C. Scotton - Appunti di teoria e metodologia dell'allenamento

download C. Scotton - Appunti di teoria e metodologia dell'allenamento

of 70

  • date post

    05-Jan-2017
  • Category

    Documents

  • view

    233
  • download

    10

Embed Size (px)

Transcript of C. Scotton - Appunti di teoria e metodologia dell'allenamento

  • Teoria e Metodologia dellAllenamento

    Appunti per i corsi Istruttori FSN-DSA

    di 2 livello

    A cura di Claudio Scotton

    1 TMA (seconda parte)

  • Introduzione

    allAllenamento Sportivo

    In -Bellotti P, Matteucci E. Allenamento sportivo, UTET, Torino, 1999 -Manno R, Aquili N, Carbonaro G. Evoluzione e sviluppo delle abilit motorie, SdS 28-29, Roma, 1993 -Scotton C. Classificazione tecnica delle specialit sportive. Calzetti-Mariucci, Perugia, 2003

    TMA (seconda parte)

  • TMA (seconda parte) 3

    Premessa in Tschiene P, SdS, XX, 52, 2001

    Dopo la II guerra mondiale sono comparse in Europa le prime pubblicazione sulla Teoria dellAllenamento (TdA). Harre D 1957, Matvejew LP 1965, Harre 1969.

    La TdA poco cambiata, tranne alcune rare e recenti eccezioni. In Matvejew 2001 lo sport professionistico rappresenta solo un circo e non permette di programmare alcun record.

    La TdA si deve dedicare esclusivamente ai singoli sport o gruppi di sport.

    Bisogna determinare le tipologie di adattamento degli atleti e atlete (fin da unet precoce).

    Lallenatore deve procedere in modo intuitivo e creativo. Soprattutto prima della gara. Se ha dubbi non deve seguire i manuali n alcuna moda.

  • TMA (seconda parte) 4

    sintende ogni attivit sportiva praticata almeno in ambito

    nazionale, a livello dilettantistico o professionistico,

    la cui associazione o federazione di rappresentanza, alla

    quale gli atleti agonisti devono essere tesserati,

    sia riconosciuta dagli organismi sportivi territoriali, in

    Italia dal Coni.

    La competizione deve essere regolata da norme tecniche

    e sanitarie, fatte rispettare da giudici sportivi che

    convalidino i risultati degli eventi calendarizzati

    fra i quali sia presente una manifestazione in cui si

    assegni il titolo di campione nazionale assoluto della

    specialit sportiva. (Scotton 2003)

    per Specialit sportiva

  • TMA (seconda parte) 5

    1) A proposito di

    Tecnica dello sport

  • TMA (seconda parte) 6

    Definizione di TECNICA SPORTIVA

    La tecnica sportiva

    consiste nel selezionare

    ed eseguire abilit motorie sportive

    adeguatamente automatizzate

    ed anche nello svolgere attivit ad impegno prevalentemente mentale,

    applicando alluomo le leggi fisiche e biologiche,

    allo scopo di raggiungere un risultato sportivo ottimale, nel rispetto delle regole. (Scotton 2003)

  • Assi e piani

    TMA (seconda parte) 7

  • Schemi motori di base, Roth (1982) modificato Scotton movimenti del capo afferrare alzarsi sollevarsi e appoggiarsi voltarsi 1 ANNO stare in piedi andare carponi camminare trascinarsi 2 ANNO lanciare afferrare arrampicarsi superare un girarsi senza finalizzato all altezza ostacolo scopo dellanca con aiuto 3 ANNO spinta di una prendere stare in equilibrio saltellare rotolare palla a 2 mani al volo brevemente saltare in basso sullasse camminare in equilibrio per 20 cm longitudinale accenno corsa 4 ANNO lancio con afferrare equilibrio saltare tiro al bersaglio 1-2 m allaltezza del per 3-4 secondi in alto a pi obiettivo petto pari 5 ANNO corsa ciclica capovolta da seduto saltare ostacoli con una gamba 6 ANNO lanciare al bersaglio equilibrio 10 (grande pallone) camminare in combinazione equilibrio su 10 cm corsa e ostacoli 7 ANNO presa corsa in equilibrio combinazione corsa con combinazione capovolta da libera su 10 cm corsa arrampicata slalom corsa e salto a 1 e 2 in piedi 8 ANNO combinazione combinazione lancio-presa corsa-capovolta 9 ANNO corsa, salto con rotazione 10 ANNO correre con salti in rotazione 8

    Roth (1982)

    modificato

    TMA (seconda parte)

  • Grande variet di attivit motorie, fisiche e sportive

    Come fare a conoscerle o almeno individuare le caratteristiche tecniche principali, e non solo

    quelle tecniche?

    TMA (seconda parte)

  • TMA (seconda parte) 10

    Quale sport praticate?

    Quale specialit sportiva?

    Quale ruolo nel team?

    Cos la Tecnica nello sport?

    Cos una specialit sportiva?

  • TMA (seconda parte) 11

    Cos un movimento ciclico? E aciclico?

    Quale uso viene fatto degli attrezzi sportivi?

    Possiamo dire che la Tecnica nello sport

    venga realizzata con o senza attrezzi?

    Possiamo dire che qualora si usino gli

    attrezzi essi abbiano una funzione propulsiva

    o non propulsiva? Animali?

  • TMA (seconda parte) 12

    schemi motori di base

    abilit motorie sportive

    specialit sportive con

    attrezzi

    stereotipate

    cicliche

    acicliche

    non stereotipate

    (acicliche)

    non propulsivi

    propulsivi

    senza attrezzi

    -Esclusivo alloggiamento dellatleta.

    -Prioritario apporto apparato locomotore,

    -Mezzo abbinato alla forza di gravit.

    -Indispensabile lelemento naturale propulsivo.

    -Conduzione mezzo meccanico con motore.

    -Due attrezzi + elemento naturale propulsivo.

    Tassonomia basica

    tecnico-sportiva

  • TMA (seconda parte) 13

    Le macrofamiglie di sport delle tabelle generali N (non stereotipato) e S (stereotipato)

    Sport con immediato adeguamento posturale e/o del mezzo allambiente.

    Giochi sportivi.

    Sport di combattimento-opposizione diretta.

    Sport con postura statica ininfluente e prevalente impegno mentale.

    Sport con impiego di animali.

    Sport tecnico-compositori con valutazione qualitativa della forma.

    Sport con prevalente impegno della precisione balistica.

    Sport di tempo e/o misura, con azioni motorie di breve o media durata.

    Sport di tempo e/o misura, con azioni motorie di lunga durata e senza pause.

    Sport multispecialistici.

  • TMA (seconda parte) 14

    2) A proposito di

    Capacit motorie

  • 15 TMA (seconda parte)

  • Capacit

    Motorie Presupposti della

    prestazione

    - Coordinative

    - Organico

    muscolari

    Si costruiscono sulle

    la cui conoscenza, combinazione ed

    esplorazione eleva il livello delle

    Il loro livello iniziale determina lo

    sviluppo delle

    la cui ulteriore formazione

    contribuisce ad affinare le

    Rapporti fra Capacit e Abilit motorie

    Abilit

    Motorie

    Movimenti che

    realizzano un

    gesto tecnico o

    azione motoria

    per attuare la

    tecnica di uno

    sport

    Parzialmente tratto da Marcello F (2004).

    Aspetti metodologici dellattivit motoria in et evolutiva. (slide). Roma, Coni, Corso allenat. IV liv.

    16 TMA (seconda parte)

  • TMA (seconda parte) 17

    3) A proposito di

    Bioenergetica

  • TMA (seconda parte) 18

    Il lavoro che i muscoli possono compiere pu essere:

    Anaerobico (senza lutilizzo di ossigeno).

    - Anaerobico alattacido, utilizza solo lATP e copre un periodo di 10-20.

    - Anaerobico lattacido, se la prestazi