Cervato I Nomi A Dominio

Click here to load reader

  • date post

    01-Jul-2015
  • Category

    Documents

  • view

    284
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Cervato I Nomi A Dominio

  • 1. Nome a dominio (Domain name) Nome univocamente associato ad una quartina di numeri compresi tra lo 0 ed il 255, corrispondenti ad un indirizzo IP (internet protocol), ossia allindirizzo con cui una risorsa di rete individuata su internet

2. Pu quindi dirsi che il nome a dominio lalfabetizzazione di una risorsa numerica 3. Internet e DNS Il nome a dominio riferisce ad un sistema di database distribuiti nella Rete, chiamati Name Server e collegati tra di loro: ogni dominio e ogni sottodominio ha almeno un Name Server di riferimento (solitamente quello del service provider su cui risiede) e quest'ultimo svolge la funzione di tradurre i nomi in indirizzi numerici per conto degli host o di altri Name Server. 4. Lindirizzo della risorsa (URL) composto dai domini di primo e di secondo livello: il dominio di primo livello (c.d. TLD, Top Level Domain) indica quale sia lorigine dellallocazione fisica di quella risorsa, ossia se il Name Server utilizzato sia di carattere nazionale (per lItalia, ccTLD .it) oppure di carattere generale internazionale (gTLD .com, .net, .org, .biz, .info, etc.); il dominio di secondo livello invece il vero e proprio nome a dominio, ossia il codice alfanumerico che viene univocamente associato allindirizzo IP a cui si chiede la connessione. 5. La corrispondenza nome/numero uno standard generalmente adottato per memorizzare e rendere pi facilmente utilizzabile l'indirizzo di una risorsa di rete, in particolare lindirizzo di un sito web. Infatti, quando un utente di internet intende connettersi ad una risorsa di rete (ad es., ad un sito web o ad una webmail), invece di ricordare la quartina di numeri corrispondenti allindirizzo IP della risorsa, pu semplicemente digitare sul browser di navigazione il nome a dominio (di pi immediata e facile memorizzazione) ed i Domain Name Server traducono il dominio nell'indirizzo IP corrispondente, permettendo la connessione richiesta al Server 6. ICANN Registration AuthorityRegolamento di assegnazione 7. LARIl registrante, dopo la richiesta di assegnazione del nome a dominio mediante modulo elettronico (MNT), deve sottoscrivere la Lettera di Assunzione di Responsabilit 8. Regola tecnica di assegnazione FIRST COME FIRST SERVED 9. Natura del nome a dominioNome Ditta o insegna Marchio Dato personale 10. Nome Art. 7 c.c. La persona alla quale si contesti il diritto all'uso del proprio nome o che possa risentire pregiudizio dall'uso che altri indebitamente ne faccia, pu chiedere giudizialmente la cessazione del fatto lesivo, salvo il risarcimento dei danni. 11. Ditta o insegna Artt. 2563 e ss. c.c. L'imprenditore ha diritto all'uso esclusivo della ditta da lui prescelta. La ditta, comunque formulata, deve contenere almeno il cognome o la sigla dell'imprenditore. In caso di identit o somiglianza e rischio di confusione, la ditta deve essere integrata con elementi di differenziazione. 12. Marchio Artt. 7 e ss. d.lgs. 30/2005 (C.P.I.) Segno identificativo dell'impresa. Diritto di divieto dell'uso di segni: 1) identici per prodotti/servizi identici 2) identici o simili per prodotti/servizi identici o affini, in caso di rischio di confusione/associazione 3) identici o simili per prodotti/servizi anche non affini, in caso di rinomanza del marchio e indebito vantaggio o pregiudizio 13. Unitariet dei segni distintiviArt. 22 C.P.I.Tutela il nome a dominio aziendale 14. Dato personale Art. 4 d.lgs. 196/2003 (Codice Privacy) Qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, medianteriferimentoaqualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale 15. Responsabilit civile Causa cautelare Causa di merito Misure accessorie 16. Risarcimento dei danni Danno moraleDanno patrimoniale emergente (perdita subita)Danno patrimoniale cessante (mancato guadagno) lost royalties retrocessione degli utili 17. Responsabilit penale Art. 473 c.p.Chiunque ...fa uso di tali marchi o segni contraffatti o alterati, punito con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a euro 2065 18. Art. 168 d.lgs. 196/2003 (Codice Privacy)Salvo che il fatto costituisca pi grave reato, chiunque, al fine di trarne per s o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 18, 19, 23, 123, 126 e 130, ovvero in applicazione dell'articolo 129, punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da sei a diciotto mesi o, se il fatto consiste nella comunicazione o diffusione, con la reclusione da sei a ventiquattro mesi. Salvo che il fatto costituisca pi grave reato, chiunque, al fine di trarne per s o per altri profitto o di recare ad altri un danno, procede al trattamento di dati personali in violazione di quanto disposto dagli articoli 17, 20, 21, 22, commi 8 e 11, 25, 26, 27 e 45, punito, se dal fatto deriva nocumento, con la reclusione da uno a tre anni. 19. Responsabilit amministrativaIngiunzione del Garante Privacy Inibizione del trattamento dati 20. Cervato Law & Business Avv. Piergiovanni Cervato Master in Diritto della ReteVia Mont 49 35138 PadovaTel/Fax 049.714975 @ Fax 049.7964337 [email protected] Skype: studiocervatoXing.com/CervatoLaw&Business