ANNO ACCADEMICO 2011/2012...2011/07/28  · 23 GENNAIO 2012: termine di presentazione per rettifiche...

of 33/33
E.R.S.U. Messina Tel. 090.3718626 - Fax 090.3718696 www.ersu.me.it CONTIENE: •Date da ricordare •Bando Unico ANNO ACCADEMICO 2011/2012 BORSE DI STUDIO 1 SERVIZI ABITATIVI Riservati a studenti “fuori sede” che chiedono di alloggiare a TITOLO GRATUITO presso le residenze universitarie. 2 PREMIO DI LAUREA Riservato a studenti, idonei della Borsa di Studio per l’a.a. 2010/2011, che hanno conseguito il titolo di laurea o di laurea specialistica entro la durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici e comunque non oltre il 31.03.2012. 4 CONTRIBUTO AFFITTO Riservato a studenti “fuori sede” che prendono alloggio a Messina, a titolo oneroso, utilizzando strutture abitative diverse dalle residenze universitarie, a causa dell’esaurimento dei posti disponibili presso le strutture dell’E.R.S.U. 5 BORSE DI STUDIO PER LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE 6 BORSE DI STUDIO PER LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE Per studenti con reddito superiore sino al 40% del limite massimo. 7 CONTRIBUTI PER LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE Per studenti non beneficiari, per qualunque motivo, delle borse di studio. 8 POSTO ALLOGGIO A PAGAMENTO Secondo disponibilità di posti letto. 3
  • date post

    13-Jun-2020
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of ANNO ACCADEMICO 2011/2012...2011/07/28  · 23 GENNAIO 2012: termine di presentazione per rettifiche...

  • E.R.S.U. MessinaTel. 090.3718626 - Fax 090.3718696

    www.ersu.me.it

    CONTIENE:

    •Date da ricordare

    •Bando Unico

    ANNO ACCADEMICO2011/2012

    BORSE DI STUDIO1SERVIZI ABITATIVIRiservati a studenti “fuori sede” che chiedono dialloggiare a TITOLO GRATUITO presso leresidenze universitarie.

    2

    PREMIO DI LAUREARiservato a studenti, idonei della Borsa di Studioper l’a.a. 2010/2011, che hanno conseguito iltitolo di laurea o di laurea specialistica entro ladurata prevista dai rispettivi ordinamentididattici e comunque non oltre il 31.03.2012.

    4

    CONTRIBUTO AFFITTORiservato a studenti “fuori sede” che prendonoalloggio a Messina, a titolo oneroso, utilizzandostrutture abitative diverse dalle residenzeuniversitarie, a causa dell’esaurimento dei postidisponibili presso le strutture dell’E.R.S.U.

    5

    BORSE DI STUDIO PER LAMOBILITÀ INTERNAZIONALE

    6

    BORSE DI STUDIO PER LAMOBILITÀ INTERNAZIONALEPer studenti con reddito superiore sino al 40%del limite massimo.

    7

    CONTRIBUTI PER LAMOBILITÀ INTERNAZIONALEPer studenti non beneficiari, per qualunquemotivo, delle borse di studio.

    8

    POSTO ALLOGGIO A PAGAMENTOSecondo disponibilità di posti letto.3

  • L’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ERSU) ha come finalità prioritaria

    quella di garantire il Diritto allo studio di tutti i cittadini come sancito dalla nostra Costituzione, a

    prescindere dallo stato sociale, dalla situazione economica e dalla fede religiosa.

    Come ogni anno l’Ersu di Messina presenta alla comunità universitaria il Bando Unico dei

    Concorsi che costituisce uno strumento fondamentale di conoscenza per ogni studente riguardo

    ai benefici economici e ai servizi offerti dall’Ente. Il Bando è rivolto a tutti gli studenti universita-

    ri, agli specializzandi, ai dottorandi e agli allievi del Conservatorio musicale Corelli, ma è soprat-

    tutto per gli studenti che si iscrivono al primo anno, le cosiddette Matricole, che esso risulta di

    grande utilità perché rappresenta una guida preziosa ai servizi e alle facilitazioni economiche

    offerte dall’Ente, molto spesso misconosciute dai ragazzi che si accingono a frequentare i Corsi

    universitari. Il Bando definisce in maniera molto chiara i criteri adottati per l’erogazione dei ser-

    vizi e delle facilitazioni economiche in favore degli studenti; essi sono sostanzialmente ricondu-

    cibili al Reddito familiare e al Merito (crediti formativi). Il Bando illustra in maniera semplice e rapi-

    da le modalità di presentazione delle domande per potere concorrere ai benefici economici

    (Borse di studio, Premi di laurea, Contributi affitto, Sostegno economico alla mobilità internazio-

    nale) e ai servizi (alloggi, ristorazione). Gli importi del reddito (ISEE) e del patrimonio (ISPE) sono

    stati aggiornati in ottemperanza alle disposizioni del MIUR.

    Per garantire trasparenza ed equità nell’erogazione dei benefici, si ribadisce che i redditi

    dichiarati saranno oggetto di verifica da parte dell’Ente che all’uopo si avvale della collaborazio-

    ne della Guardia di Finanza con la quale è vigente apposita convenzione. Nella prima pagina del

    Bando Unico dei Concorsi vengono riportate le date di scadenza di ciascun concorso per il quale

    deve essere inoltrata, on-line, la relativa domanda; nelle pagine successive vengono esplicitati

    dettagliatamente i termini e i criteri di assegnazione dei benefici. I contributi affitto saranno ero-

    gati solo dopo esaurimento dei posti letto disponibili nelle residenze di Gravitelli, Papardo e

    Annunziata.

    La scadenza per l’inoltro delle domande è stata fissata, come per gli altri anni, al 31.08.2011

    per tutti gli Ersu della Sicilia dalla Commissione Regionale per il Diritto allo Studio con l’obiettivo

    di consentire agli Uffici di istruire le pratiche, fornire agli studenti i tesserini per le mense univer-

    sitarie, erogare il 50% dei benefici economici entro la data del 31 dicembre, quest’ultima peren-

    toria per potere ricevere i contributi del MIUR.

    Per garantire in modo ottimale i benefici erogati dall’Ersu, il CdA dell’Ente ha apportato per

    l’Anno Accademico 2011-2012 significative innovazioni al Bando Unico dei Concorsi: l’assegna-

    zione degli alloggi agli studenti del I anno (matricole) è stata anticipata al 7 ottobre, prima del-

    l’inizio delle attività accademiche; nella valutazione dei Crediti Formativi, necessari per concor-

    rere ai benefici di cui al Bando Unico, sarà assegnato un ulteriore punteggio di 0.50 per ogni lode

    conseguita fino ad un massimo di punti due; per il premio di Laurea verrà assegnato un punteg-

    gio di 0,50 a coloro che conseguono la Laurea con la lode; infine, il costo del pasto per fasce di

    reddito è stato ridotto significativamente.

    Nella consapevolezza che la data di scadenza del 31 agosto può talvolta precedere la data

    di iscrizione alle facoltà per gli studenti del primo anno e generare ritardi nella presentazione

    delle domande, l’Ersu darà al Bando Unico dei Concorsi ampia pubblicità attraverso il sito

    dell’Ente (www.ersu.me.it), il sito dell’Università (www.unime.it), radio e tv locali, sportelli univer-

    sitari decentrati, giornali e quotidiani on-line, segreterie dei comuni della provincia.

    Nel formulare i miei migliori Auguri per il nuovo Anno Accademico, porgo a tutti gli studenti

    Cordiali Saluti

    IL PRESIDENTE

    DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

    (Prof. Marcello BARTOLOTTA)

    PRESENTAZIONE

  • 2

    10 AGOSTO 2011: termine di riferimento per ilpossesso dei requisiti di merito riferiti agli studentiiscritti ad anni successivi.

    31 AGOSTO 2011: termine di presentazionedelle domande per i benefici messi a concorso(Borsa di Studio e ServIzio Abitativo), per glistudenti iscritti a tutti i corsi di laurea.

    16 SETTEMBRE 2011: pubblicazione dellegraduatorie provvisorie per l’assegnazione delposto letto gratuito, primo anno - matricole.

    26 SETTEMBRE 2011: termine dipresentazione di rettifiche, aggiornamenti edeventuali integrazioni. Posto letto, primo anno -matricole.

    3 OTTOBRE 2011: pubblicazione dellegraduatorie definitive del posto alloggio gratuito.Posto letto, primo anno - matricole.

    7 OTTOBRE 2011: assegnazione del postoalloggio gratuito. Posto letto, primo anno –matricole.

    11 OTTOBRE 2011: pubblicazione dellegraduatorie provvisorie Borsa di Studio e postoletto. Anni successivi e conferme.

    21 OTTOBRE 2011: termine di presentazionerettifiche, aggiornamenti ed eventuali integrazioni.Borsa di Studio e posto letto. Anni successivi econferme.

    28 OTTOBRE 2011: pubblicazione dellegraduatorie definitive posto letto. Anni successivie conferme.

    31 OTTOBRE 2011: termine di presentazionedomande di posto alloggio a pagamento.

    3 NOVEMBRE 2011: assegnazione di postialloggio gratuiti agli studenti iscritti ad anni dicorso successivi e/o Conferme.

    7 NOVEMBRE 2011: consegna di postialloggio a studenti che per documentati motivinon si sono potuti presentare nel giorno stabilito

    23 NOVEMBRE 2011: pubblicazione dellegraduatorie definitive delle borse di studio.

    16 DICEMBRE 2011: termine per lapresentazione delle domande per la MobilitàInternazionale.

    31 DICEMBRE 2011: termine di presentazionedel contratto di locazione per gli studenti chechiedono il contributo affitto.

    31 DICEMBRE 2011: termine per l’erogazionedella prima rata della borsa di studio.

    11 GENNAIO 2012: pubblicazione dellegraduatorie provvisorie per la MobilitàInternazionale.

    23 GENNAIO 2012: termine di presentazioneper rettifiche mobilità internazionale.

    31 GENNAIO 2012: pubblicazione dellegraduatorie definitive mobilità internazionale.

    30 APRILE 2012: termine presentazionedomande del premio di laurea.

    15 MAGGIO 2012: pubblicazione graduatorieprovvisorie del premio di laurea.

    25 MAGGIO 2012: termine presentazionerettifiche del premio di laurea.

    8 GIUGNO 2012: pubblicazione graduatoriedefinitive del premio di laurea.

    30 GIUGNO 2012: termine per l’erogazionedella seconda rata della borsa di studio per annisuccessivi e conferme.

    30 NOVEMBRE 2012: termine di riferimentoper il possesso dei requisiti di merito, a pena direvoca della borsa di studio, riferito agli studenti diprimo anno.

    DATE DA RICORDARE

  • 3

    BANDO UNICO DEI CONCORSI PER L’ANNO ACCADEMICO 2011/2012

    Art. 1BENEFICI MESSI A CONCORSO E TERMINI DI SCADENZA

    1. Il bando unico dei concorsi per il conferimento dei benefici per l’Anno Accademico2011/2012 tiene conto:

    • della L.R. n. 20 del 25/11/2002 sul diritto allo studio universitario in Sicilia;• della delibera del Consiglio di Amministrazione N. 49 del 28/6/2011;• della legge 02/12/1991 N. 390;• del nuovo ordinamento didattico degli Atenei che prevede: corsi di laurea triennale,

    laurea magistrale, laurea specialistica a ciclo unico, specializzazione e dottorato diricerca, e l’introduzione dei crediti formativi universitari (D.M. n.509/99);

    • dell’offerta formativa 2011-2012 dell’università degli studi di Messina adottata condelibera del Senato Accademico dell’11 giugno 2011;

    • della legge 21/12/99, n°508 – Riforma dei conservatori musicali;• delle disposizioni per l'uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari (d.p.c.m.

    09.04.2001);• delle disposizioni per l'uniformità di trattamento sul diritto agli studi universitari (d.p.c.m.

    del 30/04/1997 per la parte ancora applicabile);• del verbale della 1° sottocommissione regionale per il Diritto allo Studio del 10 giugno

    2011; • della delibera del C. di A. n° 7 del 04/02/2011 sulle condizioni per la fruizione del

    servizio di ristorazione.

    2. In ottemperanza a quanto previsto dalla normativa ora richiamata, le regole a cuidevono attenersi gli studenti che presentano domanda di partecipazione ai concorsi per l'annoaccademico 2011/2012 variano a seconda che si tratti di iscritti ad un primo anno di corso(matricole) oppure iscritti ad anni di corso successivi al primo.

    3. Inoltre, per gli studenti iscritti ad anni di corso successivi al primo, le modalità dipartecipazione ai concorsi variano in funzione del fatto che gli stessi abbiano o meno vinto laborsa di studio per l'anno accademico precedente (2010/2011).

    4. Gli studenti idonei o vincitori di borsa di studio per l’A.A. 2010/2011, in possesso deirequisiti di merito richiesti dal presente bando, acquisiscono la qualità di “conferme”. Tale qualitànon esiste per gli altri concorsi banditi dall’Ente, fatta eccezione per il posto alloggio. Gli studenti“conferme”, ad esclusione degli iscritti al quarto anno ed al primo fuori corso, devono soloautocertificare nel modulo online di non aver avuto mutamenti nelle condizioni economichepatrimoniali del nucleo familiare di appartenenza tali da provocare la perdita dei requisiti cheavevano consentito l’ammissione ai benefici. In caso contrario gli studenti in parola perdono ilrequisito della condizione “conferme”.

    5. Gli studenti che intendono partecipare ai concorsi per l’a.a. 2011/2012, devonocompilare un apposito modulo online utilizzando una specifica applicazione, all’interno del sitoistituzionale dell’ERSU, seguendo le procedure e rispettando i termini fissati dal Bando.

  • 4

    6. Gli studenti stranieri non appartenenti all’Unione Europea, che intendonopresentare la domanda di partecipazione ai concorsi, dovranno utilizzare la stessa proceduraonline prevista per gli studenti comunitari.

    7. L’E.R.S.U. di Messina mette a concorso, con il presente bando unico, i seguentibenefici per l’A.A. 2011/2012:

    a) Borse di studio riservate agli studenti in possesso dei requisiti di merito e di redditomeglio specificati agli articoli seguenti.

    b) Posti alloggio riservati agli studenti “fuori sede” che chiedono di alloggiare a titologratuito presso le residenze universitarie.

    c) Posti alloggio a pagamento riservati agli studenti in possesso dei requisiti previstidall’art. 11 del presente bando.

    d) Premio di laurea riservato a studenti, idonei della Borsa di Studio per l’a.a.2010/2011, che hanno conseguito il titolo di laurea triennale, di laurea specialistica odi laurea specialistica a ciclo unico entro la durata prevista dai rispettivi ordinamentididattici e comunque non oltre il 31/03/2012.

    e) Contributi affitto riservati a studenti “fuori sede” che prendono alloggio nel Comune sededel corso di laurea, a titolo oneroso, utilizzando strutture abitative diverse dalle residenzeuniversitarie. purchè abbiano partecipato al concorso per l’assegnazione del postoalloggio gratuito risultando idonei non beneficiari per esaurimento dei posti disponibili.

    f) Contributi affitto per studenti che frequentano le sedi distaccate di cui all’art. 9comma 4 del presente bando,

    g) Borse di studio per la mobilità internazionale riservato a studenti idonei alla borsadi studio a.a. 2011/2012.

    h) Borse di studio per la mobilità internazionale riservato agli studenti con redditosuperiore sino al 40% del limite massimo dei valori reddituali (ISEE ed ISPE) previstidall’art. 6 del presente bando.

    i) Contributi per la mobilità internazionale riservato a studenti non beneficiari, perqualunque motivo, delle borse di studio.

    l) Servizio di Ristorazione destinato alla totalità degli studenti.

    8. TERMINI DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE31 AGOSTO 2011:Presentazione domande per i benefici Borsa di Studio e Posto Alloggio, messi a concorsoper l’a.a. 2011/2012: a) per gli studenti iscritti a tutti i corsi di laurea e al Conservatorio Musicale, specializzazione edottorato di ricerca;b) per gli studenti che chiedono i benefici a titolo di Conferma in quanto già vincitori del concorsoper l’anno accademico precedente. Non possono avvalersi dell’istituto della “CONFERMA”:

    • gli studenti iscritti al 4° anno dei corsi di laurea specialistica a ciclo unico, e dottorati diricerca;

    • gli studenti iscritti al 1° anno (matricole) dei corsi di laurea triennale, di laureaspecialistica, di laurea specialistica a ciclo unico, del conservatorio musicale, dispecializzazione e di dottorati di ricerca;

    • gli studenti iscritti al 1° semestre fuori corso dei corsi di di laurea triennale, di laureaspecialistica, di laurea specialistica a ciclo unico, del conservatorio musicale.

  • 5

    • Per quanto riguarda il concorso per il servizio abitativo, gli studenti di cui ai puntiprecedenti, già assegnatari per l’a.a. 2010/2011 del posto alloggio gratuito e nondecaduti dal beneficio, possono partecipare al presente concorso 2011/2012 come“conferme alloggio” purchè in possesso dei requisiti di cui all’art. 6 comma 4.

    31 OTTOBRE 2011:• per gli studenti che presentano richiesta di posto alloggio a pagamento.

    16 DICEMBRE 2011:• per gli studenti che chiedono la borsa di studio per la mobilità internazionale;• per gli studenti che chiedono contributi integrativi per la mobilità internazionale.

    31 DICEMBRE 2011:• per gli studenti fuori sede, in possesso di contratto di locazione a titolo oneroso chechiedono il contributo affitto.

    30 APRILE 2012:• per gli studenti che chiedono la borsa di studio per il premio di laurea.

    9. Per partecipare ai concorsi per l’assegnazione dei benefici: borsa di studio, postoalloggio, premio di laurea, mobilità internazionale, servizio di ristorazione, gli studenti devonocompilare il modulo di domanda online autocertificando i dati che vengono richiesti. Lacompilazione del modulo può essere effettuata solo attraverso l’applicazione online. Non èammessa la presentazione della domanda cartacea attraverso posta, o per fax, per e-mail, etc,senza la preventiva compilazione e trasmissione del modulo online. In detti casi la domanda nonverrà presa in considerazione. Il modulo potrà essere compilato da postazioni “private” (adesempio da casa) connesse ad Internet, oppure attraverso le postazioni informatiche messe adisposizione dall’ERSU di Messina presso l’ufficio borse di studio sito in Via Ghibellina 146. Per utilizzare la specifica applicazione Internet da postazioni private gli utenti devono disporre diInternet Explorer (versione 5.0 o superiori - risoluzione consigliata 1024 per 768) e di unastampante. Terminata la compilazione e verificata l’esattezza dei dati inseriti, gli studenti devono“cliccare” sulla voce “registra domanda”. Con detta funzione l’ERSU attesta, in automatico, ilricevimento della domanda e assegna una password che darà la possibilità di visionare i datiinviati ed eventualmente ristampare la domanda. Una volta effettuata la predetta trasmissioneon-line non è possibile apportare modifiche o integrazioni alla stessa. Sarà possibile, però,compilare un successivo nuovo modulo online. E’ opportuno, in ogni caso, che lo studente, prima di confermare la registrazione, si accerti diavere inserito con precisione i dati richiesti. La mancata compilazione dei dati richiesti, anche separziale, comporta l’esclusione dal beneficio. Una volta effettuata la trasmissione della domanda via Internet, gli studenti devono far pervenireall’E.R.S.U., nei modi e nei termini indicati all’art. 17, la copia cartacea della stessa. Infatti, inbase alla normativa vigente, i dati inviati per via telematica possono essere convalidati solo dalladocumentazione cartacea corrispondente.

    10. Il 16 settembre 2011 l’ERSU pubblicherà l’esito provvisorio del concorso postoalloggio riservato agli studenti di 1° anno, dei corsi di laurea triennale, laurea specialistica, laureaspecialistica a ciclo unico, specializzazione, dottorato di ricerca e conservatorio musicale; sonoesclusi gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di specialistica, specializzazione, dottorato econservatorio musicale già assegnatari del posto alloggio per l’a.a. 2010/2011 in quantoconsiderati “conferme alloggio”.

  • 6

    Contestualmente alla pubblicazione dell’esito provvisorio, lo studente, utilizzando la passwordrilasciata al momento dell’invio della domanda, potrà accedere nuovamente al modulo didomanda per inserire integrazione dati ed eventuali rettifiche. Tale procedura decorre dalle ore12,00 del 16 settembre 2011 e si conclude alle ore 13,00 del 26 settembre 2011. L’11 ottobre 2011 l’ERSU pubblicherà l’esito provvisorio del concorso posto alloggio,relativamente agli studenti iscritti ad anni successivi e conferme posto alloggio.La pubblicazione dell’esito provvisorio si riferisce alla idoneità o meno dello studente interessatoal concorso, vale a dire se lo stesso è in possesso o meno dei requisiti richiesti dal Bando.Contestualmente alla pubblicazione dell’esito provvisorio, lo studente, utilizzando la passwordrilasciata al momento dell’invio della domanda, potrà accedere nuovamente al modulo didomanda per inserire integrazione dati ed eventuali rettifiche. Tale procedura decorre dalle ore12,00 dell’11 ottobre 2011 e si conclude alle ore 13,00 del 21 ottobre 2011. L’11 ottobre 2011 l’ERSU pubblicherà l’esito provvisorio del concorso borsa di studio. Lapubblicazione dell’ esito provvisorio si riferisce alla idoneità o meno dello studente interessato alconcorso, vale a dire se lo stesso è in possesso o meno dei requisiti richiesti dal Bando. Contestualmente alla pubblicazione dell’esito provvisorio, lo studente, utilizzando la passwordrilasciata al momento dell’invio della domanda, potrà accedere nuovamente al modulo didomanda per inserire integrazione dati ed eventuali rettifiche. Tale procedura decorre dalle ore12,00 dell’11 ottobre 2011 e si conclude alle ore 13,00 del 21 ottobre 2011.

    11. INTEGRAZIONE DATI E RETTIFICHEDopo gli esiti provvisori gli studenti dovranno operare nei modi previsti di seguito:

    gli studenti che rilevano errori propri o da parte dell’ERSU, dovranno effettuare modifiche e/ointegrazioni dati, accedendo nuovamente al modulo online, apportando le correzioni alle vocierrate e cliccando sull’apposita voce “registra domanda”. Qualora non vi provvedano,l’inserimento di modifiche e integrazione dati verrà annullato e non avrà alcuna rilevanza.L’ERSU si attiene al principio che è valida l’ultima dichiarazione presentata online dallo studente.Il modulo di integrazione dati, stampato e firmato foglio per foglio dovrà essere inviato a mezzoraccomandata A.R. (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio

    Concorsi e Servizi Vari - Via Ghibellina N. 146 - 98123 Messina. Ad esso dovranno essere allegati:

    • copia di un valido documento di riconoscimento, • una nuova attestazione ISEE rilasciata da un centro CAF. in caso di modifiche relative

    alla condizione economico/patrimoniale; • un certificato di carriera universitaria, rilasciato dall’università di Messina, in caso di

    rettifica del numero dei crediti conseguiti.

    12. OPPOSIZIONE / RICORSIAvverso le graduatorie provvisorie, gli studenti potranno proporre opposizione/ricorso,

    motivato e documentato, in carta semplice a mezzo raccomandata A.R. (farà fede il timbropostale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio Concorsi e Servizi Vari - Via

    Ghibellina N. 146 - 98123 Messina.

    Un’apposita commissione esaminerà i contenuti dei ricorsi i cui esiti saranno comunicatiattraverso la pubblicazione delle graduatorie definitive all’albo dell’Ente. Avverso la graduatoriadefinitiva è esperibile esclusivamente il ricorso giurisdizionale davanti al T.A.R. di Catania ovveroricorso straordinario al Presidente della Regione Siciliana.Nessuna comunicazione sarà comunque inviata per posta.

  • 7

    Art. 2AVENTI DIRITTO

    Possono ottenere i benefici previsti:

    Art.3ESCLUSIONI ED INCOMPATIBILITà

    Saranno esclusi dal concorso gli studenti iscritti all’Università di Messina che:

    • Gli studenti che risultano regolarmente iscritti per l’A.A. 2011/2012, nei termini previstidall’Università di Messina, ai corsi di laurea triennale, di laurea specialistica, di laureaspecialistica a ciclo unico, di specializzazione (ad eccezione di quelli dell’area medica dicui al decreto legislativo 4 agosto 1999, n° 368), di dottorato di ricerca che non benefi-ciano di borse di studio di cui al D.M. 30.04.99 n. 224 o di altre borse di studio e alConservatorio statale di musica “A. Corelli” di Messina;

    • Gli studenti stranieri non appartenenti all'Unione Europea che a parità di trattamento congli studenti italiani possono accedere ai servizi e agli interventi per il diritto allo studio pur-ché siano in regola con il visto d'ingresso e con il permesso di soggiorno ai sensi dell'art.37 della legge n° 40 del 6 marzo 1998;

    • Gli studenti che non siano incorsi in una sanzione disciplinare superiore all’ammonizio-ne;

    • Gli studenti in possesso di un titolo accademico di corso triennale che si iscrivono ad uncorso di laurea specialistica a ciclo unico, per la differenza tra il numero degli anni impie-gati per il conseguimento del titolo posseduto e la durata legale del corso di laurea;

    • Gli studenti iscritti per l’A.A. 2011/2012 a un corso per il conseguimento del diplomaaccademico attivato dal Conservatorio statale di musica “A. Corelli” di Messina, cui siacceda con il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado;

    • Gli studenti in regola con la tassa regionale per il Diritto allo Studio per l’A.A. 2011/2012.

    • siano iscritti da due o più semestri oltre la durata legale del corso di laurea triennale, dilaurea specialistica, di laurea specialistica a ciclo unico e al conservatorio statale di musi-ca A. Corelli di Messina;

    • si iscrivano per il conseguimento di una seconda laurea triennale, specialistica, speciali-stica a ciclo unico, e al secondo diploma accademico di secondo livello al ConservatorioA. Corelli di Messina;

    • non siano in possesso dei requisiti minimi di merito e/o di reddito previsti dal bando;• non siano in regola con il pagamento della tassa regionale per il Diritto allo Studio per

    l’anno accademico 2011/2012;• siano incorsi nella revoca di una qualsiasi delle provvidenze erogate dall’ERSU per

    dichiarazioni false o non rispondenti al vero;• siano in condizioni di morosità non avendo rispettato i tempi e le modalità per il paga-

    mento delle somme dovute all’ERSU;• gli studenti extracomunitari che per l'anno accademico 2011/2012 beneficiano della

    borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri.

    I benefici non possono essere attribuiti a soggetti che nello stesso periodo di riferimento svol-gono il servizio militare o il servizio civile sostitutivo.

    Il trasferimento ad altra Università o la rinunzia agli studi determina la perdita del diritto aibenefici messi a concorso.

    I benefici non sono compatibili con assegni, borse o premi istituiti da enti pubblici o privati. Èfatta salva comunque la possibilità di optare per l'uno o per l'altro beneficio.

  • 8

    Art. 4REQUISITI DI MERITO

    1° ANNO

    1. Possono presentare domanda: • gli studenti che si iscrivono per la prima volta al primo anno dei corsi di laurea triennale,

    di laurea specialistica, di laurea specialistica a ciclo unico; • gli iscritti al primo anno dei corsi di specializzazione (ad eccezione di quelli dell'area

    medica di cui al D.L. 4 agosto 1999 n° 368) e di dottorato di ricerca ammessi a talicorsi secondo le modalità previste dai rispettivi ordinamenti didattici, purché nonbeneficiari della borsa di studio di cui al Decreto 30 aprile 1999, n° 224;

    • gli studenti iscritti ai corsi del Conservatorio Musicale “A. Corelli” cui si accedemediante il possesso del titolo di diploma di scuola secondaria di secondo grado aisensi della Legge n. 508 del 21/12/1999;

    • gli studenti che prevedono la possibilità di eventuali trasferimenti da altri Atenei, in attesadi definire l’iscrizione universitaria. Gli stessi dovranno comunque inoltrare l’istanza dirichiesta dei benefici all’ERSU di Messina entro i due giorni lavorativi antecedenti i terminidi pubblicazione delle graduatorie definitive di appartenenza (vedi art. 18, comma 6 ). Leistanze saranno accolte solo se l’Ente del diritto allo studio di provenienza attesti di averricevuto domanda dei benefici nei termini previsti di scadenza.

    1.1 Studenti che prevedono di conseguire la laurea triennale entro il 31.3.2012 esuccessivamente iscriversi alla laurea specialistica.Gli studenti ove ritengano di conseguire la laurea entro il 31.3.2012 e successivamente iscriversialla laurea specialistica, specializzazione o dottorato di ricerca, possono chiedere, per l’a.a.2011/2012, la borsa di studio e/o il posto alloggio, anche in assenza di tale iscrizione. Talistudenti, se in possesso dei requisiti economico-patrimoniali richiesti, saranno inseriti nellagraduatoria di competenza con situazione sospesa in attesa dell’effettiva iscrizione.I medesimi studenti devono comunicare per iscritto, entro 15 giorni, il conseguimento dellalaurea, allegando a tale nota la ricevuta della richiesta di iscrizione alla laureaspecialistica, specializzazione o dottorato di ricerca o altra documentazione attestantel’avvenuta iscrizione, In caso di mancata o non perfezionata iscrizione occorre informaretempestivamente e per iscritto l’ERSU di Messina. Gli studenti richiedenti il posto alloggio, se già assegnatari per l’a.a. 2010/2011 e non decadutidal beneficio, partecipano al presente concorso 2011/2012 come “conferme alloggio”. Qualoraconseguano la laurea e non si iscrivano alla laurea specialistica, specializzazione o dottorato diricerca per l’a.a. 2011/2012 entro il 31.3.2012, sono tenuti a lasciare il posto alloggio e alpagamento di € 130,00 mensili per il periodo di indebita permanenza e rimborsare il valoremonetario di ogni pasto consumato, alla tariffa applicata di cui all’art. 16 del presente Bando.

    2. CRITERI DI VALUTAZIONEGli studenti iscritti al 1° anno dei corsi di laurea, di laurea specialistica, di laurea specialistica aciclo unico e ai corsi del conservatorio musicale, per ottenere la seconda rata della borsa distudio, devono aver conseguito - entro il 30 novembre 2012 - almeno 20 crediti riconosciuti peril corso di studio al quale sono iscritti nell'anno di conseguimento della borsa stessa. In casocontrario la borsa verrà revocata, per l'intero importo. Tale requisito deve essere attestato tramiteautocertificazione, entro il 30 dicembre 2012.Analogamente dovranno presentare autocertificazione del conseguimento dei crediti, anche glistudenti idonei non beneficiari. In caso di omessa dichiarazione, infatti, verranno esclusi da uneventuale “scorrimento” dovuto ad ulteriore attribuzione di fondi da parte del MIUR.Agli studenti di primo anno con una invalidità pari o superiore al 66% non si applicano i criteri di

  • 9

    merito previsti.In caso di revoca per demerito (non raggiungimento del numero dei crediti richiesti), lesomme riscosse dovranno essere restituite pur mantenendo l’idoneità in graduatoria.

    3. ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO3.1. I benefici ed i servizi sono concessi per un numero di anni pari alla durata legale dei corsidi studio più un semestre, a partire dall’anno di prima immatricolazione (si intende “annodi prima immatricolazione” quello nel quale per la prima volta è avvenuta l’iscrizione,anche se diversa da quella attuale, ai rispettivi corsi di laurea, ovunque e in qualunquemomento sia avvenuta).3.1.2. I servizi abitativi e i contributi di mobilità internazionale sono concessi per un numero dianni pari alla durata legale dei corsi di studio più tre semestri, sempre a partire dall'anno dellaprima immatricolazione.3.1.3. Iscritti a corsi di laurea triennali devono aver acquisito entro il 10 agosto 2011:

    • per il 2° anno almeno 25 crediti;• per il 3° anno almeno 80 crediti;• per il 1° semestre fuori corso almeno 135 crediti.

    3.1.4. Iscritti a corsi di laurea specialistica a ciclo unico devono aver acquisito entro il 10 agosto 2011:• per il 2° anno almeno 25 crediti;• per il 3° anno almeno 80 crediti;• per il 4° anno almeno 135 crediti;• per il 5° anno almeno 190 crediti;• per il 6° anno, ove previsto, almeno 245 crediti;• per il 1° semestre fuori corso almeno 55 crediti in più rispetto al numero previsto perl’ultimo anno di corso secondo le modalità previste dai rispettivi ordinamenti didattici.

    3.1.5. Iscritti a corsi di laurea specialistica devono aver acquisito entro il 10 agosto 2011:• per il 2° anno almeno 30 crediti entro il 10 agosto 2011;• per il 1° semestre fuori corso almeno 80 crediti entro il 10 agosto 2011.

    3.1.6. Per gli studenti iscritti al 1° semestre Fuori Corso sarà corrisposto unicamente unimporto pari alla metà del beneficio. Detta regola sarà applicata soltanto per il concorsoBorsa di Studio.

    3.1.7. Qualora lo studente iscritto ai corsi di laurea triennale, laurea specialistica a ciclounico e Conservatorio musicale, non abbia conseguito il numero di crediti previsti, potràutilizzare, in aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, un "bonus".Tale bonus, utilizzabile una sola volta, e non cumulabile nel corso dei successivi anni,viene maturato con le seguenti modalità: 5 crediti se il bonus viene utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei beneficiper il secondo anno accademico. Qualora lo studente utilizzi solo parte del bonus irestanti punti potranno essere utilizzati durante il prosieguo della carriera universitaria.12 crediti se il bonus viene utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei beneficiper il terzo anno accademico. Qualora lo studente utilizzi solo parte del bonus i restantipunti potranno essere utilizzati durante il prosieguo della carriera universitaria.15 crediti se il bonus viene utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei beneficiper gli anni accademici successivi Qualora lo studente utilizzi solo parte del bonus irestanti punti potranno essere utilizzati durante il prosieguo della carriera universitaria.Es. 1: lo studente che chiede di utilizzare il “bonus” per il raggiungimento del requisito dimerito per il secondo anno della laurea triennale avrà diritto ad un “bonus” totale di 5crediti da utilizzare per tutta la carriera universitaria (laurea triennale + laurea

  • 10

    specialistica). Pertanto, se utilizza solo 3 crediti bonus al secondo anno, avrà diritto adutilizzare, per tutta la carriera universitaria, solo i restanti 2 crediti. Es. 2: Lo studente che decide di usare il bonus per il terzo anno avrà diritto 12 crediti dautilizzare per tutta la carriera universitaria (laurea triennale + laurea specialistica).Pertanto se utilizza 3 crediti di “bonus” per il terzo anno avrà diritto ad utilizzare, per tuttala carriera universitaria, i rimanenti 9 crediti bonus. Es. 3: Lo studente che non utilizzi il bonus durante i primi tre anni, avrà diritto aconservare tutti i 15 punti di bonus maturati da utilizzare durante tutta la rimanentecarriera universitaria.

    4. STUDENTI DISABILI con invalidità riconosciuta non inferiore al 66% 4.1. I benefici ed i servizi sono concessi per il conseguimento, per la prima volta, di

    ciascuno dei livelli dei corsi di laurea (laurea specialistica a ciclo unico, laureaspecialistica e del conservatorio musicale), agli studenti in possesso dei requisiti previstidal presente bando, a partire dall'anno di prima immatricolazione (si intende “anno diprima immatricolazione” quello nel quale per la prima volta è avvenuta l’iscrizione,anche se diversa da quella attuale, ai rispettivi corsi di laurea, ovunque e in qualunquemomento sia avvenuta), con le seguenti modalità:

    4.1.a. per i corsi di laurea triennale, per un periodo pari alla durata di nove semestri a partiredalla prima immatricolazione.

    4.1.b. per i corsi di laurea specialistica, per un periodo di sette semestri a partire dalla primaimmatricolazione.

    4.1.c. per i corsi di laurea specialistica a ciclo unico, per un periodo di quindici semestri apartire dalla prima immatricolazione.

    4.1.d. per i corsi di diploma accademico di 1° e 2° livello attivati dal Conservatorio musicaleper un periodo di sette semestri a partire dalla prima immatricolazione.

    4.1.e. (limitatamente al servizio abitativo ed alla mobilità internazionale) per un periodo diun semestre in più rispetto a quanto sopra indicato.

    4.1.2. ISCRITTI AD ANNI DI CORSO SUCCESSIVI AL PRIMOAver conseguito entro il 10 agosto 2011 il seguente numero di crediti:

    4.1.2.a. Iscritti a corsi di laurea triennali:• per il 2° anno almeno 15 crediti;• per il 3° anno almeno 48 crediti;• per il 1° semestre fuori corso almeno 81 crediti.

    4.1.2.b. Iscritti a corsi di laurea specialistica a ciclo unico:• per il 2° anno almeno 15 crediti;• per il 3° anno almeno 48 crediti;• per il 4° anno almeno 81 crediti;• per il 5° anno almeno 114 crediti;• per il 6° anno, ove previsto, almeno 147 crediti;• per il 1° semestre fuori corso almeno 33 crediti in più rispetto al numero previsto per

    l’ultimo anno di corso secondo le modalità previste dai rispettivi ordinamenti didattici.4.1.2.c. Iscritti a corsi di laurea specialistica:

    • per il 2° anno almeno 18 crediti;• per il 1° semestre fuori corso almeno 48 crediti.

    4.1.3. Agli studenti iscritti al 1° semestre Fuori Corso sarà corrisposto unicamente un importopari alla metà del beneficio. Detta regola vale solo per il concorso Borsa di Studio.

    4.1.4. Gli studenti disabili, considerato che beneficiano della riduzione del merito del40%, non potranno usufruire dell’applicazione del bonus.

  • 11

    Art. 5PREMIO DI LAUREA

    Gli studenti, idonei della Borsa di Studio per l’a.a. 2010/2011, che conseguono il titolo di laureao di laurea specialistica entro la durata prevista dai rispettivi ordinamenti didattici e comunquenon oltre il 31/3/2012, possono beneficiare, ad integrazione della borsa, di un premio pari allametà di quella ottenuta nell’ultimo anno di corso, tenuto conto della disponibilità finanziariadell’Ente e secondo un criterio di merito (vedi art. 18). La richiesta del premio di laurea deveessere inoltrata, seguendo la procedura on-line, dalle ore 12,00 del 2 aprile 2012 alle ore 13,00del 30 aprile 2012. Il modulo online, dopo la registrazione dovrà essere inoltrato all’ERSU conle modalità previste all’art. 17.Eventuali rettifiche e/o integrazione dati dovranno essere inviate o a mezzo raccomandata A.R.(farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio Concorsi eServizi Vari - Via Ghibellina N. 146 - 98123 Messina, o presso gli sportelli dell’ERSU entro leore 12,00 del giorno prestabilito dall’art. 18, comma 6, del bando di concorso. Importo stanziato pari a euro 70.000,00.

    Art. 6CONDIZIONI ECONOMICHE

    1. Per gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea triennale, laurea specialistica,laurea specialistica a ciclo unico e del conservatorio musicale l’ammissione in graduatoriaè subordinata al possesso dei requisiti di merito e al possesso dei requisiti relativi alla situazioneeconomica individuati mediante l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.),così come previsto dall’art. 5 del D.P.C.M. 09/04/01.

    2. Per gli studenti che presentano la domanda per la prima volta o che avendola presentataper l’Anno Accademico 2010/11 non siano risultati idonei al beneficio, l’ammissione ingraduatoria è subordinata al possesso dei requisiti di merito e al possesso dei requisiti relativialla situazione economica individuati mediante l’Indicatore della Situazione EconomicaEquivalente (I.S.E.E.), così come previsto dall’art. 5 del D.P.C.M. 09/04/01.

    3. Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo, dei corsi di laurea triennale, laureaspecialistica, laurea specialistica a ciclo unico, e al Conservatorio Musicale idonei ai beneficinell’Anno Accademico 2010/2011, il diritto ai benefici viene mantenuto esclusivamente sulla basedei criteri di merito, senza un’ulteriore verifica della situazione economica, così come previstodall’art. 4, comma 5, del D.P.C.M.09/04/01.Quanto sopra non si applica nei confronti degli iscritti al quarto anno di corso, dellematricole e degli iscritti al 1° semestre fuori corso per i quali è prevista una nuovavalutazione dei requisiti della condizione economica. Tali studenti, pertanto, hanno l’obbligo dipresentare una nuova attestazione I.S.E.E.

    4. Per gli studenti iscritti agli anni successivi al primo, di tutti i corsi universitari, idonei aibenefici nell’Anno Accademico 2010/11, il diritto viene mantenuto sulla base dei criteri di merito. Lo studente, dopo essersi recato ad un centro CAF per verificare che gli indicatori ISEE e ISPEdi propria competenza rientrino ancora nei limiti di fascia prescritti, possono presentare domandadi borsa di studio e/o posto alloggio senza riportare nel modulo di domanda online i dati dellanuova situazione economico-patrimoniale. A tali studenti, qualora confermino i requisitieconomici, sarà attribuito un ISEE identico a quello loro già attribuito per l’a.a.2010/2011.

  • 12

    Se la condizione economica dello studente subisce una variazione tale da comportare ilcollocamento nella fascia inferiore, lo stesso potrà produrre una nuova attestazione ISEE e,accedendo al modulo online, cliccare la voce “conferma con variazione di fascia”. Questo gliconsentirà di accedere al modulo per la compilazione della condizione economica che dovràessere compilato in ogni sua parte. Lo stesso dovrà produrre all’ERSU una nuova attestazioneISEE.

    5. Valutazione del reddito e del patrimonio posseduto all’estero per studenti stranieri nonappartenenti alla Comunità Europea5.1. In base al D.P.R. 31.8.1999 n. 394 art. 46, comma 5, la condizione economica e patrimonialedegli studenti stranieri è valutata secondo le modalità e le relative tabelle previste dal D.P.C.M.9 Aprile 2001, emanato ai sensi dell’art. 4 della legge n. 390 del 1991 e relativi aggiornamentiannuali. La condizione economica e patrimoniale deve essere certificata con appositadocumentazione, rilasciata dalle competenti autorità del Paese ove i redditi sono stati prodotti,e tradotta in lingua italiana dalle autorità diplomatiche italiane competenti per territorio. Taledocumentazione è resa dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari estere in Italia,per quei Paesi ove esistono particolari difficoltà a rilasciare la certificazione attestata dalla localeAmbasciata italiana, e legalizzata dalle Prefetture ai sensi dell’art. 33 comma 4, D.P.R.28/12/2000, n. 445.5.2. Per gli studenti stranieri provenienti da Paesi particolarmente poveri, il cui elenco è definitodal D.M. 8 maggio 2001, la valutazione della condizione economica è effettuata sulla base di unacertificazione della rappresentanza italiana nel paese di provenienza che attesti che lo studentenon appartiene ad una famiglia notoriamente di alto reddito e di elevato livello sociale. Talecertificazione può essere rilasciata anche dall’Università di iscrizione estera collegata da accordio convenzioni con l’Università di iscrizione in Italia o da parte di enti italiani abilitati allaprestazione di garanzia di copertura economica di cui alle vigenti disposizioni in materia diimmatricolazione degli studenti stranieri nelle Università italiane. In quest’ultimo caso l’Entecertificatore si impegna a restituire la borsa per conto dello studente in caso di revoca dellastessa. Lo studente è comunque obbligato a dichiarare i redditi ed il patrimonio eventualmentedetenuti in Italia dal proprio nucleo familiare.

    6. Studente con reddito e patrimonio del nucleo familiare prodotti all’estero e studentestraniero appartenente alla Comunità EuropeaI redditi e i patrimoni prodotti all’estero, che non sono già stati inclusi nel calcolo dell’ISEE,devono essere comunque dichiarati e saranno valutati con le stesse modalità e sulla base deltasso di cambio medio dell’euro nell’anno di riferimento così come definito con decreto delMinistero delle Finanze, ai sensi del D.L. 28 giugno 1990 n° 167.

    7. Studenti con fratelli aventi redditi e patrimonio propriIl reddito e il patrimonio dei fratelli e sorelle dello studente facenti parte del nucleo familiareconcorrono alla formazione degli indicatori economici e patrimoniali nella misura del 50%.

    8. Le Condizioni Economiche dello studente sono individuate sulla base dell’Indicatore dellaSituazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) con riferimento al nucleo familiare composto cosìcome stabilito dal D.P.C.M. 04.04.2001 n.242, dal richiedente, dai soggetti con i quali convive eda quelli considerati a carico ai fini IRPEF.8.a. L’attestazione I.S.E.E. è una certificazione prevista dal D.L. 31/03/1998, n. 109 esuccessive modificazioni ed integrazioni che permette di valutare in maniera sintetica lasituazione economica dei singoli componenti di un nucleo familiare, considerando reddito,patrimonio e caratteristiche dello stesso, e deve essere riferita ai redditi prodotti nell’annod’imposta 2010, ed al patrimonio posseduto al 31/12/2010.

  • 13

    8.b. L’attestazione I.S.E.E. il cui valore è espresso nella Dichiarazione Sostitutiva Unica(D.S.U.) viene rilasciata gratuitamente dai centri CAF (centri assistenza fiscale) o dall’INPS.

    Esempio:

    Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.)

    Ai fini dell’ammissione ai concorsi, il valore dell’Indicatore della Situazione EconomicaEquivalente (I.S.E.E.) espresso nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.), o il valoredell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente Universitaria (I.S.E.E.U.), calcolatodall’E.R.S.U. non deve superare per l’A.A. 2011/12 il limite di € 19.595,63.

    Indicatore della Situazione Economica Patrimoniale Equivalente (I.S.P.E.)

    Ai fini dell’ammissione ai concorsi, il valore dell’Indicatore della Situazione PatrimonialeEquivalente (I.S.P.E.) o il valore dell’Indicatore della Situazione Patrimoniale EquivalenteUniversitaria (I.S.P.E.U.) riferito al nucleo familiare convenzionale non deve superare perl’A.A. 2011/2012 il limite di € 33.067,63.

  • 14

    9. Per coloro che si trovano nella condizione di:a) Studente iscritto a corsi di dottorato di ricerca/ specializzazione Il nucleo familiare convenzionale è determinato dallo stesso richiedente, dal coniuge, dai figli edai soggetti a suo carico ai fini IRPEF, indipendentemente dalla residenza anagrafica, nonchéindipendentemente dai propri genitori e dai soggetti a loro carico ai fini IRPEF. b) Studente richiedente portatore di handicap con grado di invalidità riconosciuta noninferiore al 66%Si fa riferimento unicamente all’Indicatore della Condizione Economica/Patrimoniale personale,prescindendo da quello del nucleo familiare di appartenenza.

    9.1. La situazione economica dello studente, solo nei casi sopraindicati è determinata daulteriori criteri di selezione I.S.E.E.U. (Indicatore Situazione Economica EquivalenteUniversitaria) che non è calcolato dall’ERSU, ma deve essere esplicitamente attestato da uncentro CAF autorizzato.

    10. Per coloro che si trovano nella condizione di:

    10.1. NUCLEO FAMILIARE AUTONOMO- studente: coniugato, divorziato, vedovo e orfano di entrambi genitori, dovrà fornire l’attestazione

    ISEE relativa alla situazione economica/patrimoniale del proprio nucleo familiare se diverso daquello di origine in base allo stato di famiglia.

    10.2. STUDENTE INDIPENDENTELo studente non coniugato con stato di famiglia anagrafico diverso da quello dei genitori èconsiderato studente indipendente qualora si trovi in possesso dei seguenti requisiti: a) residenza anagrafica diversa da quella del nucleo familiare di origine, da almeno due annirispetto al termine di presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi ed in unimmobile non di proprietà di componenti del nucleo familiare d'origine; b) Indicatore della Situazione Economica dello studente richiedente derivante esclusivamenteda redditi da lavoro dipendente o assimilati, fiscalmente dichiarati da almeno due anni, nonprestato alle dipendenze di un familiare e non inferiore a 6.500 euro annui.10.2.2 Nel caso in cui non sussistano le condizioni di cui ai punti a) e b) sopra richiamate, ilcandidato non può essere considerato studente indipendente e deve produrre un’attestazioneISEE riferita ai redditi prodotti nell’anno d’imposta 2010 dai componenti il nucleo familiareconvenzionale, da sommare a quelli di cui eventualmente gode il candidato. Sono, comunque, considerati facenti parte del nucleo familiare convenzionale:

    - i genitori dello studente e gli altri figli a loro carico, qualora non risultino conviventi dallostato di famiglia anagrafico in assenza di separazione legale o di divorzio;

    - eventuali soggetti in affidamento ai genitori dello studente richiedente alla data dipresentazione della domanda;

    - il genitore che percepisce gli assegni di mantenimento dello studente richiedente inpresenza di separazione legale o di divorzio.

    10.3. CANDIDATI INSERITI IN NUCLEI FAMILIARI DIVERSI DA QUELLO DI ORIGINEI candidati che, a prescindere dai motivi che abbiano determinato tale scelta, convivano, seppureda lungo tempo, con soggetti diversi dai componenti il nucleo familiare di origine, anche se adessi legati da vincoli di parentela (ad esempio nonni, zii, etc) devono produrre una attestazioneISEE che sia riferita ai redditi prodotti, nell’anno d’imposta 2010, dai propri genitori sommati airedditi prodotti dal candidato stesso, nonché dagli altri soggetti che con lui convivono, anche sesono a carico IRPEF di questi ultimi.

  • 15

    Art. 7CLASSIFICAZIONE DEGLI STUDENTI

    (rapporto residenza /sede studi)

    1. Studenti “in sede”, “fuori sede” e “pendolari” Ai fini della definizione della condizione degli studenti, sulla base della loro provenienza inrapporto alla propria sede di studio, trovano applicazione i seguenti criteri:

    - sono considerati “in sede” gli studenti residenti nel Comune sede degli studi;

    - sono considerati “pendolari” gli studenti residenti in luogo che consente il trasferimentoquotidiano presso la sede del corso di studio frequentato e precisamente in uno dei seguentiComuni: Villafranca Tirrena, Saponara, Rometta, Spadafora, Venetico, Torregrotta, San PierNiceto, San Filippo del Mela, Santa Lucia del Mela, Pace del Mela, Scaletta, Itala, Roccalumera,Alì, Alì Terme, Furci Siculo, Nizza di Sicilia, Pagliara, Fiumedinisi, Santa Teresa di Riva,Sant’Alessio Siculo, Mandanici, Barcellona P.G., Milazzo, Merì, Valdina, Roccavaldina e MonforteSan Giorgio. Sono inoltre considerati “pendolari” gli iscritti presso le sedi distaccatedell’Università di Messina, che risiedano in Comuni distanti non oltre 45 Km dalla sede degli studi;

    - sono considerati “fuori sede” gli studenti residenti in luogo distante dalla sede del corsofrequentato e che, per tale motivo, prendono alloggio nel Comune sede del corso utilizzando lestrutture residenziali messe a disposizione dall’ERSU;gli studenti residenti in luogo distante dalla sede del corso frequentato che, a causadell’esaurimento dei posti disponibili presso le residenze universitarie, prendano alloggio pressostrutture private e/o pubbliche, a titolo oneroso, per un periodo non inferiore a 10 mesi;Non sussistendo le predette condizioni lo studente, indipendentemente dal luogo della propriaresidenza, è considerato studente pendolare.

    2. Gli studenti stranieri sono considerati “fuori sede” indipendentemente dalla propriaresidenza in Italia, a meno che il nucleo familiare di appartenenza non abbia eletto stabilmenteresidenza sul territorio italiano e purchè alloggino a titolo gratuito presso le residenze dell’ERSUo a titolo oneroso presso strutture abitative diverse dalle residenze universitarie. In tale ipotesi,la posizione del candidato segue tutte le norme su esposte che regolano la posizione deglistudenti di cittadinanza italiana.

    Art. 8BORSE DI STUDIO

    1. I fondi destinati all’erogazione delle borse di studio per l’anno accademico 2011/2012vengono calcolati sommando il gettito della tassa regionale per il diritto allo studio e la quotadel fondo integrativo statale assegnato alla Regione Siciliana.Tali fondi saranno suddivisi in funzione della qualità degli utenti: iscritti al primo anno di corso -Matricole-, iscritti ad anni di corso successivi al primo e Conferme, nel modo di seguito indicato

    a) il 25% agli studenti iscritti per la prima volta ai corsi di laurea triennale, laureaspecialistica a ciclo unico, laurea specialistica, specializzazione, dottorato di ricerca eConservatorio musicale;

    b) per il 75% riceveranno il beneficio prioritariamente tutti gli studenti “CONFERME” inpossesso dei requisiti fissati dal presente bando e risultati idonei al concorso Borsa di Studio a.a.

  • 16

    2010/2011. L’eventuale somma restante andrà ripartita tra gli studenti iscritti ad anni successivial primo, in base al numero degli studenti risultati idonei, assicurando per ogni corso di laureaalmeno una borsa.

    2. Le borse di studio sono comprensive, ove richiesto: • dell’alloggio gratuito presso le residenze dell’E.R.S.U.; • di un contributo affitto in caso di esaurimento dei posti disponibili presso le residenzedell’ERSU;• di una integrazione per la partecipazione a programmi di Mobilità Internazionale. Alle borse di studio si applica l’esenzione dalla imposizione sui redditi, prevista dalla circolare delMinistero delle Finanze n. 109/E del 06/04/1995 relativa al “Trattamento tributario delle borse distudio corrisposte a studenti universitari, Legge 02/12/1991, n. 390 e Legge 13/08/84, n. 476”.Alle borse di studio si applica l'esenzione dall'Imposta Regionale sulle attività produttive (IRAP),ai sensi dell’Art. 16 della legge 23/12/2000, n. 388.

    3. RIMBORSO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO Ai sensi della Legge 28 dicembre 1995 n. 549, del DPCM 9 Aprile 2001 art. 8 e della L.R. 25Novembre 2002 n. 20 art. 28, gli studenti dichiarati vincitori della borsa di studio e quelli chehanno conseguito l’idoneità nelle graduatorie per l’attribuzione del beneficio per l’a.a. 2011/2012hanno diritto al rimborso della tassa regionale per il diritto allo studio universitario versata perl’iscrizione, il cui ammontare è fissato in € 85,00. La decadenza e/o revoca disposta ai sensidel’art. 19 del presente bando fa perdere allo studente il diritto al rimborso della tassa regionale.Ai sensi dell’art. 5 comma 20 della Legge 24/12/93 n. 537 e del DPCM 9 aprile 2001 art. 8, leUniversità sono tenute ad esonerare totalmente dalla tassa d’iscrizione e dai contributiuniversitari tutti gli studenti idonei e/o beneficiari della borsa di studio. A riguardo l’E.R.S.U. inviaall’Università degli Studi di Messina le graduatorie definitive.

  • 17

    Art. 9TIPOLOGIA E IMPORTO DELLE BORSE

    1. La borsa di studio è corrisposta secondo i redditi di riferimento che determinano l’ammontarein ragione dell’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente).

    2. Gli studenti beneficiari sono ripartiti in due fasce di reddito:• Nella prima fascia rientrano gli studenti con un ISEE da € 0,00 a € 13.063,75;• Nella seconda rientrano gli studenti con un ISEE da € 13.063,76 a € 19.595,63.

    3. L’ammontare della borsa di studio è così fissato:

    4. Gli studenti idonei per il conseguimento delle borse di studio in base al possesso dei requisitieconomici e di merito che non ottengono il beneficio a causa dell’esaurimento delle disponibilitàfinanziarie, sono ammessi a fruire gratuitamente del servizio ristorazione ad eccezione degliiscritti al primo anno ai quali si applica la tariffazione minima prevista per gli studenti appartenentialla prima fascia. Il servizio parte dalla pubblicazione della graduatoria definitiva della borsa distudio a.a. 2011/2012 e resta in vigore sino alla pubblicazione della graduatoria definitiva dellaborsa di studio a.a. 2012/2013.

  • 18

    Gli studenti “pendolari” che, a seguito di un eventuale scorrimento della graduatoria, ottengonoil posto letto presso le strutture abitative dell’ERSU, acquisiscono lo status di “fuori sede” epertanto beneficeranno anche del secondo pasto presso le mense universitarie.

    L’ERSU, in mancanza di convenzione con ditte locali di ristorazione e limitatamente all’a.a.2011/2012, incrementerà la borsa di studio di € 1.200,00 agli studenti fuori sede, vincitori,che frequentano le sedi distaccate di Modica, Noto, Priolo, Patti, Caltagirone, ReggioCalabria, Locri, Milazzo, Barcellona P.G. e Siracusa, e di € 600,00 agli studenti pendolari ein sede, vincitori.

    Art. 10MODALITà DI EROGAZIONE

    Modalità di pagamento 1. Compatibilmente con i tempi di espletamento delle procedure concorsuali, di finanziamento daparte della Regione Siciliana (Fondi MIUR) e del gettito della tassa regionale per il diritto allostudio, la borsa di studio sarà corrisposta con le seguenti modalità:- Prima rata: entro il 31 dicembre 2011- Seconda rata: entro il 30 giugno 2012.Fanno eccezione coloro che saranno inseriti nella graduatoria di competenza con situazionesospesa in attesa dell’effettiva iscrizione.

    2. Per gli studenti iscritti al 1° anno dei corsi di laurea triennale, di laurea specialistica, di laureaspecialistica a ciclo unico e del conservatorio musicale, la borsa di studio sarà assegnata in basea una graduatoria unica a prescindere dalla Facoltà di appartenenza. Agli studenti vincitori ilbeneficio verrà erogato in due rate: la prima rata entro il termine del 31 dicembre 2011. Fannoeccezione coloro che saranno inseriti nella graduatoria di competenza con situazione sospesa inattesa dell’effettiva iscrizione.La seconda rata verrà erogata solo agli studenti che dichiareranno in autocertificazione di averconseguito, alla data del 30 novembre 2012, almeno 20 crediti, riconosciuti per il corso di studiocui gli studenti sono iscritti Pertanto, tutti gli studenti (vincitori e idonei) sono tenuti a produrreentro il 31/12/2012, pena decadenza dal beneficio, idonea documentazione attestante il meritoconseguito. Il beneficio della borsa di studio sarà revocato anche agli studenti iscritti ai corsi diDottorato e Specializzazione che non abbiano ottenuto l’ammissione al 2° anno. In tal casol’ERSU procederà al recupero delle somme erogate.

    3. Si prevede di provvedere al pagamento delle due rate tramite:• Accredito sul conto corrente intestato o cointestato allo studente richiedente purchè lo

    stesso ne abbia comunicato le coordinate bancarie durante la compilazione della domanda;• La procedura “Pob” che consente al beneficiario di recarsi presso qualsiasi sportello di un

    Istituto di credito convenzionato con l’Ente per la riscossione delle rate. Nel caso lostudente non provveda all’incasso delle rate entro due anni dalla data in cui sono statemesse in pagamento, decadrà dal beneficio della borsa stessa.

    4. Il fondo del premio di laurea di cui all’art. 5 del presente bando è pari ad € 70.000,00.L’erogazione avverrà in unica rata dopo la pubblicazione della graduatoria.

    N.B. A tutti gli idonei alla borsa di studio l’ERSU rimborserà la tassa per il diritto allostudio con le modalità sopra descritte. Ai sensi del DPCM 9 aprile 2001, l’esonero, totale o parziale dal pagamento delle tasse di

  • 19

    iscrizione e dei contributi universitari, per i vincitori di borsa di studio, è di esclusivacompetenza dell’Università degli Studi di Messina.

    Art. 11SERVIZI ABITATIVI

    OPOSTI ALLOGGIO GRATUITI 1. I posti alloggio disponibili presso le residenze dell’E.R.S.U. per l'anno accademico 2011/2012sono complessivamente 276, di cui:n.130 posti presso il Residence Gravitelli, n. 62 presso il Residence Papardo n. 84 presso il Residence Annunziata.

    2. Gli studenti iscritti alle Facoltà di Ingegneria e di Scienze MM.FF.NN., saranno ospitati pressoil Residence Papardo fino ad esaurimento dei posti; gli studenti iscritti alle Facoltà di Veterinaria,Farmacia, Lettere e Filosofia saranno ospitati presso il Residence Annunziata fino adesaurimento dei posti; gli studenti iscritti alle altre Facoltà saranno invece ospitati presso ilResidence Gravitelli fino ad esaurimento dei posti.NB: questa suddivisione non è vincolante per l’ERSU in quanto soggetta all’effettivadisponibilità dei posti.

    3. La ripartizione dei posti alloggio, avverrà nel modo seguente:

    N. 25 POSTI ALLOGGIO RISERVATIN. 5 posti verranno assegnati a studenti disabili al residence Gravitelli;N. 2 posti verranno assegnati a studenti disabili al residence Papardo;N. 1 posto verrà assegnato a studente disabile al residence Annunziata;N. 12 posti verranno assegnati a studenti extracomunitari, con priorità alle CONFERME e irestanti ad ANNI SUCCESSIVI;N. 2 posti verranno assegnati a studenti extracomunitari iscritti al 1° anno-Matricole-;N. 3 posti verranno assegnati a figli di Siciliani residenti all’estero.

    N. 251 POSTI ALLOGGIO a) il 20% agli studenti di 1° anno -Matricole- iscritti ai corsi di laurea triennale, laurea specialistica,

    laurea specialistica a ciclo unico, dottorato di ricerca e conservatorio musicale;b) tutti gli studenti assegnatari del posto alloggio gratuito per l’A.A. 2010/2011, in possesso dei

    requisiti fissati dal presente bando, beneficeranno del posto alloggio gratuito in qualità di“Conferme” per l’a.a. 2011/2012;

    c) i restanti posti saranno ripartiti tra gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, in base alnumero degli studenti risultati idonei per facoltà;

    d) gli ulteriori posti disponibili a seguito di "rinunce" / "decadenze" saranno assegnati agli studentiidonei non beneficiari secondo l’ordine della graduatoria di competenza.

    L’avviso di assegnazione di cui al punto d) avverrà attraverso comunicato sul sito web dell’ERSU(www.ersu.me.it).

    4. Il beneficio del posto alloggio è compatibile con quello della borsa di studio.

    5. Non potranno partecipare al concorso:Gli studenti “in sede”, “pendolari” e quelli che si trovano a qualsiasi titolo in posizione debitoriaverso l’E.R.S.U. di Messina.

  • 20

    6. Assegnazione posti alloggio

    6.1. Gli studenti vincitori verranno ammessi nelle Residenze secondo l’ordine di precedenzastabilito nella graduatoria.

    6.2. Gli studenti risultati beneficiari dovranno direttamente presentarsi presso le residenzeGravitelli, Papardo e Annunziata nei giorni stabiliti dal presente Bando secondo la Facoltà diappartenenza.

    7. La mancata accettazione del posto alloggio entro i termini suddetti comportal’automatica decadenza dal posto stesso che verrà assegnato a coloro che seguono nellagraduatoria e l’esclusione dalla concessione del contributo affitto.

    8. I vincitori del concorso dovranno prendere possesso del posto alloggio entro 5 giorni dalladata di assegnazione pena la decadenza dal diritto. Anche in tal caso, il posto resosidisponibile sarà assegnato secondo l’ordine di graduatoria.

    8.1. A tal fine lo studente dovrà:• presentare fotocopia del documento d’identità;• presentare un certificato di sana e robusta costituzione, rilasciato da una qualsiasi ASL in

    data non anteriore a tre mesi, attestante che il richiedente non sia portatore di malattie chepregiudichino la convivenza in comunità;

    • autocertificare che non sta assolvendo il servizio militare o il servizio civile sostitutivo; • consegnare, se studente straniero, permesso di soggiorno valido; • presentare ricevuta dell'avvenuto versamento di € 150,00 (centocinquanta), da versare sul

    c/c postale n. 212985 intestato all’ERSU di Messina, quale deposito cauzionale richiesto apreventiva copertura di eventuali danni che lo studente potrebbe arrecare ai beni dell'Ente.

    Gli interessati dovranno prendere possesso del posto alloggio assegnato presentandosi agliUffici sotto indicati secondo il seguente calendario:

    7 OTTOBRE 2011 DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 11,00 assegnazione di posti alloggiogratuiti, in base alla disponibilità, agli studenti iscritti al primo anno – matricole. Glistessi dovranno presentarsi presso lo sportello dell’ERSU, sito in via Ghibellina, 146,muniti della documentazione di cui al successivo punto “8.1”.

    3 NOVEMBRE 2011 DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 11,00 assegnazione di posti alloggiogratuiti, in base alla disponibilità dei posti, agli studenti iscritti ad anni di corsosuccessivi e/o Conferme delle Facoltà di Ingegneria e Scienze MM.FF.NN., presso ilResidence Papardo.

    3 NOVEMBRE 2011 DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 11,00 assegnazione di posto alloggiogratuiti, in base alla disponibilità dei posti, agli studenti iscritti ad anni di corsosuccessivi e/o Conferme delle Facoltà di Veterinaria, Farmacia, Lettere e Filosofiapresso il Residence Annunziata.

    3 NOVEMBRE 2011 DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 11,00 assegnazione di posto alloggiogratuiti, in base alla disponibilità dei posti, agli studenti iscritti ad anni di corsosuccessivi e/o Conferme delle Facoltà di Medicina e Chirurgia, Economia, ScienzeGiuridiche, Scienze della Formazione, Scienze Politiche, Scienze Statistiche,Conservatorio Musicale, Specializzazione e Dottorato presso il Residence Gravitelli.

    7 NOVEMBRE 2011 DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 11,00 studenti che per documentatimotivi non si sono potuti presentare nel giorno stabilito.

  • 21

    La restituzione del suddetto deposito sarà esigibile dallo studente, dopo aver effettuato larinuncia al posto alloggio, dietro presentazione della ricevuta originale del pagamentocauzionale. 8.2. La consegna dell'alloggio all'interessato potrà avvenire solo dopo l'espletamentodelle pratiche sopra descritte. La mancata presentazione anche di un solo documentorichiesto non consente la presa di possesso dell’alloggio.

    9. Nel caso lo studente fruisca di una Borsa di Studio Erasmus perderà l’utilizzo del postoletto durante il periodo di permanenza all’estero. L’ERSU si riserva la possibilità di reperirgli unalloggio alla fine della fruizione del beneficio Erasmus.

    10. Durata fruizione serviziGli studenti vincitori del servizio abitativo gratuito presso le residenze dell’E.R.S.U. usufruirannodel servizio:Iscritti al primo anno – matricole – dal 7 ottobre 2011 al 28 settembre 2012.Conferme ed iscritti agli anni successivi al primo, ivi compresi gli appartenenti alla categoria“conferme posto alloggio”, dal 3 Novembre 2011 al 17 ottobre 2012, ad esclusione dei seguentiperiodi: DAL 23 Dicembre 2011 AL 6 Gennaio 2012;DAL 31 Luglio 2012 AL 5 Settembre 2012. Nei limiti degli eventuali posti messi a disposizione dall’ERSU, lo studente regolarmentealloggiato, potrà ottenere la permanenza nel posto alloggio nei periodi di chiusura delleResidenze (anche se in camera e/o residenza diversa da quella occupata abitualmente), soltantoin presenza di una situazione di necessità adeguatamente documentata, corrispondendoall’ERSU la tariffa di €. 130,00 mensili o, diversamente, la corrispondente quota giornaliera.

    11. Il beneficio viene revocato allo studente che:• abbia consentito, a qualunque titolo, a terzi, l’indebito utilizzo del proprio posto alloggio. Inquesto caso lo studente interessato è anche tenuto a corrispondere un importo pari al “costomedio effettivo” giornaliero;• risulti assente dal posto assegnato per un periodo superiore a 15 giorni senza averne datopreventivo e motivato avviso scritto alla Direzione del pensionato. Lo studente è tenuto anche acorrispondere un importo pari al “costo medio effettivo” giornaliero;• iscritto ad un primo anno di corso (matricola), non abbia conseguito almeno venti creditientro il 30 novembre 2012. Lo stesso dovrà, altresì, rimborsare l’importo pari a € 1.300,00 ofrazionato al periodo effettivamente usufruito.11.1. Gli studenti sono tenuti a comunicare il conseguimento della laurea ai competentiUffici dell’E.R.SU. Il giorno successivo al conseguimento della laurea, decadono dal dirittoad usufruire del servizio abitativo e devono provvedere al rilascio della stanza entro 7giorni dalla suddetta data. Per detti giorni sono tenuti al pagamento del costo giornalierodi € 10,35. Gli studenti assegnatari di posto letto che si trovano in situazione sospesa(vedi art. 4 del Bando), che non hanno regolarizzato l’iscrizione all’Università sono tenutia lasciare il posto alloggio entro il 31/03/2012 e al pagamento della retta dovuta per i giornidi indebita permanenza nella struttura abitativa.

    12. POSTO ALLOGGIO A PAGAMENTOSecondo disponibilità di posti letto, questi vengono assegnati in base a regole stabilitedall’Amministrazione con appositi atti successivamente emanati. Agli studenti che fanno richiestadel posto alloggio a pagamento, per l’intero anno accademico o per la restante parte di esso oper brevi periodi, vengono assegnati posti letto alla tariffa di € 130,00 mensili.

  • 22

    La graduatoria verrà formulata secondo la seguente priorità:

    a) studenti laureati che hanno l’obbligo di frequentare il tirocinio obbligatorio per sostenere gliesami di abilitazione professionale. Gli stessi potranno usufruirne entro la prima sessioneutile di esami;b) studenti iscritti al primo anno con valore del reddito e/o patrimonio superiore ai limiti stabilitidal bando;c) studenti che risultano in possesso dei requisiti di merito fissati dal presente bando, ma convalore del reddito e/o patrimonio superiore ai limiti stabiliti dal bando stesso;d) studenti laureandi, assegnatari di posto letto a.a. 2010/2011, che alla data del 1° novembre2011 risultano iscritti al terzo semestre fuori corso oltre la durata legale dei corsi di laurea;e) studenti laureati in attesa di accesso al livello di studi superiore quali dottorati di ricerca especializzazioni;f) studenti non in possesso dei requisiti di merito iscritti fino al 2° anno fuori corso.

    La richiesta deve essere inoltrata presso gli sportelli dell’ERSU di Messina, siti in Via Gasparro is.337, su apposito modulo predisposto dall’Ente entro e non oltre il 31 Ottobre 2011, allegando:

    - la fotocopia del documento d’identità;- l’attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) rilasciata da un

    centro autorizzato (CAF) relativamente ai redditi percepiti nell’anno 2010 dal proprio nucleofamiliare.

    Non potranno presentare domanda gli studenti “in sede” e “pendolari”.

    L’ERSU mette a disposizione presso le Residenze posti letto (foresteria) (ivi compresi quelli inconvenzione con l’Università di Messina) a studenti universitari, iscritti a Master, iscritti a corsi diformazione post-laurea, docenti in mobilità, studenti Erasmus, etc. La retta è pari ad € 170,00 mensili o diversamente la corrispondente quota giornaliera. Coloroche soggiorneranno per periodi inferiori a sette notti verseranno un importo di € 10,35 giornaliero.

    Art. 12CONTRIBUTI AFFITTO

    1. Gli studenti “fuori sede”, che intendono risiedere nel Comune di Messina, sede degli studi (adeccezione di coloro che frequentano le sedi distaccate di cui all’art. 9 comma 4 del bando), perottenere il contributo affitto, al momento della compilazione del modulo online, devononecessariamente concorrere all’assegnazione del posto alloggio presso le Residenze dell’ERSUdi Messina. Completata la fase di consegna degli alloggi ai beneficiari, gli studenti risultati idonei nonbeneficiari nella graduatoria del posto alloggio devono presentare, presso gli sportelli dell’ERSU,entro il 31 dicembre 2011, copia del contratto di locazione, regolarmente registrato, della duratadi almeno 10 mesi così come stabilito dalla legge 9 dicembre 1998, n. 431. Il contratto deveessere documentato con apposito mod. F23.2. Allo studente in possesso di un ISEE da € 0,00 a € 13.063,75 viente concesso un contributopari ad € 1.300,00. Allo studente in possesso di un ISEE da € 13.063,76 a € 19.595,63. vieneconcesso un contributo pari ad € 865,00.3. La rinuncia al posto alloggio presso le Residenze o la mancata presentazione, nella fase diassegnazione dello stesso, determinerà la conseguente esclusione dalla concessione delcontributo affitto.

  • 23

    Art. 13BORSE DI STUDIO PER LA MOBILITA’ INTERNAZIONALE

    1. Gli studenti idonei per Borsa di Studio a.a. 2011/2012 hanno diritto, per una sola volta, durantela carriera universitaria, ad una integrazione della Borsa per la partecipazione a programmi diMobilità Internazionale, sia nell’ambito di programmi promossi dall’Unione Europea che diprogrammi organizzati dall’Università di Messina (Socrates/Erasmus, Leonardo, etc.). Lapartecipazione a tale programma e/o tirocinio all’estero deve essere riconosciuta in termini dicrediti o votazione nell’ambito del proprio corso di studio anche ai fini della predisposizione dellatesi di laurea. L’importo della borsa, con riferimento al soggiorno di studio all’estero della duratamassima di dieci mesi, sarà integrato di € 500,00 mensili. Dall’importo dell’integrazione erogatadall’E.R.S.U. sarà detratto l’importo del contributo concesso, a valere sui fondi dell’UnioneEuropea, erogato dall’Università.2. La corresponsione della borsa avverrà al termine del periodo di mobilità, previa verifica delconseguimento dei risultati previsti nel programma. 3. Qualora le disponibilità finanziarie non siano sufficienti a garantire il contributo a tutti glistudenti, si provvederà alla formulazione di una graduatoria sulla base dell’Indicatore dellaSituazione Economica Equivalente (ISEE). A parità di reddito sarà preso in considerazione ilmerito più alto. La documentazione presentata per partecipare alla Borsa di Studio in questionedovrà essere corredata da una dichiarazione, rilasciata dall’Ufficio “SOCRATES/ERASMUS”dell’Università degli Studi e/o dal Conservatorio musicale, attestante il periodo di studio daeffettuare all’estero. La stessa dovrà essere presentata entro e non oltre il 31/12/2011.Concluso il periodo di studio all’estero lo studente dovrà presentare la documentazionecertificante il conseguimento dei risultati previsti nel programma di mobilità. La domanda va presentata dal 9 Novembre al 16 Dicembre 2011 seguendo la proceduraonline.Il modulo, dopo la registrazione, dovrà essere stampato e inoltrato all’ERSU con le modalitàpreviste all’art. 17.Eventuali rettifiche e/o integrazione dati dovranno essere inviate o a mezzo raccomandata

    A.R. (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio

    Concorsi e Servizi Vari - Via Ghibellina N. 146 - 98123 Messina, entro le ore 13,00 del

    giorno 23 gennaio 2012 (vedi art. 18 comma 6).

    Art. 14BORSE PER LA MOBILITà INTERNAZIONALE PER STUDENTI CON

    REDDITO SUPERIORE SINO AL 40% DEL LIMITE MASSIMO

    1. Per gli studenti in possesso dei requisiti di merito, ma che presentano una situazionereddituale superiore ai limiti per la concessione dei benefici, ma non eccedente il 40%, vieneconcesso un sostegno finanziario di €.150 su base mensile per la durata del periodo dipermanenza all’estero e sino ad un massimo di 10 mesi, erogato a condizione che l’Universitàcontribuisca al cofinanziamento dell’onere. 2. Per la corresponsione della borsa di Studio di Mobilità Internazionale valgono ledirettive e disposizioni di cui all’art. 13.La domanda va presentata dal 9 Novembre al 16 Dicembre 2011 seguendo la proceduraonline.Il modulo, dopo la registrazione dovrà essere stampato e inoltrato all’ERSU con le modalitàpreviste all’art. 17.

  • 24

    Eventuali rettifiche e/o integrazione dati dovranno essere inviate o a mezzo raccomandata

    A.R. (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio

    Concorsi e Servizi Vari - Via Ghibellina N. 146 - 98123 Messina, entro le ore 13,00 del

    giorno 23 gennaio 2012 (vedi art. 18 comma 6).

    L’importo stanziato dai fondi MIUR per le borse previste nel presente articolo, è pari a €10.000,00.

    Art. 15CONTRIBUTI PER LA MOBILITà INTERNAZIONALE PER STUDENTI NON

    BENEFICIARI PER QUALUNQUE MOTIVO DELLA BORSA DI STUDIO

    Agli studenti non beneficiari, per qualunque motivo, della borsa di studio comprensiva dellaintegrazione per la partecipazione a programmi di mobilità internazionale che si apprestano afrequentare per l’anno accademico 2011/2012 un’altra Università di un paese CEE in quantovincitori del concorso Socrates - Erasmus o altri programmi di mobilità internazionale banditidall’Università degli Studi di Messina, viene erogato un contributo integrativo, nei limiti delledisponibilità finanziarie dell’E.R.S.U., destinato a coprire i costi supplementari di soggiorno nelpaese estero prescelto, a condizione che l’Università contribuisca al cofinanziamento dell’onere.Per la corresponsione del contributo per la Mobilità Internazionale valgono le direttive edisposizioni di cui all’art. 13.

    IMPORTO MENSILE DEL CONTRIBUTO

    Gli studenti interessati devono presentare la domanda dal 9 Novembre al 16 Dicembre2011, seguendo la procedura on line.Il modulo, dopo la registrazione dovrà essere stampato e inoltrato all’ERSU con le modalitàpreviste all’art. 17.Eventuali rettifiche e/o integrazione dati dovranno essere inviate o a mezzo raccomandata

    A.R. (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: E.R.S.U. di Messina - Ufficio

    Concorsi e Servizi Vari - Via Ghibellina N. 146 - 98123 Messina, entro le ore 13,00 del

    giorno 23 gennaio 2012 (vedi art. 18 comma 6).

    L’Importo stanziato per le borse previste dal presente articolo è pari a € 30.000,00.

  • 25

    Art. 16SERVIZI DI RISTORAZIONE

    Tutti gli studenti iscritti regolarmente all’Università degli Studi di Messina e al ConservatorioMusicale “A. Corelli” di Messina, potranno usufruire del servizio di ristorazione per l’a.a.2011/2012, a tariffa agevolata come da tabella sotto specificata, nel periodo compreso fra il 1°ottobre 2011 e il 30 settembre 2012 per tutti i giorni di apertura delle mense, compilando,attraverso l’applicazione online e seguendo la stessa procedura prevista dal Bando Unico deiConcorsi a.a. 2011/2012, il modulo di richiesta del beneficio che non è soggetto a scadenza. Dopo la registrazione, il modulo dovrà essere stampato e recapitato, brevi manu, allo sportellodell’ERSU.Allo stesso devono essere allegati:• attestazione ISEE redditi 2010;• copia dell’avvenuto pagamento della tassa regionale per il diritto allo studio universitario;• fotocopia documento d’identità.Per quanto non previsto nel presente articolo si può consultare il regolamento per la fruizione delservizio sul sito dell’Ente www.ersu.me.it/online.htm.

    Gli studenti iscritti oltre il 4° anno fuori corso, a partire dall’anno di prima immatricolazione,vengono inseriti nella 5° fascia.Agli studenti vincitori e idonei di borsa di studio (anni successivi e conferme) per l’a.a. 2011/2012il servizio di ristorazione gratuito è erogato dal giorno successivo alla pubblicazione dellagraduatoria definitiva e resta in vigore sino alla pubblicazione della graduatoria definitiva dellaborsa di studio a.a. 2012/2013. Agli studenti iscritti al primo anno, beneficiari di borsa di studio,il servizio di ristorazione gratuito è erogato dal giorno successivo alla pubblicazione dellagraduatoria definitiva e resta in vigore sino alla pubblicazione della graduatoria definitiva dellaborsa di studio a.a. 2012/2013. Gli studenti iscritti al primo anno, risultati idonei nella borsa distudio a.a. 2011/2012 sono ammessi a fruire del servizio di ristorazione applicando la tariffaminima di € 1,20.

    Art. 17 PRESENTAZIONE DEL MODULO DI DOMANDA

    1. Le richieste di partecipazione ai benefici dovranno essere formulate utilizzandoesclusivamente il sistema on-line (solo successivamente dovranno essere inoltrate in formacartacea). La trasmissione della domanda via Internet dovrà avvenire entro i limiti fissati dalseguente calendario: 31 AGOSTO 2011 termine presentazione domande dei benefici messi a concorso (Borsadi Studio e Posto Alloggio), per gli studenti iscritti a tutti i corsi di laurea;31 OTTOBRE 2011 (posto alloggio a pagamento);16 DICEMBRE 2011 (mobilità internazionale);30 APRILE 2012 (premio di laurea).

  • 26

    2. PROCEDURA PER L’INOLTRO DELLA DOMANDA CARTACEA.Il modulo online, dopo la registrazione, dovrà essere stampato, firmato foglio per foglioed inviato a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’E.R.S.U. di Messina - UfficioConcorsi e Servizi Vari - via Ghibellina n° 146 - 98123 Messina. Il termine ultimo per l’inviodella domanda cartacea è fissato al terzo giorno successivo il termine di scadenza di ognisingolo concorso (farà fede il timbro postale). Si consiglia, comunque, di inviare la domanda,completa della documentazione richiesta, nel più breve tempo possibile.Non saranno esaminate le domande:

    • spedite con mezzo diverso dalla raccomandata con avviso di ricevimento.• dopo il termine di scadenza indicato. • ad indirizzo diverso da quello sopra indicato.

    2.1. Al modulo di domanda cartaceo dovranno essere allegate, pena l’esclusione dai benefici:a. fotocopia di un documento valido di riconoscimento del richiedente; b. attestazione dell’ Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE), relativa ai

    redditi percepiti nell’anno 2010 dal proprio nucleo familiare; rilasciata da un centroautorizzato (CAF) o dall’INPS.

    Inoltrec. gli studenti disabili, dovranno allegare la certificazione comprovante l’invalidità;d. gli studenti stranieri dovranno opportunamente certificare di essere in regola con il visto

    d’ingresso e con il permesso di soggiorno e produrre certificazione attestante i redditipercepiti dal proprio nucleo familiare nel paese di origine (vedi art. 6, comma 5);

    e. i figli di siciliani residenti all’estero dovranno allegare certificazione anagrafica compro -vante l’iscrizione al registro anagrafico AIRE.

    2.2. Inoltre:• per la Mobilità Internazionale si dovranno allegare: a. attestato di avvenuta assegnazione della borsa per mobilità internazionale;b. dichiarazione di impegno del programma di mobilità internazionale;• per il Premio di laurea si dovranno allegare:a. certificazione conseguimento della laurea con votazione;

    Art. 18FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE

    1. La selezione dei beneficiari viene effettuata in base ai criteri sotto indicati:a) per gli iscritti ad un primo anno di corso (laurea specialistica a ciclo unico, laurea

    triennale, laurea specialistica, dottorati, specializzazioni e conservatorio musicale)unica graduatoria sulla base dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente(ISEE). A parità di reddito si terrà conto della votazione del diploma di scuola mediasuperiore o voto di laurea;

    b) per gli iscritti ad anni di corso successivi al primo il punteggio è calcolato su unmassimo di 102 punti, di cui 100 sono attribuiti sulla base della seguente formula:

    - CS = crediti conseguiti entro il 10 agosto 2011;- CP = crediti previsti dall’ordinamento didattico;- MC = media riportata negli esami superati per un massimo di 30 punti;- P = 70 punti attribuiti al numero complessivo dei crediti conseguiti;- Formula = CS x P + MC

    CPI rimanenti 2 punti verranno attributi calcolando le lodi conseguite durante la carrierauniversitaria, attribuendo 0,5 punti per ogni lode, fino a un massimo di 4.

  • 27

    2. A parità di merito, la posizione in graduatoria è determinata sulla base dell'Indicatore dellaSituazione Economica Equivalente (ISEE) in ordine crescente e successivamente siprenderanno in considerazione il patrimonio (ISPEU) e l’età anagrafica sempre in ordinecrescente. 3. Per l’ottenimento del premio di laurea la graduatoria sarà formulata in ordine decrescenterispetto al voto di laurea conseguito ed a parità di punteggio in ordine crescente rispetto al reddito(ISEE). Punti 0,50 sono attribuiti alla lode. A parità dei parametri sopra indicati, si prenderannoin considerazione, successivamente, il patrimonio (ISPEU) e l’età anagrafica entrambi in ordinecrescente. 4. L’Ente formula una prima graduatoria provvisoria che serve anche a dare agli interessati lapossibilità di rilevare eventuali irregolarità od omissioni.5. Ai sensi dell’art. 71 comma 3 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445, gli studenti interessati sono tenutialla regolarizzazione degli aggiornamenti, delle integrazioni e delle eventuali rettifiche entroi termini dei singoli concorsi. In mancanza il procedimento non avrà seguito. 6. Pubblicazione graduatorieTutte le graduatorie saranno pubblicate nell’Albo dell’ERSU. Tale pubblicazione corrisponderà,ad ogni effetto, quale notifica agli interessati. Ogni avviso concernente il presente Bando verrà pubblicato con le stesse modalità e anch’essocorrisponderà, ad ogni effetto, quale notifica agli interessati. Le graduatorie saranno altresì pubblicate sul sito dell’Ente: www.ersu.me.it e distingueranno ivincitori tra “Concessi” ed “Idonei”, in applicazione delle disposizioni di cui al D.Lgs. 196/03. Il termine “CONCESSO” definisce i vincitori del concorso la cui posizione in graduatoria rientranel numero delle borse assegnate.Il termine “IDONEO” definisce gli idonei al concorso non assegnatari della borsa per esaurimentodei fondi.Le graduatorie saranno pubblicate entro le seguenti date:

    Posto Alloggio Gratuito Primo anno - matricole• Le graduatorie provvisorie verranno pubblicate in data 16 Settembre 2011• Eventuali rettifiche dovranno essere presentate entro il 26 Settembre 2011• Le graduatorie definitive verranno pubblicate in data 3 Ottobre 2011

    Posto Alloggio Gratuito anni successivi e conferme• Le graduatorie provvisorie verranno pubblicate in data 11 Ottobre 2011• Eventuali rettifiche dovranno essere presentate entro il 21 Ottobre 2011• Le graduatorie definitive verranno pubblicate in data 28 Ottobre 2011

    Borsa di Studio• Le graduatorie provvisorie verranno pubblicate in data 11 Ottobre 2011• Eventuali rettifiche dovranno essere presentate entro il 21 Ottobre 2011• Le graduatorie definitive verranno pubblicate in data 23 Novembre 2011

    Mobilità Internazionale• Le graduatorie provvisorie verranno pubblicate in data 11 gennaio 2012• Eventuali rettifiche dovranno essere presentate entro il 23 gennaio 2012• Le graduatorie definitive verranno pubblicate in data 31 gennaio 2012

    Premio di laurea• Le graduatorie provvisorie verranno pubblicate in data 15 maggio 2012• Eventuali rettifiche dovranno essere presentate entro il 25 maggio 2012• Le graduatorie definitive verranno pubblicate in data 8 giugno 2012

  • Art. 19CAUSE DI DECADENZA E DI REVOCA

    1. Lo studente decade dal diritto ad usufruire dei benefici al conseguimento della laurea.

    2. Il beneficio concesso sarà revocato:• agli studenti che hanno rinunciato agli studi; • agli studenti trasferiti ad altra sede universitaria; • agli studenti che hanno prodotto dichiarazioni non veritiere ai sensi dell'art. 23 della legge

    n.390/91; • agli studenti iscritti al primo anno di corso di laurea triennale, di laurea specialistica, di

    laurea specialistica a ciclo unico e conservatorio, che entro il 30 novembre 2012 nonabbiano conseguito almeno 20 crediti.

    I benefici, inoltre, saranno revocati qualora, a seguito di controlli che saranno effettuati dopo lapubblicazione delle graduatorie definitive, venga accertata l'erronea attribuzione. Agli studenti che perdono i requisiti di legge per la concessione della borsa di studio e delleprovvidenze speciali, a seguito di revoca e/o rinuncia, il rimborso dei servizi fruiti avvienesecondo le seguenti tariffe:

    • Borsa di studio, importo erogato;• Posto letto, tariffa mensile di € 130,00;• Pasto, alla tariffa prevista e applicata dal presente Bando.

    Art. 20ACCERTAMENTI E SANZIONI

    1. In base a quanto disposto dal D.P.C.M. 9 aprile 2001, l'Ente effettuerà controlli sulla veridicitàdelle autocertificazioni prodotte dagli studenti risultati vincitori o idonei non vincitori dei concorsi.A tal fine oltre a richiedere allo studente tutta la documentazione atta a comprovare la veridicitàdi quanto autocertificato può svolgere, con ogni mezzo a sua disposizione, tutte le indagini cheriterrà opportune rivolgendosi alla Polizia Tributaria, alla Amministrazione Finanziaria dello Stato,alle Amministrazioni Comunali, agli Uffici del Catasto, alle Scuole di ogni ordine e grado, agli Entimutualistici, alle Università, all’INPS ecc.

    2. Ai sensi dell'art. 23 della legge 2 dicembre 1991 n.390, nel caso in cui, dalle indagini effettuate,risulti sia stato dichiarato il falso, lo studente decade dal diritto a fruire dei benefici e dovràrestituire la somma indebitamente percepita.

    3. A fronte di dichiarazioni non veritiere, l'E.R.S.U. di Messina segnalerà il fatto all'autoritàgiudiziaria per l'eventuale sussistenza dei reati di falsità ideologica commessa dal privato in attopubblico (art. 483 c.p.), falsa attestazione ad un pubblico ufficiale sulla identità o sulle qualitàpersonali proprie o altrui (art. 495 c.p.), truffa ai danni dello Stato o di altro ente pubblico (art. 640Bis c.p. e/o 316 Ter c.p.), nonché di ogni altra ipotesi di reato.

    28

  • 29

    La legge 31 dicembre 1996 n. 675, recante disposizioni per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trat-

    tamento dei dati personali è stata abrogata dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, che ha introdotto, a far

    data dal 1° gennaio 2004, il nuovo Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito anche “Codice”). Il

    Codice stabilisce, in particolare, che il soggetto interessato (di seguito anche “interessato”) debba essere preventi-