Conferenza Aiga Bassano Brevetti, marchi e nomi a dominio: concetti base per meglio gestire le...

Click here to load reader

  • date post

    14-Jan-2015
  • Category

    Technology

  • view

    933
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Relazione dell'Avv. Gianluca Carobene alla conferenza organizzata dalla sezione AIGA di Bassano del Grappa il giorno 8 maggio 2009, con riconoscimento di crediti formativi sul tema: “Brevetti, marchi e nomi a dominio: concetti base per meglio gestire le controversie”.

Transcript of Conferenza Aiga Bassano Brevetti, marchi e nomi a dominio: concetti base per meglio gestire le...

  • 1. Brevetti, marchi enomi a dominio : concetti base per meglio gestire le controversie.Gianluca Carobene Avvocato | Carobene & Partners | carobene.com Bassano del Grappa 8 maggio 2009 | AIGA

2. Marchi e nomi a dominio

  • La storia (NA RA CNR Pisa) il ccTLD.it
  • I disegni di legge (Passigli)
  • Giurisprudenza ondivaga (c.d. g. Toscana)

3. Marchi e nomi a dominio

  • Il Codice della Propriet Industriale
  • Cybersquatting | Domain Grabbing | Typosquatting

4. Marchi e nomi a dominio

  • Agganciamento

5. Unitariet dei segni distintivi

  • Art. 22 CPI
  • Unitariet dei segni distintivi
  • vietato adottare come ditta, denominazione o ragione sociale, insegna enome a dominio aziendaleun segno uguale o simile all'altrui marchio se, a causa dell'identit o dell'affinit tra l'attivit di impresa dei titolari di quei segni ed i prodotti o servizi per i quali il marchio adottato, possa determinarsi un rischio di confusione per il pubblico che pu consistere anche in un rischio di associazione fra i due segni.

6. Unitariet dei segni distintivi

  • Art. 22 CPI
  • Il divieto di cui al comma 1 si estende all'adozione come ditta, denominazione o ragione sociale, insegna enome a dominio aziendaledi un segno uguale o simile ad un marchio registrato per prodotti o servizi anche non affini, che goda nello Stato di rinomanza se l'uso del segno senza giusto motivo consente ditrarre indebitamente vantaggiodal carattere distintivo o dalla rinomanza del marchio o recapregiudizioagli stessi.

7. Unitariet dei segni distintivi

  • Art. 133 CPI
  • Tutela cautelare dei nomi a dominio
  • L'Autorit giudiziaria pu disporre, in via cautelare, oltre all'inibitoria dell'uso del nome a dominio aziendale illegittimamente registrato, anche il suotrasferimentoprovvisorio, subordinandolo, se ritenuto opportuno, alla prestazione di idonea cauzione da parte del beneficiario del provvedimento.

8. Unitariet dei segni distintivi

  • Reverse domain hijacking
  • nome a dominio aziendale:
  • segno simile ad un marchio registrato per prodotti o servizi anche non affini, che goda nello Stato di rinomanza se l'uso del segno senza giusto motivo consente ditrarre indebitamente vantaggiodal carattere distintivo o dalla rinomanza del marchio o recapregiudizioagli stessi.
  • Distintivit del solo second level domain

9. MyAir.it | MyAir.com 10. MyAir.it | MyAir.com 11. Nike.it | Nike.com 12. Nike.it | Nike.com 13. diesel.it | diesel.com 14. diesel.it | diesel.com 15. padovafiera.it fierapadova.it | padovafiere.it 16. padovafiera.it fierapadova.it | padovafiere.it 17. padovafiera.it fierapadova.it | padovafiere.it 18. Procedimento giudiziale

  • Cautelare
  • Merito
  • I mezzi di prova
  • L'importanza degliaspetti tecnici
  • La prova tecnica
  • La quantificazione del danno (Art. 125 CPI)

19. Sezioni specializzate

  • D.lgs 168/2003
  • Art. 3. Competenza per materia delle sezioni
  • Le sezioni specializzate sono competenti in materia di controversie aventi ad oggetto: marchi nazionali, internazionali e comunitari, brevetti d'invenzione e per nuove varieta' vegetali, modelli di utilita', disegni e modelli e diritto d'autore, nonche' difattispecie di concorrenza sleale interferenticon la tutela della proprieta' industriale ed intellettuale.

20. Sezioni specializzate

  • D.lgs 30/2005
  • Art. 120, comma 4
  • Lacompetenza in materia di diritti di propriet industrialeappartiene ai Tribunali espressamente indicati a tale scopo dal decreto legislativo 27 giugno 2003, n. 168.

21. Procedimento giudiziale

  • La quantificazione del danno (Art. 125 CPI)
  • Risarcimento del danno erestituzione dei profittidell'autore della violazione
  • Il risarcimento dovuto al danneggiato liquidato secondo le disposizioni degli articoli 1223, 1226 e 1227 del codice civile,tenuto conto di tutti gli aspetti pertinenti , quali le conseguenze economiche negative, compreso il mancato guadagno, del titolare del diritto leso, i benefici realizzati dall'autore della violazione e, nei casi appropriati,elementi diversida quelli economici, come il danno morale arrecato al titolare del diritto dalla violazione.

22. Procedimento giudiziale

  • La quantificazione del danno (Art. 125 CPI)
  • La sentenza che provvede sul risarcimento dei danni pu farne la liquidazione in unasomma globale stabilita in base agli atti della causa e alle presunzioni che ne derivano . In questo caso il lucro cessante comunque determinato in un importo non inferiore a quello dei canoni che l'autore della violazione avrebbe dovuto pagare, qualora avesse ottenuto una licenza dal titolare del diritto leso. In ogni caso il titolare del diritto leso pu chiedere larestituzione degli utilirealizzati dall'autore della violazione, in alternativa al risarcimento del lucro cessante o nella misura in cui essi eccedono tale risarcimento.

23. Procedimenti alternativi

  • Procedure di risoluzione alternativa delle dispute
  • I 3 requisiti
  • Identit confondibilit del nome a dominio
  • Mala fede
  • Assenza di titolo del resistente

24. Art 22 CPI | Art 7 c.c.

  • Diritto al nome aziendale
  • Diritto al nome della persona fisica
  • Art. 7 Tutela deldiritto al nome
  • La persona, alla quale si contesti il diritto all'uso del proprio nome o che possa risentire pregiudizio dall'uso che altri indebitamente ne faccia, pu chiederegiudizialmentela cessazione del fatto lesivo, salvo ilrisarcimentodei danni.

25. Gestione degli accordi di cessione

  • La conoscenza delle procedure tecniche
  • MNT authorization code e procedimenti cautelari
  • Admin-c e titolarit del nome (LAR)
  • Contestazione dell'assegnazione (prevenzione delle cessioni consecutive)
  • Le controversie nei passaggi generazionali e nelle cessioni dei rami d'azienda

26. AIGA Bassano del Grappa 8 maggio 2009

  • Grazie dell'attenzione!
  • Carobene & Partners
  • Tel +39 049 8592249
  • Fax +39 049 8594185
  • www.carobene.com