CSI Insieme 29 - 2012

Click here to load reader

  • date post

    30-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    219
  • download

    3

Embed Size (px)

description

Al Cevo Sport il titolo del calcio femminile - Niardo e Angone doppio impegno per i podisti - Esine ospita la festa del volley - Gran spettacolo del calcio allievi a Gorzone

Transcript of CSI Insieme 29 - 2012

  • C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonica

    Al Cevo Sportil titolo femminile

    Niardo e Angonedoppio impegnoper i podisti

    Esine ospitala festa del volley

    Gran spettacolodegli allievi a Gorzone

    9 maggio 2012

  • [email protected]

    IndirizziCSI Vallecamonica - Via San Martino 4425040 Plemo di Esine (Bs)Telefono 0364.466161 - 0364.466376Fax 0364.360500Sede di Edolo 0364.71379E-mail: [email protected] CSI Vallecamonica Claudio CecconE-mail: [email protected] ecclesiastico don Battista DassaE-mail: [email protected] arbitraliCalcio: Menolfi Bortolo 3473441353Attivit Polisportiva: Pezzotti Gabriele 3381964197Pallavolo: Salvetti Cristian 3473448112

    Sito internet CSI Vallecamonica: www.sportgio.netSito ufficiale CSI Nazionale: www.csi-net.itSito ufficiale CSI Lombardia: www.csi.lombardia.it

    C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonica

    Riferimenti per i versamentiUBI Banca di Valle Camonica Filiale di BrenoCodice IBAN per Bonifici: IT39F0324454160000000037006Banca di Credito Cooperativo di Brescia Filiale di Cividate CamunoCodice IBAN per Bonifici: IT86Q0869254350015000150300Conto Corrente Postale N 14023212Intestare tutti i pagamenti a:Centro Sportivo Italiano Comitato di Vallecamonica

    NON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLEN

    ON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLE

  • 9 M A G G I O 2 0 1 2

    3

    Il femminile sotto il diluvioper la vittoria prevista del Cevo

    Le campionesse in carica battono la Nica Sport nelle finali disputate a Pisogne

    Diluvio sul campo di Pisogne e diluvio di gol del Cevo Sport che

    si aggiudica per il secondo anno con-secutivo il titolo della categoria fem-minile del CSI di Vallecamonica. La festa del calcio in rosa stata gua-stata da una serata infame con la pioggia che ha dato tregua alle pro-tagoniste delle finali solamente nel-la parte finale dellincontro decisivo per lassegnazione del titolo. Il mal-tempo non ha comunque impedito alle ragazze scese in campo di met-tere in mostra i progressi del setto-re femminile con giocate che hanno poco da invidiare ai tornei maschili. Sotto la pioggia battente si parte con la finale di consolazione che vede di fronte le formazioni di Vezza dOglio, negli ultimi anni sempre protagonista

    del campionato CSI senza mai rag-giungere la finalissima, e la neonata

    compagine della Macelleria Pagani. Il confronto di quelli veri nonostante il campo sintetico scivoloso che limi-ta le giocate delle ragazze; gran rit-mo fin dal fischio iniziale con il Vezza pi pericoloso che passa in vantag-gio dopo quattro minuti. La Macelle-ria Pagani stenta ad entrare in par-tita, riesce a pareggiare ma subisce dopo pochi minuti il raddoppio del-le avversarie; la pronta replica della Macelleria Pagani indirizza il confron-to in una direzione diversa, il Vezza non riesce pi ad essere pericoloso come allinizio e le avversarie con il passare dei minuti acquistano sicu-rezza e prendono in mano le redini del gioco. La rete del sorpasso a tre minuti dal riposo lancia la Macelleria Pagani verso la conquista del terzo posto. Nella ripresa infatti le ragaz-ze di Vezza calano visibilmente dal punto di vista fisico e con pochi cam-

  • 4bi a disposizione non riescono a con-trastare le avversarie ora pi deter-minate e con maggiori energie; pi volte vicine al gol le calciatrici di Gor-zone nella seconda frazione riescono a passare una sola volta chiudendo cos il confronto a proprio favore con il punteggio di 4 a 2. Lequilibrio nella finale tra le favorite del Cevo Sport, sconfitte solo una volta in questa sta-gione, e la Nica Sport dura una de-cina di minuti; le campionesse in ca-rica partono subito allattacco ma la Nica Sport lotta con determinazione e riesce a mettere in difficolt le av-versarie. Due calci di punizione bat-tuti in maniera splendida e due diago-nali che battono sul palo e si infilano in rete fanno per la differenza per le detentrici del titolo che chiudono il primo tempo con il punteggio di 6 a 1 mettendo, di fatto, la parola fine sullesito della finale. Tra le fila del-la Nica Sport, che ha avuto il merito di superare in semifinale le ragazze della Macelleria Pagani seconda in

    campionato, subentra anche un po di sconforto vendendo le avversarie giocare a memoria e con una qua-

    lit superiore. Nella ripresa comun-que la Nica mette in campo lorgoglio e la grinta contenendo il gioco del-le avversarie e riuscendo a creare anche alcune buone opportunit da gol; il confronto tra le due compagi-ni quindi pi equilibrato rispetto al primo tempo con il Cevo Sport che si aggiudica il titolo 2012 vincendo con il punteggio di 10 a 3. Le due finali-ste escono dal campo tra gli applau-si meritati del pubblico, abbastanza numeroso nonostante la pioggia, e ricevono dalla responsabile del set-tore calcio Ines Tonsi i trofei messi in palio dal CSI. Per il calcio femminile ora tempo di confronti regionali con le prima fasi eliminatorie dove a difendere i co-lori della Vallecamonica saranno il Cevo Sport e la Nica Sport con buo-ne speranze di passaggio del turno. Un ringraziamento partcolare da par-te del CSI di Vallecamonica al C.G. Pisogne che ha organizzati le finali femminili.

  • 9 M A G G I O 2 0 1 2

    5

    Allievi gran spettacolo,il titolo dellU.S. Sacca

    Bel pomeriggio di calcio con Gorzone, Piancamuno e Angone protagonisti

    Bel pomeriggio di calcio a Gor-zone dove sul terreno di gioco

    parrocchiale si sono disputate le fi-nali della categoria allievi del CSI di Vallecamonica. I due incontri hanno messo in mostra una qualit di gio-co elevata e, soprattutto, hanno en-tusiasmato il pubblico presente sugli spalti per le emozioni e i colpi di scena che si sono susseguiti a ripetizione. Come nellappuntamento femminile della sera precedente si parte sotto una pioggia battente con la finale di consolazione tra la Polisportiva Ora-torio Piancamuno e lAutofficina Tro-letti di Angone. Le due protagoniste hanno voglia di darsi battaglia e, no-nostante la pioggia che rende scivolo-so il terreno di gioco sintetico, danno vita ad un incontro dai ritmi altissimi e dai contenuti tecnici di alto profilo. Inizia meglio la compagine di Ango-ne che riesce a raggiungere la porta

    avversaria con maggiore continuit creando buone opportunit da rete; in difficolt a trovare le giuste misu-re il Piancamuno si difende con ordi-ne ma non riesce ad essere perico-loso in attacco. Il risultato comunque resta sempre in bilico con lAngone che fugge in avanti ma il Piancamu-no in grado di replicare restando in

    scia agli avversari. Con una rete di vantaggio lAngone, secondo piazza-to in campionato, nella ripresa parte allattacco ma il Piancamuno sem-pre pronto a replicare. Con gli attac-canti pi bravi dei difensori si susse-guono le reti e le occasioni da gol fino a quattro minuti dal termine quando il Piancamuno raggiunge sul pareg-gio gli avversari. Lincontro sembra ormai destinato ad essere deciso ai calci di rigore ma in due minuti, pri-ma del fischio finale, la Polisportiva Oratorio Piancamuno piazza lallun-go decisivo con due reti che regala-no a questa formazione il terzo posto. Alla fine applausi per le due forma-zioni che hanno offerto agli spettatori sedici reti e tanto spettacolo. A con-tendersi il titolo 2012 della categoria Allievi la formazione del Centro Gio-vanile Gorzone, detentrice del titolo, e lUnione Sportiva Sacca che ha terminato in testa il campionato con due sole sconfitte al passivo. Sem-brava quindi un confronto abbastan-za scontato con i favori del pronosti-

  • 6co per gli ospiti ma cos non stato. I ragazzi sentono il peso della fina-le e il primo tempo scorre via sul filo dellequilibrio con difese attente e at-tacchi poco precisi nelle conclusioni; il confronto sembra decollare al quin-dicesimo della prima frazione di gio-co quando le squadre si allungano un po, il ritmo si alza e gli attaccan-ti trovano spazi invitanti per conclu-dere a rete. Bravi per i portieri del-le due formazioni e ancora in difetto di mira gli attaccanti, cos il risultato non si sblocca dallo zero a zero ini-ziale. Ci vuole un calcio di punizione dal limite a schiodare il punteggio al quinto minuto della ripresa, a segna-re la Sacca che si porta cos in van-taggio; gli ospiti sulle ali dellentusia-smo insistono e dopo pochi minuti arriva il raddoppio. I ragazzi di Gor-zone subiscono il colpo e non riesco-no a trovare la soluzione per replicare agli avversari. Lepisodio che riaccen-de il confronto arriva a met ripresa quando in uno scontro con il portiere del Gorzone lattaccante della Sacca resta a terra privo di sensi; paura tra dirigenti, giocatori, spettatori e terna

    arbitrale ma alla fine, dopo qualche minuto il ragazzo si rialza e viene ac-compagnato in ospedale per gli ac-certamenti del caso. Alla ripresa del gioco arriva la terza rete della Sacca che per scossa, soprattutto in panchina, dallinfortunio e la squadra perde la sicurezza dei minuti iniziali. Due distrazioni difen-

    sive degli ospiti permettono al Gor-zone di tornare in partita sospinto anche dal tifo di casa. Gli ultimi mi-nuti sono emozionanti con il Gorzone allattacco alla ricerca del pareggio e la Sacca sempre pi in difficolt a di-fendere la rete di vantaggio; gli sfor-zi dei padroni di casa non produco-no per leffetto sperato e la Sacca

    riesce ad aggiudicarsi lincontro e il titolo 2012 del CSI di Vallecamo-nica. Un po di delusio-ne ed amarezza, com-prensibile, per i ragazzi del Gorzone che hanno disputato un ottimo in-contro mentre la forma-zione della Sacca pu finalmente liberare tut-ta la propria gioia per il faticato successo. Le due compagini, pre-miate insieme a Pianca-muno ed Angone, sa-ranno ora impegnate a rappresentare la Valle-camon