CSI Insieme 17 - 2012

download CSI Insieme 17 - 2012

of 20

  • date post

    20-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    219
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Sognando Messi il CSI scende in campo con Francesco – Collaborare per qualificare - In Vallacamonica comanda il Gratacasolo - Un canestro per gol la domenica diversa degli under 12

Transcript of CSI Insieme 17 - 2012

  • C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonicaSognando Messiil CSI scende in campocon Francesco

    Collaborareper qualificare

    In Vallacamonicacomandail Gratacasoolo

    Un canestro per golla domenica diversadegli under 12

    8 febbraio 2012

  • www.olimpiacoppe.comolimpiacoppe@libero.it

    IndirizziCSI Vallecamonica - Via San Martino 4425040 Plemo di Esine (Bs)Telefono 0364.466161 - 0364.466376Fax 0364.360500Sede di Edolo 0364.71379E-mail: info@csivallecamonica.itPresidente CSI Vallecamonica Claudio CecconE-mail: ceccon.claudio@libero.itConsulente ecclesiastico don Battista DassaE-mail: francobattista@tele2.itDesignatori arbitraliCalcio: Menolfi Bortolo 3473441353Attivit Polisportiva: Pezzotti Gabriele 3381964197Pallavolo: Salvetti Cristian 3473448112

    Sito internet CSI Vallecamonica: www.sportgio.netSito ufficiale CSI Nazionale: www.csi-net.itSito ufficiale CSI Lombardia: www.csi.lombardia.it

    C E N T R O S P O R T I V O I T A L I A N O

    ValleCamonica

    Riferimenti per i versamentiUBI Banca di Valle Camonica Filiale di BrenoCodice IBAN per Bonifici: IT39F0324454160000000037006Banca di Credito Cooperativo di Brescia Filiale di Cividate CamunoCodice IBAN per Bonifici: IT86Q0869254350015000150300Conto Corrente Postale N 14023212Intestare tutti i pagamenti a:Centro Sportivo Italiano Comitato di Vallecamonica

    NON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLEN

    ON SOLO

    COPPE

    MA ANCHE

    TENDE

    DA SOLE

  • 8 F E B B R A I O 2 0 1 2

    3

    Una lettera al Presidente del Barcellona per chiedere lincontro con il campione

    Sognando Messi il CSI scende in campo con Francesco

    La sua storia si potrebbe rac-chiudere in una sola frase, che

    diventata, uno stile di vita, un urlo di gioia: Sono un tipo in gamba!. Cos, con un sorriso smagliante si presenta Francesco Messori, tredicenne di San Tommaso dAquino (Reggio Emilia), nato senza una gamba, e cresciuto con una grande, grandissima pas-sione per il pallone. Fan sfegatato di Lionel Messi, Francesco non ha mai vissuto la sua condizione come un handicap e ha fatto della sua pas-sione una vera mission. Francesco si allena e gioca nel Mandrio e, con le stampelle, si muove benissimo in campo. E un attaccante ala destra e ha un grande sogno, giocare con i suoi compagni in una partita uffi-ciale. Per questo ha fatto un appello sul web, a cui il Centro Sportivo Ita-liano, ha prontamente risposto pre-sente!. Cos - grazie anche allim-mediato impegno della responsabile nazionale della commissione disa-bili del Csi, Anna Maria Manara - la squadra di Francesco stata invita-ta il prossimo 5 febbraio a Cremona (ore 16 Palestra Bonemerse) a par-tecipare ad un quadrangolare ufficia-le (calcio a 5 under 14 con Torrazzo, Bedriacum A e Bedriacum B), cosa fino ad oggi negatagli poich vieta-ta dai regolamenti. La convocazio-ne stata accolta con grande entu-siasmo da Francesco: Ho ricevuto la notizia del quadrangolare come una grande conquista, perch sono consapevole di aver contribuito per primo a superare una barriera. Spe-ro che questo possa aiutare altri ra-gazzi con la mia stessa disabilit e

    la mia stessa passione per il calcio. La mia prossima sfida sportiva sar potermi confrontare in campo con altri 21 giocatori in stampelle: allora conoscer il mio vero valore di cal-ciatore. Il CSI crede che siano le regole a dover essere cambiate a favore della vita e non il contrario - ha dichiarato il presidente Massimo Achini e ha aggiunto - il regolamento di gioco del CSI stato modificato in tempo di record per permettere a lui e ad altri ragazzi come lui di inseguire i propri sogni. Anzi, proprio per as-secondare la rincorsa al pi grande sogno di Francesco incontrare il suo idolo Messi - che abbiamo scritto al Presidente del Barcellona Rosell af-finch ospiti il piccolo Francesco ad un allenamento dei blaugrana.Il CSI da sempre si impegna per il supera-mento degli ostacoli e labbattimen-to di ogni tipo di barriere: la storia di Francesco Messori, il suo coraggio e la sua voglia di vivere sono per tutti un grandissimo esempio di vita.

    Carissimo Presidente Rosell,Il CSI una realt che si occupa di educazio-ne attraverso lo sport e che in Italia conta oltre 950.000 tesserati e otre 42.000 squadre. Da tempo collaboriamo con vari club professio-nistici (ad esempio Inter F.C. e A.C. Milan) per iniziative fortemente educative nei con-fronti dei ragazzi e dei giovani. Mi rivolgo a Lei per chiederle una grande cortesia. In Italia c un ragazzo di 13 anni, Francesco Messo-ri, tifosissimo del Barcellona ed in particolare di Messi. Francesco nato senza una gamba. Pu sembrare incredibile ma si allena rego-larmente con i suoi compagni nella squadra del Mandrio in provincia di Reggio Emilia. Francesco gioca con le stampelle, unotti-ma ala destra con buon fiuto per il goal. Sino a ieri non ha mai potuto partecipare a partite ufficiali perch i regolamenti italiani impe-discono di giocare con le stampelle. Noi del CSI abbiamo cambiato i nostri regolamenti dando la possibilit a Francesco di disputare partite ufficiali. Abbiamo fatto questa scel-ta perch siamo convinti che lo sport deb-ba essere strumento di educazione alla vita sempre e in ogni circostanza. Per Francesco giocare in campionato significa realizzare un grande sogno. Ora, carissimo Presidente, ho bisogno del suo aiuto per realizzare fino in fondo il sogno di questo splendido ragazzo. Le chiedo di ospitarlo a Barcellona aven-do la possibilit di assistere agli allenamenti della squadra e di incontrare Messi. Questo ragazzino non si stacca quasi mai dalla sua sciarpa blaugrana e, mi creda, sarebbe feli-cissimo di incontrare la sua squadra del cuo-re. Mi sono permesso di scriverle perch cre-do fortemente nelle alleanze educative tra i club professionistici e le realt come il CSI che rappresentano lo sport di base dei ragaz-zi e dei giovani. Le allego, carissimo Presi-dente, una fotografia di Francesco. Dal suo sorriso si vede che proprio un ragazzo in gamba. Sono convinto che il Presidente del Barcellona lo sia ancora pi di me e per que-sto sono certo di poter contare su di lei per realizzare i sogni di Francesco.

    Massimo Achini

  • 4A Rimini gli Stati Generali dellattivit sportiva del CSI nazionale

    Collaborare per qualificare:parola dordine per il CSI

    Capita raramente che un conve-gno nazionale di qualsiasi set-

    tore riesca a coinvolgere attivamente la stragrande maggioranza dei suoi partecipanti senza ridursi a un suc-cedersi pi o meno interessante di relazioni di esperti cui segue solita-mente un dibattito costituito da brevi interventi improvvisati.Niente di tutto ci agli Stati Genera-li dellattivit sportiva organizzati dal CSI nazionale a Rimini:75 questionari provenienti da pi del 50% dei 130 Comitati provinciali in-terpellati (che a loro volta avevano consultato i propri organismi e le pro-prie societ);87 indirizzi programmatici derivanti dalla sintesi dei questionari stessi;5 sessioni di lavoro mattutine (politi-ca sportiva, giustizia sportiva, gestio-ne attivit, attivit giovanile e dellin-fanzia, nuove attivit e discipline) e 5 pomeridiane (Societ Sportive, Arbitri

    e Giudici di gara, Campionati e Gran Premi, Oratorio Cup e Open Games, Diversamente Abili e Terza et) in cui si sono suddivisi sabato 28 i circa 400 partecipanti provenienti da tutta Italia per discutere e integrare gli indirizzi programmatici;183 interventi orali nelle 10 sessioni di lavoro coordinate da un membro della presidenza nazionale che non dove-va per presentare relazioni introdut-tive o orientamenti precostituiti; decine di interventi scritti notificati.In realt nel pomeriggio di apertura, venerd 27, due relazioni introdut-tive ci sono state ma la delegazio-ne del nostro comitato (presidente e vice, pi due consiglieri di media e alta valle) li ha evitati arrivando nella cittadina balneare nella prima matti-na di sabato.Un processo decisionale dal basso che realizza quella democrazia par-tecipativa frequentemente evocata ma raramente applicata per la com-

    plessit organizzativa e i tempi lun-ghi dei quali necessita.Una scommessa vinta, come ha affermato il vicepresidente naziona-le Bosio nel corso della sessione di sintesi tenutasi domenica mattina dopo la S. Messa celebrata dallAs-sistente nazionale don Claudio Pa-ganini (che ci ha ricordato la fedelt alla Parola, allimpegno nella Chiesa e nel mondo e alla possibilit di rea-lizzare miracoli quando si lavora in-sieme a Dio e agli uomini).Una scommessa che anche nella piccola dimensione del nostro comi-tato siamo chiamati a giocare con le consultazioni in vista dellassemblea elettiva di marzo.Una scommessa che ha prodotto idee e proposte provenienti da unampia variet locale non sempre facile da coordinare a livello centrale, ma pur sempre preferibile a una calma piat-ta o, peggio, a unindifferenza che a volte purtroppo si respira anche tra

  • 8 F E B B R A I O 2 0 1 2

    5

    noi.La scelta organizzativa di fondo emersa dagli Stati Generali in pro-posito quella di definire alcuni ele-menti fissi sui quali articolare una fles-sibilit locale (pi o meno il sistema regolamentare dei lucchetti chiusi e aperti).La grande mole di materiale e di idee emerse dai questionari e dalla discussione degli Stati Generali verr ripresa nei prossimi mesi dalla Presidenza e dal Consiglio nazionali per essere tradotta in un documen-to conclusivo che dovrebbe orientare il CSI per il prossimo decennio ispi-rando lemanazione di regolamenti e lelaborazione di programmi di attivi-t sportiva che dovrebbero gradual-mente entrare in vigore a partire dal-la stagione 2012-2013.Alcune linee di fondo e dei punti fer-mi sono per gi emersi al termine degli Stati Generali.Con un certo orgoglio e non poca soddisfazione riconosciamo in diver-si dei 10 punti certi, sinteticamente elencati al termine dellassise rimi-nese d