Comunicato Ufficiale n. 5 - figc-provinciale-bo.it. 5.pdf · ESORDIENTI 2° ANNO 2006 A9 E1 dal 6...

of 19 /19
59 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018 L.N.D. Lega Nazionale Dilettanti S.G.S. Settore Giovanile Scolastico Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato Ufficiale n. 5 Stagione Sportiva 2018 – 2019 del 1.8.2018 Comunicazioni GLI UFFICI DELLA DELEGAZIONE DI BOLOGNA RIMARRANNO CHIUSI PER FERIE DAL 13 AL 17 AGOSTO SI COMUNICA CHE PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018/19 LA DELEGAZIONE DI FERRARA GESTIRA’ GLI ALLIEVI INTERPROVINCIALI ED I GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti Delegazione Provinciale di Bologna Via Antonio Cavalieri Ducati 5/2– 40132 Bologna tel. 051.3143875-870 e–mail [email protected] Pronto F.I.G.C BOLOGNA 335.5999915 Indirizzo internet www.figcbologna.it

Embed Size (px)

Transcript of Comunicato Ufficiale n. 5 - figc-provinciale-bo.it. 5.pdf · ESORDIENTI 2° ANNO 2006 A9 E1 dal 6...

59 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

L.N.D. Lega Nazionale Dilettanti S.G.S. Settore Giovanile Scolastico

Delegazione Provinciale di Bologna

Comunicato Ufficiale n. 5

Stagione Sportiva 2018 2019

del 1.8.2018

Comunicazioni

GLI UFFICI DELLA DELEGAZIONE DI BOLOGNA RIMARRANNO CHIUSI PER FERIE

DAL 13 AL 17 AGOSTO

SI COMUNICA CHE PER LA STAGIONE SPORTIVA 2018/19

LA DELEGAZIONE DI FERRARA GESTIRA GLI ALLIEVI

INTERPROVINCIALI ED I GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI

Federazione Italiana Giuoco Calcio

Lega Nazionale Dilettanti

Delegazione Provinciale di Bologna Via Antonio Cavalieri Ducati 5/2 40132 Bologna tel. 051.3143875-870

email [email protected] Pronto F.I.G.C BOLOGNA 335.5999915

Indirizzo internet www.figcbologna.it

60 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

RIEPILOGO ISCRIZIONI AI CAMPIONATI

DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BOLOGNA

CATEGORIA cod. date iscrizioni perfezionamento

JUNIORES PROVINCIALE J1 dal 6 luglio

30 luglio

entro

20 agosto

ALLIEVI PROV.LI UNDER 17 A1 dal 6 luglio

18 agosto

entro

22 agosto

GIOVANISSIMI PROV.LI UNDER 15 G1 dal 6 luglio

18 agosto

entro

22 agosto

ALLIEVI INTERPROV.LI UNDER 16 D1 dal 6 luglio

21 luglio

entro

28 luglio

GIOVANISSIMI INTERPR.LI UNDER 14 K1 dal 6 luglio

21 luglio

entro

28 luglio

ESORDIENTI 2 ANNO 2006 A9 E1 dal 6 luglio

12 settembre

ESORDIENTI 1 ANNO 2007 A 9 L1 dal 6 luglio

12 settembre

ESORDIENTI 2006/2007 C5 5 dal 6 luglio

12 settembre

PULCINI 2 ANNO 2008 A 7 Q1 dal 6 luglio

12 settembre

PULCINI 1 ANNO 2009 A 7 P1 dal 6 luglio

12 settembre

PULCINI 2008/2009 C5 S1 dal 6 luglio

12 settembre

61 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

PRIMI CALCI ANNO 2010/2011 *1 dal 6 luglio

29 settembre

PICCOLI AMICI (2012-13) 4R dal 6 luglio

29 settembre

SI RICORDA A TUTTE LE SOCIETA CHE E NECESSARIA

LISCRIZIONE ON-LINE E SUCCESSIVO INOLTRO CON FIRMA ELETTRONICA ALLA SCRIVENTE

DELEGAZIONE NELLE DATE SOPRA INDICATE

AVVISO A TUTTE LE SOCIETA

RIUNIONE CATEGORIE DILETTANTI DELEGAZIONE DI BOLOGNA

LUNED 27 agosto 2018 ore 19.30

Presso la Sala Conferenze

CONI REGIONALE Emilia Romagna

Via Trattati Comunitari Europei,7 Bologna(uscita

tangenz.8 bis)

Saranno presenti:

- Presidente CRER Braiati Paolo

- Vice Presidente Vicario Sanguanini Dorindo

- Vice Presidente Menozzi Celso

- Consigliere Regionale Dragone Biagio

- Presidente A.I.A. Aureliano Antonio

- Delegato Provinciale Franco Fancelli

ODG:

- Distribuzione calendari II e III categoria;

- Modalit di esecuzione campionati Juniores provinciali;

- Eventuali modifiche al Torneo Predieri (3^ cat.)

62 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

AVVISO A TUTTE LE SOCIETA

RIUNIONE SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

INCONTRO INFORMATIVO

GIOVED 6 Settembre 2018 ore 19.30 Presso la Sala Conferenze

CONI REGIONALE Emilia Romagna

Via Trattati Comunitari Europei,7 Bologna(uscita tangenz.8 bis)

PROGRAMMI DI SVILUPPO DEL SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO:

Progetti previsti nella stagione sportiva 2018/2019

Promozione, Sviluppo, Attivit Competitiva e Modalit di Gioco-

Con riferimento alle attivit previste nellambito delle iniziative di Bologna Citt Azzurra, si informa che

Gioved 6 Settembre, presso la Sala Conferenze del CONI REGIONALE Emilia Romagna di Bologna, con

inizio alle ore 19,30, previsto un incontro di informazione dedicato ai Dirigenti delle Societ/Scuole di

Calcio dellEmilia Romagna e della Provincia di Bologna, in particolare ai Responsabili dei Settori Giovanili

ed ai Responsabili delle Scuole Calcio.

Nel corso dellincontro si affronteranno temi utili per sostenere levoluzione dellattivit nelle categorie di

base, dai Piccoli Amici agli Esordienti, e nellattivit femminile, in riferimento alla programmazione

dellattivit prevista nella corrente stagione sportiva.

Si sensibilizzano quindi le Societ dellEmilia Romagna, le Scuole di Calcio, comprese le societ di Calcio a 5

e quelle femminili (dilettantistiche e professionistiche) a partecipare a questo importante momento di

confronto.

Allincontro sono previsti, i seguenti interventi:

- Vito Di Gioia, Segretario Nazionale Settore Giovanile e Scolastico FIGC;

- Maurizio Marchesini, Responsabile Tecnico Nazionale Centri Federali Territoriali;

- Massimo Tell, Grassroots Manager Settore Giovanile e Scolastico;

- Paolo Braiati, Presidente CRER LND;

- Massimiliano Rizzello Coordinatore Regionale Settore Giovanile e Scolastico FIGC E.R.;

- Franco Fancelli Delegato Provinciale LND di Bologna.

63 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

Il programma della serata:

Ore 19,15. Arrivo dei partecipanti allIncontro di informazione presso la Sala Conferenze del CONI

REGIONALE Emilia Romagna di Bologna: interventi e dibattito e comunicazioni da parte della Delegazione

Provinciale LND di Bologna inerenti lAttivit di Base,

A seguire,

- Illustrazione attivit allo Stadio: modalit di accesso alla gara - Consegna dei biglietti per assistere alla gara alle societ che ne hanno fatto preventiva

richiesta tramite apposito modulo.

Termine previsto intorno alle ore 21,30

Per gestire opportunamente lingresso alla Sala Conferenze del CONI Emilia Romagna, si richiede di

confermare la presenza entro il prossimo Gioved 30 Agosto, inviando elenco delle persone che

presenzieranno alla riunione allindirizzo mail: [email protected]

RESIDUO SANZIONI CAMPIONATO 2017/2018

DA SCONTARE NEL CAMPIONATO 2018/2019

QUANTO DI SEGUITO PUBBLICATO HA VALORE PURAMENTE INDICATIVO.

AI FINI DELLESECUZIONE DELLE SANZIONI, FA COMUNQUE FEDE, IN VIA ESCLUSIVA, QUANTO RIPORTATO

NEI COMUNICATI UFFICIALI CONTENENTI I PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI EMESSI DAGLI ORGANI DI

GIUSTIZIA SPORTIVA.

LE SOCIETA E/O I SINGOLI TESSERATI SONO, PERTANTO, INVITATI A NON SEGNALARE EVENTUALI ERRORRI

E/O OMISSIONI CIRCA QUANTO DI SEGUITO RIPORTATO

SECONDA CATEGORIA

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

ZAMBONI FRANCESCO UNI.CA 10

LAVELLO LUIGI MURRI 3

MISTRETTA MATTEO RAINBOW 3

ORLANDINI FABIO RAINBOW 6

GIAMMARINO RAFFAELE MURRI 4

EREMITA ALESSANDRO FOSSOLO 3

REGGIANI FEDERICO MARZABOTTO 3

mailto:[email protected]

64 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

FATHI OUSSAMA MARZABOTTO 2

ADDORISIO DENIS MURRI 1

NALDI LUCA FOSSOLO 1

CASALE ANTONIO FOSSOLO 1

TERZA CATEGORIA

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

MARRAZZO GIUSEPPE ATLETICO BORGO 2

LANZONI MARCO MSP 1

BACCI ALEX OZZANO CLATERNA 1

JUNIORES

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

MARTELLI LORENZO SIEPELUNGA 1

PEDRAZZI ANDREA SIEPELUNGA 1

MASTROCCOLA GIUSEPPE MARZABOTTO 2

GAMBINI RICCARDO PONTE RONCA 2

ALLIEVI PROVINCIALI

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

CAPRIZ RICCARDO LIBERTASARGILE 2

CARNEVALI RICCARDO PONTEVECCHIO 2

LEONE DANIELE CASTENASO 2

BRESCIANI MATTIA PORRETTA 1

PACI DANIEL ANZOLAVINO 2

BALDINI MATTEO MOLINELLA 1

TOZZOLA MATTEO TOZZONA PEDAGNA 2

GIOVANISSIMI PROVINCIALE

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

DALESSANDRO NICOLO ANZOLAVINO 1

RUISI ANDREA CERETOLESE 1

MOUSTAGHFIR SOFIANE PERSICETO 1

CEBOTAR DENIS SPORTING PIANORESE 2

BALDI RICCARDO PONTEVECCHIO 2

PIRAZZOLI FILIPPO MEDICINA 1

BONFIGLIOLI MARCO TREBBO 1

CALCIO A 5 SERIE D

65 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

TREBBI STEFANO PERSICETO 3

BOCK FRANCESCO FUTSAL FERRARA 2

COPPA EMILIA

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

GUEROUANE ABDELMAJID AMARANTO C.G. 1

TACCONI ALESSANDRO CRESPO 1

MEKHCHANE OUSSAMA SAN LAZZARO 1

PREDIERI

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

SABATINI PAOLO LIZZANESE 1

CASATORI MARCO SEF VIRTUS 2

PRECI FRANCESCO AMATORI PIOPPE 2

LUDERNIANI FRANCESCO SEF VIRTUS 4

PERROTTA DANIELE AMATORI PIOPPE 1

BIAGI ANDREA AMATORI PIOPPE 1

GAGGINI MATTEO LIZZANESE 1

NGUEFACK ARSEL AMATORI PIOPPE 1

DEGLI ESPOSTI KLEVERSON BAZZANESE 1

ES SAADI SAIFEDDINE BAZZANESE 1

DE SIMONE MATTIA SEF VIRTUS 1

SEJDI DAUT OZZANO CLATERNA 3

PARMEGGIANI

NOMINATIVO SOCIETA GIORNATE RESIDUE

BISOLI ALEX FARO 3

CILONA LUIGI AXYS ZOLA 1

RABBI MARCO AXYS ZOLA 1

LANZONI LEONARDO TOZZONA PEDAGNA 1

ZAGATTI DENIS BASCA 2

GESUITO DAVIDE ANZOLAVINO 3

TASBASI MERT CREVALCORE 2

66 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

Per info C.R.E.R. - SGS: http://www.figc-dilettanti-er.it/comunicati.php

Comunicazioni del Consiglio Direttivo

COMPLETAMENTO DEGLI ORGANICI

Viste le disposizioni relative alle promozioni e alle retrocessioni per la stagione sportiva

2018/2019 pubblicate sul C.U. n. 18 dell8/11/2017 e le conseguenti graduatorie

pubblicate sui C.U. n. 45 e C.U. n. 47 rispettivamente in data 23/5/2018 e 7/6/2018; preso

atto degli organici dei Campionati Regionali di Eccellenza, Promozione e Prima Categoria

della stessa stagione pubblicati sul C.U. n. 47 del 7/6/2018 da ultimo modificati come

pubblicato sul C.U. n. 3 del 19/7/2018; considerato che con deliberazione durgenza il

Consiglio di Presidenza, in data 30/7/2018, non ha ammesso al Campionato di Promozione

della stagione 2018/2019 la Societ Real San Lazzaro (Mat. 940777); a completamento

degli organici della stagione sportiva 2018/2019 sono ammesse le seguenti Societ:

Campionato di Promozione

Mat. 918743 CIVITELLA CALCIO (FC)

Campionato di Prima Categoria

Mat. 630204 SAN LAZZARO CALCIO (BO)

AVVISO ALLE SOCIETA

Si ricorda di controllare sistematicamente larea societ dove sono segnalati gli

errori del tesseramento calciatori e tecnici, in modo da integrare quanto prima i

documenti mancanti od errati ed evitare di incorrere in disguidi o sanzioni.

Controllare che tutti documenti caricati siano scansionati e poi firmati

elettronicamente (allegati compresi).

L.N.D / S.G.S

Comitato Regionale Emilia Romagna COMUNICAZIONI -

http://www.figc-dilettanti-er.it/comunicati.php

67 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

Procedura Tesseramento online allenatori, medici e massaggiatori per Societ LND

e di puro S.G.S.

Si comunica che, come per la Stagione Sportiva 2017/18, il Tesseramento dei

Tecnici delle Societ L.N.D. e S.G.S. avviene creando la Richiesta Emissione

Tessera di Tecnico dalla propria area riservata e spedendola per raccomandata

al C.R.E.R. Ufficio Tesseramento Via A. de Gasperi 42 40132 Bologna

Documenti da spedire:

Le 2 copie di RICHIESTA EMISSIONE TESSERA DI TECNICO (per il Settore

tecnico per la Lega ed il Comitato).

Copia del bollettino di pagamento quota iscrizione annuale 2018/19 al

Settore Tecnico.

Accordo Economico degli allenatori, scaricabile gi precompilato dallarea

riservata al Tesseramento Tecnici, obbligatorio solamente per chi allena

prime squadre indipendentemente dalla tipologia gratuito oppure

oneroso.

Per i tecnici di squadre juniores e settore giovanile si ricorda di selezionare durante

la compilazione del modulo il flag Squadre minori / Settore Giovanile ed indicare

nellapposito spazio la categoria esatta (esempio juniores under 19 A allievi

regionali A ecc.).

Nella sezione pratiche aperte sar possibile controllare lavanzamento delle

pratiche depositate e stampare la dichiarazione che consente laccesso al

terreno di gioco sino allarrivo del tesserino ufficiale che viene evaso direttamente

dal Settore Tecnico e consegnato dal C.R.E.R. alle Delegazioni Provinciali.

Si informa inoltre che il Settore Tecnico non provveder pi allinoltro dei bollettini

ai singoli Tecnici che dovranno scaricarli dalla propria area riservata www.vcorsi.it

http://www.vcorsi.it/

68 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEI

CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI

Stagione Sportiva 2018/2019.

TITOLO I CAMPIONATI ALLIEVI E GIOVANISSIMI DILETTANTI

Art. 1 Oggetto del Regolamento

1. Il presente Regolamento disciplina lorganizzazione, per la stagione sportiva

2018/2019, in via sperimentale, dei Campionati delle categorie ALLIEVI E

GIOVANISSIMI.

Art. 2 Limiti di et per la partecipazione ai Campionati Allievi e Giovanissimi

1. Salvo diverse determinazioni del Settore Giovanile e Scolastico della F.I.G.C. i

Campionati Allievi e Giovanissimi sono riservati alle seguenti fasce det:

A - CATEGORIA ALLIEVI UNDER 17

Possono partecipare ai Campionati i calciatori che, anteriormente al 1 gennaio

dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva (2018), abbiano compiuto il 14 anno

di et (ovvero nati nel 2003) e che, nel medesimo periodo, non abbiano compiuto

il 16 (ovvero nati nel 2002);

Qualora fosse necessario, possono partecipare allattivit coloro che abbiano

compiuto il 14 anno di et (ovvero nati nel 2004 e nel 2005, dopo il compimento

del 14 anno di et).

B - CATEGORIA GIOVANISSIMI UNDER 15

Possono partecipare ai Campionati i calciatori che, anteriormente al 1 gennaio

dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva (2018), abbiano compiuto il 12 anno

di et (ovvero nati nel 2005) e che, nel medesimo periodo, non abbiano compiuto

il 14 (ovvero nati nel 2004);

Qualora fosse necessario, possono partecipare allattivit coloro che abbiano

compiuto il 12 anno di et nel corso dellanno in cui ha inizio la stagione sportiva

(ovvero nati nel 2006, dopo il compimento del 12 anno di et) limitatamente ad

un numero massimo di 5 calciatori.

Tabella riepilogativa dei limiti di et nei Campionati Allievi e Giovanissimi

69 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

Campionato Fascia di et Ulteriori possibilit di partecipazione

Allievi Under 17 2002 2003 2004 E 2005, dopo il compimento del 14

anno di et

Giovanissimi Under

15 2004 2005

massimo 5 calciatori nati nel 2006, dopo il

compimento del 12 anno di et (no

2007)

2. I Campionati Allievi e Giovanissimi si articolano in due fasi:

- fase autunnale;

- fase primaverile.

Art. 3 La fase autunnale e la fase primaverile

1. Alla fase autunnale, che avr termine entro la fine dellanno solare,

partecipano tutte le Societ iscritte con proprie squadre, con gare gestite dalle

Delegazioni provinciali le quali stabiliscono la struttura della manifestazione (gare

di andata/ritorno o gare di sola andata), il numero dei gironi, la loro composizione,

i calendari degli incontri.

2. Le seconde squadre della medesima Societ, da specificare allatto

delliscrizione al Campionato, partecipano alla fase autunnale senza diritto di

classifica e sono collocate, di norma, in gironi diversi.

3. Alla fase primaverile le Societ iscritte alla fase autunnale partecipano ai

Campionati Regionali o ai Campionati Provinciali a seconda del piazzamento in

classifica nella prima fase.

4. I Campionati Regionali sono organizzati e gestiti dal Comitato Regionale e si

concludono con laggiudicazione del titolo di Campione Regionale della

Categoria. I Campionati Provinciali sono organizzati e gestiti dalle Delegazioni

provinciali e si concludono con laggiudicazione del titolo di Campione

Provinciale della Categoria.

Art. 4 Obbligo dellallenatore abilitato nei Campionati Regionali e Provinciali

1. Le squadre che partecipano ai seguenti Campionati:

Regionale Allievi Under 17

Regionale Giovanissimi Under 15

Provinciale Allievi Under 17

70 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

hanno lobbligo di utilizzare un allenatore abilitato dal Settore Tecnico con

qualifica federale UEFA (UEFA-PRO, UEFA-A, UEFA-B, UEFA Grassroots-C) o Istruttore

Giovani Calciatori (ante 1998) o Allenatore di III Categoria (ante 1998), iscritto nei

ruoli ufficiali dei tecnici e regolarmente tesserato per la stagione sportiva in corso.

2. Il nominativo dellallenatore va comunicato al Comitato Regionale per i

Campionati Regionali e alla Delegazione Provinciale territorialmente competente

per i Campionati Provinciali prima dellinizio del Campionato.

3. Limitatamente alle squadre che partecipano ai seguenti Campionati

Regionale Giovanissimi Under 15,

Provinciale Allievi Under 17

In presenza di casi particolari e di comprovate necessit, il Presidente del

Comitato Regionale, in accordo con il Presidente Regionale dellAIAC, pu

presentare richiesta al Presidente del Settore Giovanile e Scolastico per lutilizzo di

tecnici non qualificati che abbiano comunque frequentato corsi CONI-FIGC.

4. Dalla stagione sportiva 2019/2020 entrer in vigore anche per la Categoria

Giovanissimi Provinciali Under 15 lobbligo di affidare la conduzione tecnica delle

squadre ad un allenatore abilitato dal Settore Tecnico,

Art. 5 Le Societ appartenenti alle Leghe Professionistiche

1. Nellipotesi che non sia possibile organizzare appositi gironi destinati alla

partecipazione delle Societ appartenenti alle Leghe Professionistiche, queste

partecipano alla fase autunnale senza diritto di classifica e, conseguentemente,

non sono ammesse ai Campionati Regionali della fase primaverile.

TITOLO II I CAMPIONATI REGIONALI

Art. 6 Lorganico dei Campionati Regionali

1. Lorganico dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi fissato in n. 64

squadre suddivise in otto (8) gironi da otto (8) squadre ciascuno.

2. Il numero di squadre ammesse nella fase primaverile al Campionato Regionale

per ciascuna Delegazione sar determinato dal Comitato Regionale in

proporzione al numero complessivo di squadre in classifica partecipanti alle

attivit della categoria di appartenenza (fascia A pi fascia B).

3. Nel caso di rinuncia delle Societ aventi titolo i posti disponibili in organico

vengono assegnati alle squadre della stessa Delegazione in funzione della

classifica dei gironi della fase autunnale fino al 4 posto compreso. Ulteriori

71 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

disponibilit saranno assegnate dal Comitato Regionale a suo insindacabile

giudizio.

Art. 7 Criteri di ammissione ai Campionati Regionali

1. Fatte salve eventuali specifiche deroghe concesse dal Settore Giovanile e

Scolastico, sono ammesse alla partecipazione dei Campionati Regionali Allievi e

Giovanissimi della fase primaverile le squadre delle Societ in possesso dei

seguenti requisiti:

a) che occupano uno dei primi posti in classifica, appositamente e previamente

individuati, nei gironi della fase autunnale organizzata dalle Delegazioni

provinciali;

b) che non risultano precluse o escluse secondo quanto stabilito dal C.U. n. 1

Settore Giovanile e Scolastico e nei criteri di ammissione approvati dal Consiglio

Direttivo del S.G.S. pubblicati con apposito C.U.;

c) che hanno la disponibilit di idoneo impianto di gioco per le gare interne, con

le caratteristiche di cui allart. 9;

d) che provvedono al versamento di una tassa di iscrizione nella misura fissata

dalla F.I.G.C..

2. Le Societ ammesse a prendere parte ai Campionati Regionali hanno lobbligo

di confermare la partecipazione entro il termine perentorio fissato dal Comitato

Regionale, perfezionando liscrizione con le modalit previste dal comma 5

dellart. 13.

Art. 8 Aspetti organizzativi dei Campionati Regionali.

1. La sessione ordinaria dei Campionati Regionali si svolge con gare di

andata/ritorno.

2. In caso di parit di punteggio fra due o pi squadre al termine delle fasi

autunnale e primaverile dei Campionati, per la stesura delle relative classifiche si

applica il comma 6 dellarticolo 51 delle NOIF nel testo di cui alla delibera del C.F.

pubblicata sul C.U. 191/A della FIGC del 26/3/2015, ripresa dal C.U. della LND n

213 del 2/4/2015, procedendo alla compilazione di una graduatoria (c.d.

classifica avulsa) fra le squadre interessate, tenendo conto nellordine:

a. dei punti conseguiti negli incontri diretti fra tutte le squadre interessate;

b. della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

c. della differenza tra reti segnate e subite nellintera fase;

72 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

d. del maggior numero di reti segnate nellintera fase;

e. del maggior numero di reti segnate in trasferta;

f. del sorteggio.

3. Tutte le gare si disputano alla domenica mattina alle ore 10,30, salvo diversa

determinazione del Comitato Regionale sulla base di effettive ed accertate

esigenze manifestate per iscritto dalle Societ interessate.

TITOLO III NORME GENERALI.

Art. 9 Campi di gioco - Alternanza di gare interne sullo stesso campo.

1. I campi di gioco dei Campionati Regionali di cui allart. 6 dovranno essere di

norma diversi da quelli in cui, la domenica mattina, si disputano le gare interne

degli altri Campionati e/o Tornei.

2. In deroga al comma 1 potr essere richiesta lalternanza con gare interne dei

Campionati Allievi e Giovanissimi della medesima Societ solo se ci consentito

dallo sviluppo dei relativi calendari dei Campionati/Tornei.

3. Nellipotesi che lo sviluppo dei calendari non consenta lintegrale rispetto

dellalternanza richiesta la Societ ha lobbligo, pena lesclusione dalla

manifestazione di che trattasi, di individuare e comunicare alla Delegazione

competente ovvero al Comitato Regionale un campo di gioco idoneo diverso da

quello precedente.

4. La richiesta di alternanza di gare interne deve essere contenuta esclusivamente

negli appositi spazi previsti nella domanda di iscrizione; non saranno prese in

considerazione richieste presentate senza losservanza di questa formalit.

Art. 10 Variazioni calendario, orari ufficiali e campi di gioco.

1. Le richieste di variazione delle gare dei Campionati devono essere

adeguatamente motivate e devono pervenire alla Delegazione Provinciale

competente ovvero allUfficio Agonistica del Comitato Regionale, di norma,

almeno 3 (tre) giorni prima della data fissata per lo svolgimento della gara. La

tassa di cui al successivo comma 3 raddoppiata nel caso di richiesta non

motivata.

2. Le richieste di variazioni di orario delle singole gare, lo spostamento ad altra

data delle stesse (anticipi e posticipi) e linversione di turni di calendario, da inviare

a mezzo fax, devono essere corredate con lassenso della Societ avversaria

interessata.

73 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

3. Ogni variazione deve essere preventivamente autorizzata dalla Delegazione

Provinciale competente ovvero dal Comitato Regionale mediante ufficializzazione

sul Comunicato Ufficiale, con apposita comunicazione o altri sistemi informativi nei

casi urgenti (SMS, notizia sul sito internet istituzionale, ecc.) e la relativa richiesta

soggetta alladdebito di una tassa di istruttoria a carico della Societ

richiedente ovvero, se non specificato, alla Societ che disputa la gara su campo

proprio, pari ad 20,00, indipendentemente dallaccoglimento.

4. Le Delegazioni Provinciali e il Comitato Regionale possono, senza

comunicazione alcuna, non prendere in considerazione le domande presentate in

spregio alle presenti disposizioni.

5. Le Delegazioni Provinciali e il Comitato Regionale hanno facolt di disporre

accertamenti circa la veridicit delle motivazioni denunciate e, in caso di

presunta falsit, segnalano ai competenti organi della Giustizia Sportiva le Societ

e i rispettivi Dirigenti responsabili.

6. Le Delegazioni Provinciali e il Comitato Regionale sono gli unici soggetti

competenti a disporre il rinvio e qualunque altra variazione delle gare ufficiali. La

chiusura degli impianti disposta unilateralmente dalle Amministrazioni comunali,

dagli Enti gestori o dagli altri soggetti proprietari non determina il rinvio automatico

delle gare in programma.

7. La mancata disputa delle gare a causa della chiusura degli impianti che non

coincida con il rinvio previamente autorizzato dalle Delegazioni Provinciali e dal

Comitato Regionale comporta lapplicazione delle sanzioni previste dal Codice di

Giustizia Sportiva.

8. In caso di convocazione nelle Rappresentative Regionali o Provinciali di pi di

un calciatore appartenente ad una stessa Societ facolt della Delegazione

Provinciale competente e del Comitato Regionale, su richiesta della Societ

interessata, di anticipare o posticipare le gare di Campionato/Torneo nel rispetto

degli impegni delle Rappresentative e in funzione dello svolgimento del

Campionato/Torneo stesso.

Art. 11 Obbligo della contemporaneit.

1. Tutte le gare delle ultime 2 (due) giornate della fase autunnale e primaverile,

aventi interessi di classifica in funzione della partecipazione alle fasi successive e

quelle finali devono essere disputate in contemporaneit di data e di orario.

74 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

Art. 12 Obbligo di disputa delle gare.

1. Nel caso di reiterati rinvii per il perdurare di situazioni di impraticabilit dei campi

di gioco, il Comitato Regionale e le Delegazioni Provinciali possono disporre, con

preavviso di almeno 5 (cinque) giorni, la disputa di singole gare in campi diversi da

quello ufficiale anche in deroga a quanto stabilito dal comma 2 dellart. 19 delle

NOIF. In tal caso le spese relative allutilizzo dellimpianto, maggiorate di 50,00 a

titolo di spese di istruttoria, sono a totale carico della Societ nel cui interesse

viene disposta la variazione.

TITOLO IV LA PROCEDURA PER LISCRIZIONE AI CAMPIONATI

Art.13 La presentazione della domanda e della documentazione

1. Lavvio delle operazioni per liscrizione ai Campionati decorre dal 6 luglio 2018.

Solo da tale data sar attiva larea ISCRIZIONI REGIONALI E PROVINCIALI sul sito

web della L.N.D. che accessibile alle Societ per la compilazione delle relative

domande.

2. Compilati tutti i moduli, le Societ dovranno stampare, rendendo definitivi i

relativi documenti con lapposito tasto in basso a destra, e, successivamente,

completarli con il timbro sociale e la firma autografa del Presidente su tutte le

pagine e con le firme autografe degli altri Dirigenti negli appositi spazi (pagine

Organigramma e Delegati alla firma).

3.Occorre quindi perfezionare liscrizione con la nuova procedura c.d.

dematerializzazione, tramite firma elettronica. Nella Home della propria area

societ, alla voce Riepilogo documenti con firma elettronica sar presente il

documento delliscrizione da dematerializzare. Selezionare la nuvoletta blu e

caricare tutta la documentazione prodotta (compresi gli eventuali allegati) in un

unico file in formato pdf. Concludere la procedura con la firma del documento

tramite Codice Fiscale, Pin e telefonata. Da questo momento il documento da

considerarsi regolarmente sottoscritto e consegnato al Comitato

Regionale/Delegazione.

Se il documento delliscrizione dematerializzato risultasse irregolare e/o

incompleto, nella sezione iscrizione sar segnalata con errore (evidenziata in

rosso).

Si invitano le Societ a controllare periodicamente, nella propria area societ, il

corretto invio del documento di iscrizione, per non incorrere in ritardi e/o

omissioni.

75 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

4. Fra la documentazione da trasmettere deve essere necessariamente inclusa, a

pena di decadenza (nel senso che la Societ inadempiente esclusa dal

campionato di competenza), la domanda di iscrizione al Campionato.

5. Il termine, di carattere ordinatorio, per linvio telematico del documento

dematerializzato di iscrizione al Campionato, indicato nella tabella di cui al Titolo

V.

Art. 14 La regolarizzazione del documento di iscrizione dematerializzato.

1. Nel caso che, a seguito di verifiche, si rilevi che il documento di iscrizione

dematerializzato risulta irregolare e/o incompleto la Societ ha lobbligo di

regolarizzarlo e completarlo entro il termine indicato nella tabella del successivo

Titolo V, alla scadenza del quale, le Societ inadempienti, nei casi previsti, non

potranno essere ammesse ai rispettivi Campionati

TITOLO V - LISCRIZIONE AI CAMPIONATI

Art 15 I termini per liscrizione ai Campionati.

1. I termini per liscrizione ai Campionati sono riassunti nel seguente prospetto:

Campionat

o

Competenz

a

Invio documento di iscrizione

dematerializzato Regolarizzazione

Allievi

Under 17

Provinciali

Delegazioni

Provinciali Da Venerd 6 luglio 2018.

Data e ora stabiliti e pubblicati

sul C.U. dalle singole

Delegazioni Provinciali

Data e ora stabiliti

e pubblicati sul C.U.

dalle singole

Delegazioni

Provinciali

Giovanissimi

Under 15

Provinciali

Delegazioni

Provinciali

2. Il riepilogo dei costi di iscrizione e il totale dellimporto da pagare riportato

nella pagina RIEPILOGO RICHIESTE ISCRIZIONI CAMPIONATI della relativa

procedura on-line.

3. Per i tutti i Campionati il pagamento dei diritti e degli oneri finanziari deve essere

effettuato tramite ricarica on line del Portafoglio Iscrizioni con bonifico bancario

presso

76 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

BANCA POPOLARE DELLEMILIA ROMAGNA AG. 3

Intestato a FIGC LND CRER

Codice IBAN: IT 60 U 05387 02403 000001164493

Art. 16 Norma di rinvio.

1. Per quanto non contemplato dal presente Regolamento valgono le

disposizioni dei regolamenti federali in quanto compatibili e quelle del

Comunicato Ufficiale SGS n. 1 relativo alla stagione sportiva 2017/2018.

E DISPONIBILE UNA GUIDA SEMPLIFICATA AL NUOVO PROCEDIMENTO DI

DEMATERIALIZZAZIONE IN ALLEGATO AL PRESENTE C.U. E SUL SITO DEL C.R.E.R. NELLE

URGENZE/NEWS

WWW.FIGC-DILETTANTI-ER.IT

Si pubblica in allegato al presente C.U. :

Comunicato Ufficiale n. 5 SGS del 27.07.18 - Circolare applicativa CU n. 1 SGS

Attibit giovanile agonistica Cat. Giovanissimi

Protocollo richiesta biglietti

ITALIA POLONIA Bologna 07.09.2018 Stadio DAllara ore 20.45

Form Nominativi Biglietti Gratuiti

C.U. N. 52 L.N.D. DEL 30/07/2018 TUTELA ASSICURATIVA DIRIGENTI/TESSERATI

Pubblicato in Bologna ed affisso allalbo il 01/08/18

Il Delegato

( Franco Fancelli )

In allegato

77 Delegazione Provinciale di Bologna Comunicato ufficiale n. 5 del 01.08.2018

MODULO ADESIONE AL 27 MEMORIAL F.PARMEGGIANI

RISERVATO ALLA CATEGORIA JUNIORES

PROVINCIALI E REGIONALI

Si avvisano le Societ che le gare infrasettimanali si disputeranno alle ore 20.30 di marted salvo

particolari esigenze da comunicare.

SOCIETA..........................................................

Con la presente diamo la nostra adesione al 27 Memorial F.PARMEGGIANI

Bologna, l Timbro e firma

.............

Il presente modulo deve pervenire IMPROROGABILMENTE alla scrivente

Delegazione entro il 25 AGOSTO 2018

e-mail: [email protected]

mailto:[email protected]