AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO … · Servizio proponente: UOC Servizio...

Click here to load reader

  • date post

    15-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO … · Servizio proponente: UOC Servizio...

Servizio proponente: UOC Servizio Provveditorato

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 292 del 21/03/2017

OGGETTO:FORNITURA SISTEMA MONITORAGGIO PARAMETRI VITALI :DETERMINAZIONE A CONTRARRE

Il Direttore Generale

Dott. Giuseppe Longo

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLIMonaldi-Cotugno-CTO

Sede: Via Leonardo Bianchi80131 NAPOLI

Servizio proponente: UOC Servizio Provveditorato

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

OGGETTO:FORNITURA SISTEMA MONITORAGGIO PARAMETRI VITALI:DETERMINAZIONE A CONTRARRE

REGISTRAZIONE CONTABILE

X Il presente provvedimento non comporta oneri diretti a carico dellAzienda

Il presente provvedimento comporta oneri diretti a carico dellAzienda come da allegata scheda computerizzata

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLIMonaldi-Cotugno-CTO

Sede: Via Leonardo Bianchi80131 NAPOLI

Alla stregua dellistruttoria compiuta dal Servizio proponente e delle risultanze e degli atti tutti richiamati nelle premesse che seguono, costituenti istruttoria a tutti gli effetti di legge, nonch dellespressa dichiarazione di regolarit della stessa resa dal Direttore del Servizio a mezzo di sottoscrizione della presente

Premesso :

Che l Ingegnere Clinico ha evidenziato l esigenza di fornitura di un sistema di monitoraggio di parametri vitali, trasmettendo la bozza del relativo capitolato speciale da destinare al nuovo PS del CTZ dellOspedale C.T.O. (allegato A);

Che, come emerge dalla stessa bozza del capitolato, la base d asta pari a 110.000,00 iva esclusa; Che l aggiudicazione avviene secondo il criterio dell offerta piu vantaggiosa, ai sensi dell art. 95, comma 3, del D.lgs. n. 50/16;

Che, in assenza di convenzione ad hoc CONSIP e/o SO.RE.SA., quest ultima, interpellata per l eventuale autorizzazione all autonomo acquisto, si espressa favorevolmente (allegato C);

Che, in via preliminare peraltro indispensabile la determinazione a contrarre ai sensi dell art. 32, comma 2, del D.lgs. n. 50/16, con la quale vengano approvate anche la bozza del capitolato e la bozza della lettera invito (allegato B);

Ritenuto, sulla scorta dellistruttoria compiuta e della narrativa di cui sopra, dover proporre al Direttore Generale:

determinazione a contrarre, ai sensi dell art. 32, comma 2, del D.lgs. n. 50/16, nuovo contratto, secondo i descritti criteri di gara, fornitura di un sistema di monitoraggio di parametri vitali;

approvazione della bozza del capitolato e della bozza della lettera invito;

Il Direttore del Servizio proponenteDott. Francesco Saverio Paolillo

EstensoreDott. G. Ungherese

segue deliberazione n. [] pag 2

IL DIRETTORE GENERALE

- Letta la proposta di cui innanzi;- Ritenuto di provvedere in conformit;- Acquisiti, in merito, i pareri favorevoli del Direttore Amministrativo e del Direttore

Sanitario

DELIBERA

Contrarre, ai sensi dell art. 32, comma 2, del D.lgs. n. 50/16, nuovo contratto, secondo i criteri di gara descritti in premessa, per la fornitura di un sistema di monitoraggio di parametri vitali;

Approvare la bozza del capitolato e la bozza della lettera invito;

Trasmettere copia della presente, a: - Collegio Sindacale; - U.O.C. G.E.F. - U.O.C Controllo interno di Gestione - U.O.C. Economato-Responsabile dell Ingegneria Clinica- SO.RE.SA

Il Direttore Sanitario Il Direttore AmministrativoDott. Giuseppe Matarazzo Dott. Germano Perito

Il Direttore GeneraleDott. Giuseppe Longo

segue deliberazione n. [] pag 3

Servizio proponente: UOC Servizio Provveditorato

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n 292 del 21/03/2017

OGGETTO:FORNITURA SISTEMA MONITORAGGIO PARAMETRI VITALI :DETERMINAZIONE A CONTRARRE

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

Il presente provvedimento formato da n. pagine e n. allegati , stato pubblicato allAlbo pretorio on-line di

questa Azienda, ai sensi della Legge n. 69 del 18/06/2009, per 10 gg. consecutivi a decorrere dal 21/03/2017

ed divenuto esecutivo il 31/03/2017

- il presente provvedimento immediatamente esecutivo

- pervenuto ex L.R. 52//94 al Collegio Sindacale il Prot.

- stato notificato in data alle seguenti UU.OO.CC.

Il Responsabile del procedimento

________________________

Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D.Lgs 82/2005 s.m.i. e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLIMonaldi-Cotugno-CTO

Sede: Via Leonardo Bianchi80131 NAPOLI

segue deliberazione n. [] pag 2

Elenco firmatari

Questo documento stato firmato da:Paolillo Francesco - UOC Servizio ProvveditoratoPerito Germano - Direzione AmministrativaMatarazzo Giuseppe - Direzione SanitariaLongo Giuseppe - Direzione GeneraleFlagiello Mimma - Ufficio Determine

segue deliberazione n. [] pag 3

A.O.R.N. Azienda Ospedaliera dei Colli Via L. Bianchi s.n.c. 80131 NAPOLI

Centralino 081/7061111 C.F./P.I. 06798201213

A.O.R.N.

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO

NAPOLI

U.O.C. Servizio Provveditorato Direttore: Saverio Francesco Paolillo TEL. 081 7062616 fax 7062321 e-mail: [email protected]

Prot. n. 391 del 01/02/17

Alla Societ

Oggetto: Lettera invito

Procedura di gara ai sensi dell art. 36, comma 2, lett. b), D.lgs. 50/16, per la

fornitura di un sistema di monitoraggio dei parametri vitali.

La fornitura riguarda un sistema di monitoraggio di parametri vitali comprendente 5 monitor multiparametrici a posto letto, 2 sistemi telemetrici e 1 centrale di monitoraggio. Al sistema dovr essere abbinata la fornitura di num. 5 apparecchiature ECG e la fornitura di un sistema di archiviazione dei tracciati che possa prelevare i dati sia dagli ECG che dai monitor. Tutto secondo le caratteristiche di cui al capitolato speciale allegato alla presente.

L offerta tecnica, a pena di esclusione, deve essere redatta ai sensi dell art. 4 del capitolato speciale. Sempre a pena di esclusione necessario compilare il D.G.U.E. (allegato formato Word) di dichiarazione sostitutiva comprovante il possesso dei requisiti di partecipazione, ai sensi dell art. 85 del D.Lgs. n. 50/16. Con riferimento alla parte IV (Criteri di selezione del D.G.U.E.), si precisa che l operatore economico partecipante e

l eventuale subappaltatore devono compilare solo la sezione .

L aggiudicazione avviene secondo il criterio dell offerta economicamente piu vantaggiosa, ai sensi dell art. 95, comma 3, del D.lgs. n. 50/16, secondo i parametri indicati nel capitolato speciale.

L invito a gara ha luogo, esclusivamente, attraverso l albo telematico dei fornitori di questa Azienda, soltanto tra i fornitori iscritti e presenti con lo stato accreditato. Per mezzo dello stesso albo fornitori, nei confronti della Societ aggiudicataria, viene effettuata la verifica dell effettivo possesso dei requisiti di partecipazione di cui al D.lgs. n. 50/16. Nei confronti dello stesso aggiudicatario la certificazione antimafia viene effettuata presso la Banca Dati Nazionale Antimafia attraverso il sistema SI.CE.ANT., come previsto dalla recente normativa. In caso di carenza di uno dei requisiti, si procede alla risoluzione del contratto stipulato con tale Societ, attraverso la clausola risolutiva espressa all uopo inserita.

mailto:[email protected]

A.O.R.N. Azienda Ospedaliera dei Colli Via L. Bianchi s.n.c. 80131 NAPOLI

Centralino 081/7061111 C.F./P.I. 06798201213

A.O.R.N.

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO

NAPOLI

E altresi previsto a pena di esclusione,:

a) a garanzia degli obblighi inerenti la partecipazione alla gara, tutti i concorrenti devono presentare una cauzione provvisoria del 2% dell importo complessivo a base d asta ai sensi dell art. 93 del D. Lgs. N. 50/16;

b) a garanzia degli obblighi contrattualmente assunti, tutti i soggetti affidatari devono presentare una cauzione definitiva del 10% dell importo contrattuale ai sensi dell art. 103 del D. Lgs. N. 50/16;

In prima seduta pubblica, pertanto, si procede alla verifica della documentazione amministrativa e della documentazione tecnica.

Verificata la presenza delle schede tecniche, si rimette alla valutazione della commissione tecnica la quale, all uopo, verr successivamente nominata. Acquisita la valutazione tecnica della commissione, con ulteriore seduta pubblica, con data da destinarsi, si render noto il risultato, si proceder all apertura dellofferta economica, e alla comparazione prezzo-qualit secondo i parametri stabiliti.

L offerta, quindi, nel suo complesso, costa di n. 3 buste chiuse:

a) busta recante la dicitura Documentazione Amministrativa e contenente il DGUE debitamente compilato, la cauzione provvisoria e l impegno relativo alla cauzione definitiva, come descritte;

b) busta recante la dicitura Offerta Tecnica e contenente la documentazione, le certificazioni e le schede tecniche di cui allart. 4 del capitolato speciale;

c) busta recante la dicitura Offerta Economica e contenente l offerta economica;

E altresi sancito l obbligo della fatturazione elettronica, ai sensi della L. 244/07, con indicazione della P.I. di questa Azienda (06798201213) e del codice IPA (EBB1FF); il pagamento avviene nel termine di n. 60 giorni di ricezione della fattura. Per quanto non previsto, si rimanda alla disciplina generale dettata in materia dal codice dei contratti pubblici (D.lgs. 50/16) Le n. 3 buste chiuse, recanti le indicate diciture, devono essere inserite in un'unica busta chiusa. Quest ultima, a sua vota recante l espressione gara fornitura sistema monitoraggio parametri vitali, deve pervenire, con qualunque mezzo di spedizione, presso il Protocollo Generale di questa A.O.R.N., entro, e non oltre, le ore 14:00 del Si procede all apertura delle buste contenenti, rispettivamente, la documentazione amministrativa e lofferta tecnica in seduta pubblica presso l U.O.C. Provveditorato alle ore 11:00 del Eventuali informazioni possono essere richieste all U.O.C. Provveditorato di questa Azienda al tel. 081.7062322. Firmato

Direttore dell U.O.C. Dott. Francesco Saverio Paolillo

CAPITOLATO SPECIALE DAPPALTO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO PARAMETRI VITALI DA DESTINARE AL NUOVO PRONTO

SOCCORSO DEL CTZ DELLOSPEDALE CTO DELLA AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI

MONALDI COTUGNO CTO

DI NAPOLI

A.O.R.N.

AZIENDA OSPEDALIERA DEI COLLI Monaldi-Cotugno-CTO

NAPOLI

2

INDICE

art. 1 Oggetto dellappalto art. 2 Importo, durata, quantit e condizioni della fornitura art. 3 Caratteristiche tecniche dei prodotti, confezionamento etichettatura art. 4 Documentazione, certificazioni e schede tecniche art. 5 - Formazione per lutilizzo dei sistemi/dispositivi oggetto della fornitura art. 6 Documentazione e obblighi dei concorrenti art. 7 Criterio di aggiudicazione art. 8 Deposito cauzionale provvisorio e definitivo art. 9 Modalit di stipula del contratto e spese correlate art. 10 Modalit di erogazione della fornitura art. 11 Modalit di consegna art. 12 Controlli sulle forniture

art. 13 Eventi particolari (fuori produzione, indisponibilit del prodotto, adeguamento normativo)

art. 14 Penali art. 15 Modifica del contratto durante il periodo di efficacia art. 16 Fatturazione e pagamento art. 17 sospensione, risoluzione e recesso del contratto art. 18 Divieto di cessione del contratto e subappalto art. 19 Controversie

art. 20 Norme generali

allegato n. 1: dimensioni e caratteristiche tecniche generali ed auspicabili della fornitura

3

art. 1 - Oggetto dellappalto

Il presente Capitolato disciplina la fornitura di un sistema di monitoraggio parametri vitali da destinare al nuovo Pronto Soccorso del CTZ dellOSPEDALE CTO dellAzienda Ospedaliera Dei Colli (di seguito per brevit A.O.).

Lappalto prevede la fornitura in acquisto delle apparecchiature/impianti. Relativamente alle apparecchiature, sono richiesti e si intendono compresi i seguenti servizi correlati alla fornitura:

- consegna ed installazione; - collaudo; - istruzione del personale; - servizio di assistenza e manutenzione full risk per tutta la durata della

garanzia. Una quota/parte dellimporto contrattuale, pari al 5% dellammontare dello stesso, potr essere utilizzata dal Committente per lacquisto di prodotti, non dettagliatamente descritti e non riconducibili a nessun altro prodotto previsto in gara, ma comunque presenti nel listino di vendita (ad es. dispositivi di materiale o tecnica differenti a quelli richiesti, accessori o elementi complementari ai sistemi/dispositivi offerti, ecc.). Si evidenzia che leventuale acquisto di prodotti a listino di esclusivo interesse del Committente e sar regolato unicamente attraverso un procedimento interno, senza che il fornitore possa avanzare alcuna pretesa, per far fronte ad esigenze cliniche legate ad un singolo caso chirurgico o per altre circostanze peculiari. In questo caso si proceder allacquisto del prodotto applicando la percentuale di sconto dichiarata in gara per il lotto di riferimento, se il concorrente ha effettuato la scelta anche di fornire prodotti presenti nel medesimo listino di quelli per i quali produce offerta.

art. 2 Importo, durata, quantit e condizioni della fornitura

Limporto complessivo posto a base dasta di 110.000,00, IVA esclusa, di cui 00,00 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso.

Il contratto un contratto di fornitura e si perfeziona con il collaudo positivo della stessa. Per i servizi connessi alla fornitura la durata del contratto pari alla durata del periodo di garanzia offerto. E facolt dellA.O. recedere, in tutto o in parte ed in qualsiasi momento, dal contratto a seguito di mutamenti o aggiornamenti delle metodiche praticate.

art. 3 Caratteristiche tecniche dei prodotti, confezionamento, etichettatura.

I sistemi oggetto della presente fornitura devono essere conformi alle norme vigenti in ambito nazionale e comunitario. Le autorizzazioni alla produzione, alla importazione, alla immissione in commercio e alluso, dovranno rispondere ai requisiti previsti dalle disposizioni vigenti in materia allatto della fornitura, e a tutte quelle che venissero emanate durante il periodo di fornitura.

4

Le apparecchiature devono rispondere alle vigenti disposizioni legislative in materia, possedere la marcatura CE e soddisfare le disposizioni legislative e regolamentari in materia di tutela della sicurezza. I dispositivi per lesecuzione dei trattamenti dovranno essere rispondenti ai saggi tecnologici, chimici, fisici, biologici indicati nella F.U. vigente, e relativi supplementi ed aggiornamenti, nonch essere conformi ai requisiti stabiliti dalla direttiva 93/42/CEE sui Dispositivi Medici attuata con il d. lgs. 24.02.1997, n. 46 e successive modificazioni ed integrazioni. Le caratteristiche dei prodotti oggetto di fornitura dovranno corrispondere a tutti i requisiti minimi indicati nellallegato 1, a pena di esclusione dellofferta tecnica. Pertanto non saranno prese in considerazione le offerte che non rispettino le caratteristiche minime descritte o che risultino equivoche o condizionate da clausole non previste. art. 4 Documentazione, certificazioni e schede tecniche

La ditta partecipante alla gara dovr presentare, a pena di esclusione, la seguente documentazione redatta in lingua italiana:

1. elenco dei singoli componenti del sistema (per la formulazione di tale elenco si pu utilizzare il modulo dellofferta economica senza lindicazione dei prezzi);

2. questionario relativo al sistema offerto (apparecchiature/materiali di consumo), conforme allo schema seguente, opportunamente compilato in ogni riga sia per la parte relativa alla descrizione del sistema e caratteristiche minime indispensabili che per quella relativa alle caratteristiche a punteggio:

Descrizione apparecchiature/dispositivi e caratteristiche minime indispensabili

Rif. Descrizione Descrizione della

caratteristica della apparecchiatura offerta

Parte della documentazione tecnica in cui

rilevabile la presenza della caratteristica

1 descrizione come da allegato 1 al capitolato

2 ecc.

Modalit di compilazione: Nella prima e seconda colonna vanno inseriti rispettivamente la numerazione progressiva e la descrizione della caratteristica delle apparecchiature e dei dispositivi, cos come riportati nellallegato 1 del capitolato. Nella terza colonna va riportata una descrizione sintetica delle caratteristiche delle apparecchiature e dei dispositivi offerti confermativa di quelle richieste anche mediante indicazione di un SI, di un dato o altra informazione utile a consentire alla Commissione giudicatrice di valutare la conformit alle caratteristiche minime indispensabili. Nella quarta colonna devono essere indicati i corrispondenti riferimenti dei paragrafi e delle pagine o altra indicazione univoca della documentazione tecnica in cui rilevabile la presenza della caratteristica.

5

Caratteristiche a punteggio

Rif. Descrizione Presenza/assenza della caratteristica o valore

della stessa

Parte della documentazione tecnica

in cui rilevabile la presenza della caratteristica

1 descrizione come da allegato 1 al capitolato

2 ecc.

Modalit di compilazione: Nella prima e seconda colonna vanno inseriti rispettivamente la numerazione progressiva e la descrizione delle apparecchiature e dei dispositivi cos come riportati nellallegato del capitolato. Nella terza colonna va indicata la presenza o assenza della caratteristica SI/NO, il valore della caratteristica o altra informazione utile a consentire alla Commissione giudicatrice di valutare i requisiti tecnico/prestazionali delle apparecchiature e dei dispositivi offerti ai fini dellattribuzione dei punteggi per la qualit. Nella quarta colonna devono essere indicati i corrispondenti riferimenti dei paragrafi e delle pagine o altra indicazione univoca della documentazione tecnica in cui rilevabile la presenza della caratteristica. 3. documentazione tecnica delle apparecchiature (schede tecniche, depliant illustrativi, copia dei certificati, ecc.) che compongono il sistema con evidenza delle caratteristiche indispensabili e di quelle auspicabili;

4. proposta relativa al programma di formazione degli operatori, con indicazione:

dellattivit di formazione idonea a fornire la necessaria preparazione alluso corretto delle apparecchiature;

dellinsegnamento di tutte le misure volte a tutelare la sicurezza del paziente e del personale di servizio;

delle modalit di svolgimento e della durata;

5. relazione riportante le modalit e condizioni dei servizi di assistenza e manutenzione, con indicazione:

della struttura organizzativa per il servizio di assistenza tecnica;

delle modalit di esecuzione dellattivit di manutenzione preventiva e correttiva;

dei tempi di intervento e di ripristino;

degli altri servizi post-vendita.

Tutta la documentazione tecnica deve essere presentata possibilmente in un unico fascicolo, sistemato in modo tale che il singolo foglio non possa essere asportato. Si richiede almeno la presentazione di un fascicolo per ciascuno dei 5 elementi in cui suddivisa la documentazione tecnica. La documentazione tecnica, dato il criterio di aggiudicazione allofferta economicamente pi vantaggiosa, deve riportare ogni indicazione utile per consentire la valutazione di ciascun requisito oggetto di esame per lattribuzione del punteggio per la qualit.

Nessun riferimento a prezzi praticati deve essere riportato, pena lesclusione, nella documentazione tecnica.

6

art. 5 - Formazione per lutilizzo dei sistemi/dispositivi oggetto della fornitura

La Ditta aggiudicataria deve garantire lassistenza sia tecnica che scientifica con propri specialisti per il tempo necessario per listruzione e laggiornamento del personale in loco, al fine di far acquisire agli operatori ogni tecnica necessaria per il corretto uso dei sistemi oggetto di fornitura, qualora questi ultimi non siano gi utilizzati presso le varie strutture.

La Ditta dovr, inoltre, prevedere ulteriori corsi di formazione in caso di aggiornamento tecnico dei sistemi forniti ovvero di avvicendamento del personale utilizzatore.

art. 6 - Documentazione e obblighi dei concorrenti

Per l'ammissione alla gara le imprese dovranno far pervenire tutta la documentazione prevista dal bando e dalla lettera invito.

art. 7 - Criterio di aggiudicazione

Il criterio di aggiudicazione quello dellofferta economicamente pi vantaggiosa, ai sensi dellart. 95, comma 6, del d. lgs. 50/2016, valutabile sulla scorta delle indicazioni di seguito fissate.

Lofferta economicamente pi vantaggiosa sar individuata in base ai seguenti elementi di valutazione:

1. caratteristiche tecnico qualitative della fornitura 60,00 punti

2. prezzo complessivo offerto 40,00 punti

Il punteggio relativo allelemento di valutazione delle caratteristiche tecnico qualitative

verr attribuito in base ai criteri e sottocriteri, per ciascuno dei quali previsto uno

specifico valore ponderale (punteggi e sub-punteggi), definiti nellallegato 1 del

presente capitolato.

La Commissione Giudicatrice prima di procedere alla valutazione per lattribuzione del punteggio, verificher la rispondenza di quanto offerto ai requisiti minimi specificamente indicati nellallegato 1. In questa fase la Commissione Giudicatrice potr richiedere ai concorrenti di effettuare la dimostrazione pratica del funzionamento dei sistemi. Le modalit di effettuazione della prova pratica saranno indicate nella lettera di convocazione. Successivamente la Commissione Giudicatrice proceder alla valutazione qualitativa, attribuendo a ciascun parametro un punteggio secondo le modalit di seguito indicate. Se il criterio di assegnazione previsto nei prospetti dellallegato 1 di tipo tabellare, il punteggio sar assegnato secondo la regola aritmetica definita in corrispondenza del relativo parametro (proporzionale, si/no, ecc.). Si precisa che la dicitura si/no sta ad indicare lassenza di punteggi intermedi, pertanto il punteggio conseguibile relativamente alle voci che riportano detta dicitura, potr essere pari a 0 oppure pari al corrispondente valore massimo indicato.

7

Se il criterio di assegnazione previsto di tipo discrezionale, vale a dire che il punteggio espressione dellesercizio della discrezionalit tecnica spettante alla Commissione Giudicatrice, per rendere omogenea lattribuzione dei punteggi si seguir la regola di seguito descritta. La Commissione Giudicatrice esprimer in maniera solidale e discrezionale, per ciascuno dei criteri di valutazione, un giudizio di merito, facendo ricorso alla seguente griglia di valutazione:

giudizio indicatori per lattribuzione del giudizio coefficiente

ottimo

Questa valutazione si applica quando la caratteristica dellapparecchiatura/del materiale di consumo o la prestazione correlata alla fornitura o un altro elemento oggetto di valutazione, supera ampiamente le attese della stazione appaltante ovvero rileva una qualit eccezionalmente elevata.

1,00

Buono

Questa valutazione si applica quando la caratteristica dellapparecchiatura/ del materiale di consumo o la prestazione correlata alla fornitura o un altro elemento oggetto di valutazione, risponde ad una condizione pi che adeguata rispetto a quella richiesta dalla stazione appaltante ovvero presenta una pi che soddisfacente rispondenza alle aspettative della stazione appaltante.

0,75

sufficiente

Questa valutazione si applica quando la caratteristica dellapparecchiatura/ del materiale di consumo o la prestazione correlata alla fornitura o un altro elemento oggetto di valutazione, risponde ad una condizione minima richiesta dalla stazione appaltante ovvero presenta una soddisfacente rispondenza alle aspettative della stazione appaltante.

0,50

non pienamente sufficiente

Questa valutazione si applica quando la caratteristica dellapparecchiatura/ del materiale di consumo o la prestazione correlata alla fornitura o un altro elemento oggetto di valutazione, risponde ad una condizione al di sotto del minimo richiesto dalla stazione appaltante ovvero presenta una scarsa rispondenza alle aspettative della stazione appaltante.

0,25

inadeguato

Questa valutazione si applica quando la caratteristica dellapparecchiatura/ del materiale di consumo o la prestazione correlata alla fornitura o un altro elemento oggetto di valutazione, inadeguato rispetto a quanto richiesto dalla stazione appaltante ovvero presenta una non rispondenza alle aspettative della stazione appaltante. Questa valutazione si applica anche nel caso di assenza di elementi o di elementi certi per la determinazione del punteggio.

0,00

I coefficienti associati ad ogni giudizio saranno, poi, moltiplicati per il valore rappresentato dal peso/punteggio previsto per quello stesso criterio dalla stazione appaltante. La sommatoria dei valori cos calcolati determiner il punteggio di valutazione tecnica.

Saranno esclusi dalla gara e, pertanto, non si proceder all'apertura della loro offerta

economica, i concorrenti il cui punteggio tecnico complessivo, senza la

riparametrazione di cui a successiva descrizione, sia inferiore a 30,00 punti.

Al fine di non alterare i pesi stabiliti per i criteri di valutazione, se nessun concorrente

ottiene per ognuno dei 5 criteri premiali previsti il massimo punteggio stabilito (dato

dalla somma dei punteggi attribuiti per ciascun subcriterio), sar effettuata la c.d.

8

riparametrazione, assegnando al concorrente che ha ottenuto il punteggio totale pi

alto il massimo punteggio previsto per il criterio in esame e agli altri concorrenti un

punteggio calcolato in applicazione della seguente formula:

PtixPcmax

Pt = -------------

Pmax dove: Pt = punteggio tecnico; Pti = punteggio tecnico della ditta presa in considerazione; Pcmax =

punteggio max per il criterio in esame; Pmax = punteggio pi alto conseguito

2. Alle ditte che avranno formulato il prezzo pi basso saranno attribuiti punti 40,00;

alle altre offerte punteggi inversamente proporzionali, calcolati in base alla

seguente formula:

Pm x 40,00

Pu = -------------

P dove: Pu = punteggio; Pm = prezzo minimo tra quelli offerti; P = prezzo offerto dalla ditta presa in

considerazione

Il calcolo del punteggio, sia tecnico che economico, sar arrotondato alla seconda cifra decimale, per difetto se la terza compresa tra 0 e 4, e per eccesso se la terza compresa tra 5 e 9. Per la determinazione del prezzo pi basso si terr conto di quanto indicato nella

lettera invito.

Sar proposta laggiudicazione della gara in favore della ditta che avr ottenuto il

miglior punteggio complessivo, dato dalla somma dei punteggi conseguiti per

ciascuno dei due elementi di valutazione previsti.

Si proceder allaggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida.

Resta salva la facolt per lAzienda di non procedere allaggiudicazione della gara, ai

sensi dellart. 95, comma 12, d. lgs. n. 50/2016, se nessuna offerta risulti conveniente

o idonea in relazione alloggetto del contratto.

LA.O. pu decidere di non aggiudicare lappalto nel caso in cui lofferta non soddisfi

gli obblighi di cui allart. 30, comma 3, d. lgs. 50/2016.

Nel caso di riscontrata partecipazione singola, ai fini della predetta valutazione di

convenienza, il concorrente potr essere obbligato a fornire i dati di vendita del

dispositivo presso altre strutture sanitarie pubbliche e/o private secondo le indicazioni

richieste dalla Stazione Appaltante.

Si rammenta che in tutti casi in cui laggiudicazione avviene in base allofferta

economicamente pi vantaggiosa, gli elementi forniti dalla impresa aggiudicataria

oggetto di giudizio qualitativo, unitamente ai prezzi, costituiscono obbligo

contrattuale.

9

art. 8 - Deposito cauzionale provvisorio e definitivo

A garanzia degli obblighi inerenti la partecipazione alla gara, tutti i concorrenti devono presentare una cauzione provvisoria secondo le modalit indicate nella lettera invito.

Parimenti, a garanzia degli obblighi contrattualmente assunti, tutti i soggetti affidatari devono presentare una cauzione definitiva secondo le modalit indicate sempre nella lettera invito.

art. 9 Modalit di stipula del contratto e spese correlate

La stipulazione del contratto avverr nella forma indicata dalla lettera invito.

Saranno a carico del Fornitore tutte le eventuali spese correlate alla stipulazione del contratto.

La registrazione del contratto avverr solo in caso duso con oneri a carico di chi la richiede.

La fornitura comunque sottoposta ad un periodo di verifica della buona qualit e funzionalit dei sistemi, stabilito in 6 mesi a partire dalla prima consegna, sulla base dei risultati ottenuti dallimpiego degli stessi.

La non rispondenza dei sistemi alle esigenze sanitarie sar dichiarata con apposita e documentata relazione a cura dei Sanitari utilizzatori, ed in questo caso si proceder alla revoca del contratto.

art. 10 Modalit di erogazione della fornitura

La consegna avverr, previo ordinativo emesso dallU.O.C. Economato, secondo le modalit indicate nello stesso, in merito a tempi e luoghi di consegna.

Il Fornitore sar tenuto a verificare la completezza e correttezza dellordinativo ricevuto. Nel caso della mancanza di uno dei predetti requisiti sar compito del Fornitore contattare prontamente lA.O. e chiedere linvio di un nuovo ordinativo corretto. LA.O. proceder allannullamento del precedente ordinativo e allemissione di uno nuovo, senza che il Fornitore possa vantare pretese di alcun genere. I tempi per la consegna e linstallazione sono fissati in 30 giorni solari complessivi massimi dalla data di ricezione dellordine.

LAmministrazione si riserva di indicare in fase di ordine una data di consegna successiva o una consegna frazionata qualora sussistano esigenze particolari.

Le apparecchiature devono essere consegnate, installate e collaudate presso i locali di destinazione, prendendo accordi con il Settore Ingegneria Clinica dellAzienda, per il tramite del magazzino generale che acquisir le bolle di consegna per la registrazione.

Ogni sostituzione di apparecchiatura deve essere avallata dal Settore Ingegneria Clinica e deve avvenire, in entrata ed in uscita, per il tramite del magazzino generale per i necessari adempimenti.

10

Lavvenuto rispetto dei termini di consegna e di messa in servizio delle apparecchiature sar formalizzato mediante collaudo. Il collaudo, da effettuare in contraddittorio con il Settore Ingegneria Clinica, avr luogo entro e non oltre 10 giorni solari dalla data di consegna previo parere favorevole espresso dal Responsabile del Reparto/Servizio acquirente. In caso di esito negativo del collaudo il fornitore verr messo in mora. Restano a carico della Ditta aggiudicataria i seguenti oneri:

- il trasporto ed eventuali oneri connessi con le spedizioni; - il trasferimento dei materiali a pi dopera nel locale di installazione; - le spese per limballaggio ed il suo smaltimento; - linstallazione a regola darte, chiavi in mano; - lesecuzione del collaudo tecnico delle apparecchiature fornite.

La consegna delle apparecchiature non costituisce accettazione della stessa, per la quale si rinvia allesito positivo del collaudo.

Dovr essere garantita la disponibilit di manuali duso e manuali di service dei prodotti per ciascuna unit funzionale. Tale documentazione dovr essere redatta in lingua italiana. In particolare, la societ aggiudicataria si impegna a fornire, gratuitamente, quanto segue:

- manuali di servizio di tutti i componenti di ogni apparecchio offerto, comprensivi degli schemi elettrici, elettronici e meccanici;

- manuali duso, manutenzione e informazione sui rischi specifici di ogni apparecchio, in lingua italiana;

- precise indicazioni sulla scelta e sulluso di idonei dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) per gli addetti;

- registro di manutenzione consigliato per interventi che possono essere eseguiti dallutilizzatore;

- effettuare la formazione del personale preposto allutilizzo dellapparecchiatura, con eventuale utilizzo di materiale didattico e/o mezzi audiovisivi.

La ditta aggiudicataria dovr inoltre fornire al Settore Ingegneria Clinica lelenco dettagliato (marca, modello, matricola, codice Civab o CND, ecc.) delle apparecchiature fornite in formato elettronico.

Ad installazione avvenuta la Ditta aggiudicataria dovr provvedere, a totale sua cura e spese, alladdestramento del personale dellA.O. per il corretto utilizzo delle apparecchiature fornite, da concordarsi a seguito di esito positivo del collaudo con i Responsabili delle Strutture interessate.

Durante il periodo di garanzia, successivo al collaudo definitivo, il fornitore dovr garantire tutti i servizi di assistenza tecnica necessari per la manutenzione preventiva, ordinaria e straordinaria secondo le modalit e condizioni indicate in offerta.

Tale garanzia estesa a qualunque sistema fornito a corredo delle apparecchiature.

Durante il periodo di garanzia, lA.O. non dovr sopportare alcun onere economico per il mantenimento in perfette condizioni di funzionamento delle apparecchiature

11

necessarie allerogazione dei servizi (dovranno essere garantiti anche i danni derivanti da guasti accidentali). Gli oneri per la manutenzione straordinaria e periodica programmata dovranno pertanto intendersi compresi nel prezzo di offerta.

La Ditta aggiudicataria dovr fornire, senza oneri aggiuntivi per lAO, eventuali aggiornamenti tecnologici a fronte di modifiche migliorative dei sistemi e dei prodotti hardware e software che dovessero avvenire successivamente alla data del collaudo definitivo e durante il periodo di garanzia.

art. 11 - Modalit di consegna

La consegna dei consumabili avverr porto franco presso il Magazzino Farmaceutico dellOspedale che ha emesso lordine, accompagnata da idoneo documento di trasporto, compilato secondo la legislazione vigente, riportante obbligatoriamente:

gli estremi dellordinativo di fornitura;

luogo di consegna;

il numero di lotto di produzione e la data di scadenza della merce.

Leventuale imballaggio usato per la spedizione dovr essere a norma di legge, sar a carico del Fornitore e rester di propriet dellA.O.

La fascia oraria di consegna stabilita dalle ore 8.00 alle ore 13.00. I giorni di consegna sono il marted ed il gioved con esclusione delle festivit nazionali e patronali.

Nellordinativo di fornitura, previo accordo con il Fornitore, potranno essere indicate modalit, fasce orarie e giorni di consegna anche differenti rispetto a quelli sopra definiti.

art. 12 - Controlli sulle forniture Qualora dalla verifica di corrispondenza tra ordinativo di fornitura, documento di trasporto e prodotti forniti si rilevino difformit quali-quantitative, nonch difetti nel confezionamento secondario (lacerazioni o eventuali manomissioni o danneggiamenti ) verr data tempestiva comunicazione, via fax, al Fornitore al fine di attivare le opportune pratiche di integrazione o reso.

In caso di reso lA.O. metter a disposizione la merce non conforme per il ritiro da parte del Fornitore, presso il reparto, il magazzino economale o il magazzino della Farmacia, entro 24 ore dalla segnalazione scritta e ne garantir il deposito per complessivi 20 (venti) giorni lavorativi. Il Fornitore dovr, a suo rischio e spese, provvedere al ritiro dei prodotti in eccedenza e non accettati, concordando con il magazzino competente le modalit di ritiro. Qualora il Fornitore non provveda al ritiro della merce entro 20 (venti) giorni lavorativi, lA.O. proceder allo smaltimento degli stessi a spese del Fornitore che non potr pretendere alcun risarcimento o indennizzo per il deterioramento della merce custodita oltre il periodo di deposito garantito.

12

Nel caso in cui i prodotti resi o da restituire risultino gi fatturati, il Fornitore dovr emettere una nota di credito. Tale nota di credito dovr riportare chiara indicazione della fattura e dellordinativo di fornitura emesso. In caso di integrazione o sostituzione il Fornitore tenuto al completamento della fornitura entro 5 (cinque) giorni lavorativi dal ricevimento della segnalazione; lA.O. si riserva di applicare quanto previsto dallarticolo delle penali. Qualora si verificassero ragioni di urgenza lA.O. si riserva la facolt di non richiedere la sostituzione e di rivolgersi ad altra impresa addebitando al fornitore le eventuali maggiori spese sostenute e lapplicazione della penale. art. 13 Eventi particolari

13.1 Fuori produzione

Nel caso in cui, durante il periodo di validit e di efficacia del contratto, il Fornitore non sia pi in grado di garantire la consegna di uno o pi prodotti offerti in sede di gara a seguito di recall o cessazione della produzione, il Fornitore dovr comunicare tempestivamente allA.O. per iscritto la mancata disponibilit dei prodotti indicando la causa generante lindisponibilit, ancor prima di ricevere eventuali ordinativi di fornitura relativi ai medesimi prodotti.

Eventualmente potr proporre un prodotto in sostituzione avente caratteristiche tecniche prestazionali o funzionali sovrapponibili a quelle previste da capitolato, alle medesime condizioni economiche convenute in sede di gara, allegando congiuntamente alla comunicazione, relativa scheda tecnica debitamente sottoscritta e tutte le dichiarazioni/certificazioni richieste in fase di gara, nonch campionatura dello stesso.

Il prodotto proposto sar poi oggetto di valutazione con le stesse modalit previste dalla procedura di gara. In caso di parere favorevole sar comunicata al Fornitore laccettazione della sostituzione tramite ordinativo formale da parte della Farmacia richiedente.

Nel caso di mancata o intempestiva comunicazione, verr applicata la penale. 13.2 Indisponibilit temporanea del prodotto

Il Fornitore, al fine di non essere assoggettato alle penali per mancata consegna nei termini stabiliti, dovr comunicare per iscritto la causa ed il periodo dellindisponibilit temporanea del prodotto, ove noto o prevedibile entro e non oltre 2 giorni lavorativi decorrenti dalla ricezione dellordinativo di fornitura. Nel caso di mancata o intempestiva comunicazione, verr applicata la penale.

13

13.3 Aggiornamento tecnologico

Qualora nel corso di validit del contratto, si registrasse da parte della ditta aggiudicataria limmissione sul mercato di prodotti e/o materiali e/o metodiche con caratteristiche radicalmente innovative o migliorative rispetto a quelli aggiudicati, si concorder la fornitura del nuovo prodotto, in sostituzione di quello aggiudicato, alle medesime condizioni economiche.

Ove peraltro il nuovo prodotto consentisse economie di gestione, sar concordata tra le parti una congrua riduzione del prezzo contrattuale.

In ogni caso non saranno presi in considerazione aumenti dei prezzi di aggiudicazione.

13.4 Adeguamento normativo

Qualora nel corso di validit del contratto venissero emanate direttive statali e/o comunitarie riguardanti lautorizzazione alla produzione, importazione ed immissione in commercio, o qualsiasi altra disposizione in materia, il Fornitore sar tenuto a conformare la qualit dei prodotti forniti alla sopravvenuta normativa, senza alcun aumento di prezzo, ed a sostituire, qualora ne fosse vietato luso, le eventuali rimanenze relative alle forniture gi effettuate e giacenti nel magazzino farmaceutico dellA.O.

art. 14 - Penali In caso di mancata evasione degli ordini nei tempi sopra indicati verr applicata, per ogni giorno di ritardo, una penale pari allo 0,5 per mille dellammontare netto contrattuale, comunque non complessivamente superiore al 10% dellammontare del singolo ordine; se il ritardo raggiunge i 20 gg., si provveder ad acquistare il prodotto ad altra ditta reperita sul mercato e ad insindacabile giudizio dellA.O. si addebiter il prezzo maggiore pagato alla ditta inadempiente; infine, se il ritardo della consegna raggiunge i 30 gg., previsto il decadimento della fornitura con incameramento da parte di questa Azienda del deposito cauzionale versato. Nel caso in cui lordinativo di fornitura sia stato solo parzialmente evaso, la predetta penale sar calcolata sulla quota parte consegnata in ritardo.

La penale nella misura massima non superiore al 10% dellammontare del singolo ordine, graduata secondo la gravit dellinfrazione, verr applicata anche in caso di: intempestiva comunicazione dellindisponibilit temporanea del prodotto, mancata sostituzione dei prodotti difformi entro i termini, difetti dellimballo e non corretto trasporto. LA.O. si riserva la facolt di non attendere lesecuzione della prestazione ovvero la sostituzione dei prodotti contestati e di rivolgersi ad altro Fornitore, laddove ragioni di urgenza lo giustifichino, addebitando al Fornitore eventuali maggiori spese sostenute e la quota della penale. Resta, altres, fermo lobbligo del Fornitore di risarcire lA.O. per i maggiori danni derivanti dal ritardo o dalla mancata consegna dei prodotti richiesti.

Nel caso del ripetersi di ritardi nelle consegne che comportino almeno tre contestazioni formali, e, in ogni caso, decorsi 30 (trenta) giorni dalla scadenza del

14

termine di consegna, l'A.O. potr dichiarare risolto il contratto "ipso facto et de jure", comunicando per iscritto al Fornitore linadempimento alle obbligazioni contrattuali.

La risoluzione del contratto comporta lincameramento del deposito cauzionale definitivo, fatto salvo il risarcimento dei maggiori danni patiti. LA.O. si riserva altres di escludere la ditta dalla partecipazione a future gare.

Per le apparecchiature a noleggio o per le apparecchiature in acquisto durante il periodo di garanzia deve essere garantita la continuit di funzionamento. Pertanto saranno applicate penali pari, per ogni giorno solare eccedente, allo 0,5% del valore della fornitura per durate del fermo macchina superiori a quello garantito nellarco di un anno. Si definisce tempo di fermo macchina il periodo di tempo intercorrente tra il giorno successivo a quello della chiamata, ricevuta entro le ore 16.00, e il giorno del ripristino completo della funzionalit. Si considera come orario di lavoro standard lintervallo 8:00 17:00 dal luned al venerd salvo eventuali casi specificati diversamente nelle specifiche tecniche. La durata del periodo di fermo macchina ammissibile per ogni anno di funzionamento e per ogni apparecchio stabilito in 10 giorni/anno, compresi quelli relativi ai fermi per manutenzione programmata.

art. 15 Modifica del contratto durante il periodo di efficacia

Il contratto potr essere modificato senza che sia necessaria una nuova procedura di affidamento nei casi previsti dallart. 106 del d. lgs. 50/2016. Le modifiche, nonch le varianti, devono essere autorizzate dal Responsabile Unico del Procedimento. Il Responsabile Unico del Procedimento su proposta dei Servizi utilizzatori dei beni oggetto del presente capitolato (Medicina durgenza CTO, Settore di Ingegneria Clinica), autorizza direttamente modifiche del contratto al verificarsi di cause impreviste e imprevedibili o per lintervenuta possibilit di utilizzare materiali, componenti e tecnologie non esistenti nel momento di inizio della procedura di selezione del contraente che possono determinare, senza aumento di costi, significativi miglioramenti nella qualit delle prestazioni da eseguire. Negli altri casi, semprech trattasi di modifiche non sostanziali ma che comportano un aumento del valore iniziale del contratto, le modalit di rilascio dellautorizzazione sono stabilite con un provvedimento ad hoc dellamministrazione aggiudicatrice, in cui sono specificate le ragioni della necessit della modifica. La soglia di importo entro cui sono consentite modifiche fissata nel limite dei due quinti del valore del contratto iniziale. I prezzi proposti potranno essere soggetti a revisione annuale, rimanendo fissi per i primi dodici mesi di esecuzione della fornitura. Il procedimento di revisione in favore del fornitore sar attivato esclusivamente su istanza di parte; la stessa dovr essere motivata, recare una analisi di mercato e di

15

andamento dei prezzi dei fattori produttivi supportata da idonea documentazione a dimostrazione della effettiva necessit di adeguamento dei prezzi. La richiesta di revisione prezzi dovr essere effettuata entro il termine perentorio decadenziale di tre mesi decorrenti dallinizio di ciascun anno di fornitura. Qualora emerga dallistruttoria leffettiva necessit di revisione dei prezzi si terr conto, per quantificare la variazione, di elaborazioni ufficiali di prezzi di riferimento da parte di soggetti pubblici e, in assenza di questi dellindice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati (FOI nella versione che esclude il calcolo dei tabacchi), verificatesi nellanno precedente. Laggiornamento dei prezzi non pu superare comunque il 100% della predetta variazione accertata dallISTAT. La revisione del prezzo in favore dellA.O. sar attivata dufficio in occasione di elaborazioni, attinenti ai beni oggetto del contratto, di indici concernenti il miglior prezzo di mercato desunto dal complesso delle aggiudicazioni di appalti di beni e servizi o di prezzi di riferimento o di definizioni di costi standard, da parte di soggetti pubblici. Qualora si raggiunga un aumento o una diminuzione dei prezzi contrattuali in misura non inferiore al 10% e tale da alterare significativamente loriginario equilibrio contrattuale, le parti possono esercitare il diritto di recesso senza indennizzo.

art. 16 - Fatturazione e pagamento

Il Fornitore dovr, obbligatoriamente, emettere fattura per i quantitativi dei prodotti effettivamente consegnati, riportando sulla medesima, cos come gi indicato nei documenti di trasporto, le strutture di destinazione degli stessi, con la specifica dei relativi numeri di centri di costo attribuiti alle stesse, numero e data del provvedimento di aggiudicazione e dellordinativo di acquisto. La fatturazione deve avvenire esclusivamente in forma elettronica. I dati indispensabili per evitare lo scarto alla ricezione delle fatture elettroniche sono: P IVA/CF 06798201213 e cod. IPA: EBB1FF. Il pagamento sar effettuato entro 60 (sessanta) giorni dalla data di ricevimento della fattura stessa, con lemissione del mandato di pagamento. Tutti i movimenti finanziari connessi alla fornitura in argomento dovranno essere registrati su conti correnti dedicati ed effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero con gli altri strumenti di pagamento idonei a consentire la piena tracciabilit delle operazioni.

Ai fini di tale tracciabilit, gli strumenti di pagamento dovranno riportare, in relazione a ciascuna transazione posta in essere, il Codice Identificativo di Gara (CIG) indicato dallA.O. Il Fornitore tenuto a comunicare al Servizio Bilancio dellA.O. (fax n. 0817062315) gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati entro sette giorni dalla loro accensione o, nel caso di conti correnti gi esistenti, dalla loro prima utilizzazione in operazioni finanziarie relative ad una commessa pubblica, nonch, nello stesso

16

termine, le generalit ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare sugli stessi. Nel caso di ritardo di pagamento si applicher il saggio degli interessi previsto dalla normativa in materia. Leventuale cessione dei crediti risultanti dal contratto, dovr essere conforme alla disciplina dellart. 106, comma 13, del d. lgs. 50/2016.

art. 17 Sospensione, risoluzione e recesso del contratto

Le disposizioni relative alla sospensione del contratto di cui allart. 107 del d. lgs. 50/2016 si applicano, in quanto compatibili, alla presente fornitura. LA.O. proceder alla risoluzione del contratto, oltre che nei casi previsti dallart. 108, comma 2, d. lgs. 50/2016, anche nei seguenti casi:

a) frode nell'esecuzione della fornitura; b) manifesta incapacit o inidoneit nellesecuzione della fornitura; c) inadempienza accertata anche a carico di eventuali subappaltatori alle norme di

legge sulla prevenzione degli infortuni, la sicurezza sul lavoro e le assicurazioni obbligatorie del personale nonch alle norme previdenziali;

d) subappalto abusivo, associazione in partecipazione, cessione anche parziale del contratto o violazione di norme sostanziali regolanti il subappalto.

In particolare, lA.O. si riserva la facolt di risolvere il contratto, con lettera raccomandata A.R. o PEC e di rivolgersi ad altre imprese del settore, ponendo a carico del fornitore inadempiente tutte le spese e gli eventuali danni conseguenti, nei seguenti casi: - dopo tre contestazioni scritte per inadempimento agli obblighi contrattuali presenti

nel presente Capitolato; - nel caso di inadempimento di notevole rilievo e gravit che faccia venir meno la

fiducia nella puntualit e precisione dei successivi adempimenti; - per accertata scadente qualit dei prodotti e/o per difformit nei confezionamenti

rispetto a quelli offerti; - qualora il servizio manutentivo delle apparecchiature fosse condotto con grave

negligenza, in misura tale da pregiudicare lefficienza dei trattamenti, la sicurezza dei pazienti e degli operatori.

Il contratto si intender risolto automaticamente, senza che il Fornitore possa avanzare pretese di alcun genere, qualora i sistemi oggetto del presente capitolato risultassero affidati a seguito dellespletamento di una procedura centralizzata indetta dal Soggetto Aggregatore di riferimento di questa A.O. (So.Re.Sa. spa). LA.O. potr recedere dal contratto in qualunque tempo previo il pagamento delle prestazioni relative alle forniture eseguite, oltre al decimo delle forniture non eseguite.

17

art. 18 Divieto di cessione del contratto e subappalto

E assolutamente vietata ogni cessione totale o parziale della fornitura appaltata, sotto pena della perdita della cauzione definitiva a titolo di penale e possibilit dellA.O. stessa di risolvere il contratto ipso facto, fatto salvo il risarcimento di eventuali maggiori danni.

Il subappalto segue le indicazioni di legge e quanto previsto dal bando e dalla lettera invito.

art. 19 - Controversie

Nel caso di controversie insorte fra le parti nel corso dellesecuzione del contratto sar esperita preliminarmente la via della definizione bonaria della questione.

Nel caso di deferimento della questione al Giudice Ordinario, il Foro competente sar quello di Napoli.

art. 20 - Norme generali

Per quanto non regolamentato dal presente Capitolato si richiamano le norme in materia di appalti pubblici di forniture e le disposizioni del codice civile, in particolare quelle regolanti lesecuzione e la risoluzione del contra Allegato 1 capitolato speciale dappalto

18

Allegato 1 capitolato speciale dappalto

Dimensioni e caratteristiche generali ed auspicabili della fornitura.

Dimensioni e caratteristiche generali ed auspicabili della fornitura.

E richiesta la fornitura di un sistema di monitoraggio comprendente 5 monitor multiparametrici a posto letto, 2 sistemi telemetrici e 1 centrale di monitoraggio. Al sistema dovr essere abbinata la fornitura di num. 5 apparecchiature ECG e la fornitura di un sistema di archiviazione dei tracciati che possa prelevare i dati sia dagli ECG che dai monitor. Il sistema va destinato al nuovo PS del CTZ dellOspedale CTO. Base dasta complessiva: 110.000,00 IVA esclusa Di seguito si riportano le caratteristiche minime a pena esclusione: Sono richieste le seguenti caratteristiche minime a pena esclusione:

Rif. Caratteristica Valore richiesto

Centrale di monitoraggio (quantit 1)

1 Conforme alla Direttiva Europa 93/42/CEE e ss.mm.ii. SI

2 Conforme alla Norma Tecnica generale IEC 60601-1 e alla norma tecnica particolare IEC 60601-2-26 (ultime versioni)

SI

3 Workstation di ultima generazione con almeno 1 monitor ad alta risoluzione

SI

4 Dimensione monitor () 22

5 Stampante laser B/N dedicata alla centrale di monitoraggio SI

6 Gruppo UPS di potenza e capacit adeguata alla centrale di monitoraggio

SI

7 Gestione contemporanea di almeno 5 posti letto + 2 telemetrie. Descrivere le possibilit di espansione possibili

SI

8 Acquisizione ECG a 12 derivazioni SI

9 Banda passante del segnale ECG (Hz) 0,05 - 150

10 Frequenza di campionamento del segnale ECG (cps/canale) 500

11 Algoritmi di qualit per la riduzione di falsi allarmi (falsi positivi e degli artefatti dovuti alla respirazione e al tremore muscolare

SI

12 Misure automatiche in alta precisione particolarmente per ritmo, S/T e QT/QTc dal pediatrico allanziano, almeno secondo Bazett e Fridericia

SI

13 Software avanzato per lanalisi del tratto ST su tutte le 12 derivazioni contemporaneamente

SI

14 Visualizzazione trend grafici e tabellari SI

15 Controllo automatico nellevoluzione delle patologie con analisi differenziale fra i dati ECG

SI

16 Capacit di memoria della centrale di almeno 10 giorni per ogni paziente, con memorizzazione full-disclosure per almeno 12 tracce battito-battito per ogni paziente

SI

17 Funzione di riesame off line di tutti i dati memorizzati per ogni paziente, con indicazioni dirette di eventi significativi e di eventi di allarme

SI

19

18 Esportabilit dei dati in formato HL7, XML e DICOM (dovr essere previsto in fare di produzione limportazione delle anagrafiche pazienti dal software di gestione del pronto soccorso)

SI

19 Possibilit di esportare dalla centrale strip da 10 secondi per archiviare e refertare sul sistema dedicato

SI

20 T

Tablet con software per ripetizione segnali della centrale o sistema equivalente (Dovr essere prevista anche una soluzione per il trasporto del tablet da parte delloperatore sanitario come una borsa a tracolla)

SI

Monitor multiparametrici (quantit 5)

21 Conforme alla Direttiva Europa 93/42/CEE e ss.mm.ii. SI

22 Conforme alla Norma Tecnica generale IEC 60601-1 e alla norma tecnica particolare IEC 60601-2-26 (ultime versioni)

SI

23 Display touch screen TFT a colori SI

24 Dimensione display touch screen () 19

25 Collegamento LAN e comunicazione bidirezionale con centrale di monitoraggio

SI

26 Banda passante del segnale ECG diagnostico (Hz) 0,05 - 150

27 Frequenza di campionamento (cps/canale) 500

28 Analisi tratto ST sulle 12 derivazioni simultanee ad alta precisione SI

29 Misure e interpolazioni automatiche per ECG in alta precisione, descrittiva per le diverse tipologie secondo definizioni standard American Heart Assciation dal 2007 al 2009

SI

30 Stampa di tracciato ECG in strip da 10 secondi direttamente da monitor

SI

31 Rilevazione di ECG a 12 derivazioni con cavo paziente a 10 elettrodi SI

32 Rilevazione della frequenza cardiaca SI

33 Rilevazione della SpO2 SI

34 Rilevazione della NIBP SI

35 Rilevazione della temperatura SI

36 Visualizzazione di almeno 8 forme donda simultanee e preview delle 12 derivazioni, di tutti i valori numerici dei parametri rilevati configurabili e personalizzabili dalloperatore

SI

37 Memorizzazione e visualizzazione dei trend per almeno 24 ore, ad intervalli regolabili

SI

38 Allarmi visivi e acustici differenziati su diversi livelli su tutti i parametri rilevati, con soglie di minima e di massima regolabili e con possibilit di tacitazione

SI

39 Memoria dati di almeno 72 ore, in caso di utilizzo stand-alone SI

40 Alimentazione a rete e a batteria SI

41 Autonomia della batteria (h) 2

42 Esportabilit dei dati in formato HL7, XML e DICOM SI

Trasmettitori telemetrici digitali (quantit 2)

43 Acquisizione del segnale ECG a 12 derivazioni, anche ricostruite con algoritmi

SI

44 Analisi della frequenza cardiaca e di SpO2 SI

45 Display grafico per la visualizzazione istantanea delle forme donda SI

20

e delle principali funzionalit

46 Tasto di chiamata per emergenza SI

47 Funzionamento con batterie ricaricabili (Si dovranno fornire i sistemi di ricarica, dockstation o equiventi)

SI

48 Indicazione di mal posizionamento elettrodi, di durata batteria e di livello di ricezione wi-fi

SI

49 Infrastruttura WI-FI (Linfrastruttura wifi totalmente a carico della ditta fornitrice)

SI

Elettrocardiografi (quantit 5)

50 Conforme alla Direttiva Europa 93/42/CEE e ss.mm.ii. SI

51 Conforme alla Norma Tecnica generale IEC 60601-1 e alla norma tecnica particolare IEC 60601-2-25 (ultime versioni)

SI

52 Sicurezza elettrica della parte applicata di tipo CF SI

53 Display TFT a colori SI

54 Dimensione del display () 10

55 Acquisizione ECG a 12 derivazioni reali SI

56 Banda passante ECG (Hz) 0,05 250

57

Misure e interpretazioni automatiche in alta precisione, descrittiva per le diverse tipologie secondo definizioni standard American Heart Association dal 2007 al 2009, integrata anche con definizioni e criteri di canalopatie di Brugada tipo 1 ECG patologico, tipi 2 e 3 ECG bordeline

SI

58 Frequenza di campionamento (cps/canale) 8000

59 Visualizzazione del tracciato prima della stampa con capacit di catturare automaticamente almeno 10 secondo con meno artefatti al fine di assicurarne la qualit diagnostica

SI

60 Autonomia della batteria (h) 3

61 Stampante termica integrata con uscita carta A4 e con velocit di stampa variabile di 5, 10, 20, 25 mm/sec

SI

62 Esportabilit dei dati in formato HL7, XML e DICOM SI

63 Trasmissione WLAN del dato al sistema di gestione e refertazione dedicato

SI

64 Carrello dedicato e asta reggi cavo SI

Sistema di gestione e refertazione dei tracciati ECG (quantit 1)

65 Sistema (hardware e software) certificato ai sensi della Direttiva Europea 93/42/CEE e ss.mm.ii.

SI

66 Workstation dedicata con display in alta risoluzione SI

67 Dimensione display workstation () 22

68 Stampante laser B/N SI

69 Ricezione delle worklist dal sistema informativo del pronto soccorso SI

70

Visualizzazione ed elaborazione del tracciato tramite opportuni tools avanzati di post-processing che supportino linterpretazione con lindicazione di diagnosi e il riconoscimento dei tracciati normali e patologici

SI

71 Refertazione e archiviazione, con relativo invio al sistema informativo almeno del referto convalidato

SI

72 Funzione di revisione degli ECG e di refertazione remota, di SI

21

consultazione dallarchivio, con possibilit di richiamare i tracciati del paziente in ogni momento

73 Gestione del tracciato ECG con comparazione ed analisi differenziale automatica con lesame pregresso dello stesso paziente

SI

74 Funzione di esportazione del tracciato ECG in formato standard PDF e DICOM

SI

75 Profili personalizzabili per gli utenti SI

ALTRO

76 Periodo di garanzia (mesi) (Durante il periodo di garanzia dovr essere garantita la manutenzione e lassistenza tecnica full-risk)

36

77 Tempo di intervento (h solari) 24

78 Tempo di risoluzione guasto (h solari) 48

Si precisa che ogni caratteristica aggiuntiva alle minime indicate, che rappresenti un valore aggiunto alle performance clinico-diagnostiche dello strumento proposto, costituir un elemento di considerazione e valutazione superiore nei confronti di quello strumento ELEMENTI DI VALUTAZIONE

1) Qualit/caratteristiche tecniche: max punti 60, cos suddivisi

Rif Caratteristica Modalit di assegnazione del punteggio

Punteggio massimo

1 Centrale di monitoraggio e monitor (20 pt.)

1.1 Capacit di archiviazione dei dati clinici nella centrale di monitoraggio (dovr essere indicata la capacit netta espressa in GByte a disposizione per la memorizzazione dei tracciati, degli eventi e di qualsiasi altra informazione inerente il monitoraggio, esclusa quindi la capacit occupata dal sistema stesso)

Modalit direttamente proporzionale

5

1.2 Caratteristiche di acquisizione del segnale ECG

Discrezionale 8

1.3 Modalit di visualizzazione Discrezionale 3

1.4 Sistema di analisi dati e riconoscimento automatico eventi

Discrezionale 2

1.5 Modalit di interfacciamento con il sistema informativo del pronto soccorso

Discrezionale 2

2 Telemetrie (12 pt.)

22

2.1 Qualit del segnale ECG acquisito in telemetria

Discrezionale 8

2.2 Ergonomia del trasmettitore relativa a dimensioni, peso, capacit di visualizzazione del display

Discrezionale 4

3 Elettrocardiografi (12 pt.)

3.1 Qualit diagnostica del segnale ECG acquisito, relativa a banda passante, campionamento e software interpretativo

Discrezionale 8

Acquisizione del tracciato con sistema wireless

Si/No 4

4 Sistema di gestione e refertazione dei tracciati ECG (10 pt.)

4.1 Capacit di archiviazione dei tracciati (dovr essere indicata la capacit netta espressa in GByte a disposizione per la memorizzazione dei tracciati)

Direttamente proporzionale 4

4.2 Caratteristiche del tool di refertazione Discrezionale 4

4.3 Funzionalit di revisione e di analisi differenziale dei tracciati

Discrezionale 2

5 Servizi post-vendita (6 pt.)

5.1 Servizio di manutenzione e assistenza tecnica

Discrezionale 3

5.2 Programma di formazione e addestramento degli operatori

Discrezionale 3

Le offerte che non dovessero raggiungere i 30 punti saranno ritenute inidonee e saranno

escluse. Pertanto non si proceder in questo caso allapertura della relativa busta economica.

Se nessuna offerta dovesse raggiungere il punteggio massimo di 60 punti si proceder alla

cosiddetta riparametrazione, secondo la formula

2017-03-21T16:14:16+0100DOMENICA FLAGIELLO