Come Creare Una Rete

download Come Creare Una Rete

of 55

  • date post

    05-Nov-2015
  • Category

    Documents

  • view

    12
  • download

    1

Embed Size (px)

description

RETE

Transcript of Come Creare Una Rete

  • Guida pratica al networking

    per le piccole e medie imprese

    Le reti: come funzionano, quali dispositivi scegliere,come essere pronti per il futuro

  • iIndice

    Gli elementi base 1per la creazione di una rete

    Panoramica sulle tecnologie 7di networking

    Esempi di networking 15per piccole e medie aziende

    I collegamenti di rete corretti 21

    Domande e risposte 27sulla progettazione della rete

    Breve elenco dei componenti di rete 33fondamentali

    Appendice 37

    Glossario 39

  • iii

    Benvenuti

    Questa Guida stata realizzata per illustrare in modo chiaro ecomprensibile i concetti fondamentali per la creazione ed ilfunzionamento di una rete. Nel presentare i concetti abbiamoavuto un occhio di riguardo per le piccole e medie imprese,cuore dellattivit produttiva nel nostro paese e grandibeneficiari della diffusione del networking come strumento diefficienza e competitivit.Inoltre la prima sezione rivolta a chi vuole conoscere anchegli elementi pi semplici delle reti: se disponete gi dei primi rudimenti di networking, potete passare direttamentealla panoramica sulle tecnologie di rete (a pagina 7).

    Se dopo la lettura vorrete saperne di pi potrete visitare il sitowww.cisco.com/it: Cisco Systems sinonimo di networking ed il nostro sito offre numerosi approfondimenti tecnologici edi prodotto. Migliaia di reti aziendali in tutto il mondo, da quelle delle grandi multinazionali alle realt con solo dueutenti, si basano sulle soluzioni Cisco Systems. E attualmente,quasi tutto il traffico Internet passa attraverso dispositiviCisco. Alla base di questo successo vi non solo lo sviluppodella tecnologia pi innovativa, ma anche un impegno nella divulgazione e nellutilizzo della rete come strumento permigliorare tutte le attivit di unorganizzazione.

    La maggior parte delle persone non utilizzerebbe mai le parolenetworking e base nella stessa frase. Tuttavia, anche se iprincipi base del networking sono in un certo senso complessi,la creazione di una rete pu diventare semplicissima, se si utiliz-zano gli strumenti adatti e se si sa come combinarli.

    Con le reti giusto partire in piccolo e pianificare poi la cresci-ta. Anche la rete pi modesta pu assicurare grandi benefici eco-nomici, se consente di risparmiare tempo, migliorare le comuni-cazioni tra i dipendenti, i clienti e i fornitori, aumentare la pro-duttivit e aprire nuove strade verso le risorse informative ditutto il mondo. In unottica di questo tipo, le reti sono come lemacchine: per spostarsi non necessario conoscere in dettagliocome funziona il motore.

  • Questa guida non ha quindi lobiettivo di trasformarvi in unesperto di networking, ma piuttosto di aiutarvi a:

    conoscere gli elementi base essenziali delle reti e il ruolo diognuno di essi,

    conoscere le tecnologie di networking pi diffuse o i metodinecessari per spostare i vostri dati da un luogo allaltro,

    decidere lapproccio di networking migliore e le tecnologie piadatte alla vostra attivit.

    iv

  • 1Gli elementi base per la creazione di una rete

    Anche se il termine rete ha molte accezioni, possiamo definir-la come un gruppo di due o pi computer collegati. Se i compu-ter sono collegati in rete possibile scambiarsi file e condivide-re periferiche quali modem, stampanti, unit nastro di backup,lettori di CD-ROM. Le reti possono essere locali o geografiche:quando si parla della rete situata in ununica sede dellaziendaabbiamo una rete locale (LAN, Local Area Network). Se duereti situate in due sedi differenti sono collegate mediante serviziofferti da un Internet Service Provider (ISP) o tramite una lineadedicata fornita da una societ telefonica, abbiamo anche - oltrea due reti locali - una rete WAN (Wide Area Network, dettaanche rete geografica).

    Ogni rete comprende:

    almeno due computer;

    una scheda di rete (un dispositivo che permette al computer dicolloquiare con la rete) su ogni computer (detta anche NIC,Network Interface Card);

    un mezzo di collegamento, ovvero il cavo. Oggi esiste anche lapossibilit di far comunicare i computer e le periferiche colle-gati in rete senza cavo (in inglese, wireless);

    un software di rete, normalmente gi presente nei pi comunisistemi operativi quali Windows 9x, Windows NT/2000,Apple MacOS, Novell NetWare.

    un punto di aggregazione, ovvero una scatola per connette-re tutti i cavi. In passato vi erano anche reti in cui il cavo direte di ogni PC si collegava direttamente ad un altro PC: oggiinvece le reti prevedono quasi sempre una struttura pi effi-ciente, che riunisce i cavi connessi ai PC in un unico punto.Questa scatola intelligente cui si attaccano i cavi provenientidai PC pu essere un hub o uno switch.

  • Componenti base della rete

    La maggior parte delle reti composta da almeno due compu-ter, da schede di rete, dal cablaggio, dal software di rete e da unhub.

    Figura 1 componenti base della rete

    Client e server

    Spesso, quando la rete si ingrandisce e aumenta il numero di uti-lizzatori connessi, si introduce un computer su cui non lavorernessuno: sar infatti un computer dedicato ad offrire servizi aglialtri PC della rete. Questo computer viene chiamato server, unpunto centralizzato per archiviare (e condividere) informazioni(file) o programmi. I server si occupano anche di gestire e met-tere a disposizione di tutti alcune periferiche come le stampanti.Se esiste un server in rete, gli altri computer prendono il nomedi client.

    In piccole reti dove si decide di non installare un server alcunefunzioni di condivisione possono essere espletate dai singolicomputer connessi. Gli utenti possono comunque scambiare fileed e-mail, copiare i file sui dischi fissi di qualcun altro e utiliz-zare persino le stampanti collegate a un altro computer.Tuttavia, se alla rete si aggiungono pi utenti, un server dedica-to sicuramente pi efficiente e sicuro.

    2

    PC Scheda di rete (NIC) Cavo PCScheda di rete (NIC)

    Software

  • Cablaggio

    Il cablaggio di rete pu essere realizzato utilizzando tre tipi didispositivi.

    Il cavo coassiale, che assomiglia ai cavi per la televisione, la cuidiffusione si sta per riducendo.

    Il doppino, (denominato anche 10BaseT), che viene usato dinorma nelle nuove installazioni ed conforme a diversi standardquali, ad esempio, il doppino non schermato (UTP, UnshieldedTwisted Pair) di Categoria 3, utilizzato nelle linee telefonichetradizionali, e quello di Categoria 5, sempre pi spesso usatonelle attuali reti dati (e in quelle miste dati/fonia).

    Le fibre ottiche, che generalmente vengono riservate ai collega-menti pi importanti delle grandi reti. Si tratta di un cablaggio,che - di norma - non vedrete collegare i PC di un ufficio: serveinfatti per portare grandi quantit di dati ed particolarmentecostoso.

    quindi importante scegliere il cablaggio giusto per gli uffici egli edifici e non va dimenticato che quello che viene fatto passa-re sotto il pavimento o lungo le pareti non deve soddisfare solole esigenze attuali ma deve essere in grado di far fronte alle tra-sformazioni future. Per esempio, per una normale rete localeEthernet (velocit: 10 Mbps) sufficiente utilizzare un cablaggiocon doppino UTP di Categoria 3. Ma se successivamente deci-derete di passare ad una pi veloce rete Fast Ethernet (velocit:100 Mbps), dovrete avere un cablaggio con doppino UTP diCategoria 5: rischiereste altrimenti di dover rimettere tutti i cavi.

    Schede di rete

    Le schede di rete sono generalmente installate allinterno delcomputer. Sul retro del computer compare la parte terminaledella scheda, dove si inserisce il cavo di rete. Portatili e notebookhanno schede di rete differenti (formato PCMCIA), ed occupa-no uno slot che si trova solitamente su uno dei lati. Anche per leschede di rete necessario scegliere con un occhio di riguardoper il futuro: ad esempio coloro che uno o due anni fa hannoadottato la scheda Fast Ethernet (velocit 10/100 Mbps, ormaiuno standard), invece della pi lenta scheda Ethernet, hannooggi maggior facilit a sfruttare le prestazioni di una rete poten-

    3

    Doppino

    Fibra Ottica

    Coassiale

  • ziata. Fast Ethernet si sta diffondendo rapidamente, ma giprevedibile che in futuro saranno comuni reti locali con velocitsuperiori.

    Hub

    Gli hub, o ripetitori, sono i dispositivi che collegano fra di lorogli utenti, il punto di aggregazione di tutti i cavi collegati ai PC.Ogni pacchetto di dati proveniente da un computer viene rice-vuto dallhub su una porta e trasmesso a tutte le altre. Tutti gliutenti collegati a un hub o a una serie di hub connessi in casca-ta si trovano nello stesso segmento di rete e condividono lastessa larghezza di banda (la velocit, per cos dire). Ad esempio,nel caso della comune rete Ethernet, la banda di 10 Mbps vienecondivisa in modo tale per cui se un utente ne sta utilizzando il10%, agli altri utenti rimangono 9 Mbps. facile immaginareche questa tipologia di connessione con banda condivisa esau-risca rapidamente la capacit della rete di far viaggiare rapida-mente il traffico delle informazioni.

    EsempioPer comprendere perch un hub, pur essendo un dispositivo poco costo-so, sia meno efficiente di altri dispositivi di rete usiamo una metafora: unhotel con ununica linea telefonica interna per tutti gli ospiti. Se un ospi-te ne chiama un altro, i telefoni nelle camere di tutti gli altri ospiti si met-tono a suonare. Per capire a chi indirizzata la chiamata, ogni ospitedovr rispondere. Inoltre, per tutta la durata della chiamata la lineatelefonica non potr essere utilizzata da altri. Con pochi ospiti questosistema potrebbe essere accettabile. Tuttavia, nelle ore di punta, diciamoquando ognuno rientra nella propria camera alle 6 del pomeriggio, diven-ta difficile comunicare. La linea telefonica sempre occupata. E i telefo