CROCE ROSSA ITALIANA - catastrofi.pdf · PDF filecroce rossa italiana comitato...

Click here to load reader

  • date post

    20-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    224
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of CROCE ROSSA ITALIANA - catastrofi.pdf · PDF filecroce rossa italiana comitato...

CROCE ROSSA ITALIANACROCE ROSSA ITALIANACOMITATO PROVINCIALE COMITATO PROVINCIALE DIDI PESARO E URBINOPESARO E URBINO

SERVIZIO EMERGENZE E PROTEZIONE CIVILESERVIZIO EMERGENZE E PROTEZIONE CIVILE

a cura del V.d.S. FABRIZIO BARTOLUCCI

Istruttore C.R.I. Attivit in Emergenza e Protezione Civile

Delegato Provinciale Vicario C.R.I. Attivit in Emergenza e Protezione Civile

Simulatore C.R.I.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

MEDICINA DELLE CATASTROFILe catastrofiLe maxiemergenze e gli incidenti maggioriTRIAGE Metodo S.T.A.R.T.Tipologie P.M.A. I P.A.S.S.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

MEDICINA DELLE CATASTROFILa medicina delle catastrofi pu essere consideratalinsieme di tanti tipi di medicina tradizionale applicati adun emergenza collettiva, es. medicina durgenza, medicinasul campo etc.Principio basilare della medicina delle catastrofi e quello disalvare il maggior numero di vittime possibili gestendo losquilibrio tra le risorse disponibili e le necessit, e daconsiderare, oltre alle lesioni fisiche, anche laspettopsicologico di chi viene coinvolto in un eventostraordinario.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

I TRE STRUMENTI ESSENZIALI DELLA MEDICINA DELLE CATASTROFI

STRATEGIAElaborazione dei Piani di Soccorso

LOGISTICAInsieme di personale,

mezzi e materiali che sostengono i

Piani

TATTICAApplicazione

dei Piani con lo svolgimento

della catena dei soccorsi

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

COSE UNA CATASTROFE O EVENTO CALAMITOSO ???

Una catastrofe o evento calamitoso un fenomeno non usuale

e di grande portata che, in qualche modo interessa, coinvolge e sconvolge luomo, la sua attivit e la sua

struttura sociale.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TIPI DI CATASTROFI

Naturali o causate dalluomo.

Semplici o complesse.

Compensate o scompensate.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

NATURALI O CAUSATE DALLUOMO

NATURALI: Terremoti

Inondazioni

Eruzioni vulcaniche

Siccit

Carestie

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

NATURALI O CAUSATE DALLUOMO

CAUSATE DALLUOMO:

TECNOLOGICI > Trasporti/Industrie

SOCIOLOGICI > Manifestazioni/Terrorismo

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

SEMPLICI O COMPLESSESEMPLICI:

Possibilit di utilizzo di infrastrutture esistenti

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

SEMPLICI O COMPLESSECOMPLESSE:

Infrastrutture danneggiate

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

COMPENSATE O SCOMPENSATECOMPENSATE:

Il carico inferiore alla capacit

E possibile gestire la situazione mobilitando lerisorse aggiuntive presenti sul luogo

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

COMPENSATE O SCOMPENSATESCOMPENSATE:

Il carico superiore alla capacit

Le risorse aggiuntive delle strutture presenti sulluogo non sono sufficienti a gestire la situazione

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

CatastrofeSquilibrio tra risorse disponibili e necessit

Compromissione delle strutture di emergenza

Compromissione delle strutture

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

CatastrofeDetermina uninadeguatezza, anche se temporanea, tra i bisognidelle vittime e i soccorsi.

Pu interessare una vasta estensione territoriale e strutture disoccorso e di assistenza (ospedali).

Coinvolge un grandissimo numero di persone e determina unnumero elevato di vittime > 50

Pu avere una estensione temporale > 24 ore.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

CATASTROFE DEL VAJONTCATASTROFE DEL VAJONT

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TERREMOTO DEL FRIULITERREMOTO DEL FRIULI

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TERREMOTO IRPINIATERREMOTO IRPINIA

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TERREMOTO MARCHE TERREMOTO MARCHE -- UMBRIAUMBRIA

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TERREMOTO MOLISETERREMOTO MOLISE

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TERREMOTO LAQUILATERREMOTO LAQUILA

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

CHERNOBYLCHERNOBYL

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

TORRI GEMELLETORRI GEMELLE

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

Compiti della C.R.I. Primo soccorso e trasporto infermi;

Sgombero feriti;

Concorso allevacuazione della popolazione sinistrata;

Censimento delle vittime;

Allestimento e gestione tendopoli e strutture di accoglienza;

Ricerca e ricongiungimento dei nuclei familiari (restoring family link);

Allestimento e gestione ospedali da campo e posti medici;

Raccolta e distribuzione di donazioni materiali;

Attivit socio assistenziali;

Assistenza psicologica alle vittime e ai soccorritori;

Diffusione delle nozioni di primo soccorso, educazione sanitaria e protezione civile.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

PROTOCOLLO INTESA C.R.I. / DIPARTIMENTO P.C.

La Croce Rossa mette a disposizione, entro cinque ore dalverificarsi dellevento la propria intera organizzazione diffusasul territorio nazionale, gi posta in regime di allerta dal CentroSituazioni Unificato del Dipartimento, ed in particolare:

la rete radio nazionale per tutte le attivit assistenziali , diprotezione civile e soccorso sanitario;

i posti medici avanzati inseriti nel contesto di unit mobilimodulari in grado di effettuare il triage preliminare ed ilconseguente percorso terapeutico;

le unit di bonifica, protezione e decontaminazione da agentitossici e nocivi;

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

PROTOCOLLO INTESA C.R.I. / DIPARTIMENTO P.C.

le unit addette alla ricognizione delle esigenze emerse nellapopolazione disastrata comprese quelle che assicuranolassistenza psicologica;

ospedale da campo climatizzato attendato pneumatico e sushelter anche eli ed avio trasportabile con propria unit diprotezione NBC;

hovercraft, imbarcazioni e natanti con equipaggi subacquei e disoccorso dotati di camera iperbarica mobile;

unit specializzate per interventi di protezione, assistenza esoccorso a cittadini stranieri;

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

PROTOCOLLO INTESA C.R.I. / DIPARTIMENTO P.C.

il Presidente Nazionale o un suo delegato pu disporre, sullabase delle indicazioni del Capo del Dipartimento, linvioimmediato della centrale operativa mobile;

linvio delle unit logistiche di vettovagliamento di massa; delle unit di potabilizzazione e distribuzione dellacqua

potabile; delle unit logistiche pesanti per la movimentazione della terra

e per il trasporto dei container.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

Direttiva PCM 03 dicembre 2008 Indirizzi operativi per la gestione delle emergenze

Compiti della C.R.I.: Azioni immediate

a) concorre a fornire dettagliate informazioni riguardole conseguenze determinate dallevento al fine dideterminare una prima stima della perdita di viteumane, del numero dei feriti, della popolazione chenecessita assistenza;

b) fornisce gli elementi informativi riguardo le risorseumane, logistiche e tecnologiche presenti edimpiegabili nellimmediatezza sul territorio;

c) propone leventuale impiego di risorse aggiuntive,individuandone provenienza, caratteristiche,tempistica e modalit di impiego;

d) assicura il concorso al soccorso e allassistenzasanitaria dei feriti.

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

Direttiva PCM 03 dicembre 2008Compiti della C.R.I.: Entro 12 ore

a) assicura la presenza di proprio personalepresso i Centri Operativi e diCoordinamento attivati sul territorio;

b) garantisce il concorso allattivit diallestimento e gestione dei Campi Basedei soccorritori e delle aree di ricoverodella popolazione;

c) assicura il concorso alle attivit diassistenza alla popolazione e garantisceparticolare attenzione nelle attivit afavore delle fasce pi deboli;

Fabrizio Bartolucci Istruttore C.R.I. Servizio Emergenze e Protezione Civile

Direttiva PCM 03 dicembre 2008Compiti della C.R.I.: Entro 12 ore

d) attiva le proprie strutture permanenti alfine di garantire, nei limiti della capacit,lassistenza allogiativa alle personeevacuate e comunque coinvoltedallevento;

e) propone leventuale invio di un Team dispecialisti sia di soccorsi speciali sia per lavalidazione di specifiche situazioni dirischio (sanitario logistico psicologico);

f) propone linvio di Team per il censimentodel