Di Prinzio Ferro Battuto - The best of Ville&Casali

download Di Prinzio Ferro Battuto - The best of Ville&Casali

of 6

  • date post

    07-Jul-2015
  • Category

    Design

  • view

    503
  • download

    4

Embed Size (px)

description

Di Prinzio su Ville&Casali - Le 35 aziende che hanno fatto il grande il Made in Italy - Marzo 2014

Transcript of Di Prinzio Ferro Battuto - The best of Ville&Casali

  • 1. 122 artigiani di prinzio dal 1972

2. artigiani123 Loperosit e la creativit dei maestri artigiani Di Prinzio sono state pi volte riconosciute e premiate a livello sia nazionale che internazionale. Tra i premi pi importanti, quello ricevuto ad Avignone, in Francia, nel 1990. I maestri del ferro battuto ottennero il Bollino Blu per leccellente abilit nella forgiatura delle alabarde. Nel 1999 il presidente delle Repubblica Oscar Luigi Scalfaro consegn a Raffaele Di Prinzio la medaglia dargento, quale riconoscimento di degno rappresentante dellartigianato artistico abruzzese e nazionale. Nel 2004, precisamente il 2 giugno, lo stesso maestro Raffaele Di Prinzio, venne insignito, dallallora prefetto di Chieti Aldo Vaccaro, del titolo di Cavaliere. Infine, Dallestate del 2012 tutte le creazioni artigianali in ferro battuto dellazienda Di Prinzio possono vantarsi della certificazione 100% Made in Italy. Anche questo, un riconoscimento importante. Riconoscimenti artistici DI PRINZIO Via SantEufemia 66010 Fara Filiorum Petri (CH), Tel. 0871.70172 info@diprinzio.it www.diprinzio.it UN PREZIOSO TESORO Larte di lavorare il ferro stata tramandata da padre in figlio con i segreti di un mestiere antico: quello del ferro battuto. Ecco come DI PRINZIO realizza opere darte lavorate in ogni dettaglio La prima bottega di ferro battuto col nome Di Prinzio, apre a Guardiagrele, in provincia di Chieti, nel 1856. Da quel giorno, generazioni di fabbri e maniscalchi si sono succedute, tramandando di padre in figlio lamore e i segreti di questarte. Raffaele, Luciano e Bruno sono tre fratelli che crescono nella bottega artigiana di famiglia e si cimentano in piccoli lavori artistici, fino a quando decidono di far diventare larte della lavorazione del ferro battuto la loro principale attivit 3. 124 artigiani . Nasce cos, nel 1972, lazienda Raffaele Di Prinzio & F.lli S.n.c., indiscussa e affermata impresa artigiana abruzzese. Fin dai primi anni dattivit le realizzazioni in ferro battuto dei fratelli Di Prinzio affascinano abruzzesi e non solo. Importanti commissioni arrivano da citt del Vaticano; la Madonna dei Miracoli col Bambino e il vecchietto di Pollutri in preghiera sono, ad esempio, due opere in ferro battutto realizzate su incarico di Papa Albino Luciani. Del 1978, invece, la Croce Pastorale realizzata per Papa Giovanni XXIII. Nel 2000, Papa Karol Wojtyla fu omaggiato del simbolo del Giubileo, forgiato a mano e interamente realizzato in ferro battuto. Numerose opere dellazienda abruzzese sono sparse di prinzio in apertura, unapplique floreale e una grata tonda in ferro. In queste pagine, immagini della lavorazione di un tempo e dei tre fratelli di prinzio. a lato, una balaustra interna. 4. artigiani125 a lato, Cancello in ferro battuto con decori floreali di foglie e volute forgiate e martellate. sopra, :Balaustra esterna con decoro floreale. SOTTO, ALTRa BALAUSTRa PER lESTERNO. un po in tutta Italia e nel mondo. La prima grande e importante opera in ferro battuto Basta la Guerra, raffigurante unaquila che afferra una mitragliatrice, oggi posta sul colle dellantica citt di Juvanum a Montenerodomo (Chieti) in ricordo dei caduti per la patria. La citt di Vasto, nel 1989, commission una croce in ferro battuto di 15 metri per celebrare il gemellaggio con la citt australiana di Perth. A Prato, il Conte Franco 5. 126 artigiani Santellocco Gargano affid ai maestri Di Prinzio la realizzazione delle recinzioni in ferro battuto della famosa dimora storica conosciuta col nome di Castello della Rocca di Vernio. Oltre alla recinzione, limpresa abruzzese fu incaricata di restaurare e sistemare tutte le opere interne ed esterne in ferro battuto (recinzioni, letti, stemmi, lampadari, divisori floreali), risalenti a epoche storiche a lato, un Cancello in ferro battuto con decori floreali forgiati e martellati, dalla Finitura grigio ferro. precedenti. Negli anni i fratelli Di Prinzio si sono cimentati non solo nella realizzazione di grandi opere, ma anche in vere e proprie sculture forgiate in ferro battuto, come lopera LAquila e il Pesce Leone, oggi conservata a Palazzo Venezia a Roma, o i fregi creati per le Armi e i Corpi delle Forze Armate. Di recente, le maestranze si sono cimentate nella realizzazione di due opere in ferro battuto che hanno ottenuto lusinghieri riconoscimenti: San Giorgio che sconfigge il Drago, gi esposto alla mostra internazionale di Ginevra e la riproduzione di un letto settecentesco appartenente alla madre di Gabriele DAnnunzio, attualmente esposto nel Museo delle Genti dAbruzzo, a Pescara. Negli ultimi anni la scomparsa di Luciano, prima, e Bruno, poi, ha costretto lunico fratello rimasto, Raffaele, a riorganizzare lazienda di modo che figli e nipoti potessero continuare a dedicarsi alla lavorazione del ferro battuto. Per questo nasce la Ferro Battuto Di Prinzio Srl, operante nello stabilimento di Fara Filiorum Petri, facilmente raggiungibile da Chieti e Pescara. Oggi lazienda abruzzese si avvale dellopera di maestri artigiani che sono capaci di imprimere alle opere, pensate come pezzi unici, le valenze della scultura a tutto tondo. Le loro creazioni, opere uniche realizzate tra memoria e realt, testimoniano la sapienza proveniente da un lungo apprendistato e anni di duro lavoro. Lazienda Di Prinzio riproduce stilemi del Rinascimento, del Barocco, del Rococ e del Liberty, senza mai cadere in formalismi manieristici, e la ripresa degli stili non si trasformata in imitazione ma ha infuso, in ogni creazione, maestria e sensibilit culturale che gli provengono dallamore per la lavorazione del ferro. Oggi i suoi manufatti possono essere ammirati in diversi musei etnografici e costituiscono un patrimonio interessante e di pregio. Nelle sale di esposizione della ditta e nei laboratori, sono anche esposte opere di alto artigianato ed autentiche sculture in ferro, che individuano percorsi decorativi nei quali emergono interdipendenze esecutive, tecnologiche ed artistiche. In buona sostanza, emerge che lartista ha realizzato e continua con passione a creare opere intrise di significative espressioni personali. La produzione dellazienda privilegia opere che non scadono mai nel generico poich denotano eleganza di linee e intrecci degli ornati. Interessante anche conoscere la lavorazione degli oggetti da parte dellazienda Di Prinzio. Queste opere nascono dallintuito artistico e dalle profonde conoscenze acquisite nellarco dellintera vita operativa delle generazioni. La fase Le forme morbide e movimentate dei cancelli in ferro battuto, delle ringhiere, delle recinzioni e degli arredi sono ottenute attraverso la forgiatura di prinzio 6. artigiani127 realizzativa avviene in maniera accurata partendo dallutilizzo del materiale adeguato alle lavorazioni da eseguire in maniera personale e autentica facendo uso di forgia e attrezzi per la lavorazione del ferro; e presto, dal materiale grezzo e freddo, quale appare in partenza, il ferro prende forme gentili e aggraziate risultando allocchio del committente ma soprattutto dai maestri esecutori, una opera da cui difficile staccarsi. Le lavorazioni successive risultano compositive e aggreganti e rifinite alloccorrenza con luso di vernici trattamenti di zincature e bruniture, per rendere lopera esclusiva. in alto, Balaustra in ferro in style liberty, realizzata con piattina martellata . a lato, laquila e il nido, unaltra, interessante opera. sotto, unaltra balaustra per interni.