COM2010/F STRUTTURE DEL TERZIARIO Negozio di 400 m2 ... Practice PDF/Negozio... · Criteri di...

of 40 /40
Negozio di 400 m 2 Abbigliamento cassa vetrina 2 spogliatoio magazzino vetrina 1 tavolo tavolo tavolo tavolo tavolo tavolo tavolo portaabiti portaabiti portaabiti portaabiti portaabiti tavolo vetrina 3 tavolo portaabiti cassa 2 tavolo 57 Disposizione dell’ambiente 57

Embed Size (px)

Transcript of COM2010/F STRUTTURE DEL TERZIARIO Negozio di 400 m2 ... Practice PDF/Negozio... · Criteri di...

COM2010/F STRUTTURE DEL TERZIARIO

Negozio di 400 m2

Abbigliamento

cassa

N400- NEGOZIO DI 400 mqvendita di capi d'abbigliamento

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

57

Disposizione dellambiente

57

Criteri di progettazione per gli impianti elettrici da realizzare in

un negozio di abbigliamento di circa 400 m2.

STRUTTURA.

Si tratta di un negozio di circa 400 m2 con area di vendita, magazzino, spogliatoio e servizio igienico,

predisposto per la vendita di capi dabbigliamento.

Si trova inserito in un complesso commerciale.

GLI IMPIANTI ELETTRICI ED I LORO COMPONENTI DOVRANNO ESSERE CONFORMI, IN

GENERALE:

- alle prescrizioni dei Vigili del fuoco;

- alle prescrizioni ed indicazioni del Distributore dellenergia elettrica;

- alle prescrizioni ed indicazioni del Distributore del servizio telefonico;

- alle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro;

- alle norme, decreti e leggi per la prevenzione degli incendi;

- alle norme e raccomandazioni dell Ispettorato del Lavoro e dellISPESL.

- alle prescrizioni fornite dal committente

Nel progetto sono state utilizzate come riferimento principale le norme CEI (Comitato Elettrotecnico

Italiano) in particolare la Norma CEI 64-8, nonch le disposizioni legislative vigenti relative alla

tipologia della struttura.

I componenti elettrici da utilizzare devono essere costruiti a regola darte e, se soggetti alla direttiva

bassa tensione e/o di compatibilit elettromagnetica, devono possedere la marcatura CE. Per

componenti non soggetti alle direttive europee (ad esempio le prese a spina di uso domestico)

richiesto comunque che siano conformi alle norme corrispondenti e/o abbiano la dichiarazione di

costruzione a regola darte da parte del produttore.

N 400 - Relazione tecnica

58

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

FORNITURA ENERGIA.

Sistema TT, trifase +neutro, Vn= 400/230 V a.c. 50 Hz, con neutro collegato a terra dallente

distributore e masse dellutente collegate a terra tramite conduttore di protezione PE. Il

contatore previsto in un locale contatori nel complesso commerciale dal quale partono

le linee che alimentano i diversi negozi.

ALIMENTAZIONE DI CONTINUIT.

E previsto n.1 gruppo di continuit statico (UPS) per garantire un illuminazione minima nella

zona vendita e per la continuit di servizio in caso di mancanza dellalimentazione di rete per

quanto riguarda le prese alle casse e i componenti dellautomazione SCS.

LUPS previsto comprende tipologia On Line a Doppia Conversione, architettura modulare,

possibilit di configurazione N+X ridondante con schede di potenza da 1.250 VA entroconte-

nute nello stesso cabinet, tecnologia PWM ad alta frequenza, neutro passante. Larchitettura

modulare dovr essere del tipo parallelo distribuito, in cui tutti i moduli di potenza presenti

(da 1.250 VA) si ripartiscono il carico, offrendo la continuit totale allalimentazione dei ca-

richi anche in caso di guasto; infatti la potenza nominale erogabile dalla somma dei moduli

funzionanti sar sempre a disposizione dellutilizzatore, che potr operare a carico ridotto o,

in caso di configurazione ridondante, a carico normale.

LUPS dovr avere una Potenza Nominale di 5.000 VA, Potenza Attiva 3.500 W, monofase,

equipaggiato con batterie daccumulatori di tipo ermetico regolate da valvola, contenute

allinterno dellUPS o in uno o pi armadi esterni, dimensionate per garantire unautonomia

minima di 11 minuti con l 80% del carico o 20 con 50% del carico.

LUPS dotato di un display alfanumerico a cristalli liquidi (LCD), retroilluminato. Una serie di

appositi pulsanti, situati in prossimit del display, consentono allutente di:

visualizzare i dati di funzionamento;

impostare i parametri di funzionamento:

selezionare la lingua nella quale vengono espressi i messaggi.

LUPS comprende la marcatura CE in accordo con le Direttive 73/23, 93/68, 89/336, 92/31,

93/68 e conforme alle norme EN62040-1-1, EN62040-2, EN62040-3.

N 400 - Relazione tecnica

59

QUADRI ELETTRICI E PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE

Il quadro elettrico QEG N400, posizionato subito a valle del contatore, provvede alla protezione

della linea lunga circa 100m che alimenter le utenze del negozio N400 mediante il quadro di di-

stribuzione QED1 ubicato nel magazzino.

Gli interruttori magnetotermici previsti sono in grado di interrompere lalimentazione in caso di

sovracorrenti dovute sia a cortocircuito che a sovraccarico. Le tipologie di interruttori previsti sui

due quadri sono coordinati in modo di poter interrompere, correnti di corto circuito massime (3F)

fino a 16 kA.

Le caratteristiche degli interruttori ed il dimensionamento delle sezioni permettono una potenza

contrattuale fino a 20 kW. I quadri elettrici previsti sono conformi alla Norma di riferimento per

la costruzione CEI 17-13/3 e dichiarabili di tipo ASD e adatti a contenere apparecchiature di tipo

modulare predisposte per laggancio su guida normalizzata CEI EN 50022. Previsto in entrambi i

quadri di un portello sul fronte. In fase di progetto stata effettuata la verifica della sovratempera-

tura mediante il sistema di calcolo incluso nel software per il dimensionamento della rete di

distribuzione Tisystem 5.1 di Bticino.

Il centralino QED2 predisposto ad accogliere i componenti My Home.

PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI DIRETTI

Se non richiesti indici di protezione specifici, le parti attive dovranno essere racchiuse entro

involucri o dietro barriere che assicurino almeno il grado di protezione IPXXB (il dito di

prova non pu toccare parti in tensione: Norma CEI 70-1 II Ed.), tranne che per le superfici

superiori orizzontali per le quali dovr essere almeno IPXXD (il filo di prova del diametro di

1 mm non pu toccare parti in tensione: Norma CEI 70-1 II Ed.).

Per ragioni di esercizio e di sicurezza, nellaprire gli involucri sar necessario eseguire una

delle seguenti disposizioni:

- uso di un attrezzo o di una chiave se in esemplare unico ed affidata a personale addestrato;

- sezionamento delle parti attive mediante apertura con interblocco;

- interposizione di barriere o schermi che garantiscono un grado di protezione IP2X.

Lisolamento delle parti attive si potr rimuovere solo mediante distruzione e dovr

presentare caratteristiche di resistenza ad agenti meccanici, chimici, termici, elettrici ed

60

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

atmosferici; vernici, lacche, smalti e prodotti simili non sono idonei, in genere, a fungere

da isolanti.

Gli interruttori differenziali con corrente differenziale Id 0,03A, devono essere considerati

come protezione addizionale contro i contatti diretti e da impiegare unitamente ad una

delle altre misure di protezione totale o parziale precedentemente citate.

PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI

Per soddisfare le condizioni richieste dalla norma CEI 64-8, essendo un impianto di tipo

TT, sono stati previsti per i circuiti terminali (es. prese, lampade a portata di mano, ecc.)

protezioni mediante interruttore magnetotermico differenziale tipo G-A con Idn 30 mA.

SELETTIVIT

Particolare attenzione stata posta per garantire la migliore selettivit di intervento

delle protezioni sia per le sovracorrenti (selettivit magnetotermica) sia per le protezioni

contro i guasti a terra (selettivit differenziale), in modo che un guasto su un circuito

terminale non possa mettere fuori servizio le altre utenze su circuiti sani.

selettivit magnetotermica: gli interruttori magnetotermici btdin60 del quadro QED1

sono selettivi fino a 6 kA nei confronti dellinterruttore generale Megatiker del QEG.

Linterruttore generale del quadro derivato un sezionatore Megaswitch.

Selettivit differenziale: mediante interruttore differenziale regolato sulla sensibilit di

1 A e tempo di intervento di 1s posto nel quadro QEG, che consente una selettivit

amperometrica e cronologica nei confronti dei differenziali a valle.

IMPIANTO DI TERRA

Il sistema di collegamento a terra dellimpianto in oggetto di tipo TT, ma essendo il

negozio compreso in un centro commerciale con impianto TN-S si dovr provvedere ad

equipotenzializzare i diversi impianti di terra realizzando di fatto un impianto di terra unico.

N 400 - Relazione tecnica

61

CONDUTTURE

La linea proveniente dal QEG-N400 quindi dal punto di consegna dellenergia, e collegata

allinterruttore generale del quadro QED1 del tipo multipolare con guaina, FG7(O)M1,

non propagante lincendio e a bassa emissione di fumi tossici. Detti cavi sono posati su

canale forato sospeso con mensole a parete nei tratti orizzontali e fissato a parete in

verticale nei cavedi in muratura oppure in passerella forata sospesa a soffitto.

I cavi previsti per i circuiti energia nel negozio, sono del tipo non propagante lincendio

e a bassa emissione di fumi tossici tipo N07G9-K. Nel negozio, i cavi elettrici sono posati

in canalizzazioni realizzate con tubi pesanti in PVC sottotraccia, a parete ed a pavimento

oppure in canale del tipo per controsoffitti e sospeso al soffitto.

Previsti canali elettrificati per alimentare le lampade fluorescenti compatte nella zona

vendita che saranno connessi ai cavi di alimentazione tramite appositi accessori.

La scelta dei cavi a bassa emissione di fumi tossici, volta a migliorare la sicurezza degli

impianti e a diminuire la dannosit in caso dincendio, dettata dal fatto che il negozio

inserito in un complesso commerciale frequentato da un numero considerevole di persone

e pertanto rientra negli ambienti a maggior rischio in caso dincendio.

Le sezioni dei cavi sono state dimensionate in base alla corrente di carico IB e applicando

opportuni coefficienti alle portate nominali in funzione della contemporaneit e utilizzazione

dei carichi, del raggruppamento nello stesso tubo e della caduta di tensione massima

definita. I parametri ed i coefficienti utilizzati sono indicati nelle tabelle degli schemi dei

quadri elettrici. Nella definizione delle potenze dei carichi si tenuto conto di un fattore di

potenza cosfi uguale a 0,9, supponendo i carichi gi rifasati.

Sugli schemi dei quadri elettrici sono indicati i tipi di posa mediante numeri corrispondenti

alla tabella 52C della norma CEI 64-8/5. Le portate nominali dei cavi scelte come riferimento

corrispondono a quelle indicate dalla norma CEI-UNEL 35024/1 e 35026 e tengono conto

del valore di massima temperatura ambiente di progetto, delle effettive condizioni di

posa e dei margini di ampliamento futuri. E stato inoltre ipotizzato, per i cavi con tratti in

comune con altri circuiti, un coefficiente di riduzione della portata che varia in funzione

del numero di circuiti raggruppati, anchesso riportato sullo schema.

La temperatura ambiente di riferimento considerata di 30 C.

La caduta di tensione, per impianto funzionante con corrente di carico Ib, stata contenuta

complessivamente entro il 4% della tensione nominale.

62

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

ILLUMINAZIONE

Lilluminazione prevista garantisce i livelli di illuminamento minimi richiesti dalla Norma

EN 12464-1.

Nella zona vendita sono state previste lampade fluorescenti compatte da 42w in riflettori

montati su canale elettrificato. Lallacciamento tra cavi di alimentazione e il binario

elettrificato sar effettuato mediante appositi accessori.

Nel magazzino e nei locali di servizio, sono state previste lampade fluorescenti di tipo T5 da

54 w che consentono un notevole risparmio energetico, montate in corpi sospesi a plafone.

I dati illuminotecnici ed i parametri di riferimento, sono indicati nella tabella seguente.

ILLUMINAZIONE DI SICUREZZA

Nel magazzino e nel ripostiglio dove ubicato il quadro elettrico, sono state previste lam-

pade autonome di sicurezza in servizio permanente con scritte indicatrici di Uscita e/o di

Uscita di Sicurezza . Alcune lampade fluorescenti sono dotate di microinverter e collegate

in servizio permanente.

N 400 - Relazione tecnica

N400 TABELLA CARATTERISTICHE ILLUMINOTECNICHENEGOZIO DI 400 MQ.: VENDITA ABBIGLIAMENTO

TABELLA RIEPILOGATIVA DEI CALCOLI DI ILLUMINAMENTO MEDIO CON METODO DEL FLUSSO TOTALE FORMULA UTILIZZATA PER IL CALCOLO: NL= E X AXB / FL X U X M

ZONA PROGETTO LAMPADA E DIFFUSORE VAL. UNI DIM. LOCALE

NL NC E RA K W FL TIPO DIFF. ART. EM UGR RA a x b x h R U M

VENDITA 101 101 450 85 4000 42 3200 fluo comp. F 300 22 80 16X16X4 70-50-30 0,5 0,8

VETRINE 10 10 600 90 3000 70 1500 alogenuri F 500 19 80 4X2X4 50-30-10 0,3 0,62

VETRINE 26 26 300 100 3000 50 1500 alog. dicr F 500 19 80 4X2X4 50-30-10 0,3 0,62

CABINE DI PROVA 2 2 500 100 3000 70 1500 alog. dicr F 300 19 80 2X2X4 50-30-10 0,3 0,62

MAGAZZINO 12 12 250 85 4000 54 4450 FL T5 L 100 25 60 15X4X4 50-30-10 0,5 0,8

RIPOSTIGLIO 1 1 350 85 4000 54 4450 FL T5 L 200 25 60 2X1,7X3 50-30-10 0,5 0,8

W.C. 1 1 330 85 4000 54 4450 FL T5 L 200 25 60 2X2X3 50-30-10 0,5 0,8

LEGENDA

PROGETTO NL= NUMERO LAMPADE PREVISTE A PROGETTO - NC= NUMERO CORPI ILLUMINANTI PREVISTI A PROGETTO - E= ILLUMINAMENTO MEDIO RISULTANTE A PROGET-TO IN LUXCARATTERISTICHE LAMPADE E CORPI ILLUMINATI SCELTI A PROGETTO

RA= GRUPPO DI RESA DEL COLORE - K= TEMPERATURA DI COLORE IN GRADI KELVIN - W= POTENZA IN WATT FL= FLUSSO LUMINOSO IN LUMEN DIFF.= TIPO DI DIFFUSORE:D=DARK, B=BATWING, P= PRISMATICO L=LAMELLARE, F=FARETTO

VALORI INDICATI DA UNI EN

EM= ILLUMINAMENTO MEDIO DI ESERCIZIO IN LUX SECONDO UNI EN 12464-1 OTTOBRE 2004 - UGR= VALORE MINIMO DELLINDICE UNIFICATO DI ABBAGLIAMEN-TO - RA= INDICE MINIMO DI RESA DEL COLORE SECONDO UNI EN 12464-1 OTTOBRE 2004

PARAMETRI RELA-TIVI AL LOCALE

A,B= DIMENSIONI DEL LOCALEH= ALTEZZA DEL CORPO ILLUMINANTE SUL PIANO LAVORO IN METRI

COEFFICIENTI DI CALCOLO

R= FATTORI DI RIFLESSIONE (SOFFITTO/PARETI/PAVIMENTO)U= FATTORE DI UTILIZZAZIONE F(K, R)M= FATTORE DI MANUTENZIONE

63

Nellarea vendita, oltre alle plafoniere indicatrici di direzione, sono previste due file di lam-

pade fluorescenti compatte alimentate dallUPS che garantiscono un buon livello di illumi-

namento per alcuni minuti.

IMPIANTI PRESE

Sono previste a progetto prese a spina per usi domestici o similari del tipo 2P+T bipasso da

10/16 A, a poli allineati e 2P+T (laterale e centrale) tipo SCHUKO 10/16 A. Le prese saranno

installate in scatole da incasso nella muratura ed ogni combinazione conterr un interrut-

tore magnetotermico modulare come protezione di gruppo per consentire una distribuzio-

ne dei circuiti prese semplificata e pi razionale.

Altre prese saranno installate in cassette a scomparsa per alimentare utenze poste lontane

dalle pareti, come nel caso delle Casse.

Prese di tipo CEE (prodotti Tiplug) monofasi e trifasi con neutro, sono previste nel magazzino.

IMPIANTO TELEFONICO/DATI

I connettori previsti per il servizio telefonico sono del tipo RJ45, installati in proprie combi-

nazioni in scatole da incasso nella muratura nel magazzino e in scatole a scomparsa sotto-

pavimento nei pressi delle casse; i collegamenti saranno effettuati in base alle indicazioni

del fornitore del servizio che garantir anche connessioni via internet.

Nel negozio una rete locale (tipo LAN - Local Area Networks) consente di distribuire i se-

gnali dati e telefonici in tutti i punti di prelievo previsti e di effettuare lintegrazione tra i

servizi di telefonia e dati.

SERIE APPARECCHIATURE

La serie prevista a progetto, la serie Light Tech di Bticino.

Linstallabilit possibile in modularit 2, 3, 4 e 7 moduli nelle scatole tradizionali.

Il fissaggio degli apparecchi ai supporti di tipo rapido e la rimozione possibile solo

tramite attrezzo.

64

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

SISTEMA MY HOME

Il sistema MY HOME di BTicino, a tecnologia bus, previsto a progetto nel negozio di abbigliamento,

consente di realizzare le seguenti funzioni:

Automazione di luci, serrande e tende

Diffusione Sonora

Antifurto

Alimentatori ed attuatori in moduli din che fanno parte del sistema, saranno concentrati sul

quadro elettrico QED2.

Sono inoltre previsti alcuni componenti comuni ai vari impianti quali:

- Comado di scenari.

E prevista n.1 modulo scenari che consente di memorizzare 4 situazioni che coinvolgono

lilluminazione e le serrande in funzione di determinate esigenze. In modulo din installato nel

centralino QED2, mentre il comando scenari 8in serie Light Tech) posizionato nei pressi di una

cassa e dovr essere opportunamente separato dallambiente accessibile al pubblico.

- Touch Screen.

Come comando dambiente previsto un Touch Screen a colori con icone personalizzabili e che

permette il controllo ed il comando di tutte le funzioni My Home installate nel negozio.

- Interfacce.

Mediante le quali possibile integrare i diversi impianti My Home fra loro per realizzare

applicazioni evolute (ad esempio laccensione automatica delle luci a seguito di un evento

antifurto) e la gestione centralizzata e/o remota.

AUTOMAZIONE LUCI

Il sistema Automazione My Home di Bticino consente il controllo e la gestione dei circuiti di illu-

minazione, sia sul posto con i dispositivi di comando standard, con il comando scenari o il touch

screen, sia eventualmente, da un PC, anche remoto, mediante WEB Server e software dedicato.

AUTOMAZIONE SERRANDE E TENDE

A progetto sono previsti n.4 motori per la movimentazione di altrettante serrande e n.2 motori per

tende esterne che potranno essere comandati da un punto nei pressi della cassa, tramite pulsante

specifico configurato come comando generale di gruppo oppure tramite comando scenari e/o dal

Touch Screen. Leventuale integrazione con il sistema antifurto, tramite interfaccia F422, consente di

ottenere le funzioni di spegnimento automatico delle luci e la chiusura delle serrande nel momento

in cui viene inserito limpianto.

N 400 - Relazione tecnica

65

DIFFUSIONE SONORA

Il sistema previsto consente di distribuire il segnale sonoro, in questo caso monofonico, nellarea di

vendita e nel magazzino. La sorgente sonora principale un sintonizzatore radio FM al quale pu

essere affiancato un impianto hi-fi o altra sorgente sonora. I diffusori previsti sono 12, nella versione

per controsoffitti, connessi a due a due con gli amplificatori, in moduli din, montati in calotte e

posizionati nel controsoffitto e configurati per la trasmissione monofonica del segnale audio.

La gestione di tutti gli amplificatori possibile tramite il Touch Screen.

ANTIFURTO E ALLARMI TECNICI

Il sistema consente di proteggere gli ambienti con una protezione volumetrica. Linserimento/

disinserimento dellimpianto si ottiene con badge portachiavi e lettore transponder posizionato

allesterno della porta di accesso del magazzino.

La segnalazione di allarme affidata a due sirene esterne allingresso dal retro, autoalimentate. La

segnalazione di allarme remota affidata al comunicatore telefonico integrato con la centrale. Il

sistema alimentato da apposito alimentatore e batterie che devono garantire unautonomia di

funzionamento di 24h. I sensori per la protezione sono previsti nei seguenti tipi:

- sensori volumetrici IR passivo, orientabili e da incasso, esteticamente integrati con la serie civile

utilizzata.

- sensori piezoelettrici rottura vetri, da applicare con il biadesivo direttamente sui vetri delle

vetrine.

- sensore antiallagamento

Lallarme allagamento sar integrato con limpianto antifurto, mediante apposita interfaccia, al fine

di utilizzare lo stesso comunicatore telefonico per inviare i messaggi specifici di allarme.

TVCC

Limpianto TV a circuito chiuso previsto consente il controllo delle zone critiche mediante

monitor a colori e la registrazione di quanto ripreso dalle 4 telecamere dislocate allesterno

dellingresso e allinterno nellarea vendita e in corrispondenza delle casse. Un impianto

efficace per il controllo anche in assenza di personale specifico addetto alla vigilanza, e che

comunque fornisce un ottimo deterrente alle attivit di microcriminalit.

66

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

N 400 - Layout di installazione - impianti energia e fonia - dati

cassa

N400

vetrina 2

spogliatoio

Insegna luminosa

4

4

4

Faretti alogeni con riflettore dicroico 50 w, con filtro UVProiettori con alogenuri metallici 70 w

Riflettori con lampade fluorescenti compatte da 42w

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

MT2 motore tenda 2

MS2 motore serranda 2MS1

MS3

MS4

MT1

cassa 2tavolo

QED1 Q. Negozio 400 mq.

QED2 Centralino MH

schema componenti impianto energia (prese e illuminazione)

C1 C2 C3

C4 C5 C6 C7 C8 C9 C10

Canale elettrificato4x25A + 2x16A + bus

111111

222222

1 2

1 2

3 3

5

55

6 6

6

7 7

7

TS

M1

M1

M1

M1

M1

M1

TS

USCITA

USCITASICUREZZA

USCITASICUREZZA

EDP

EDP

EDP

EDP

10/16U

NE

L10/16

16 16

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

C

FL

W54x1

W54x1

W54x1

W54x1 W54x1 W54x1 W54x1 W54x1

W54x1W54x1W54x1W54x1W54x1

W54x1

10/16 UNEL10/16 UNEL

10/16 UNEL

10/16 UNEL10/16 UNEL

10/16 UNEL

10/16 UNEL

10/16U

NE

L

10/16U

NE

L

P

P

10/1

6U

NE

L10

/16

UN

EL

10/1

6U

NE

L10

/16

UN

EL

P

10/16U

NE

L

PP

U. S.

U.S

.

U.S

.

U.S

.

U.S

.

C

FL

67

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

ART. NT4413 Dimmer a pulsante 3

ART. L4003/0+NT4911

+L4741/230Deviatore con lampada 4

ART. NT4002 Interruttore bipolare 2

ART. NT4001 Interruttore unipolare 2

ART. NT4953 Falso polo con uscita diam. 9 mm 1

ART. NT4951 Falso polo 2 moduli con prefrattura 1

ART. NT4950 Falso polo 7

ART. NT4680 Comando scenari 1

ART. L4652/2 Comando di gruppo 2 mod. 1

ART. NT4301/16 Magnetotermico 1Polo + Neutro 16

ART. NT4279C6 Connettori RJ45 UTP cat 6 4

ART. NT4140 Presa 2 Poli +Terra 10-16A UNEL 15

ART. NT4180 Presa 2 Poli +Terra 10-16A 16

ART.

CBC316/43+CQS10

Presa CEE 3 - 4 Poli +Terra 16A Interbloccata con fusibili

1

ART.

CBC2216/42+CQS10

Presa CEE 2 Poli + Terra 16A Interbloccata con fusibili

1

Proiettore per alogenuri metallici o alogene

10

Faretti per lampade alogene dicroiche 26

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

Riflettore per fluorescenti compatte 101

W54x1 Corpo illuminante per lampade fluorescenti 1x54w

14

Lampada autonoma indicatore USCITA SICUREZZA

5

Lampada autonoma indicatore USCITA SICUREZZA

2

Lampada autonoma indicatore USCITA

1

Inverter per alimentazione lampada singola PERMANENTE

2

ART. L4384/1 Lampada di emergenza 1

Quadro elettrico 2

Motore elettrico asincrono monofase 6

Ventilatore elettrico da parete 1

Scalda acqua ad accumulo 1

ART.P4204N Ups da 5 kVA Megaline 5000 (Meta System)

1

Canale elettrificato 150m

TS ART. 150704 Torretta a scomparsa per 20 moduli 2

N 400 - Legenda simboli e componenti

68

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

cassa

N400 - NEGOZIO DI 400 mqvendita di capi d'abbigliamento

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

impianto diffusione sonora monofonica

Ingresso RCA, isolatore di corrente

Touch Screen

Diffusori da controsoffitto Amplificatore DIN 4 mod,nel controsoffitto in calotta

D1/D2D1

D2D3/D4 D4D3

D5/D6

D5

D6

D7/D8

D7

D8

D9/D10

D9

D10

D11/D12D11 D12

sintonizzatore radio

alimentatore

nodo audio/video

QED2 Centralino MH

SCS

SC

S

SCS

SCS SCS

SCS

SCS

SCS

SC

S

SC

S

SCS

SCS

SCSTS

AVNODO

RDS

N 400 - Layout di installazione - diffusione sonora monofonica

69

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

ART. NT4951 Falso polo a 2 moduli 1

ART. 346000SCS - Alimentatore per Diffusione Sonora

1

ART. F502

ART. F115/2D

SCS - Amplificatore DIN in calotta in resina

6

ART. F500 SCS - Sintonizzatore Radio RDS Stereo 1

ART. F441 SCS - Nodo Audio-Video 1

ART. NT4560 SCS - Ingresso RCA 1

ART. L4566 SCS - Diffusore da controsoffitto 12

QED2 centralino MH 1

TS ART. L6484+506E touch screen 1

N 400 - Legenda simboli e componenti

Il sistema di Diffusione sonora previsto costituito da 12

diffusori sonori per controsoffitti. le fonti sonore sono

costituite da un sintonizzatore radio e da un eventuale

impianto hi-fi.

Amplificatore

Diffusori dacontrosoffitto

Diffusori dacontrosoffitto

Terminatore di linea

Terminatore di linea

* *

Diffusori da controsoffitto

*

Amplificatore

Diffusori da controsoffitto

*

Diffusori da controsoffitto

*

Amplificatore

Diffusori da controsoffitto

*

Ingresso RCA

2BUS

Sintonizzatore radio

Nodo audio/videoo matricemulticanale

2BUS

2 2

Isolatore disorgenteStereo * Gli amplificatori DIN F502 sono alimentati a 230 Vac

N 400 - Impianto di diffusione sonora monofonica

70

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

cassa

N400- NEGOZIO DI 400 mqvendita di capi d'abbigliamento

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

interfaccia art. 4612 per contatti vetrine e porte

sensori

impianto antifurto

H O2

IR

IRIR

A

IRI

CIR

N 400 - Layout di installazione - impianto antifurto

71

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

ART. 3482 Sensore allagamento 2

ART. NT4950 Falso polo 10

ART. 3486 Centrale con comunicatore telefonico 1

ART.3516 Sensore piezoelettrico rottura vetri 5

ART.4072L Sirena esterna con lampeggiante 2

ART. E46ADCN Alimentatore per Antifurto 1

ART. NT4607

ART.3540lettore di trasponder + badge portatile 1

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

ART.3510 Contatto magnetico 1

ART. NT4612 Interfaccia contatti 1

ART. NT 4611 Rivelatore IR passivo orientabile 5

ART. NT4615 Interfaccia canale ausiliario 1

ART. NT4604 Inseritore 1

NT 46058 disinseritore 1

N 400 - Legenda simboli e componenti

cassa

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

interfaccia art. 4615 per allarme allagamento

interfaccia art. 4612 per contatti vetrine e porte

sensori

H O2

IR

IRIR

A T

IRI

IR

N 400 - Layout di installazione - impianto antifurto - zone protette

72

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

N 400 - Antifurto

Il sistema comprende una Centrale

programmabile per il controllo e la

supervisione dellimpianto, dispositivi

di comando e gestione, sensori

volumetrici (tecnologia IR o a doppia

tecnologia IR + MW) per la protezione

interna del negozio e sensori

perimetrali per la protezione di porte

e finestre.

Come tutti gli impianti MY HOME,

il cablaggio dell Antifurto basato

sulla tecnologia BUS, per cui tutti i

dispositivi sono collegati per mezzo di

un cavo a 2 fili non polarizzati. Questa

caratteristica consente di condividere

le informazioni con le altre funzioni a

BUS di MY HOME, al fine di ottenere

applicazioni avanzate.

INTEGRAZIONE CON ALTRI

IMPIANTI MY HOME

Limpianto Antifurto pu essere

facilmente integrato, tramite una

particolare interfaccia, con altri

impianti MY HOME per realizzare:

Applicazioni evolute derivanti dalla

sinergia dei singoli impianti (per

esempio laccensione automatica

delle luci a seguito di un evento

antifurto);

La gestione centralizzata locale, o

remota via Internet con portale MY

HOME WEB, dellimpianto.

CERTIFICAZIONE IMQ ALLARME

PER DISPOSITIVI DI LIVELLO 2Lantifurto BTicino of-

fre soluzioni per ogni

requisito di protezio-

ne: dal livello di protezione minimo

richiesto in un appartamento fino a

livelli pi severi offerti da impianti

professionali.

IMPIANTI MY HOME A BUS

Automazione

Gestione centralizzata

BUS230 Vac

Alimentatore

Contattimagnetici

Interfacciacontatti BasicSensore IR+MW

Centrale con comunicatore PSTN e GSM

Badge transponder

Badge transponder a portachiavi

Interfaccia SCS/SCS

Sirena esterna

Inseritore a transponder

Ad altri eventuali impianti

73

E possibile sfruttare limpianto anti-

furto per realizzare la protezione di

cose o persone da eventi pericolosi

quali la presenza di gas, acqua etc.

con segnalazione, anche remota tra-

mite messaggi telefonici, dellallarme.

ALLARME PERDITE DI ACQUA

Rilevazione di perdita dacqua o di

gas con inoltro di un messaggio e

chiusura immediata della tubazione

dellimpianto idrico o fornitura gas.

Integrando nellimpianto Antifurto

un sensore presenza acqua, in caso

di evento di pericolo limpianto An-

tifurto attiva una elettrovalvola per

la chiusura della tubazione della rete

di distribuzione idrica. Contempora-

neamente viene attivata una sirena

interna mentre il comunicatore della

centrale antifurto provvede ad inviare

un messaggio telefonico di allarme.

ALLARME ANTIRAPINA

In caso di pericolo, la commessa di

un negozio pu attivare limpianto

Antifurto per linvio di un messaggio

di soccorso tramite comunicatore te-

lefonico della centrale. Lattivazione

non genera alcun allarme sonoro per

permettere alle forze dellordine di

sorprendere il rapinatore ignaro della

chiamata effettuata.

TV/SAT IPTV

automazione diusione sonora antifurto termoregolazione videocitofonia controllo controllo carichilan energia luci tvcc www irrigazione

ALLARME PERDITA ACQUA

Sirena interna

Attuatore a rel

Rilevatore di allagamento

ALLARME ANTIRAPINA

TV/SAT IPTV

automazione diusione sonora antifurto termoregolazione videocitofonia controllo controllo carichilan energia luci tvcc www irrigazione

Interfaccia canale ausialiario

Pulsante N.C.

Sirena interna (opzionale)

N 400 - Antifurto - Protezione da eventi pericolosi

74

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

cassa

N400- NEGOZIO DI 400 mqvendita di capi d'abbigliamento

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

controllo ingresso

controllo cassa

controllo cassa

controllo area vendita

DVR e monitor

Impianto TVcc

VC

N 400 - Layout di installazione - impianto TVCC

75

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

ART. 391501DVR 4 ingressi con LAN, monitor e telecomando

1

ART. 391673 Telecamera per TVCC 4

ART. 392100 Alimentatore impianto tvcc 1

N 400 - Legenda simboli e componenti

e schema di collegamento

QUATTRO TELECAMERE, 1 DVR 4 INGRESSI CON MONITOR INTEGRATO

art. 391501

1

2

3

4

12 Vdc

art. 391673

art. 391673

art. 391673

art. 391673

COAX

COAX

COAX

COAX

NOTA: prevedere cavi di alimentazione di sezione adeguata in relazione alla distanza ed alla conseguente caduta di tensione.

76

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

cassa

N400 - NEGOZIO DI 400 mqvendita di capi d'abbigliamento

vetrina 2

spogliatoio

magazzino

vetrina 1

tavolo

tavolo

tavolotavolo

tavolotavolo

tavolo

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

porta

abiti

tavolo

vetrina 3

tavolo

portaabiti

cassa 2tavolo

Distribuzione principale

QED1 Q. Negozio 400 mq.

QED2 Centralino MH

*QEG Q. Generale negozio N400 mq.*Contatore energia

*Nel locale contatori

T

T

T

D

DD

D

D

D

D

T

A

E

E

E EE

F

E

EEA

E

E

E

E

E

B

D

AA

E

E

F

EE

A F

E BA F

E

B F F

E

E E

T

KWh

N 400 - Layout di installazione - distribuzione principale

77

Simbolo Prodotto Descrizione q.t

Quadro elettrico

Conduttura elettrica posata in canalina o su passerella

Conduttura elettrica incassata entro tubazione

Strumento registratore contatore energia attiva

Gruppo Continuit Statico con Batterie

ART.092186Cassetta di derivazione da parete IP55 o dim. interne 220x170x86 mm

14

ART.16104Cassetta di derivazione da incasso dim. interne 294x218x69 mm

36

Canale vuoto installato a plafone 100m

sigle/impianto:

E-energiaA-circuito bus automazioneB-circuito dati/foniaD- Diffusone sonoraF-AntifurtoT- TVcc

N 400 - Legenda simboli e componenti

78

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

N 400 - Distribuzione energia BT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Sistema di distribuzione:

TT

NOME QUADRO QEG - Q. GENERALENEGOZIO 400 UPS QED1 - QUADRO NEGOZIO 400 QED2 CENTRALINO MH

Alimentazione - Sezione di fase [mm] 16 4 4

Alimentazione - Sezione di neutro [mm] 16 4 4

Alimentazione - Sezione di PE [mm] 16 4 4

Icc massima ai morsetti di entrata 14,682 0,704 0,409

Corrente fase L1 [A] 17,46

Corrente fase L2 [A] 32,28

Corrente fase L3 [A] 28,49 16,42

Corrente fase N [A] 13,33 16,42

Potere di interruzione (PI) Icn/Icu Icn/Icu Icn/Icu Icn/Icu

PI dei Btdin secondo norma CEI EN 60947-2 CEI EN 60947-2 CEI EN 60947-2 CEI EN 60947-2

MH

79

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

1 - QEG - Q. Generale Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

DESCRIZIONE LINEAGENERALE QUADRO

- INGRESSO ADOPPIO

protezione diSPD SPD

Quadro negozio400mq

Fasi della linea L1 L2 L3 N L1 L2 L3 N L1 L2 L3 N

Potenza totale 23,960 kW 0,000 kW 23,960 kW

Ku / Kc 0,75 / 0,90 1,00 / 1,00 0,75 / 1,00

Potenza effettiva 16,208 kW 0,000 kW 18,009 kW

Corrente di impiego Ib [A] 32,28 35,86

Codice articolo T7004A4/63 F84H/32 F10L/4 3xSPIE R

Poli 4 4

Corrente nominale In [A] 63 32

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 63 1 In = 32

Modulo differenziale T7042/63 FUSIBILI

Idiff [A] / Tdiff [s] 1,00 / 1,00

Potere d'interruzione [KA] 15,0 15,0

Icc massima inizio linea [kA] 14,682 14,212 14,212

Lunghezza linea [m] 0,0 100,0

Sezione fase [mm] 16 25

Sezione neutro [mm] 16 16

Sezione PE [mm] 16 16

Isolante EPR EPR

Codice posa 5A 13

Tipo cavo Multipolare Multipolare

Sigla cavo FG7OM FG7(O)M1

N circuiti raggruppati 1 3

Portata fase [A] 80 104

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 8,637 8,299 8,299

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,00 % / 0,04 % 1,37 % / 1,41 %

1 - QEG N 400 - Quadro generale

80

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

1 - QEG N 400 - Quadro generale

DESCRIZIONE LINEA

Fasi della linea

Potenza totale

Ku / Kc

Potenza effettiva

Corrente di impiego Ib [A]

Codice articolo

Poli

Corrente nominale In [A]

Corrente regolata Ir [A]

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA]

Icc massima inizio linea [kA]

Lunghezza linea [m]

Sezione fase [mm]

Sezione neutro [mm]

Sezione PE [mm]

Isolante

Codice posa

Tipo cavo

Sigla cavo

N circuiti raggruppati

Portata fase [A]

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA]

C.d.T. linea / C.d.T. totale

Progetto:

Negozio 400mq TT

Quadro:

1 - QEG - Q. Generale Negozio 400

Tipo involucro:

Quadro SDX-P 160 - IP43 (parete/resina)

Ingombro totale (mm):

575 x 450 x 175

Tipo porta:

Cristallo

Tipo fondo:

Chiuso

Tipo laterale:

Chiuso

1 4

2 3

81

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA GENERALEprotezione di

SPD SPDgenerale 50%

luce zona venditalampade zona

vendita circuito 1lampade zona

vendita

Fasi della linea L1 L2 L3 N L1 L2 L3 N L1 N L1 N L1 N L1 N

Potenza totale 23,960 kW 0,000 kW 1,800 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW

Ku / Kc 0,84 / 0,90 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 18,009 kW 0,000 kW 1,800 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW

Corrente di impiego Ib [A] 35,86 8,70 1,93 1,93 1,93

Codice articolo T7014WF/63 F84/32 F10A/4 3xSPIE R F81N/20 F81N/10 F411/1N F81N/10

Poli 4 4 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 63 32 20 10 6 10

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 63 1 In = 32 1 In = 20 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 10

Modulo differenziale FUSIBILI G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 2,191 2,172 0,875 0,851 0,798 0,851

Lunghezza linea [m] 25,0

Sezione fase [mm] 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5

Sezione PE [mm] 1,5

Isolante EPR

Codice posa 34

Tipo cavo Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K

N circuiti raggruppati 2

Portata fase [A] 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,881 0,875 0,875 0,851 0,798 0,851

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,59 % / 2,00 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

82

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA CIRCUITO 2 LAMPADE ZONAVENDITA circuito 5lampade zona

vendita circuito 6generale 50%

luce zona venditalampade zona

vendita circuito 3

Fasi della linea L1 N L1 N L1 N L1 N L1 N L2 N L2 N L2 N

Potenza totale 0,400 kW 0,500 kW 0,500 kW 0,500 kW 0,500 kW 1,800 kW 0,400 kW 0,400 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,400 kW 0,500 kW 0,500 kW 0,500 kW 0,500 kW 1,800 kW 0,400 kW 0,400 kW

Corrente di impiego Ib [A] 1,93 2,42 2,42 2,42 2,42 8,69 1,93 1,93

Codice articolo F411/1N F81N/10 F411/1N F81N/10 F411/1N F81N/20 F81N/6 F411/1N

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 10 6 10 6 20 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 20 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,798 0,851 0,798 0,851 0,798 0,875 0,851 0,798

Lunghezza linea [m] 25,0 25,0 25,0 25,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Isolante EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 34

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,798 0,851 0,798 0,851 0,798 0,875 0,851 0,798

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,59 % / 2,00 % 0,74 % / 2,15 % 0,74 % / 2,15 % 0,59 % / 2,00 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

83

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA LAMPADE ZONAVENDITA CIRCUITO 7lampade zona

vendita CIRCUITO 9lampade zona

vendita CIRCUITO 10generale luce

vetrine e camerinilampade zona

vendita

Fasi della linea L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N

Potenza totale 0,500 kW 0,500 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 2,590 kW 0,840 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,500 kW 0,500 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 2,590 kW 0,840 kW

Corrente di impiego Ib [A] 2,42 2,42 2,17 2,17 2,17 2,17 12,51 4,06

Codice articolo F81N/10 F430/2 F81N/10 F411/1N F81N/10 F411/1N F81N/20 F81N/10

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 10 6 10 6 10 6 20 10

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 20 1 In = 10

Modulo differenziale G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,798 0,851 0,798 0,851 0,798 0,875 0,851

Lunghezza linea [m] 25,0 25,0 25,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5

Isolante EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,851 0,798 0,851 0,798 0,851 0,798 0,875 0,851

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,74 % / 2,15 % 0,67 % / 2,08 % 0,67 % / 2,08 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

84

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA VETRINA 1FARETTIDICROICIVETRINA 1, FARETTI

70 Wlampade zona

venditavetrina 2 faretti

dicroicivetrina 2 faretti

70 wlampade zona

venditavetrina 3 faretti

dicroicivetrina 3 faretti

70 w

Fasi della linea L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N

Potenza totale 0,700 kW 0,140 kW 1,050 kW 0,700 kW 0,350 kW 0,700 kW 0,350 kW 0,350 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,700 kW 0,140 kW 1,050 kW 0,700 kW 0,350 kW 0,700 kW 0,350 kW 0,350 kW

Corrente di impiego Ib [A] 3,38 0,68 5,07 3,38 1,69 3,38 1,69 1,69

Codice articolo F411/1N F411/1N F81N/10 F411/1N F411/1N F81N/10 F411/1N F411/1N

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 6 10 6 6 10 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,798 0,798 0,851 0,798 0,798 0,851 0,798 0,798

Lunghezza linea [m] 25,0 25,0 25,0 25,0 25,0 25,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Isolante EPR EPR EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 34 34 34

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18 18 18 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,798 0,798 0,851 0,798 0,798 0,851 0,798 0,798

C.d.T. linea / C.d.T. totale 1,04 % / 2,45 % 0,21 % / 1,62 % 1,04 % / 2,45 % 0,52 % / 1,93 % 0,52 % / 1,93 % 0,52 % / 1,93 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

85

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA GENERALE LUCEALTRI CIRCUITILAMPADECAMERINI

LAMPADE ZONAMAGAZZINO

INSEGNALUMINOSA

contattore manuale/automatico

CIRCUITO AUSILIA-RIO MAN/AUT

OROLOGIOSETTIMANALE

commutatoreman/aut per luce

interna nott.

Fasi della linea L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N

Potenza totale 1,470 kW 0,420 kW 0,700 kW 0,300 kW 0,300 kW 0,050 kW 0,000 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 1,470 kW 0,420 kW 0,700 kW 0,300 kW 0,300 kW 0,050 kW 0,000 kW

Corrente di impiego Ib [A] 7,10 2,03 3,38 1,45 1,45 0,24

Codice articolo F81N/20 F81N/10 F81N/10 F81N/10 FC2A2/230 F81N/10 F66SR/3 F430/2

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 2 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 20 10 10 10 20 10 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 20 1 In = 10 1 In = 10 1 In = 10 1 In = 20 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,875 0,851 0,851 0,851 0,798 0,851 0,851

Lunghezza linea [m] 10,0 10,0 10,0 10,0 1,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5 1,5

Isolante EPR EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 34 34

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18 18 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,875 0,851 0,851 0,851 0,798 0,851 0,851

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,25 % / 1,66 % 0,41 % / 1,82 % 0,18 % / 1,59 % 0,03 % / 1,44 % 0,00 % / 1,41 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

86

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEACOMMUTATORE

MAN/AUT PER LUCEINSEGNA

GENERALESERRANDE SERRANDE

motore serranda1 SERRANDE

motore serranda2 SERRANDE

motore serranda3

Fasi della linea L3 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N

Potenza totale 0,000 kW 2,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 0,50 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,000 kW 1,200 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW

Corrente di impiego Ib [A] 5,79 1,93 1,93 1,93 1,93 1,93 1,93

Codice articolo F61/20D F81N/25 F81N/6 F411/2 F81N/6 F411/2 F81N/6 F411/2

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 25 6 6 6 6 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 25 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,851 0,875 0,860 0,806 0,860 0,806 0,860 0,806

Lunghezza linea [m] 1,0 25,0 25,0 25,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 1,5

Isolante EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 34

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,851 0,875 0,860 0,806 0,860 0,806 0,860 0,806

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,00 % / 1,41 % 0,59 % / 2,00 % 0,59 % / 2,00 % 0,59 % / 2,00 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

87

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA SERRANDE MOTORE SERRANDA 4 SERRANDEMOTORE TENDA 1 SERRANDE

MOTORE TENDA 2 GENERALE PRESEE UTILIZZATORI FISSIprese 10/16 A

negozio

Fasi della linea L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L2 N L1 L2 L3 N L1 N

Potenza totale 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 5,500 kW 2,000 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 0,50 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 0,400 kW 2,750 kW 2,000 kW

Corrente di impiego Ib [A] 1,93 1,93 1,93 1,93 1,93 1,93 4,83 9,66

Codice articolo F81N/6 F411/2 F81N/6 F411/2 F81N/6 F411/2 F84H/25 F81N/20

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 4 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 6 6 6 6 6 25 20

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 25 1 In = 20

Modulo differenziale G43/32A/2

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 10,0 15,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,860 0,806 0,860 0,806 0,860 0,806 2,172 0,860

Lunghezza linea [m] 25,0 25,0 25,0 10,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 2,5

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 2,5

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 2,5

Isolante EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 5

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 2

Portata fase [A] 18 18 18 25

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,860 0,806 0,860 0,806 0,860 0,806 0,875 0,860

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,59 % / 2,00 % 0,59 % / 2,00 % 0,59 % / 2,00 % 0,74 % / 2,15 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

88

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA PRESE 10/16 ANEGOZIO SCALDAACQUA UPS PRESE CEECIRCUITI

SICUREZZAQED2

CENTRALINO MHLUCE ZONA

VENDITA

Fasi della linea L2 N L3 N L3 N L1 L2 L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N

Potenza totale 2,000 kW 1,500 kW 3,400 kW 5,000 kW 3,400 kW 0,000 kW 1,400 kW 0,500 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 2,000 kW 1,500 kW 3,400 kW 5,000 kW 3,400 kW 0,000 kW 1,400 kW 0,500 kW

Corrente di impiego Ib [A] 9,66 7,25 16,42 8,03 16,42 6,76 2,42Codice articolo F81N/20 F81N/16 F81N/20 F84H/20 F74/32N-20 F81N/20 F81N/16 F81N/6

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 4 4 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 20 16 20 20 20 20 16 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 20 1 In = 16 1 In = 20 1 In = 20 1 In = 20 1 In = 20 1 In = 16 1 In = 6

Modulo differenziale G24/32AS G43/32A/2 G23/32A G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,30 / 0,00 0,03 / 0,00 0,03 / 0,00 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0 15,0 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,860 0,860 0,875 2,172 0,535 0,525 0,525 0,517

Lunghezza linea [m] 10,0 10,0 5,0 10,0 10,0

Sezione fase [mm] 2,5 1,5 4 2,5 4

Sezione neutro [mm] 2,5 1,5 4 2,5 4

Sezione PE [mm] 2,5 1,5 4 2,5 4

Isolante EPR EPR EPR EPR EPR

Codice posa 5 5 5 5 3

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 1 2 2

Portata fase [A] 25 18 42 22 34

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,860 0,860 0,875 0,875 0,535 0,525 0,525 0,517

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,74 % / 2,15 % 0,89 % / 2,30 % 0,39 % / 1,80 % 0,30 % / 1,71 % 0,00 % / 2,43 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

89

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA CIRCUITO 4 CIRCUITO 8LAMPADE

AUTONOME DISICUREZZA

PRESE CASSE

Fasi della linea L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N

Potenza totale 0,500 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 2,000 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,500 kW 0,450 kW 0,450 kW 0,450 kW 2,000 kW

Corrente di impiego Ib [A] 2,42 2,17 2,17 2,17 9,66

Codice articolo F411/1N F81N/10 F411/1N F81N/10 F81N/20

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 10 6 10 20

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 6 1 In = 10 1 In = 20

Modulo differenziale G23/32A

Idiff [A] / Tdiff [s] 0,03 / 0,00

Potere d'interruzione [KA] 10,0 10,0 10,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,497 0,517 0,497 0,517 0,525

Lunghezza linea [m] 15,0 15,0 20,0 20,0

Sezione fase [mm] 1,5 1,5 1,5 4

Sezione neutro [mm] 1,5 1,5 1,5 4

Sezione PE [mm] 1,5 1,5 1,5 4

Isolante EPR EPR EPR EPR

Codice posa 34 34 34 5

Tipo cavo Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K N07G9-K N07G9-K N07G9-K

N circuiti raggruppati 2 2 2 1

Portata fase [A] 18 18 18 42

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,497 0,517 0,497 0,517 0,525

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,44 % / 2,87 % 0,40 % / 2,82 % 0,53 % / 2,96 % 0,92 % / 3,34 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

90

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

DESCRIZIONE LINEA

Fasi della linea

Potenza totale

Ku / Kc

Potenza effettiva

Corrente di impiego Ib [A]

Codice articolo

Poli

Corrente nominale In [A]

Corrente regolata Ir [A]

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA]

Icc massima inizio linea [kA]

Lunghezza linea [m]

Sezione fase [mm]

Sezione neutro [mm]

Sezione PE [mm]

Isolante

Codice posa

Tipo cavo

Sigla cavo

N circuiti raggruppati

Portata fase [A]

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA]

C.d.T. linea / C.d.T. totale

Progetto:

Negozio 400mq TT

Quadro:

2 - QED1 - Quadro Negozio 400

Tipo involucro:

Armadio LDX 400 - IP43

Ingombro totale (mm):

910 x 1.950 x 217

Tipo porta:

Cristallo

Tipo fondo:

Chiuso

Tipo laterale:

Chiuso

7 9 11 13 16 18 20 22 25 26 28 29 31 32

1 2 3 4

5 6 8 10 12 14 15 17 19 21 23 24 27 30

33 34 35 36 37 38 39 40 41

42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54

55 56 57 58 59 60

61 62 63 64 65 66 67 69 68

91

3 - QED2 Centralino MH

DESCRIZIONE LINEAGENERALE

DISPOSITIVI MYHOME

ALIMENTATOREAUTOMAZIONE LUCI

E SERRANDE

ALIMENTATOREANTIFURTO E ALLAR-

MI TECNICI

ALIMENTATORETVCC

MODULI SCENARI INTERFACCIA 1 INTERFACCIA 2

MODULO MEMORIA

Fasi della linea L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N L3 N

Potenza totale 0,000 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,000 kW

Corrente di impiego Ib [A]

Codice articolo F72/16N-6 E46ADCN E46ADCN 392100 F420 F422 F422 F425

Poli 2 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N 1 + N

Corrente nominale In [A] 6 6 6 6 6 6 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA]

Icc massima inizio linea [kA] 0,409

Lunghezza linea [m]

Sezione fase [mm]

Sezione neutro [mm]

Sezione PE [mm]

Isolante

Codice posa

Tipo cavo

Sigla cavo

N circuiti raggruppati

Portata fase [A]

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,409

C.d.T. linea / C.d.T. totale

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

3 - QED2 Centralino MH

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

92

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

3 - QED2 Centralino MH

DESCRIZIONE LINEAALIMENTATORE

DIFFUSIONESONORA

NODOAUDIO/VIDEO

SINTONIZZATORERADIO

ALIMENTAZIONEAMPLIFICATORI

DIN

Fasi della linea L3 N L3 N L3 N L3 N

Potenza totale 0,000 kW 0,000 kW 0,000 kW

Ku / Kc 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00 1,00 / 1,00

Potenza effettiva 0,000 kW 0,000 kW 0,000 kW

Corrente di impiego Ib [A]

Codice articolo F411/1N F441 F500 F82A/6

Poli 1 + N 1 + N 1 + N 2

Corrente nominale In [A] 6 6 6 6

Corrente regolata Ir [A] 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6 1 In = 6

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA] 6,0

Icc massima inizio linea [kA] 0,397 0,385 0,397

Lunghezza linea [m] 20,0

Sezione fase [mm] 1,5

Sezione neutro [mm] 1,5

Sezione PE [mm] 1,5

Isolante EPR

Codice posa 34

Tipo cavo Unip. no guaina

Sigla cavo N07G9-K

N circuiti raggruppati 2

Portata fase [A] 18

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA] 0,397 0,385 0,397

C.d.T. linea / C.d.T. totale 0,00 % / 2,43 %

Progetto:

Negozio 400mq TT

Tensione di Esercizio:

400 / 230 [V]

Quadro:

3 - QED2 Centralino MH

Back Up

NO

Potere di interruzione (PI)

Icn/Icu

93

3 - QED2 Centralino MH

DESCRIZIONE LINEA

Fasi della linea

Potenza totale

Ku / Kc

Potenza effettiva

Corrente di impiego Ib [A]

Codice articolo

Poli

Corrente nominale In [A]

Corrente regolata Ir [A]

Modulo differenziale

Idiff [A] / Tdiff [s]

Potere d'interruzione [KA]

Icc massima inizio linea [kA]

Lunghezza linea [m]

Sezione fase [mm]

Sezione neutro [mm]

Sezione PE [mm]

Isolante

Codice posa

Tipo cavo

Sigla cavo

N circuiti raggruppati

Portata fase [A]

Selettivit [kA]

Icc F-N(F-F)massima inizio linea [kA]

C.d.T. linea / C.d.T. totale

Progetto:

Negozio 400mq TT

Quadro:

3 - QED2 Centralino MH

Tipo involucro:

Quadro SDX-P 160 - IP43 (parete/resina)

Ingombro totale (mm):

575 x 600 x 175

Tipo porta:

Cristallo

Tipo fondo:

Chiuso

Tipo laterale:

Chiuso

1 2 3

4 5 6 7 8 9

10 11 12

94

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO

N 400 - Valorizzazione economica ed elenco componentiN400GBT - INCIDENZE PERCENTUALI DELLE DIVERSE TIPOLOGIE DI IMPIANTO, SUL PREZZO COMPLESSIVO DEI SOLI COMPONENTI BTICINO PREVISTI A PROGETTO

N400GC - INCIDENZE PERCENTUALI DELLE DIVERSE TIPOLOGIE DI IMPIANTO O DI COMPONENTI SINGOLI PREVISTI A PROGETTO ED AVENTI INDICAZIONE DI PREZZO NELLA TABELLA N400-VE

QUADRI ELETTRICI

FONIA/DATI

DIFFUSIONE SONORA MY HOME

TVcc

COMPONENTI ENERGIA

AUTOMAZIONE MH

ANTIFURTO MH

QUADRI ELETTRICI

FONIA/DATI

DIFFUSIONE SONORA MY HOME

TVcc

COMPONENTI ENERGIA

AUTOMAZIONE MH

ANTIFURTO MH

UPS

95

TAB N400-VE - VALORIZZAZIONE ECONOMICA- LISTINI RR GENNAIO 2011A

Nella tabella sottostante sono indicati i prezzi indicativi lordi di materiale prodotti da aziende comprese nel gruppo Legrand-Bticino e aziende consociate, riferiti a listino 01/01/2011 iva esclusa.Le quotazioni indicative si riferiscono ai materiali forniti sciolti, in quantit come indicato nelle legende e sono comprensive di accessori come scatole, telai, placche, ecc. La sigla m/c indica se il quadro fornito montato e collegato con morsettiera. Non sono compresi i costi dei componenti i cui articoli non sono citati nelle relative legende simboli e componenti come ad esempio plafoniere, lampade, tubi, cavi, ecc. Altres esclusi manodopera ed eventuali servizi correlati ai sistemi o prodotti.

TIPOLOGIA DI IMPIANTO COMPONENTI Sistema BTicino POS.

ENERGIA QEG m/c Megatiker, MAS QE1 1950

QED1 Quadro Negozio m/c Btdin, Megatiker, MAS QE2 8000

totale quadri elettrici 9950

prese e comandi, placche e supporti Light Tech E1 2200

prese interbloccate Tiplug E2 120

torrette a scomparsa 20 moduli e prese Interlink/Light tech E3 1000

totale componenti sciolti 3320

totale componenti Energia 13270

FONIA/DATI connettori e accessori Btnet D1 100

connettori in torretta a scomparsa Btnet D1 100

totale componenti Fonia/Dati 200

IMPIANTI SPECIALI

MY HOME dispositivi comuni QED2 (parziale), touch screen,.. My Home, Btdin, MAS S1 1750

Automazione comandi luci e serrande My Home-Light Tech S1 250

Diffusione Sonora 12 diffusori, My Home-Light Tech S2 2700

Antifurto rilevatori, sirene, trasponder, My Home-Light Tech S3 3800

TVcc 4 telecamere, 1 monitor TVcc S4 2000

totale componenti impianti speciali 10500

COMPONENTI AZIENDA POS

fonti di energia UPS da 5000 VA-MegaLine 5000 Metafile System V1 2360

96

CEN

TRO C

OM

MERC

IALE

NEG

OZIO

400 m2 - A

BBIGLIA

MEN

TO