Bisconti gini la carta_di_milano

download Bisconti gini la carta_di_milano

of 13

  • date post

    02-Dec-2014
  • Category

    Environment

  • view

    177
  • download

    6

Embed Size (px)

description

 

Transcript of Bisconti gini la carta_di_milano

  • 1. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana Evoluzione dall'idea di verde urbano come servizio o dotazione della citt a elemento infrastrutturale della stessa per permeare lo spazio abitato e la natura in un unico e duraturo equilibrio. Evoluzione possibile grazie al concetto di Infrastruttura verde: La Commissione Europea, adottando nel maggio 2013 la strategia sulle Infrastrutture verdi, cos le definisce: Una rete di aree naturali e seminaturali pianificata a livello strategico con altri elementi ambientali, progettata e gestita in maniera da fornire un ampio spettro di servizi ecosistemici. Ne fanno parte gli spazi verdi (o blu, nel caso degli ecosistemi acquatici) e altri elementi fisici in aree sulla terraferma (incluse le aree costiere) e marine. Sulla terraferma, le infrastrutture verdi sono presenti in un contesto rurale e urbano.
  • 2. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana LInfrastruttura verde comprende un numero elevatissimo di componenti quali i boschi urbani e periurbani, i siti dedicati allagricoltura e allagro- selvicoltura urbana, gli spazi verdi, i parchi e i giardini, i tetti verdi e il verde verticale, i prati, i filari e le siepi, i corridoi verdi e le reti ecologiche, i siti naturali e le aree protette allinterno o prossime alle citt, i bacini idrografici connessi alle citt e la loro gestione sostenibile.
  • 3. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana Linsieme degli elementi ambientali che compongono lInfrastruttura Verde pu essere visto nellambito di un sistema di Governance Ambientale Integrata. E possibile definire la Governance Ambientale Integrata come il processo attraverso il quale le ricadute ambientali delle scelte decisionali vengono riconosciute come premesse alle stesse scelte di governo del territorio.
  • 4. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana Le citt e le aree metropolitane sono sistemi socio-ambientali complessi: per questo motivo influiscono sul paesaggio con modalit complesse. Se vogliono avere successo, gli stili ed i processi di Governance, sia a scala locale che a livello di citt, devono quindi fare i conti con la complessit espressa dallapproccio alle Infrastrutture verdi. Per queste ragioni, sono stati discussi e sintetizzati alcuni principi strategici generali di Governance che hanno come obiettivo di aiutare il mondo politico, i decisori, i tecnici, i ricercatori, i cittadini e le associazioni a comprendere, adottare e promuovere il concetto di Infrastruttura Verde come componente vitale e fondamentale che possa contribuire alla sostenibilit delle citt.
  • 5. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana Principi strategici generali 1. UN PATRIMONIO VERDE COMUNE. Le Infrastrutture verdi forniscono un quadro di riferimento per "beni comuni", andando al di l degli elementi tradizionali del paesaggio (come boschi, fiumi, ambiti costieri e pascoli) per abbracciare pienamente anche la sfera culturale. I benefici multifunzionali delle Infrastrutture verdi siano da considerare come bene comune anche laddove la propriet del terreno che li eroga sia privata. 2. CULTURA, GIUSTIZIA ED EQUIT. Un criterio fondamentale la ricerca di giustizia e di equit sociale in modo non solo da evitare laggravio delle disparit e delle diversit, ma di contribuire a comporle e integrarle. E altres irrinunciabile che i benefici delle infrastrutture verdi siano equamente a vantaggio di tutti. importante comprendere e apprezzare le varie modalit di percezione ed uso del verde che diversi gruppi etnici e culturali possono avere. A tal riguardo essenziale garantire che i progetti di infrastrutture verdi non aggravino la segregazione spaziale n portino a squilibri derivanti dallaumento di valore dei terreni. Eventi, progetti e opportunit che mettano in risalto l'ambiente e il paesaggio sono parte integrante della cultura locale contemporanea e possono contribuire a costruire ponti tra generazioni e gruppi diversi per provenienza e interessi. le infrastrutture verdi, rendendo sostenibile (anche dal punto di vista economico) la gestione delle citt, possono contribuire al raggiungimento di una condizione di equit sociale.
  • 6. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana Principi strategici generali 3. UNA VISIONE CONDIVISA PER IL FUTURO. Al di l delle attuali politiche di pianificazione delle citt e del territorio, fondamentale adottare una nuova visione del futuro sostenibile dellambiente urbano, promuovendo processi attraverso i quali tutte le conseguenze ambientali significative che emergono dalle politiche decisionali vengono riconosciute come premesse alle stesse scelte di governo del territorio. Grazie a questo approccio sar possibile ridurre l'impronta ecologica delle citt migliorando, in parallelo, la qualit della vita dei loro abitanti. 4. CONNETTERE SOCIETA E AMBIENTE. E decisivo chiedere alle persone di lavorare insieme per massimizzare la qualit delle limitate risorse di verde e spazi aperti, parte cipando attivamente alla gestione dell'ambiente urbano. Va posta attenzione anche ad ambiti rurali e montani che erogano servizi ecosistemici preziosi e costanti per le aree metropolitane (ad es. conservazione delle risorse idriche, filtro di inquinanti) e che sono soggetti a forti pressioni duso sempre come conseguenza dei servizi richiesti dalle popolazioni urbane (turismo, ricreazione e relax). I criteri e i modelli di Governance ai livelli pi elevati hanno la responsabilit di facilitare e di mettere a disposizione le risorse necessarie che consentano ai vari attori di poter amministrare tali rapporti e assumere direttamente la responsabilit di gestione dellambiente interconnesso alle societ urbane. .
  • 7. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana 5. UNA COMUNICAZIONE EFFICACE. La comunicazione funziona al meglio quando vi sia un linguaggio comune ben compreso dai pi e una terminologia condivisa. 6. INCREMENTARE LA CONOSCENZA. Si deve puntare su continui sforzi e investimenti nella ricerca e innovazione al fine di acquisire e aggiornare le conoscenze fondamentali per la gestione sostenibile delle infrastrutture verdi. E altres necessario riconoscere la piena dignit ad altre fonti di conoscenza, quali i saperi dei cittadini, le esperienze artistiche e la spiritualit. La conoscenza pu e deve essere creata in modo condiviso e reciproco in modo che i responsabili politici e i professionisti, insieme a scienziati e cittadini, possano adottare e tradurre in unit conoscenze scientifiche, tecniche e soluzioni pratiche al fine di colmare le lacune presenti in questo settore..
  • 8. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana 7. PROPENSIONE AL CAMBIAMENTO. Il concetto di Infrastruttura verde lanima delle citt sostenibili ed fondamentale per una pianificazione territoriale strategica per affrontare le sfide poste dai cambiamenti globali a livello locale, nel breve come nel lungo periodo. 8. LAVORARE IN SQUADRA.. La partecipazione e la collaborazione tra soggetti pubblici, privati e della societ civile, sono strumenti strategici cruciali per la gestione di una citt verde e sostenibile. Gli attori dei processi collaborativi devono definire norme adeguate a livello locale che garantiscono i pi alti standard di partecipazione per laccesso e l'utilizzo delle infrastrutture verdi.
  • 9. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana 9. LA RESPONSABILIT DELLE AUTORIT LOCALI, REGIONALI E NAZIONALI. Le autorit regionali e nazionali hanno la missione di fornire un adeguato sostegno finanziario in modo da armonizzare la gestione ambientale nelle politiche volte alla gestione sostenibile delle infrastrutture verdi urbane. Un quadro normativo chiaro, equo e giusto essenziale a tutti i livelli di governo, dal locale al nazionale, fino allinternazionale.
  • 10. Carta di Milano Linee guida strategiche per la forestazione urbana 10. CAPITALE NATURALE E INVESTIMENTI VERDI. LInfrastruttura verde produce benefici multifunzionali che superano di gran lunga il valore del capitale iniziale e i costi operativi. LInfrastruttura verde un capitale naturale che produce beni e servizi per la comunit. Alimenti e acqua potabile, in quantit e qualit, sono, tra tutti, i prodotti chiave e dei preziosi benefici economici forniti dalle infrastrutture verdi urbane. I servizi ecosistemici forniti dalla Infrastrutture Verdi hanno inoltre vantaggi economici diretti e indiretti per la vita quotidiana dei cittadini. Gli investimenti in inf