Codifica Digitale della Partitura

download Codifica Digitale della Partitura

of 29

  • date post

    16-Jan-2016
  • Category

    Documents

  • view

    33
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Codifica Digitale della Partitura. Corso di Informatica Applicata alla Musica. Luca A. Ludovico LIM (Laboratorio di Informatica Musicale) DI Co – Università degli Studi di Milano. Introduzione. Differenza tra partitura e spartito Concetto di simbolo. I livelli di codifica simbolica. - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Codifica Digitale della Partitura

  • Codifica Digitale della Partitura Corso di Informatica Applicata alla MusicaLuca A. LudovicoLIM (Laboratorio di Informatica Musicale)DICo Universit degli Studi di Milano

  • IntroduzioneDifferenza tra partitura e spartito

    Concetto di simbolo

  • I livelli di codifica simbolicaLivello logicoLa partitura come concepita dallautoreLivello notazionaleUna delle sue possibili implementazioni grafiche

    Cardinalit della relazione tra livello logico e notazionale: uno a molti (1:n)

  • Esempio

  • Storia della codifica scrittaFrammenti dallantica greciaDe Istitutione Musicae di Boezio (500 d.c. circa)Neumi in campo aperto (900 d.c. circa)Messale di Saint Denis (1350): tetragramma; no mensuralit1500: scrittura su pentagramma e con mensuralit

  • Obiettivi della codifica scrittaSupporto alla memoria

    Separazione tra compositore ed esecutore

    Diffusione nello spazio

    Trasmissione nel tempo

  • Codifica digitale della partituraPraticit e sicurezza nella conservazione e nella diffusionespazio fisico occupatofacilit di copiafacilit di trasporto del supportofacilit di trasporto dei contenuti

    Si sfruttano le potenzialit legate alluso del mezzo digitale (vedi pi avanti)

  • Limiti dellinformazione digitaleLinformazione digitale non eterna

    I supporti non sono eterniLe macchine per leggere i supporti non sono eterneI formati potrebbero non essere noti

  • Limiti dellinformazione digitaleI supporti non sono eterni

    Soluzioni:copie di backupdiffusione geografica dei supportiperiodico riversamentosupporti basati su tecnologie differenti

  • Limiti dellinformazione digitaleLe macchine per leggere i supporti non sono eterne

    Soluzioni:documentazione tecnicastandardizzazioneprevalenza di alcuni standard su altri

    Standardizzazione = processo da cui emerge una specifica tecnologica comune a (ed accettata da) entit concorrenti.

  • Limiti dellinformazione digitaleI formati potrebbero non essere noti

    Soluzioni:standard aperti (open standards) = pubblicamente disponibili e liberamente implementabili

    Osservazione:non tutti gli standard sono aperti (ad es. standard proprietari)

  • Dalla codifica digitale alla (1/2)modificaEditing agevole, anche per operazioni complesse (es.: strumenti traspositori)

    estrazione automatica di infoData miningParti dalla partituraSegmentazione automatica

  • Dalla codifica digitale alla (2/2)esecuzione automaticaSintesi e programmazione timbricaModelli interpretativi

    visualizzazione evolutaSincronizzazione audio/video

    conversione di formato

  • Liv. simbolico vs notazionale (1/2)Livello logicoImmissione diretta

    Origine usuale:Livello notazionaleScansioneProduzione automaticaEsportazione in formato graficoOptical Music Recognition (OMR)Pensiero compositivoPartitura cartaceaMondo analogicoMondo digitale

  • Liv. simbolico vs notazionale (2/2)Aspetto principale: mantenimento della semantica musicale

    LogicoNotazionaleDiffusionessConservazionessEditabilit info musicalesnoRicerca per contenutisnoEsecuzione automaticasnoSegno grafico originalenosImpaginazionenos

  • Codifica a livello logico

  • Classificazione generaleFormati binari

    Formati testualiFormati non di markupFormati di markupFormati basati su XML

    Proprietari

    Aperti

  • Formati binariVantaggiPotenzaEfficienzaForte integrazione con SW/HW

    SvantaggiIlleggibilit a occhio nudoIlleggibilit senza conoscere il formatoCosto delle licenze duso (se non sono free)

  • Formati binari: un esempioNIFFNotation Interchange File Format

  • Formati basati su ASCIIVantaggiEditabilit e disponibilit di strumenti SW per leditingDecodificabilit (anche se difficoltosa) a occhio nudoStandard (generalmente) open e free

    SvantaggiScarsa potenza descrittiva e incompletezzaInefficienza nelloccupazione di spazio in memoria (principale e secondaria)Difficolt nel rappresentare situazioni realiSupporto della Common Western Notation

  • Formati ASCII: esempi DARMS 7H. 6Q / 4W / 7H. 6E( 5E) / 4W /Digital Alternate Representation of Musical Scores

    PEC %G-2 @2/4 $bBEA 8-{GGG} / 2E / 8-{FFF} / 2DPlain and Easie Code

  • Formati intermedieE(1) 0 2 1024 0 $C0000800 128 348 $8003000080 $80020000112 $80010000eE(2) 1 3 1024 0 $C0000800 128 1128 $80010000eE(3) 2 4 1024 0 $C0000800 128 348 $8001000080 $80020000112 $80030000eE(4) 3 0 1024 0 $C0000800 128 148 $80010000ETFEnigma Transportable File

  • Formati di markupLinguaggi basati su caratteri ASCII

    Etichettatura per suddividere i contenuti dai marcatori

    Non sono necessariamente basati su XML

    Vantaggi e svantaggi di XML

  • Formati di markup: un esempio 3[E A] [3E B] [3E:8 C] F:8 [3G C] MML Music Markup Language

  • Formati usati impropriamenteEsempio: MIDIlinguaggio di performance e non di codifica simbolicaprogettato per la sintesi del suono e alla comunicazione numerica tra macchine

  • Codifica a livello notazionale

  • Formati grafici pi comuniBMP (true color, nessuna compressione)TIFF (true color, compressione senza perdita)JPEG (true color, compressione con perdita)GIF (palette a 256 colori o meno, nessuna compressione)

  • Scopi diversiConservazione

    Diffusione

    Fruizione via Web

  • Formati grafici pi comuniTIFF senza perdita - 8 MBJPEG media qualit - 2 MBJPEG bassa qualit - 1 MBIngrandimento 5XGIF 16 colori - 800 KB