ASPIRAZIONE delle VIE AEREE - · PDF file15/03/2015 3 graphicart fradabro 2014 scopi liberare...

Click here to load reader

  • date post

    30-Aug-2019
  • Category

    Documents

  • view

    0
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of ASPIRAZIONE delle VIE AEREE - · PDF file15/03/2015 3 graphicart fradabro 2014 scopi liberare...

  • 15/03/2015

    1

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    AssociazioneRiabilitatoriInsufficienza Respiratoria

    ASPIRAZIONE delle VIE AEREE

    Marta Lazzeri

    Azienda Ospedaliera

    Ospedale Niguarda Ca' Granda

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    DEFINIZIONE

    PROCEDURA ATTUATA ALLO SCOPO DI RIMUOVERE SECREZIONI BRONCHIALI, SALIVA, SANGUE, VOMITO O ALTRI CORPI ESTRANEI NEL SOGGETTO CON TOSSE INEFFICACE E QUANDO ALTRE PROCEDURE MENO INVASIVE ABBIANO FALLITO O NON SIANO ATTUABILI

    AARC Clinical Practice Guidelines 2004

  • 15/03/2015

    2

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE

    NASALE

    OROFARINGEA

    ENDOTRACHEALE

    CON O SENZA VIA AEREA ARTIFICIALE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE VIE AEREE

    VIENE ATTUATA INTRODUCENDO UN

    CATETERE NELLE VIE AEREE A CUI E

    APPLICATA UNA PRESSIONE NEGATIVA

    (SUB-ATMOSFERICA)

  • 15/03/2015

    3

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    SCOPI

    LIBERARE VIE AEREE

    STIMOLARE TOSSE

    OTTENERE UN CAMPIONE DI SPUTO

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    OFFICIAL STATEMENT OF THE AMERICAN THORACIC SOCIETY

    CARE OF THE CHILD WITH A CHRONIC TRACHEOSTOMY

    Am J Respir Crit Care Med VOL 161. pp 297-308,2000

    American Association for Respiratory Care

    LINEE GUIDA PRATICHE 2010 LASPIRAZIONE ENDOTRACHEALE NEI PAZIENTI CON VIE

    AEREE ARTIFICIALI VENTILATI MECCANICAMENTE

    Respiratory Care 2010; 55 (6):758-64

  • 15/03/2015

    4

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    BRONCOASPIRARE A INTERVALLI REGOLARI

    PROCEDURA STERILE

    SONDINO NON SUPERIORE A TUBO

    ASPIRARE SOLO IN USCITA

    IPERINSUFFLARE E OSSIGENARE PRIMA DELLA MANOVRA

    BRONCOLAVAGGIO

    SECONDO LA TRADIZIONE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    RACCOMANDATA SULLA BASE DELLA VALUTAZIONE CLINICA PRELIMINARE

    FREQUENZA dellASPIRAZIONE

  • 15/03/2015

    5

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    SE CE EVIDENZA DI SECREZIONI NELLE VIE

    AEREE CENTRALI

    SECREZIONI VISIBILI O UDIBILI

    AUSCULTAZIONE POSITIVA

    FREMITO TATTILE TORACICO

    AUMENTO LAVORO RESPIRATORIO

    PEGGIORAMENTO SCAMBI GASSOSI

    MODIFICAZIONE PARAMETRI E CURVE MONITORAGGIO VENTILATORE

    SOSPETTA ASPIRAZIONE MATERIALE GASTRICO O MATERIALE DALLE VIE AEREE SUPERIORI

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    RACCOMANDATA SULLA BASE DELLA VALUTAZIONE CLINICA PRELIMINARE

    NEI SOGGETTI PORTATORI DI CANNULA SENZA CONTROCANNULA

    1 O 2 VOLTE / DIE PER CONTROLLARE PERVIETA DELLA CANNULA

    FREQUENZA dellASPIRAZIONE

  • 15/03/2015

    6

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    TECNICA STERILE

    CATETERE STERILE E GUANTO STERILE

    TECNICA PULITACATETERE PULITO MA NON STERILE E

    MANI PULITE O GUANTO MONOUSO

    TECNICA PULITA MODIFICATACATETERE STERILE E GUANTO

    MONOUSO NON STERILE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    TECNICA STERILE

    CATETERE STERILE E GUANTO STERILE

    TECNICA PULITACATETERE PULITO MA NON STERILE E

    MANI PULITE O GUANTO MONOUSO

    TECNICA PULITA MODIFICATACATETERE STERILE E GUANTO

    MONOUSO NON STERILE

  • 15/03/2015

    7

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    QUANTO INSERIRE IL CATETERE?

    ASPIRAZIONE SUPERFICIALE

    ASPIRAZIONE PRE-MISURATA

    ASPIRAZIONE PROFONDA

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE SUPERFICIALE

    INSERZIONE DEL SONDINO SOLO NELLOSTIO DEL TUBO TRACHEOSTOMICO PERRIMUOVERE LE SECREZIONI CHE SONOSTATE TOSSITE SINO ALLAPERTURA DELLACANNULA

  • 15/03/2015

    8

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE PRE - MISURATA

    IL SONDINO VIENE INSERITO AD UNA PROFONDIT PRE-MISURATA APPENA FUORI DALLA PUNTA DELLA CANNULA.

    PER MISURARE LA PROFONDIT ESATTA SI UTILIZZA UNA CANNULA DELLO STESSO TIPO E DELLA STESSA MISURA DI QUELLA POSIZIONATA IN TRACHEA, INDIVIDUANDO SUL

    SONDINO LESATTA PROFONDIT DI INSERZIONE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

  • 15/03/2015

    9

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE PROFONDA

    INSERIRE IL SONDINO FINO A CHE SI INCONTRA UNA RESISTENZA

    TORNARE INDIETRO DI 1, 2 cm PRIMA DI APPLICARE LASPIRAZIONE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    TECNICA PRE - MISURATA

    ASPIRAZIONE DEVE ESSERE EFFETTUATA SIA MENTRE SI INSERISCE IL CATETERE SIA MENTRE LO SI RIMUOVE.

    LASPIRAZIONE DEVE ESSERE IN GRADO DI RIMUOVERE VELOCEMENTE LE SECREZIONI

    SI SUGGERISCE DI RUOTARE IL CATERE TRA LE DITA

  • 15/03/2015

    10

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE PROFONDA

    ASPIRAZIONE DEVE ESSERE EFFETTUATA SOLO MENTRE SI RIMUOVE IL CATETERE

    IL CATERE VIENE RUOTATO TRA LE DITA IN USCITA

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    ASPIRAZIONE CON CANNULA FENESTRATA

    NO

    SI

  • 15/03/2015

    11

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    DURATA ASPIRAZIONE

    ASPIRAZIONE PROFONDA 15 sec O MENO

    ASPIRAZIONE PRE-MISURATA 5 sec O MENO

    SOPRATTUTTO SE SI USA UN CATETERE DI GRANDE DIAMETRO

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    CARATTERISTICHE DEL SONDINO DA ASPIRAZIONE

    materiale morbido (ad es. polivinile, nelaton)

    lunghezza di circa 40 cm

    fornito di doppio foro

    Un foro posto sullestremit distale atraumatica ed laltro posto su di un lato del sondino a circa 0,5 cm dallestremit distale. Il doppio foro permette di ridurre il trauma della mucosa.

  • 15/03/2015

    12

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    DIMENSIONI del CATETERE

    SUPERIORE ALLA META DEL

    DIAMETRO INTERNO DEL TUBO

    Consensus

    a large-bore tube will remove secretions more efficiently than previously recommended smaller sizetube. Atelectasis is not as likely with the rapid, premesured technique.

    ATS Statement AJRCCM, 2000;161:297-308

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    PRESSIONE DI ASPIRAZIONE

    PRESSIONE

    NEONATI 60 - 80 mmHg

    BAMBINI RAGAZZINI

    80 100 mmHg100 120 mmHg

    ADULTI 100 150 mmHg

  • 15/03/2015

    13

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    1 mmHg = 1,35 cm H2O

    1 mbar = 0.75 mmHg

    1 mbar = 1,01 cm H2O

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    La pressione negativa di aspirazione deve essere tale da aspirare in modo efficace il

    muco in pochi secondi.

    In caso di secrezioni particolarmente dense necessario utilizzare una pressione negativa

    maggiore

    Comunque in caso di aspirazione profonda non superare i 150 mmHg

  • 15/03/2015

    14

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    MANOVRE DI IPERINFLAZIONE O IPERVENTILAZIONE PRIMA di

    BRONCOASPIRARE ?NO

    SE SECREZIONI PRESENTI NEL TUBO PERCH POSSONO ESSERE FORZATE DISTALMENTE

    NELLE VIE AEREE

    SI (?)PAZIENTE STA DESATURANDO

    SaO2 < DEL 90%SVILUPPANO FACILMENTE ATELETTASIE

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    SIPAZIENCHE HANNO EVIDENZIATO DESATURAZIONI AL DI SOTTO DELL85% DURANTE LA MANOVRA

    PZ IN CUI IL LIVELLO DI SpO2 NON TORNATO AL VALORE BASALE ENTRO 15 SECONDI

    PZ CHE SVILUPPANO FACILMENTE ATELETTASIE

    MANOVRE DI IPERINFLAZIONE O IPERVENTILAZIONE DOPO BRONCOASPIRAZIONE

  • 15/03/2015

    15

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    Linstillazione di soluzione fisiologica nella cannula tracheale pu causare desaturazione o contaminazione delle vie aeree distali.

    Pertanto linstillazione di fisiologica andrebbe limitata alle situazioni di presunta ostruzione bronchiale acuta da

    tappi di muco

    INSTILLAZIONE DI SOLUZIONE FISIOLOGICA

    NECESSARIO UMIDIFICARE CORRETTAMENTE IL PZ !

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    TRAUMA MUCOSA

    IPOSSIEMIA

    ARITMIE/BRADICARDIA/ARRESTO

    IPERTENSIONE/IPOTENSIONE

    ARRESTO RESPIRATORIO

    TOSSE PAROSSISTICA

    INFEZIONI NOSOCOMIALI

    ATELETTASIA

    AUMENTO ICP

    DISCOMFORT E DOLORE

    COMPLICANZE

  • 15/03/2015

    16

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    MONITORAGGIOPRIMA DURANTE DOPO LA MANOVRA

    AUSCULTAZIONE

    COLORITO CUTANEO

    PATTERN RESPIRATORIO e FR

    FC, RITMO, ECG (se disponibile)

    OSSIGENAZIONE (saturimetria)

    TOSSE

    COLORE, QUALITA VOLUME SECREZIONI

    SANGUINAMENTI

    ..

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    OUTCOME

    RIMOZIONE DELLE SECREZIONI

    MIGLIORAMENTO AUSCULTAZIONE

    MIGLIORMENTO SCAMBI (SATURIMETRIA)

    DIMINUZIONE LAVORO RESPIRATORIO

    FR

    DISPNEA

    REPRISTINO PARAMETRI VENTILATORE

  • 15/03/2015

    17

    Grap

    hicA

    rt F

    raDa

    bro

    2014

    2014