO NUovA viA DeLLA SetA

26Partenariati attivati e consolidati

6 MLN eUR PeR PRoGetti Di CooPeRAzioNe ALLo SviLUPPo

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Il Controllo di gestione - Obiettivi

Ai sensi dellart. 23 della L.R. 1/2015 Rendicontati tutti gli interventi/

obiettivi al 31 dicembre 2017 Intranet> Regione ed Enti> controllo di

gestione

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Controllo strategico

Ai sensi dellart. 24 della L.R. 1/2015 E un documento riservato agli organi di

indirizzo politico Analisi di strategia, programmazione, finanza,

realizzazione Elaborazione entro il 15 aprile

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Lattuazione del programma

Ai sensi dellart. 14 della L.R. 17/2007Il Presidente della Regione presenta ognianno entro il 31 marzo al Consiglioregionale un rapporto sullo stato dellaRegione e sull'attuazione del programma.

Il Rapporto: Analisi di contestoOrganizzazione e personale Attivit legislativa Realizzazione del mandato politico

secondo le 6 priorit strategiche

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Relazione sulla prestazione

Previsto dallart. 39 della L.R. 18/2016Da approvare con DGR entro fine legislaturaLapprovazione della Relazione da parte dellOIV condizione per lerogazione della premialitDal 2017 in versione sintetica pi comunicativaViene comunicata ai cittadini anche con un videoLa Relazione:

Lo stato di salute dellAmministrazione I numeri della Performance I risultati La regione in cifre La spesa per la Performance La comunicazione con i cittadini

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Controlli

Documenti di controllo successivi alla fine legislatura

L.R. 1/2015

Art. 23 (Controllo di gestione)

Art. 29 (Verifica del sistema dei controlli interni)Il sistema dei controlli interni oggetto di verifica e valutazione periodica nell'ambito dell'esercizio delle funzioni di sovrintendenza del Direttore generale attraverso la valutazione della sua funzionalit e la verifica della regolarit delle attivit operative.

Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica

Nuova programmazione

Decreto Legislativo 23 giugno 2011, n. 118 -Allegato n. 4/1 e Legge Regionale 10 novembre2015, n. 26

Descrive gli scenari economico-finanziariinternazionali, nazionali e regionali e contiene le lineeprogrammatiche per lazione di governo e ilquadro delle risorse disponibili sulla cui baseverranno elaborate le previsioni di spesa del bilancioregionale, per il raggiungimento degli obiettividella pianificazione unitaria regionale

Da approvare entro il 30 giugno 2018