Diario Croce Rossa

Click here to load reader

  • date post

    22-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    220
  • download

    1

Embed Size (px)

description

Comitato locale di Osimo

Transcript of Diario Croce Rossa

  • Giornalino B

    imestrale della C

    roce Rossa, Comitato L

    ocale di Osimo Anno 2010 N

    01

    Le attivit dei volontari presso ilBambozzi

    I servizi dei volontari presso la casa di riposo, sono iniziati nel 1990. La loro attivit presso di essa viene svolta ogni 15 giorni, di sabato pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00 Gli ospiti vengono intrattenuti con il gioco della tombola, con la musica della fisarmonica di Diego Crescini e del gruppo musicale La Fiumarella , con canti popolari. Durante le ri-correnze religiose, vengono consegnati loro, regali ed oggetti, generosamente offerti da alcune ditte. Sono state programmate gite a San Giovanni Rotondo, Roma, Fabriano, come pure passeggiate nelle nostra cittadina e visite alle nostre chiese. La casa di riposo ogni anno organizza una festa in una casa di campagna di sua propriet, dove i volontari si prodigano per rendere pi confortevole il trasferimento e pi piacevole la giornata.Il 27 febbraio scorso il coro delUnitre ha allietato gli ospiti con canti, barzellette e scene in dialetto osimano. Iimpegno costante dei volontari, viene ripagato dagli sguardi di gratitudine e dalla dimostrazione di affetto degll anziani che con loro ricorda-no la giovent trascorsa. V.d.s. Lardini - Accorroni

    Il carnevale per i bambini con l'Avis e la CRI di Osimo

    il 14 febbraio 2010, si organizzata presso il centro sportivo di via Vescovara, una giornata dedicata ai piccoli osimani. I presidenti Paolo Giorgi, Francesca Pietrucci, ed i numerosi vo-lontari, hanno fatto in modo che la serata fosse piacevole anche per i genitori. L'animatore Enrico Selleri, ha presentato la serata e un Dj, ha inventato numerosi balli per far divertire le mascherine. In un angolo, stato predisposto uno scivolo gonfiabile, dove i bimbi hanno potuto giocare sotto l'occhio vigile dei volontari.Il capannone, si presto riempito di palloncini multicolori, che venivano consegnati ai bimbi all'entrata. Un gruppo di pionieri, volontari Cri e Avis hanno foggiato con gli stessi, diverse forme di animali e giocattoli. Un mago, ha intrattenuto i piccoli ospiti, con curiosi spetta-coli. Durante la festa stato offerto un rinfresco a tutti i presenti. La giornata si conclusa con la sfilata di 150 ma-scherine 20 delle quali, scelte dalla giuria, sono state premiate. Il ricavato, stato devoluto alle attivit promozionali delle due associazioni.

  • Diario della Croce Rossa n01/2010 pag.2

    Un'altra stagione sulle piste da sci

    Anche questanno alcuni dei nostri volontari hanno messo a disposizione le loro conoscen-ze sanitarie e sciistiche in giro per le varie sta-zioni italiane. I nostri ragazzi dopo aver con-seguito un brevetto, perfezionano quanto im-parato operando in emergenza in collabora-zione con altre forze dellordine preposte a questo servizio. Quello che emerge dal rac-conto degli operatori del soccorso piste un connubio tra grande difficolt ad operare in ambiente critico e un enorme bagaglio di e-sperienza umanitaria che nasce dal rapporto gomito a gomito con altri colleghi abilitati a questa attivit. Con queste esperienze sono nate profonde amicizie, soprattutto con il gruppo della Croce Rossa di Ortisei che da anni ospita i nostri volontari, i quali vanno fieri di essere parte di questa famiglia per alcune settimane. Si invitano, quindi, tutti i volontari con buone capacit sciistiche a conseguire il brevetto in questa attivit speciale in modo da allargare il gruppo e condividere la bellezza dellesperienza. Marcella

    Un momento di aggregazione tra volontari e non...

    Domenica 7 febbraio, si svolta la tradi-zionale gita sulla neve, che questanno ha avuto come meta la bella Campofeli-ce in Abruzzo. Un gruppo di Volontari del Soccorso CRI dellAquila espleta il servizio Soccorso su Piste da Sci, in collaborazione con le Forze dellOrdine locali. Si parte allalba, una bella sciata e poi un pranzo ristoratore. Il pomeriggio di nuovo sulle piste, fino alla chiusura. Questa una giornata che ha come scopo creare un momento di unione tra soci e pro-muovere la realt CRI anche tra gli amici dei volontari. Anche tra volontari ed ami-ci, con la speranza che alcuni di loro en-trino a far parte della famiglia.

  • Diario della Croce Rossa n01/2010 pag.3

    Un sorriso nel volto di tanti bimbi

    Non penso che occorra parlare delloperato dei tanti volontari CRI, che si sono recati nei luoghi colpiti da eventi catastrofici. Il loro un compito silenzioso ed umile, di cui non si pu fare a meno. Sono certa che gli scritti di tanti fanciulli, riescano a ricompensarli del loro immenso lavoro di umanit. V.D.S. Franca

    Pranzo di Natale 2009 Domenica 20 dicembre 2009, si svolto presso

    un noto ristorante di Castelfidardo, il tradizionale

    pranzo di natale della CRI Di Osimo. Un mo-

    mento di incontro e di allegria fra i nuovi e i

    vecchi volontari della Cri. Centotrenta le perso-

    ne presenti, in un contesto festoso, allietato

    dal sottofondo musicale di un complessino. Il

    presidente Paolo Giorgi ha brevemente relazio-

    nato sulle attivit svolte dellanno 2009, conse-

    gnando ai nuovi volontari presenti, il primo di-

    ploma di partecipazione al corso di formazione,

    che si svolto recentemente in sede. Inoltre so-

    no stati consegnati ai vecchi volontari 30 diplo-

    mi di presenza fra la 100 e 200 ore di servi-

    zio,13 diplomi tra le 200 e 300 ore, 8 diplomi

    con oltre le 300 ore, a testimonianza del profon-

    do attaccamento allo spirito di solidariet della

    Croce Rossa Italiana.

    4 Concorso Officina del Presepe La partecipazione di espositori e vi-sitatori alla IV manifestazione Officina del presepe , in collabora-zione dellAvis di Osimo e sotto il patrocinio del Comune di Osimo, ha riscosso un grande successo. Un impegno iniziato il 20 dicembre e conclusosi il 6 gennaio 2010. Grandi e piccoli hanno potuto ammirare il lavoro paziente e certosino dei tanti partecipanti con i loro presepi, a te-stimonianza della nostra antica tra-dizione. I primi tre meritevoli sono stati premiati da una giuria qualifica-ta. Al nostro V.d.s. Otello Frontalini ed ai suoi famigliari, stato consegnato un attestato fuori concorso, per la

    rappresentazione elaborata e dram-matica della tragedia abruzzese.

  • Diario della Croce Rossa n01/2010 pag.4

    Segreteria Volontari del Soccorso Tel. 071 7132393

    Servizio Ambulanze Tel. 071 7230818

    Volontari del Soccorso Tel. 071 7132392

    Via Molino Mensa n.66 (60027) Osimo (An)

    E-MAIL: [email protected]

    -Emergenza sanitaria Tel. 118

    Il V.D.S. Giordano Sara-cini ha conseguito nell-anno 2009 il brevetto di istruttore protezione ci-vile per la C.R.I. Comi-tato di Osimo.

    Si invitano TUTTI i volontari a prenotarsi per il retraning del

    BLS-D. Sulla bacheca della sede troverete il modulo per inserire la vostra disponibilit.

    Gli istruttori sono disponibili il sabato pomeriggio dalle ore 15 alle o-re 19 o dal luned al venerd dalle ore 21.

    Vi aspettiamo numerosi !!!! Marcella & C.

    Infermiere Volontarie in Abruzzo Allindomani del catastrofico terre-moto che ha colpito lAbruzzo, noi infermiere volontarie, eravamo pronte a partire. Il giorno di Pasqua, arrivata la chiamata per 10 croce-rossine della regione marche. La I.V. volontaria Sandra Alessandrini ha svolto per 10 giorni un servizio pi di natura sociale che sanitario. E stato allestito un ambulatorio me-dico aperto 24 ore. Sono state ef-fettuate analisi, visite specialisti-che, controllo delle patologie preesi-stenti, distribuzione dei farmaci, tutto coordinato con laiuto dei v.d.s. e della protezione civile. Le infermiere volontarie Anna Rita Faz-zioli e Matilde Grelli, hanno presta-to la loro preziosa opera per molti giorni,con professionalit e tanto altruismo. I.V.Teresa Angeli