CATALOGO DEF REV 27 09 11 CATALOGO DEF

Click here to load reader

  • date post

    18-May-2022
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of CATALOGO DEF REV 27 09 11 CATALOGO DEF

CATALOGO_DEF_REV_27_09_11_CATALOGO DEFSistema analogico interattivo DEF 00.01.01 Sistema DEFNET con centrali ESSER 00.02.01 Sistema di centralizzazione “MGNET” 00.03.01 Sistema integrato DEF 00.04.01
Centrali analogiche DEF 01.00.00 CA1000 Centrale analogica a 2 loop o 4 linee aperte da 128 indirizzi 01.01.01
Architettura 01.01.02 Apparati 01.01.05
CA3000-NE Centrale a 2 loop o 4 linee aperte da 400 indirizzi 01.02.01 Architettura 01.02.02 Apparati 01.02.05
CA3000 Centrale a 10 loop o 20 linee aperte da 1600 indirizzi 01.03.01 Architettura 01.03.03 Apparati 01.03.06
Rivelatori analogici serie ORION 02.00.00 OA-O Rilevatore ottico interattivo 02.01.01 OA-T Rilevatore termostatico e termovelocimetrico Interattivo 02.02.01 ORION+ Rilevatore multicriterio combinato interattivo 02.03.01 EO Base per rilevatori serie ORION 02.04.01 SEO Base per rilevatori serie ORION dotata di sirena piezoelettrica 02.04.01 CB-EO Coperchio per la protezione della base EO 02.04.02 BRI Adattatore per applicazioni industriali per base EO 02.04.02 AC-EO Adattatore per installazione in controsoffitto per serie ORION 02.04.02 FCC110 Camera di analisi per condotte 02.04.03
Rivelatori lineari di fumo 03.00.00 E-BEAM/I Rivelatore ottico lineare interattivo 03.01.01 E-BEAM/RB Box remoto per rilevatore ottico lineare interattivo 03.01.02 KIT-3MIR Kit di riflettori per portata fino a 80m 03.01.02 KIT-8MIR Kit di riflettori per portata fino a 100m 03.01.02
Rivelatori di fiamma 04.00.00 FRIR200 Rivelatore di fiamma analogico indirizzato serie VEGA 04.01.01 FBS100 Base per rivelatore di fiamma 04.02.01 FBS101 Supporto plastico per etichetta per base FBS100 04.02.01
Tabelle di efficacia rivelatori APPENDICE 1
Pulsanti analogici indirizzati 05.00.00 DMOA Pulsante indirizzato con isolatore 05.01.01 DMOA-J Pulsante indirizzato con isolatore, colore giallo 05.01.01 DMOAR Pulsante indirizzato con isolatore e uscita di comando 05.02.01 PEDM / PEDM-J Cornici per incasso del pulsante serie DMOA(R) 05.03.01 VPDM Coperchio trasparente per pulsanti serie DMOA(R) 05.03.01 CRDM /CTDM chiavi di riarmo e di test per pulsanti serie DMOA(R) 05.03.01 SIDM Scatola plastica ad incasso per pulsanti serie DMOA(R) 05.03.01 KWP-DM Custodia protettiva da esterno per pulsanti serie DMOA(R) 05.03.01
I d a ti e
le c
a ra
tte ris
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
Indice
Moduli analogici indirizzati 06.00.00 IOM-1/B Modulo con isolatore ad 1 ingresso ed 1 uscita in scatola 06.01.01 IOM-1 Modulo con isolatore ad 1 ingresso ed 1 uscita su barra DIN 06.01.01 IOM-4/B Modulo con isolatore a 4 ingressi e 4 uscite in scatola 06.02.01 EDL-2IN Modulo indirizzato 2 Ingressi ed 1 uscite con isolatore 06.03.01 ED4L-8IN Modulo indirizzato 8 Ingressi e 4 uscite con isolatore 06.03.02 FMG/B Modulo di interfaccia per rilevatori di gas indirizzato in scatola 06.04.01 FMG/D Modulo di interfaccia per rilevatori di gas indirizzato su guida DIN 06.04.01 FM2086 Scheda gestione sinottico a 16 led 06.05.01 MBASV Concentratore indirizzato per linea di rivelazione convenzionale 06.05.01
Segnalatori d’allarme indirizzati 07.00.00 AS/R-W Sirene d’allarme indirizzate 07.01.01 901206 Targa ottico/acustica indirizzata 07.02.01 901216 Targa ottico/acustica indirizzata 07.02.01 901226 Targa ottico/acustica bifacciale indirizzata 07.02.02
Sistema wireless 08.00.00 TR-SF Transponder wireless indirizzato 08.01.01 TR-SF Architettura sistema wireless 08.01.02 OAO-SFRivelatore wireless ottico interattivo 08.02.01 DMOA-SF Pulsante wireless di allarme ripristinabile 08.03.01
Sistema ad aspirazione 09.00.00 SDAU Unità di rivelazione fumo ad aspirazione 09.01.01 SDAU Architettura 09.01.02 SDAU-1 Unità di rivelazione ad aspirazione ad 1 canale 09.01.03 SDAU-2 Unità di rivelazione ad aspirazione a 2 canali 09.01.03 SDAU-3 Unità di rivelazione ad aspirazione ad 1 canale con barra Led 09.01.03 SDAU-4 Unità di rivelazione ad aspirazione a 2 canali con barra Led 09.01.03 SSD535-x Rivelatore di fumo ad alta sensibilità per SDAU 09.01.04 RIM35 Scheda d’espansione a 5 relè programmabili 09.01.04 MCM35 Scheda di memoria esterna 09.01.04 2AD Rivelatore analogico ad alta sensibilità in linea 09.02.01 TU25RF/1 Tubazione di 3m in ABS 09.03.01 EN25RF Manicotto per tubi in ABS 09.03.01 UTRF Raccordi per tubi in ABS 09.03.01 TT25RF Tappo di chiusura per tubi in ABS 09.03.01 C90RF Curva a 90° per tubi in ABS 09.03.02 C45RF Curva a 45° per tubi in ABS 09.03.02 CF70 Curva flessibile da 120mm per tubi in ABS 09.03.02 TF10 Tubo flessibile da 1m per tubi in ABS 09.03.02 TE25RF Giunto a T per tubi in ABS 09.03.03 PMTU Giunto a T per punto di campionamento in ABS 09.03.03 T25/8 Giunto a T per tubi capillari in ABS 09.03.03 TC8 Tubo capillare 09.03.03 PMC Punto di campionamento conico per capillare 09.03.04 PMPT Punto di campionamento piatto per capillare 09.03.04 PMP Punto di campionamento piatto per capillare 09.03.05 PRPM Prolunga per punto di campionamento 09.03.05
I d a ti e
l e c
e c n ic
o n o s
ili d
n e i n r
e la
z io
g ic
o d
o n c
in c o lo
c o n tr
.
Indice
PMC/8 Set dischi preforati per punti di campionamento 09.03.06 PMC/10 Set dischi preforati per punti di campionamento 09.03.06 TL Tappo di spurgo in acciaio 09.03.06 ABR Clip di fissaggio per tubi in ABS 09.03.06 FBS25PC Unità di filtro piccola 09.03.07 FILTER-MAT-S Filtro di ricambio per FBS25PC 09.03.07 FBL25PC Unità di filtro grande 09.03.07 FILTER-MAT-L Filtro di ricambio per FBL25PC 09.03.07 ABS GLUE Colla per tubi in ABS 09.03.08
Sistema convenzionale 10.00.00 POLARIS a 4/8/12 zone o 2 canali di spegnimento 10.01.01
Architettura 10.01.02 Apparati 10.01.03
EP-06 Centrale da 8 a 16zone di rivelazione e da 2 a 6 canali di cpegnimento 10.02.01 Architettura 10.02.02 DEA-EXT-EP06 Kit di espansione per EP-06 10.02.02
900402 Centralina autonoma di rivelazione e gestione elettromagneti 10.03.01
Rivelatori convenzionali serie ORION 11.00.00 OC-O Rilevatore ottico di fumo 11.01.01 OC-T75 Rilevatore termostatico a 75° 11.02.01 OC-V Rilevatore termovelocimetrico 11.03.01 EO Base per rilevatori serie ORION 11.04.01 SEO Base per rilevatori serie ORION dotata di sirena piezoelettrica 11.04.01 CB-EO Coperchio per la protezione della base EO 11.04.02 BRI Adattatore per applicazioni industriali per base EO 11.04.02 AC-EO Adattatore per installazione in controsoffitto per serie ORION 11.04.02 R05 Scheda relè con contatto in scambio per base EO 11.04.02 FCC110 Camera di analisi per condotte 11.04.03
Rivelatori lineari di fumo 10.00.00 E-BEAM/I Rivelatore ottico lineare interattivo 10.01.01 E-BEAM/R Rilevatore ottico lineare a relè 10.01.02 E-BEAM/RB Box remoto per rilevatore ottico lineare interattivo 10.01.03 KIT-3MIR Kit di riflettori per portata fino a 80m 10.01.03 KIT-8MIR Kit di riflettori per portata fino a 100m 12.01.03 901321 Rivelatore ottico lineare TX/RX 12.02.01 901329 Rivelatore ottico lineare a riflessione 50-100m 12.03.01
Rivelatori di fiamma 13.00.00 FRIR100 Rivelatore di fiamma convenzionale serie VEGA 13.01.01 FBS100 Base per rivelatore di fiamma 13.02.01 FBS101 Supporto plastico per etichetta per base FBS100 13.02.01
Cavo termosensibile 14.00.00 900113/114 Cavo termosensibile 14.01.01 900155/190/220/280 Cavo termosensibile con rivestimento 14.01.01
I d a ti e
le c
a ra
tte ris
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
Indice
Pulsanti d’allarme convenzionali 15.00.00 DMOCL Pulsante d’allarme convenzionale ripristinabile 15.01.01 DMOCL-J Pulsante d’allarme convenzionale ripristinabile, colore giallo 15.01.01 DMOCL-B Pulsante d’allarme convenzionale ripristinabile , colore blu 15.01.01 PEDM / PEDM-J Cornici per incasso del pulsante serie DMOA(R) 15.02.01 VPDM Coperchio trasparente per pulsanti serie DMOA(R) 15.02.01 CRDM /CTDM chiavi di riarmo e di test per pulsanti serie DMOA(R) 15.02.01 SIDM Scatola plastica ad incasso per pulsanti serie DMOA(R) 15.02.01 KWP-DM Custodia protettiva da esterno per pulsanti serie DMOA(R) 15.02.01 902570 Pulsante d’allarme convenzionale ripristinabile 15.03.01 902572 Coperchio di protezione trasparente 15.03.01 902573/74 Pulsante a rottura vetro 15.04.01 902472 Vetrini di ricambio 15.04.01
Dispositivi ottico e acustici 16.00.00 SL100 Ripetitore ottico fuoriporta 16.01.01 901490 Ripetitore ottico fuoriporta ad un led 16.01.01 981824 Led di segnalazione 8mm con porta led ed adesivo rosso 16.01.02 981825 Led di segnalazione con fissaggio a dado 16.01.02 900206/306 Targa ottico acustica 16.02.01 900216/316 Targa ottico acustica 16.02.01 900226/326 Targa ottico acustica bifacciale 16.02.02 STF/P1 Staffa per fissaggio a parete 16.02.02 905955 Targa ottico/acustica certificata 16.02.03 PSOA5553/5551-24 Targa ottico acustica 16.02.03 900460/461 Sirena piezolelettrica 16.03.01 DS105 Sirena ad altoparlante 16.03.01 900304/305 Sirena autoalimentata rossa 16.03.02 900485 Sirena con lampeggiante rosso 16.03.02 S2K/R-W Sirena da interno 16.03.03 SF2K/R-W Sirena da interno con indicatore luminoso 16.03.03 901578/SCA150 Campana allarme incendio 16.04.01 901577/SCA250 Campana allarme incendio 16.04.01 TRAI-E-I Pannello indicatore remoto a 2 LED 16.05.01 SINOLED Pannello Sinottico indirizzato a 16 LED 16.05.01 DL2K Segnalatore luminoso lampeggiante 16.06.01
Sonde antiallagamento 17.00.00 900450 Sonda antiallagamento e umidità MASTER 17.01.01 900452 Sonda antiallagamento e umidità SLAVE 17.01.01 900451-NM Sonda antiallagamento stagna 17.01.02
Elettromagneti 18.00.00 EL1315 Elettromagnete da 50 Kg in custodia termoplastica 18.01.01 901708 Elettromagnete da 50 Kg con pulsante di sgancio 18.01.01 1370-15D Elettromagnete 50 Kg con pulsante di sgancio e staffa 18.01.02 1370-30D Elettromagnete 50 Kg con pulsante di sgancio e staffa 18.01.02 901702 Elettromagnete da 100 Kg 18.02.01 901706 Elettromagnete da 100 Kg con pulsante di sgancio 18.02.01 1380-15D Elettromagnete 100 Kg con pulsante di sgancio e staffa 18.02.02 1380-30D Elettromagnete 100 Kg con pulsante di sgancio e staffa 18.02.02
INDICE IV
l e c
e c n ic
o n o s
ili d
n e i n r
e la
z io
g ic
o d
o n c
in c o lo
c o n tr
.
Indice
901704 Elettromagnete da 300 Kg a vista 18.03.01 901705 Elettromagnete da 300 Kg ad incasso 18.03.01 901722/23 Staffa per montaggio elettromagneti 18.04.01
Combinatori telefonici 19.00.00 901817/901818 Combinatore telefonico PSTN/GSM 19.01.01
Cavetteria 20.00.00 901207/901208 Cavo per loop antincendio 20.01.01 900214 Cavo antifiamma da 2 x 1,5 mm 20.01.01
Alimentatori 21.00.00 AL124E Alimentatore 24Vdc 1A 21.01.01 902446 Alimentatore 24Vdc 1A 21.01.01 AL224H Alimentatore 24Vdc 2A 21.01.02 AL424H Alimentatore 24Vdc 4A 21.01.02 902432 Alimentatore 24Vdc 7A 21.01.03 902435 Alimentatore 24Vdc 11A 21.01.03 902802 Alimentatore 24Vdc 2A conforme EN 54 Appendice 2 21.02.01 902804 Alimentatore 24Vdc 4A conforme EN 54 Appendice 2 21.02.01 902808 Alimentatore 24Vdc 8A conforme EN 54 Appendice 2 21.02.02 902812 Alimentatore 24Vdc 12A conforme EN 54 Appendice 2 21.02.02 902102 Alimentatore 24Vdc 2A certificato EN 54 Appendice 2 21.03.01 902104 Alimentatore 24Vdc 4A certificato EN 54 Appendice 2 21.03.01 902108 Alimentatore 24Vdc 8A certificato EN 54 Appendice 2 21.03.02 902112 Alimentatore 24Vdc 12A certificato EN 54 Appendice 2 21.03.02 902102-R Alimentatore 24Vdc 2A a Rack certificato EN 54 Appendice 2 21.04.01 902104-R Alimentatore 24Vdc 4A a Rack certificato EN 54 Appendice 2 21.04.01 902108-R Alimentatore 24Vdc 8A a Rack certificato EN 54 Appendice 2 21.04.02 902112-R Alimentatore 24Vdc 12A a Rack certificato EN 54 Appendice 2 21.04.02 902610 Alimentatore 12Vdc 1A 21.05.01 902615 Alimentatore 12Vdc 2A 21.05.01 902620 Alimentatore 12Vdc 4A 21.05.02 902625 Alimentatore 12Vdc 10A 21.05.02 900518 Riduttore di tensione 21.06.01 900530 Elevatore di tensione 21.06.01 Batterie 12Vdc 21.07.01 Contenitori per alimentatori 21.08.01
Manutenzione e Programmazione 22.00.00 TeleCA1000 Software di programmazione per CA1000 22.01.01 TeleCA3000 Software di programmazione per CA3000 22.01.01 TeleGALAXY Software di programmazione per sistemi wireless 22.01.01 TOOL-CA Interfaccia per indirizzamento e manutenzione loop 22.01.01 MINIBT-O Strumento portatile per la programmazione/manutenzione 22.01.02 KIT-MINIBT-O Kit aggiornamento 22.01.02 TLC Strumento di verifica e configurazione rivelatori lineari E-BEAM 22.01.02 TOOL-SF Strumento di verifica disposizione elementi wireless 22.01.02 00XEE042 Attrezzo per rimozione rivelatori ORION 22.02.01 769813 Asta telescopica per attrezzo 00XE042 22.02.01 805581 Adattatore per asta 769813 22.02.01
I d a ti e
le c
a ra
tte ris
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
Indice
805582 Attrezzo per test rivelatori 22.02.01 060430.10 Bombola di fumo sintetico 22.02.01 769814 Prolunga telescopica 22.02.01
Software di supervisione 23.00.00 DEFCOM 23.01.01 Architettura 23.01.02 Programmazione 23.01.04 Codici e licenze per DEFCOM 23.01.04
INDICE ANALITICO
NOTE
MODULISTICA DEF Modulo di richiesta ASSISTENZA TECNICA MODULI I Modulo di richiesta MANUTENZIONE MODULI II Modulo di richiesta ISCRIZIONE AI CORSI MODULI III Modulo di richiesta RIPARAZIONE MODULI IV
BIBLIOGRAFIA
l e c
e c n ic
o n o s
ili d
n e i n r
e la
z io
g ic
o d
o n c
in c o lo
c o n tr
.
Sistema analogico interattivo DEF
Il sistema di rivelazione Intelligente DEF, rientra nella categoria tecnologicamente più avanzata del settore della rivelazio- ne incendi, e si basa fondamentalmente su due elementi: centrali con linee ad anello chiuso e linee aperte e rivelatori lineari direttamente sulla linea di rivelazione. Sviluppato nel 2005, questo sistema nasce da una completa e profonda analisi di tutte le possibili evenienze ed esigenze che possono verificarsi in un ambiente a rischio incendio. Ulteriori studi sul campo hanno garantito uno sviluppo degli apparati DEF in grado di intervenire nei tempi più brevi possibili, offrendo un elevato grado di sicurezza ed affidabilità dei suoi sistemi. Le nuove centrali della serie DEF offrono tutto questo attraverso un’interfaccia semplice ed intuitiva sempre più vicina al cliente. Ogni centrale è in grado di controllare un determinato numero di linee ad anello e linee aperte, per la connessione fisica agli elementi distribuiti in campo. In particolare le centrali oggi disponibili sono le seguenti: CA1000 e CA3000. Ognuna delle centrali descritte può accettare moduli di linea e schede relé direttamente in centrale. Ogni linea ad anello o linea aperta, costituita da cavo a 2 conduttori twistato e schermato, può avere una lunghezza mas- sima di 2000 m (DEFNETD). Ogni loop è in grado di controllare fino a 200 elementi indirizzati tra rivelatori puntiformi, rive- latori lineari, pulsanti, avvisatori ottico/acustici, interfacce tecnologiche e moduli ingresso/uscita.
Ogni linea aperta può ospitare, invece, un massi- mo di 32 indirizzi. Questa caratteristica consente di scegliere la tipo- logia di linea che più si adegua alle necessità impiantistiche, permettendo ad esempio di poter usufruire di una maggiore distanza di installazio- ne utilizzando le linee aperte (Fig. 1). Possono essere configurate: direttamente in fab- brica, sia per quanto concerne la componentisti- ca hardware che la programmazione stessa del- l’impianto; o in campo, in funzione dell’evoluzio- ne dello stesso nell’arco di tutto il periodo d’eser- cizio.
La scelta di una linea loop, invece, garantirà una maggio- re sicurezza grazie alla ridondanza della stessa. Questo perchè la linea loop è collegata alla centrale alle due estremità del cavo bus. Questo, in caso di una singola interruzione e/o apertura della linea, permette di mante- nere funzionanti tutti i dispositivi collegati (Fig. 2). La raccolta dei dati ambientali viene effettuata dai rivela- tori in campo. I dati raccolti vengono poi analizzati dalla potente CPU in centrale che effettuerà un adeguamento dei parametri di sensibilità. Questa operazione viene ese- guita costantemente, grazie al continuo scambio di dati che intercorre tra la centrale e tutti gli apparati del campo, in relazione alle condizioni di pulizia della came- ra di analisi di ciascun rivelatore. Oltre a questa compensazione, i rivelatori possono esse- re settati su diverse soglie di sensibilità a seconda del- l’ambiente in cui vengono posati. Questa soglia può esse- re anche impostata per attivarsi solo in una specifica fascia oraria al di fuori della quale è possibile impostare una soglia diversa. L’integrazione di queste diverse tecnologie, oltre ad otti- mizzare la rivelazione anche in presenza di tipologie di materiali differenti o non ben identificabili, accorcia sensibilmente i tempi di risposta all’incendio e garantisce l’assoluta certezza che l’evento rivelato sia vero, (totale assenza di falsi allarmi).
A N
A L
O G
IC O
le c
a ra
tte ris
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
SCHEDA 00.01.01
I rivelatori della serie ORION sono ad indirizzamento elettronico, ossia è possibile assegnare, attraverso il dispositivo di codifica dedicato TOOL-CA, l’indirizzo ad ogni dispositivo senza la necessità della presenza sull’impianto. Inoltre, tutti i rivelatori della serie ORION sono dotati di un isolatore di linea integrato. La possibilità di avere circuiti di iso- lamento in qualsiasi punto della linea di collegamento (rivelatori, pulsanti, interfacce ingresso/uscita, ecc), unita alla sicu- rezza ridondante del Loop chiuso, assicura l’impianto da qualsiasi guasto fisico (taglio o corto circuito), garantendo un’af- fidabilità estrema in qualsiasi circostanza di funzionamento.
Sistema analogico interattivo DEF
l e c
e c n ic
o n o s
ili d
n e i n r
e la
z io
g ic
o d
o n c
in c o lo
c o n tr
.
a ti e
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
Sistema di centralizzazione MGNET
Il sistema MGNET permette di creare una linea ad anello controllata che collega fino a 16 centrali CA3000. Questa soluzione è molto utile nei grandi impianti, dove è necessario avere un sistema unico nel quale tutte le informazioni relative allo stato dei dispositivi siano convogliate attraverso un canale comune al quale farà capo la centrale MASTER. La centrale MASTER è la centrale alla quale verranno inviate tutte le informazioni raccolte da tutte le altre cen- trali SLAVE sul MGNET. La configurazione della rete è programmabile, sarà possibile settare le centrali come SLAVE o MASTER indifferen- temente. Ogni centrale potrà “vedere” e gestire ogni informazione che circola sulla rete, oppure si potrà limitare questa possibilità solo ad alcune delle centrali che compongono il sistema. Il sistema prevede la possibilità di comporre una rete ove sono presenti centrali cieche e centrali con frontale di visualizzazione e comando. In questo caso ogni centrale cieca gestirà gli elementi in campo ad essa connessi, ma tutti gli allarmi e le segna- lazioni si potranno visualizzare solo sulla centrale con frontale di visualizzazione e comando. Ad ogni centrale sarà possibile associare 2 profili differenti che potranno essere attivati manualmente, nel caso fosse previsto all’interno di una struttura il cambio di postazione di controllo ad esempio tra giorno e notte. Tutte queste combinazioni ed altre ancora sono selezionabili e programmabili attraverso il software di program- mazione TeleCA3000.
SCHEDA 00.02.02
l e c
e c n ic
o n o s
ili d
n e i n r
e la
z io
g ic
o d
o n c
in c o lo
c o n tr
.
a ti e
o n o s
ili d i v
g ic
o d
n o n c
in c o lo
c o n tra
A N
A L
O G
IC O
Centrali analogiche DEF Le centrali DEF della serie CA sono centrali di ultima generazione progettate per soddisfare le più svariate richieste in fatto di rivela- zione incendio. Tutte le centrali sono state realizzate in conformità alle normative europee vigenti EN 54-2 e EN 54-4 CE e certificate AFNOR. Esse si basano su un sistema a loop di tipo modulare estremamen- te affidabile e potente, in funzione del modello di centrale si potranno avere loop con prestazioni differenti dai 128 punti della CA1000, la più piccola della serie, ai 200 punti della CA3000-NE (non espandibile) e della CA3000 nelle differenti versioni. Tutte le centrali della famiglia CA possono gestiere la funzione gior- no/notte che consente di modificare automaticamente il funziona- mento della centrale, secondo fasce orarie predefinite durante la configurazione della stessa. In questo modo è possibile che la centrale, alla ricezione di una segnalazione di allarme da parte di un rivelatore, non attivi subito gli avvisatori ma avvii un tempo di ritardo di 30 secondi, trascorsi i quali, se il rivelatore è ancora in allarme o se la centrale riceve una seconda segnalazione da un altro rilevatore, della stessa zona, attivi le segnalazioni di allarme previste. Le centrali della serie CA3000 in abbinamento con i nuovi rivela- tori della serie ORION è in grado di gestire la funzione preallarme/allarme per mezzo della quale è possibile attivare due soglie contemporaneamente su qualsiasi rivelatore presente sul loop, superata la prima soglia il rivelatore invierà un segnale di pre- allarme. Superata anche la seconda soglia, il rivelatore invierà un segnale di allarme. Un’ulteriore funzione permette di disinserire completamente un rivelatore, di tipo lineare, in una determinata…