ASD Rugby Monza 2011 2013 - Programma

download ASD Rugby Monza 2011 2013 - Programma

of 19

  • date post

    07-Nov-2014
  • Category

    Sports

  • view

    1.388
  • download

    1

Embed Size (px)

description

Programma lista dei 7 candidati per il consiglio direttivo ASD Rugby Monza per il mandato 2011-2013

Transcript of ASD Rugby Monza 2011 2013 - Programma

1. Rugby Monza 2011-2013Paolo Carcassi, Francesca Casati , Maurizio Ferraris, Monia Medici, Gaetano Palmiotto, Francesco Reale, Daniele Tarabini 2. Obiettivo Portare il RM al vertice del rugby lombardo e nazionale offrendo ai propri atleti un percorso coerente di crescita sportiva ed umana tramite una gestione professionale del Club 3. Priorit Coesione del Club Impiantistica Alleanza strategica con Aironi Assetto Societario Comunicazione e Sponsor Tecnico - Sportivo 4. COESIONE DEL CLUBUno per tutti, tutti per uno: il Club uno solo e non ci sono figli prediletti Tutti contribuiscono allo sviluppo del Club Maggior coinvolgimento attivo da parte di tutti i soggetti coinvolti Torna allindice 5. IMPIANTISTICARealizzazione campo da rugby lato Sud Ammodernamento spogliatoi, palestraGestione attiva dellimpianto sfruttandone tutte le potenzialit Corretto utilizzo della cucina Torna allindice 6. ALLEANZA CON AIRONIRafforzamento dellalleanza anche con lingresso nella compagine azionaria con un minimo investimento Rafforzamento rapporto con Adidas e sviluppo merchandisingOrganizzazione di una partita di Heineken Cup a Monza Torna allindice 7. ASSETTO SOCIETARIORevisione dello statuto in merito a: Durata del Consiglio Direttivo, numero Consiglieri, varie ed eventuali Eventuale suddivisione della Societ per motivi fiscali Torna allindice 8. COMUNICAZIONEFUNDRAISING E SPONSOR Implementazione di un piano annuale di comunicazione adeguatamente finanziato Organizzazione Lotteria Implementazione di un sistema di networking tra i Soci del Club Sfruttamento maggiore delle potenzialit del centro sportivo Torna allindice 9. TECNICO - SPORTIVOPieno supporto al Progetto Tecnico- Sportivo presentato dal CD uscente ovvero . Torna allindice 10. TECNICO SPORTIVO : OBIETTIVI AREA TECNICA 1. CONSOLIDAMENTO QUANTITATIVO DEI TESSERATI NEL SETTORE SENIORES E UNDER20 Alleanze con Club della zona 2. CRESCITA DEI TESSERAMENTI NEI SETTORI GIOVANILI E PROPAGANDA CON OBIETTIVO DOPPIA SQUADRA NEI SETTORI U12 /14 ENTRO LA PROSSIMA STAGIONE Innalzamento budget comunicazione area propaganda 3. RAGGIUNGIMENTO STABILE DEL LIVELLO ELITE/ELITE2 NORD-OVEST NEI SETTORI 16 E 18 OBIETTIVOA DUE/TRE ANNI. Creazione strutture permanenti di formazione atleti/tecnici di settore con appoggio FIR/CRL o AIRONI 4. CONSOLIDAMENTO DELLA LEADERSHIP DI CLUB IN PROVINCIA NEI SETTORI GIOVANILI CON RAFFORZAMENTO DELLA TTRATTIVIT VERSO LE RISORSE DI QUALIT Creazione strutture permanenti di collaborazione tecnica focalizzate ad individuazione e gestione scambi 5. RICOSTRUZIONE DI UN SETTORE SENIORES DI LIVELLO CON LOBIETTIVO DELLA SERIE B IN TRE ANNI. Costruzione di un network imprenditoriale per il sostegno del club mediante canali privilegiati per collocamento ed alloggio Rinnovamento dellimmagine del settore per aumentarne lattrattivit interna Torna allindice 11. TECNICO SPORTIVO : OBIETTIVI AREA EDUCATIVA 6. RITORNO ALLE ORIGINI, IL CLUB COME COMUNIT AL CENTRO DELLA VITA SPORTIVA DEL RAGAZZO 7. CONSOLIDAMENTO DELLE LINEE EDUCATIVE ATTE A FORMARE INDIVIDUI RESPONSABILI E COESI AL CLUB NEI SUOI VALORI ANCOR PRIMA CHE FORMAZIONE PURA ATLETI 8. ATTENZIONE E CONTENIMENTO DELLA PRESSIONE (RISULTATI SPORTIVI) SUI RAGAZZI DALLA 16 IN GI focus prioritari per segmento: u6-8 motricit e divertimento u10-12 divertimento e primi skills u12-14 divertimento ed attitudine allallenamento u14-16 attitudine e determinazione u 16-18 approccio allagonismo u 18 Sen. attenzione al risultato sportivo quale verifica della qualit del lavoro svolto in allenamento Sen Old riconversione verso quadri tecnico/dirigenziali Torna allindice 12. I candidatiDi seguito trovate la presentazione di sette candidati; siamo sette persone che condividiamo un progetto che ambisce a far crescere il nostro Club continuando la grande opera svolta dai precedenti consiglieri.Qualcuno conosce personalmente tutti noi, qualcuno conosce una parte di noi: per chi non conosce tutti, di seguito ci presentiamo: chi siamo, cosa rappresenta il Rugby Monza per noi e cosa possiamo portare al Club.Vi aspettiamo numerosi il 7 Giugno alle ore 20:30 per rispondere ai vostri quesiti 13. Paolo Carcassi Biografia: 41 anni, laurea in Architettura al Politecnico di Milano. Ho sempre lavorato nel campo delle ristrutturazione dinterni e comunicazione visiva, come libero professionista, ho una societ che si chiama NINETEENCONTRACT. Nato a Milano, cresciuto a Monza, fidanzato con la Stefy. Io e il rugby: tesserato del RUGBYMONZA dal 1993, ho un tatuaggio sul braccio dx che recita cosi: RUGBY MODICIA VICTRIX MMVIII - MMIX -AD MAIORA! -SEMPER FIDELIS - ASRM - MCMXLIX Cosa posso dare al RM: continuit come socio, giocatore e consigliere per la gestione e lorganizzazione del nostro club; inoltre propongo la mia esperienza e professionalit nella gestione dei lavori edili di ristrutturazione e manutenzione in genere . 14. Francesca Casati Biografia: 30 anni, laurea in Mediazione linguistica e culturale alla Statale di Milano. Ho un negozio di antiquariato a Milano. Io e il rugby: mi sono avvicinata al rugby nel 2002 grazie a unamica che voleva creare una squadra femminile di rugby e da allora gioco nel Monza come tallonatore. Spesso mi occupo dei contatti con le squadre straniere per la senior femminile. In occasione di Italia-Fiji ho partecipato attivamente allorganizzazione dellevento occupandomi dellaccoglienza della nazionale Fijiana. Cosa posso dare al RM: credo di poter favorire il dialogo e lo scambio di informazioni tra il consiglio RM ed i membri del club, sia nel far presente ai dirigenti del RM le esigenze delle diverse squadre che nel rendere pi consapevoli i soci delle decisioni ed iniziative del consiglio. 15. Maurizio Ferraris Biografia: 47 anni, laurea in Scienze dellInformazione , immigrato a Monza da Torino, sono stato manager ed ora imprenditore nel settore internet/new media. Sposato da 20 anni con Donatella che disegna i personaggi ed i momenti pi simpatici del Club. Amo la tecnologia, linnovazione e i giovani con cui lavoro e che cerco di imitare scrivendo ke al posto di che, ballando latino e piegando al massimo in moto. Io e il rugby: mi sono avvicinato al rugby trascinato dai miei 2 figli ( ora U18 e U16 ) e ho avuto la fantastica opportunit di vederli crescere, divertirsi , soffrire e appassionarsi a questo sport. Sono socio dal 2004 e ben ricordo quando al campo non cera praticamente altro che la nebbia e le zanzare. Ho urlato SOSTEGNO in molte partite, ho partecipato a tantissimi terzi tempi, stappato centinaia di bottiglie e forse comincio ora a capire cos una ruck ( non rock!)anche se non chiedetemi di spiegarvelo Cosa posso dare al RM: un bassissimo profilo tecnico, che garantisce zero arroganza, la testimonianza di unesperienza positiva che molte altre famiglie cercano e fanno fatica a trovare unita ad un po di competenza ed esperienza in missioni impossibili tipiche delle operazioni di sviluppo dimpresa che mi coinvolgono da sempre nella vita professionale. E qui le missioni che sembrano impossibilinon mancano di certo 16. Monia Medici Biografia: 42 anni, laurea in Filosofia alla Statale di Milano, sono un insegnante di sostegno in una scuola media. Ho pubblicato un libro e sto per pubblicarne un altro. Sposata da 12 anni, ho 2 figli. Amo il tennis, leggere, il blues e la musica rock. Io e il rugby: conosco il rugby come mamma di due minirugbisti di 8 e 10 anni; il rugby mi ha conquistato per limpagabile senso di libert che i miei figli provano quando sono su un campo da rugby, per laiuto che d loro a crescere forti ed indipendenti e per le entusiasmanti esperienze che stanno vivendo insieme ai loro compagni di squadra. Sono al Rugby Monza da 4 anni e questanno come TM del minirugby ho collaborato nellorganizzazione dei tornei, degli open day e mi sono occupata dei comunicati stampa. Cosa posso dare al RM: vorrei mettere a disposizione il mio tempo e le mie competenze per aiutare il Rugby Monza a crescere e diventare finalmente grande