Alter Ego del Web: Cybersquatting e furti di identità

Click here to load reader

  • date post

    04-Jun-2015
  • Category

    Law

  • view

    190
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Dalla registrazione di un dominio web, con caratteristiche identificative riconducibili ad un noto marchio, al furto di identità il passo è breve. Le attività criminose sulla Rete sono facilitate dall’assenza di una normativa adeguata. Le implicazioni psicologiche, legali e commerciali di tali attività assumono carattere rilevante con l’aumentare della reputazione da tutelare.

Transcript of Alter Ego del Web: Cybersquatting e furti di identità

  • 1. MILANO ROMA BOLOGNA MADRID TORONTO LUGANO

2. - Capiremo come affrontare unattivit sul web valutando le responsabilit dei soggetti coinvolti Come impiegheremo il nostro tempo Il mio scopo : - trasmettere/condividere un metodo - basato sulla mia esperienza e sullinterpretazione della norma giuridica - per affrontare al meglio luso della tecnologia: sul lavoro e nella societ - analizzeremo alcune condotte illecite on line; - parleremo di norme, sempre sotto un profilo pratico applicativo; - web reputation, identit digitale, bufale, truffe, politica, economia, PCT e tanto altro ancora 3. - avvocato ammesso al patrocinio presso le Corti superiori Managing partner Studio legale Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it - docente universitario di informatica giuridica laurea magistrale in giurisprudenza - nel primo semestre 2003 partecipo al gruppo di lavoro per la stesura del d.lgs. 196/2003 CHI SONO - dal 2000 partecipo ai tavoli di studio ministeriali per la redazione di norme che riguardano lICT nel settore pubblico e privato - nel 2008 redigo Codice di condotta per investigazioni e attivit difensiva per lAutorit garante per la privacy - dal 2003 al 2014 responsabile del manuale operativo per lemissione dei certificati di firma avanzata per il CNF quale ente certificatore accreditato da [email protected] (ex CNIPA) - nel 1990 inizio ad occuparmi professionalmente di diritto e tecnologia 4. - Blogger sul diario Sotto un Cielo di Bit - promotore dellAgenda digitale italiana - devo ricordarmi di iniziare a scrivere per lHuffingtonPost, prima che si inquietinoma il lavoro mi fa perder tempo CHI SONO - ho scritto per BlogLive - ho scritto per Fanpage - infine, sono presente sui principali social network 5. PONIAMO LE BASI 6. I sette oceani del diritto legato al mondo del digitale DIRITTO DI ACCESSO ALLA RETE LIBERTA DI ESPRESSIONE DIRITTO DAUTORE E-COMMERCE E-GOV PRIVACY RISERVATEZZA REATI INFORMATICI 7. Sommario di oggi: - Internet cos e come funziona - Cosa facciamo on line - Come tutelare un diritto - Chi siamo on line - Il PCT 8. Il 4 Ottobre 1957 Il 4 Ottobre 1957, viene messo in orbita dallUnione Sovietica lo Sputnik, il primo satellite artificiale della storia, battendo sul tempo gli U.S.A Gli Stati Uniti creano lARPA, Advanced Research Project Agency, per ristabilire il primato scientifico nel campo militare Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 9. Linizio e motivi della nascita Il DOD, Department of Defense, incarica lARPA di costruire una rete telematica tra le basi militari dislocate sul territorio nazionale n L'impianto diviene attivo il 2 settembre 1969 e nasce cos ARPANET Tra il 1968 ed il 1969 lARPA collega 4 universit diverse, ognuna con un IMP, cio con un Interface Message Processor, usando la linea telefonica Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 10. Allinizio ... Settembre 1969: University of California Los Angeles (UCLA), Dicembre 1969: University of California Santa Barbara (UCSB), University of Utah Stanford Research Institute (SRI). ARPANET (Advanced Research Projects Agency) Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 11. ARPANET Settembre 1971 Ottobre 1980 12. Protocolli trasmissivi Primo protocollo chiamato 1822 dal documento tecnico Login remoti e trasferimenti remoti di file implementati in un protocollo chiamato NCP ovvero Network Control Protocol e posta elettronica attraverso l'FTP, ovvero File Transfer Protocol Nascita del TCP/IP nel 1974 tramite un articolo pubblicato da Vinton Cerf e Robert Kahn, IEEE Transactions on Communications Nel 1983 adozione come standard: 13. INTERNET: INTERNET (Protocollo TCP/IP) 14. Il World Wide Web 1992 istituita lInternet Society con presidente Vinton Cerf Il CERN di Ginevra, ovvero il Consiglio Europeo per la Ricerca Nucleare introduce il WWW, il world wide web 1992, il NCSA, presso la University of Illinois, rilascia linterfaccia utente Mosaic Il linguaggio HTML e il protocollo HTTP A partire dal 1994 il web trasforma Internet in un fenomeno di massa non pi accessibile esclusivamente ad universit ed enti di ricerca Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 15. Indirizzamento TCP/IP Ogni computer connesso alla rete contraddistinto da un indirizzo univoco detto indirizzo Internet o indirizzo IP Indirizzo IP composto da 4 numeri a 8 bit compresi tra 0 e 255, separati da 3 punti. Esempio: 195.31.230.101. In realt composto da 2 macro indirizzi: indirizzo della rete o numero della rete, assegnato dal NIC, ovvero il Network Information Center indirizzo del numero della macchina su quella rete Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 16. Domain Name Server (DNS) 158.110.1.7 www.altalex.com 212.167.92.33 ! Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 17. I nomi di Internet Ogni suddivisione identifica in modo gerarchico il singolo host la sottorete (o dominio) di cui fa parte il gruppo di sottoreti di cui la sottorete fa parte e cos via a salire di livello fino ad arrivare ad una delle macrosezioni (o domini di primo livello) in cui Internet stata suddivisa Melica, Scandelin & Partners www.smsp.it 18. SMTP Simple Mail Transfer Protocol privo di identificazione da parte dellutente POP provvisto di chiave di accesso Post Office Protocol 19. IDENTIT DIGITALE E TUTELE 20. CHI SEI ? 21. Avv. Prof. Massimo Melica Studio Legale Melica, Scandelin & Partnes www.smsp.it 22. (definizione Enciclopedia del diritto) Il diritto all'identit personale ha per oggetto l'interesse della persona all'intangibilit della propria proiezione sociale e a vedersi riconoscere all'esterno il proprio patrimonio intellettuale, culturale, ideologico, sociale, politico, religioso; esso tutela inoltre l'interesse a non farsi attribuire, mediante decontestualizzazione, offuscamento, alterazione, travisamento e in dispregio dei criteri della correttezza, della diligenza e della buona fede, atti, pensieri e affermazioni contrari a verit, veridicit, verosimiglianza, anche mediante eccesso o abuso dei diritti, dei poteri e delle libert comunque riconosciute o garantite dall'ordinamento. In parole semplici . oggi un profilo digitale rappresenta la proiezione sociale della persona in Internet Identit digitale: un bene da tutelare 23. Uso irresponsabile e inconsapevole di Internet 24. Caitlin Davis nel 2008 era una Cheerleader del New England Patriots 25. La foto che vedete qui di Caitlin Davis, una delle Cheerleader del New England Patriots licenziata in tronco dopo la diffusione delle sue foto ubriaca su Facebook 26. Uso commerciale di Internet 27. #imbecillidigitali 28. Internet per tutti ma non tutti sono per Internet 29. La memoria della rete Oggi la memoria digitale on line molto maggiore di quella off line . Per i dati on line gli strumenti di ricerca dovrebbero essere molto pi potenti degli attuali trasparenti e indipendenti La protezione dellinformazione potenzialmente in conflitto con la sua replicazione e diffusione Ce anche un effetto soffitta, per cui gran parte dellinformazione, pur non essendo usata, permane disponibile on line. Il futuro dei ricordi digitali ancora da scrivere. Oggi la nostra memoria la scrivono gli altri 30. e adesso .PAUSA 31. Uso violento e criminale di Internet 32. - Aspetti processuali; Come agire e come tutelare i diritti della persona offesa Aspetti pratici: - Intervento tecnico; - Aspetti investigativi-difensivi; - Aspetti psicologici; - Redigere protocolli interni; - La memoria della Rete - Cultura digitale 33. CAPITOLO GIUSTIZIA 34. MONDO FORENSE E TECNOLOGIE - Breve esame della nostra professione - Gli strumenti per il PCT - Perch 13 anni di ritardo - Il dietro le quinte del PCT - Quale futuro ci aspetta 35. Impiego ore lavoro Avvocato indagine conoscitiva sullattivit forense (2000-2006) 36. Applicazioni della comunicazione digitale per il professionista forense 2. Interagisce professionalmente con i colleghi e con i propri clienti 4. Comunica con il proprio Ordine 3. Consiglio Nazionale Forense 6. Accede ai Servizi offerti dalla P.A. 7. Accede al Sistema bancario F 24 8. Comunicazione informativa e marketing 9. Accede alle banche dati Camera di Commercio Catasto Conservatoria R.A. 10. Cura la propria formazione professionale 5. Comunica con la Cassa Forense Associazioni Forensi 1. Gestisce la propria attivit Pratiche Agenda Movimenti di Cassa 11. Consulta registri cancellerie segreterie PolisWeb 12. Processo Telematico 37. Articolo 1 - (Definizioni) Articolo 2 - (Campo di applicazione) Articolo 3 - (Sistema informatico civile) Articolo 4 - (Atti e provvedimenti) Articolo 5 - (Processo verbale) Articolo 6 - (Comunicazioni e notificazione) Articolo 7 (Indirizzo elettronico) Articolo 8 - (Attestazione temporale) Articolo 9 (Costituzione in giudizio e deposito) Articolo 10 - (Procura alle liti) Articolo 11 - (Iscrizione a ruolo) Articolo 12 - (Fascicolo informatico) Articolo 13 - (Formazione del fascicolo informatico) Articolo 14 - (Produzione degli atti e dei documenti probatori su supporto informatico) Articolo 15 - (Deposito della relazione del c.t.u.) Articolo 16 - (Trasmissione dei fascicoli) Articolo 17 - (Trasmissione della sentenza) Articolo 18 - (Informatizzazione del processo amministrativo e contabile) Articolo 19 - (Disposizioni finali) PUNTO DI PARTENZA Regolamento d.p.r. del 13 febbraio 2001 38. PUNTO DI ARRIVO Art. 16-bis Legge n 179/2012 come introdotto dalla Legge stabilit 2013 n218/2012 La Legge di Stabilit 2013 ha previsto che, a decorrere dal 30 giugno 2014, il deposito degli atti processuali e di documenti avvenga esclusivamente con modalit telematiche, escluso per la costituzione in giudizio: nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione, innanzi al tribunale da parte dei difensori delle parti e da parte dei soggetti nominati o delegati dall'autorit giu