CSI Insieme 26 - 2012

download CSI Insieme 26 - 2012

of 24

  • date post

    25-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    224
  • download

    4

Embed Size (px)

description

Titoli: Gli autogol di scommessopoli - Una preghiera in cammino verso l’Annunciata - Atletica regina degli sport del CSI camuno - Bosio e Cominelli vincono sotto la pioggia

Transcript of CSI Insieme 26 - 2012

  • C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonicaGli autogoldi scommessopoli

    Una preghierain camminoverso lAnnunciata

    Atletica reginadegli sportdel CSI camuno

    Bosio e Cominellivinconosotto la pioggia

    18 aprile 2012

  • www.olimpiacoppe.comolimpiacoppe@libero.it

    IndirizziCSI Vallecamonica - Via San Martino 4425040 Plemo di Esine (Bs)Telefono 0364.466161 - 0364.466376Fax 0364.360500Sede di Edolo 0364.71379E-mail: info@csivallecamonica.itPresidente CSI Vallecamonica Claudio CecconE-mail: ceccon.claudio@libero.itConsulente ecclesiastico don Battista DassaE-mail: francobattista@tele2.itDesignatori arbitraliCalcio: Menolfi Bortolo 3473441353Attivit Polisportiva: Pezzotti Gabriele 3381964197Pallavolo: Salvetti Cristian 3473448112

    Sito internet CSI Vallecamonica: www.sportgio.netSito ufficiale CSI Nazionale: www.csi-net.itSito ufficiale CSI Lombardia: www.csi.lombardia.it

    C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonica

    Riferimenti per i versamentiUBI Banca di Valle Camonica Filiale di BrenoCodice IBAN per Bonifici: IT39F0324454160000000037006Banca di Credito Cooperativo di Brescia Filiale di Cividate CamunoCodice IBAN per Bonifici: IT86Q0869254350015000150300Conto Corrente Postale N 14023212Intestare tutti i pagamenti a:Centro Sportivo Italiano Comitato di Vallecamonica

    NON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLEN

    ON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLE

  • 1 8 A P R I L E 2 0 1 2

    3

    Ingresso gratuito allo stadio come simbolico risarcimento per i soldi rubati

    Gli autogol di Scommessopoli: fra scandali e speranze

    Nelle scorse settimane apparso nelle vetrine delle libre

    rie il Dizionario delle cose perdute, interessante libro, dal sapore di nostalgia, scritto da Francesco Guccini. Parla delle cose che non ci sono pi, dalla maglia di lana che pizzica, al Flit (storico liquido ammazza mosche da nebulizzare a mano), al meccano, alle cerbottane e via dicendo. Ci viene voglia di prenderci la libert (Francesco permettendo) di aggiungere un capitolo sullo sport, dedicato a cose come la schedina, il calcio vero e puro, lattaccamento alla maglia, i valori veri che corrono dietro a un pallone, tutti elementi che appaiono caduti in disuso, anzi sono ormai introvabili, al pari delle altre cose descritte nel libro. La loro scomparsa nota da tempo, ma fa sempre male ricordarlo, come ci ha costretti a fare lultimo sviluppo di Scommessopoli. Questa settimana finito in manette lex barese Andrea Masiello. Limputazione non prevista in nessun manuale di giurisprudenza: Con il Lecce ha fatto autogol per intascare 50 mila euro. Si fa sempre pi lunga la lista dei convocati nella Nazionale dei ladri di sogni e di ideali dei ragazzi: Masiello si aggiunge a Doni, a Gervasoni, a Zamperini. La sola Procura di Cremona ha emesso 34 mandati di arresto. Nelle Procure italiane i faldoni con su scritto partite truccate si moltiplicano come le zanzare in estate. A credere che il campionato italiano sia stato (o sia ancora oggi?) una cosa se

    ria e corretta rimasto solo, forse, qualche monaco buddista dellalto Nepal, scollegato da ogni forma di comunicazione. E ora che si fa? Il problema complesso, e la soluzione immediata non esiste, si sente dire. Dentro c del vero, ma resta il fatto che questo ritornello diventato insopportabile a ogni uomo di buon senso. Un segno di speranza viene dalla guida della Federazione Italiana Gioco Calcio. Se c un uomo che un esempio per tutti quanto a valori umani, correttezza e determinazione, questo il presidente Abete. Lo diciamo a ragion veduta, avendo avuto la fortuna di conoscerlo bene. La Federcalcio sta facendo il possibile e promette processi sportivi in tempi rapidi. Va bene, ma non basta. Servono gesti coraggiosi, forse simbolici, ma che

    facciamo capire che tutto non pu o deve continuare come prima. Che ne direste di una bella pagina di giornale con scritto a caratteri cubitali Chiediamo scusa a tutti gli sportivi veri e con la firma di tutti i club di Serie A e B? Che ne direste di due domeniche con ingresso gratuito allo stadio, come simbolico risarcimento per i soldi rubati a chi andato a vedere partite truccate? Che ne direste dellintroduzione in ogni squadra professionistica della figura delleducatore (qualcuno sorrider, invece fareb be bene a prendere la proposta molto sul serio)? Che ne direste di un bel ricambio nei dirigenti delle squadre di calcio, magari pescando da mondi belli e sani come il nostro? Troppo semplice vero? Meglio, troppo semplice ma vero!

  • 4Una preghierain cammino verso lAnnunciata

    Al Santuario festeggiata dal CSI di Vallecamonica la Pasqua dello sportivoQuestanno, come lanno scorso, la comunit di Angone ha vo

    luto organizzare la camminata dellAnnunciata, in collaborazione con il CSI di Vallecamonica. Alle 9.00 ci siamo trovati nel piazzale della chiesa per iniziare il cammino con una riflessione nella quale, uno come noi, descriveva larrivo degli apostoli al sepolcro e qualche canto. Dopo questo momento di preghiera ci siamo messi in cammino verso lAnnunciata.Durante il percorso abbiamo fatto tre soste, nelle quali si riposava ma soprattutto si pregava e cantava. Ogni sosta era caratterizzata da due parole che, alla fine, avrebbero formato una frase e, queste parole, erano accompagnate da pezzi di una preghiera.Le soste erano per me motivo di riflessione e preghiera grazie agli

    Una bella scarpinata tutti insieme arrivata unaltra Pasquetta da festeggiare come consuetudine con i nostri Al-pini al Santuario dellAnnunciata e da qualche anno a questa parte anche con il CSI Vallecamonica. La giornata del 9 aprile ha inizio di buonora, i partecipan-ti (moltissimi fra angonauti, amici del CSI e coloro che si sono voluti aggrega-re) sono gi in pole position per partire sebbene larietta sia abbastanza fredda. Anche don Battista gi carico e inaugura il nuovo giorno con una messa per poi dare inizio alla camminata alle 9. La camminata ha accolto partecipanti di qualsiasi et prontissimi ad affrontare le salite e altrettanto pronti a ricevere un generoso pranzo preparato dagli splendidi alpini di Angone che si mettono in gioco ogni anno per organizzare la giornata con la comunit di Angone. Ovvia-mente nel percorso non ci siamo fatti mancare i momenti di riflessione spiritua-le, infatti ci sono state delle soste in cui ci siamo fermati per pregare o sempli-cemente rendere grazie approfittandone anche per recuperare le fatiche. Giunti alla meta poi ogni fatica stata ripagata con un bel piatto di pastasciutta, panini, colombe, torte, spongade e chi pi ne ha pi ne metta. Eravamo in moltissimi e siamo riusciti a mandare in tilt i cuochi, ma non si sono assolutamente lasciare andare e hanno preso in mano la situazione. Dopo pranzo anche il CSI si fatto sentire per intrattenere bambini e non con giochi e attivit ricreative che si sono

    concluse con premi (delle splendide pigne consegnate durante la S. Mes-sa) che sono stati consegnati alle squa-dre e ai partecipanti che hanno vinto.Di nuovo, la spiritualit non manca-ta e dopo i giochi e i riposini ci siamo spostati in chiesa per la celebrazione di don Battista accompagnato dai di-scorsi di ringraziamento del presiden-te del CSI e del rappresentante degli alpini. Infine dopo la tradizionale fo-tografia di gruppo un breve spuntino per affrontare di nuovo la via verso casa. Un grazie a tutti per aver reso questa giornata cos speciale, agli al-pini, al CSI, don Battista e a tutti i par-tecipanti, perch senza di essi non si sarebbe fatto nulla. Obiettivo Pasqua dello sportivo raggiunto!Alla prossima!

    Chiara Benedetti

  • 1 8 A P R I L E 2 0 1 2

    5

    stupendi testi che Don Battista proponeva. Questo cammino stato alla base della preghiera e non certo della fatica perch quella, arrivati in cima, svanisce. Arrivati in cima, svanisce certo la fatica, ma arriva lappetito. A questo ci hanno pensato gli alpini che, con pasta, polenta e quantaltro, hanno riempito le pance dei valorosi camminatori. Dopo questo abbondante pranzo il CSI di Vallecamonica ha offerto un gioco nel quale, attraverso una mappa, bisognava trovare gli oggetti raffigurati su un foglio. Hanno partecipato ben 13 squadre e.. non solo giovani! Dopo la caccia

    alle foto, alle 14.30 siamo andati a messa nella chiesa dellAnnunciata. Nella stupenda messa celebrata dal nostro Don Battista, abbiamo scoperto la frase che, durante il cammino, pian piano si formava: io sono una preghiera in cammino.Durante il percorso, anche una poesia si stava formando. Vedendola tutta assemblata si rivelata stupenda, perch alla fine portava questa scritta: sii sorgente, porto, ponte, sentiero, stella ed albero... e starai servendo Dio.

    Giulia Gabossi

    Commissione tecnica tennistavoloComunicato N 6 del 16 Aprile 2012

    6 Giornata

    Polisp. Gratacasolo B Or. Piancamuno Immi 1 1 4Polisp. Gratacasolo A TT. C.G. Rogno B 4 1Or. Piancamuno Immi 2 G.S.O. Breno 2 3G.S.O. Breno Polisp. Gratacasolo A 2 3Riposa: TT. C.G. Rogno A

    Classifica Campionato 2011/12

    1. TT. C.G. Rogno A 102. Polisportiva Gratacasolo A 93. Pol. Orat. Piancamuno Immi 1 84. G.S.O. Breno 85. TT. C.G. Rogno B 76. Pol. Orat. Piancamuno Immi 2 67. Polisportiva Gratacasolo B 6

    AttenzioneLa settima ed ultima giorna-ta del campionato a squadre sar disputata il giorno gioved 03/05/2012 sempre nella pa-lestra di Gratacasolo a partire dalle ore 20.30. Si raccoman-da la massima puntualit.

  • 6Atletica reginadegli sport del CSI Vallecamonica

    LOratorio Bienno al servizio dei pi piccoli nel calcio e nellla pallavolo la regina degli sport e in questi ultimi anni nel CSI di Valle

    camonica latletica lo dimostra superando barriere ritenute irraggiungibili. Ultima in ordine di tempo gli oltre mille e cento iscri