Cos'è il Jazz? - ReTiS giorgio/slides/jazz/J01-intro.pdf · PDF file21/10/2013 2...

Click here to load reader

  • date post

    07-Feb-2018
  • Category

    Documents

  • view

    234
  • download

    3

Embed Size (px)

Transcript of Cos'è il Jazz? - ReTiS giorgio/slides/jazz/J01-intro.pdf · PDF file21/10/2013 2...

  • 21/10/2013

    1

    Giorgio Buttazzo

    Cos' il Jazz?Definire il Jazz non facile, in quanto fin dalle sueorigini, intorno al 1910, ha subto diverse influenzeda parte di altri stili musicali, quali

    il blues

    la musica latina

    il rock

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    la musica elettronica

  • 21/10/2013

    2

    Evoluzione del jazzBlues

    J bl

    Rock

    J R k

    Gospel Funk

    J F kRagtime

    Dixieland

    JAZZ Swing CoolFree

    Jazz blues

    Latin-jazz

    Bebop

    Jazz Rock

    Jazz Fusion

    Smooth

    World music

    Jazz Funk

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    1900 1920 1940 1960 1980 2000

    Samba

    World music

    Bossa LatinLatin music

    Alcune definizioni di Jazz

    "Se non sai cos', allora Jazz"Dal film: La leggenda del pianista sull'oceanoDal film: La leggenda del pianista sull oceano

    "Deve avere una pulsazione e deve avere un'anima"Milton Buckner

    Una caratteristica che accomuna tutta la musica Jazz

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Una caratteristica che accomuna tutta la musica Jazz sicuramente l'improvvisazione.

  • 21/10/2013

    3

    Improvvisazione

    Processo creativo che consiste nel costruire "sul momento"delle melodie desiderate su una base di accordi prefissata( i i )

    Progressione

    (progressione armonica):

    Linea melodica

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Progressionearmonica

    Linguaggio musicaleNon esiste un unico modo di improvvisare, ogni musicistaha il suo. Tuttavia esistono delle regole generali.

    Accordi: contesto

    Linea melodica frasi

    Improvvisare come parlare all'interno di un contesto(esiste un vocabolario e una grammatica):

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    E' come imparare una lingua straniera: all'inizio si traduceogni singola parola, ma l'obiettivo finale diventare fluidi,pensando direttamente in termini di frasi sullo strumento.

  • 21/10/2013

    4

    Elementi dell'improvvisazioneL'aspetto creativo un elemento essenziale per

    suonare melodie di volta in volta diverse

    suscitare interesse ed emozioni nell'ascoltatore

    Tuttavia esistono altri elementi altrettanto importanti:

    Tecnica strumentaleConoscenza teorica

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Conoscenza praticaSenso ritmicoSonorit dello strumento

    Tecnica strumentaleCapacit di eseguire successioni desiderate di note o accordi con sicurezza e velocit.

    necessaria, ma non sufficiente peruna buona improvvisazione. Iltecnicismo non va confuso con labravura di un musicista.

    La tecnica ha poco valore se le note si incastrano malecon gli accordi o non sono "condite" con altri elementi

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    La qualit delle note suonate molto pi importantedella quantit o della velocit con cui si eseguono.

    con gli accordi o non sono condite con altri elementi,quali pause, accenti e dilatazioni/contrazioni temporali.

  • 21/10/2013

    5

    Conoscenza teorica

    Si riferisce allo studio dell'armonia e delle scale.

    Armonia: regole di relazionetra accordi

    Scale: regole di relazionetra note

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Tale conoscenza fondamentale per poter "incastrare"correttamente una sequenza di note sugli accordi di unbrano e per generalizzare una melodia su diverse tonalit.

    Conoscenza pratica

    Si riferisce allo studio di frasi celebrisuonate da altri musicisti jazz.

    L'opera dei grandi jazzisti rappresentaun'immensa fonte di ispirazione.

    Acquisire di un elevato numero di frasisui diversi tipi di accordi, o passaggi, una delle fasi pi importanti nello

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    una delle fasi pi importanti nellostudio del jazz, in quanto fornisceun prezioso bagaglio di riferimentoda cui partire per elaborare il proprio fraseggio.

  • 21/10/2013

    6

    Senso ritmicoSi riferisce alla componente dinamica (temporale)

    di un assolo, fatta di accenti, pause, anticipi, ritardi, glissati trilli legati ecc

    Il senso ritmico importante, in quanto

    glissati, trilli, legati, ecc.

    In assenza di tali elementi, una sequenza correttadi note pu risultare piatta e insignificante.

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    offre al musicista un'ulteriore dimensione(quella temporale), nella quale spaziare.

    Sonorit dello strumentoSi riferisce alla cura di tutti quegli elementi che incidono

    sul timbro e sulla qualit del suono prodotto.

    In una chitarra, tali aspetti riguardano:il tipo di chitarra (acustica, solid-body, ecc.);

    il tipo di corde (materiale, spessore, ruvidit);

    la regolazione dell'amplificatore;

    l'uso di particolari effetti

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    La cura del suono un elemento che un bravo musicistasfrutta per dare personalit alla propria improvvisazione.

    l uso di particolari effetti

    il "tocco", ossia la modalit utilizzata per produrre le singole note.

  • 21/10/2013

    7

    Creativit

    Si riferisce alla capacit del musicista di mettere insieme tutti i diversi elementi in modo originale.

    La creativit l'aspetto pi importante,ma pi difficile da codificare.

    Sebbene sia una qualit intrinseca di

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    qogni persona, essa pu essere migliorataattraverso lo studio di altri musicisti jazzche sono riusciti in questo intento.

    Integrazione

    TECNICA FRASEGGIOJAZZ

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

  • 21/10/2013

    8

    Musica classica

    Compositore Musicista

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Composizione Esecuzione

    Composizione

    CREATIVITA'

    CompositoreTEORIA

    RITMICA

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Spartito: rappresentazionemusicale compressa conperdita di informazione

  • 21/10/2013

    9

    Esecuzione

    INTERPRETAZIONERicostruiscel'informazione persanella partitura

    Musicista

    p

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    TECNICA

    Improvvisazione

    CREATIVITA'

    TEORIA RITMICA TECNICA

    FRASEGGIO

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Data basefrasi celebri

  • 21/10/2013

    10

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Impara tutto sulla musica e sul tuo strumento, poi dimentica tutto e suona come vuoi

    Charlie Parker

    Cose da tener presente1. Ascoltare tanta musica

    Prestare attenzione a tutti gli strumenti e ai vari assolo

    f2. Definire un metodo di studioTeoria, tecnica, scale, analisi brani, pratica su basi

    3. Procurarsi delle basi su cui improvvisareAebersold, Band-In-A-Box,

    4. Fare tanta pratica

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    4. Fare tanta praticaSingoli accordi, sequenze standard, brani semplici

    5. Focalizzarsi su pochi braniEsercitarsi ripetutamente sugli stessi brani

  • 21/10/2013

    11

    Errori pi comuni1. Suonare per dimostrare quanto si bravi

    Lasciarsi prendere dal tecnicismo

    2 Voler sovrastare gli altri strumenti2. Voler sovrastare gli altri strumentiSuonare a volume troppo elevato

    3. Fare improvvisazioni troppo lungheLasciare poco spazio agli altri musicisti

    4. Concentrarsi troppo su se stessiNon ascoltare gli altri componenti del gruppo

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Non ascoltare gli altri componenti del gruppoNon ascoltare se stessi (chiudere i canali di input)

    5. Basarsi su ci che si conosce giUtilizzare sempre le solite scale

    Fatica

    Imparare difficile

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Metodipentatonica dorica

  • 21/10/2013

    12

    Fatica

    Imparare difficile

    esercizioesercizio

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Metodipentatonica dorica

    Fatica

    Imparare difficile

    esercizioesercizio

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Metodipentatonica dorica

  • 21/10/2013

    13

    Il processo di improvvisazione

    Teoria PraticaBrano Brano Pattern di

    off-line

    Branooriginale

    Branosemplificato riferimento(strumento)

    Pratica

    on-line

    struttura del brano

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Scelta delle note,del ritmo e delle pause

    Il processo di semplificazione

    C6 E-6 A-7 A-6/9 F D-7/9 G7 G7b5 Cmaj7

    accordi originali

    (studio off-line)

    accordi equivalenti

    A-7 A-7D-7

    Teoria: Analisi armonica tonalit, sostituzioni

    Pratica: posizioni di

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    configurazioni possibiliaccordi e scale

  • 21/10/2013

    14

    Improvvisazione

    configurazioni possibili

    (scelta online)

    note suonate

    Pratica: scelta delle note e del ritmo

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Sommario1. Ritmo e accenti nel jazz

    2 Struttura degli standard2. Struttura degli standard

    3. Armonia

    4. Improvvisazione

    5. Pratica di gruppo

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    g pp

  • 21/10/2013

    15

    Sommario1. Ritmo e accenti nel jazz

    Suddivisione della battutaAccentiCadenza SwingBebopJazz WaltzLatin Ja

    Introduzione alla musica Jazz - Giorgio Buttazzo

    Latin Jazz

    Sommario2. Struttura degli standard

    a 12 battutea 16 battutea 32