Csi Insieme N°21

download Csi Insieme N°21

of 26

  • date post

    12-Nov-2014
  • Category

    Sports

  • view

    315
  • download

    5

Embed Size (px)

description

CSI Insieme N°21 – Titoli: Storia d’amore e di follia: il CSI a Haiti - Gli arbitri all’incontro con il Papa - Lo Sci Cai Edolo ancora sul trono dello sci - Al Passo del Tonale lo sci tricolore del CSI

Transcript of Csi Insieme N°21

  • 1. 11 Marzo 2014 Storia damore e di follia: il CSI a Haiti Gli arbitri allincontro con il Papa Lo Sci Cai Edolo ancora sul trono dello sci Al Tonale lo sci tricolore del CSI
  • 2. 2 1 1 M A R Z O 2 0 1 4 Storia di amore e di follia: 73 animatori del CSI scelgono Haiti I VOLONTARI IN ESTATE IN UN PROGETTO DI SOLIDARIETA uscito il numero 73. Nien- te tombola o gioco del lot- to, solo una testimonian- za straordinaria di amore e coraggio. Avevamo chiesto alle societ sportive di tutta Italia: Chi vuolecandidarsiperfareilvolonta- rio ad Haiti in estate? Bisogna pa- garsi laereo, stare 3 settimane in uno dei Paesi pi poveri del mon- do, partecipare ad un corso di for- mazioneimpegnativo....Hannori- sposto:Cisonoevengovolentieri 73traallenatorieanimatori,senza contare che dopo la chiusura dei termini sono arrivate altre 15 ade- sioni. In quei 73 c gente di tutta Italia.Algruppomilanese(chesto- ricamente ha avviato lesperienza ad Haiti) si sono aggiunte persone provenienti da ogni luogo: da Bari a Matera, da Macerata a Napoli, daRomaaBelluno.Eppureperal- cuni il nostro sarebbe il Paese dei giovani mollaccioni e bamboccio- ni. Noi labbiamo sempre pensata diversamente. E non solo per colo- ro che partono per Haiti. Siamo con- vinti che bisogna credere nei giova- ni, dargli fiducia e fargli sentire che gli vogliamo bene. Siamo convinti che dentro ogni ragazzo e ragazza ci siano carismi e potenzialit stra- ordinarie e che il nostro compito di educatori sia di aiutarli a credere in se stessi e a incontrare i veri valori della vita. Le nostre societ sportive sono piene di storie di vita quotidia- na che parlano di giovani tosti che realizzano esperienze straordinarie, cuisiaggiungeoggilatestimonianza E di questi 73 folli che si sono candi- dati per andare ad Haiti. Probabilmentenonsannoquantosia stata giusta la loro scelta. Partiranno conlidea diandare ad aiutare ibam- bini dellisola, ma torneranno a met agosto pi ricchi dentro, avendo vis- suto unesperienza straordinaria che lascerilsegno,inpositivo,nellaloro vita. Nei Paesi in via di sviluppo suc- cede sempre cos: parti convinto di donare qualcosa e torni a casa sco- prendo che hai ricevuto molto pi di quantochehaidato.NoncsoloHai- ti.NelCsilesperienzadelvolontaria- to internazionale attraverso lo sport continua a crescere. A breve torne- remo inAlbania per dare forza al Csi albanese, in estate andremo in altri Paesi in via di sviluppo per condur- vi esperienze di avamposto, aprirvi il Csi e continuare a sostenere le tante azioni belle e significative che alcuni Comitati vi realizzano. Gi, le nostre societ sportive non si accontentano di vincere o perde- re una partita del campionato.Aloro interessano partite molto pi impe- gnative, poich hanno il dna della follia educativa, delle sfide impos- sibili, del gusto di sognare di educa- re alla vita. Solo cos si spiega che sulla ruota di Haiti sia uscito il numero 73.
  • 3. 3 PRIMA PAGINA I diversi tipi di allenatori, cambiare i ragazzi per cambiare se stessi CONIRAGAZZIOGNIALLENATORE SEGUE UN PROPRIO Consiglio di Comitato In vista dellassemblea annuale delle societ sportive del CSI di Valle- camonica, in programma a Breno venerd 21 marzo, il Consiglio di co- mitato si appresta ad approvare il bilancio consuntivo 2013 che sar poi sottopostoalgiudiziodeipresedentideigruppisportivi.Lappuntamento per i consiglieri CSI stato fissato alle ore 20.30 di mercoled 12 marzo nella sede di Plemo.Allordine del giorno lapprovazione verbale seduta precedente, la valutazione del bilancio consuntivo 2013 e la destinazio- ne del fondo di solidariet 2014 secondo le proposte dei singoli consi- glieri formulate durante la seduta. Lincontro si conclude con la comu- nicazione degli ultimi sviluppi dellorganizzazione del viaggio a Roma delle societ sportive per lincontro con Papa Francesco in programma il prossimo 7 giugno. os come abbiamo diversi tipi digiocatori,abbiamodiversitipi di allenatori: il frenetico emoti- vo che fa fare mille esperien- ze diverse ai bimbi dimenticandosi dei ritmi di attenzione e recupero dei suoi giocatori; il freddo metodico che pi interessato alla buona riuscita delle attivit proposte che al rappor- to o al dialogo con i bambini; linsod- disfatto depresso che voleva fare il calciatore ma non ci riuscito e che non vede nessun bambino con quel- la voglia che aveva invece lui da pic- colo; lo stratega pragmatico che fa lo stesso allenamento da adulti anche per bimbi di 8 anni spiegando la po- sizione giusta del corpo, come fare fallo, lo schema su calcio dangolo e tanti altri i trucchi del mestiere; lultra- informato con la testa per aria che legge mille riviste del settore ripro- ponendo lesercitazione sul castello vista allultimo convegno a dei mini- pulcini durante un diluvio; il patetico paterno che per la paura di far soffri- re i bimbi dice che va tutto bene col tonoconsolatoreecaritatevole;lener- gico con la paura della confusione che creano i bambini, che perde la voce a farli stare in fila e fare quello che dice lui. Noi allenatori abbiamo nei nostri allenamenti atteggiamenti simili un po alluno o allaltro di que- sti mister descritti sopra. Ognuno di noi ha il suo metodo pi meno effi- cace. Le parole giuste nei momenti giustinonpossonoesserecontenute in manuali e possono benissimo na- scere da chiunque, indifferentemen- tedallasquadraallenataodallaqua- lifica acquisita. Sicuramente sapere quanto sono affascinanti e comples- se le dinamiche dellapprendimento del bambino permettono allallenato- re di vedere i suoi giocatori ed i loro C difetti in modo diverso, cercando nel cambiamentodelbambinoancheun cambiamento del proprio allenare e quindi... di se stesso. Claudio Bianchera
  • 4. 1 1 M A R Z O 2 0 1 4 4 Le divise di tutti gli arbitri per colorare piazza San Pietro GLI ARBITRI PROTAGONISTI DELLINCONTRO CON IL PAPA e proposte del CSI di Valleca- monica per il viaggio a Roma del prossimo 7 giugno, in oc- casione dellincontro in Piaz- za San Pietro con Papa Francesco, sono state definite e le societ spor- tive hanno tempo fino al 31 marzo per la loro adesione. unoccasio- ne unica per manifestare il sostegno del CSI al cammino della Chiesa e confermare ladesione alla missione educativa che stata affidata allas- sociazione. Linvito rivolto a tutta la comuni- t e non solo agli operatori sporti- vi! Chiunque crede nel valore dello sport, quale esperienza di vita, cre- scita umana e spirituale delle per- sone, non pu mancare allappun- tamento invitando amici e famigliari. possibile scegliere tra il viaggio in un solo giorno oppure il soggiorno di due giorninellaCapitale,altrepropo- ste (anche del solo soggiorno) sono consultabili sul sito del CSI Valleca- monicaallindirizzo:www.sportgio.net/ frmCU_Detail.aspx?id=1613 . Oltre a questi due pacchetti tutti i tessera- ti CSI possono usufruire di un accor- do con Trenitalia e Alitalia che riser- va uno speciale sconto sul costo dei biglietti ordinari. I dettagli della con- venzione sono reperibili allindirizzo: http://www.societasportivedalpapa. org/index.php?action=pspagina&id PSPagina=viaggi Alcunesocietsportivesisonoorga- nizzate autonomamente, il Comita- to CSI di Vallecamonica ha invitato questi gruppi a comunicare la par- tecipazione via email alla segrete- ria del CSI e a ritirare il distinti- vo del comitato. Per tutti i tesse- rati CSI previ- sto un rimborso per le spese di viaggio.Inquesti giorni arrivato linvito del Pre- sidente Nazio- nale CSI Mas- simo Achini agli arbitri. Vi scri- vo per proporvi unidea sempli- ce ma significa- tiva in occasio- ne dellincontro con Papa Fran- cesco del pros- simo 7 giugno. Mi piace imma- ginare che quel giorno in Piazza San Pietro tutti gli arbitri e i giu- dici del CSI sia- nopresentiindossandolalorodivisa. Pensate che bello se, tra le migliaia di persone presenti in piazza, fos- sero subito riconoscibili tutti gli arbi- tri del CSI pronti a fischiare, metafo- ricamente, linizio di questo incontro storicoconPapaFrancesco.Perfare questo servirebbe un passaparola appassionato e capillare. Bisogne- rebbe coinvolgere tutti i responsabi- li provinciali degli arbitri, i presidenti delle varie sezioni, i designatori chie- dendolorodiinviareadogniarbitroe L direttore di gara questa designazio- ne speciale. Sei convocato in data 7 giugno in Piazza San Pietro. Pre- sentati con la tua divisa e con tan- ta gioia nel cuore. Chiedo a tutti e a ciascuno di aiutarmi a diffondere in ogni Comitato la proposta rivolta a ciascun arbitro del CSI. Da sempre sono convinto che gli arbitri svolga- no un servizio prezioso e importante nellassociazione e proprio per que- sto anche in occasione dellincontro conPapaFrancesco,vorreidedicare loro unattenzione particolare.
  • 5. 5 ASSOCIAZIONE
  • 6. 1 1 M A R Z O 2 0 1 4 6 CON IL GRAN PREMIO DI SCI INIZIA LA SERIE DELLE FINALI Un anno di finali nazionali del CSI per oltre diecimila atleti on larrivo di marzo il circuito delle finali nazionali del Csi prender il via. In palio le me- daglie con il nastrino tricolore, quelle che certificano i titoli dei cam- pioni assoluti arancio blu. Medaglie ancora pi speciali ed ambite que- sta volta, perch assegnate in quel 2014 destinato a restare negli annali associativi per essere lanno del 70 di fondazione, quello che porter la gente del Csi a fare festa con papa Francesco il 7 giugno in piazza San Pietro. Il circuito delle finali aprir a met marzo a Ponte di Legno, (BS) con le specialit dello sci e la finale nazionale della Diavolina Cup. Poi, ai primi di aprile, toccher alla cors